[A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le zecche
Pagina 1 di 7 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 128

Discussione: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le zecche

  1. #1
    Bannato
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1.379

    [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le zecche

    Uno dei pochi idoli italiani che purtroppo recentemente è venuto a mancare :(
    http://www.ilpost.it/2016/10/01/bern...tti-esselunga/



    -Ha dato a campare per sessant'anni a migliaia di italiani

    -ha sfanculato costantemente nella sua vita le zecche e i sindacati rossi che governano questo paese facendolo diventare lo schifo che è http://www.corriere.it/cronache/16_o...d9773420.shtml

    -poteva sbattersene il cazzo andarsene alle maldive con le palle a mollo vendendo tutto ai primi speculatori francesi di turno, è rimasto a lavorare fino alla morte, a 90 anni per salvare i suoi dipendenti. Oggi è una delle poche grandi aziende italiane con i bilanci in positivo http://www.milanofinanza.it/news/ess...03081335273120

    -prima di morire nel testamento ha lasciato scritto che figli e moglie non ereditavano il controllo dell'azienda, salvando così 22 mila dipendenti da una morte sicura dovuta dalle solite guerre di famiglia.



    Ecco Bernardo Caprotti,uno che definirei un cazzo di eroe del nostro paese uno che ha dato lavoro a tre generazioni d'italiani,uno dei pochi che non ha fatto l'aziendina di turno fatto successo e poi ceduta dopo qualche anno a qualche multinazionale facendo cash out e mandando per strada i dipendenti

    A questo fino a all'altro ieri per 50 anni i dipendenti hanno rotto il cazzo perchè lavoravano troppo, poverini!


    Così bisogna essere costretti a fare impresa in Italia per avere successo e per dar lavoro alla gente
    non bisogna pensare ad avere il prodotto migliore, il marketing migliore...tutte cazzate,la parte più difficile in Italia è battagliare giorno dopo giorno contro i sindacati sanguisughe, le zecche che impregnano l'humus di questo substrato di società italiana che vogliono essere pagati per non fare un cazzo.

    RIP CAPROTTI

    Sputerò in faccia ad ogni zecca che incontrerò nella mia vita in tuo onore
    Ultima modifica di Shpalman; 08-10-16 alle 12:14

  2. #2
    61,861 L'avatar di fulviuz
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Trasferito a Borgo Panigale
    Messaggi
    3.627

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    rip compagno!

  3. #3
    Senior Member L'avatar di defmaka
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.110

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Uno dei pochi grandi imprenditori italiani, il cui unico reale problema era la solita famiglia che per anni ha litigato per la spartizione di un impero.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  4. #4
    Anticittadino L'avatar di Raist²
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.368

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Sti cazzi eurospin +48%



  5. #5
    Bannato
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1.379

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Sindacato contro Esselunga: «Licenzia i lavoratori malati»

    Lo definisce un clima da “pugno di ferro senza guanto di velluto, un mix brutale di disciplina da caserma e mortificazione della dignità” Pino Pizzo della Filcams Cgil di Varese il trattamento riservato ad alcuni dipendenti della nota catena di supermercati Esselunga . Secondo il sindacalista Esselunga applica «rigidità assoluta e terrorismo psicologico, licenziato chi non si adegua». La Filcams Cgil definisce così il trattamento utilizzato per una dipendente del supermercato di Olgiate Olona, Paola C., assunta come ausiliaria addetta alla vendita dal 1997.

    Pino Pizzo la descrive come una donna «affetta da numerose patologie sopravvenute durante il rapporto di lavoro». Secondo il sindacalista, Paola avrebbe «osato fare ricorso all’Asl contro il giudizio sanitario refertato dal medico competente aziendale, che non riconosceva le sue reali condizioni di salute e le negava modalità di svolgimento delle sue mansioni più consone alla sua condizione fisica. Ma l’azienda non ha tollerato l’intervento di Paola, ed ecco scattare il licenziamento».
    Per la Filcams, Esselunga avrebbe trovato un pretesto nella lettera di licenziamento che «trascura totalmente le ampie possibilità di ricollocamento per la lavoratrice». “Prendiamo atto del giudizio di idoneità lavorativa espresso dalla Asl di Varese – si legge nella lettera – constatato che non esistono nel nostro negozio, e neppure in altri, mansioni equivalenti, neppure mansioni di diverso contenuto anche inferiori che possano esserle proposte, ci vediamo costretti a risolvere il rapporto di lavoro intrattenuto con lei”.

    L’esponente Filcams conclude: «Espellere dal lavoro chi ha ancora capacità per continuare una vita normale è un atto irresponsabile, che disprezza ogni considerazione sulla persona e la sua dignità, e che soprattutto non considera le successive conseguenze materiali e psicofisiche. Per tutti i lavoratori di Esselunga, già costretti ad una flessibilità estrema negli orari e turni di lavoro, la vicenda di Paola suona poi da ammonimento: chi solleva problemi perde il lavoro». La Filcams Cgil Varese ha già impugnato il licenziamento della lavoratrice, che tutelerà in tutte le sedi più opportune

    Quanto amore carnale avevo per quest'uomo, non mi piace il cazzo ma per lui avrei fatto un'eccezione

  6. #6
    Senior Member L'avatar di Dehor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.226

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    come lui insomma


  7. #7
    Bannato
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1.379

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Citazione Originariamente Scritto da Raist² Visualizza Messaggio
    Sti cazzi eurospin +48%
    Con parcheggi pieni di bmw e mercedes, the italian poveracci

  8. #8
    ♠♠♠♠ L'avatar di macs
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.324

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    rip

  9. #9
    Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    239

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Citazione Originariamente Scritto da Shpalman Visualizza Messaggio
    Con parcheggi pieni di bmw e mercedes, the italian poveracci
    >Bmw e mercedes=italiani.

    More like zingaroni.

  10. #10
    Orsettino verde L'avatar di Kordian
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Carpi
    Messaggi
    991

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Citazione Originariamente Scritto da Shpalman Visualizza Messaggio
    Con parcheggi pieni di bmw e mercedes, the italian poveracci
    Vabbè ma certi discount anche se puzzano di disperazione e povertà hanno roba niente affatto male. Il Lidl ad esempio ha cosucce buonine, basta solo ignorare i pakistani o le famiglie di *****etani troppo numerose, con madri vocianti e padri sovrappeso, sudati e dallo sguardo perso nel vuoto, mentre il quinto figlio si arrampica nei freezer a pozzetto frignando perché vuole il magnum tarocco.
    Ho smesso di supportare Bicio ma sostengo qaz_tan
    Citazione Originariamente Scritto da Baddo Visualizza Messaggio
    take a walk on the wild side! chi vive uhmando muore fappando.

  11. #11
    Barba e camicino bianco L'avatar di Shogun
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.060

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    eh si che bello uno che ha sputato in faccia ai figli che sono quelli che hanno introdotto le migliorie che rendono l'esselunga unica. poi a me avevano fatto il colloquio per carriera direttiva, 7 giorni su 7 di lavoro, reperibile anche alle dieci di sera, stipendio di 1100 euro. mavaffanculo, vah.

  12. #12
    Bannato
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1.379

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Citazione Originariamente Scritto da Toxic Visualizza Messaggio
    >Bmw e mercedes=italiani.

    More like zingaroni.
    e se...

  13. #13
    Bannato
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1.379

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Citazione Originariamente Scritto da Shogun Visualizza Messaggio
    eh si che bello uno che ha sputato in faccia ai figli che sono quelli che hanno introdotto le migliorie che rendono l'esselunga unica. poi a me avevano fatto il colloquio per carriera direttiva, 7 giorni su 7 di lavoro, reperibile anche alle dieci di sera, stipendio di 1100 euro. mavaffanculo, vah.
    gli stessi figli che stavano facendo fallire l'azienda che il padre aveva creato in trent'anni e che lo hanno costretto a 80 anni a ricomprarsela da loro e rimettersi a lavoro per non mandare a gambe all'aria tutto? Ma ringrazziassero Caprotti che è un signore che gli ha lasciato un 'eredità milionaria e non ha assoldato un cecchino per farli fuori, altro che sputargli in faccia

    In italia un laureato con lavoro di responsabilità ad inizio carriera guadagna quei soldi, tu per mettere i mulino bianco sullo scaffale quanto volevi prendere?Sai che una macchina con un investimento iniziale di 50 mila euro per una decina di anni fa lo stesso lavoro rompendo meno il cazzo?
    Ultima modifica di Shpalman; 08-10-16 alle 12:57

  14. #14
    DjAsmodeus L'avatar di iscariah
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    242

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Quanto sei stupido e ottuso nel riferirti a chi vota sinistra come "zecca"... Magari hai anche scritto cose intelligenti ma da quella premessa mi pare tempo perso.

  15. #15
    Senior Member L'avatar di Dehor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.226

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Citazione Originariamente Scritto da Shpalman Visualizza Messaggio
    In italia un laureato con lavoro di responsabilità ad inizio carriera guadagna quei soldi,
    con lavoro di responsabilità che intendi?

    perché io prendo ben di più, e con la responsabilità che ho ci mancherebbe pure

  16. #16
    Senior Member L'avatar di Decay
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    2.884

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    oh son anni e anni che si viene abbozzati a "populista" "evasore" "razzista" se voti a dx, un "zecca" è decisamente meno offensivo

  17. #17

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Citazione Originariamente Scritto da Shpalman Visualizza Messaggio
    cut
    da come scrivi presuppongo che quello dell'avatar sia effettivamente tu, vero?

  18. #18
    Bannato
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1.379

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Citazione Originariamente Scritto da iscariah Visualizza Messaggio
    Quanto sei stupido e ottuso nel riferirti a chi vota sinistra come "zecca"... Magari hai anche scritto cose intelligenti ma da quella premessa mi pare tempo perso.
    Esiste una sinistra attualmente in italia? Hai letto la parola sinistra nel mio topic?
    La zecca non è chi VOTA sinistra, la zecca è uno STILE DI VITA, uno stile appartenente ai paesi del "secondo mondo" di cui l'Italia fa parte.

  19. #19
    Barba e camicino bianco L'avatar di Shogun
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.060

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    adesso vado a comprarmi un parka (che sarebbe il vecchio eskimo da comunista) a 200 euro e faccio la zecca arricchita

  20. #20
    Bannato
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1.379

    Re: [A MORTE I POVERACCI] CAPITOLO 1:Ricordo di un eroe italiano che ha battuto le ze

    Citazione Originariamente Scritto da Dehor Visualizza Messaggio
    con lavoro di responsabilità che intendi?

    perché io prendo ben di più, e con la responsabilità che ho ci mancherebbe pure
    Caso random un avvocato neolaureato per 1100/1300 euro al mese garantiti succhierebbe cazzi alla grande i primi due anni, tratterà robe stupide all'inizio ma sicuramente con maggior responsabilità di spostare i saccottini in scadenza nello scaffale "occasioni"

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su