Pokémon Sole e Luna superano i 10 milioni di copie prenotate

Pokèmon Sole - Luna

3DS

Pokémon Sole e Luna – Provato

Pokémon è tornato a risplendere su Nintendo 3DS con due nuove versioni, rispettivamente intitolate Sole e Luna, e Game Freak è chiaramente in vena di rivoluzionare quello che conoscevamo sui mostri tascabili di NintendoDa oggi è possibile scaricare gratuitamente dal Nintendo eShop una demo che contiene una piccola avventura ritagliata appositamente per gli appassionati più impazienti, resa ancora più appetitosa dalla possibilità di importare nella versione finale il Greninja di Ash, il protagonista dell’omonimo adattamento animato. Si tratta di una creatura particolare, in grado di mutare il proprio aspetto per avvicinarlo a quello del suo compagno del cuore, beneficiando di bonus statistici e di un look più aggressivo. Un motivo come un altro per buttarsi nella breve esperienza confezionata da Nintendo, evidentemente in vena di sfoggiare il nuovo comparto tecnico della serie, mai così bella da vedere in movimento!

ALOLA! IO SONO SUN!

La nuova regione di Alola, dichiaratamente ispirata alle isole Hawaii, è una vera gioia per gli occhi, e se avete seguito le notizie apparse sul nostro sito internet nei mesi scorsi saprete già che “SoleeLunarappresentano una sorta di punto di svolta per la serie portatile, avendo completamente riscritto alcuni dei capisaldi delle avventure precedenti, come la presenza delle palestre in cui affrontare i gym leader, del tutto assenti a questo appuntamento.

Pokémon Sole e Luna immagine 3DS 03Rimanendo con i piedi per terra, e commentando ciò che è possibile scoprire semplicemente scaricando la demo gratuita su eShop, fa sicuramente piacere notare come il lato tecnico di questa nuova iterazione sia assolutamente incredibile: Nintendo e Game Freak hanno saggiamente deciso di rinunciare alle velleità stereoscopiche della portatile per mostrare uno dei comparti grafici migliori mai apparsi sui due schermi, con personaggi che finalmente sfoggiano proporzioni realistiche e un comparto animazioni capace di sottolineare la loro espressività.

Se il potenziamento grafico è sicuramente la novità più evidente, basta poco per accorgersi che anche le battaglie sono state arricchite con un senso di dinamicità mai visto in precedenza grazie ad un frame rate finalmente solido e il beneficio di indicatori che aiutano il giocatore in fase di scelta dell’attacco: comodi suggerimenti, infatti, permettono di sapere qual è mossa la più indicata da usare contro il pokémon avversario, sveltendo l’azione e rendendo più agile le fasi di grinding. In questa prima versione dimostrativa il tutto era “limitato” da muri invisibili e percorsi obbligati, quindi non possiamo ancora esprimerci sul reale bilanciamento del gioco finale, ma tutto sommato quel che abbiamo potuto provare con mano testimonia, ancora una volta, una certa apertura ai nuovi giocatori, con un livello di sfida basso quanto quello visto nei recenti episodi. Se sia il caso di allarmarsi o meno, tuttavia, è troppo presto per dirlo.

Quel che abbiamo potuto provare testimonia una certa apertura ai nuovi giocatori, con un livello di sfida basso quanto quello dei recenti episodi

Ai fan storici farà sicuramente sapere che è presente una mossa Z ritagliata attorno ai poteri elettrici di Pikachu, ancora una volta unico pocket monster doppiato seguendo l’esempio dell’adattamento animato: uno spettacolo per gli occhi paragonabile a quello offerto dai super attacchi della serie Inazuma Eleven. Sembra proprio che Game Freak abbia preso lezioni di stile da Level-5 e dai suoi titoli di maggiore successo, fra cui bisogna menzionare senza ombra di dubbio Yo-kai Watch.

MOSSE Z!

La demo speciale di Pokémon Sole e Luna, pur di breve durata, include fasi esplorative a bordo di un Tauros capace di polverizzare le rocce che bloccano il passaggio, mentre seguendo il filone narrativo introdotto per l’occasione ci si può cimentare nel fotografare pokémon selvatici in modo non troppo dissimile da Pokémon Snap!, uno dei più riusciti spin-off della serie apparsi su Nintendo 64 durante i primi anni 2000. Una simpatica aggiunta che non vediamo l’ora di conoscere nella sua interezza in fase di recensione.

Pokémon Sole e Luna immagine 3DS 4Oltre a poter testare con mano la bontà di un titolo che promette davvero faville dal punto di vista tecnico, questa demo dà la possibilità di importare alcuni oggetti speciali nel titolo finale, oltre alla già citata presenza del Greninja di Ash Ketchum, per molti già una delle creature più ambite in assoluto. Nel momento in cui scriviamo, l’avventura presenta alcuni PNG che sembrano menzionare eventi che verranno sbloccati nei prossimi giorni, eppure modificando il calendario interno della console non siamo riusciti a scoprire se si tratti di eventi unici effettivi da scoprire: una sorpresa che, nel caso si rivelasse tale, condivideremo subito con voi!

L’appuntamento con la versione finale del gioco è per il prossimo 23 novembre, data che ci consentirà di scoprire tutti i segreti e le caratteristiche non ancora svelate di Sole e Luna, i due capitoli più coraggiosi della serie fino ad oggi!

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata