Foto, che passione... - Pagina 25
Pagina 25 di 36 PrimaPrima ... 152324252627 35 ... UltimaUltima
Risultati da 481 a 500 di 715

Discussione: Foto, che passione...

  1. #481
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.880

    Re: Foto, che passione...

    Citazione Originariamente Scritto da Enriko!! Visualizza Messaggio
    Concordo con te...poi dipende anche cosa ci si aspetta da quella foto/serie di foto...come si prevede di stamparla ecc...oltre che il genere...
    In alcuni ambiti il "dettaglio" è tutto (macro, fotonatura ecc) in altri basta ci sia il "giusto"...
    Ovviamente poi conta molto cosa ci si aspetta poi di fare di quella foto, per dire se devo fare una foto di cui so che farò una stampa molto grande (come ho fatto) mi cercherò le condizioni ottimali per spremere al massimo sensore/ottica ecc...
    Per dire volevo una bella foto del mare della croazia da fare una stampa 60x40cm e mi sono cercato le condizioni ottimali, cavalletto ottica più nitida possibile, ore migliori ecc...
    ma se già avessi dovuto fare un 20x30 o forse anche un 30x40 sarei andato più "easy" che tanto la differenza finale sarebbe stata minima...

    In altre situazioni si possono benissimo accettare dei compromessi che si possono ottenere ottime foto ugualmente...
    Ci sono casi poi dove è meglio avere un po' di diffrazione piuttosto che troppa pocoa PDC...perchè non è che se si sale un po' oltre con i diaframmi la foto è automaticamente da buttare...ok si perderà un filo di dettaglio ma amen, in certi casi è compensato dalla maggiore PDC...
    idem con il discorso iso...
    Va da se che se poi la foto la stampo su un 20x30 al massimo o non si fanno chissà che crop anche li, spesso problema iso e diffrazione è relativo...

    Insomma trovo sia giusto cercare di ottenere sempre il massimo possibile, ma certi parametri devono essere indicativi per una foto ottimale, non delle colonne d'ercole da non oltrepassare pena la morte della fotografia...
    Insomma bisogna avere ben chiaro quali siano le condizioni ottimali a cui cercare di avvicinarsi maggiormente, ma bisogna anche saper valutare dove e come distaccarsene (e fino a che punto ci si può spingere lontano) quando è necessario...
    Esatto uno deve essere cosciente dei limiti tecnici per sapere quanto può e quanto può superarli

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  2. #482

    Re: Foto, che passione...

    Citazione Originariamente Scritto da Firestorm Visualizza Messaggio
    Esatto uno deve essere cosciente dei limiti tecnici per sapere quanto può e quanto può superarli
    Per capirsi, la mia soluzione (dato che non lo faccio per fini professionali, di solito) è che alla festa poco illuminata non fotografo.

  3. #483
    Get Galfed ™ L'avatar di Galf
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    ▀█▀▐▌▀█▀ ▄█▀
    Messaggi
    5.855
    Gamer IDs

    Steam ID: galf506

    Re: Foto, che passione...

    Citazione Originariamente Scritto da Tailong Visualizza Messaggio
    Il problema della diffrazione dipende dalla lente e non dal sensore, quindi devi sapere ogni tua lente quanto può resistere... lenti di scarso valore già a f11 vanno in crisi, i grandi macro sopportano anche f20. Migliore la lente, più nitida è ai bassi e alti diaframmi.
    La scelta di diaframmare a f13 è dettata dalla presenza del duplicatore di focale: già di suo sposta la massima apertura a f8. In più per avere una nitidezza decente, visto il degrado che introduce, bisogna diaframmare almeno a f11-f13.
    A questo bisogna aggiungere la profondità di campo, che su soggetti tutto sommato vicini (15-16 metri) a 1200mm è ridottissima, e il gioco è fatto.

    Per gli ISO: in situazioni di luce ombra, ho il controllo automatico degli iso... tengo in manuale diaframma, tempi e settaggi dell'AF: impostato il limite massimo di 6400 ISO e il comportamento dell'esposimetro, il resto lo fa lui...
    Questa è una cosa che non è la prima volta che leggo qui, ma è falso, non ti so spiegare l'esatta ragione (probabilmente l'ho letta, poi ho visto i risultati reali e mi son semplicemente attenuto alla regola) ma su crop la diffrazione colpisce prima, di norma ci si regola con 1 stop in meno e via.

    esempio con il 100 macro, grafico prima su crop e poi su full frame.





    Ovviamente son due sensori diversi, con MP diversi, ma si vede subito come su crop ci sia un crollo verticale ad f/22 dove su FF l'ottica regge ancora bene - e questo è su un macro, come dice Tai dipende molto dall'obiettivo, su qualcosa che non è un macro spostate il gradino indietro di un altro stop: la media è che se full frame regge ancora bene fino ad f/16, su crop è fino ad f/11.

  4. #484

    Re: Foto, che passione...

    Citazione Originariamente Scritto da Galf Visualizza Messaggio
    Questa è una cosa che non è la prima volta che leggo qui, ma è falso, non ti so spiegare l'esatta ragione (probabilmente l'ho letta, poi ho visto i risultati reali e mi son semplicemente attenuto alla regola) ma su crop la diffrazione colpisce prima, di norma ci si regola con 1 stop in meno e via.
    Grossomodo: se l'effetto della diffrazione è troppo piccolo per "sconfinare" tra un fotosito e quello adiacente, allora non è rilevabile, sul digitale. Sensori più densi sono quindi penalizzati.

  5. #485

    Re: Foto, che passione...

    Perdonatemi, ma secondo me sbagliate approccio
    Intendo dire che la diffrazione in se stessa dipende sì dal(la densità del) sensore, ma semplicemente in quanto funzione dell'ingrandimento: più si ingrandisce, più si nota, nel senso che non si riescono a risolvere tutte le linee per mm teoricamente possibili con quel sensore e quell'ottica. Ma non è che la foto con un sensore meno denso a diaframmi molto chiusi sia migliore di una con un sensore più denso.

    Butto due numeri a caso per capirci meglio: se il tuo sensore ti permette una massima risolvenza teorica (con un obiettivo da 200-300 lp/mm) di 75 lp/mm (diciamo 24Mp), e a f/13 per diffrazione non puoi superare (ipotesi) le 65 lp/mm, non stai sfruttando appieno le potenzialità del sistema, d'accordo, ma non è che una macchina con sensore meno denso (es. 12Mp, 55 lp/mm teoriche al massimo) faccia di meglio: anzi, la foto con più dettaglio sarà sempre quella della prima macchina (la seconda a più di 55 non va comunque...). Chiaramente, se ti fermi a f/8 o a f/9.5 e risolvi 75 lp/mm la differenza fra le due aumenterà (ma magari la PdC sarà insufficiente a coprire il primissimo piano sull'intero fotogramma, oppure gli angoli del fotogramma saranno otticamente meno corretti eccetera, tutti motivi per cui il fotografo può preferire rinunciare al picco di risolvenza teorico a favore di una maggior chiusura).

    Poi naturalmente, sempre all'interno dei limiti fisici (leggi: puoi fare l'obiettivo che vuoi ma a f/32 su piccolo formato non riuscirai mai a risolvere 100 lp/mm), influisce anche l'obiettivo perché, proprio come alle grandi aperture, anche alle piccole, a seconda dell'ottimizzazione dello schema ottico, ci saranno delle differenze più o meno marcate (leggi i macro, in genere ottimizzati per rendere al meglio - anzi, al "meno peggio" nell'accezione di cui sopra - a diaframmi chiusi, i grandangoli eccetera, contrapposti agli ultraluminosi e ai tele lunghi con vetri ED che invece sono generalmente ottimizzate sulle grandi aperture e così via. Ad esempio, non a caso molti f/1.4 non arrivano oltre f/16 sulla scala, per cui anche volendo farti del male non puoi... )

    Ciò detto, concordo con Firestorm sul fatto che stiamo andando un pochino oltre ciò che serva abitualmente per andare in giro a scattare qualche buona fotografia
    Ultima modifica di Diabolik; 15-08-16 alle 15:33
    DK

  6. #486
    Get Galfed ™ L'avatar di Galf
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    ▀█▀▐▌▀█▀ ▄█▀
    Messaggi
    5.855
    Gamer IDs

    Steam ID: galf506

    Re: Foto, che passione...

    vabè mica è scienza, se torni a casa con la tua apsc e vedi che i tuoi paesaggi sono impastati ad f/16 significa che l'ottica non gliela fa - dico paesaggi non a caso, perchè sul mio sigma 10-20 scattare ad f/16 era proibitivo.

    Uno se lo ricorda e scatta ad f/11, easy

  7. #487

    Re: Foto, che passione...

    In realtà E' scienza (leggi: fisica ottica), però è sufficiente conoscere empiricamente quanto basta per fare qualche discreta foto, appunto provando e riprovando sul campo

    Ciò non toglie che a livello teorico sia interessante anche cercare di "togliere il coperchio per vedere gli ingranaggi", senza esagerare s'intende
    DK

  8. #488
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.422

    Re: Foto, che passione...

    Concordo con diabolik

    Citazione Originariamente Scritto da Galf Visualizza Messaggio
    Questa è una cosa che non è la prima volta che leggo qui, ma è falso, non ti so spiegare l'esatta ragione (probabilmente l'ho letta, poi ho visto i risultati reali e mi son semplicemente attenuto alla regola) ma su crop la diffrazione colpisce prima, di norma ci si regola con 1 stop in meno e via.

    esempio con il 100 macro, grafico prima su crop e poi su full frame.





    Ovviamente son due sensori diversi, con MP diversi, ma si vede subito come su crop ci sia un crollo verticale ad f/22 dove su FF l'ottica regge ancora bene - e questo è su un macro, come dice Tai dipende molto dall'obiettivo, su qualcosa che non è un macro spostate il gradino indietro di un altro stop: la media è che se full frame regge ancora bene fino ad f/16, su crop è fino ad f/11.
    beh...ovvio...a parità di risoluzione il sensore FF ha pixel più grandi ed essendo meno denso la diffrazione si fa notare a diaframmi più chiusi...
    poi è vero quanto detto da Diab...
    Ma anche l'ottica conta...
    per esempio io su M4:3 (dove il limite è ancora maggiore che su APS) il Leica 25mm F1.4 praticamente ha il massimo della risoluzione già a TA...da F2,8 è dove da più nitidezza ecc al centro e rimane costante fino a F4...dopo F5,6 comincia a calare e a farsi sentire la difrazione...
    con il 35mm Macro ho il massimo a F5,6...F7...ma rimane piuttosto stabile fino a F8 circa e il calo rimane contenuto oltre F8 per crollare da F11 in poi...

    il 75-300mm a 75mm rimane costante da 5,6 (TA fiono a F e crolla da F11 in poi... a 300mm da il massimo, a F8 e poi crolla subito oltre (ma non essendo nitidissimo a 300mm potrebbe anche essere che la diffrazione sia già in gioco ma l'aumentare della nitidezza della lente chiudendo compensi l'aumentare della diffrazione...

    Insomma nel conto bisogna mettere anche come si comporta la lente...

  9. #489
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.880

    Re: Foto, che passione...

    Citazione Originariamente Scritto da Melchior Visualizza Messaggio
    Per capirsi, la mia soluzione (dato che non lo faccio per fini professionali, di solito) è che alla festa poco illuminata non fotografo.
    secondo me non è giusto limitarsi, non stiamo lavorando ci stiamo divertendo quindi nessuno ti chiederà mai conto di quello che hai fatto...
    semmai facessero schifo prendi e cancelli.
    Limitarsi e basta senza raccogliere una sfida probante e magari in alcuni casi fortunata è un limite che il fotoamatore non dovrebbe avere.
    Personalmente mi è capitato che l'amico mi ha chiesto di fotografare il battesimo del figlio e allora li mi sono attenuto molto di più a tutti i dettami tecnici, non mi sono divertito quasi per nulla per cui di solito per farlo mi faccio pregare.
    Però il partire e dire non faccio questo o quello secondo me è sbagliato abbiamo la fortuna che la fotografia non è un mestiere per noi e allora facciamo tutte le esperienze possibili
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  10. #490
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.880

    Re: Foto, che passione...

    Citazione Originariamente Scritto da Diabolik Visualizza Messaggio
    In realtà E' scienza (leggi: fisica ottica), però è sufficiente conoscere empiricamente quanto basta per fare qualche discreta foto, appunto provando e riprovando sul campo

    Ciò non toglie che a livello teorico sia interessante anche cercare di "togliere il coperchio per vedere gli ingranaggi", senza esagerare s'intende
    assolutamente d'accordo a me paice molto analizzare la tecnica ma appunto poi non si deve esagerare se no poi la fotografia diventa un peso.
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  11. #491

    Re: Foto, che passione...

    Citazione Originariamente Scritto da Diabolik Visualizza Messaggio
    Ma non è che la foto con un sensore meno denso a diaframmi molto chiusi sia migliore di una con un sensore più denso.
    Fermo, dipende: il fatto è che ci sono tanti sensori crop a 24mp e tanti sensori fullframe a 24mp tra i quali in relazione al problema della diffrazione la situazione è esattamente questa (assumendo di usare ottiche equivalenti per qualità e rapporto di riproduzione in relazione alle dimensioni del sensore).

  12. #492

    Re: Foto, che passione...

    Citazione Originariamente Scritto da Melchior Visualizza Messaggio
    Fermo, dipende: il fatto è che ci sono tanti sensori crop a 24mp e tanti sensori fullframe a 24mp tra i quali in relazione al problema della diffrazione la situazione è esattamente questa (assumendo di usare ottiche equivalenti per qualità e rapporto di riproduzione in relazione alle dimensioni del sensore).
    Sì, perché cambia il formato, 24Mp su Aps/c hanno una densità corrispondente ad oltre 50Mp su 24x36.
    DK

  13. #493
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.422

    Re: Foto, che passione...

    Infatti la diffrazione dipende dalla densità del sensore non dalla sua dimensione...ovvio che a parità di risoluzione quello più piccolo è più denso...

    Inviato dal mio Nexus 7 utilizzando Tapatalk

  14. #494
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Viareggio
    Messaggi
    121

    Re: Foto, che passione...

    Qualche scatto delle ultime uscite:


    - - - Aggiornato - - -



    - - - Aggiornato - - -



    - - - Aggiornato - - -



    - - - Aggiornato - - -



    - - - Aggiornato - - -



    - - - Aggiornato - - -

    La mia gallery su 500px: https://500px.com/blazblue78

  15. #495
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.880

    Re: Foto, che passione...

    Tutte belle anche se secondo me la 4 è il punto più debole
    Non mi piace la luce è troppo a chiazze e non mi da un punto in cui guardare fisso e mi disturba ma è una sensazione personale.
    Per il resto la prima è un'esposizione prolungata ?
    La sesta la farei in bianco e nero cosi èsi esalta la conformazione del terreno come per la 3
    Ma sono tutte idee personali quindi per definizione opinabili.

    La 4 se ti era possibile avrei atteso che il villaggio fosse illuminato.



    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di Firestorm; 16-08-16 alle 00:50
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  16. #496
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Viareggio
    Messaggi
    121

    Re: Foto, che passione...

    Si la prima è una lunga esposizione: Lee Bigstopper + filtro polarizzatore Heliopan (altri due stop di luce tagliati e saturazione del canale dei blu e del verde). La sesta uno di questi giorni vi propongo il viraggio in b/n. Per la quarta ho scattato al volo: stava diluviando. A dire il vero ci sarebbe un punto di ripresa decisamente migliore per la vallata ma serve bel tempo per raggiungerlo senza rischiare di finire in qualche burrone
    Visto quanto è inflazionata la fioritura sto meditando se risparmiarvi o meno le foto di Castelluccio dello scorso Luglio.
    La mia gallery su 500px: https://500px.com/blazblue78

  17. #497
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    2.546

    Re: Foto, che passione...

    Ma che risparmi e risparmi
    Metti tutto che è sempre un piacere vedere le tue foto

    Monte vettore?

    Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

  18. #498
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Viareggio
    Messaggi
    121

    Re: Foto, che passione...

    Del Vettore ho poco o nulla a Castelluccio: credo sia l'ultimo anno che vado alla fioritura visto che si sta trasformando sempre più in un luna park. Massa di gente incivile che si mette a fare i selfie in mezzo ai campi distruggendo tutto, posteggio proprio sotto il Vettore a deturpare il paesaggio, affollamento tipico di Rimini il 15 agosto...
    La mia gallery su 500px: https://500px.com/blazblue78

  19. #499
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    2.546

    Re: Foto, che passione...

    Citazione Originariamente Scritto da aiacos Visualizza Messaggio
    Del Vettore ho poco o nulla a Castelluccio: credo sia l'ultimo anno che vado alla fioritura visto che si sta trasformando sempre più in un luna park. Massa di gente incivile che si mette a fare i selfie in mezzo ai campi distruggendo tutto, posteggio proprio sotto il Vettore a deturpare il paesaggio, affollamento tipico di Rimini il 15 agosto...
    Ah ok, la terza e la quinta mi sembravano il vettore.. dove eri invece?

    Io sono andato una volta sola ma nel 2011, e non c'era molto casino.. mi dispiace che sia diventato così

    Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

  20. #500
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Viareggio
    Messaggi
    121

    Re: Foto, che passione...

    Parco nazionale delle Tre Cime di Lavaredo
    La mia gallery su 500px: https://500px.com/blazblue78

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su