La giustizia in Italia - Pagina 39
Pagina 39 di 66 PrimaPrima ... 293738394041 49 ... UltimaUltima
Risultati da 761 a 780 di 1304

Discussione: La giustizia in Italia

  1. #761
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    2.145

    Re: La giustizia in Italia

    presto, chiamate un esorciccio!

  2. #762
    Malkav approved L'avatar di Harlan Draka
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    944
    Gamer IDs

    PSN ID: grond_gimlisson Steam ID: harlan_malkavian

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da gmork Visualizza Messaggio
    presto, chiamate un esorciccio!
    E come un dio esco dalla contorta e putrescente carne di quel serpente che è la Terra dei Morti. Che nome ha il suo sonno? Quali sogni si annidano nel mortale srotolarsi delle sue spire? Brandisco un arma. La mia mano traccia un arco di perfetta belezza e colpisce la Fine di Tutte le Cose. L'orrore. L'orrore. Lo abbraccio.
    花は桜木人は武士 - hana wa sakuragi, hito wa bushi - tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
    Backloggery - animeList

  3. #763
    nessuno mi crede L'avatar di AummaAumma
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    783

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da balmung Visualizza Messaggio
    “Mi hanno spiegato che Pino ha dato in escandescenze, che è andato a sbattere contro i muri”. “Giuseppe – rivela la sorella – aveva anche sangue nell’ano”.

    8 anni di procedimento, e siamo ancora al primo grado, per accertare che questo tirava testate al muro e si infilava cose nel culo

    http://www.rainews.it/dl/rainews/art...tml?refresh_ce

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012...entato/195717/
    si, ma il movente qualcuno lo ha dato?
    Cioè questo sposta una transenna e un carabiniere decide di portarlo in caserma per divertirsi?
    Qualcosa la avrà pur fatta questo povero cristo; che ne so: rigargli la macchina, farsi la ragazza/o, mangiarli il gatto. Qualcosa.

  4. #764
    Analfabeto Funzionalo L'avatar di koba44
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.721

    Re: La giustizia in Italia

    http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/salerno/cronaca/16_aprile_20/processo-why-not-tutti-assolti-era-l-inchiesta-pm-de-magistris-19d77fdc-070a-11e6-9105-f9e7e6e56e01.shtml

    Processo Why Not, tutti assolti. Era l’inchiesta di de Magistris



    «Il fatto non sussiste». L’inchiesta è stata condotta dall’attuale sindaco di Napoli Luigi de Magistris quando era pm a Catanzaro. Sei gli imputati assolti

  5. #765
    Senior Member L'avatar di iWin uLose
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.158

    Re: La giustizia in Italia

    Anche questa, prima mostro ora scarcerata. Mah...


    Scarcerata l’infermiera “killer”


    Livorno - L’infermiera di Piombino Fausta Bonino, in carcere dal 31 marzo scorso lascerà oggi l’istituto don Bosco di Pisa. Il tribunale del riesame di Firenze, secondo quanto si apprende, avrebbe annullato l’ordinanza d’arresto. La donna era stata arrestata con l’accusa di aver provocato la morte di 13 pazienti del reparto di rianimazione dell’ospedale con Eparina. Al riesame si era rivolto il difensore Cesarina Barghini.

    La conferma è arrivata dall’avvocato della donna, la quale ha precisato di non sapere se Bonino sia a piede libero o ai domiciliari, ma che «l’importante è che l’abbiamo tirata fuori dal carcere». «Sono soddisfatta soprattutto perché in questo modo sarà più facile per lei affrontare tutto ciò che abbiamo davanti», ha detto Barghini. Al riesame l’avvocato si era rivolta dopo che il gip del tribunale di Livorno Antonio Pirato, il 4 aprile scorso, aveva respinto la richiesta di scarcerazione o, in subordine, dei domiciliari per l’infermiera.

    Bonino ha già lasciato il carcere di Pisa: è stata direttamente lei a chiamare il marito, Renato Di Biagio, dicendogli «vieni a prendermi», come ha riferito l’avvocato Barghini. La donna è uscita dal carcere insieme al figlio. Fausta Bonino è uscita dal carcere senza rilasciare dichiarazioni ai giornalisti e cameraman che l’attendevano fuori. Il figlio l’aspettava davanti al carcere a bordo di una Fiat Panda blu e ha chiesto di non essere né inquadrato dalle telecamere né intervistato.

    Bonino era stata arrestata il 31 marzo e il pm aveva sostenuto le “prove schiaccianti” a suo carico, in ordine alla morte misteriosa di 13 pazienti all’ospedale di Piombino. Tanto lei quanto i familiari hanno sempre protestato la totale estraneità ai fatti.

    I fatti
    55 anni, originaria di Savona, ma residente a Piombino da vent’anni, Bonino è stata arrestata dai Carabinieri del Nas con l’accusa di omicidio continuato aggravato a danno di pazienti. Secondo le indagini, l’infermiera è ritenuta responsabile del reato di omicidio volontario continuato, avvenuto negli anni 2014 e 2015, nei confronti di 13 pazienti tutti ricoverati, a vario titolo e per diverse patologie, presso l’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale civile di Piombino.

    L’operazione, denominata «Killer in corsia» si è conclusa con l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Livorno Antonio Pirato nei confronti della donna. Eseguito anche un decreto di perquisizione. L’«arma» usata per uccidere sarebbe un farmaco non previsto dalle terapie prescritte ai pazienti ognuno dei quali era ricoverato nel reparto di rianimazione e di anestesia dell’ospedale toscano per patologie diverse tra loro.

    Bonino era stata descritta come una persona emotivamente instabile e persino come un’alcolizzata, circostanze respinte dai parenti e da lei stessa, oltre che dall’avvocato della donna.

  6. #766
    Senior Member L'avatar di caesarx
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nel Villaggio dell'Emiro, con la speranza di scappare
    Messaggi
    1.946

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da koba44 Visualizza Messaggio
    http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/salerno/cronaca/16_aprile_20/processo-why-not-tutti-assolti-era-l-inchiesta-pm-de-magistris-19d77fdc-070a-11e6-9105-f9e7e6e56e01.shtml

    Processo Why Not, tutti assolti. Era l’inchiesta di de Magistris



    «Il fatto non sussiste». L’inchiesta è stata condotta dall’attuale sindaco di Napoli Luigi de Magistris quando era pm a Catanzaro. Sei gli imputati assolti
    Sento puzza di Woodcock.
    ...there's no need to say thank you, the best way to say it is beeing here and fight with us. - Skip

  7. #767
    Senior Member L'avatar di Lewyn
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    291

    Re: La giustizia in Italia

    E come al solito nessuno pagherà.

  8. #768
    Analfabeto Funzionalo L'avatar di koba44
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.721

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da caesarx Visualizza Messaggio
    Sento puzza di Woodcock.
    SmegmCock
    Ma davvero hai abilitato la vista firme? Cazzo guardi!

  9. #769
    Analfabeto Funzionalo L'avatar di koba44
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.721

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Lewyn Visualizza Messaggio
    E come al solito nessuno pagherà.
    I magistrati mai.
    Ma davvero hai abilitato la vista firme? Cazzo guardi!

  10. #770
    The Baluba L'avatar di Frappo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    valle aurina
    Messaggi
    339

    Re: La giustizia in Italia

    pvra lvce

  11. #771
    The Crimson Ghost L'avatar di Kayato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3.253
    Gamer IDs

    Steam ID: kayato601

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da iWin uLose Visualizza Messaggio
    Anche questa, prima mostro ora scarcerata. Mah...


    Scarcerata l’infermiera “killer”


    Livorno - L’infermiera di Piombino Fausta Bonino, in carcere dal 31 marzo scorso lascerà oggi l’istituto don Bosco di Pisa. Il tribunale del riesame di Firenze, secondo quanto si apprende, avrebbe annullato l’ordinanza d’arresto. La donna era stata arrestata con l’accusa di aver provocato la morte di 13 pazienti del reparto di rianimazione dell’ospedale con Eparina. Al riesame si era rivolto il difensore Cesarina Barghini.

    La conferma è arrivata dall’avvocato della donna, la quale ha precisato di non sapere se Bonino sia a piede libero o ai domiciliari, ma che «l’importante è che l’abbiamo tirata fuori dal carcere». «Sono soddisfatta soprattutto perché in questo modo sarà più facile per lei affrontare tutto ciò che abbiamo davanti», ha detto Barghini. Al riesame l’avvocato si era rivolta dopo che il gip del tribunale di Livorno Antonio Pirato, il 4 aprile scorso, aveva respinto la richiesta di scarcerazione o, in subordine, dei domiciliari per l’infermiera.

    Bonino ha già lasciato il carcere di Pisa: è stata direttamente lei a chiamare il marito, Renato Di Biagio, dicendogli «vieni a prendermi», come ha riferito l’avvocato Barghini. La donna è uscita dal carcere insieme al figlio. Fausta Bonino è uscita dal carcere senza rilasciare dichiarazioni ai giornalisti e cameraman che l’attendevano fuori. Il figlio l’aspettava davanti al carcere a bordo di una Fiat Panda blu e ha chiesto di non essere né inquadrato dalle telecamere né intervistato.

    Bonino era stata arrestata il 31 marzo e il pm aveva sostenuto le “prove schiaccianti” a suo carico, in ordine alla morte misteriosa di 13 pazienti all’ospedale di Piombino. Tanto lei quanto i familiari hanno sempre protestato la totale estraneità ai fatti.

    I fatti
    55 anni, originaria di Savona, ma residente a Piombino da vent’anni, Bonino è stata arrestata dai Carabinieri del Nas con l’accusa di omicidio continuato aggravato a danno di pazienti. Secondo le indagini, l’infermiera è ritenuta responsabile del reato di omicidio volontario continuato, avvenuto negli anni 2014 e 2015, nei confronti di 13 pazienti tutti ricoverati, a vario titolo e per diverse patologie, presso l’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale civile di Piombino.

    L’operazione, denominata «Killer in corsia» si è conclusa con l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Livorno Antonio Pirato nei confronti della donna. Eseguito anche un decreto di perquisizione. L’«arma» usata per uccidere sarebbe un farmaco non previsto dalle terapie prescritte ai pazienti ognuno dei quali era ricoverato nel reparto di rianimazione e di anestesia dell’ospedale toscano per patologie diverse tra loro.

    Bonino era stata descritta come una persona emotivamente instabile e persino come un’alcolizzata, circostanze respinte dai parenti e da lei stessa, oltre che dall’avvocato della donna.
    Quando i casi mediatici incontrano la realtà.
    Referral:
    Guns of Icarus: nEPHyg (cappellino per voi, achievement per me)
    Linkem: contattatemi per PM (un mese gratis per entrambi)

    Disponibile per COOP LINK

    "...nel 2006 predisporre le nuove abitazioni alla rete telefonica vuol dire restare ancorati al passato! Poi questi muri meglio schermarli, che questi cellulari fanno male." ipotetica cit di chi ha costruito il mio condominio.

  12. #772

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da koba44 Visualizza Messaggio
    http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/salerno/cronaca/16_aprile_20/processo-why-not-tutti-assolti-era-l-inchiesta-pm-de-magistris-19d77fdc-070a-11e6-9105-f9e7e6e56e01.shtml

    Processo Why Not, tutti assolti. Era l’inchiesta di de Magistris



    «Il fatto non sussiste». L’inchiesta è stata condotta dall’attuale sindaco di Napoli Luigi de Magistris quando era pm a Catanzaro. Sei gli imputati assolti
    Citazione Originariamente Scritto da caesarx Visualizza Messaggio
    Sento puzza di Woodcock.
    'Nsomma.
    Qui è avvenuto che sono stati trasferiti e sostituiti gli inquirenti originari a indagine in corso per aver osato sequestrare i fascicoli della Procura di Catanzaro (che a sua volta, sotto indagine, controsequestrò i propri atti)...
    A voi la cosa sembra normale? A me no...

    Poi può darsi che la giustizia abbia trionfato e che De Magistris fosse solo un pazzo visionario, ma magari no...

    Imho, a noi napoletani è convenuto che la storia sia andata così...

  13. #773
    Senior Member L'avatar di Lewyn
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    291

    Re: La giustizia in Italia

    Meanwhile la magistratura tenta di azzoppare un'altra multinazionale, fregandosene del lavoro di 3000 e passa persone (più indotto)

  14. #774
    Senior Member L'avatar di iWin uLose
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.158

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Kayato Visualizza Messaggio
    Quando i casi mediatici incontrano la realtà.
    Si ma non l'aveva mica arrestata la D'Urso.

  15. #775
    Malkav approved L'avatar di Harlan Draka
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    944
    Gamer IDs

    PSN ID: grond_gimlisson Steam ID: harlan_malkavian

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Lewyn Visualizza Messaggio
    Meanwhile la magistratura tenta di azzoppare un'altra multinazionale, fregandosene del lavoro di 3000 e passa persone (più indotto)
    la magistratura è un associazione a delinquere
    E come un dio esco dalla contorta e putrescente carne di quel serpente che è la Terra dei Morti. Che nome ha il suo sonno? Quali sogni si annidano nel mortale srotolarsi delle sue spire? Brandisco un arma. La mia mano traccia un arco di perfetta belezza e colpisce la Fine di Tutte le Cose. L'orrore. L'orrore. Lo abbraccio.
    花は桜木人は武士 - hana wa sakuragi, hito wa bushi - tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
    Backloggery - animeList

  16. #776
    Disagio&Disagi, Inc. L'avatar di Moloch
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.984

    Re: La giustizia in Italia



    il livello di PVREZZA è strabiliante

  17. #777
    Pipppero@ L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.003

    Re: La giustizia in Italia

    il sigillo in ceralacca mica può metterlo sul monitor...

  18. #778
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    2.145

    Re: La giustizia in Italia

    m'e' venuto mal di testa dopo 2 righe

  19. #779

    Re: La giustizia in Italia

    Qualcuno insegni questo giudice a usare Word.


  20. #780
    Disagio&Disagi, Inc. L'avatar di Moloch
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.984

    Re: La giustizia in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Black Tiger Visualizza Messaggio
    Qualcuno insegni questo giudice a usare Word.
    su word non puoi fare le orecchiette

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su