Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh - Pagina 17
               
Pagina 17 di 21 PrimaPrima ... 71516171819 ... UltimaUltima
Risultati da 321 a 340 di 410

Discussione: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

  1. #321
    Senior Member L'avatar di freddye78
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    bergamo
    Messaggi
    3.120

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Se venisse qui sul forum ne troverebbe di gente che ne ha bisogno

  2. #322
    #mainagioia L'avatar di von right
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Luna City
    Messaggi
    3.025
    Gamer IDs

    Steam ID: pink81

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Citazione Originariamente Scritto da kinoko Visualizza Messaggio
    era ospite a LA ZANZARE,diceva che la figa è comunista e la da via volentieri a chi ne a bisogno
    Si, sul suo facebook ha fatto presente più volte che sta con suo moroso perchè lo ama, non per il sesso, per quello ha un amico specifico.
    Più ovviamente quelli per lavoro e quelli per lo svago.
    Mr Pink, Guerriero da tastiera !!! Profilo su steam.

    Lista chiavi Steam x scambi

    Problemi con l'inutile svapo o altri? La soluzione è qui

  3. #323
    Senior Member L'avatar di kinoko
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    288

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Citazione Originariamente Scritto da freddye78 Visualizza Messaggio
    Se venisse qui sul forum ne troverebbe di gente che ne ha bisogno

  4. #324
    Senior Member L'avatar di Biocane
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.145

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Ancora al top questo thread del disagio ? Chiudo sfigati !

  5. #325
    Senior Member L'avatar di freddye78
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    bergamo
    Messaggi
    3.120

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Citazione Originariamente Scritto da von right Visualizza Messaggio
    Si, sul suo facebook ha fatto presente più volte che sta con suo moroso perchè lo ama, non per il sesso, per quello ha un amico specifico.
    Più ovviamente quelli per lavoro e quelli per lo svago.
    Immagino il corridoio che trova il suo moroso, ogni volta sempre più largo

  6. #326
    Senior Member L'avatar di gnappinox1
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    +1093 sul vecchio foro
    Messaggi
    2.212

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Citazione Originariamente Scritto da freddye78 Visualizza Messaggio
    Immagino il corridoio che trova il suo moroso, ogni volta sempre più largo

    tipo la roba di r/HighMileageHoles
    Citazione Originariamente Scritto da mila il bello Visualizza Messaggio
    Le donne non capiscono un cazzo. E poi sono delle bugiarde seriali.
    In pubblico dicono che non amano l'uomo fisicato ma che deve avere un po' di panzetta. Quando poi vedono il fisico da maschio alpha, iniziano a toccare i musocoli ed a fare le vogliose.
    Comunque l'Italia non conta, le donne italiche hanno l'abbattitore nella figa da quanto son freddeh.
    Citazione Originariamente Scritto da KymyA Visualizza Messaggio
    lasciatemi godere dell'efficienza del tutto. Se tra un anno sarà ancora così, giuro di borrare sui monitor.

  7. #327

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Citazione Originariamente Scritto da Ptaah2 Visualizza Messaggio
    Potrebbe benissimo andare a vivere vicino a un fiume in una foresta sperduta e nutrirsi cacciando, come Unabomber. E poi c'è la caritas.

    La positività della cosa la decido nella felicità, sì. Non ho tempo di leggere tutto il documento perché domani devo andare a scuola, ma la maggior parte delle persone tendono ad essere più tristi nella società industriali perché non sono abbastanza intelligenti da capire che non bisogna desiderare sempre più cose ma basta vivere nella semplicità. è una cosa di tutti non solo delle donne.

    Ovvio che anche gli uomini vengono utilizzati come oggetto, ma:
    1) molto di meno delle donne, l'esempio dei militari è l'unica eccezione.
    2) molti soldati sono convinti dell'utilità del loro ruolo perché difendono la loro patria e si sentono potenti con le armi.

    Sull'etica relativa ti ho già detto tutto l'altra volta.

    In ogni caso non lo dico per offenderti, stiamo facendo una piacevole discussione.
    Quello del fiume potevano farlo anche le "donne-oggetto"

    Perchè non lo facevano? Strano.

    Comunque il calo della felicità percepita non è roba di tutti, quella delle donne è crollata, mentre quella degli uomini ha superato quella delle donne. Questo, secondo chi ha svolto la ricerca, potrebbe essere dovuto al fatto che coniugare il bisogno biologico della maternità con 5454 ore di lavoro giornaliere fuori casa è un pelino stancante. Gli uomini invece, lavorano e basta come cani dall'alba dei secoli, in generale, quindi non è cambiato molto.

    Molto meno delle donne? La possibilità di perdere la vita ti pare poco? E un pompiere? O un poliziotto? Vengono pagati anche se poco, è vero, ma chi ti dice che una "donna-oggetto"(che è praticamente una casalinga da come l'hai descritta) non riceva gratificazioni di altro tipo, non misurabili economicamente? Sai che gli uomini pagano praticamente ovunque la maggior parte delle tasse eppure budget come quello della sanità per le donne sono spesso maggiori rispetto a quelli degli uomini? Nonostante gli uomini vivano di meno.

    Quando una donna porta via la casa e i figli ad un uomo per un motivo più o meno valido, e l'uomo deve continuare a mantenerla dove cazzo è la positività per l'uomo? Chi ti dice inoltre che a qualche "donna-oggetto" non dispiaccia fare da "donna-oggetto" visto che pare essere più gratificante? Magari sono convinte della loro utilità(e non hanno tutti i torti) anche se per motivi diversi dai soldati, ovviamente.
    Ultima modifica di ThorosSudatos; 15-09-16 alle 17:13

  8. #328

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Citazione Originariamente Scritto da Orologio Visualizza Messaggio
    Non fare niente...e aspettare l'onda che passi...che con l'internet di oggi passa molto velocemente, non siamo più ai tempi di forza chiara...
    Si ma se c'è il tuo nome, appena vai a fare un colloquio di lavoro vieni beccato

    Sei marchiato come un lebbroso, se ci provi con una tizia magari questa cerca il tuo nome e capita sul tuo video, c'è tutto un mare di possibile merda che ti può cadere addosso.

  9. #329
    #mainagioia L'avatar di von right
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Luna City
    Messaggi
    3.025
    Gamer IDs

    Steam ID: pink81

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Citazione Originariamente Scritto da freddye78 Visualizza Messaggio
    Immagino il corridoio che trova il suo moroso, ogni volta sempre più largo
    Da come scrive pare quasi che il moroso sia impotente o che non ci faccia proprio sesso
    Poi scrive con un tipo di uno sgrammaticato notevole, puzza di ritardo reale lontano un miglio ma con tutti i grullini in giro ed essendo di ******* non si può mai dire ed ancora non ho capito se è solo un amico (tipo per pietà), il moroso o il trombamico.
    Mr Pink, Guerriero da tastiera !!! Profilo su steam.

    Lista chiavi Steam x scambi

    Problemi con l'inutile svapo o altri? La soluzione è qui

  10. #330
    Senior Member L'avatar di Napoleoga
    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    1.595

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Qualcuno metta ptaah in coda per la Nappi così la finisce di mettere Kant e la figa nella stessa frase

  11. #331
    Pipppero@ L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    7.249

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    eva kant è figa


  12. #332
    Senior Member L'avatar di kinoko
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    288

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Citazione Originariamente Scritto da Biocane Visualizza Messaggio
    Ancora al top questo thread del disagio ? Chiudo sfigati !


    Fermiamo il Declino

  13. #333
    #mainagioia L'avatar di von right
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Luna City
    Messaggi
    3.025
    Gamer IDs

    Steam ID: pink81

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    L'unica speranza per ptaah è di mettersi in fila per un compressore.
    Mr Pink, Guerriero da tastiera !!! Profilo su steam.

    Lista chiavi Steam x scambi

    Problemi con l'inutile svapo o altri? La soluzione è qui

  14. #334
    Senior Member L'avatar di ABS
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.629

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Non ho trovato una ricostruzione accurata e completa della vicenda di Tiziana Cantone, allora ho provato a scriverla io.

    Intanto: non è internet a fare schifo, è la natura umana a cui scappa la mano.
    Tiziana Cantone, allora 29enne, nel tardo aprile 2015 vive a Casalnuovo di Napoli, nell'hinterland napoletano. Benché abbandonata dal padre una settimana dopo la nascita, è di buona famiglia - l'espressione ha ancora un senso, lì - e ha la postura «aggressive» di moltissime ragazze come lei: alta, magra ma non troppo, occhi intensi e cerchiati di trucco, sopracciglia ridisegnate, nasino forse rimodellato, labbra fillerate, rossetti lucidi, look scuro o zebrato o maculato, un po' pantera ma non volgare, palestrata, esagerava col bere - per smettere andava da uno psicologo - e in sostanza era una donna che vuole piacere agli uomini e che non ha problemi a riuscirci.

    Diploma di liceo classico, studi interrotti di giurisprudenza. Ha una specie di fidanzato quarantenne, Sergio Di Palo, che sta a Licola con il suo cane: ci ha pure convissuto dall'estate 2015 al settembre 2015, e, secondo la madre - Maria Teresa Giglio, 58 anni - è stato lui a spingerla ad avere rapporti con altri e a filmarli. A loro piaceva così, ed era già successo nel novembre precedente. A dimostrarlo c'è il fatto che i video furono girati e diffusi mentre i due ancora convivevano. Così, in quell'aprile, Tiziana accetta di fare sesso con altri (anche con due alla volta: la condizione è che a sceglierli sia lei) e non si oppone a che il fidanzato, nel mentre, venga sfottuto con tanto di corna immortalate in sei diversi video. E' lei a definirlo per prima «cornuto» e a dire «stai facendo un video? Bravo», cioè la frase tormentone che la ucciderà. Poi non è chiaro entro quali limiti lei abbia agito «volontariamente e in piena coscienza» (l'espressione è dei giudici) anche nella diffusione dei video, uno dei quali, peraltro, è ambientato per strada.

    La madre, impiegata comunale, sospetta che a diffonderli sia stato il fidanzato, ma sicuramente è stata anche lei, anzi, è lei ad averli spediti al fidanzato. In una clip, ambientata in una cucina, secondo la madre s'intravede la sagoma di lui. A ricevere i video, sempre in quell'aprile, sono in seguito due fratelli che vivono in Emila Romagna (amici del fidanzato, che lei aveva conosciuto) poi un utente di Facebook di cui è noto solo il «nickname» e, ancora, un terzo soggetto maschile. Pochi giorni dopo c'è il salto di qualità: è il 25 aprile 2015 quando un primo video finisce su un portale hard, in attesa degli altri. Il 30 aprile il video è già popolarissimo soprattutto nel napoletano, ma è solo l'inizio. La diffusione diventa capillare, dapprima, tramite whatsapp (altri social network non consentono la diffusione di roba porno) e a contribuire al successo c'è che lei è riconoscibile con nome e cognome, spesso compare nel titolo, si vede bene in volto: ma a spopolare è in particolare quello che in gergo si chiama «meme», ossia la frase di lei «stai facendo un video? Bravo».

    Che sta succedendo? Qualcuno parla di «revenge porn», categoria dei video hard messi in rete come vendetta contro un ex partner; altri, vista l'apparente disinvoltura e lo straordinario successo di tutta l'operazione, ipotizzano l'efficace piano di marketing di una futura pornostar.

    In realtà, per capire che sta succedendo, più che un processo alla rete servirebbe un processo alla natura umana, alle dinamiche di massa, alla mostrificazione di cui milioni di internauti si rendono capaci soprattutto quando scagliare il sasso è facilissimo e la mano è ben nascosta dietro una tastiera. Niente di molto diverso, forse, dal sangue invocato nelle arene, dalle pietre scagliate durante una lapidazione, da un compiaciuto linciaggio del Far West: un meccanismo che peraltro è anche ipocrita descrivere o denunciare, ora, perché neutralizzarlo a dovere implicherebbe non scrivere questo articolo, non fare nomi, non dettagliare le vicende, dunque non entrare - come questo scritto farà, nel suo piccolo - nel centrifugatore di Google o di Facebook, nell'automatismo per cui anche i più seriosi quotidiani scaraventano in rete video voyeuristici sulla base dei «click» che probabilmente faranno. Tiziana Cantone, per una dolosa ingenuità d'origine, entrò così in un inferno senza ritorno e che neppure la morte in queste ore potrà fermare.

    Nel maggio successivo, sempre 2015, la sua vita pubblica e privata diventa un videogioco al pari delle sue amicizie, del suo passato, dei dettagli più intimi, cose vere o false, non importa. Diventa l'icona di pagine Facebook, vignette, parodie, canzoni, fotomontaggi, addirittura vendita di magliette, tazze, gadget: qualche cronista si scatena alla ricerca del fidanzato cornuto, il «meme» tra Tiziana e il suo amante compare nel video della canzoncina «Fuori c'è il sole» di Lorenzo Fragola (20 milioni di visualizzazioni) e la presenza dei video di Tiziana non è neppure più necessaria. In ogni caso i video sono reperibili su qualche sito porno. Anche i quotidiani online danno conto del fenomeno esploso intorno al suo nome, mentre vip e calciatori vengono intervistati a proposito della famosa frase. Che sta succedendo? Niente, tutto: è qui che il confine tra fenomeno di costume e cronaca giudiziaria si fa impalpabile, è qui che, per ritrovarlo, serve al minimo un'impiccagione, un suicidio.
    I tempi precisi di tutta la storia, da quel maggio in poi, hanno scarsa importanza. Il punto è che Tiziana non può letteralmente più uscire di casa, e, quando lo farà, sarà per scappare. Non può più lavorare neppure nei locali di cui gli zii sono titolari: un bar in zona porto e un negozio. Lascia il napoletano e passa qualche mese in Emilia Romagna da amici del fidanzato, poi da parenti in Toscana, lontana perlomeno da concittadini in grado di associarla immediatamente al video. Va in depressione e dintorni, ovvio. Qualche crisi di panico. Ottiene di poter cambiare il cognome. La prima denuncia dei suoi legali parla anche di un primo tentativo di suicidio. Due, secondo la madre: nel dicembre 2015 avrebbe ingerito barbiturici e fu salvata in extremis, chiamando il 118, poi tentò di lanciarsi da un balcone a casa del fidanzato. Il quale passa per cornuto d'Italia perché la faccenda è sfuggita di mano anche a lui: prima di cancellare il proprio profilo Facebook - come Tiziana - in un ultimo post rivolge minacce un po' a tutti: «Vi veng a mangià o cor a piett... attenti».

    E' di pochi mesi dopo la decisione di Tiziana di tornare a vivere nel napoletano in un'altra cittadina, Mugnano, da una zia, non lontano da dove stava prima. C'è anche la mamma. Una villetta a schiera con giardino e con la palestrina nel seminterrato. Va detto che, dal punto di vista giudiziario, ha fatto quello che potuto. Ormai devastata, si mette nelle mani della civilista Roberta Foglia Manzillo - segnalata, anche qui, dal fidanzato - e nella'aprile scorso chiede una serie di provvedimenti «d'urgenza», i quali, ovviamente, cozzano contro i tempi della giustizia italiana. La denuncia ammette che lei dapprima fu consenziante alla diffusione, ma poi si rivolge sia ai primi diffusori materiali dei video - quelli che hanno oltrepassato un passaggio one-to-one, e che, cioè, li hanno messi sui social network - e sia, in un secondo momento, contro gli stessi social network che ospitavano i video o li avevano ospitati. I soggetti sono infiniti: tra questi Facebook Ireland, Yahoo Italia, Google, Youtube, Citynews, Appideas, Alaimo, Ambrosino.

    A giugno c'è una prima udienza. Prosegue l'8 luglio. La sentenza, scritta il 10 agosto, è ufficialmente del 5 settembre: il tribunale di Napoli Nord (di Aversa, cioè) le dà teoricamente ragione un sacco di tempo dopo: e, con un provvedimento «ex articolo 700», si rifa a un po' di giurisprudenza (legge 70 del 2003, Privacy, limiti del diritto di cronaca) e in sintesi contesta a cinque social o siti informativi di non aver rimosso il contenuto al momento opportuno. Ma a complicare le cose - e qui si capisce perché internet è un inferno – c'è che alcuni dei social network non contenevano i video: contenevano solo il loro cascame, il prodotto ormai deformato che avevano originato, cioè titoli tipo «il famoso video che sta facendo parlare l'Italia». A ogni modo, le pagine vengono eliminate, e così i post, i commenti, tutto. I social network pagheranno le spese legali - si legge - ma paradossalmente Tiziana apprende la notizia per vie traverse: l'avvocatessa non l'ha neppure avvisata e ha postato la notizia direttamente su - sì - Facebook. Tiziana, secondo il principio di soccombenza, dovrà pagare 3.645 euro più iva a carico di 5 (su 10) dei social network citati. Google e Yahoo! vengono prosciolte per degli errori degli avvocati nell'indicare le società di appartenenza. Senza farla lunga: Tiziana - dice la sentenza - dovrà pagare 18.225 euro. Più Iva. La richiesta di un risarcimento è giudicata «inammissibile in sede cautelare», posticipando la questione ad altro momento: questo, del resto, prevede l'articolo 700 del codice di procedura civile.

    Non è finita. Il diritto all'oblio le è stato negato: «Presupposto fondamentale perché l’interessato possa opporsi al trattamento dei dati personali, adducendo il diritto all’oblio», si legge, «è che tali dati siano relativi a vicende risalenti nel tempo», e nel caso «non si ritiene che sia decorso quel notevole lasso di tempo che fa venir meno l'interesse della collettività». L'interesse. Della collettività. Siamo al paradosso definitivo. Abbiamo i tempi di internet, che in 24 ore possono distruggere una persona. Abbiamo i tempi della giustizia italiana, inadeguati anche con «provvedimento d'urgenza». E abbiamo, in aggiunta, i tempi del diritto all'oblio, secondo i quali un anno e mezzo non basta per non figurare come una zoccola sul web. Perché c'è ancora l'attualità della «notizia».
    Non è finita ancora. Mentre i più seriosi quotidiani non hanno riportano la sentenza - neanche quelli che contribuirono allo sputtanamento - il paradosso è che in rete qualcosa è ricircolato, e tutta la storia ha ripreso vigore. Non sapremo mai se il suicidio, di poco successivo, sia collegato a questo. Sicuramente lei era affranta dalla sentenza. E comunque, a proposito di tempi, è a margine di tutto questo che Tiziana è andata giù nello scantinato e si è impiccata con un foulard azzurro appeso a un tubo.

    Oggi alle 15 c'è il funerale. Ci consoleremo con un fondamentale fascicolo della Procura di Napoli per istigazione al suicidio: imputata, presumiamo, tutta la cattiveria umana.

  15. #335
    Zero/1
    Guest

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    da ilpost

  16. #336

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Il diritto all'oblio quanto è? 5 anni? E parte dalla data di pubblicazione dal video? O dalla data in cui il video è stato girato? Gente dotta, mi istruisca

  17. #337
    Senior Member L'avatar di ABS
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.629

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Sembrerà strano, ma negli Stati Uniti non processano il “sessismo” o il “web” su Facebook quando un video privato porno viene diffuso in rete. Processano il tipo che lo ha diffuso. Perché vivono in uno stato di diritto in cui le azioni hanno conseguenze dirette se sono illegali. Pubblicare video privati si chiama revenge porn e ti porta dritto a 18 anni di galera.
    In Italia usiamo Selvaggia Lucarelli.
    Il paradosso è che continuando con la retorica del è colpa del web e della società chi vorrebbe aiutare le ragazze come la Cantone aiuta in realtà chi distrugge le loro vite. Perché permettono di spostare il mirino dell’attenzione pubblica da chi diffonde il revenge porn, insomma da delle persone vere che potremmo punire e fermare, a dei concetti. https:[email protected]/perch%C3%...d8b#.mj195g234

  18. #338
    Senior Member L'avatar di Skynight
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.458

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Citazione Originariamente Scritto da Biocane Visualizza Messaggio
    Ma perché l.uomo merda c'è l ha con i vergini?
    perché sono gli unici per il momento che non si sono ancora fatti inculare metaforicamente parlando da una donna alpha!
    oggi la cosa di gran lunga più sensata da fare è rassegnarci al fatto che il mondo fisico è non realistico,non deterministico e non locale.

  19. #339
    Senior Member L'avatar di freddye78
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    bergamo
    Messaggi
    3.120

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    continuo a non capire perchè a distanza di un anno la postale non sia ancora riuscita a risalire a chi ha diffuso i video,a cui poi la ragazza avrebbe potuto fare causa di risarcimento in più facendogli pagare tutte le spese sostenute con le cause a google, faceboook etc per levare ogni riferimento a lei..E sì che a quanto pare inizialmente era circolato in una ristretta cerchia di amici/conoscenti..

    Adesso chiaramente il suo suicidio,visto il clamore di questi giorni, accellerà le indagini e nel giro di poche ore si troverà il responsabile da cui è partito tutto..;facepalm:
    Ultima modifica di freddye78; 15-09-16 alle 17:55

  20. #340
    Senior Member L'avatar di Skynight
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.458

    Re: Si è suicidata quella che durante il video di una la pompa diceva bravohh

    Citazione Originariamente Scritto da ThorosSudatos Visualizza Messaggio
    Ma cosa cazzo ci azzecca la violenza sulle donne?

    Perchè a sto punto ogni volta che viene sputtanato un uomo e si suicida voglio che sia violenza sugli uomini, cazzo.
    quella non verrà mai considerata perché è opinione comune che se ti fai fare violenza psicologica da una donna e i suoi amici e ti suicidi sei definito all'unanimità un COIONE!
    oggi la cosa di gran lunga più sensata da fare è rassegnarci al fatto che il mondo fisico è non realistico,non deterministico e non locale.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su