The Young Pope – Anteprima

La Mostra di Venezia è anche cornice per prodotti non strettamente cinematografici. Sono state proiettate, Infatti, le prime due puntate della serie tv ideata e diretta da Paolo Sorrentino, The Young Pope, con un cast tutto internazionale, così come la produzione che è una collaborazione tra SKY e HBO.

La serie ruota attorno a Lenny Belardo, giovanissimo neoPapa americano (ha appena 48 anni) e alla sua “corsa al potere” per cambiare radicalmente il Vaticano, la Chiesa e il concetto stesso di Fede. La serie non mancherà di suscitare reazioni contrastanti, difatti Lenny – interpretato da Jude Law in stato di grazia – è cinico quanto feroce. Per capirci, prendete l’abuso di potere di Frank Underwood in House of Cards e mescolatelo con l’ambizione al trono (nel nostro caso al papato) di serie come Game of Thrones. Paragoni forse azzardati, ma efficaci.

The Young Pope immagine Cinema 01

Lenny – interpretato da Jude Law in stato di grazia – è cinico quanto feroce

The Young Pope (so che state pensando a Stanis La Rochelle sul set de “Il giovane Ratzinger”) è una serie cattivissima che eleva le solite contraddizioni sulla fede, che lo stesso Lenny userà peraltro per i suoi scopi: essendo il Papa scelto da Dio la sua parola è Santa ed egli stesso rappresenta sia il figlio del Signore che la Santissima Trinità. Il potere religioso, dunque, nelle mani di un giovane arrogante che punta a far diventare Roma una piccola provincia della futura potenza della città del Vaticano e che, al limite delle sue smanie di potere, mira a ribaltare l’idea di Dio per mostrarne uno totalmente nuovo.

A Venezia sono stati proiettati solo i primi due episodi, mentre la serie completa sarà composta da 10 puntate che andranno in onda su SKY a partire dal 21 ottobre 2016. Le reazioni, sia della sala stampa che della critica, sono state più che entusiaste. Sorrentino usa questa piccola parentesi televisiva per continuare a sperimentare, e si nota facilmente come per questo progetto abbia avuto carta bianca.

Le reazioni, sia della sala stampa che della critica, sono state più che entusiaste

Come accennato, le due puntate mostrate sono perfette, pulite, precise, come il cinema di Sorrentino. L’attesa è alle stelle, perché un progetto del genere, mirato a ritrarre un’arroganza inaudita all’interno delle mura papali, farà sicuramente parlare di sé. Seguiteci per il recap finale della serie (stagione unica) che, ricordiamo, sarà in onda su SKY dal 21 ottobre.

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata