Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili - Pagina 11
Pagina 11 di 74 PrimaPrima ... 910111213 21 61 ... UltimaUltima
Risultati da 201 a 220 di 1461

Discussione: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

  1. #201
    Senior Member L'avatar di Camus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    corte sconta detta arcana
    Messaggi
    2.173

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Citazione Originariamente Scritto da tomlovin Visualizza Messaggio
    Sì, ok, qualche post fa anch'io ho scritto che le nazionali vengono viste come un fastidio (ma non da ora)... il punto è che Conte non è riuscito ad ottenere assolutamente niente, nonostante ci abbia provato per due anni.
    Non sono "prime difficoltà", sono difficoltà perenni.
    Tutto qua.
    Tutto tutto, proprio no, i 4 milioni l'anno per fare quello che avrebbe dovuto fare ma non ha potuto fare li ha avuti, quello che non ha ottenuto sono state le stesse identiche cose che lui da allenatore di club ha ostacolato in ogni modo e alla vigilia del suo primo impegno serio (che teoricamente avrebbe dovuto fare da preambolo per i mondiali, motivo per il quale lui è seduto su quella panchina dato che agli ultimi europei siamo andati in finale) ha salutato per il chelsea.

    Imho comunque sono tutte fregnacce, si sapeva che non avrebbe resistito facendo il ct e non l'allenatore ed alla prima squadra seria ha salutato.

    E non é nemmeno da mettere troppo in croce, ti chiama il chelsea per farti fare l'allenatore/manager perché avrebbe dovuto dire di no?

  2. #202
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.914

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Citazione Originariamente Scritto da Camus Visualizza Messaggio
    Tutto tutto, proprio no, i 4 milioni l'anno per fare quello che avrebbe dovuto fare ma non ha potuto fare li ha avuti, quello che non ha ottenuto sono state le stesse identiche cose che lui da allenatore di club ha ostacolato in ogni modo e alla vigilia del suo primo impegno serio (che teoricamente avrebbe dovuto fare da preambolo per i mondiali, motivo per il quale lui è seduto su quella panchina dato che agli ultimi europei siamo andati in finale) ha salutato per il chelsea.

    Imho comunque sono tutte fregnacce, si sapeva che non avrebbe resistito facendo il ct e non l'allenatore ed alla prima squadra seria ha salutato.

    E non é nemmeno da mettere troppo in croce, ti chiama il chelsea per farti fare l'allenatore/manager perché avrebbe dovuto dire di no?
    La frase sottolineata non capisco che senso abbia: Prandelli se n'era già andato, quindi qualcuno per fare l'europeo serviva comunque.
    E se fosse stato preso davvero in ottica-mondiali, avrebbe firmato per 4 anni e non per 2.

    Poi non so a cosa tu ti riferisca con "in ogni modo", semplicemente quando era tecnico della Juve ha fatto storie per lasciare andare i suoi giocatori alla nazionale... esattamente come tutti gli altri allenatori.
    Ma, evidentemente, dall'altra parte della barricata era convinto di riuscire a cambiare questa cosa... e s'è sbagliato.
    Di sicuro non ha valutato bene la cosa, dato che i programmi che aveva sugli stage e il resto non è riuscito ad attuarli.

    Lo stipendio non c'entra niente, anzi casomai rafforza il concetto: prendi 4 mln l'anno (che per un ct dell'Italia sono un'enormità), quindi per qualunque motivo tu vada via, di sicuro non sarà per i soldi.

    PS: leggevo che Conte non sarebbe stato entusiasta/convinto di accettare il posto da ct: magari riguardatevi le interviste e la conferenza-stampa dell'epoca, poi vedete voi.

  3. #203
    Senior Member L'avatar di felaggiano
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    789

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Citazione Originariamente Scritto da tomlovin Visualizza Messaggio
    Poi non so a cosa tu ti riferisca con "in ogni modo", semplicemente quando era tecnico della Juve ha fatto storie per lasciare andare i suoi giocatori alla nazionale... esattamente come tutti gli altri allenatori.
    Esatto, quindi come fa a stupirsi o addirittura incazzarsi quando capita a lui? Non mi sembra sia un comportamento sensato. A meno che non si aspettasse un'eccezione per lui, ma non capisco perché mai avrebbe dovuto.

  4. #204
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.914

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Mboh, sarà stata la presunzione di riuscire a cambiare le cose, sarà stato (come lui stesso ha accennato) che gli avevano promesso delle cose e poi non sono state fatte... di sicuro, come ha dichiarato a chiare lettere, la sua idea su cosa significhi fare il ct della nazionale, è cambiata radicalmente negli ultimi due anni.

  5. #205
    Senior Member L'avatar di Camus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    corte sconta detta arcana
    Messaggi
    2.173

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Citazione Originariamente Scritto da tomlovin Visualizza Messaggio
    La frase sottolineata non capisco che senso abbia: Prandelli se n'era già andato, quindi qualcuno per fare l'europeo serviva comunque.
    E se fosse stato preso davvero in ottica-mondiali, avrebbe firmato per 4 anni e non per 2.

    Poi non so a cosa tu ti riferisca con "in ogni modo", semplicemente quando era tecnico della Juve ha fatto storie per lasciare andare i suoi giocatori alla nazionale... esattamente come tutti gli altri allenatori.
    Ma, evidentemente, dall'altra parte della barricata era convinto di riuscire a cambiare questa cosa... e s'è sbagliato.
    Di sicuro non ha valutato bene la cosa, dato che i programmi che aveva sugli stage e il resto non è riuscito ad attuarli.

    Lo stipendio non c'entra niente, anzi casomai rafforza il concetto: prendi 4 mln l'anno (che per un ct dell'Italia sono un'enormità), quindi per qualunque motivo tu vada via, di sicuro non sarà per i soldi.

    PS: leggevo che Conte non sarebbe stato entusiasta/convinto di accettare il posto da ct: magari riguardatevi le interviste e la conferenza-stampa dell'epoca, poi vedete voi.
    In parte ha già risposto Feleggiano.

    io la vedo così:
    non vuoi fare il ct, sei uno che vuole fare l'allenatore, hai accettato la nazionale perchè non puoi fare altro ma è chiaro che se arriva una big te ne vuoi andare e sei il primo a sapere che le squadre di club non ti daranno una mano ? Non c'è problema incarico da ct, contratto da ct, e appena arriva l'offerta tanti saluti e amici come prima.

    vuoi fare il ct, come l'allenatore, ottieni che la figc rivoluzioni il settore tecnico prevedendo per la prima volta che la stessa persona sia sia il ct sia il coordinatore delle nazionali giovanili, ti vai ad innestare in un sistema che è sempre stato ostacolato o peggio visto come un problema, ti fai pagare 4 milioni e dopo solo 20 mesi te ne vai perchè ti stupisci che non sia cambiato tutto e subito ? Quello che aveva in mente Conte era bello, e per certi versi intelligente, ma aspettarsi che cambiasse tutto dall'oggi al domani mi sembra sia stato un pelo ingenuo, ad essere gentili.

    E per l'amor di dio, va benissimo mollare tutto per il chelsea o un altro top club europeo possieduto da un presidente che esce soldi come se fossero coriandoli, anche se la rivoluzione ci fosse stata, ma almeno evitiamoci la sceneggiata del garage e via.

  6. #206
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.914

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    "Cambiare tutto e subito" = due anni che non è cambiato un cazzo.
    C'abbiamo un'idea stranissima, del "tutto e subito", noi italiani .

    Cioè, un conto è se qualche cambiamento si fosse visto, un conto è se in due anni non s'è visto nulla: veramente credi che sia il caso di parlare di "voleva tutto e subito"?
    Sarà una coincidenza che Baggio abbia lasciato perdere dopo aver impiegato un tot di mesi (su incarico della FIGC) a lavorare a un programma di ristrutturazione dei settori giovanili italiani?
    Proprio sicurosicuro che fosse Conte, che voleva "tutto e subito"? Non è che invece il problema è dall'altra parte (Lega in primis), che voleva "niente e mai, deve rimanere tutto com'è"?

    Peraltro non ho manco capito di che sceneggiata parli: Conte ha detto a chiare lettere che va via perchè gli manca il campo, il lavoro quotidiano, la tattica, ecc... ha usato una delle sue infelici metafore ma non ci vedo nessuna sceneggiata.

    Veramente, eh... io non capisco il problema: la situazione attuale, per le nazionali (non solo italiana), è una merda. Lo è diventata da quando il giro di soldi nel calcio ha cominciato a crescere esponenzialmente (e quindi è diventato sempre meno probabile che i club fossero disposti a tollerare di "prestare" i loro giocatori/investimenti alle nazionali o a concedere spazi nei fittissimi calendari dei club) e diventerà sempre peggiore in futuro, sempre ammesso che le nazionali esisteranno ancora.
    Conte ha provato a cambiare la situazione della nazionale italiana, allargando gli spazi a disposizione e provando a strutturare maggiormente quelle giovanili.
    Glielo hanno impedito, evidentemente la posizione è quella per cui le nazionali sono da considerare una seccatura e nient'altro.
    Alla fine, ha lasciato perdere perchè ha capito che non c'era niente da fare.
    Cosa c'è di strano?
    A me pare una cosa così lineare che non vale manco la pena stare a parlarne più di tanto.
    Ultima modifica di tomlovin; 24-03-16 alle 02:30

  7. #207
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.914

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    A tal proposito, dall'ultima conferenza stampa di Conte:

    "Sono stato corretto, non volevo che la squadra arrivasse all'Europeo senza conoscere il suo destino. Mi dispiace che si cerchi qualsiasi pretesto per creare polemiche, titoli ad effetto, per screditare... Per me è stata un'esperienza fantastica, allenare una Nazionale dà un orgoglio smisurato, è diverso dai club. Ho spiegato il concetto di non sentirmi molto 'utilizzato'. Mi era stato promesso di lavorare molto più di quanto poi è accaduto. Parlo sempre di educazione e rispetto, sono l'ultimo che potrebbe mancare di rispetto alla maglia azzurra. Pensavo di poter essere utilizzato di più in questo ruolo, la promessa non si è materializzata e ora basta, andiamo avanti, metabolizziamo questa decisione. L'Italia a giugno deve soffiare dietro di noi e darci la forza di colmare il gap che possiamo avere verso qualche squadra più avanti di noi".
    Piuttosto chiaro, no?
    Io ho sempre avuto quell'impressione, che Tavecchio abbia (in buona fede, magari) promesso a Conte degli spazi che poi non ha potuto garantirgli.
    All'inizio, Conte l'ha presa male (ricordo conferenze stampa polemiche), poi si sarà rassegnato e avrà lasciato perdere.

  8. #208
    Senior Member L'avatar di Volo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.385

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    sarebbe interessante sapere come è percepita la questione nazionale all'estero

  9. #209
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.914

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    A occhio, allo stesso modo.
    Ci sono Paesi dove è ancora molto sentita dalla gente (sudamerica, più che altro) ma per i club è sempre e comunque una rottura di balle e nient'altro.

  10. #210
    Senior Member L'avatar di ABS
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.276

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Sì, ok, però Baggio no, dai...

  11. #211
    Senior Member L'avatar di Camus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    corte sconta detta arcana
    Messaggi
    2.173

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Citazione Originariamente Scritto da tomlovin Visualizza Messaggio
    "Cambiare tutto e subito" = due anni che non è cambiato un cazzo.
    C'abbiamo un'idea stranissima, del "tutto e subito", noi italiani .

    Cioè, un conto è se qualche cambiamento si fosse visto, un conto è se in due anni non s'è visto nulla: veramente credi che sia il caso di parlare di "voleva tutto e subito"?
    Sarà una coincidenza che Baggio abbia lasciato perdere dopo aver impiegato un tot di mesi (su incarico della FIGC) a lavorare a un programma di ristrutturazione dei settori giovanili italiani?
    Proprio sicurosicuro che fosse Conte, che voleva "tutto e subito"? Non è che invece il problema è dall'altra parte (Lega in primis), che voleva "niente e mai, deve rimanere tutto com'è"?

    Peraltro non ho manco capito di che sceneggiata parli: Conte ha detto a chiare lettere che va via perchè gli manca il campo, il lavoro quotidiano, la tattica, ecc... ha usato una delle sue infelici metafore ma non ci vedo nessuna sceneggiata.

    Veramente, eh... io non capisco il problema: la situazione attuale, per le nazionali (non solo italiana), è una merda. Lo è diventata da quando il giro di soldi nel calcio ha cominciato a crescere esponenzialmente (e quindi è diventato sempre meno probabile che i club fossero disposti a tollerare di "prestare" i loro giocatori/investimenti alle nazionali o a concedere spazi nei fittissimi calendari dei club) e diventerà sempre peggiore in futuro, sempre ammesso che le nazionali esisteranno ancora.
    Conte ha provato a cambiare la situazione della nazionale italiana, allargando gli spazi a disposizione e provando a strutturare maggiormente quelle giovanili.
    Glielo hanno impedito, evidentemente la posizione è quella per cui le nazionali sono da considerare una seccatura e nient'altro.
    Alla fine, ha lasciato perdere perchè ha capito che non c'era niente da fare.
    Cosa c'è di strano?
    A me pare una cosa così lineare che non vale manco la pena stare a parlarne più di tanto.
    Il problema è che non sono due anni

    La situazione delle nazionali è oggettivamente difficile, i campionati a 20 squadre, una o due coppe nazionali, le coppe europee e le supercoppe nazionali ed europee. Il problema principale è coordinare i calendari e creare delle finestre per lavorare.

    Quello è l'unico modo in cui un ct può sperare di avere spazio operativo.

    Conte è arrivato ad agosto 2014, quando cioè i calendari per il campionato 2014-15 sono già belli che decisi, ed al massimo per avere degli stage infrasettimanali devi sperare che le squadre italiane non vadano tropo avanti per poter sperare di prendere i giocatori per un paio di stage durante la settimana ma l'anno scorso la Juve è arrivata in finale e il Napoli in semifinale, quindi ciccia, ma davvero se ne può fare una colpa ai club se per una volta gli hanno legittimamente detto picche?

    E questo era l'anno senza europei o mondiali, quello con la possibilità di spalmare gli impegni e di creare delle occasioni. Conte è salito sul carro della nazionale quando il calendario era già bello che fissato e si è pure preso un anno ricco di partite.

    Quindi si arriva facili facili al campionato 2015-16 che però precede gli europei, quindi c'è da permettere il ritiro alle nazionali, quindi il campionato è più compresso ma ci sono già le amichevoli in vista dell'Europeo e le qualificazioni per i mondiali e ci sono meno possibilità di programmare gli stage.

    Questa era la situazione di partenza ad agosto 2014. Il calendario del 14-15 già fissato salvo debacle clamorose delle italiane, ed invece gli ha detto sfiga che si è preso l'anno migliore da anni, e la possibilità di incidere sul calendario nel 15-16 ma solo in vista degli europei e dovendo confrontarsi con gli europei alle porte.

    Conte voleva rivoluzionare le abitudini della lega calcio in 18 mesi andando ad operare su un calendario già programmato ed un contesto non collaborativo.

    C'ha provato l'anno scorso però era già tutto deciso, c'ha provato quest'anno e ha salutato ma è dall'esonero di Mourinho che si parla di conte al chelsea e facendo un discorso di programmazione e di negoziazione con i club l'anno in cui avrebbe potuto programmare gli stage con calma é sicuramente il prossimo in vista dei mondiali.

    È per questo che dicevo ad inizio discussione che tutto il lavoro di conte era finalizzato ai mondiali, perché nel breve periodo era facile immaginare che non sarebbe cambiato nulla.

    La mancata collaborazione dei club è davvero solo una disaffezione verso le nazionali o è anche un dover adempiere ad altri impegni già assunti in precedenza?

  12. #212
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.914

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Citazione Originariamente Scritto da ABS Visualizza Messaggio
    Sì, ok, però Baggio no, dai...
    Perchè?

    Citazione Originariamente Scritto da Camus Visualizza Messaggio
    Il problema è che non sono due anni

    La situazione delle nazionali è oggettivamente difficile, i campionati a 20 squadre, una o due coppe nazionali, le coppe europee e le supercoppe nazionali ed europee. Il problema principale è coordinare i calendari e creare delle finestre per lavorare.

    Quello è l'unico modo in cui un ct può sperare di avere spazio operativo.

    Conte è arrivato ad agosto 2014, quando cioè i calendari per il campionato 2014-15 sono già belli che decisi, ed al massimo per avere degli stage infrasettimanali devi sperare che le squadre italiane non vadano tropo avanti per poter sperare di prendere i giocatori per un paio di stage durante la settimana ma l'anno scorso la Juve è arrivata in finale e il Napoli in semifinale, quindi ciccia, ma davvero se ne può fare una colpa ai club se per una volta gli hanno legittimamente detto picche?

    E questo era l'anno senza europei o mondiali, quello con la possibilità di spalmare gli impegni e di creare delle occasioni. Conte è salito sul carro della nazionale quando il calendario era già bello che fissato e si è pure preso un anno ricco di partite.

    Quindi si arriva facili facili al campionato 2015-16 che però precede gli europei, quindi c'è da permettere il ritiro alle nazionali, quindi il campionato è più compresso ma ci sono già le amichevoli in vista dell'Europeo e le qualificazioni per i mondiali e ci sono meno possibilità di programmare gli stage.

    Questa era la situazione di partenza ad agosto 2014. Il calendario del 14-15 già fissato salvo debacle clamorose delle italiane, ed invece gli ha detto sfiga che si è preso l'anno migliore da anni, e la possibilità di incidere sul calendario nel 15-16 ma solo in vista degli europei e dovendo confrontarsi con gli europei alle porte.

    Conte voleva rivoluzionare le abitudini della lega calcio in 18 mesi andando ad operare su un calendario già programmato ed un contesto non collaborativo.

    C'ha provato l'anno scorso però era già tutto deciso, c'ha provato quest'anno e ha salutato ma è dall'esonero di Mourinho che si parla di conte al chelsea e facendo un discorso di programmazione e di negoziazione con i club l'anno in cui avrebbe potuto programmare gli stage con calma é sicuramente il prossimo in vista dei mondiali.

    È per questo che dicevo ad inizio discussione che tutto il lavoro di conte era finalizzato ai mondiali, perché nel breve periodo era facile immaginare che non sarebbe cambiato nulla.

    La mancata collaborazione dei club è davvero solo una disaffezione verso le nazionali o è anche un dover adempiere ad altri impegni già assunti in precedenza?
    Io adoro quando ti metti a farti tutte le pippe mentali per arrivare alla conclusione che "Conte doveva immaginare che" .
    E' il ragionamento che hai fatto all'epoca del divorzio Conte-Juve, è lo stesso che stai facendo ora che c'è il divorzio Conte-nazionale: il nocciolo è sempre che Conte doveva immaginarsi che lo avrebbero sfanculato.
    Mai una volta che sono gli altri a non doverlo sfanculare perchè magari le sue posizioni sono giuste. E' sempre lui che doveva evitare di pensare certe cose (anche se sono giuste).

    Andando nel dettaglio: mi stai dicendo che il fatto che non si sia potuto organizzare degli stage è dipeso dal fatto che le italiane siano andate avanti nelle coppe europee?
    Non capisco il senso di una cosa simile: il turno di EL/CL è sempre infrasettimanale, tra due giornate di campionato. Ergo, anche se le italiane fossero state eliminate tutte nei gironi, lo stage non potevi organizzarlo comunque perchè non puoi certo avere i giocatori a disposizione per 1-2 giorni (non servirebbe a niente).
    Viceversa, se davvero vuoi fare uno stage, il modo di modificare i calendari lo trovi: in altri paesi il campionato si ferma (in inverno) per un mese o giù di lì, eppure inizia e termina praticamente in contemporanea col nostro.
    Com'è possibile, se davvero i calendari sono così intasati da non poterci ritagliare dentro una settimana di tempo da dedicare alla nazionale?

    Anche il discorso degli impegni assunti in precedenza, imho, è relativo: il punto è proprio che gli impegni in questione potevano tener conto di una o due settimane di ritiro a Coverciano. Penso che su 45 settimane di lavoro (tanto dura, più o meno, la stagione) la possibilità di trovarne 1-2 ci sia.

    Ma, al di là di questo, io non sto dicendo altro che (come tu stesso hai scritto) la situazione è difficilissima da modificare.
    E' stato sbagliato, da parte di Conte, provarci? Per me no.
    E' sbagliato ora, da parte di Conte, prendere atto che è impossibile riuscirci e quindi lasciar perdere? Per me no.

    Poi, oh... uno è liberissimo di pensare che lo status quo sia il massimo a cui si può aspirare e chiunque provi a cambiarlo è un povero illuso, figurati.
    Ultima modifica di tomlovin; 24-03-16 alle 11:29

  13. #213
    Havoc L'avatar di MrWashington
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    4.757
    Gamer IDs

    PSN ID: hante1989 Steam ID: MrWashington

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Basterebbe togliere la pausa invernale, farli giocare a Natale, guadagni 2-3 giornate durante quel periodo e hai più tempo a fine stagione pure.

    Battletag: MrWashington#21181

  14. #214
    Senior Member L'avatar di ABS
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.276

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Empiricamente, perché Baggio è stato messo lì come "uomo immagine" secondo il pensiero nazionalpopolaneggiante "ehi, non si può lasciare fuori il più grande e trasversalmente amato campione italiano recente, se lo buttiamo dentro magari riguadagneremo un po' di quella popolarità persa per altri motivi", un po' il discorso fatto per Gigi Riva (solo che Gigi Riva, ugualmente sprovvisto di doti particolari, a parte quelle dimostrate sul campo, aveva un ruolo simbolico, faceva praticamente la mascotte, e anche un po' tristezza, a dire la verità). Magari mi sono perso qualcosa, ma Baggio francamente non ha mai dato l'idea di essere una cima, non è diventato un bravo allenatore alla Di Francesco, non è diventato un sagace commentatore di partite, non ha mai espresso concetti interessanti (di solito quelli che esprimeva non si scostavano molto da "ehi, sono il migliore giocatore mai apparso sulla Terra e l'allenatore TizioCaio cattivo invece di baciarmi i piedi e il codino non mi fa giocare, allenatore TizioCaio brutto!1!"), quindi il fatto che abbia abbandonato un progetto ambizioso come quello della ristrutturazione dei settori giovanili potrebbe facilmente spiegarsi con la sua incapacità, o giù di lì.

  15. #215
    Senior Member L'avatar di Camus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    corte sconta detta arcana
    Messaggi
    2.173

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Citazione Originariamente Scritto da tomlovin Visualizza Messaggio
    Perchè?


    Io adoro quando ti metti a farti tutte le pippe mentali per arrivare alla conclusione che "Conte doveva immaginare che" .
    E' il ragionamento che hai fatto all'epoca del divorzio Conte-Juve, è lo stesso che stai facendo ora che c'è il divorzio Conte-nazionale: il nocciolo è sempre che Conte doveva immaginarsi che lo avrebbero sfanculato.
    Mai una volta che sono gli altri a non doverlo sfanculare perchè magari le sue posizioni sono giuste. E' sempre lui che doveva evitare di pensare certe cose (anche se sono giuste).

    Andando nel dettaglio: mi stai dicendo che il fatto che non si sia potuto organizzare degli stage è dipeso dal fatto che le italiane siano andate avanti nelle coppe europee?
    Non capisco il senso di una cosa simile: il turno di EL/CL è sempre infrasettimanale, tra due giornate di campionato. Ergo, anche se le italiane fossero state eliminate tutte nei gironi, lo stage non potevi organizzarlo comunque perchè non puoi certo avere i giocatori a disposizione per 1-2 giorni (non servirebbe a niente).
    Viceversa, se davvero vuoi fare uno stage, il modo di modificare i calendari lo trovi: in altri paesi il campionato si ferma (in inverno) per un mese o giù di lì, eppure inizia e termina praticamente in contemporanea col nostro.
    Com'è possibile, se davvero i calendari sono così intasati da non poterci ritagliare dentro una settimana di tempo da dedicare alla nazionale?

    Anche il discorso degli impegni assunti in precedenza, imho, è relativo: il punto è proprio che gli impegni in questione potevano tener conto di una o due settimane di ritiro a Coverciano. Penso che su 45 settimane di lavoro (tanto dura, più o meno, la stagione) la possibilità di trovarne 1-2 ci sia.

    Ma, al di là di questo, io non sto dicendo altro che (come tu stesso hai scritto) la situazione è difficilissima da modificare.
    E' stato sbagliato, da parte di Conte, provarci? Per me no.
    E' sbagliato ora, da parte di Conte, prendere atto che è impossibile riuscirci e quindi lasciar perdere? Per me no.

    Poi, oh... uno è liberissimo di pensare che lo status quo sia il massimo a cui si può aspirare e chiunque provi a cambiarlo è un povero illuso, figurati.
    gli stage che sono saltati e che hanno contribuito a portare alle dimissioni di conte sono esattamente stage da uno o due giorni infrasettimanali. Lo stage che è saltato era quello dall'8 al 10 febbraio, quindi dal lunedì al mercoledì.

    Per quanto riguarda il resto è tutto un fatto di accordi. La figc non ha praticamente il potere di imporre una decisione, può proporre una soluzione. I club la possono accettare o rifiutare. I calendari una volta che sono fissati decidono la programmazione di tutto un anno, sportiva, televisiva e quindi commerciale, quando fare la preparazione, quando le amichevoli e via dicendo. Quando ti sei accordato per qualcosa o hai previsto dall'inizio la facoltà per la figc di poter decidere unilateralmente, oppure ti devi risedere al tavolo con la lega e negoziare. Ci date i giocatori per stage che sono stati aggiunti ? Sì o no ? ok, no.

    Quando l'intero sistema calcio dipende principalmente dai diritti televisivi modificare il calendario del campionato non è un argomento sul quale lega e figc possono discutere senza preoccuparsi delle conseguenze.

    Ad agosto 2014 la stagione 2014-15 è già pianificata, se la vuoi andare a modificare devi trovare l'accordo con i club su qualcosa su cui si è già discusso. Per la stagione 2015-16 hai un maggiore potere negoziale perchè non ci sono accordi presi da rispettare, ma hai il problema che l'europeo è una scadenza temporale data inevitabile per tutti. Il primo anno utile per potersi sedere con i club, cioè la lega di serie a, e poter pianificare la stagione come dio comanda era la prossima.

    Rispondo anche @Mr.Washington, vuoi levare la sosta natalizia ? E' possibile, ma ne devi poi parlare con il sindacato calciatori.

    Non mi sembra di stare descrivendo chissà quale volo pindarico ma sto semplicemente dicendo che o hai il potere di imporre le tue decisioni e allora puoi badare solo ai tuoi interessi o se devi raggiungere un accordo devi inevitabilmente tenere conto degli interessi della controparte. Solo questo.
    Ultima modifica di Camus; 24-03-16 alle 12:38

  16. #216
    Havoc L'avatar di MrWashington
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    4.757
    Gamer IDs

    PSN ID: hante1989 Steam ID: MrWashington

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Il sindacato calciatori è come gli altri sindacati, un tumore

    Battletag: MrWashington#21181

  17. #217
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.914

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Citazione Originariamente Scritto da ABS Visualizza Messaggio
    Empiricamente, perché Baggio è stato messo lì come "uomo immagine" secondo il pensiero nazionalpopolaneggiante "ehi, non si può lasciare fuori il più grande e trasversalmente amato campione italiano recente, se lo buttiamo dentro magari riguadagneremo un po' di quella popolarità persa per altri motivi", un po' il discorso fatto per Gigi Riva (solo che Gigi Riva, ugualmente sprovvisto di doti particolari, a parte quelle dimostrate sul campo, aveva un ruolo simbolico, faceva praticamente la mascotte, e anche un po' tristezza, a dire la verità). Magari mi sono perso qualcosa, ma Baggio francamente non ha mai dato l'idea di essere una cima, non è diventato un bravo allenatore alla Di Francesco, non è diventato un sagace commentatore di partite, non ha mai espresso concetti interessanti (di solito quelli che esprimeva non si scostavano molto da "ehi, sono il migliore giocatore mai apparso sulla Terra e l'allenatore TizioCaio cattivo invece di baciarmi i piedi e il codino non mi fa giocare, allenatore TizioCaio brutto!1!"), quindi il fatto che abbia abbandonato un progetto ambizioso come quello della ristrutturazione dei settori giovanili potrebbe facilmente spiegarsi con la sua incapacità, o giù di lì.
    Sì, insomma, "secondo me Baggio è un pirla" e nient'altro, giusto?
    Chiedevo perchè pensavo che avessi qualcosa di concreto, per pensare che il tentativo di Baggio andasse ridicolizzato.
    Il fatto che non faccia l'allenatore o il commentatore non significa niente, in realtà (anche perchè non è che l'abbiano trombato, è proprio che a lui non gliene frega niente).

    Io all'epoca lessi di un dossier da non so quante centinaia di pagine, da lui redatto, che rimase in FIGC per mesi... dopodichè lui si scocciò di aspettare chissà quale segnale e lasciò perdere.
    Poi, onestamente, ho i miei dubbi che si prenda uno per fare "l'uomo-immagine" e gli si chieda di fare una cosa così fondamentale come il riordino dei settori giovanili .
    Accompagnatore (alla Gigi Riva, appunto) è un conto, capo di un progetto come quello è tutt'altro.

    Citazione Originariamente Scritto da Camus Visualizza Messaggio
    Ok, questo non lo sapevo.

    Per quanto riguarda il resto è tutto un fatto di accordi. La figc non ha praticamente il potere di imporre una decisione, può proporre una soluzione. I club la possono accettare o rifiutare. I calendari una volta che sono fissati decidono la programmazione di tutto un anno, sportiva, televisiva e quindi commerciale, quando fare la preparazione, quando le amichevoli e via dicendo. Quando ti sei accordato per qualcosa o hai previsto dall'inizio la facoltà per la figc di poter decidere unilateralmente, oppure ti devi risedere al tavolo con la lega e negoziare. Ci date i giocatori per stage che sono stati aggiunti ? Sì o no ? ok, no.

    Quando l'intero sistema calcio dipende principalmente dai diritti televisivi modificare il calendario del campionato non è un argomento sul quale lega e figc possono discutere senza preoccuparsi delle conseguenze.

    Ad agosto 2014 la stagione 2014-15 è già pianificata, se la vuoi andare a modificare devi trovare l'accordo con i club su qualcosa su cui si è già discusso. Per la stagione 2015-16 hai un maggiore potere negoziale perchè non ci sono accordi presi da rispettare, ma hai il problema che l'europeo è una scadenza temporale data inevitabile per tutti. Il primo anno utile per potersi sedere con i club, cioè la lega di serie a, e poter pianificare la stagione come dio comanda era la prossima.
    Ma forse non ci capiamo: io non sto dicendo che Conte potesse imporre alcunchè.
    Nè che potesse farlo la FIGC (su questo non c'è dubbio).
    Nè che non sia vero che gli hanno negato la collaborazione necessaria e quindi s'è dovuto attaccare.
    Contesto che le date non potessero assolutamente essere cambiate. Questo, per me, non è assolutamente vero ed è solo un paravento.

    Concordo sul fatto che la cosa è andata esattamente come dici tu: disponibilità zero.
    Poi, è vero che le date erano già tutte fissate, ecc... ma era impossibile modificarle? Sta scritto in cielo, che non si può?
    No, quindi torniamo al vecchio discorso: la collaborazione non c'è stata e lui s'è rotto i coglioni di essere una seccatura da sopportare piuttosto che un valore aggiunto da incentivare (ce lo immaginiamo, che cambiamento può avere la valutazione di un giocatore che "esplode" durante un europeo o un mondiale, no?).
    Tu parli di "prossima stagione" ma chi te lo dice, visti i precedenti, che la disponibilità dei club sarebbe aumentata? Io ho l'impressione che alla nazionale meno si dà e meglio è... e tu? E se i presupposti sono davvero questi, ci credi davvero che nel 2016-2017 i risultati (in termini di spazi per la nazionale) sarebbero stati diversi?

    E c'è chi si indigna per il fatto che Conte se ne vada dopo l'europeo, figuriamoci .

  18. #218
    Senior Member L'avatar di ABS
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.276

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Mica ho detto che è un pirla, però se fai 2+2... Un volta appese le scarpe al chiodo che cosa ha fatto? Una mazza, sostanzialmente, non mi pare che si sia distinto per le sue capacità organizzative e manageriali, al contrario di altri suoi colleghi, se si è invece dedicato alla caccia e al buddismo (insieme... e anche questo dovrebbe far riflettere ) magari una ragione ci sarà. Non ho portato le prove concrete? Beh, certo, sono utente di Bar Sport, mica l'intelligence di qualche Paese europeo...

  19. #219
    Senior Member L'avatar di Camus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    corte sconta detta arcana
    Messaggi
    2.173

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Citazione Originariamente Scritto da tomlovin Visualizza Messaggio
    Sì, insomma, "secondo me Baggio è un pirla" e nient'altro, giusto?
    Chiedevo perchè pensavo che avessi qualcosa di concreto, per pensare che il tentativo di Baggio andasse ridicolizzato.
    Il fatto che non faccia l'allenatore o il commentatore non significa niente, in realtà (anche perchè non è che l'abbiano trombato, è proprio che a lui non gliene frega niente).

    Io all'epoca lessi di un dossier da non so quante centinaia di pagine, da lui redatto, che rimase in FIGC per mesi... dopodichè lui si scocciò di aspettare chissà quale segnale e lasciò perdere.
    Poi, onestamente, ho i miei dubbi che si prenda uno per fare "l'uomo-immagine" e gli si chieda di fare una cosa così fondamentale come il riordino dei settori giovanili .
    Accompagnatore (alla Gigi Riva, appunto) è un conto, capo di un progetto come quello è tutt'altro.


    Ok, questo non lo sapevo.


    Ma forse non ci capiamo: io non sto dicendo che Conte potesse imporre alcunchè.
    Nè che potesse farlo la FIGC (su questo non c'è dubbio).
    Nè che non sia vero che gli hanno negato la collaborazione necessaria e quindi s'è dovuto attaccare.
    Contesto che le date non potessero assolutamente essere cambiate. Questo, per me, non è assolutamente vero ed è solo un paravento.

    Concordo sul fatto che la cosa è andata esattamente come dici tu: disponibilità zero.
    Poi, è vero che le date erano già tutte fissate, ecc... ma era impossibile modificarle? Sta scritto in cielo, che non si può?
    No, quindi torniamo al vecchio discorso: la collaborazione non c'è stata e lui s'è rotto i coglioni di essere una seccatura da sopportare piuttosto che un valore aggiunto da incentivare (ce lo immaginiamo, che cambiamento può avere la valutazione di un giocatore che "esplode" durante un europeo o un mondiale, no?).
    Tu parli di "prossima stagione" ma chi te lo dice, visti i precedenti, che la disponibilità dei club sarebbe aumentata? Io ho l'impressione che alla nazionale meno si dà e meglio è... e tu? E se i presupposti sono davvero questi, ci credi davvero che nel 2016-2017 i risultati (in termini di spazi per la nazionale) sarebbero stati diversi?

    E c'è chi si indigna per il fatto che Conte se ne vada dopo l'europeo, figuriamoci .
    Questa è la situazione attuale: http://www.calcioefinanza.it/2016/03...s-league-2018/

    Quella che voleva Conte imho è una rivoluzione. Significa mettere in pausa, anche a livello infrasettimanale, le programmazioni delle società.

    Una rivoluzione del genere imho è più facile che passi attraverso un'opera di negoziazione e di programmazione che non di imposizione o di improvvisazione, anche perché sono decisioni che vanno a toccare indirettamente i soldi delle società e come visto per modificare il calendario poi bisogna pure sentire i calciatori. Solo questo.

    Il campionato 2014-15 era praticamente una scatola chiusa, quello 15-16 aveva poche finestre temporali per via degli europei. Il primo campionato su cui lega, figc e calciatori potevano discutere era il prossimo. Solo questo.

    Sarebbero arrivati gli stage? Personalmente non lo credo, però la mia impressione, questa volta sì che è una mia elucubrazione, è che Conte abbia provato ad avere gli stage in un contesto in cui fosse facile non avere collaborazione visti i precedenti e le stagioni in oggetto, e abbia salutato ora che invece poteva davvero avere l'occasione di pianificare gli stage con lega e assocalciatori

  20. #220
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.914

    Re: Il topicone degli Azzurri - Nazionale A, U21 e Giovanili

    Citazione Originariamente Scritto da ABS Visualizza Messaggio
    Mica ho detto che è un pirla, però se fai 2+2... Un volta appese le scarpe al chiodo che cosa ha fatto? Una mazza, sostanzialmente, non mi pare che si sia distinto per le sue capacità organizzative e manageriali, al contrario di altri suoi colleghi, se si è invece dedicato alla caccia e al buddismo (insieme... e anche questo dovrebbe far riflettere ) magari una ragione ci sarà. Non ho portato le prove concrete? Beh, certo, sono utente di Bar Sport, mica l'intelligence di qualche Paese europeo...
    Ma (come detto) l'idea che possa non fregargliene niente, di fare l'allenatore e/o il commentatore e/o l'ambasciatore e/o l'accompagnatore..? No, eh ?
    Magari lo attraeva giusto quell'ipotesi di contribuire a una riforma della FIGC (che è roba grossa, in effetti) ma per il resto campa benissimo senza calcio e non vuole più avere a che fare con quel mondo.
    2+2=4 ma bisogna essere sicuri che ci siano solo 2 e 2, da sommare.

    Citazione Originariamente Scritto da Camus Visualizza Messaggio
    Questa è la situazione attuale: http://www.calcioefinanza.it/2016/03...s-league-2018/

    Quella che voleva Conte imho è una rivoluzione. Significa mettere in pausa, anche a livello infrasettimanale, le programmazioni delle società.

    Una rivoluzione del genere imho è più facile che passi attraverso un'opera di negoziazione e di programmazione che non di imposizione o di improvvisazione, anche perché sono decisioni che vanno a toccare indirettamente i soldi delle società e come visto per modificare il calendario poi bisogna pure sentire i calciatori. Solo questo.
    E perchè parti dal presupposto che non abbiano provato la via della negoziazione?
    Anzi, io penso che sicuramente sarà andata così. Perchè, se non hai potere decisionale, non ci provi neanche, a imporre qualcosa.
    E Conte e la FIGC, come dicevi anche tu, non ce l'hanno e non ce l'avevano.
    Hanno negoziato ed è andata male.

    Il campionato 2014-15 era praticamente una scatola chiusa, quello 15-16 aveva poche finestre temporali per via degli europei. Il primo campionato su cui lega, figc e calciatori potevano discutere era il prossimo. Solo questo.

    Sarebbero arrivati gli stage? Personalmente non lo credo, però la mia impressione, questa volta sì che è una mia elucubrazione, è che Conte abbia provato ad avere gli stage in un contesto in cui fosse facile non avere collaborazione visti i precedenti e le stagioni in oggetto, e abbia salutato ora che invece poteva davvero avere l'occasione di pianificare gli stage con lega e assocalciatori
    Può anche darsi. Anzi, sicuramente è vero che l'annata "buona" sarebbe stata la prossima.
    Ma dipende tutto dall'aria che tira: se hai l'impressione che non ti calcolino manco di striscio, stare a perdere tempo per un altro anno è inutile.
    Perchè se poi per il 2016-2017 non concludi nulla... che fai? Rimani fino ai mondiali, a fare un lavoro in cui non credi più? Lasci la nazionale nel mezzo delle qualificazioni?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su