La giustizia in Italia - Pagina 22
Pagina 22 di 66 PrimaPrima ... 122021222324 32 ... UltimaUltima
Risultati da 421 a 440 di 1304

Discussione: La giustizia in Italia

  1. #421
    Grande Capo Estiqaatsi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Edinbrah
    Messaggi
    1.416

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da koba44 Visualizza Messaggio
    È la stessa cosa: se non sei in condizioni psicofisiche adatte per guidare non devi guidare. Il CdS lo dice esplicitamente.
    Un colpo di sonno all'improvviso può capitarti quando meno te lo aspetti e non è un atto intenzionale, drogarsi/ubriacarsi invece lo è. Non diciamo cazzate.

  2. #422
    Senior Member L'avatar di Pinhead81
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.324

    Re: La giustizia in Italia

    In teoria se stai morendo di sonno NON devi metterti alla guida, da CdS poi per carità, tanto qualsiasi cosa venga fatta in merito a patente e multe non va mai bene a nessuno vedi limiti alcolici prima, omicidio stradale ora, ecc

  3. #423
    Analfabeto Funzionalo L'avatar di koba44
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.862

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Manu Visualizza Messaggio
    Un colpo di sonno all'improvviso può capitarti quando meno te lo aspetti e non è un atto intenzionale, drogarsi/ubriacarsi invece lo è. Non diciamo cazzate.
    Se soffri di colpi di sonno improvvisi, puoi non avere nemmeno diritto alla patente. Chiedi a qualsiasi medico.
    Mettersi alla guida stanchi è un atto intenzionale.
    IO non dico cazzate.
    Ultima modifica di koba44; 08-03-16 alle 15:09
    Ma davvero hai abilitato la vista firme? Cazzo guardi!

  4. #424
    Grande Capo Estiqaatsi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Edinbrah
    Messaggi
    1.416

    Re: La giustizia in Italia

    Vabbè, evidentemente è colpa mia. Secondo voi stavo parlando di narcolettici o di chi si mette alla guida già mezzo morto di sonno? A volte un colpo di sonno capita anche se fino a pochi minuti prima eri lucidissimo. Come fate a paragonarlo a chi beve/si droga?

  5. #425
    Analfabeto Funzionalo L'avatar di koba44
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.862

    Re: La giustizia in Italia

    Vallo a dire al medico del rinnovo patenti che soffri di colpi di sonno improvvisi, poi vediamo.
    Ma davvero hai abilitato la vista firme? Cazzo guardi!

  6. #426
    Delirio Errante L'avatar di Mr Yod
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Atlantide
    Messaggi
    1.313

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Diabolik Visualizza Messaggio
    quello "bevuto" può avere messo in atto una condotta di pericolosità minima,
    Ma in quale universo parallelo?


    Già il fatto che hai un'alterazione dei sensi e un rallentamento dei riflessi indica che non puoi avere una condotta di pericolosità minima.

    che solo con una certa dose di casualità e un ampio concorso di colpa della vittima
    Il che è come dire che se scendi in strada sparando a caso se colpisci qualuno è solo pura sfiga che quel coglione si è trovato sulla tua linea di tiro.

    *: ho fatto un esempio qualche giorno fa, immaginando che la persona alla guida fosse sobria, ma va bene anche se ha bevuto: strada statale vuota, uno stanco di vivere sbuca dalla campagna di lato col motorino a pochi metri da te e ti viene sotto senza che tu possa far nulla... e tu magari andavi a 110 anziché a 90. Omicidio stradale, galera, 15 anni di revoca della patente eccetera... e figurati se avevi bevuto tre bicchieri, praticamente buttano la chiave
    Citazione Originariamente Scritto da iWin uLose Visualizza Messaggio
    Con i casi limite si può mettere in difficoltà qualsiasi legge. Fortunatamente i pazzi suicidi che sbucano dalle campagne sono piuttosto rari, drogati e ubriachi che ammazzano gente invece sono all'ordine del giorno.


    E poi comunque il concorso di colpa è misurabile in molti casi, ad esempio uno che si butta in stada in una curva cieca ha una buona parte della colpa.

    Citazione Originariamente Scritto da Manu Visualizza Messaggio
    Vabbè, evidentemente è colpa mia. Secondo voi stavo parlando di narcolettici o di chi si mette alla guida già mezzo morto di sonno? A volte un colpo di sonno capita anche se fino a pochi minuti prima eri lucidissimo. Come fate a paragonarlo a chi beve/si droga?
    Il colpo di sonno del genere mi è nuovo.
    Quello lo classifico come "malore", ovviamente.
    Ultima modifica di Mr Yod; 08-03-16 alle 15:22

  7. #427

    Re: La giustizia in Italia

    E come lo dimostri un colpo di sonno?
    Non puoi usarlo come aggravante, in ogni caso. Quindi al massimo ti contesteranno le norme stradali che non hai rispettato mentre uccidevi qualcuno, non certo il colpo di sonno.

  8. #428
    Senior Member L'avatar di iWin uLose
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.183

    Re: La giustizia in Italia

    Ma infatti non credo che il colpo di sonno rientri nella nuova normativa, a differenza di fattori più oggettivi come l'assunzione di alcool o droghe.

  9. #429
    Senior Member L'avatar di iWin uLose
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.183

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Pinhead81 Visualizza Messaggio
    In teoria se stai morendo di sonno NON devi metterti alla guida, da CdS poi per carità, tanto qualsiasi cosa venga fatta in merito a patente e multe non va mai bene a nessuno vedi limiti alcolici prima, omicidio stradale ora, ecc
    Da favorevole alla nuova normativa, devo dire che per il resto faccio abbastanza parte di quelli a cui non va bene buona parte del CdS, perché dovendo stabilire regole che vadano bene per tutti, dalla vecchietta di 90 anni al pilota con licenza CSAI, è evidente che finché non sarà graduato o calibrato in qualche modo risulterà sempre ingiusto per una buona parte degli automobilisti.

  10. #430

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Guardian80 Visualizza Messaggio
    Il concetto che se devi guidare non devi bere e non devi drogarti pensavo che fosse chiaro a tutti
    No che non lo è, e nemmeno al Legislatore, a quanto pare, giacché prescrive una soglia massima di alcool nel sangue diversa da zero...

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Mr Yod Visualizza Messaggio
    Ma in quale universo parallelo?


    Già il fatto che hai un'alterazione dei sensi e un rallentamento dei riflessi indica che non puoi avere una condotta di pericolosità minima.
    Primo, io parlando di "pericolosità minima" mi riferivo alla condotta che ha portato effettivamente all'incidente, tipo "andare a 110" nell'esempio sotto. Che è, nel contesto indicato, una condotta di pericolosità minima.
    Secondo, quali sono i riflessi minimi prescritti per guidare?


    Il che è come dire che se scendi in strada sparando a caso se colpisci qualuno è solo pura sfiga che quel coglione si è trovato sulla tua linea di tiro.
    Va beh, se vuoi avere uno scambio di opinioni serio va bene, sennò va bene uguale eh
    Ultima modifica di Diabolik; 08-03-16 alle 16:46
    DK

  11. #431

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da iWin uLose Visualizza Messaggio
    Con i casi limite si può mettere in difficoltà qualsiasi legge. Fortunatamente i pazzi suicidi che sbucano dalle campagne sono piuttosto rari, drogati e ubriachi che ammazzano gente invece sono all'ordine del giorno.
    I casi d'incidente con modesto eccesso di velocità, invece, sono frequentissimi, vista la messa a cazzo di molti limiti di velocità.
    DK

  12. #432
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    2.164

    Re: La giustizia in Italia

    sotto casa mia (una via cittadina a due corsie con posti per parcheggiare su entrambi i lati) il limite è 30 all'ora, e io ho provato ad andare ai 30. Quando ho visto uno che passeggiava il cane superarmi sulla destra, ho smesso.

  13. #433

    Re: La giustizia in Italia

    Purtroppo rispettare i limiti porta a condotte più pericolose con gente che ti supera in curva a 200km/h

  14. #434
    Senior Member L'avatar di Pinhead81
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.324

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da iWin uLose Visualizza Messaggio
    Da favorevole alla nuova normativa, devo dire che per il resto faccio abbastanza parte di quelli a cui non va bene buona parte del CdS, perché dovendo stabilire regole che vadano bene per tutti, dalla vecchietta di 90 anni al pilota con licenza CSAI, è evidente che finché non sarà graduato o calibrato in qualche modo risulterà sempre ingiusto per una buona parte degli automobilisti.
    Questo è un discorso annoso e ripetuto n-mila volte. Quanto scritto sopra è ovviamente vero, così come lo è il fatto che le leggi che regolamentano limiti di qualche tipo devono sempre mettersi nel "peggiore" dei casi e non basarsi sulla media. Se fai delle leggi che tendenzialmente vanno bene per tutti, picchi esclusi (vecchietta di 90 anni e pilota CSAI), poi ti ritrovi ad incrementare il limite in città, faccio un esempio stupido, a 70km/h con la vecchietta di 90 anni che tira sotto venti pedoni e tutti a inculare a sangue il legislatore. Quest'ultimo, proprio per tutelarsi e fare delle norme il più possibile universali, le crea prendendo il picco negativo così che siano il più stringenti possibile.
    Non dico che sia corretto, anche io smadonno con dei limiti di velocità impensabili o col sorpasso vietato e davanti il vecchiocolcappello, solo che alternative percorribili non ce ne sono

  15. #435
    Armchair general L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    863

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Mr Yod Visualizza Messaggio
    Il che è come dire che se scendi in strada sparando a caso se colpisci qualuno è solo pura sfiga che quel coglione si è trovato sulla tua linea di tiro.
    Questo paragone, se non voleva essere una mera iperbole, è una totale vaccata, così per dire

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Necronomicon Visualizza Messaggio
    Purtroppo rispettare i limiti porta a condotte più pericolose con gente che ti supera in curva a 200km/h
    Ci sono strade a Bologna ed in Emilia (come penso in tutto il resto del paese), dove rispettare il limite ti porterebbe esattamente in questa situazione.

    Roba del tipo rettilinei a 3 corsie, o tangenziali, con il limite a 50 km/h.

    Non ci tengo a farmi ammazzare per parare il culo ad un legislatore incompetente.

  16. #436
    Senior Member L'avatar di iWin uLose
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.183

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Pinhead81 Visualizza Messaggio
    Questo è un discorso annoso e ripetuto n-mila volte. Quanto scritto sopra è ovviamente vero, così come lo è il fatto che le leggi che regolamentano limiti di qualche tipo devono sempre mettersi nel "peggiore" dei casi e non basarsi sulla media. Se fai delle leggi che tendenzialmente vanno bene per tutti, picchi esclusi (vecchietta di 90 anni e pilota CSAI), poi ti ritrovi ad incrementare il limite in città, faccio un esempio stupido, a 70km/h con la vecchietta di 90 anni che tira sotto venti pedoni e tutti a inculare a sangue il legislatore. Quest'ultimo, proprio per tutelarsi e fare delle norme il più possibile universali, le crea prendendo il picco negativo così che siano il più stringenti possibile.
    Non dico che sia corretto, anche io smadonno con dei limiti di velocità impensabili o col sorpasso vietato e davanti il vecchiocolcappello, solo che alternative percorribili non ce ne sono
    L'alternativa percorribile è concedere una patente base come quella attuale, che è poco più di un certificato anagrafico, per nonnette e deficienti (quindi l'80% dell'utenza), ed un'altra con esami più seri, diversificandone le prerogative. Non risolverebbe tutto ma sarebbe un sistema meno iniquo di quello attuale.

    Ma è un discorso troppo complesso per un topic che non parla di quello.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Jaqen Visualizza Messaggio
    Ci sono strade a Bologna ed in Emilia (come penso in tutto il resto del paese), dove rispettare il limite ti porterebbe esattamente in questa situazione.

    Roba del tipo rettilinei a 3 corsie, o tangenziali, con il limite a 50 km/h.

    Non ci tengo a farmi ammazzare per parare il culo ad un legislatore incompetente.
    Se la situazione è davvero così, più che il legislatore l'incompetente è chi ha fissato i limiti. Incompetente o in malafede (€€€).

  17. #437
    Armchair general L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    863

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da iWin uLose Visualizza Messaggio
    Se la situazione è davvero così, più che il legislatore l'incompetente è chi ha fissato i limiti. Incompetente o in malafede (€€€).
    Via Stalingrado a Bologna: 50km/h, 3 corsie, se vai ai 50 all'ora rischi tantissimo.
    "Tangenziale" di Ravenna: 50km/h, il camion più lento fa i 70 . E sono 2 corsie senza una vera corsia di emergenza, quindi non hai nemmeno margine per dire "vabbè tanto passano standomi largo".

    Ma sono solo i due a cui mi riferivo, a Bologna e dintorni è pieno.

  18. #438

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Pinhead81 Visualizza Messaggio
    Questo è un discorso annoso e ripetuto n-mila volte. Quanto scritto sopra è ovviamente vero, così come lo è il fatto che le leggi che regolamentano limiti di qualche tipo devono sempre mettersi nel "peggiore" dei casi e non basarsi sulla media. Se fai delle leggi che tendenzialmente vanno bene per tutti, picchi esclusi (vecchietta di 90 anni e pilota CSAI), poi ti ritrovi ad incrementare il limite in città, faccio un esempio stupido, a 70km/h con la vecchietta di 90 anni che tira sotto venti pedoni e tutti a inculare a sangue il legislatore. Quest'ultimo, proprio per tutelarsi e fare delle norme il più possibile universali, le crea prendendo il picco negativo così che siano il più stringenti possibile.
    Non dico che sia corretto, anche io smadonno con dei limiti di velocità impensabili o col sorpasso vietato e davanti il vecchiocolcappello, solo che alternative percorribili non ce ne sono
    No, il concetto di "pararsi il culo" è una cosa tipicamente italiana
    In realtà il concetto che trovi sui manuali per definire un limite di velocità su un tratto di strada dovrebbe essere tipicamente quello di prendere dieci (o venti) esperti automobilisti, far fare loro quella strada, fare la media delle velocità medie (scusate il bisticcio...) tenute da costoro lungo quel tratto e tarare il limite al 90 o 95% di quella media. Limite di velocità, appunto. Non velocità alla quale smessaggiare tranquillamente con l'aifòn grattandoti le palle con l'altra mano...

    p.s.: i limiti in città (città davvero, non "zone urbane generiche" tipo vialoni in periferia dove non ci sono nemmeno i cani...) ritengo che siano gli unici sensati in tutta la rete viaria italiana
    DK

  19. #439
    Senior Member L'avatar di Pinhead81
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.324

    Re: La giustizia in Italia

    Tu parli di manuali probabilmente tecnici, che si basano su principi di urbanistica, meccanica, fisiologia e sarcazzo per determinare i limiti di velocità. Io sono d'accordo da un punto di vista tecnico ma, vedi il mio quote, se poi si inizia a notare che tante "categorie" particolari che si discostano da quella media calcolata causano incidenti, cosa si fa? Si vieta la patente oltre una certa età? hint: cosa non fattibile per motivi economici, prima che qualcuno dica sisifacciamolo

  20. #440

    Re: La giustizia in Italia

    Normalmente i limiti assurdi vengono introdotti quando capita qualche disgrazia, perchè bisogna far vedere alla gente che non si sta con le mani in mano.
    Che poi è lo stesso principio che ispira il legislatore

    Comunque state tanto a spippettarvi coi limiti ma ricordo che il rispetto dei limiti da cds non è sempre sufficiente per scamparla...

    Tanto per dire, a un incrocio con semaforo verde, magari di notte, di quanto rallentate (rispetto ai 50 che ovviamente stavate tenendo scrupolosamente)?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su