Crisi economica. - Pagina 13
Pagina 13 di 86 PrimaPrima ... 31112131415 23 63 ... UltimaUltima
Risultati da 241 a 260 di 1714

Discussione: Crisi economica.

  1. #241
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    671

    Re: Crisi economica.

    Concordo abbastanza

    Io metterei anche una polica di icentivo sulla natalità

    Ma vabbè, fantascienza pura

  2. #242
    Senior Member L'avatar di Pinhead81
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.323

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da Daniel_san Visualizza Messaggio
    Non ho detto che non aiuterebbe, ma che da solo non sarebbe sufficiente. Quello e' senz'altro il punto di partenza, da effettuarsi in contemporanea all'annullamento del divorzio Tesoro/Bankitalia.

    Questo consentirebbe di:

    - ricapitalizzare le banche, possibilmente con prestiti e/o partecipazioni azionarie, a seconda del caso
    - recuperare competitivita' rispetto ai principali concorrenti con la naturale svalutazione del cambio rispetto alle divise piu' forti
    - avviare un programma straordinario di investimenti in infrastrutture, soprattutto in piccole opere e manutenzione/ristrutturazione piu' che in progetti faraonici, ad eccezione di una rete a banda larga decente che copra tutto il territorio nazionale
    - ridurre sensibilmente la pressione fiscale, specialmente su PMI/artigiani/liberi professionisti

    Niente di particolarmente rivoluzionario, in sostanza e' quello che han fatto quelli che dalla crisi sono usciti molto meglio di noi.
    Non capisco in che senso l'annullamento di cui sopra porterebbe gli enormi capitali necessari a quanto descritto poi?

  3. #243
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    671

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da Pinhead81 Visualizza Messaggio
    Non capisco in che senso l'annullamento di cui sopra porterebbe gli enormi capitali necessari a quanto descritto poi?
    CTRL + P

  4. #244
    Senior Member L'avatar di Pinhead81
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.323

    Re: Crisi economica.

    Ah insomma pagheremmo emettendo carta da culo?

  5. #245
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    671

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da Pinhead81 Visualizza Messaggio
    Ah insomma pagheremmo emettendo carta da culo?
    Ha sempre funzionato eh

    Otterremmo anche l'inflazione che stiamo rincorrendo tipo manco gli unicorni

    Win/win

  6. #246
    Senior Member L'avatar di Azathoth
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.114

    Re: Crisi economica.

    Seriamente mi chiedo se sarà mai possibile che la Grecia esca dalla crisi economica, mi sembra umanamente impossibile che tra trent'anni ritornino ai livelli pre crisi.

  7. #247
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da battlerossi Visualizza Messaggio
    CTRL + P
    Quella e' una parte della soluzione, senz'altro, ma non tutta. Segue WOT


    In primis, bisogna considerare che avere piena sovranita' monetaria (cioe' la propria valuta, il controllo governativo sulla banca centrale e la possibilita' di farle acquistare titoli di stato direttamente alle aste) significa essere sempre e perfettamente solvibili (per dirla col buon Greenspan, "we can always print more money"), ergo una volta che il tasso di cambio sara' stabilizzato gli investimenti in valuta nazionale saranno appetibili perche' assolutamente sicuri (un po' l'opposto delle obbligazioni bancarie ora ).

    Si potrebbe poi ripristinare qualcosa di simile al vecchio vincolo di portafoglio per le banche private, cioe' l'obbligo di comprare una certa quota di titoli ad ogni asta.

    Infine si', alla bisogna si puo' sempre monetizzare parte delle nuove emissioni per contenere i tassi e diminuire la spesa per interessi (perche' a fine anno la BC li restituisce allo Stato, quindi e' una partita di giro).

    Pre-1981 si era arrivati anche al 40% in certi periodi, ma piu' comunemente si stava intorno al 25/30%, cioe' piu' o meno il livello del Regno Unito in questo momento, anche se qui l'han fatto per vie traverse col QE.

    Non e' niente di straordinario, in Europa l'han fatto tutti per decenni e non e' mai successo alcunche' di significativo, e no, non porta ad iperinflazione se non in circostanze estreme (se ad esempio lo fai intanto che l'economia cresce all'8% annuo tipo la Kirchner, o se non produci nulla che possa essere venduto all'estero ecc.).

    Ah, un altro interessante corollario dell'Eurexit di chiunque e' che ovviamente il sistema bancario nazionale sarebbe sganciato da quello del resto dell'EZ e quindi si potrebbe tranquillamente defaultare sui saldi Target 2 (in pratica i prestiti della BCE alle banche nazionali per interposta Bankitalia) senza tanti problemi, ammesso e non concesso che dopo l'uscita di una grande economia esista ancora una BCE.



    Citazione Originariamente Scritto da Azatoth
    Seriamente mi chiedo se sarà mai possibile che la Grecia esca dalla crisi economica, mi sembra umanamente impossibile che tra trent'anni ritornino ai livelli pre crisi.
    La Grecia e' un caso a parte, purtroppo il loro sistema produttivo e' stato pressoche' azzerato, e il processo e' iniziato ben prima della crisi (perche' costavano meno i prodotti importati, e c'era tanto bel credito a buon mercato). In pratica sono retrocessi a Paese in via di sviluppo, con tutte le conseguenze del caso. L'Italia invece se non si aspetta troppo ha ancora la possibilita' di rimettersi in carreggiata.
    Ultima modifica di Daniel_san; 18-02-16 alle 11:22

  8. #248
    Senior Member L'avatar di abaper
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Pavia, provincia di
    Messaggi
    1.655

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da Daniel_san Visualizza Messaggio
    Quella e' una parte della soluzione, senz'altro, ma non tutta. Segue WOT


    In primis, bisogna considerare che avere piena sovranita' monetaria (cioe' la propria valuta, il controllo governativo sulla banca centrale e la possibilita' di farle acquistare titoli di stato direttamente alle aste) significa essere sempre e perfettamente solvibili (per dirla col buon Greenspan, "we can always print more money"), ergo una volta che il tasso di cambio sara' stabilizzato gli investimenti in valuta nazionale saranno appetibili perche' assolutamente sicuri (un po' l'opposto delle obbligazioni bancarie ora ).

    Si potrebbe poi ripristinare qualcosa di simile al vecchio vincolo di portafoglio per le banche private, cioe' l'obbligo di comprare una certa quota di titoli ad ogni asta.

    Infine si', alla bisogna si puo' sempre monetizzare parte delle nuove emissioni per contenere i tassi e diminuire la spesa per interessi (perche' a fine anno la BC li restituisce allo Stato, quindi e' una partita di giro).

    Pre-1981 si era arrivati anche al 40% in certi periodi, ma piu' comunemente si stava intorno al 25/30%, cioe' piu' o meno il livello del Regno Unito in questo momento, anche se qui l'han fatto per vie traverse col QE.

    Non e' niente di straordinario, in Europa l'han fatto tutti per decenni e non e' mai successo alcunche' di significativo, e no, non porta ad iperinflazione se non in circostanze estreme (se ad esempio lo fai intanto che l'economia cresce all'8% annuo tipo la Kirchner, o se non produci nulla che possa essere venduto all'estero ecc.).

    Ah, un altro interessante corollario dell'Eurexit di chiunque e' che ovviamente il sistema bancario nazionale sarebbe sganciato da quello del resto dell'EZ e quindi si potrebbe tranquillamente defaultare sui saldi Target 2 (in pratica i prestiti della BCE alle banche nazionali per interposta Bankitalia) senza tanti problemi, ammesso e non concesso che dopo l'uscita di una grande economia esista ancora una BCE.





    La Grecia e' un caso a parte, purtroppo il loro sistema produttivo e' stato pressoche' azzerato, e il processo e' iniziato ben prima della crisi (perche' costavano meno i prodotti importati, e c'era tanto bel credito a buon mercato). In pratica sono retrocessi a Paese in via di sviluppo, con tutte le conseguenze del caso. L'Italia invece se non si aspetta troppo ha ancora la possibilita' di rimettersi in carreggiata.
    Pre 1981 si era arrivati al 40% di che cosa?

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

  9. #249
    Puccello Setoloso L'avatar di NoNickName
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    889

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da abaper Visualizza Messaggio
    Pre 1981 si era arrivati al 40% di che cosa?

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    rapporto debito/PIL che è raddoppiato in una decina d'anni per vari motivi, tra cui anche la legge Mosca che riconosceva anni contributivi a politici e sindacalisti sulla base di una mera autocertificazione

  10. #250
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da abaper Visualizza Messaggio
    Pre 1981 si era arrivati al 40% di che cosa?
    Di debito comprato da Bankitalia sul totale delle emissioni di titoli di Stato in un determinato anno. (es. su 100 miliardi di emissione 40 li "comprava" Bankitalia.)

  11. #251
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    2.163

    Re: Crisi economica.

    ah, i bei tempi.

  12. #252
    Grande Capo Estiqaatsi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Edinbrah
    Messaggi
    1.411

    Re: Crisi economica.

    Io darei una stampante cadauno.

  13. #253
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: Crisi economica.

    Quando hanno smesso abbiamo cominciato a spendere un sacco di soldi in piu' (presi dalle tasse, non stampati) per pagare gli interessi, fate un po' voi

  14. #254
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    671

    Re: Crisi economica.

    Le stampanti non ci piacciono

  15. #255
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    2.163

    Re: Crisi economica.

    ma se i soci di banca d'italia invece di essere privati fossero solo pubblici sarebbe come se lo stato pagasse se stesso. la quadratura del cerchio perfetta

  16. #256
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da gmork Visualizza Messaggio
    ma se i soci di banca d'italia invece di essere privati fossero solo pubblici sarebbe come se lo stato pagasse se stesso. la quadratura del cerchio perfetta
    Chi siano formalmente i soci ora e' ininfluente, nel momento in cui la riformi per farle di nuovo gestire la moneta nazionale ovviamente inserisci la clausola per cui il Tesoro ha un conto in Bankitalia su cui vengono versati gli interessi maturati sul debito, esattamente come si faceva prima ed esattamente come fanno i Paesi normali anche adesso.

  17. #257
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    2.163

    Re: Crisi economica.

    Partecipante Quote Voti
    Intesa Sanpaolo S.p.A. 30,3% 50
    UniCredito Italiano S.p.A. 22,1% 50
    Assicurazioni Generali S.p.A. 6,3% 42
    Cassa di Risparmio in Bologna S.p.A. 6,2% 41
    INPS 3,0% 34
    INAIL 2,7%
    Banca Carige S.p.A. 4,0% 27
    Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. 2,8% 21
    Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. 2,5% 19
    Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli S.p.A. 2,1% 16
    Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. 2,0% 16

    *dalla wiki. di "stato" c'e' ben poco. poi boh, magari non si puo' fare altrimenti.
    Ultima modifica di gmork; 19-02-16 alle 14:34

  18. #258
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da gmork Visualizza Messaggio
    Partecipante Quote Voti
    Intesa Sanpaolo S.p.A. 30,3% 50
    UniCredito Italiano S.p.A. 22,1% 50
    Assicurazioni Generali S.p.A. 6,3% 42
    Cassa di Risparmio in Bologna S.p.A. 6,2% 41
    INPS 3,0% 34
    INAIL 2,7%
    Banca Carige S.p.A. 4,0% 27
    Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. 2,8% 21
    Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. 2,5% 19
    Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli S.p.A. 2,1% 16
    Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. 2,0% 16

    di "stato" c'e' ben poco
    Si', ma quello che conta e' lo Statuto, che ovviamente andrebbe modificato nel momento in cui si tornasse ad una moneta nazionale (esattamente come lo si e' fatto quando siamo entrati nell'euro), e quindi ci si metterebbe la clausola per cui i proventi degli interessi sui titoli di Stato tornano allo Stato.

    Ammesso e non concesso che una buona parte delle banche sopra citate non vadano nazionalizzate in seguito a fallimenti nel frattempo, peraltro.

  19. #259
    Analfabeto Funzionalo L'avatar di koba44
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.837

    Re: Crisi economica.

    La cassa depositi e prestiti dovrebbe avere una bella fetta di BdI.
    Ma davvero hai abilitato la vista firme? Cazzo guardi!

  20. #260
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da koba44 Visualizza Messaggio
    La cassa depositi e prestiti dovrebbe avere una bella fetta di BdI.
    Basta leggersi l'art 3 e 40 dello Statuto di Bankitalia per vedere che ai fini del suo controllo e' ininfluente sapere chi ha quale quota: e' un Ente di diritto pubblico, non una SpA.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su