(dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo? - Pagina 29
Pagina 29 di 104 PrimaPrima ... 192728293031 39 79 ... UltimaUltima
Risultati da 561 a 580 di 2064

Discussione: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

  1. #561
    The Crimson Ghost L'avatar di Kayato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3.314
    Gamer IDs

    Steam ID: kayato601

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Derfel Cadarn Visualizza Messaggio
    fascismo per fascismo, io proporrei il metodo Starship Troopers, il voto ai soli "cittadini".
    Referral:
    Guns of Icarus: nEPHyg (cappellino per voi, achievement per me)
    Linkem: contattatemi per PM (un mese gratis per entrambi)

    Disponibile per COOP LINK

    "...nel 2006 predisporre le nuove abitazioni alla rete telefonica vuol dire restare ancorati al passato! Poi questi muri meglio schermarli, che questi cellulari fanno male." ipotetica cit di chi ha costruito il mio condominio.

  2. #562
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Toscana
    Messaggi
    5.823
    Gamer IDs

    Gamertag: m4lfuri0n PSN ID: m4lfuri0n_86 Steam ID: m4lfuri0n

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Det. Bullock Visualizza Messaggio
    Guarda al lato positivo, l'UK era il principale ostacolo alla formazione di una vera federazione europea.
    ogni singolo stato nell'unione europea è un ostacolo alla vera federazione europea.

    l'europa esiste solo geograficamente, politicamente non potrà mai esistere.

    l'ue è dalla fine della seconda guerra mondiale che cerca di imitare la governance degli stati uniti...solo che lì c'è pressochè la stessa cultura, gli stessi stili di vita

    non puoi paragonare una florida, una new york (stato) o un texas a una germania, un'inghilterra, una svezia, una romania o una grecia
    Ultima modifica di NOXx; 24-06-16 alle 17:09

  3. #563
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.880

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Det. Bullock Visualizza Messaggio
    Diretta BBC 1 sul referendum verso la fine, risultato ormai scontato (a grandi linee):

    Giornalista a politico pro brexit: cosa dice del crollo della sterlina pressoché istantaneo?

    pro brexit: dobbiamo essere calmi e razionali

    giornalista: ma il mercato sta rispondendo malissimo

    pro brexit: dobbiamo essere calmi e razionali

    giornalista: Ma il mercato?

    pro brexit: dobbiamo essere calmi e razionali

    Sul serio, era surreale, adesso dicono che bisogna essere calmi e razionali quelle facce da culo.



    Guarda al lato positivo, l'UK era il principale ostacolo alla formazione di una vera federazione europea.
    Vediamo come saranno calmi e razionali quando si accorgeranno che importare le cose gli costerà il 10% in più...
    L'uk mi risulta che sia a posto per l'energia (tranne che per l'uranio) ma per il resto non estrae nulla i suoi principali prodotti sono trasformazioni quindi a parte petrolio e forse carbone non so che grandi vantaggi avranno dal fatto di vendere a prezzi inferiori se pagheranno di più per produrre...

    Vedremo io ho letto in giro che farage avrebbe già detto che loro vogliono continuare a far parte del mercato comune...spero che venga spernacchiato al volo.

    Adesso gli scozzesi più trolloni dovrebbero tirare fuori un pallone a forma di nessy e piazzarle sopra una bandiera europea e farla circolare per il lago mentre fanno campagna per uscire dall'uk e unirsi alla Ue.

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  4. #564
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.880

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da NOXx Visualizza Messaggio
    ogni singolo stato nell'unione europea è un ostacolo alla vera federazione europea.

    l'ue è dalla fine della seconda guerra mondiale che cerca di imitare la governance degli stati uniti...ma se ad ogni stato membro fai fare il che cazzo che gli pare, questo è il risultato
    L'unica maniera per avere una vera federazione è forzare la mano in un certo numero farla e far vedere che le cose funzionano se fatte come si deve...

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  5. #565
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Lars_Rosenberg
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    10^2
    Messaggi
    2.476

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da NOXx Visualizza Messaggio
    ogni singolo stato nell'unione europea è un ostacolo alla vera federazione europea.

    l'europa esiste solo geograficamente, politicamente non potrà mai esistere.

    l'ue è dalla fine della seconda guerra mondiale che cerca di imitare la governance degli stati uniti...solo che lì c'è pressochè la stessa cultura, gli stessi stili di vita

    non puoi paragonare una florida, una new york (stato) o un texas a una germania, un'inghilterra, una svezia, una romania o una grecia
    Vero. Secondo me l'ostacolo principale è la lingua, a cui si aggiungono poi le differenze culturali.
    Ci sono paesi con lingue diverse (Belgio, Svizzera, nel suo piccolo il Trentino Alto Adige) e già lì di problemi ce ne sono, con 2-3 lingue in un territorio ristretto... figuriamoci l'Europa intera

    >>> Lista scambi <<<

  6. #566
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Toscana
    Messaggi
    5.823
    Gamer IDs

    Gamertag: m4lfuri0n PSN ID: m4lfuri0n_86 Steam ID: m4lfuri0n

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Firestorm Visualizza Messaggio
    L'unica maniera per avere una vera federazione è forzare la mano in un certo numero farla e far vedere che le cose funzionano se fatte come si deve...

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    anche, ma qui è un attimo a passare da dittatori\fascisti\nazisti

    ho comunque editato

  7. #567

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Ma davvero siete convinti che l'ostacolo principale siano le differenze culturali e/o linguistiche? Oggi?

  8. #568
    Senior Member L'avatar di citizen5
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    191

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Kayato Visualizza Messaggio
    Ma davvero, come abbiamo avuto il referendum "sulle trivelle" che poi le trivelle non c'entravano 'na mazza! È pericoloso fare dei referendum su questioni del genere, alla fine vince chi ha speso più soldi per la propria campagna. Che ci teniamo a fare economisti ed esperti se poi mandiamo tutto in vacca perché "la gente su facebook pensa di saperne di più".

    Giusto ascoltare il popolo e permettersi di esprimersi, ma non puoi fargli decidere questioni delicate e altamente tecniche. Come se domani si votasse per chiudere qualsiasi forma di commercio con la Cina "perché i cinesi ci stanno sul culo e fanno solo cose tarocche", lasceresti una decisione del genere in mano al popolo?
    Giusto!!Al potere bisogna mettere gente come Prodi, anzi che dico, ancora più preparato, tipo un Monti. Sono professori questi, mica micio bau bau .

  9. #569
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.880

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da NOXx Visualizza Messaggio
    anche, ma qui è un attimo a passare da dittatori\fascisti\nazisti

    ho comunque editato
    Ma non vuol dire comportarsi male ma trovarsi in 2 o 3 stati e dire noi da oggi ci federiamo nell'ambito dell'UE contiamo per 1 e i nostri parlamentari faranno gruppo assieme vi piace ?
    Si va bene venite pure voi non vi piace ? Liberi di fare quello che volete...

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  10. #570
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Toscana
    Messaggi
    5.823
    Gamer IDs

    Gamertag: m4lfuri0n PSN ID: m4lfuri0n_86 Steam ID: m4lfuri0n

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da ale#12 Visualizza Messaggio
    Ma davvero siete convinti che l'ostacolo principale siano le differenze culturali e/o linguistiche? Oggi?
    ese, in italia spesso e volentieri la gente a malapena conosce l'italiano, figuriamoci le altre lingue

    al massimo impariamo tutti il linguaggio dei segni, quello dovrebbe essere universale

  11. #571
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.880

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da citizen5 Visualizza Messaggio
    Giusto!!Al potere bisogna mettere gente come Prodi, anzi che dico, ancora più preparato, tipo un Monti. Sono professori questi, mica micio bau bau .
    Negli ultimi 20 anni Prodi è sicuramente stato il meno peggio...

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  12. #572
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.880

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da ale#12 Visualizza Messaggio
    Ma davvero siete convinti che l'ostacolo principale siano le differenze culturali e/o linguistiche? Oggi?
    L'ostacolo principale è la differenza di cultura necessaria per stare al mondo oggi è 50 anni fa...
    Mi spiego ieri per stare al mondo bastava sapere leggere e scrivere per in quel percentile di persone con un'istruzione sufficiente...
    Oggi se non sai una seconda lingua, usare il pc e molto altro in quel percentile non ci entri...
    E nessuno si è preoccupato di capire come fare a far rientrare la popolazione esclusa da quel percentile.

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  13. #573
    Senior Member L'avatar di Glorfindel
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.395
    Gamer IDs

    Steam ID: glorfindel1975

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    ma davvero vogliamo dare lezioni al popolo britannico?

    ora rischiano loro?

    vincitori delle due guerre, strafottenti con la loro sterlina in mano, una potenza economica mondiale... e poi arriviamo noi (da me ora incendiano i bidoni della spazzatura ad ogni angolo ed i topi camminano sui marciapiedi al fianco dei passanti) a dire loro che ora sono fottuti?

    forse non abbiamo capito molto che questa europa non funziona e quelli sono segnali forti.

    e finchè mandiamo in Europa gente senza volontà di cambiare le cose... che dio ci salvi. Intanto loro lì stavano, da secoli (e noi no) e lì staranno.

  14. #574
    Senior Member L'avatar di citizen5
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    191

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Giusto perche' si diceva che Proooodi non era male come presidente del consiglio ed europeista convinto.....
    La ‘complicità’ tra Romano Prodi e Carlo De Benedetti inizia nel luglio 1982, quando Prodi viene nominato presidente dell’IRI, il più grande ente economico dello Stato, in casa di Carlo De Benedetti (proprietario del gruppo Repubblica e L’Espresso e di altre 30 riviste/quotidiani/settimanali/mensili in tutta Italia).

    L’attività di Prodi dal 1982 al 2007 è stata concentrata principalmente in un solo unico compito: svendere (o regalare) tutti gli enti pubblici dello Stato al suo alleato Carlo De Benedetti a un prezzo irrisorio con bandi truccati.
    De Benedetti, dal canto suo, si è poi puntualmente affrettato a rivendere immediatamente tali società al loro reale valore di mercato (di solito 20 volte il loro prezzo d’acquisto) a gruppi stranieri (o addirittura allo Stato stesso, che li ricomprava a prezzi folli), realizzando guadagni incalcolabili a danno degli italiani.
    Prodi, per 7 anni guidò l’ IRI dello Stato, concedendo tra l’altro incarichi miliardari alla sua società di consulenza “Nomisma“, con un evidente conflitto di interessi.
    Al termine di questi 7 anni il patrimonio dell’ IRI risultò dimezzato per la cessione di importanti gruppi quali Alfa Romeo e FIAT, passando da 3.959 a 2.102 miliardi. La Ford aveva offerto 2.000 miliardi in contanti per l’Alfa Romeo, ma Prodi la regalò alla FIAT per soli 1000 miliardi a rate e, nel frattempo, lottizzò ben 170 nomine dei quali ben 93 diessini.

    Le privatizzazioni dell’IRI fatte da Romano Prodi sono state delle vere e proprie svendite del patrimonio economico italiano a gruppi privati della sinistra (De Benedetti, Coop Rosse) complici del professore, anche se “svendere” un ente pubblico a un decimo del suo valore quando ci sono altri gruppi privati che offrono il doppio, più che una “svendita” fu un regalo o, per essere ancora più precisi, una serie incredibile di furti colossali a danno dello Stato e degli italiani perpetrata impunemente per anni.

    Giocando sulle parole e sull’interpretazione dello statuto dell’Ente, Romano Prodi vantò utili inverosimili (12 miliardi e 400 milioni nel 1985), ma la Corte dei Conti, magistratura di sorveglianza, portò alla luce l’enorme falso in bilancio di Prodi: «Il complessivo risultato di gestione dell’Istituto IRI per il 1985, cui concorrono… sia il saldo del conto profitti e perdite sia gli utili e le perdite di natura patrimoniale, corrisponde a una perdita di 980,2 miliardi, che si raffronta a quella di 2.737 miliardi consuntivata nel 1984». La Corte, inoltre, segnalava che le perdite nette nel 1985 erano assommate a 1.203 miliardi contro i 2.347 miliardi del 1984.

    Romano Prodi si vanta tantissimo che durante i suoi 7 anni alla presidenza dell’ IRI riuscì a far guadagnare utili stratosferici, mentre la verità, come chiarito dalla Corte dei Conti, è che invece di utili stratosferici realizzo perdite stratosferiche, regalando il patrimonio dello Stato e degli Italiani ai suoi amici. Prodi uscì indenne dai processi perché le aziende erano S.P.A. di diritto privato e ,quindi, i dirigenti non erano qualificati come pubblici ufficiali.

    La conferma di tutto questo si trova nell’indebitamento dell’Istituto, salito dal 1982 al 1989 da 7.349 a 20.873 miliardi (+184 per cento), e quello del gruppo IRI da 34.948 a 45.672 (+30 per cento). Lo stesso Massimo D’Alema, intervistato da Biagi in televisione, affermò che Romano Prodi, da lui scelto per guidare la coalizione contro Berlusconi, era un «uomo competente» perché quando lasciò l’IRI nel 1989 il bilancio dava un «più 981 miliardi». Fu facile confutare queste affermazioni, facendogli notare che la cifra reale, tenendo contro delle perdite siderurgiche transitate soltanto nel conto patrimoniale, era di «meno» 2.416 miliardi. Il buco reale non fu mai contestato dai diretti interessati.

    La vera abilità di Romano Prodi è sempre stata di riuscire a prendere soldi dallo Stato a costo zero. La conferma viene da un articolo di Paolo Cirino Pomicino, nel quale rileva che dei 28.500 miliardi erogati dallo Stato a titolo di fondo di dotazione dalla data di nascita dell’IRI, Romano Prodi ne ottenne ben 17.500!

    Va poi ricordato anche che, nel 1986, Romano Prodi svendette il più grande gruppo alimentare dello Stato, la SME alla Buitoni sempre a Carlo De Benedetti per soli 393 miliardi, mentre il valore globale della SME, che già soltanto nelle casse aveva più di 600 miliardi di denaro liquido, ma il suo valore globale era di 3.100 miliardi. A Prodi e De Benedetti fu dato torto in primo grado, in Corte d’appello e in Cassazione da ben 15 magistrati, all’unanimità.

    Come presidente dell’IRI, svendette anche la Italtel alla Unilever nonostante un conflitto di interessi evidente, essendo consulente di quest’ultima.

    Come se tutto questo non bastasse, durante il suo governo nel 1996, regalò 5.000 miliardi alla Fiat per fare una rottamazione e durante i fallimenti Parmalat e Cirio e difese i banchieri che truffarono i risparmiatori e loro ricambiarono, e ricambiano ancora, il favore con i loro giornali schierati
    Ultima modifica di citizen5; 24-06-16 alle 17:46

  15. #575
    The Crimson Ghost L'avatar di Kayato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3.314
    Gamer IDs

    Steam ID: kayato601

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da citizen5 Visualizza Messaggio
    Giusto perche' si diceva che Proooodi non era male come presidente del consiglio ed europeista convinto.....
    La ‘complicità’ tra Romano Prodi e Carlo De Benedetti inizia nel luglio 1982, quando Prodi viene nominato presidente dell’IRI, il più grande ente economico dello Stato, in casa di Carlo De Benedetti (proprietario del gruppo Repubblica e L’Espresso e di altre 30 riviste/quotidiani/settimanali/mensili in tutta Italia).


    Come se tutto questo non bastasse, durante il suo governo nel 1996, regalò 5.000 miliardi alla Fiat per fare una rottamazione e durante i fallimenti Parmalat e Cirio e difese i banchieri che truffarono i risparmiatori e loro ricambiarono, e ricambiano ancora, il favore con i loro giornali schierati
    Rimane il migliore negli ultimi 20 anni.......fai un po' te!
    Referral:
    Guns of Icarus: nEPHyg (cappellino per voi, achievement per me)
    Linkem: contattatemi per PM (un mese gratis per entrambi)

    Disponibile per COOP LINK

    "...nel 2006 predisporre le nuove abitazioni alla rete telefonica vuol dire restare ancorati al passato! Poi questi muri meglio schermarli, che questi cellulari fanno male." ipotetica cit di chi ha costruito il mio condominio.

  16. #576
    Senior Member L'avatar di citizen5
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    191

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Kayato Visualizza Messaggio
    Rimane il migliore negli ultimi 20 anni.......fai un po' te!
    Sia ben inteso, sono stati tutti pessimi, ma per colpa del caro Prodi mi è toccato pagare la successione sui beni di mio padre, con cui vivevo,lavoravo e che ho assistito, mentre il caro stronzone ha provveduto a donare i propri beni ai famigliari pochi giorni prima di far approvare la legge. Mi ricordo la famosa tassa europea mai restituita e vari aumenti iva, nonché bilanci di stato truffaldini per avere i conti in regola per entrare in Europa. Prodi è da fucilare assieme a Monti(che ha fatto meno danni rispetto a mortadella), gli altri Presidenti del consiglio invece sarebbero da rinchiudere all'ergastolo

  17. #577
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.880

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da citizen5 Visualizza Messaggio
    Giusto perche' si diceva che Proooodi non era male come presidente del consiglio ed europeista convinto.....
    La ‘complicità’ tra Romano Prodi e Carlo De Benedetti inizia nel luglio 1982, quando Prodi viene nominato presidente dell’IRI, il più grande ente economico dello Stato, in casa di Carlo De Benedetti (proprietario del gruppo Repubblica e L’Espresso e di altre 30 riviste/quotidiani/settimanali/mensili in tutta Italia).

    L’attività di Prodi dal 1982 al 2007 è stata concentrata principalmente in un solo unico compito: svendere (o regalare) tutti gli enti pubblici dello Stato al suo alleato Carlo De Benedetti a un prezzo irrisorio con bandi truccati.
    De Benedetti, dal canto suo, si è poi puntualmente affrettato a rivendere immediatamente tali società al loro reale valore di mercato (di solito 20 volte il loro prezzo d’acquisto) a gruppi stranieri (o addirittura allo Stato stesso, che li ricomprava a prezzi folli), realizzando guadagni incalcolabili a danno degli italiani.
    Prodi, per 7 anni guidò l’ IRI dello Stato, concedendo tra l’altro incarichi miliardari alla sua società di consulenza “Nomisma“, con un evidente conflitto di interessi.
    Al termine di questi 7 anni il patrimonio dell’ IRI risultò dimezzato per la cessione di importanti gruppi quali Alfa Romeo e FIAT, passando da 3.959 a 2.102 miliardi. La Ford aveva offerto 2.000 miliardi in contanti per l’Alfa Romeo, ma Prodi la regalò alla FIAT per soli 1000 miliardi a rate e, nel frattempo, lottizzò ben 170 nomine dei quali ben 93 diessini.

    Le privatizzazioni dell’IRI fatte da Romano Prodi sono state delle vere e proprie svendite del patrimonio economico italiano a gruppi privati della sinistra (De Benedetti, Coop Rosse) complici del professore, anche se “svendere” un ente pubblico a un decimo del suo valore quando ci sono altri gruppi privati che offrono il doppio, più che una “svendita” fu un regalo o, per essere ancora più precisi, una serie incredibile di furti colossali a danno dello Stato e degli italiani perpetrata impunemente per anni.

    Giocando sulle parole e sull’interpretazione dello statuto dell’Ente, Romano Prodi vantò utili inverosimili (12 miliardi e 400 milioni nel 1985), ma la Corte dei Conti, magistratura di sorveglianza, portò alla luce l’enorme falso in bilancio di Prodi: «Il complessivo risultato di gestione dell’Istituto IRI per il 1985, cui concorrono… sia il saldo del conto profitti e perdite sia gli utili e le perdite di natura patrimoniale, corrisponde a una perdita di 980,2 miliardi, che si raffronta a quella di 2.737 miliardi consuntivata nel 1984». La Corte, inoltre, segnalava che le perdite nette nel 1985 erano assommate a 1.203 miliardi contro i 2.347 miliardi del 1984.

    Romano Prodi si vanta tantissimo che durante i suoi 7 anni alla presidenza dell’ IRI riuscì a far guadagnare utili stratosferici, mentre la verità, come chiarito dalla Corte dei Conti, è che invece di utili stratosferici realizzo perdite stratosferiche, regalando il patrimonio dello Stato e degli Italiani ai suoi amici. Prodi uscì indenne dai processi perché le aziende erano S.P.A. di diritto privato e ,quindi, i dirigenti non erano qualificati come pubblici ufficiali.

    La conferma di tutto questo si trova nell’indebitamento dell’Istituto, salito dal 1982 al 1989 da 7.349 a 20.873 miliardi (+184 per cento), e quello del gruppo IRI da 34.948 a 45.672 (+30 per cento). Lo stesso Massimo D’Alema, intervistato da Biagi in televisione, affermò che Romano Prodi, da lui scelto per guidare la coalizione contro Berlusconi, era un «uomo competente» perché quando lasciò l’IRI nel 1989 il bilancio dava un «più 981 miliardi». Fu facile confutare queste affermazioni, facendogli notare che la cifra reale, tenendo contro delle perdite siderurgiche transitate soltanto nel conto patrimoniale, era di «meno» 2.416 miliardi. Il buco reale non fu mai contestato dai diretti interessati.

    La vera abilità di Romano Prodi è sempre stata di riuscire a prendere soldi dallo Stato a costo zero. La conferma viene da un articolo di Paolo Cirino Pomicino, nel quale rileva che dei 28.500 miliardi erogati dallo Stato a titolo di fondo di dotazione dalla data di nascita dell’IRI, Romano Prodi ne ottenne ben 17.500!

    Va poi ricordato anche che, nel 1986, Romano Prodi svendette il più grande gruppo alimentare dello Stato, la SME alla Buitoni sempre a Carlo De Benedetti per soli 393 miliardi, mentre il valore globale della SME, che già soltanto nelle casse aveva più di 600 miliardi di denaro liquido, ma il suo valore globale era di 3.100 miliardi. A Prodi e De Benedetti fu dato torto in primo grado, in Corte d’appello e in Cassazione da ben 15 magistrati, all’unanimità.

    Come presidente dell’IRI, svendette anche la Italtel alla Unilever nonostante un conflitto di interessi evidente, essendo consulente di quest’ultima.

    Come se tutto questo non bastasse, durante il suo governo nel 1996, regalò 5.000 miliardi alla Fiat per fare una rottamazione e durante i fallimenti Parmalat e Cirio e difese i banchieri che truffarono i risparmiatori e loro ricambiarono, e ricambiano ancora, il favore con i loro giornali schierati
    Quindi il plenipotenziario italiano dal 1982 al 2015 era Prodi ?
    Suvvia non diciamo cavolate...Prodi han fatto male e bene ma rimane il miglior presidente del consiglio che abbiamo avuto fatti un po' un'idea di cosa c'è stato...
    Tutto quello che hai elencato a carico di Prodi si potrebbe tranquillamente mettere a carico di qualunque politico dal 1982 ad oggi.


    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  18. #578
    The Crimson Ghost L'avatar di Kayato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3.314
    Gamer IDs

    Steam ID: kayato601

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Berlusca ha fatto regali ad evasori, speculatori edilizi, mafiorsi e fanculato il sistema giudiziario.......quindi è un santo. Del resto dipende dai punti di vista....e a che categoria uno appartenga.
    Referral:
    Guns of Icarus: nEPHyg (cappellino per voi, achievement per me)
    Linkem: contattatemi per PM (un mese gratis per entrambi)

    Disponibile per COOP LINK

    "...nel 2006 predisporre le nuove abitazioni alla rete telefonica vuol dire restare ancorati al passato! Poi questi muri meglio schermarli, che questi cellulari fanno male." ipotetica cit di chi ha costruito il mio condominio.

  19. #579
    Senior Member L'avatar di Glorfindel
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.395
    Gamer IDs

    Steam ID: glorfindel1975

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Kayato Visualizza Messaggio
    Berlusca ha fatto regali ad evasori, speculatori edilizi, mafiorsi e fanculato il sistema giudiziario.......quindi è un santo. Del resto dipende dai punti di vista....e a che categoria uno appartenga.
    Il problema dell'era Berlusca non era Berlusca stesso da solo (che tanti oggi odiano, ma che hanno la memoria corta): chi doveva controllare, denunciare e ostacolare ci faceva gli accordi invece...

    A volte si facevano i teatrini, ma spesso inutili, per la continuazione del balletto e per dare la sensazione di contrapposizione in un bipolarismo. Mai esistita davvero.

    Si grida al cattivo Berlusconi, quello che distrusse l'italia, ma quando all'epoca si andava a votare a "sinistra" non si accorgeva che in realtà andava a votare "sinistra"+Berlusconi, ovvero il balletto del ventennio.

  20. #580
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.880

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    È assurdo il conflitto generazionale i vecchi bacucchi han votato leave probabilmente in ricordo dello splendore del vecchio impero i giovani praticamente tutti remain...
    E qui si capisce la stupidità un referendum simile il futuro deciso da chi un futuro non ha, fossi nei giovani inglesi sarei incazzato come una biscia.



    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su