Unidentified broadcasted objects - Pagina 3

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 67

Discussione: Unidentified broadcasted objects

  1. #41
    Grinda RAL L'avatar di Pasta X
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.627

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Arrrrrr

  2. #42
    Transeunte L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    2.510

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Pornografia nos terminais de ˘nibus de Curitiba
    true story

    7 agosto 2015, stazione degli autobus di Curitiba (ParanÓ, Brasile)


    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati

    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematograf˛ e videoludi che anche no

    desolazioni - urbex in valtenesi e dintorni

  3. #43
    Senior Member L'avatar di mattex
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.329

    Re: Unidentified broadcasted objects

    fail no link video niente
    DISCLAIMER: Questo post non invita a commettere reati ne tantomeno ad infrangere la legge. Quanto scritto pu˛ essere parzialmente o totalmente falso o frutto della fantasia (straordinaria) dell'autore. L'autore non si assume responsabilitÓ per quanto scritto o sottointeso da questo post.L'autore Ŕ anche un bell'uomo.

  4. #44
    Transeunte L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    2.510

    Re: Unidentified broadcasted objects

    The old tape (the WKCR hijacking)
    hoax (?)

    Quasi nulla si sa di questa registrazione effettuata praticamente per caso da un anonymus in una tarda notte di metÓ anni '90. Da quel che si sente, le normali trasmissioni della niuiorchese WKCR 89.9 (radio della Columbia University) vengono di botto interrotte da uno servante disturbo, a cui poi si sostituisce una voce che recita nomi di gente morta e date varie. La totale assenza di altre fonti oltre a quella dell'ignoto personaggio di cui sopra, che la lasci˛ in /x/ (nientemeno), lascia propendere per lo scherzone.

    Ultima modifica di Opossum; 30-07-16 alle 21:29

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati

    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematograf˛ e videoludi che anche no

    desolazioni - urbex in valtenesi e dintorni

  5. #45
    Senior Member L'avatar di Leizar
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    432

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Butto nel pentolone Tara the android.


  6. #46
    Transeunte L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    2.510

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Taglia che scotta
    true story

    Jim Wynorski ha cominciato a dirigere film nel 1984, a 34 anni; al momento in cui scrivo, 32 anni dopo, Ŕ accreditato in un gran totale 101 titoli. Una media produttiva di oltre 3 film l'anno: in genere non Ŕ un buon segnale sulla qualitÓ media dell'output di un regista. E infatti la sua opera omnia, significativamente, Ŕ piena di titoli mai sentiti da anima viva e spesso abbastanza indicativi del tenore della sceneggiatura ("The Witches of Breastwick"...), i dindi della produzione latitano visibilmente, e casomai rimanesse qualche dubbio basti pensare che il nome del Nostro Ŕ stato spesso associato a quello di Roger Corman. A buon intenditor.
    Nel marasma della filmografia di Wynorski appare questo scrausissimo western/softcore del 1995, Hard Boiled, puzzonissimamente rititolato Taglia che scotta qui da noi, con protagonistE del calibro di Kelly le Brock (in disarmo) e Rochelle Swanson (!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!). Il problema di questo film? Che si vede qualche tetta. Tutto bene, per caritÓ...
    ...almeno fino a quando, nel novembre 1999, un addetto alla composizione dei palinsesti RAI deve pescare un film a caso da inserire su Rai 1 alle 10 del mattino. Piena fascia protetta. E ovviamente pesca male.
    Prima che qualcuno (peraltro uno spettatore, non qualcuno nella RAI) si accorgesse del profluvio di mammelle in pieno giorno sul canale ufficiale della DC, pass˛ gloriosamente un'ora. Il film fu poi interrotto di colpo.
    Momenti tragicamente perduti.

    https://it.wikipedia.org/wiki/Taglia_che_scotta

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati

    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematograf˛ e videoludi che anche no

    desolazioni - urbex in valtenesi e dintorni

  7. #47
    Il Centravanti L'avatar di Cascarino2
    Data Registrazione
    Apr 2016
    LocalitÓ
    Rimini
    Messaggi
    1.757

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Fico sto topic


    Iscritto dal 22-12-02
    +12,916 post

  8. #48
    Transeunte L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    2.510

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Citazione Originariamente Scritto da Opossum Visualizza Messaggio
    The frantic ex-worker from Area 51
    hoax (?)
    Scopro solo ora che i Tool hanno riciclato la chiamata per comporre Faaip de Oiad. E dire che ho pure il disco

    https://www.youtube.com/watch?v=cqO3BByBflg

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati

    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematograf˛ e videoludi che anche no

    desolazioni - urbex in valtenesi e dintorni

  9. #49

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Iscritto, topic spettacolo

  10. #50
    Lord of Pies L'avatar di Lord Brunitius
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    w la pheega
    Messaggi
    3.351

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Il frantic ex worker dell'area 51 mi ha sempre dato da fare.

  11. #51
    Transeunte L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    2.510

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Mania
    hoax

    Visto che ormai di U.B.O. non ne saltano pi¨ fuori, vado un po' OT e segnalo questo simpaticissima stranezza messa in piedi probabilmente per perculare qualche collezionista. Il "Mania" in oggetto Ŕ un film del 1973 girato da Renato Polselli, regista dal quale vi esorto a stare alla larga. Diversi film di Polselli sono rarissimi o persino introvabili, e Mania fa parte di questo gruppo: mai passato in TV nÚ pubblicato su VHS o altri supporti (non mi sono informato se sia uscito nei cinema, credo di sý comunque), ne esisteva una sola copia al CSC, trasmessa finalmente per la prima volta in pubblico durante un festival a Roma nel 2007. Si parl˛ all'epoca di un'uscita in DVD, ma poi cal˛ un altro decennale silenzio interrotto da una nuova proiezione pubblica all'inizio di questo settembre.
    Ora, che Ŕ successo? Che una settimana fa circa Mania Ŕ apparso su Youtube (uppato da tale utente "TV Privata"); e la cosa strana Ŕ che il video Ŕ tratto da una registrazione VHS effettuata su una TV privata torinese, Telestudio. Ma allora Mania era passato in TV! Quando? Come? PerchÚ nessuno ha mai detto niente?
    In realtÓ quello che Ŕ successo Ŕ questo: qualcuno (non si chi, almeno per ora) Ŕ riuscito a procurarsi il film, copiarselo e fare un bel lavoro di "modifica", consistito sostanzialmente nell'applicare effetti di distorsione e il logo della TV piemontese. Lavoro piuttosto ben fatto, ma non perfetto (l'audio non Ŕ distorto in modo congruo, e durante il film passa una pubblicitÓ siciliana (su -ricordo- un canale locale torinese, gh)). Ozrehcsehc! Qualche collezionista colpito nel vivo ha chiesto la rimozione, ma siccome siamo tutti Luther Blissett poco dopo il film Ŕ rispuntato. Vediamo quanto dura.


    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati

    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematograf˛ e videoludi che anche no

    desolazioni - urbex in valtenesi e dintorni

  12. #52
    Mr. Temperino L'avatar di Rot Teufel
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    + 34.978
    Messaggi
    5.790

    Re: Unidentified broadcasted objects


  13. #53

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Bel topic, seguo con interesse.
    Mi ha fatto tornare in mente uno scherzo fatto a un amico (infognatissimo con questi misteri, ora meno ma Ŕ parecchio che non lo sento) in occasione dell'addio al celibato

  14. #54
    Since 2002 L'avatar di alberace
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Roma
    Messaggi
    10.242

    Re: Unidentified broadcasted objects

    quella volta che orson welles si mise a leggere la guerra dei mondi in radio

    https://it.wikipedia.org/wiki/Orson_...erra_dei_mondi




  15. #55
    Transeunte L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    2.510

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Citazione Originariamente Scritto da Opossum Visualizza Messaggio
    Mania
    hoax

    <cut>
    Certo che scrivo davvero come un mentecatto, non si capisce un cazzo sarÓ forse il caso di imparare a rileggermi...

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati

    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematograf˛ e videoludi che anche no

    desolazioni - urbex in valtenesi e dintorni

  16. #56
    Se˝or Member L'avatar di Metatron
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.057

    Re: Unidentified broadcasted objects

    c'Ŕ di mezzo la pubblicitÓ di "tutto mobili" ci son sotto cose poco chiare.

    ho visionato circa 2 minuti di questo film skippando, la protagonista Ŕ legata a una persona che non esiste pi¨ e la proietta come esistente?

    nel caso Ŕ similare a di caprio in inception con la proiezione della sua compagna, similitudini, coincidenze?
    cosa differisce in questo antesignano del capolavoro del 2010? dobbiamo ASSOLUTAMENTE indagare

  17. #57
    Transeunte L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    2.510

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Citazione Originariamente Scritto da Metatron Visualizza Messaggio
    ho visionato circa 2 minuti di questo film skippando, la protagonista Ŕ legata a una persona che non esiste pi¨ e la proietta come esistente?

    nel caso Ŕ similare a di caprio in inception con la proiezione della sua compagna, similitudini, coincidenze?
    cosa differisce in questo antesignano del capolavoro del 2010? dobbiamo ASSOLUTAMENTE indagare
    Ti rispondo disordinatamente. Non ho visto nÚ Inception nÚ Mania (e non penso di farlo: di Polselli ho visto solo OscenitÓ (versione italiana) la scorsa primavera e ho ancora gli incubi. Sul forum del Davinotti c'Ŕ un fan sfegatato di questo regista, e a giudicare dai suoi comportamenti deduco che la visione delle opere polselliane abbia effetti deleteri sulla psiche) - dicevo, mai visto nessuno dei due film quindi non so dire nulla sulle differenze. Idem sulle somiglianze: di certo Nolan (Inception Ŕ di Nolan? non ricordo) non ha visto Mania, ed Ŕ improbabile che Polselli avesse visto Inception; se ci sono riferimenti sono certamente involontari. La protagonista ha sicuramente turbe psicologiche (non so quali): si tratta di un tema centrale a tutto il cinema polselliano. Mi sembra tutto.

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati

    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematograf˛ e videoludi che anche no

    desolazioni - urbex in valtenesi e dintorni

  18. #58
    Se˝or Member L'avatar di Metatron
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.057

    Re: Unidentified broadcasted objects

    la mia Ŕ ironia rispetto ad inception, che ti consiglio di vedere

  19. #59
    Transeunte L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    2.510

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Citazione Originariamente Scritto da Metatron Visualizza Messaggio
    la mia Ŕ ironia rispetto ad inception
    Ah, credevo fosse ironia verso Mania

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati

    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematograf˛ e videoludi che anche no

    desolazioni - urbex in valtenesi e dintorni

  20. #60
    Transeunte L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    2.510

    Re: Unidentified broadcasted objects

    Angelo Zarcone [?]
    true story

    Hijacking televisivi veri e presunti continuano a latitare -o perlomeno a sfuggire al mio radar- ma io mi annoio e quindi vi propongo un'ulteriore divagazione con la storia del fantomatico Angelo Zarcone.
    Zarcone, chi era costui? Beh, Ŕ il tizio che nel 1962 ha fatto i disegni per la prima edizione del primo numero di Diabolik (per i pi¨ giovani fra voi: Ŕ un celebre fumetto italiano su un genio del crimine). PeculiaritÓ di Zarcone era (Ŕ?) che di lui nessuno conosceva identitÓ reale (le generalitÓ che forný erano forse false) e provenienza. Questo "Zarcone" collabor˛ con qualche testata nei primi '60 e si occup˛, come detto, di disegnare Diabolik. GiÓ dal secondo numero venne per˛ sostituito, e inoltre Diabolik #1 venne ridisegnato per le successive ristampe da Luigi Marchesi; in conseguenza, di "Zarcone" moltissimi lettori di Diabolik (tutti quelli che non hanno mai visto il primissimo numero originale, in pratica) non hanno mai nemmeno saputo l'esistenza. Comunque, il motivo della sostituzione? "Zarcone" sparý. Lasci˛ la pensione dove viveva senza lasciare recapiti e non fu pi¨ mai reperito. <sigla di x-files>

    Altri dettagli sulla solita wiki e anche qui (da questo link proviene il ritratto di Zarcone che vedete qui sotto. Considerate che ora dovrebbe avere 55 anni di pi¨. Vi ricorda qualcuno? CHIAMATE LA SCIARELLI, SVELTI!)


    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati

    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematograf˛ e videoludi che anche no

    desolazioni - urbex in valtenesi e dintorni

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su