A cosa state video-giocando? - Pagina 148
Pagina 148 di 201 PrimaPrima ... 48 98 138146147148149150 158 198 ... UltimaUltima
Risultati da 2.941 a 2.960 di 4007

Discussione: A cosa state video-giocando?

  1. #2941
    Il prof. L'avatar di akrilico
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.310

    Re: A cosa state video-giocando?

    Citazione Originariamente Scritto da Lars_Rosenberg Visualizza Messaggio
    A me la visuale interna fa cagare
    noob

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Mega Man Visualizza Messaggio
    Grid è piacevole soltanto per chi vuole un gioco di guida che combini le gare con un modello di guida arcade, in pratica per giocare in maniera "inniorante" come Need for Speed, ma in gare regolari e con tutta la gestione delle scuderie per sentirsi parte di un team.
    Rimane un titolo giocabile, ma già in confronto ai predecessori Toca Race Driver, le prende per bene sotto il profilo della guida, ed il collegamento fra le serie è evidente, basta guardare il titolo: Toca Race Driver - Race Driver Grid. Dopotutto si è trattato di una serie con ebbe il suo successo sulle spalle, ebbe senso cercare di attirare i giocatori a cui piacque; peccato che i Toca furono più coinvolgenti anche per la carriera, pur mettendo il giocatore nei panni di un novellino che gira per le scuderie (un po' come in Grid Autosport) invece che fargli fare un team, però alla fine si tratta sempre di disputare gare differenti in varie zone del mondo... in Grid ti tieni le auto che compri, ma quelle che puoi usare in certe competizioni son sempre le stesse, ergo siamo lì-lì, tanto ad un certo punto si arriva ad accumulare talmente tanti crediti, che manco ha più senso comprare un veicolo usato per risparmiare due spicci
    no, aspè, lungi da me ritenere la serie grid una simulazione precisa e senza compromessi, ma rispetto ai nfs ce ne passa... (shift a parte, s'intende)
    poi chiaro, se uno gioca con tutti gli aiuti attivati e visuale esterna, allora bon

  2. #2942
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Lars_Rosenberg
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    10^2
    Messaggi
    2.442

    Re: A cosa state video-giocando?

    Ma certo che sono noob, non ho mai giocato tanto ai titoli di corse automobilistiche e voglio un gioco che mi mette in condizione di divertirmi senza dover diventare Schumacher. GRID 2 è esattamente questo e a me piace così.
    Faccio un paio di corse quando mi va e intanto porto avanti giochi di altri generi. Gioco col pad perché il volante non ce l'ho e non mi interessa averlo.
    Certamente se fossi un appassionato di giochi di guida simulativi lo troverei irrealistico e limitato, ma non è questo il target del gioco.

    >>> Lista scambi <<<

  3. #2943
    Senior Member L'avatar di Mega Man
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    876

    Re: A cosa state video-giocando?

    Citazione Originariamente Scritto da akrilico Visualizza Messaggio
    no, aspè, lungi da me ritenere la serie grid una simulazione precisa e senza compromessi, ma rispetto ai nfs ce ne passa... (shift a parte, s'intende)
    poi chiaro, se uno gioca con tutti gli aiuti attivati e visuale esterna, allora bon
    Giocavo senza aiuti nei Toca, figuriamoci in Grid

    Oh, io devo ancora giocarmi Outlaw e MDK 2 che mi vendesti tipo otto anni fa Però mica me lo dicesti che MDK 2 era un allegato di una scheda video!!1!!! Forse mò è un po' tardi.. faccio prima a comprarmi quella specie di "remastered" su Steam
    Ultima modifica di Mega Man; 07-08-16 alle 22:08

  4. #2944
    Il prof. L'avatar di akrilico
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.310

    Re: A cosa state video-giocando?

    hummm, più che allegato ad una scheda video, credo fosse allegato ad una rivista
    anche perchè io delle schede video che ho avuto, nessuna ha mai avuto un gioco allegato
    in ogni caso, difficilissimo per me ricordare fino a 8 anni fa

    cmq credo sia giocabilissimo anche sui so attuali

  5. #2945
    Piada stracchino e rucola L'avatar di febiuzZ
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    875
    Gamer IDs

    Gamertag: SuperFebiusS PSN ID: SuperFebiusS

    Re: A cosa state video-giocando?

    Citazione Originariamente Scritto da Harry_Lime Visualizza Messaggio
    Sto continuando a portare avanti rise of Tomb raider e sono quasi al 50% del completamento. Al momento m i sta piacendo molto. Più di Uncharted per quanto riguarda il gameplay e la struttura di gioco.

    Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk
    Quale gameplay di uncharted? Non è un film interattivo?

    Inviato dal carretto della Porchetta

  6. #2946
    quello che fa l'aikido L'avatar di Viggio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Tosev 3
    Messaggi
    2.141
    Gamer IDs

    PSN ID: Viggio Steam ID: Viggio1979

    Re: A cosa state video-giocando?

    io ho praticamente passato il tempo che ho avuto a disposizione questo weekend su Final Fantasy VIII

    Odio la tastiera del mio GT-I9505 che invia messaggi da Tapatalk

    Playstation 4, Playstation 3, Playstation Vita, Playstation TV, Sega Dreamcast, Sega Saturn, Sony PSX, Sega Mega Drive - PC: CPU Intel i5 2500K ,MoBo Asus , 4x2GB Corsair Vengeance DDR3 1600 Mhz , GeForce GTX 570 1280MB DDR5, SSD OCZ 60 GB, HD Maxtor SATA 320 GB 7200 rpm, Sound Blaster Extreme Gamer Fatal1ty 64 MB, sistema audio Creative 5.1 -

  7. #2947

    Re: A cosa state video-giocando?

    Citazione Originariamente Scritto da Viggio Visualizza Messaggio
    io ho praticamente passato il tempo che ho avuto a disposizione questo weekend su Final Fantasy VIII

    Odio la tastiera del mio GT-I9505 che invia messaggi da Tapatalk
    Madonna che ricordi sniff

    https://youtu.be/1eU0tRBHnE0

    Citazione Originariamente Scritto da Sinex/ Visualizza Messaggio
    Absint sei il baddo del 21esimo secolo. Il vero uomo di mondo profondo e sensibile ma incredibilmente alla mano.
    Vestito di turchese che viaggia in economy e con uno strano bozzo sulla fronte che però attira le ffighe

  8. #2948

    Re: A cosa state video-giocando?

    Citazione Originariamente Scritto da Viggio Visualizza Messaggio
    io ho praticamente passato il tempo che ho avuto a disposizione questo weekend su Final Fantasy VIII

    Odio la tastiera del mio GT-I9505 che invia messaggi da Tapatalk
    Madonna che ricordi sniff

    https://youtu.be/1eU0tRBHnE0

    Citazione Originariamente Scritto da Sinex/ Visualizza Messaggio
    Absint sei il baddo del 21esimo secolo. Il vero uomo di mondo profondo e sensibile ma incredibilmente alla mano.
    Vestito di turchese che viaggia in economy e con uno strano bozzo sulla fronte che però attira le ffighe

  9. #2949
    Senior Member L'avatar di fuserz
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.083

    Re: A cosa state video-giocando?

    anch'io ho ricordi splendidi di ff8 su psx, migliaia di ore giocate. ma qualche mese fa ci ha rigiocato la mia donna sulla versione hd steam, quindi ho avuto modo di sbirciare ogni tanto..madonna CHEPPALLE. non avrei più la pazienza di passare decine di ore tra scontri casuali e giri a vuoto
    oltre al fatto che graficamente è invecchiato malissimo

  10. #2950
    Fiero Alleaten! L'avatar di LordOrion
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Un Carrarino a Massa
    Messaggi
    2.967
    Gamer IDs

    Gamertag: SSerponi76 PSN ID: SSerponi76 Steam ID: SSerponi76

    Re: A cosa state video-giocando?

    Dopo aver valutato se ributtarmi su Assassin's Creed IV ho iniziato Metal Gear Solid V: The Phantom Pain (x PC)


    +
    22.437 Messaggi dillà...
    Il mio blog: Notti a (Video)Giocare <- (100% ADS FREE!!)

    Now Playing:
    PC: Pillars of Eternity, PS4: Destiny

  11. #2951
    quello che fa l'aikido L'avatar di Viggio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Tosev 3
    Messaggi
    2.141
    Gamer IDs

    PSN ID: Viggio Steam ID: Viggio1979

    Re: A cosa state video-giocando?

    Citazione Originariamente Scritto da fuserz Visualizza Messaggio
    anch'io ho ricordi splendidi di ff8 su psx, migliaia di ore giocate. ma qualche mese fa ci ha rigiocato la mia donna sulla versione hd steam, quindi ho avuto modo di sbirciare ogni tanto..madonna CHEPPALLE. non avrei più la pazienza di passare decine di ore tra scontri casuali e giri a vuoto
    oltre al fatto che graficamente è invecchiato malissimo
    io l ho iniziato 2 anni fa

    ogni estate ho un ritorno di fiamma, ma DEVO finirlo ormai...
    sarebbe il primo FF che avrò mai terminato (e giocato), poi chissà...mi butterò anche sugli altri

    Odio la tastiera del mio GT-I9505 che invia messaggi da Tapatalk

    Playstation 4, Playstation 3, Playstation Vita, Playstation TV, Sega Dreamcast, Sega Saturn, Sony PSX, Sega Mega Drive - PC: CPU Intel i5 2500K ,MoBo Asus , 4x2GB Corsair Vengeance DDR3 1600 Mhz , GeForce GTX 570 1280MB DDR5, SSD OCZ 60 GB, HD Maxtor SATA 320 GB 7200 rpm, Sound Blaster Extreme Gamer Fatal1ty 64 MB, sistema audio Creative 5.1 -

  12. #2952
    Senior Member L'avatar di Venom1905
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    754

    Re: A cosa state video-giocando?

    Citazione Originariamente Scritto da Harry_Lime Visualizza Messaggio
    Sto continuando a portare avanti rise of Tomb raider e sono quasi al 50% del completamento. Al momento m i sta piacendo molto. Più di Uncharted per quanto riguarda il gameplay e la struttura di gioco.
    Stessa impressione. Gli manca però un po di personalità, sono arrivato alla fine che mi mancava qualcosa.
    Paradossalmente mi ha lasciato più soddisfatto finire Uncharted (i ND sanno essere paraculi quando vogliono ) che Tomb Raider, nonostate mi abbia divertito di gran lunga più il secondo...

    Citazione Originariamente Scritto da LordOrion Visualizza Messaggio
    Dopo aver valutato se ributtarmi su Assassin's Creed IV ho iniziato Metal Gear Solid V: The Phantom Pain (x PC)
    Iniziato anche io MGSV, il tocco di Kojima si vede lontano un miglio, nel bene e nel male. Mi sembra per ora abbastanza giocato ed interessante. Pollice verso soltanto per i menù, non proprio il massimo della chiarezza

  13. #2953
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.642

    Re: A cosa state video-giocando?

    Citazione Originariamente Scritto da fuserz Visualizza Messaggio
    anch'io ho ricordi splendidi di ff8 su psx, migliaia di ore giocate. ma qualche mese fa ci ha rigiocato la mia donna sulla versione hd steam, quindi ho avuto modo di sbirciare ogni tanto..madonna CHEPPALLE. non avrei più la pazienza di passare decine di ore tra scontri casuali e giri a vuoto
    oltre al fatto che graficamente è invecchiato malissimo
    io l'ho provato solo l'anno scorso: disinstallato dopo tre ore, non ce la facevo più
    proprio vero che certa roba invecchia tremendamente male...

  14. #2954
    Fiero Alleaten! L'avatar di LordOrion
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Un Carrarino a Massa
    Messaggi
    2.967
    Gamer IDs

    Gamertag: SSerponi76 PSN ID: SSerponi76 Steam ID: SSerponi76

    Re: A cosa state video-giocando?

    Citazione Originariamente Scritto da Venom1905 Visualizza Messaggio
    Iniziato anche io MGSV, il tocco di Kojima si vede lontano un miglio, nel bene e nel male. Mi sembra per ora abbastanza giocato ed interessante. Pollice verso soltanto per i menù, non proprio il massimo della chiarezza
    In effetti l'i-Droid non è il massimo della chiarezza


    +
    22.437 Messaggi dillà...
    Il mio blog: Notti a (Video)Giocare <- (100% ADS FREE!!)

    Now Playing:
    PC: Pillars of Eternity, PS4: Destiny

  15. #2955
    Senior Member L'avatar di Glorfindel
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.363
    Gamer IDs

    Steam ID: glorfindel1975

    Re: A cosa state video-giocando?

    Il problema di quei FF sono gli incontri casuali: all'epoca si digerivano, oggi dopo un bel pò di ore di gioco cominciano a dare fastidio.

    Una di quelle cose che penso siano retaggio di un antico passato, destinate a scomparire per sempre, perchè non funzionano.

  16. #2956

    Re: A cosa state video-giocando?

    Citazione Originariamente Scritto da Glorfindel Visualizza Messaggio
    Il problema di quei FF sono gli incontri casuali: all'epoca si digerivano, oggi dopo un bel pò di ore di gioco cominciano a dare fastidio.

    Una di quelle cose che penso siano retaggio di un antico passato, destinate a scomparire per sempre, perchè non funzionano.
    Si, sperando che introducano un sistema accettabile come sostituto, perché la merdaction che si vede in giro oggi sui ff fa vomitare

    Citazione Originariamente Scritto da Sinex/ Visualizza Messaggio
    Absint sei il baddo del 21esimo secolo. Il vero uomo di mondo profondo e sensibile ma incredibilmente alla mano.
    Vestito di turchese che viaggia in economy e con uno strano bozzo sulla fronte che però attira le ffighe

  17. #2957
    Senior Member L'avatar di Richter
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    369

    Re: A cosa state video-giocando?

    Xenoblade risolve il problema nel modo giusto, che poi è lo stesso metodo di FF12, solo che non fa cagare

  18. #2958

    Re: A cosa state video-giocando?

    Dici? Ho sentito gente lamentarsi del sistema di xenoblade, ma è vero che attaccano in automatico..?

    Citazione Originariamente Scritto da Sinex/ Visualizza Messaggio
    Absint sei il baddo del 21esimo secolo. Il vero uomo di mondo profondo e sensibile ma incredibilmente alla mano.
    Vestito di turchese che viaggia in economy e con uno strano bozzo sulla fronte che però attira le ffighe

  19. #2959
    Senior Member L'avatar di Mega Man
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    876

    Re: A cosa state video-giocando?

    Vedo che si parla di Final Fantasy VIII

    Ecco una recensione per scatenare del sano flame




    Final Fantasy VIII
    Il secondo Final Fantasy su PlayStation lasciò il segno...
    Scritto da Petrassi "Vinz" Vincenzo

    Nel 1997, Square ha incantato il mondo con il suo celeberrimo Final Fantasy VII, primo capitolo della saga ad approdare all’era 32 bit su PlayStation e ad offrire ai giocatori uno spettacolare motore grafico 3D. Grazie alla storia matura dalle diverse chiavi di lettura, il nutrito cast di personaggi, componenti di gameplay innovativi (Materia System su tutti) e l’ottima colonna sonora, Final Fantasy VII appassionò la fanbase giapponese, combattendo duramente contro Grandia di Game Arts per la supremazia nel genere durante la sua annata, e sconvolse il pubblico occidentale che si ritrovò di fronte un prodotto al di fuori del canonico (poiché, specialmente per noi europei, il JRPG era un genere quasi sconosciuto).

    Tra chi abbia vinto tra Final Fantasy VII e Grandia su suolo giapponese non si ha idea, oltre al fatto che parlarne ora, sarebbe anche fuori luogo. Tuttavia, oggi, VGN Retro si offre di raccontarvi di un altro videogioco che seppe spaccare la fanbase tra hater e adoratori. A volte le produzioni contano titoli che cercano di cavalcare l’onda del successo del precedente lavoro, ma talvolta la cavalcata è pericolosa quanto fallimentare. Square ci ha provato, cominciando nel 1997, durante il rilascio americano di Final Fantasy VII, la produzione del capitolo successivo, la cui direzione fu affidata a Yoshinori Kitase, mentre Hironobu Sakaguchi era impegnato nella produzione del film in computer graphic Final Fantasy: Spirit Within. Con Final Fantasy VIII, Kitase volle “occidentalizzare” la serie, che abbandonò in primis lo stile super deformed del predecessore, puntando su modelli di gioco dalle proporzioni reali, e propose una storia in cui volle trattare temi tendenzialmente realistici e meno fantasy.

    Il risultato? Un gioco controverso, accompagnato da tanti pregi quanto dai difetti (molti di più), che grazie al successo raggiunto in precedenza riuscì a conquistarsi una nutrita fanbase, per via di alcune scelte che ne garantirono la popolarità e si rivelarono, in buona parte, i suoi maggiori difetti.

    Liberi Fatali

    Uno dei filmati iniziali più belli di sempre. La celebre lirica “Liberi Fatali” di Nobuo Uematsu fa da sottofondo a quelle che sembrano anticipazioni di quello che ci attenderà . Inizialmente la quiete, la visione di una spiaggia, d'un tratto s'interrompe, la camera avanza mentre parole sussurrate compaiono sullo schermo. La ragazza nel verde campo rilascia dalla sua mano una piuma che volando nel cielo ricade per poi conficcarsi nel terreno, diventando una spada. Mentre un ragazzo dall'aria da duro la impugna compare il titolo del gioco, Final Fantasy VIII, e assistiamo poi al duello tra due spadaccini magistralmente animato, durante il quale l'azione si interrompe per mostrare altre scene (le anticipazioni, appunto) ben adattate al sottofondo musicale, per poi ritornare allo scontro che termina coi due duellanti che termina in modo inaspettato, mentre il tutto si chiude con l'abbraccio tra due amanti.

    L'importanza dei ricordi, dell'infanzia, la coscienza di esistere in questo mondo. Questi sono i temi principali di Final Fantasy VIII, una sceneggiatura dalle alte pretese e ricca di premesse che man mano vanno regredendo nel corso dell'avventura. Il nuovo gioco di Squaresoft aveva tutte le carte in regola per poter sbalordire di nuovo i giocatori amanti della serie, ma tutto ciò andò a scontrarsi contro una regia di basso livello, accompagnata da uno script talvolta mediocre e scelte di sceneggiatura imbarazzanti, ma la critica che noi intendiamo fare sarà ben più profonda di questo aspetto sì di primaria importanza, per quindi andiamo per ordine...Risvegliatosi nell'infermieria, Squall Leonheart, diciassettene taciturno e all'apparenza asociale nonché di bell'aspetto (il tipico duro), si ritrova cosciente di avere ora sulla sua fronte una vistosa cicatrice procuratasi durante il duello col suo rivale, Seifer Almasy, che avrà un ruolo primario per tutta la durata del gioco. Squall è uno studente del Garden di Balamb, una immensa struttura adibita alla formazione di un corpo speciale di combattimento denominato “Seed”. Ripreso dalla sua professoressa Quistis Trepe, ritorna in fretta a seguire le sue lezioni prima di seguire l'esame che lo renderà un Seed a tutti gli effetti.

    L'inizio, certamente la parte migliore del gioco, è un'ottima introduzione a tutto quello che ci aspetterà in seguito, presentando gradualmente tutti i protagonisti; protagonisti la cui caratterizzazione zoppica e tutti i temi che ruotano intorno alla loro avventura vengono trattati in malomodo, a causa forse di una produzione affrettata nonché di idee abbastanza confuse e, lo ammettiamo, ci dispiace, perchè la carne al fuoco era veramente molta, ma lo svolgersi degli eventi che sembrava avere un certo filo logico (ma neanche sempre) sino alla fine del secondo CD, va a farsi benedire per far principalmente spazio alla romance tra il nostro protagonista e la bella Rinoa, che ad un certo punto pare anche abbastanza forzata. Oltre ciò, il resto del cast dei personaggi è costituito pressocchè da macchiette che dopo aver detto quella battuta utile in una determinata situazione (“mi piacciono i treni!” Cit.) vengono abbandonati a sé stessi, semplice pedine da utilizzare in battaglia ridotte a stereotipi. Non che il nostro protagonista brilli più di tanto come carisma. Certo, abbiamo il ragazzo chiuso e introverso che arriva ad aprirsi al mondo raggiunta una certa maturità (come e perchè è abbastanza strano...) ma che insieme ai suoi comprimari lascia scorrere gli eventi e a trattare determinate faccende con assurda leggerezza, come ad esempio il ritrovarsi a vivere dei sogni appartenenti ad una sorta di realtà parallela: le vicende di Laguna e compagni. I sogni che riguardano questo personaggio sono un altro aspetto positivo del gioco, poiché riguardano le azioni di un personaggio chiave della storia, tale Laguna, che si ritrova ad essere il personaggio meglio caratterizzato di tutti.

    Ed è così quindi che bocciamo già all'inizio la storia di FFVIII (solitamente la sceneggiatura la critico in un paragrafo a parte, ma in questo caso avevo già iniziato il discorso, ndr), che con i suoi plot holes e personaggi poco approfonditi, nonché altre magagne come un mondo di gioco abbastanza anonimo, ha pochi spunti per essere elevata allo stato di “ben architettata”, benchè nella sua semplicità sia apprezzata da tanti fan.
    Final Fantasy VIIIFinal Fantasy VIIIFinal Fantasy VIII

    E il Gameplay?

    Final Fantasy VII innovò col suo Materia System, con la facoltà di poter combinare tra loro abilità diverse (chi si ricorda le varie All+Cure, oppure Final Attack+Phoenix?) e un battle system che ofriva una buona varietà oltre che nuove idee come le Limit Breaks, attacchi finali diversi da personaggio a personaggio attivabili col riempimento della barra “Limit” grazie ai danni ricevuti.

    Ebbene, anche FFVIII presenta un sistema di crescita originale, che va a dare un'anima tutta nuova alle invocazioni, le Guardian Forces, ora diventati delle creature da potenziare e da legare ai vari personaggi, ma andiamo per ordine. L'esplorazione ripercorre lo stilema classico. Muoviamo Squall con le frecce direzionali oppure la levetta analogica sinistra e interagiamo con personaggi e oggetti interattivi col tasto azione (solitamente X, ma si può cambiare). Unita alla classica esplorazione degli scenari Square ha avuto l'idea di condensare l'esplorazione del mondo con qualche chicca: sin da subito avremo la possibilità di noleggiare auto che non possono penetrare nelle aree boschive ed evitano le battaglie, ma consumano il carburante che una volta esaurito le rende inutilizzabili (compratelo in tal caso, ma costa molto), oltre che la presenza delle strade di comunicazione tra varie zone che impediscono pure gli scontri che, se non si fosse capito, sono casuali come da tradizione.
    Final Fantasy VIIIFinal Fantasy VIII

    Junction System

    Il nuovo sistema di sviluppo di FFVIII è a tutti gli effetti il cuore del gameplay perchè senza usarlo sarebbe un completo “Attacca” per tutto il corso del gioco (senza escludere le limit Breaks).

    A capo di tutto ci sta la gestione delle invocazioni che come già detto sono creature dalla grande potenza che richiedono una sorta di allevamento per dare i propri frutti. Ottenuti ad inizio gioco Queztal e Shiva, è doveroso equipaggiarli sui protagonisti. Le GF, Guardian Force, conferiscono ai personaggi a cui sono legate le abilità apprese con l'accumulo degli AP a fine battaglia, così come i comandi quali il richiamo delle GF, l'utilizzo degli oggetti, la trasformazione dei nemici in carte (un sottogioco che approfondiremo) o l'importantissimo comando “Assimila” che è anch'esso fulcro del Junction. Una delle particolarità delle GF è il valore “affinità ” che è condizionato da valori quali la frequenza di utilizzo del GF in battaglia quanto l'essere legato al personaggio insieme ad un altra evocazione di elemento contrario (un esempio è Shiva-Ifrit, essendo una di ghiaccio e l'altro di fuoco il loro stare insieme influisce negativamente sull'affinità ).

    Comunque, fulcro del Junction System è come detto il comando Assimila. La magia in FFVIII ha un ruolo particolare che va al di là dell'essere lanciata in battaglia, ma serve a potenziare i nostri parametri. Assimilando dai nemici la magia Fire andiamo a creare un lotto dell'incantesimo che avrà limite 100 e sarà solo uno. Il Junction permette di potenziare un parametro permesso dal GF equipaggiato: inizialmente possiamo aumentare la forza d'attacco, così come gli HP, o altri attributi che il nostro GF può permettere di incrementare. Però, ciò è un'arma a doppio taglio perchè l'aver associato una magia ad un parametro costringe a non utilizzarla negli scontri, causa decadimento delle prestazioni; scelta abbastanza ambigua che va pesantemente a penalizzare il nuovo sistema che seppur pieno di originalità ha la particolarità di risultare complesso nelle prime fasi nonché, eccezionalmente, mai ripreso nella serie così come imitato in altri prodotti, segno questo del fallimento dell'ideazione.

    In battaglia, rimane l'ATB, Active Time Battle, secondo il quale la turnazione si alterna con barre temporali vicino gli HP del combattente e, se impostato su “attivo” o “attendi”, invita a decidere velocemente il comando prima che l'avversario attacchi più volte di fila, oppure il tempo si ferma per farci decidere.

    Le Guardian Forces per grande parte del gioco sono una risorsa fondamentale che va al di là dei potenziamenti. Infatti, la loro potenza di attacco unita alle proprietà elementali sono preziose per sconfiggere i mostri nemici. Tuttavia, la Guardian Force richiede il caricamento prima di agire. Ecco quindi che al posto della barra temporale ne compare una blu che va svuotandosi nel tempo, mentre gli HP stessi vengono sostituiti da quelli dell'entità soprannaturale che riceve danni al posto del protagonista associatogli. La velocità di caricamento è legato alla citata Affinità che quando è al massimo, cioè 1000, è quasi istantanea e aumenta con la frequenza di utilizzo da parte del personaggio, nonché all'uso di oggetti speciali ricavabili dai nemici abbattuti e, cosa importante, l'affinità cambia da personaggio a personaggio, quindi cambiarne il padrone porta a gestire una nuova “relazione” (pare di parlare di simil-pokèmon lo so XD, ndr)

    Tuttavia, un altro aspetto controverso di FFVIII è l'autolevelling. In base al livello di Squall, i nemici su mappa e i boss hanno HP diversi. Per salire di livello servono sempre 999 punti esperienza, ma solo contro i mostri comuni, mentre contro i boss non se ne ricavano al posto di una maggiore quantità di AP (scelta abbastanza opinabile).

    Oltre ciò, la difficoltà stessa del gioco si attesta su livelli abbastanza bassi e, nel caso siate proprio neofiti del genere (come lo fu per me, ndr), tutto il gioco risulta facile a parte qualche piccola eccezione. Purtroppo, l'utilizzo forsennato delle G.F. Soprattutto nei primi due CD rende il gioco abbastanza sbilanciato, nonché l'utilizzo delle Limit Breaks (Tecnica Speciale in italiano) che sono notevolmente efficaci contro tutti i nemici, a cominciare dal Renzokuken del protagonista, una serie di colpi a ripetizione potenziabili premendo al momento giusto il grilletto della sua arma (questa è una funzionalità curiosa) che termina spesso con un attacco finale molto forte (il suo attacco finale, cuore di pietra, è l'arma definitiva del gioco), oppure il Duello di Zell che con le sue arti maziali sferra tecniche portentose, nonché di ripetere gli stessi due attacchi tantissime volte finchè il timer non si esaurisce.

    Infine neppure il setting dei personaggi è degno di nota. Vediamo asclusa la possibilità di equipaggiare armature o artefatti di vario tipo e la customizzazione dei nostri beneamini si limita alle sole armi che si forgiano presso le officine utilizzando gli oggetti richiesti e si sbloccano ritrovando riviste nascoste dedicate ai loro armamenti.

    Riassumiamo: abbiamo un sistema di crescita originale che purtroppo mina pesantemente l'aspetto magico delle battaglie e per il resto una gestione sbilanciata delle abilità finendo poi al livello di difficoltà molto aggirabile e la personalizzazione dei protagonisti ridotta all'osso. Un gran peccato!

    Il versante grafico non delude

    Ok, arriviamo adesso ad un aspetto molto positivo del prodotto: il comparto grafico. Squaresoft ci ha dato dentro; e si nota!

    Risaltano subito all'occhio i filmati FMV, tra qui la spettacolare sigla che mostra personaggi dettagliatissimi e una certa spettacolarità scenica, evoluzione dell'esperimento iniziato con FFVII e sviluppato nel migliore dei modi.

    A ciò si affianca una realizzazione dei fondali accurata, e lo dimostra il Garden di Balamb all'inizio, molto ben caratterizzato, e con lui altre zone come successive che non osiamo svelarvi. Ad accompagnare le ambientazioni c'è il design generale dei protagonisti e di tutte le altre comparse che mostrano chiaramente la via che intraprese Kitase col suo Final Fantasy più fedele alla realtà che ai personaggi deformed e pittorechi di altri esponenti del genere. Si abbandona infatti lo stile super deformed del precedente e si passa a dei personaggi spilungoni lungi da canoni classici. Il character design di Nomura è bello, ed esprime il massimo in Squall, protagonista apprezzatissimo dai fan per il suo aspetto fisico (caratterialmente penso acchiappi la maggior parte degli adolescenti, ndr) mentre il resto del cast ha alti, come Rinoa e Quistis, e grandi bassi come Selphie (ricordate la battuta dei treni? È sua...).

    Oltre ciò, vanno molto apprezzati anche i modelli dei nemici nelle battaglie, abbastanza variegati e dettagliati (sono molto meno di FFVII, probabilmente, che contava nel suo mostruario tantissime stranezze...) così come i modelli di Squall e company più definiti. Parlando di effetti visivi, le varie magie sono più che buone, mentre il massimo si ha con le evocazioni che tendono a spettacolarizzare tutto (Ifrit, tra i primi GF, fa la sua bella figura).

    Di fronte a tanta beltà , però, ci ritroviamo con un mondo di gioco che conta poche ambientazioni, si contano una manciata di città , e anche alcune locazioni poco ispirate (in FFVII avevamo più luoghi abitati notevoli, a cominciare da Midgar, finendo a Junon Town).

    Graficamente Final Fantasy VIII si difende benissimo, magari avesse avuto più posti visitabili sarebbe stato meglio...

    Uematsu facci sognare

    Il maestro Uematsu compone anche per FFVIII una colonna sonora epocale, che conta moltissimi appassionati possessori dei dischi originali, autentico pezzo da collezione (neppure tanto costoso). A far fare ottima figura alla OST abbiamo in primis la canzone iniziale, Liberi Fatali, pezzo lirico in un latino che definiremmo maccheronico, che rende molto epica la premessa iniziale durante l'introduzione, segno di un momento di grande ispirazione da parte dell'artista. A far seguito abbiamo diversi BGM d'impatto come l'iniziale tema del Garden di Balamb: leggero, che da la sensazione di trovarsi all'interno della struttura accademica. Insieme ad esso ci sono altri pezzi come Tell Me, Fear, Fithos Lusec Vinosec, Succession of witches, Premonition, Retaliation, e un altra decina e più di tracce che vi invitiamo a scoprire da soli.

    Sempre parlando di musiche, Le battle theme di gioco hanno qualche atto e basso. Il tema delle battaglie semplici, Don't Be Afraid, è a nostro avviso moscio e poco incisivo, mentre la boss battle theme, Force Your Way, è già un passo avanti ma diventa un po' ripetitiva, mentre suona meglio The Man With The Machine Gun durante i sogni riguardanti Laguna. Tutt'altra opinione sulle musiche delle battaglie finali, incidono e in particolare quella definitiva, The Extreme, è lodevole. A incorniciare la OST troviamo la canzone portante, Eyes on Me, pezzo pop in lingua inglese a sfondo romantico, cantata da Faye Wong. Infine, anche la qualità audio generale risulta di alto livello, grazie alla qualità effetti sonori migliori del passato oltre che delle musiche stesse.

    L'avventura si avvicina al termine...

    Final Fantasy VIII conta una buona longevità . Oltre le trenta ore circa per finire la solo la storia, conta diversi extra a cui dedicarsi. Al di là del portare al livello 99 tutti i personaggi (evolvono solo quelli che stanno nel party titolare, il resto non guadagna nulla) e potenziare tutte le evocazioni, FFVII aveva con sé il Triple Triad, un minigioco a base di carte. Su una tavola a scacchiera, si dispongono le carte, riproducenti personaggi, mostri e boss del gioco, che riportano dei valori che incidono sulle altre carte che si posizionano nelle quattro direzioni diverse. Le 110 carte disponibili, suddivise in dieci livelli, sono un traguardo che richiede dedizione e trovare i giocatori nel gioco che possiedono quelle rare, come ad esempio quelle che riproducono i protagonisti, può rivelarsi un divertente passatempo.

    Approfondendo il discorso, in FFVIII sono presenti anche boss opzionali da scovare, tra cui una citazione da Final Fantasy VII, nonché il temibile Omega che col suo milione di HP e attacchi che polverizzano l'intero party (sì, è una stramaledetta bestia! Ndr) è uno dei maggiori ossi duri della storia JPRG. Oltre questi sono presenti anche poche quest secondarie come l'ottenimento dei chocobo, gli allegri pennuti che popolano la serie, nei vari boschetti dove risiedono oppure l'ottenimento di tutti i GF che molte volte sono posseduti dai boss e vanno, quindi, assimilati come magie, per quindi state attendi, alcune evocazioni possono sfuggirvi da sotto il naso!

    Un aspetto davvero curioso è il minigioco dei chocobo che si intraprende grazie alla pocket-station, un accessorio della PS1 venduto solo in Giappone (e mi risulta sia stato anche un flop, ndr) mentre la versione PC permetteva di giocarlo senza possederlo, strani casi del videoludo...

    L'avventura finisce

    E con rammarico aggiungiamo, ma molto! Final Fantasy VIII è per buona parte un JRPG deludente, ci spiace dirlo di fronte ai fan, ma le lacune sono presenti non sono affatto poche. Si comincia dalla storia, con la sua sceneggiatura dalle forti premesse ma si protrae presentando tantissime falle, così come il gameplay che con la sua base originale risulta alla fine poco approfondito e sblilanciato. “Dannazione!” gridiamo noi, perchè casi come questo sono proprio brutti da digerire.

    Final Fantasy VIII ha fatto certamente la sua fortuna anche grazie alla traduzione integrale in italiano (che conta qualche nome diverso dall'originale, ma niente di grave), nonché ai caratteri prettamente adolescenziali che lo compongono come il suo portagonista, adolescente chiuso che arriva ad amare e aprirsi con tutti (e ne conosco di gente che si rivede in Squall, ma proprio tanta! Ndr). Certamente FFVIII non è un gioco mediocre, ma neanche si avvicina al concetto di “buono”. Ci fermiamo alla valutazione di “discreto e contro le aspettative più positive”. Squaresoft poteva fare molto di più, ma il lavoro diretto da Kitase è quello che è.

    COMMENTO
    Petrassi "Vinz" Vincenzo

    Final Fantasy VIII è stato il mio primo gioco per PlayStation, preso quel 19 Giugno 2002 alle 8:00 di mattina (sì ho una certa memoria per queste cose). Lo trovai bello, ma già all'epoca alcuni aspetti mi convinsero poco nella storia e, giocando poi altri esponenti come il settimo o il narrativamente immenso Xenogears mi accorsi quanto FF VIII fosse indietro come intreccio, nonché gameplay, nel corso degli anni. A rivederlo adesso dopo quasi 8 anni provo una certa nostalgia di quando ero giovane e più spensierato... ok sto uscendo fuori tema forse XD.

    Questa è la mia opinione su Final Fantasy VIII, quella di un appassionato del genere che pensa di averne giocato di gran lunga migliori. Mi scuso preventivamente per essere andato, nel caso, contro la vostra opinione! Baci!

    PRO:- Comparto grafico ben realizzato!
    - Colonna sonora ispirata
    - Il gioco delle carte diverte

    CONTRO:- Sceneggiatura e regia opinabili
    - Gameplay dalle buone basi mal sviluppato

    GRAFICA:9 Stilisticamente la direzione realistica intrapresa convince molto,così come gli ottimi FMV, peccato per le poche zone visitabili
    SONORO:9 Nobuo Uematsu era molto ispirato quella volta, e si sente! Inoltre la qualità sonora è superiore a FFVII
    GIOCABILITà:6 Delle buone basi che vengono gestite male facendo risultare tutto non solo complesso all'inizio ma anche sbilanciato.
    LONGEVITà: 8Avventura base nella media, ma negli extra a parte le carte e le evocazioni da scovare c'è ben poco
    VOTO FINALE6.5

    Fonte: Levissima


  20. #2960

    Re: A cosa state video-giocando?

    Non ho grandi commenti non avendo mai finito il gioco (al solito mio), ma posso dire che la recensione è scritta con i piedi.

    Citazione Originariamente Scritto da Sinex/ Visualizza Messaggio
    Absint sei il baddo del 21esimo secolo. Il vero uomo di mondo profondo e sensibile ma incredibilmente alla mano.
    Vestito di turchese che viaggia in economy e con uno strano bozzo sulla fronte che però attira le ffighe

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su