Crisi economica. - Pagina 26
Pagina 26 di 86 PrimaPrima ... 162425262728 36 76 ... UltimaUltima
Risultati da 501 a 520 di 1713

Discussione: Crisi economica.

  1. #501
    Pipppero@ L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.107

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da Pinhead81 Visualizza Messaggio
    Ma la Spagna sta messa così? Come tirano avanti?
    ma che gli frega, tanto c'hanno la movida tutta la notte ciao violet
    Ultima modifica di Lo Zio; 29-04-16 alle 22:09

  2. #502
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.240

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da battlerossi Visualizza Messaggio
    Ma dove l'hai visto Pinè?
    Il grafico sopra
    In nome dell'Equilibrium...

  3. #503
    Senior Member L'avatar di Necrotemus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Edinburgh
    Messaggi
    131
    Gamer IDs

    Steam ID: 76561197970991015

    Re: Crisi economica.

    Credo sia da considerare anche il rapporto con la densità abitativa, al Nord della Scozia si sono meno di 100 persone per Kmq

  4. #504
    Analfabeto Funzionalo L'avatar di koba44
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.836

    Re: Crisi economica.

    L'ultima affermazione diversamente intelligente del PdR: "Creare lavoro è dovere costituzionale".*





    Campi di rieducazione per gli imprenditori che non assumono, mentre le varie caste (compreso il PdR e i suoi mille servi) vengono regolarmente pagate sulle spalle di chi produce.
    Ma davvero hai abilitato la vista firme? Cazzo guardi!

  5. #505
    Since 2002 L'avatar di alberace
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    6.531

    Re: Crisi economica.

    c'è scritto


  6. #506
    Senior Member L'avatar di Lewyn
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    292

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da koba44 Visualizza Messaggio
    L'ultima affermazione diversamente intelligente del PdR: "Creare lavoro è dovere costituzionale".*





    Campi di rieducazione per gli imprenditori che non assumono, mentre le varie caste (compreso il PdR e i suoi mille servi) vengono regolarmente pagate sulle spalle di chi produce.
    Lungi da me difendere Mattarella, ma mi sembrano affermazioni sacrosante: ovvio che sono da intendere come dovere di attuare le riforme e creare le condizioni per creare posti di lavoro.

  7. #507
    Pipppero@ L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.107

    Re: Crisi economica.

    si deve creare la domanda di lavoro...

  8. #508

    Re: Crisi economica.

    Ma è normale che il ministro dell'economia annunci che ci saranno licenziamenti nelle banche per mezzo di un'intervista?

  9. #509
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.844

    Re: Crisi economica.

    Capissero che per creare posti di lavoro devono far creare la domanda di beni e per farlo devono dare soldi alla gente al posto che ai solito 4 dementi che li spendono in fondi di neri in costa Rica...

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  10. #510
    Analfabeto Funzionalo L'avatar di koba44
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.836

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da Necronomicon Visualizza Messaggio
    Ma è normale che il ministro dell'economia annunci che ci saranno licenziamenti nelle banche per mezzo di un'intervista?

    Essendone il principale finanziatore, perché no.

  11. #511
    Senior Member L'avatar di Pinhead81
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.323

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da koba44 Visualizza Messaggio
    Essendone il principale finanziatore, perché no.
    Uhm tecnicamente è il principale debitore, delle banche

  12. #512
    Analfabeto Funzionalo L'avatar di koba44
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.836

    Re: Crisi economica.

    Citazione Originariamente Scritto da Pinhead81 Visualizza Messaggio
    Uhm tecnicamente è il principale debitore, delle banche
    Anche.
    Ma davvero hai abilitato la vista firme? Cazzo guardi!

  13. #513
    Analfabeto Funzionalo L'avatar di koba44
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.836

    Re: Crisi economica.

    Ma davvero hai abilitato la vista firme? Cazzo guardi!

  14. #514
    Grande Capo Estiqaatsi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Edinbrah
    Messaggi
    1.411

    Re: Crisi economica.

    Come cazzo fanno ad andare avanti in Venezuela? temo che molte persone abbiano l'accesso ad elettricità, acqua potabile e loco più...

  15. #515
    Since 2002 L'avatar di alberace
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    6.531

    Re: Crisi economica.

    gli oppositori stanno provando a fare il referendum per cacciare maduro, ma ogni giorno si inventano un problema nuovo.
    serviva l'1% di firme per avviare le procedure (190mila) e ne hanno consegnate più di un milione e mezzo.
    nonostante questo, il governo sta facendo DI TUTTO pur di non accettare la valanga democratica antichavista.
    queste sono le procedure per comprare la carta igienica.



    ovviamente gli studenti che vanno in strada a rompere i coglioni vengono etichettati come FACISTI ANTIRIVOLUZIONARI SENZA PATRIA (cit.)


  16. #516
    Grande Capo Estiqaatsi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Edinbrah
    Messaggi
    1.411

    Re: Crisi economica.

    ovviamente gli studenti che vanno in strada a rompere i coglioni vengono etichettati come FACISTI ANTIRIVOLUZIONARI SENZA PATRIA (cit.)
    Ovvio

  17. #517
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    708

    Re: Crisi economica.

    Tsipras salva la poltrona con "l'austerità di sinistra"

    Sergio Coggiola



    mercoledì 11 maggio 2016
    "Siamo orgogliosi per queste misure perché siamo il solo governo di sinistra in Europa che cerca di andare contro la politica dell'austerità neoliberale". Così ha commentato la riforma previdenziale il ministro del Lavoro, Jorgos Katrugalos. La "neo-lingua" del governo Syriza-Anel ha coniato un altro slogan, l'ultimo della serie: l'austerità di sinistra. Purtroppo, questo nuovo pacchetto di misure non trova il consenso sociale perché la fiducia in questo governo è al minimo. Forse, a inizio anno la situazione avrebbe potuto essere diversa. Oggi, invece, troppe menzogne sono state spacciate per verità e poi troppi gli errori, troppi i tatticismi, troppi i ritardi che hanno bloccato il consolidamento del consenso.


    I calcoli dicono che questa riforma prevede tagli alle pensioni e uno scollamento della solidarietà tra le generazioni. Poi nel 2018 si vedrà se è sostenibile, oppure se dovrà essere rivista con nuovi tagli. La dichiarazione del ministro, fa quasi il paio con quanto sostenuto dal primo ministro Tsipras: "Siamo impegnati - ha detto intervenendo in Parlamento - a riformare il sistema pensionistico senza ridurre le pensioni principali. Il sistema aveva bisogno di una riforma perché è troppo complesso, socialmente ingiusto e clientelare. E non corrisponde allo Stato finanziario del Paese". Il capo del Governo ha sottolineato che il sistema a partire da oggi sarà "sostenibile senza toccare le pensioni principali" e ha promesso che "a più di due milioni di pensionati non verrà tolto un solo euro dalla pensione".
    Sono bastate quarantotto ore - sabato e domenica scorsi - di discussione parlamentare per votare il Memorandum della sinistra che comporta tagli per 3,6 miliardi complessivi. Nei prossimi giorni verrà votata la nuova legge che aumenterà le tasse indirette (totale 1,8 miliardi), istituirà la cassa per le privatizzazioni e affronterà la questione dei crediti inesigibili A quel punto i "compiti a casa" saranno terminati. Tutti soddisfatti, il governo Tsipras in primis che ormai vede all'orizzonte la discussione sul debito pubblico, stando a quanto successo all'Eurogruppo di lunedì scorso.
    Il primo ministro si rimetterà la cravatta? Forse dal 2018. Ritornando alla discussione - feroce - in Parlamento, vengono alla mente le dichiarazioni di Alexis Tsipras quando, nel 2012, il governo conservatore votò il secondo Memorandum. A ruoli invertiti, le parole dell'allora presidente di Syriza sono state prese a prestito dal presidente del conservatori di Nea Democratia, Kyriakos Mitsotakis, che ha accusato Tsipras di non dire la "verità al popolo", così come Tsipras usò le stesse parole per accusare l'allora primo ministro Antonis Samaras. Ironia del gioco politico. La "verità", ecco la parola della "neo-lingua" che ha modificato il suo significato. Mitsotakis sostiene che Tsipras non ha detto la "verità". Tsipras risponde: "Non è vero, forse abbiamo creato illusioni, ma non abbiamo mai mentito al popolo". La memoria di un anno e mezzo di governo fa fatica ad accettare questa analisi.
    In 153 hanno votato i tagli, tagli che i due governi "borghesi" non sono riusciti a far passare. Il primo ministro ha una maggioranza solida per cui è inutile continuare a parlare di elezioni anticipate o quant'altro. Potrà governare fino a fine legislatura, in attesa che gli indici economici migliorino (secondo quanto si sostiene nel governo). Se fino alla scorsa settimana Tsipras si era "illuso" di poter modificare gli equilibri europei, oggi ha fatto un salto nella realtà. Adesso applicherà il suo Memorandum e troverà un marchingegno per il quarto (i 3,6 miliardi di tagli a stipendi e pensioni chiesti dal Fmi qualora non si raggiungerà la percentuale prevista nell'attivo di bilancio) che potrebbe materializzarsi con un "decreto presidenziale" e quindi non andrebbe votato in Parlamento, ma entrerebbe in funzione in maniera automatica, senza cioè intervento del governo. Il che potrebbe significare un "memorandum decennale", qualora la percentuale di attivo di bilancio si discostasse da quello previsto dalla legge finanziaria.
    Comunque Tsipras è ormai sicuro che i creditori non lo tradiranno, come hanno fatto con il suo predecessore. Sono certi che Tsipras porterà a termine il lavoro. Quelle frizioni con la Troika sono servite soltanto a uso mediatico, in aggiunta all'uso interno al partito, cioè a dire: non siamo dei combattenti e non vogliamo superare la nostra "linea rossa", linea che con il tempo si è sbiadita. L'ultima? Il ministro delle Finanze aveva dichiarato che non era disposto ad abbassare da 9100 euro la soglia di reddito non tassabile. La nuova legge l'ha portata a 8600 euro. Dunque, nessuna "uscita con onore", come chiedeva il clan dei 53 - di cui fanno parte alcuni parlamentari tra cui lo stesso ministro delle Finanze.


    http://www.ilsussidiario.net/News/Es.../print/703049/

    come in italia insomma, se vuoi delle misure "di destra" devi votare a sinistra.
    CVD

  18. #518
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.240

    Re: Crisi economica.

    http://www.telegraph.co.uk/business/...omic-survival/

    Italy must choose between the euro and its own economic survival


    Il problema caro Ambrose è come uscire dall'euro. Se lo facciamo unilateralmente, succede un tale caos che viene giù mezzo sistema planetario.

    L'unico modo è concordarlo con gli altri. Ma per farlo devi metterti d'accordo segretamente con i paesi del Nord e farlo di colpo in un weekend... uhmmmmm

    Mi sa che qua si va per il lento declino, fino a quando la prossima crisi farà saltare la baracca generale, probabilmente costringendo i Paesi del Nord ad abbandonare l'euro. A meno che non avvenga qualche evento geopolitico prima.

    Vediamo come va la Brexit.
    In nome dell'Equilibrium...

  19. #519
    Senior Member L'avatar di Necrotemus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Edinburgh
    Messaggi
    131
    Gamer IDs

    Steam ID: 76561197970991015

    Re: Crisi economica.

    Giusto oggi ho ricevuto il librettino delle ragioni del governo, qui ne trovate la versione online
    https://www.eureferendum.gov.uk/

  20. #520
    Analfabeto Funzionalo L'avatar di koba44
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.836

    Re: Crisi economica.

    Mettiamo che la Brexit riesca, a noi e all'eu ce ne cale oppure no?
    Ma davvero hai abilitato la vista firme? Cazzo guardi!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su