Blade Runner: Androids Dream - Pagina 14
Pagina 14 di 14 PrimaPrima ... 4121314
Risultati da 261 a 265 di 265

Discussione: Blade Runner: Androids Dream

  1. #261
    Senior Member L'avatar di Nightgaunt
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.765

    Re: Blade Runner 2049

    Scusatemi, ma cosa vi fa pensare che Roy fosse al corrente della vera natura di Deckard? È chiaro che lui presume di avere a che fare con un umano e se avesse anche solo lontanamente intuito il contrario, figuriamoci se non lo avrebbe sottolineato.
    Quindi la teoria di Scott fila.

    Perché Deckard era debole rispetto agli altri replicanti?
    Forse perché era stato progettato proprio così, invecchiamento e inconsapevolezza incluse.

    Perché la polizia non cattura e riprogramma i replicanti a suo vantaggio tipo Deckard?
    Forse perché questi nuovi modelli non sono "programmabili", o magari lo sono solo alla nascita, o magari li ammazzano semplicemente perché ammazzarli è già difficile, figuriamoci prenderli vivi.


    Insomma, Scott non è né perfetto né infallibile, ma voi pure non scherzate
    Vi manca proprio l'immaginazione e quindi il regista deve per forza spiegarvi TUTTO.

    Poi ci meravigliamo che la gente non ha capito il film di Warcraft
    Blessed be the coruscating plasma of the engine room
    Spiritus Machina protect us from thy burning doom
    Harness unto our will the power of the light
    Let the conduit and the coil work allright.


  2. #262
    Senior Member L'avatar di Rage
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    362

    Re: Blade Runner 2049

    Citazione Originariamente Scritto da Nightgaunt Visualizza Messaggio
    Scusatemi, ma cosa vi fa pensare che Roy fosse al corrente della vera natura di Deckard? È chiaro che lui presume di avere a che fare con un umano e se avesse anche solo lontanamente intuito il contrario, figuriamoci se non lo avrebbe sottolineato.
    Quindi la teoria di Scott fila.

    Perché Deckard era debole rispetto agli altri replicanti?
    Forse perché era stato progettato proprio così, invecchiamento e inconsapevolezza incluse.

    Perché la polizia non cattura e riprogramma i replicanti a suo vantaggio tipo Deckard?
    Forse perché questi nuovi modelli non sono "programmabili", o magari lo sono solo alla nascita, o magari li ammazzano semplicemente perché ammazzarli è già difficile, figuriamoci prenderli vivi.


    Insomma, Scott non è né perfetto né infallibile, ma voi pure non scherzate
    Vi manca proprio l'immaginazione e quindi il regista deve per forza spiegarvi TUTTO.

    Poi ci meravigliamo che la gente non ha capito il film di Warcraft
    Deh, calmo
    Perché Deckard è uno dei compagni di Roy. All'inizio del film, durante il briefing, viene detto che cinque replicanti hanno attaccato la Tyrell, uno si è fritto sul perimetro difensivo e gli altri quattro sono scappati. Deckard è quello che si è fritto ed è stato riprogrammato con le false memorie da cacciatore di replicanti. Un'altra versione del film ne ha sei di replicanti, con Rachel che potrebbe essere la sesta. Il tutto dichiarato proprio da Scott in un'intervista, quindi non è congettura

  3. #263
    Senior Member L'avatar di Nightgaunt
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.765

    Re: Blade Runner 2049

    In quel caso mi sembra strano che Roy non abbia fatto alcun riferimento al loro passato comune.

    E' una fan theory, ma giusto appena passabile.
    Blessed be the coruscating plasma of the engine room
    Spiritus Machina protect us from thy burning doom
    Harness unto our will the power of the light
    Let the conduit and the coil work allright.


  4. #264
    Senior Member L'avatar di Det. Bullock
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lipari, Isole Eolie, dimora di Eolo il Signore dei venti.
    Messaggi
    1.687

    Re: Blade Runner 2049

    Citazione Originariamente Scritto da Nightgaunt Visualizza Messaggio
    In quel caso mi sembra strano che Roy non abbia fatto alcun riferimento al loro passato comune.

    E' una fan theory, ma giusto appena passabile.
    Eh, il problema è che Scott questa fan theory l'ha assecondata perché come ha dimostrato più volte degli anni lui della coerenza narrativa se ne fotte.
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor
    La configurazione del mio PC.

  5. #265
    Senior Member L'avatar di Rage
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    362

    Re: Blade Runner 2049

    Citazione Originariamente Scritto da Nightgaunt Visualizza Messaggio
    In quel caso mi sembra strano che Roy non abbia fatto alcun riferimento al loro passato comune.

    E' una fan theory, ma giusto appena passabile.
    "Non eri tu quello bravo, Deckard?" cit
    Ad ora non è una teoria, è quello che ha confermato Scott, l'ha riconfermata nelle versioni successive del film e nelle interviste:

    In a 2000 interview, Ridley Scott stated that Deckard was the sixth Replicant. As can be seen in alternate footage available in the Blade Runner Collectors Set, and judging by the origami unicorn left by Gaff (which references a dream Deckard has had involving a unicorn), Deckard is indeed a Replicant. However, he has obviously been part of the population for a considerable period of time within the Blade Runner universe before the events we see unfold. His history as a serving member of the police force and relationship to other officers cannot be explained away through "reprogramming".
    Il discorso completo è un altro: inizialmente, questa cosa di Deckard replicante non doveva esserci.
    Se n'era parlato, Harrison Ford aveva spinto perché Deckard fosse umano e sembrava aver trovato un accordo con Scott. Idem per gli sceneggiatori che hanno maneggiato il copione - perché all'atto pratico in Blade Runner, Scott si è occupato di dirigere gli attori e supervisionare il tutto, ma non ha avuto un ruolo particolarmente di rilievo nella sceneggiatura. Pure per loro, Deckard doveva essere umano.
    E' stata una cosa su cui si è intestardito Scott e che poi ha deciso praticamente per conto proprio, contro il parere di attori e sceneggiatori, che già per primi avevano sollevato le stesse questioni che si stanno ponendo qui.
    Quindi forse non è che qui si sminuisce Blade Runner e Scott perché si è brutti e cattivi per quanto mi riguarda il film resta un capolavoro ambedue i sensi e per i secoli dei secoli e tanto di cappella a Scott che l'ha reso possibile; al tempo stesso questo non significa che devo parlarne come se avessi l'uccello di Scott schiaffato in culo, se ci sono delle cose su cui argomentare lo si può fare, non è che è compromessa la sacra inviolabilità del film

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su