MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZZA] - Pagina 2
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 37 di 37

Discussione: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZZA]

  1. #21
    Senior Member L'avatar di tigerwoods
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Samarate (VA)
    Messaggi
    3.913

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    Insegna l'allegria ai big mamba in carcere

  2. #22
    Mostro della Palude L'avatar di Tavea
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    prov. di Padova
    Messaggi
    2.996
    Gamer IDs

    Steam ID: marcomatt92

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    Commento trovato su Il Post:

    Attenzione, la "supertestimone" Pisana Bachetti è poco attendibile: due anni fa denunciò senza prove il caso di cinesi che avrebbero rubato dei gattini con secchiello e retini da mare. http://www.corriereadriatico.it/ferm...io-632627.html

  3. #23
    Master Control Program
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    3.654
    Gamer IDs

    Gamertag: Recidivo PSN ID: Recidivo Steam ID: Recidivo

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    Citazione Originariamente Scritto da Cesarino Visualizza Messaggio
    Simone, fratello della persona accusata ora di omicidio, dichiarazione alla Stampa che leggete oggi: "Mio fratello, quando passa un negro (testuale...) di solito gli tira le noccioline. E' un allegrone, ha avuto una vita difficile"."
    Cazzo, quando si dice ....
    no nulla...


  4. #24
    Mr. Temperino L'avatar di Rot Teufel
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    + 34.978
    Messaggi
    5.081

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    Citazione Originariamente Scritto da Recidivo Visualizza Messaggio
    "Il bando De Bono che sopprimeva la schiavitù nel Tigrè. L'abolizione della schiavitù fu uno dei primi provvedimenti presi dal governo coloniale italiano in Etiopia"

    vero, l'avevo completamente rimosso

    Citazione Originariamente Scritto da NOXx Visualizza Messaggio
    nemmeno i fasci volevano le "risorse" di boldriniana memoria
    sbrotfl

  5. #25
    Senior Member L'avatar di Marlborough's
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    2.207

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    Citazione Originariamente Scritto da Cesarino Visualizza Messaggio
    Simone, fratello della persona accusata ora di omicidio, dichiarazione alla Stampa che leggete oggi: "Mio fratello, quando passa un negro (testuale...) di solito gli tira le noccioline. E' un allegrone, ha avuto una vita difficile"."
    "E' un allegrone" is now a meme

  6. #26
    La Nonna L'avatar di Lux !
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.560

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    Citazione Originariamente Scritto da Recidivo Visualizza Messaggio
    Cazzo, quando si dice ....
    no nulla...

    :sirotola:

  7. #27
    Mostro della Palude L'avatar di Tavea
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    prov. di Padova
    Messaggi
    2.996
    Gamer IDs

    Steam ID: marcomatt92

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ


  8. #28
    Senior Member L'avatar di Cesarino
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.568

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    Da quando ho letto la storia di Emmanuel, il nigeriano ucciso per aver difeso la sua compagna dalle frasi razziste di un fanatico, non riesco a trovare una sola risposta ma ho tante domande: perché siamo arrivati a questo punto? Che penserà in queste ore quel 40enne che ha appellato con un “scimmia” la moglie di Emmanuel per poi scaraventarsi su di lui colpevole di aver difeso la sua compagna? Chi è quest’uomo che usa calci e pugni contro un altro uomo al punto da ammazzarlo?

    La triste storia di Emmanuel è diventata patrimonio di tutti noi ma chi è l’aggressore? Non mi interessa sapere se è un ultras, uno di estrema destra o altro ancora: ha una moglie? Ha dei figli? Una madre, un padre? Che istruzione ha avuto? Che lavoro fa uno così nella vita?
    E ancora: nessuno ha visto nulla? L’episodio non è avvenuto in periferia ma in centro: non c’era una sola persona in quel momento? O forse qualcuno ha preferito voltare le spalle, chiudere gli occhi, tappare le orecchie?

    Non basta: chi è Emmanuel per noi? Chi è l’altro? Chi è quell’uomo venuto da lontano? Ce lo chiediamo quando incontriamo i tanti Emmanuel della storia per la strada o forse ci fermiamo solo a giudicare il fatto che hanno in mano un cellulare?
    Se quel violento avesse saputo la storia di Emmanuel e della sua bimba uccisa all’età di due anni dai terroristi di Boko Haram, avrebbe apostrofato ugualmente la moglie con quel “scimmia”? Ma quel violento sa dov’è la Nigeria? Sa cos’è Boko Haram?
    E quanti di noi conoscono la storia dei Paesi da dove arrivano questi uomini? Un tempo erano tutti “marocchini” quelli che vedevamo suonare al campanello di casa nostra. Oggi son tutti “profughi” o persino “clandestini”.

    Ma chi ha permesso che in Italia si diffondesse tanto odio? C’è un mandante di questa strage razzista? Forse il mandante è più razzista di chi ha dato calci e pugni ad Emmanuel? Forse indossa la maschera di una avvenente signora che non esita a pronunciare la parola “clandestini” davanti ad una telecamere o di qualche politicante pronto a tirar fuori ogni volta la giaculatoria dei “clandestini” per guadagnare qualche voto in cambio di una società sempre più ignorante?

    Oggi mi vergogno ancora una volta di essere italiano. Mi vergogno per chi tra i commenti all’articolo di Giulia Zaccariello su ilfattoquotidiano.it, filosofeggia sul sostantivo razzista mentre la moglie di Emmanuel ha scelto di donare gli organi del marito.
    Emmanuel è il volto di un santo. Il “paradiso” l’ha attraversato su questa terra. Ma mi resta una domanda: e ora? E noi?
    Emmanuel farà la fine di Abdoul Guiebre? Di lui, di quel 19enne ucciso a sprangate perché aveva rubato un paio di biscotti dal bancone di un bar, non ci resta nemmeno il ricordo.
    Per quanto tempo permetteremo ancora ai mandanti di queste stragi di fare propaganda d’ignoranza?

    Emmanuel ci ha dato una lezione di vita santa. A lui l’Italia dovrebbe almeno i funerali di Stato.

  9. #29
    Senior Member L'avatar di Cesarino
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.568

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ


  10. #30
    Senior Member L'avatar di mattex
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.297

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    DISCLAIMER: Questo post non invita a commettere reati ne tantomeno ad infrangere la legge. Quanto scritto può essere parzialmente o totalmente falso o frutto della fantasia (straordinaria) dell'autore. L'autore non si assume responsabilità per quanto scritto o sottointeso da questo post.L'autore è anche un bell'uomo.

  11. #31
    La Nonna L'avatar di Lux !
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.560

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    Citazione Originariamente Scritto da Cesarino Visualizza Messaggio
    Nel senso che ha confuso dei vicentini per dei cinesi?

  12. #32

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    Se ci fosse tutto questo profondo razzismo, non avremmo la MM che aiuta gli scafisti e migliaia di clandestini finti profughi mantenuti a 35-40 euro al giorno fino all'esito dei ricorsi per il riconoscimento dello status di rifugiato (uno su cinque ce la fa).

  13. #33
    La Nonna L'avatar di Lux !
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.560

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    Citazione Originariamente Scritto da koba44 Visualizza Messaggio
    Se ci fosse tutto questo profondo razzismo, non avremmo la MM che aiuta gli scafisti e migliaia di clandestini finti profughi mantenuti a 35-40 euro al giorno fino all'esito dei ricorsi per il riconoscimento dello status di rifugiato (uno su cinque ce la fa).
    Tu sei mai stato zumzummato da un nero? Se non lo hai fatto almeno due volte sei razzista ed omofobo

  14. #34
    Senior Member L'avatar di defmaka
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.625

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    Per me ormai c'è un abuso totale del termine razzismo, come tanti altri che vengono usati a sproposito (omofobia, fascismo, ecc ecc) per zittire chi hai di fronte senza avviare un confronto di nessun tipo.
    Probabilmente il vero tema è che se prima non metti a posto casa tua non ha molto senso usare energie per le esigenze del tuo vicino. E da mettere a posto, in casa Italia, c'è n'è un bel po'


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  15. #35
    Senior Member L'avatar di Damon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.977

    Re: MOLOKK,l’omicidio di Fermo è l’ultimo atto del profondo razzismo italiano [LA PIZ

    Citazione Originariamente Scritto da defmaka Visualizza Messaggio
    Per me ormai c'è un abuso totale del termine razzismo, come tanti altri che vengono usati a sproposito (omofobia, fascismo, ecc ecc) per zittire chi hai di fronte senza avviare un confronto di nessun tipo.
    Probabilmente il vero tema è che se prima non metti a posto casa tua non ha molto senso usare energie per le esigenze del tuo vicino. E da mettere a posto, in casa Italia, c'è n'è un bel po'


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Razzista!
    “Empty your mind, be formless, shapeless - like water. Now you put water into a cup, it becomes the cup, you put water into a bottle, it becomes the bottle, you put it in a teapot, it becomes the teapot. Now water can flow or it can crash. Be water, my friend.”(Bruce Jun Fan Lee)

  16. #36

  17. #37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su