[Presidenziali USA] The Political Machine 2016 - Pagina 23
Pagina 23 di 192 PrimaPrima ... 132122232425 33 73 123 ... UltimaUltima
Risultati da 441 a 460 di 3840

Discussione: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

  1. #441
    Armchair general L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    863

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Marlborough's Visualizza Messaggio
    Jaq, a questo punto è immaginabile una discesa in campo() di Bloomberg in veste di indipendente oppure sarebbe troppo tardi?
    E, nel caso, quanto verrebbe "sfanculato" per non essersi messo in gioco a suo tempo attraverso le primarie del GOP?
    Molto probabilmente no.
    Bloomberg da indipendente danneggerebbe quasi solo la Clinton, che ormai è sicuramente la nomination democratica.
    Bloomberg ed i suoi interessi hanno tutto da guadagnare nel far perdere Trump, non il contrario

  2. #442
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.235

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Jaqen Visualizza Messaggio
    Sì, ma in parte.
    Concordo. Solo che mi ero dimenticato di scriverlo

    Fra l'altro:




    Siam veramente tornati ai tempi di Berlusconi. E più vedo queste cose, più Trump sale nei sondaggi.

    Fra l'altro Jaqen ti chiedo: se Cruz si ritira, i suoi voti in parte potrebbero andare a Trump? E nel caso del ritiro di Rubio?
    In nome dell'Equilibrium...

  3. #443
    Armchair general L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    863

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Edward Green Visualizza Messaggio
    Fra l'altro Jaqen ti chiedo: se Cruz si ritira, i suoi voti in parte potrebbero andare a Trump? E nel caso del ritiro di Rubio?
    Disclaimer: non è che sia un oracolo o chissà quale esperto, anche se apprezzo l'interesse

    Detto questo, specie stando a varie analisi dei dati postate qualche pagina addietro (ma precedenti il supermartedì ed il SC), nel caso di Cruz probabilmente non solo una parte, ma la maggioranza relativa dei suoi elettori e voti potrebbero andare a Trump piuttosto che a Rubio o a Kasich.
    Idem per Ben Carson: nel caso di un suo ritiro è probabile che la quasi totalità dei suoi voti si distribuisca fra Trump e Cruz.
    Trump è di gran lunga la seconda scelta degli elettori di entrambi i candidati.

    Nel caso di Rubio è più probabile che invece il supporto diretto verso Trump in caso di suo ritiro sia una netta minoranza.

  4. #444
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    2.156

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    sanders e' ancora in corsa, sebbene con poche speranze?

  5. #445
    Armchair general L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    863

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da gmork Visualizza Messaggio
    sanders e' ancora in corsa, sebbene con poche speranze?
    Sì in modo puramente teorico. No alla seconda.

    PRIMA aveva poche speranze. Ora ne ha pressochè 0, salvo un arresto della clinton o una sua morte improvvisa.
    La Clinton, contando anche i superdelegati, ha già troppo vantaggio.

  6. #446
    Senior Member L'avatar di citizen5
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    187

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Comunque in America, per spaventare gli elettori, si continua a dire che Trump porterà la terza guerra mondiale, ma a pelle guardando lo sguardo della Clinton, io temo più lei per l'incolumità della Terra. Trump alla fine vuole ricucire con la Russia e prender le distanze dagli arabacci. Mi pare un cazzaro da bar, ma bonario

    - - - Aggiornato - - -

    Poi tutto questo livore sconclusionato da parte della stampa mi fa rivalutare il bomba Trump. Ma veramente, danno dell'ignorante e demente a lui, ma chi scrive quelle prime pagine con simili slogan ha dei seri problemi mentali. La Clinton con l email gate non dovrebbe nemmeno pensare di potersi candidare, ma da brava radical chic pensa di poter fare tutto

  7. #447
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    2.156

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    clinton eletta presidente l'otto novembre. il nove novembre terza guerra mondiale.

  8. #448
    Senior Member L'avatar di citizen5
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    187

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da gmork Visualizza Messaggio
    clinton eletta presidente l'otto novembre. il nove novembre terza guerra mondiale.
    Guarda, pur di arrivare li ha "perdonato il marito" per il lavoretto di ingoio , questa qua se vince pur di restare al potere si inventa di tutto

  9. #449
    Senior Member L'avatar di Ray
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    697

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Giusto per mettere i puntini sulle i non è che non capisca l'appeal di Trump, e l'idea dell'elezione di tipi poco racomamdabili a furor di popolo non è certo una cosa mai successa prima

    Il tutto mi lascia interdetto come sapere che una persona intelligente e con una certa cultura sostiene il creazionismo invece che l'evoluzione

    Sent from my Nexus 5 using Tapatalk

  10. #450

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Ray Visualizza Messaggio
    Giusto per mettere i puntini sulle i non è che non capisca l'appeal di Trump, e l'idea dell'elezione di tipi poco racomamdabili a furor di popolo non è certo una cosa mai successa prima

    Il tutto mi lascia interdetto come sapere che una persona intelligente e con una certa cultura sostiene il creazionismo invece che l'evoluzione

    Sent from my Nexus 5 using Tapatalk
    Probabilmente c'è anche chi fa il ragionamento che sarà comunque meglio Trump della Clinton, visto che la scelta si riduce a questo, sostanzialmente... invece di astenersi vota quello che reputa "meno peggio" (tra parentesi, anche da noi molti che votarono l'Innominabile fecero un ragionamento simile, quantomeno la prima volta... )
    DK

  11. #451
    Armchair general L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    863

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Meanwhile, si è ritirato..... il Dr. Ben Carson, il neurochirurgo portato verso la candidatura presidenziale sull'onda di quello che era, un anno fa, un enorme sforzo grassroot per trovare un candidato anti-establishment. Ed è anche stato il più vicino a scavalcare Trump nei sondaggi, prima che mostrasse le sue inadeguatezze ed ingenuità non come persona, ma come politico.

    Ragionevole, che dopo il super martedì, deludente, abbia lasciato perdere.

    Dice che parlerà venerdì più a lungo della sua scelta.
    In ballo ci potrebbe essere un endorsement per Trump (probabile) o per Cruz (possibile), oppure un guardingo silenzio sull'argomento.

    Sicuramente, per Rubio ed il GOPe è solo una rogna infinita: sia Trump che Cruz, al di là dell'endorsement, diventano solo più forti.


    Vorrei ricordarlo così:

    Can somebody attack me, please?
    Ultima modifica di Jaqen; 02-03-16 alle 22:39

  12. #452
    Senior Member L'avatar di Guardian80
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    548

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Il Marino americano
    Comunque continuo a lurkarvi interessatissimo
    Durante le discussioni coi colleghi faccio dei figuroni e le donne si bagnano quando inizio a parlare di superdelegati, GOP e brokered convention

  13. #453
    Armchair general L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    863

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Guardian80 Visualizza Messaggio
    Durante le discussioni coi colleghi faccio dei figuroni e le donne si bagnano quando inizio a parlare di superdelegati, GOP e brokered convention


    News roundup:

    - Oggi Mitt "R-Money" Romney dovrebbe tenere un discorso politico in Utah su cui ci sono molte aspettative. Non dovrebbe essere un Endorsement a Rubio, ma piuttosto una mega-chiamata alle armi anti-Trump per il partito repubblicano da parte di un politico popolare, vincente e dall'inossidabile pedigree conservatore (/sarcasm off).
    In realtà si vocifera moltissimo sull'ipotesi che un GOPe sempre più disperato tenti di convincere Romney a correre da indipendente contro Trump (per il quale ormai la strada è quasi chiusa) nel tentativo di farlo perdere ed aiutare Hillary. Il discorso di oggi dovrebbe servire a tastare le acque.
    E' un buon piano, anche se a gross rischio Boomerang. Potrebbe essere ottimo per Hillary, ma, potrebbe anche finire come quando parte (una minoranza, a dire il vero) dell'establishment repubblicano pensò bene che fosse una grande idea fermare un homo novus troppo vecchio, senza credenziali ed agganci politici, volgare, e inviso - candidandogli contro da Indipendente un repubblicano d'establishment. Se prende almeno il 5% del voto, lo condannerà alla sicura sconfitta, e noi saremo indispensabili!


    Funzionò il giusto.






    - Sempre sulle reazioni disperate anti-trump, si inizia a vedere un po' di tutto: Da un ex consigliere di Romney ed esponente del partito repubblicano che si presenta seraficamente su MSNBC e spiega come si può tranquillamente impedire a Trump la nomination, visto che i delegati alla convention sono scelti nella maggior parte dei casi dai vertici del partito in quello stato, e basta quindi che questi impongano la nomina solo di delegati di provata fede anti-trumpista. Così facendo, nell'istante in cui Trump non ha il 50%+1 dei delegati, liberi tutti e si può scegliere chi si vuole, perchè non c'è vincolo a sostnere il candidato al di là del primo voto. Certo, richiede "lavoro e persuasione" (cit.)
    - Ancora sul fronte "non un passo indietro, compagni", sono ormai diventate cinque le testate tradizionalmente conservatrici (Weekly Standard, National Review, Federalist, WaPo e Washington Examiner), oltre a vari siti (principalmente tutto il blocco Townhall-Salem) a pubblicare editoriali che sostanzialmente dicono: "Trump non deve vincere, perchè [non è uno di noi/non è un vero conservatore/non è abbastanza pro-business/è troppo vecchio stile/etc...] quindi ... VOTATE HILLARY. HILLARY FOR PRESIDENT". Davvero, ALL OF MY WAT.. Ma peggio del PD italiano pre-renzi

    Tutto questo si può riassumere con un: "Lo status quo deve essere mantenuto ad ogni costo". Non so fino a che punto tutto questo non faccia il gioco di Trump, si vedrà . In generale pare avessi ragione con il sentore di tattiche alla Goldwater.

    Altra bella metafora riassuntiva letta in questi giorni:
    In uno dei suddetti articoli, si descriveva la situazione del GOP come quella di "un equipaggio di un aereo che si trova un dirottatore a bordo, e la maggior parte dei passeggeri che danno ragione al dirottatore". Efficace per indicare la disconnessione fra vertici e base. In una brillante replica, hanno scritto: "Vero, ma per completare il paragone: l'aereo stava già facendo rotta verso una destinazione molto diversa da quanto scritta sul biglietto".

    - - - Aggiornato - - -

    Meanwhile, Trump ha presentato oggi il suo piano per la riforma sanitaria.

    Sono basito, perchè è francamente molto buono e non me lo aspettavo.
    Forse uno dei migliori proponibili per il contesto americano.

    Posto l'highlight riassuntivo
    1 Completely repeal Obamacare. Our elected representatives must eliminate the individual mandate. No person should be required to buy insurance unless he or she wants to.
    2 Modify existing law that inhibits the sale of health insurance across state lines. As long as the plan purchased complies with state requirements, any vendor ought to be able to offer insurance in any state. By allowing full competition in this market, insurance costs will go down and consumer satisfaction will go up.
    3 Allow individuals to fully deduct health insurance premium payments from their tax returns under the current tax system. Businesses are allowed to take these deductions so why wouldn’t Congress allow individuals the same exemptions? As we allow the free market to provide insurance coverage opportunities to companies and individuals, we must also make sure that no one slips through the cracks simply because they cannot afford insurance. We must review basic options for Medicaid and work with states to ensure that those who want healthcare coverage can have it.
    4 Allow individuals to use Health Savings Accounts (HSAs). Contributions into HSAs should be tax-free and should be allowed to accumulate. These accounts would become part of the estate of the individual and could be passed on to heirs without fear of any death penalty. These plans should be particularly attractive to young people who are healthy and can afford high-deductible insurance plans. These funds can be used by any member of a family without penalty. The flexibility and security provided by HSAs will be of great benefit to all who participate.
    5 Require price transparency from all healthcare providers, especially doctors and healthcare organizations like clinics and hospitals. Individuals should be able to shop to find the best prices for procedures, exams or any other medical-related procedure.
    6 Block-grant Medicaid to the states. Nearly every state already offers benefits beyond what is required in the current Medicaid structure. The state governments know their people best and can manage the administration of Medicaid far better without federal overhead. States will have the incentives to seek out and eliminate fraud, waste and abuse to preserve our precious resources.
    7 Remove barriers to entry into free markets for drug providers that offer safe, reliable and cheaper products. Congress will need the courage to step away from the special interests and do what is right for America. Though the pharmaceutical industry is in the private sector, drug companies provide a public service. Allowing consumers access to imported, safe and dependable drugs from overseas will bring more options to consumers.
    Di per sè i punti individuali, tranne il 4, non sono fantastici, ma combinati insieme sono molto buoni, vista la loro situazione ed il disastro generato dall'ACA.

    Fra l'altro Trump come al solito sa come farsi amici: con un piano del genere si è sicuramente attirato tutte le immediate simpatie della Camera di Commercio USA e delle multinazionali farmaceutiche-assicurative
    Ma già probabilmente lo odiavano, ergo credo che fotteseghi
    Ultima modifica di Jaqen; 03-03-16 alle 18:51

  14. #454
    Sede Vacante L'avatar di Capitan Harlock
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    504
    Gamer IDs

    Steam ID: 37927970

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Dai però nel 1980 la situazione era un po' più complessa [semicit.]

  15. #455
    Since 2002 L'avatar di alberace
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    6.479

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016


  16. #456
    Senior Member L'avatar di Edward Green
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.235

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da alberace Visualizza Messaggio
    Il fratello sfigato della famiglia

    Comunque lo show da sempre grandi soddisfazioni




    La faccia della Perry
    In nome dell'Equilibrium...

  17. #457
    Senior Member L'avatar di Marlborough's
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    2.004

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Certo che se questi -i maggiorenti del GOP- hanno la testa talmente infilata su per il c*lo da arrivare a spingere la raccapricciante caricatura di Lady Macbeth pur di fermare Trump forse è bene che muoiano gonfi loro, insieme a tutti i filistei

  18. #458
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    23

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da alberace Visualizza Messaggio
    Jeb bush dimostra che concentrarsi troppo sul programma, per dimostrare di essere competente e programmatico non basta. Una certa forma di populismo in politica serve, magari era il bush piu competente della famiglia, ma non ha bucato lo schermo e si è trovato il ciclone trump. Poi che la piu potente democrazia del mondo diventi una sorta di monarchia ereditaria sarebbe scandaloso. Per questa ragione mi auguro che il cognome della hillary compaia sulle tazze del cesso e non alla casa bianca.

    Trump è protezionista, cafone (ieri ha fatto riferimento alla dimensione del suo pene mostrando le mani grandi) ma non credo se diventerà presidente manterra al 100% quello che dice. E poi sarebbe troppo divertente vedere la reazione del mondo conformista che ha cominciato a dipingerlo come un mostro inadeguato
    Turbolag è il bello dell'attesa, ma quando arriva il momento giusto tutto si risolve ed esplode il piacere per la vita.

  19. #459
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    2.156

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    dopo che ha detto questo:

    “We’re fighting a very politically correct war,” he said in response to a question about avoiding civilian causalities. “And the other thing is with the terrorists, you have to take out their families. They, they care about their lives. Don’t kid yourself. But they say they don’t care about their lives. You have to take out their families.”

    ha dimostrato a) di non sapere di cosa parla b) di essere un pazzo.

    probabilmente fara' 1% di quello che dice se verra' eletto (ma tanto non lo sara'), ma gia' il fatto che lo dica dovrebbe far suonare ben piu' di un campanello d'allarme. bella scelta tra lui e la hillary "powerhungry" clinton.

  20. #460
    Senior Member L'avatar di Marlborough's
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    2.004

    Re: [Presidenziali USA] The Political Machine 2016

    Citazione Originariamente Scritto da gmork Visualizza Messaggio
    bella scelta tra lui e la hillary "powerhungry" clinton.
    Voterei il "cancelliere tedesco coi baffetti" piuttosto della powercosa

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su