[News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde - Pagina 5
Pagina 5 di 39 PrimaPrima ... 34567 15 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 100 di 780

Discussione: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

  1. #81
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    960

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Mi sembrano cifre ridicole per quello che fatturano le società, solo l'evasione su Neymar credo sia il triplo di tutta questa grande indagine.

  2. #82
    Senior Member L'avatar di Volo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.385

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Citazione Originariamente Scritto da MrWashington Visualizza Messaggio
    Il sistema dei procuratori per abolirlo basta fare come nell'NBA, dove il procuratore/agente é pagato dal giocatore. Non esiste % su ingaggio ma hanno proprio uno stipendio dal giocatore.
    infatti nell'nba i procuratori non hanno alcuna influenza


  3. #83
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    3.365

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Devono ancora giudicare se questo sistema è andato contro la legge o meno
    Han chiuso le indagini, ora devono partire i processi penso


    Premessa: da quello che ho sentito su sportiva mi pare evidente che è un espediente per pagare meno tasse (giocatori, società, procuratori), ma a naso non mi pare neanche troppo semplice da dimostrare la colpevolezza da parte delle società.
    Per capirsi: io pago al procuratore una stecca 1.000.000 di euro per una "consulenza". Questo mi fa la fattura, detraggo iva e tutto il resto.
    Il procuratore poi una parte di questo milione se lo spartisce col giocatore facendo operazioni estero su estero.
    Io società una volta che ho pagato la fattura, non me ne frega niente se quello a cui ho pagato la fattura con quei soldi ci fa operazioni poco pulite con i suoi clienti.

    Cmq ho sentito che tipo alla samp contestano 12.000 euro di evaso

  4. #84
    Nato stanco L'avatar di Vitor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.334

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Citazione Originariamente Scritto da Volo Visualizza Messaggio
    infatti nell'nba i procuratori non hanno alcuna influenza


  5. #85
    Senior Member L'avatar di Kivan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Meleè Island
    Messaggi
    496

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Comunque farei una indagine su sabatini. Vende i giocatori a cifre umanamente impossibili. 18 mln gervinho è palesemente ritoccato

  6. #86
    Pensatore libero L'avatar di Angels
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    ROMA
    Messaggi
    3.494

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Sabatini sulle cessioni è un fenomeno, sugli acquisti invece alterna buone intuizioni a cagate pazzesche
    Angels
    CAMPIONE TBS 2016

  7. #87
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Toscana
    Messaggi
    5.823
    Gamer IDs

    Gamertag: m4lfuri0n PSN ID: m4lfuri0n_86 Steam ID: m4lfuri0n

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Citazione Originariamente Scritto da Angels Visualizza Messaggio
    Sabatini sulle cessioni è un fenomeno, sugli acquisti invece alterna cagate normali a cagate pazzesche
    kinda fix

  8. #88
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    3.365

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    - Guglielmo Stendardo dalla Lazio all'Atalanta (indagati il procuratore Alessandro Moggi e i dirigenti dell'Atalanta Antonio e Luca Percassi).
    - Matteo Paro dal Genoa al Bari (indagati Alessandro Moggi, Claudio Garzelli e Giorgio Perinetti dirigenti del Bari); dalla Juve al Genoa (indagati Alessandro Moggi, il presidente del Genoa Enrico Preziosi e lo stesso calciatore); dal Genoa al Vicenza (indagati Moggi, Preziosi e l'a.d. dei grifoni Alessandro Zarbano, e i dirigenti veneti Sergio Cassingena, Massimo Masolo e Dario Cassingena).
    - Michele Arcari dall'Aurora Pro Patria al Brescia (indagati Alessandro Moggi, e i dirigenti del Brescia Luigi Corioni e Gianluca Nani)
    - Nicola Legrottaglie dalla Juventus al Milan (indagati i procuratori Vincenzo Leonardi e Moggi, i dirigenti dell'epoca della Juve Jean Claude Blanc e Alessio Secco, l'ad del Milan Adriano Galliani); dal Milan al Catania (indagati Aleassandro Moggi e i dirigenti del Catania Sergio Gasparin e Pietro Lomonaco).
    - Erjon Bogdani dal Chievo al Cesena (indagati i procuratori Alessandro Moggi e Marco Sommella e l'ex presidente del Cesena Igor Campedelli).
    - Fabio Liverani dalla Fiorentina al Palermo (indagati Alessandro Moggi, e i dirigenti rosanero Maurizio Zamparini e Rino Foschi).
    - Antonio Nocerino dalla Juventus al Palermo (indagati Moggi e i dirigenti del Palermo Zamparini e Foschi) e poi dal Palermo al Milan (per questo trasferimento sono indagati Moggi e Adriano Galliani). Lo stesso Nocerino figura tra gli indagati.
    - Juan Fernando Quintero dall'Atletico Nacional al Pescara (indagati Alessandro Moggi, il presidente del Pescara Daniele Sebastiani e lo stesso Quintero).
    - Adrian Mutu dalla Juve alla Fiorentina (indagati il patron della Fiorentina Andrea della Valle, il ds Pantaleo Corvino e lo stesso Mutu).
    - Ciro Immobile dalla Juve al Genoa (indagati Alessandro Moggi, l'ad del Genoa Alessandro Zarbano e lo stesso Immobile).
    - Giuseppe Sculli dalla Juventus al Genoa (indagati Moggi e i dirigenti del Genoa Enrico Preziosi e Alessandro Zarbano); dalla Lazio al Genoa (indagati Alessandro Moggi, il presidente della Lazio Claudio Lotito e il dirigente biancoceleste Marco Moschini).
    - Ferdinando Sforzini dall'Udinese al Grosseto (indagati Moggi e Luciano Cafaro amministratore unico del Grosseto).
    - Pasquale Foggia dalla Lazio alla Sampdoria (indagati Moggi, i dirigenti della Lazio Claudio Lotito e Marco Moschini, i dirigenti doriani Eduardo Garrone e Umberto Marino e lo stesso Foggia).
    - Massimo Oddo dal Milan al Lecce (indagati i procuratori Moggi e Sommella, l'ex ad del Lecce Renato Cipollini e Adriano Galliani).
    - Francesco Tavano dal Valencia al Livorno (indagati Moggi e Aldo Spinelli, presidente del Livorno).
    - Emanuele Calaiò dal Siena al Napoli (indagati il procuratore Riccardo Calleri, il patron del Napoli Aurelio de Laurentiis, Alessandro Moggi, l'ex patron del Siena Massimo Mezzaroma, l'ex dg Roberto Zanzi e lo stesso calciatore).
    - Morgan De Sanctis dal Siviglia al Napoli (indagato il procuratore Federico Pastorello)
    - Dorian Pabon dall'Atletico Nacional al Parma (indagati il procuratore Calleri e lo stesso calciatore)
    - Nicolas Amodio, dal Napoli al Portogruaro (indagato il procuratore Umberto Calaiò)
    - Domenico Danti dal Siena alla Reggina (indagati Moggi e il presidente della Reggina Lillo Foti); dal Vicenza alla Ternana (indagati Moggi e il dirigente della squadra umbra Francesco Zadotti).
    - Cristian Molinaro dalla Juve al Siena (indagati Moggi, Giovanni Lombardi Stronati ex presidente del Siena e Molinaro).
    - Hernan Crespo dal Chelsea all'Inter (indagati il procuratore Fernando Hidalgo e lo stesso calciatore oggi allenatore del Modena).
    - Diego Milito dal Genoa all'Inter (indagati il procuratore Fernando Hidalgo e lo stesso calciatore).
    - Cristian Chavez, dal Deportes Talca al Napoli (indagati gli agenti Alejandro Mazzoni e Edoardo Rossetto e lo stesso Chavez).
    - Ignacio Fideleff dal Newell's Old Boys al Napoli (indagati i procuratori Leonardo Rodriguez e lo stesso calciatore).
    - Ezequiel Lavezzi dal San Lorenzo al Napoli (indagati i procuratori Luis Rossetto, Alejandro Mazzoni e lo stesso Lavezzi); dal Napoli al Paris Saint Germain(indagato Alessandro Moggi).
    - German Denis dall'Udinese all'Atalanta (indagati il procuratore Leonardo Rodriguez e lo stesso calciatore)
    Nel mirino degli inquirenti anche una serie di rinnovi contrattuali. Per l'adeguamento del contratto dell'ex calciatore del Milan Marek Jankulovski sono indagati Alessandro Moggi, l'ad rossonero Adriano Galliani e lo stesso Jankulovski. Per quello del difensore Gabriel Paletta col Parma sono indagati Moggi, i dirigenti del Parma Tommaso Ghirardi e il dg Pietro Leonardi nonché lo stesso Paletta.
    Mi sfugge il motivo per cui nei casi di Crespo e Milito la società acquirente non indagata mentre in tutti gli altri casi si

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Kivan Visualizza Messaggio
    Comunque farei una indagine su sabatini. Vende i giocatori a cifre umanamente impossibili. 18 mln gervinho è palesemente ritoccato
    Niente da dire. Sulle cessioni è il n°1 al mondo

  9. #89
    Nato stanco L'avatar di Vitor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.334

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Fate una ricerca nella pagina sul cognome del figlio dell'ex direttore della Juve

  10. #90
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    3.365

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Citazione Originariamente Scritto da Vitor Visualizza Messaggio
    Fate una ricerca nella pagina sul cognome del figlio dell'ex direttore della Juve, del napoli, del torino

    precifixed

  11. #91
    Nato stanco L'avatar di Vitor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.334

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    A Napoli era una brava persona ( ), sarà stato il vostro ambiente a rovinarlo

  12. #92
    紅黑軍團 L'avatar di Numero_6
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    dove i mona sbattono le porte
    Messaggi
    1.407

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Salutava sempre?

  13. #93
    Nato stanco L'avatar di Vitor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.334

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Per chi si fosse perso l'hashtag #filmchevorrei
    https://pausascenica.wordpress.com/2...ei-collection/

  14. #94
    since 07-10-01 L'avatar di Frykky
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    2.305

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Una meraviglia


  15. #95
    Uooooo L'avatar di Sleed
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Asse Catania-Milano
    Messaggi
    36

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Ma è tutto bellissimo

    Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
    Fervente credente della superiorità dei mancini e dei lapponi (per non parlare dei lapponi mancini) nel mondo!

  16. #96
    Senior Member L'avatar di MonteZUMA
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    347

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Citazione Originariamente Scritto da DionigiLB @lebenevole
    per il ciclo almodovar: totti su mia madre.

    un giovane tifoso della lazio vive il dramma di un nuovo patrigno
    *chiappe*

  17. #97
    uouoah. L'avatar di Netherlander
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    1.439
    Gamer IDs

    Steam ID: Netherlander

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    alcune spettacolari

  18. #98
    Senior Member L'avatar di MonteZUMA
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    347

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Sau, l'enigmista. Un basso figuro parla per strani enigmi ai compagni. Si scoprirà che era dialetto sardo. #filmchevorrei
    sto morendo
    *chiappe*

  19. #99
    Pensatore libero L'avatar di Angels
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    ROMA
    Messaggi
    3.494

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Geniali semplicemente geniali
    Angels
    CAMPIONE TBS 2016

  20. #100
    Nato stanco L'avatar di Vitor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.334

    Re: [News&Talk] L'amaro topic del pallone bianco rosso e verde

    Le telefonate Infront-Mediaset: "Così ci prendiamo il calcio"

    ROMA. Due relazioni della Guardia di finanza, che da tempo indaga sull'asta per i diritti tv della Serie A, mettono nero su bianco quello che tutti sanno, da sempre. E cioè che esiste "un vero e proprio "sistema" ruotante intorno a Infront (la società che fa da advisor alla Lega Calcio, ndr )". E che questo sistema "è stato in grado di influenzare l'aggiudicazione dei diritti tv e di mascherare l'effettiva situazione di taluni club attraverso l'erogazione di finanziamenti ad hoc". A sostegno di questa affermazione, centinaia di intercettazioni telefoniche che descrivono un quadro inquietante, secondo il quale il calcio italiano sarebbe governato dalla triade Mediaset-Infront-Lega calcio. Una unica entità capace di sbaragliare qualunque resistenza, compresa quella di un colosso come Sky.

    Il pacchetto c

    L'inchiesta, avviata nella primavera 2015, ha da subito la "fortuna" di imbattersi su un minuscolo strascico della drammatica partita dei diritti della Serie A 2015-2018, la stessa per la quale il 17 febbraio prossimo le parti in questione sono convocate davanti all'Antitrust in un procedimento parallelo. Lo strascico in questione è quello relativo a un singolo pacchetto di diritti che era rimasto non assegnato dopo lo scontro Mediaset-Sky del 2014. Il pacchetto C. Quello, per capirsi, delle interviste del dopo partita. Lo vogliono - tiepidamente, a dire il vero - entrambe le emittenti, le quali si ritrovano, come in un déjà vu legale, di nuovo a combattere tra di loro.

    Stavolta Mediaset ha presentato un'offerta (3,2 milioni) più generosa, che però gli avvocati della Lega ritengono "assolutamente non valida" perché condizionata a un accordo di sublicenza. Dunque il pacchetto dovrebbe andare a Sky, che aveva offerto 2,2 milioni. Da quello che si capisce dalle molte telefonate di Marco Bogarelli - presidente di Infront - quel pacchetto "doveva", però, andare a Mediaset. Subito dopo l'apertura delle buste, infatti da Rti chiamano Bogarelli e gli ordinano: "Adesso devi convincerli tu a eseguire la sublicenza".

    Bogarelli obbedisce: "Va bene, va bene, va bene, va benissimo (...) date un colpo anche ad Adriano Galliani".

    Il ruolo di Galliani

    Galliani è il personaggio chiave di questa vicenda. È ad del Milan, presidente di Lega, nonché vecchio maestro e amico di Bogarelli. Conosce tutto di tutti in Lega, e sa bene quale sia la chiave della poderosa macchina da lobbyng messa in piedi da Bogarelli negli ultimi sette anni di lavoro: Infront strapaga "a minimo garantito" i diritti di marketing delle singole squadre, controllandone le scelte politiche. Così, Galliani ha buon gioco a disporre: "Bisogna fare pressione sulle altre squadre... che abbiamo noi come diritto di marketing".

    Occorre a questo punto sapere che Infront è titolare dei diritti di marketing di tutte le squadre di serie A tranne Roma e Juventus. Alcuni di questi club - i cui presidenti, Preziosi (Genoa), Lotito (Lazio), Paparesta (Bari) sono indagati in questo procedimento - sopravvivono solamente grazie ai soldi che Bogarelli riesce a far avere loro. Dunque quando Infront decide di alzare la pressione riesce a far fare alla Lega Calcio, qualsiasi cosa.

    Juve, Roma e Sky

    Il problema, però, è che in Lega ci sono anche Juventus e Roma. L'opposizione. Le due società, un anno prima, erano state sconfitte, insieme con Sky, nella partita vera, l'asta per la fetta più rilevante della torta dei diritti tv (pacchetti A, B e D). Tre miliardi di euro in tre anni.

    Dentro Infront, il timore è che stavolta gli uffici legali delle due squadre di opposizione siano pronti a tutto. È l'avvocato di Infront il più preoccupato: "Dopo il precedente dello scorso luglio, che abbiamo molto forzato la mano, io sconsiglierei di forzarla ancora", dice Antonio D'Addio a Giuseppe Ciocchetti dg della società. "Lo ripeto: in un'asta pubblica - è l'opinione di Ciocchetti - ti ingabbiano se l'accettassi (l'offerta di Mediaset, ndr ". D'Addio: "Certo". I finanzieri prendono nota: "Atteso il suo ruolo di advisor, Infront dovrebbe agire garantendo ai partecipanti assoluta equità, trasparenza e non discriminazione, garanzia che, dalla lettura delle intercettazioni, non è ravvisabile non solo per il pacchetto C ma anche per i pacchetti A, B, D, E". Insomma, l'inchiesta riguarda tutta la vicenda. E i ruoli sono chiari: "Risulta significativo che nello stesso periodo non ci sono stati contatti con Sky".

    Silva e i Giochi pericolosi

    Infront, in costante coordinamento con Mediaset e Lega, controlla la vita del calcio italiano attraverso l'articolazione di un doppio ruolo, quello di advisor della Lega e quello di munifico partner, nonché "banca informale", per i club in crisi.

    Ma dove li trova i soldi per strapagare il "minimo garantito" dei club amici? E qui, secondo la finanza, entra in ballo Riccardo Silva della Mp & Silva, la società, leader mondiale nel suo settore, che ha vinto l'asta per la commercializzazione all'estero del campionato di Serie A.

    Secondo l'accusa Silva sarebbe una sorta di socio occulto di Bogarelli. Con cui è in costante contatto. La versione di Silva è nota: "Infront è un competitor con cui capita spesso di intrattenere normali rapporti economici. Che noi fatturiamo. Cosa poi loro facciano dei soldi che prendono da noi, non ci riguarda".

    Dalle intercettazioni telefoniche la cosa non sembra così lineare. Per spiegarlo gli investigatori prendono ad esempio la vicenda di Preziosi e di un prestito da 15 milioni (in tre tranche) garantito dalla coppia Bogarelli-Silva.

    Preziosi era disperato, il suo Genoa rischiava una pesante penalizzazione in campionato, per motivi finanziari. Alla fine dell'operazione di salvataggio - "si ritiene che la provvista proveniente dalle disponibilità di Silva sia stata inizialmente accreditata presso un rapporto bancario estero riferibile a un veicolo Infront", scrivono i finanzieri - Ciocchetti al telefono con Bogarelli, riassume così la portata del loro intervento: "Gli abbiamo salvato la vita perché non ha preso sei punti di penalizzazione, per quello che abbiamo fatto, ricordatelo".

    L'attrice batte cassa

    Dalle carte della finanza si ha l'impressione che Bogarelli sia il terminale calcistico degli interessi della galassia berlusconiana. Calcistico e non solo, a dire il vero. Tra le risultanze investigative, infatti, spuntano anche i termini di un rapporto economico tra Infront e Sabina Began, la cosiddetta "Ape regina" delle notti di Arcore, come viene definita dagli investigatori la "showgirl" già coinvolta nel Rubygate.

    Pur non essendo state "evidenziate collaborazioni o altre relazioni professionali" tra la Began e Infront, la ragazza di origini tedesche vanta una certa confidenza con Bogarelli ("Il quale - annotano i militari - mostra nei confrtonti della donna un atteggiamento timoroso e di completa disponibilità") dal quale percepisce molto danaro. Il 9 marzo scorso, un avvocato che ha lavorato spesso per il gruppo Mediaset chiama Bogarelli e gli passa la Began: "Marco, io vorrei chiudere tutto", dice la donna. Bogarelli: "Cosa manca per chiudere tutto?". Began: "Un anno e mezzo, la metà". Secondo i finanzieri i due stanno parlando di un non meglio definito contratto. "Va bene, non c'è problema stai tranquilla", la rassicura Bogarelli. "... Io posso star tranquilla, tu puoi star tranquillo, tutti possiamo star tranquilli", le risponde lei, sibillina. Pochi giorni dopo Began chiama ancora Bogarelli che le spiega: "Viste le necessità rapide io direi a Bruno di fare ancora la rata normale di 110 che è adesso, che te l'anticipo anziché fare a fine mese". Began: "Ok". Bogarelli: "Per gli altri ci vediamo e troviamo un modo".

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su