(dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo? - Pagina 10
Pagina 10 di 104 PrimaPrima ... 89101112 20 60 ... UltimaUltima
Risultati da 181 a 200 di 2064

Discussione: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

  1. #181
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.236

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Kayato Visualizza Messaggio
    Senza l'europa saremo ancora un paese quasi esclusivamente agricolo al livello di quelli dell'est europa (no, non tipo romania o ungheria.) Con "europa" intendo quella iniziata alla fine della guerra.


    Mi spiacere essere così diretto chi pensa che uscendo dell'europa e dall'euro per noi diventerebbe tutte rosa e fiori è un povero illuso. Anche questo "tifare" per il fallimento dell'europa.....a che pro? A meno che non siate speculatori con residenza a Dubai.....
    L'Europa fallirà da sola. Sta tranquillo che l'Italia non farà niente.
    In nome dell'Equilibrium...

  2. #182
    Senior Member L'avatar di stuckmojo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    295

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Kayato Visualizza Messaggio
    Senza l'europa saremo ancora un paese quasi esclusivamente agricolo al livello di quelli dell'est europa (no, non tipo romania o ungheria.) Con "europa" intendo quella iniziata alla fine della guerra.

    Mi spiacere essere così diretto chi pensa che uscendo dell'europa e dall'euro per noi diventerebbe tutte rosa e fiori è un povero illuso. Anche questo "tifare" per il fallimento dell'europa.....a che pro? A meno che non siate speculatori con residenza a Dubai.....

    Ma sopratutto se qualcosa non funziona si muove il culo e la sistema, mica ci si lamenta e si aspetta l'intervento di qualcun'altro. Sempre a lamentarsi dei tedeschi e dare la colpa a loro.......quante volte sono stati piallati e sono ritornati come grande potenza? Di sicuro non passano in tempo a dare la al resto del mondo per i loro problemi.....anche se effettivamente non avrebbero avuto tutti i torti visto che è sempre stato "il resto del mondo" a piallarli.
    Non ho ancora capito se i tuoi post sono sarcastici.

    La mia posizione verso l'Italia e' sempre stata pesantemente critica, ma dire che senza l'EU saremmo un paese quasi esclusivamente agricolo e' una puttanata degna di commento.

    Poi che cazzo vuol dire "senza l' Europa"? attaccare l'Italia a un traghetto e trascinarla in Nord Africa? L'Italia e' parte geografica dell' Europa e sara' sempre parte della sua economia. Come l' UK o la Svizzera o il Belgio.

    Se il tuo livello di comprensione del contesto e' Europa = EU e' meglio che smetti di commentare per evitare ulteriori figure di merda.

    Qui nessuno "tifa" per niente visto che non siamo al bar o in terza elementare. La EU (Istituzione - non l'Europa, area geografica con intrinseca integrazione economica e in parte culturale) e' diventata un conglomerato di potere con attitudine accentratrice, anti democratica ed economicamente dannosa per tutti tranne che per i Tedeschi (al momento). Sicuramente ognuno ha interesse a tutelare il proprio benessere e sostenibilita' in primis.

    Scritto da un residente a Dubai - ma non speculatore eh.
    Ultima modifica di stuckmojo; 13-06-16 alle 07:44

  3. #183
    Il Drago Dormiente L'avatar di Zhuge
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.278
    Gamer IDs

    Steam ID: zhuge88

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Ma come la metti sul piano del debito pubblico? Per anni ci siamo finanziati a tassi bassi proprio perché membri dell'unione monetaria, come ne beneficiamo adesso per le politiche di ultraliquidità della BCE, che sono immensamente più credibili (occhio, ho detto credibili, non sostenibili) di quelle che avrebbe potuto fare BankItalia sulla Lira.

    E sul piano economico? Abbiamo goduto di indubbi vantaggi sul piano commerciale per via dell'unione economica (ok, la Germania ne ha goduto di più, ma le regole di base sono uguali per tutti).

    Now reading: I giardini della Luna (S. Erikson)

    https://www.worldoftrucks.com/en/onl...e.php?id=92274
    Corsair Carbide 200R - Asrock Z97 Extreme4 - Intel Core i7 4790 3.60GHz Quad Core - Arctic Cooling Freezer 13 - Corsair Vengeance 8GB 1600MHz - Samsung 840 EVO 250GB MZ-7TE250BW - Seagate Barracuda 2TB ST2000DM001 - Gigabyte G1 Gaming GTX 1070 8GB - Corsair CS650M 650W - Windows 8.1 64bit DSP OEI


  4. #184
    The Crimson Ghost L'avatar di Kayato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3.291
    Gamer IDs

    Steam ID: kayato601

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da stuckmojo Visualizza Messaggio
    Non ho ancora capito se i tuoi post sono sarcastici.

    La mia posizione verso l'Italia e' sempre stata pesantemente critica, ma dire che senza l'EU saremmo un paese quasi esclusivamente agricolo e' una puttanata degna di commento.

    Poi che cazzo vuol dire "senza l' Europa"? attaccare l'Italia a un traghetto e trascinarla in Nord Africa? L'Italia e' parte geografica dell' Europa e sara' sempre parte della sua economia. Come l' UK o la Svizzera o il Belgio.

    Se il tuo livello di comprensione del contesto e' Europa = EU e' meglio che smetti di commentare per evitare ulteriori figure di merda.

    Qui nessuno "tifa" per niente visto che non siamo al bar o in terza elementare. La EU (Istituzione - non l'Europa, area geografica con intrinseca integrazione economica e in parte culturale) e' diventata un conglomerato di potere con attitudine accentratrice, anti democratica ed economicamente dannosa per tutti tranne che per i Tedeschi (al momento). Sicuramente ognuno ha interesse a tutelare il proprio benessere e sostenibilita' in primis.

    Scritto da un residente a Dubai - ma non speculatore eh.
    Mi fa piacere che ne sei uno di quelli che "tifa" per "fuori dall'euro e fuori dall'europa" però non puoi dire che non ce ne sono.
    Ok, ammetto sulla storia dell'italia agricola è stata un po' un esagerazione del momento, anche qui però non si può negare che stare nell'UE ci ha portato grandi vantaggi.

    L'europa è un grande strumento, ma bisogna saperlo usare. Ogni anno i fondi europei o vengono usati per il sogni "magna magna" o dimenticati e persi. Si parlano di miliardi ogni anno, a volte anche più di 10.
    Referral:
    Guns of Icarus: nEPHyg (cappellino per voi, achievement per me)
    Linkem: contattatemi per PM (un mese gratis per entrambi)

    Disponibile per COOP LINK

    "...nel 2006 predisporre le nuove abitazioni alla rete telefonica vuol dire restare ancorati al passato! Poi questi muri meglio schermarli, che questi cellulari fanno male." ipotetica cit di chi ha costruito il mio condominio.

  5. #185
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    670

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    Ma come la metti sul piano del debito pubblico? Per anni ci siamo finanziati a tassi bassi proprio perché membri dell'unione monetaria, come ne beneficiamo adesso per le politiche di ultraliquidità della BCE, che sono immensamente più credibili (occhio, ho detto credibili, non sostenibili) di quelle che avrebbe potuto fare BankItalia sulla Lira.

    E sul piano economico? Abbiamo goduto di indubbi vantaggi sul piano commerciale per via dell'unione economica (ok, la Germania ne ha goduto di più, ma le regole di base sono uguali per tutti).
    Il debito pubblico lo finanziavamo egregiamente stampando e facendo inflazione a manetta.

    E non come adesso a botte di disavanzi per pagare solo gli interessi, che ammazzano gli investimenti visto che non c'abbiamo i soldi manco per finanziare la spesa corrente tra un po'.

    Vedi un po' te quale è meglio tra i due sistemi.

  6. #186
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    Ma come la metti sul piano del debito pubblico? Per anni ci siamo finanziati a tassi bassi proprio perché membri dell'unione monetaria, come ne beneficiamo adesso per le politiche di ultraliquidità della BCE, che sono immensamente più credibili (occhio, ho detto credibili, non sostenibili) di quelle che avrebbe potuto fare BankItalia sulla Lira.

    E sul piano economico? Abbiamo goduto di indubbi vantaggi sul piano commerciale per via dell'unione economica (ok, la Germania ne ha goduto di più, ma le regole di base sono uguali per tutti).
    Dal 2001 in poi i tassi sono stati relativamente bassi un po' in tutto l'Occidente per via della politica monetaria della FED, euro o non euro, per cui e' del tutto fantasioso pensare che l'Italia con una valuta nazionale avrebbe avuto chissa' quale svantaggio in questo senso.

    Tra l'altro, nell'unico momento in cui serviva davvero (estate 2011) la BCE non ha fatto assolutamente nulla per calmare le acque sui mercati finanziari, il che non e' sorprendente visto che prende ordini da Berlino e in quel momento alla Merkel faceva comodo cosi'.

    Piu' in generale, i tassi artificialmente bassi sono una cosa tanto bella all'inizio, peccato che portino invariabilmente alla formazione di bolle finanziarie di vario tipo (basta farsi un giro in Costa del Sol per capire di cosa parlo) e in ogni caso non sono una panacea: sappiamo benissimo che una volta creato un certo stock di debito pubblico poi ridurlo e' difficile, per cui quando inevitabilmente i tassi si rialzano soccazzi.

    Al momento, c'e' anche un altro piccolo problema contingente: non so se hai notato che ci sono tutta una serie di banche italiane che saltano come i tappi dello spumante una dopo l'altra, e il problema sta cominciando a risalire per li rami verso istituti di una certa importanza.

    Ergo, non e' cosi' strano pensare che tra non molto tocchera' ricapitalizzare una o piu' banche medio/grandi, il che puo' essere fatto in due modi:

    - in euro, che pero' il governo italiano non ha (si parla di centinaia di miliardi) e quindi deve chiedere alla Troika (via MES). Ammesso e non concesso che le controparti europee accettino, significa in buona sostanza fare la fine della Grecia;

    - in moneta nazionale, previa eurexit e annullamento del divorzio Tesoro-Bankitalia.

    Tertium non datur, vedi un po' tu cosa pensi che sia meglio.

    Naturalmente i brillanti personaggi attualmente al governo opteranno per la prima ipotesi.

  7. #187
    Senior Member L'avatar di balmung
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Χαλκίς
    Messaggi
    1.224

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?




  8. #188
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.236

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Al coro delle autorità europee che stanno mettendo in guardia gli inglesi sulla posta in gioco nel prossimo referendum sulla Brexit si è unita anche la voce del presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, intervistato dalla rivista tedesca Bild.

    “La campagna per l’uscita [del Regno Unito dall’Unione Europea] contiene un messaggio molto chiaro”, ha dichiarato Tusk, “Lasciateci andare, niente cambierà, tutto sara come prima. Beh, non sarà così. Non solo le implicazioni economiche saranno negative per il Regno Unito, ma soprattutto dal punto di vista geopolitico. Sapete perché queste conseguenze sono così pericolose? Perché a lungo termine sono completamente imprevedibili. In qualità di storico, ho paura che questo potrebbe infatti essere l’inizio del processo di distruzione non solo dell’Ue ma anche della civiltà politica occidentale”.


    E poi? Arriveranno Genserico e i vandali?
    In nome dell'Equilibrium...

  9. #189

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Fra migliaia di anni gli archeologi troveranno graffiti rupestri di omini delle caverne, ormai regrediti a livelli scimmieschi, che nei rari sprazzi di lucidità maledicono l'UK e la Brexit...
    Ultima modifica di Diabolik; 14-06-16 alle 22:49
    DK

  10. #190
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    3.361

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    A naso credo che sia più probabile che trovino pitture rupestri che maledicono la UE e le sue politiche suicide

  11. #191
    Il Drago Dormiente L'avatar di Zhuge
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.278
    Gamer IDs

    Steam ID: zhuge88

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da battlerossi Visualizza Messaggio
    Il debito pubblico lo finanziavamo egregiamente stampando e facendo inflazione a manetta.

    E non come adesso a botte di disavanzi per pagare solo gli interessi, che ammazzano gli investimenti visto che non c'abbiamo i soldi manco per finanziare la spesa corrente tra un po'.

    Vedi un po' te quale è meglio tra i due sistemi.
    Personalmente sono dell'idea (mi sbaglierò) che continuare a stapare LIre come in passato non avrebbe convinto nessuno della sostenibilità del nostro sistema economico.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Daniel_san Visualizza Messaggio
    cut
    Ma alla fine sempre il Contribuente italiano ci dovrà mettere i soldi. Non posso credere che possiate sostenere, oggi, che la soluzione ai problemi di debito dell'Italia sia la combo sovranità monetaria + IPZS allegro.

    Now reading: I giardini della Luna (S. Erikson)

    https://www.worldoftrucks.com/en/onl...e.php?id=92274
    Corsair Carbide 200R - Asrock Z97 Extreme4 - Intel Core i7 4790 3.60GHz Quad Core - Arctic Cooling Freezer 13 - Corsair Vengeance 8GB 1600MHz - Samsung 840 EVO 250GB MZ-7TE250BW - Seagate Barracuda 2TB ST2000DM001 - Gigabyte G1 Gaming GTX 1070 8GB - Corsair CS650M 650W - Windows 8.1 64bit DSP OEI


  12. #192
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    Personalmente sono dell'idea (mi sbaglierò) che continuare a stapare LIre come in passato non avrebbe convinto nessuno della sostenibilità del nostro sistema economico.
    A parte che Draghi "stampa" euro come se non ci fosse un domani da mesi ormai, il nostro sistema economico era un tot piu' florido quando si stampava per conto nostro, direi.


    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    Ma alla fine sempre il Contribuente italiano ci dovrà mettere i soldi. Non posso credere che possiate sostenere, oggi, che la soluzione ai problemi di debito dell'Italia sia la combo sovranità monetaria + IPZS allegro.
    Il debito finanziato con emissione di moneta e' una partita di giro, il contribuente italiano non ci mette nulla (nel senso che non lo si finanzia con il gettito fiscale).

    Certo che come per ogni politica fiscale c'e' chi ci guadagna e chi ci perde, tra questi ultimi troviamo i rentier di vario genere (specialmente creditori non residenti), importatori vari ed eventuali e aziende straniere con sedi in Italia.

    Ti diro', io me ne farei una ragione

  13. #193
    Il Drago Dormiente L'avatar di Zhuge
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.278
    Gamer IDs

    Steam ID: zhuge88

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Ma la stamperia allegra non produce inflazione incontrollata?

    (adesso mi direte che no, infatti Draghi stampa a go go e l'inflazione stenta)

    Now reading: I giardini della Luna (S. Erikson)

    https://www.worldoftrucks.com/en/onl...e.php?id=92274
    Corsair Carbide 200R - Asrock Z97 Extreme4 - Intel Core i7 4790 3.60GHz Quad Core - Arctic Cooling Freezer 13 - Corsair Vengeance 8GB 1600MHz - Samsung 840 EVO 250GB MZ-7TE250BW - Seagate Barracuda 2TB ST2000DM001 - Gigabyte G1 Gaming GTX 1070 8GB - Corsair CS650M 650W - Windows 8.1 64bit DSP OEI


  14. #194
    Senior Member L'avatar di Det. Bullock
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lipari, Isole Eolie, dimora di Eolo il Signore dei venti.
    Messaggi
    1.689

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Daniel_san Visualizza Messaggio
    A parte che Draghi "stampa" euro come se non ci fosse un domani da mesi ormai, il nostro sistema economico era un tot piu' florido quando si stampava per conto nostro, direi.
    Correlazione non vuol dire automaticamente causa.
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor
    La configurazione del mio PC.

  15. #195
    Senior Member L'avatar di testudo13
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    754

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Sommi conoscitori del sapere politico / economico, io sono ignorante in materia quindi chiedo a voi:

    Perche' gli inglesi vogliono uscire dall'EU?

  16. #196
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    670

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da testudo13 Visualizza Messaggio
    Sommi conoscitori del sapere politico / economico, io sono ignorante in materia quindi chiedo a voi:

    Perche' gli inglesi vogliono uscire dall'EU?
    Perchè non sono stronzi come noi

  17. #197
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    Ma la stamperia allegra non produce inflazione incontrollata?

    (adesso mi direte che no, infatti Draghi stampa a go go e l'inflazione stenta)
    Dipende da quanto stampi, in che fase del ciclo economico sei, e dove metti i soldi che stampi.

    La Premiata Stamperia Draghi e' piuttosto produttiva, ma opera in un contesto di crescita insignificante e deflazione, e dei soldi stampati pochi escono dal circuito finanziario. Quindi l'unica "inflazione" che si crea e' il valore poco realistico di alcuni titoli.

    Se Bankitalia facesse lo stesso lavoro con una valuta nazionale per conto del governo italiano, al fine di finanziare spesa, anche li' le ricadute dipendono da quanto spendi (e quindi stampi): al momento dice che c'e' 'a deflazzione, e un output gap decisamente notevole (aka si produce molto meno di quanto si potrebbe perche' e' difficile vendere).

    A meno che non si facciano operazioni di dimensioni grottesche (cosa che non e' MAI successa neanche ai bei tempi di De Mita, per dire), e' dura pensare ad un'iperinflazione di origine monetaria in Italia.

    Citazione Originariamente Scritto da Det. Bullock Visualizza Messaggio
    Correlazione non vuol dire automaticamente causa.
    Appunto: Draghi stampa eppure non c'e' iperinflazione, noi stampavamo e non abbiamo mai disintegrato l'economia.

    Ergo, una politica monetaria espansiva, di per se', non produce automaticamente iperinflazione ne' destabilizza l'economia di un Paese.

    Citazione Originariamente Scritto da Testudo13
    Perche' gli inglesi vogliono uscire dall'EU?
    La motivazione n.1 e' il desiderio di poter controllare l'immigrazione in toto, inclusa quella dai Paesi UE.
    Ultima modifica di Daniel_san; 15-06-16 alle 18:10

  18. #198
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    708

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    BREXIT/ Così possiamo "sbarazzarci" della Germania (ma non dell'Europa)

    Carlo Pelanda
    Economia e Finanza

    mercoledì 15 giugno 2016
    I mercati sono inquieti non tanto per l’eventuale uscita di Londra dall’Ue, di fatto già avvenuta quando ha ottenuto qualche mese fa la facoltà di non aderire al progetto di unione politica e monetaria, cioè al Trattato di Maastricht, ma perché non è chiaro come e se il mercato inglese verrà ri-associato a quello europeo continentale. Questo è il punto fondamentale che riguarda anche l’ipotesi di altre defezioni da parte di 7 delle 10 nazioni “non euro” che non vogliono adottare la moneta unica.
    La Germania, attraverso le parole del ministro delle finanze Schauble che Merkel per motivi diplomatici non può usare, ha preso una posizione punitiva nei confronti di Londra per dissuadere l’uscita di altre nazioni dall’Ue: non sperino gli inglesi di ottenere un nuovo trattato di associazione economica, o dentro o fuori.
    Io trovo sbagliata tale posizione. Evidentemente il progetto unionista non riesce a essere un modello federatore per tutti gli europei. Una logica politica razionale suggerirebbe di prenderne atto e di cercare un altro meccanismo federatore più realistico. Che è semplice: chi non vuole partecipare all’Ue può uscirne e subito riassociarsi con un trattato di libero scambio, rafforzato dall’adesione a standard comuni, che replichi le condizioni attuali di partecipazione al mercato unico.
    Se il mercato finanziario potesse scommettere su questa soluzione in caso di vittoria della Brexit - improbabile ma non escludibile - non vedrebbe grandi rischi né nel caso specifico, né in quello di altre uscite da parte di nazioni non euro. L’exit di nazioni euro sarebbe destabilizzante, ma la riorganizzazione più flessibile della relazione tra Eurozona e nazioni che non vogliono aderire al progetto unionista, anche perché le regole depressive Ue ne soffocano la crescita, salverebbe il mercato integrato europeo.
    Il negare tale soluzione da parte della Germania è un atto irresponsabile e ne svela la paura di perdere il dominio sul sistema e il conseguente vantaggio da signoraggio (geo)economico. Per questo la questione inglese è in realtà un ritorno della secolare “questione tedesca” in Europa.
    Come risolverla prima che ci porti nuovamente alla tragedia? Elaborando un nuovo principio federatore per gli europei: tutti devono trovare un modo comodo e vantaggioso per stare insieme. Ciò implica una nuova Comunità europea che ammette diversi livelli di associazione, dall’unione al trattato di libero scambio, per formare un mercato unico senza confini basato sulla volontà delle nazioni di starci nei modi e tempi per loro comodi e non per diktat della Germania.
    a sto punto invece che scannarsi tra tutti basterebbe mandare affanculo i magnacrauti e bon!

  19. #199
    Analfabeto Funzionalo L'avatar di koba44
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.809

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da stuckmojo Visualizza Messaggio
    Non ho ancora capito se i tuoi post sono sarcastici.
    Non c'è niente da capire: sono stupidaggini di un'ignoranza indicibile.
    Ma davvero hai abilitato la vista firme? Cazzo guardi!

  20. #200
    Grande Capo Estiqaatsi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Edinbrah
    Messaggi
    1.410

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Io non so se spostare tutti i miei soldi italiani qui in UK o no la brexit non mi preoccupa più di tanto, dato che ho già due contratti di lavoro, non vorrei però che la situazione economica peggiorasse.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su