(dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo? - Pagina 18
Pagina 18 di 104 PrimaPrima ... 81617181920 28 68 ... UltimaUltima
Risultati da 341 a 360 di 2064

Discussione: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

  1. #341
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.236

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Det. Bullock Visualizza Messaggio
    Siamo nel mondo delle telecomunicazioni, tante cose che una volta erano difficoltose per il semplice fatto che ci volevano giorni se non mesi perché il Re venisse a sapere che il conte di vattelapesca era solito mettere sottaceti i neonati per mangiarseli oggi non lo sono più.
    E questo cosa c'entra? Pensi davvero che basta leggersi il New York Times e qualche report per capire come amministrare effettivamente lo stato di New York?

    Se poi ragioniamo come fai te nemmeno l'Italia o la Germania hanno ragione d'esistere visto che l'italiano e l'alto tedesco erano entrambe lingue appannaggio di una minoranza istruita spesso distante dalla gente comune in entrambi gli stati.
    Infatti la Globalizzazione sta mettendo lentamente in crisi anche gli Stati nazionali, con pulsioni etniche e localiste. Guarda solo la Catalogna e le sua richiesta di indipendenza, giusto per fare un esempio.

    Non pensare che la Globalizzazione sia irreversibile. E' un errore che hanno fatto tanti imperi nella storia
    In nome dell'Equilibrium...

  2. #342
    Senior Member L'avatar di iWin uLose
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.173

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Edward Green Visualizza Messaggio
    Quindi secondo voi chi vincera'?

    Tutti i media danno i "remain" come vincenti.
    Il lavaggio del cervello sembra aver funzionato, perché i bookmakers pagano il leave al doppio del remain.

  3. #343
    Senior Member L'avatar di Det. Bullock
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lipari, Isole Eolie, dimora di Eolo il Signore dei venti.
    Messaggi
    1.689

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Edward Green Visualizza Messaggio
    E questo cosa c'entra? Pensi davvero che basta leggersi il New York Times e qualche report per capire come amministrare effettivamente lo stato di New York?
    Non hai proprio capito, una volta si tendeva a strutture autoritarie e di piccole dimensioni perché le varie parti di una struttura statale comunicavano male, un parlamento doveva essere convocato su base annuale e le sue decisioni impiegavano mesi, se non anni a essere applicate, oggi invece finite le carte l'applicazione è istantanea, oggi uno stato enorme come il Canada funziona principalmente grazie a ciò, stessa cosa per la democrazia che una volta veramente era poco pratica al di fuori di piccole municipalità per queste stesse ragioni.
    Citazione Originariamente Scritto da Edward Green Visualizza Messaggio
    Infatti la Globalizzazione sta mettendo lentamente in crisi anche gli Stati nazionali, con pulsioni etniche e localiste. Guarda solo la Catalogna e le sua richiesta di indipendenza, giusto per fare un esempio.

    Non pensare che la Globalizzazione sia irreversibile. E' un errore che hanno fatto tanti imperi nella storia
    CI vorrebbe minimo un'apocalisse per fermarla, dovrebbe crollare letteralmetne internet e le linee telefoniche per scalfire veramente le realtà statali odierne, facci caso che gli stati meno stabili sono quelli che hanno problemi di violenza etnica o politica recente o tuttora in corso non di certo Spagna e Italia.
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor
    La configurazione del mio PC.

  4. #344
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    708

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    È un classico, quando i governi diventano balneari, le Banche centrali sonnecchiano in attesa del meeting di Jackson Hole e i mercati vedono i volumi abbassarsi ancora di più, basta che un solo player faccia una mossa di un certo rilievo e il tonfo è assicurato. Oltretutto, in un contesto politico di assoluto caos: domani la Gran Bretagna decide per il Brexit, domenica la Spagna va alle urne, tra una settimana esatta dovrebbe partire il regime di visti liberi per la circolazione nell'Ue dei cittadini turchi (ipotesi cui se l'Ue non darà corso potrebbe vedere Erdogan sospendere l'accordo sui migranti, aprendo i confini verso la Grecia e la Macedonia), fino al 10 luglio la Francia rimarrà ostaggio di hooligans e minaccia terroristica per gli Europei e, se qualcuno di voi non se ne fosse accorto, in Austria il presidente eletto non ha ancora giurato perché la destra dell'Fpo ha fatto ricorso per brogli e si attende il pronunciamento dell'Alta corte. Insomma, un delirio.
    enjoy ue!

  5. #345
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Det. Bullock Visualizza Messaggio
    CI vorrebbe minimo un'apocalisse per fermarla, dovrebbe crollare letteralmetne internet e le linee telefoniche per scalfire veramente le realtà statali odierne, facci caso che gli stati meno stabili sono quelli che hanno problemi di violenza etnica o politica recente o tuttora in corso non di certo Spagna e Italia.
    Seh, buona notte. Basta che vinca Trump negli USA e la Le Pen in Francia e possiamo tirar giù la cler sulla terza globalizzazione

  6. #346
    The Crimson Ghost L'avatar di Kayato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3.286
    Gamer IDs

    Steam ID: kayato601

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Daniel_san Visualizza Messaggio
    Seh, buona notte. Basta che vinca Trump negli USA e la Le Pen in Francia e possiamo tirar giù la cler sulla terza globalizzazione
    ....e aprirla sulla terza guerra mondiale! Ma siete così ansiosi di tornare al medioevo?
    Referral:
    Guns of Icarus: nEPHyg (cappellino per voi, achievement per me)
    Linkem: contattatemi per PM (un mese gratis per entrambi)

    Disponibile per COOP LINK

    "...nel 2006 predisporre le nuove abitazioni alla rete telefonica vuol dire restare ancorati al passato! Poi questi muri meglio schermarli, che questi cellulari fanno male." ipotetica cit di chi ha costruito il mio condominio.

  7. #347
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Kayato Visualizza Messaggio
    ....e aprirla sulla terza guerra mondiale! Ma siete così ansiosi di tornare al medioevo?
    Ellapeppa, addirittura!

    Ma se sono due leader tra i più isolazionisti sulla piazza! Comunque il mio non era un auspicio, solo una constatazione: non occorrono necessariamente catastrofi per far arretrare la globalizzazione come la conosciamo oggi.

  8. #348
    The Crimson Ghost L'avatar di Kayato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3.286
    Gamer IDs

    Steam ID: kayato601

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Si ma a che pro tornare a nascondersi dietro le proprie mura? Insomma......questo desiderio di "nord corea"
    Referral:
    Guns of Icarus: nEPHyg (cappellino per voi, achievement per me)
    Linkem: contattatemi per PM (un mese gratis per entrambi)

    Disponibile per COOP LINK

    "...nel 2006 predisporre le nuove abitazioni alla rete telefonica vuol dire restare ancorati al passato! Poi questi muri meglio schermarli, che questi cellulari fanno male." ipotetica cit di chi ha costruito il mio condominio.

  9. #349
    Since 2002 L'avatar di alberace
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    6.501

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Kayato Visualizza Messaggio
    ....e aprirla sulla terza guerra mondiale! Ma siete così ansiosi di tornare al medioevo?
    Citazione Originariamente Scritto da Kayato Visualizza Messaggio
    Si ma a che pro tornare a nascondersi dietro le proprie mura? Insomma......questo desiderio di "nord corea"



  10. #350
    Senior Member L'avatar di Det. Bullock
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lipari, Isole Eolie, dimora di Eolo il Signore dei venti.
    Messaggi
    1.689

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Daniel_san Visualizza Messaggio
    Seh, buona notte. Basta che vinca Trump negli USA e la Le Pen in Francia e possiamo tirar giù la cler sulla terza globalizzazione
    Prima vediamo se vincono, ricordatevi che la maggioranza silenziosa va in entrambi i sensi e questa è gente che ama far chiasso.
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor
    La configurazione del mio PC.

  11. #351
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Kayato Visualizza Messaggio
    Si ma a che pro tornare a nascondersi dietro le proprie mura? Insomma......questo desiderio di "nord corea"
    Considera che in Occidente sono molti più i perdenti che i vincenti quando si parla di globalizzazione. Basta guardare dove va a pescare i voti Trump (la Rust Belt) o la Le Pen (ex-zone industriali) e giustamente auspicano il ritorno ad un sistema più razionale come era quello del consenso post-bellico.

    Tutti parlano degli aspetti più folkoristici di questi politici, e pochi si soffermano sulle loro politiche economiche. Quelle di Trump, per dire, hanno molto in comune con quelle di Sanders. Quelle della Le Pen le ha scritte un economista marxista.

  12. #352
    The Crimson Ghost L'avatar di Kayato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3.286
    Gamer IDs

    Steam ID: kayato601

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Ma perché tornare indietro invece di modificare/migliorare quello che c'è già?
    Referral:
    Guns of Icarus: nEPHyg (cappellino per voi, achievement per me)
    Linkem: contattatemi per PM (un mese gratis per entrambi)

    Disponibile per COOP LINK

    "...nel 2006 predisporre le nuove abitazioni alla rete telefonica vuol dire restare ancorati al passato! Poi questi muri meglio schermarli, che questi cellulari fanno male." ipotetica cit di chi ha costruito il mio condominio.

  13. #353
    Senior Member L'avatar di Det. Bullock
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lipari, Isole Eolie, dimora di Eolo il Signore dei venti.
    Messaggi
    1.689

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Daniel_san Visualizza Messaggio
    Considera che in Occidente sono molti più i perdenti che i vincenti quando si parla di globalizzazione. Basta guardare dove va a pescare i voti Trump (la Rust Belt) o la Le Pen (ex-zone industriali) e giustamente auspicano il ritorno ad un sistema più razionale come era quello del consenso post-bellico.

    Tutti parlano degli aspetti più folkoristici di questi politici, e pochi si soffermano sulle loro politiche economiche. Quelle di Trump, per dire, hanno molto in comune con quelle di Sanders. Quelle della Le Pen le ha scritte un economista marxista.
    E sarebbe un fatto positivo?
    Gli economisti marxisti spesso sono gente delirante rimasta alla seconda rivoluzione industriale che ripete la pappardella col pugno alzato.

    Inoltre non mi stupisce affatto, il fascismo e il nazismo sono in effetti una delle tante schegge impazzite del socialismo formatesi quando il movimento cominciò a diventare un minimo rispettabile, lo stesso Mussolini era un socialista che fu espulso dal partito.
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor
    La configurazione del mio PC.

  14. #354
    Senior Member L'avatar di stuckmojo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    295

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Edward Green Visualizza Messaggio
    Eh, certo! Infatti per andare in Israele si pagano milioni di € a biglietto

    Ma che manica di cani rognosi
    Ma infatti. le low cost ci sono dappertutto.

    Oggi giorno della verita'. A sentire l' uomo della strada, dovrebbe essere Brexit al 90%. Secondo me invece non passera'.
    Tipo come in Italia nessuno mai ammetteva di votare Berlusconi, ma al contrario.

  15. #355
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    708

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    io ancora non comprendo perché i britannici votano di giovedì.

  16. #356
    Il Drago Dormiente L'avatar di Zhuge
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.273
    Gamer IDs

    Steam ID: zhuge88

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Derfel Cadarn Visualizza Messaggio
    io ancora non comprendo perché i britannici votano di giovedì.
    sono così diversi che per questo capisco le ragioni della BREXIT

    Now reading: I giardini della Luna (S. Erikson)

    https://www.worldoftrucks.com/en/onl...e.php?id=92274
    Corsair Carbide 200R - Asrock Z97 Extreme4 - Intel Core i7 4790 3.60GHz Quad Core - Arctic Cooling Freezer 13 - Corsair Vengeance 8GB 1600MHz - Samsung 840 EVO 250GB MZ-7TE250BW - Seagate Barracuda 2TB ST2000DM001 - Gigabyte G1 Gaming GTX 1070 8GB - Corsair CS650M 650W - Windows 8.1 64bit DSP OEI


  17. #357
    Senior Member L'avatar di abaper
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Pavia, provincia di
    Messaggi
    1.652

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Quando si saprà il risultato definitivo?

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

  18. #358
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.236

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da abaper Visualizza Messaggio
    Quando si saprà il risultato definitivo?

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    Domani mattina
    In nome dell'Equilibrium...

  19. #359
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.236

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Comunque data la confusione nel topic, per rispondere a Bullock e Kayato faccio alcune precisazioni:

    Riguardo al discorso della Globalizzazione, dipende tutto da come la interpretiamo: se parliamo di progressiva apertura e avvicinamento delle culture con scambi economici, ci sono alcuni addirittura che la fanno partire da Cristoforo Colombo. Se invece parliamo della fase attuale, allora la facciamo iniziare dal crollo del sistema di Bretton woods e l'avvento del neoliberismo sulla fine degli anni 70.
    Per fermare la prima in effetti servirebbe un crollo sistemico globale, mentre per la seconda, come ha detto Stuck, basterebbero delle politiche diverse. E in parte stanno già avvenendo, fra mondo multipolare sempre più teso, muri che si ergono, rivalità nazionali intra-ue sempre più forti e trattati messi in discussione. Negli anni 90 trattati come il TTIP e TPP sarebbero passati tranquillamente fra gli applausi generali. Ora invece sono in bilico.

    Tutto ciò è un male? Mah, dipende a che classe si appartiene. E' ovvio che se appartieni all'elite globalizzatrice o a gente che trae beneficio da questo sistema, non vedrai di buon occhio il ritorno di certi protezionismi. Se sei invece uno di quelli che l'ha preso in quel posto, fra delocalizzazioni, concorrenza sleale, disequilibri e crisi continue, cercherai un'altra strada.
    Molti politici difensori dell'attuale status replicano che con la globalizzazione si sono create nuove "classi medie" nel terzo mondo. Ma un cittadino occidentale potrebbe rispondere: io ti ho eletto per fare i miei interessi non quelli del Bangladesh. E tralasciamo poi le conseguenze ambientali generate dalla Globalizzazione... vero dramma.

    Tu Kayato parli di migliorare la Globalizzazione. Auguri. Ne parlava già Stiglitz circa 10 anni fa. E quelli erano tempi meno tesi e più propizi per sanare certe storture. Figurati ora. Anche l'espressione "tornare indietro" non ha molto senso, dato che è impossibile. Semplicemente si cerca un'altra strada.

    Per Bullock:
    Non hai proprio capito, una volta si tendeva a strutture autoritarie e di piccole dimensioni perché le varie parti di una struttura statale comunicavano male, un parlamento doveva essere convocato su base annuale e le sue decisioni impiegavano mesi, se non anni a essere applicate, oggi invece finite le carte l'applicazione è istantanea, oggi uno stato enorme come il Canada funziona principalmente grazie a ciò, stessa cosa per la democrazia che una volta veramente era poco pratica al di fuori di piccole municipalità per queste stesse ragioni.
    Anche in Cina grazie alla tecnologia riescono ad amministrare un miliardo e 400 milioni di persone. Il Canada fra l'altro gode di alcune condizioni eccezionali, fra territorio immenso, popolazione quasi la metà dell'Italia, fuori dai grandi flussi migratori e dai casini prossimi e attaccata alla maggiore economia del Pianeta. Ma il punto non è questo. Quello che volevo dire è: i grandi imperi amministrano garantendo il meglio alla maggior parte della popolazione oppure no rispetto a piccole comunità coese e sviluppate?
    In Europa le decisioni prese dal funzionario X potrebbe andare bene in Irlanda ed essere un disastro completo in Grecia, anche solo per banali differenze linguistiche e culturali. Le famose asimmetrie presenti nell'eurozona stanno combinando i disastri che stanno combinando proprio perchè ci sono funzionari che non capiscono questa cosa. Pretendere che da domani la Grecia funzioni come la Danimarca è da perfetti mentecatti.
    Comunque per farti un esempio semplice ed efficace: fra governare un territorio in un ufficio a 3000 km di distanza e governarlo vivendo in prossimità, è uguale alla differenza fra uno che dice di essere andato alle Hawaii con google street view e un altro che ci è stato veramente.
    In nome dell'Equilibrium...

  20. #360
    Senior Member L'avatar di Daniel_san
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Londra
    Messaggi
    271

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Edward Green Visualizza Messaggio
    Domani mattina
    Esatto, al telegiornale stamattina dicevano le 7 di domani (le 8 ora italiana). I primi exit poll si vedranno intorno alle 10:30-11 stasera (11:30-mezzanotte in Italia).

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su