[TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando - Pagina 36
Pagina 36 di 83 PrimaPrima ... 263435363738 46 ... UltimaUltima
Risultati da 701 a 720 di 1643

Discussione: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

  1. #701
    UnPornoCheNonEraUnPorno L'avatar di damasosos92
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    462
    Gamer IDs

    Steam ID: damasosos92

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Passo per dirvi che Vector è un running game abbastanza carino, e soprattutto dal secondo mondo in poi si dimostra fresco nel level design. Peccato che mostri la sua faccia mobile nel "costringere" a rifare livelli per sbloccare mosse nuove. Però Argento.

    Vertiginous Golf fa invece cacare sotto ogni aspetto. Se fai un gioco di minigolf devi avere un buon utilizzo della fisica e non puoi rendere i campi troppo complessi solo per permettere più approcci, se poi tanto in 4-5 colpi si arriva comunque in buca: impedisci al design di fare il suo dovere.
    E si, lo so che il single player è solo un campo di prova per il multi, ma se lo fai devi farlo bene.. tra rosso e nero, comunque.

    Tengami è uno zen-game. Si tratta di un libro-interattivo a tutti gli effetti, di quelli pop-up, in cui muovendo pezzi delle pagine si ottengono nuovi scenari e nuovi dettagli. Un piccolo GioCo di esplorazione basato sul girare le pagine, dura pochissimo (un'oretta e mezza o un po' di meno) ed è molto rilassante. Peccato sia comunque solo questo Tra bronzo e argento

  2. #702

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Ambientato cronologicamente dopo Black Flag, del quale è a tutti gli effetti un seguito diretto e in cui si incontrano molte vecchie conoscenze, AC Rogue ci mette nei panni di Shay Cormac, una giovane recluta degli Assassini che dopo una missione dall'esito catastrofico capisce di non condividere i metodi della Confraternita e decide di passare dall'altra parte, ovvero quella dei Templari.

    Questo cambiamento di prospettiva è senza dubbio uno dei punti forti del gioco: la crescita di Shay e il suo avvicinamento alla causa templare è resa davvero molto bene, assieme ai dubbi interiori e morali che lo accompagnano lungo tutto il suo viaggio, specialmente quando si troverà inevitabilmente di fronte i suoi vecchi compagni e amici.
    Al contrario di altri capitoli precedenti, gli avvenimenti storici in cui Shay finirà invischiato non sono moltissimi, per cui c'è stata una certa libertà da parte degli sviluppatori nella gestione dei personaggi fittizi con cui si relazionerà, dando vita a rapporti e scontri ben pensati ed eseguiti. In una serie che spesso sacrifica o limita i singoli personaggi per obbedire alla verosimiglianza storica (com'è giusto che sia, beninteso), Rogue è una boccata d'aria fresca e finisce con l'avere forse una delle migliori storie di tutta la saga, nonostante duri circa la metà del solito.




    La parte del presente in prima persona, al contrario, altro non è che una versione inferiore di quella di ACIV, presentando le stesse identiche cose da fare ma senza una minima storia di contorno (come poteva essere quella del Saggio) a farla risultare meno scialba.

    Ma il limite maggiore di Rogue è la sua eccessiva somiglianza con il suo predecessore.
    Nonostante una bellissima ambientazione artica/canadese con le sue distese di ghiaccio, iceberg e foreste popolate da orsi e linci, il gameplay è praticamente lo stesso - la nostra nave avrà gli stessi potenziamenti della Jackdaw, lo stesso sistema di combattimento, le stesse tipologie di navi nemiche, le stesse 4 navi leggendarie (non proprio le stesse, ma, insomma, avete capito - rimangono comunque divertenti da affrontare), la stessa distruzione dei fortini, lo stesso minigioco dell'arpionaggio, eccetera. Un aspetto che in ACIV risultava nuovo, fresco e divertente da giocare, alla sua seconda riproposizione mostra già segni di stanchezza non riuscendo ovviamente a replicare l'effetto novità ma limitandosi a un mero copia-incolla con minime variazioni.
    La mappa di Rogue ci mette poi anche del suo in questo: di grandezza credo simile a quella di ACIV (è suddivisa in tre zone principali perciò è difficile dirlo), presenta alcune caverne gelate e relitti di navi abbastanza belli, ma il 90% delle zone è costituito da piccoli avamposti o microscopici villaggi che non hanno praticamente alcuna funzione a parte contenere scrigni, frammenti di Animus, animali e qualche segreto. Chi vuole limitarsi solo alla trama principale vedrà ben poco del resto del mondo, ma non avrà neanche grandi motivi per farlo a meno di non essere interessato alla raccolta di tutti i collezionabili e segreti sparsi in giro (che di solito portano solo a un nuovo costume e basta, e aggiungono poco o niente al lore della serie).




    L'unica zona più grande delle altre è New York, la sola città presente nel gioco che introduce un'altra novità riuscita in parte: gli assassini. Non quelli principali, bensì affiliati a caso che ci odiano e che ci tenderanno degli agguati a sorpresa, percepibili da un bisbiglìo man mano che ci si avvicina al loro nascondiglio. L'idea è buona e funziona, ma spesso funziona troppo. Infatti questi sicari sono così tanti e posizionati ovunque che a volte interromperanno pure le nostre missioni, o ci costringeranno a ucciderli allertando così le guardie vicine, che se la prenderanno con noi. Cioè, noi veniamo quasi uccisi, e la colpa è nostra. Ok.




    Sul fronte della grafica, anche qui è praticamente la stessa di ACIV, ma non è un difetto: gli stupendi effetti di luce e acqua sono rimasti gli stessi, e navigare col tramonto è sempre incredibile.
    Pollice verso invece per quanto riguarda il comparto audio, con un doppiaggio inspiegabilmente altalenante per Ubisoft, con alcune voci di personaggi anche importanti assolutamente mediocri e tutt'altro che adatte al personaggio. Voglia di risparmiare? Di usare altri doppiatori? Mistero. Presenti anche alcuni svarioni grammaticali ("ACQUILA", urgh!) decisamente evitabili.
    Le musiche invece sono più o meno le stesse di ACIV senza troppe variazioni degne di nota, perciò poco da dire.

    Ci tengo anche a precisare che è l'AC con più bug che ho beccato finora (ma mi manca Unity.. non so se esserne felice), riguardanti più che altro il salire/scendere da alberi/steccati/muri/qualsiasi cosa, con Shay che rimane spesso incastrato senza motivo o genera effetti assurdi e imprevisti (siete mai stati proiettati per cento metri su per aria per poi ricadere e morire? io sì!) che mi aspetterei di vedere più da Goat Simulator che da un AC.




    In ogni caso, la valutazione rimane positiva.
    Rogue è forse uno degli AC con la trama migliore, per quanto breve, che però nonostante l'affascinante ambientazione fa poco per svecchiare la meccanica delle battaglie navali e discostarsi così da Black Flag. Le novità introdotte sono poche e solo alcune riuscite, mentre la realizzazione tecnica poteva essere curata meglio.
    A sua discolpa va menzionato il fatto che di base costa molto meno del solito, e in sconto ancora meno.




    @ argento

  3. #703
    Lover of the dark L'avatar di falco23
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Balmora
    Messaggi
    366

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da damasosos92 Visualizza Messaggio
    Passo per dirvi che Vector è un running game abbastanza carino, e soprattutto dal secondo mondo in poi si dimostra fresco nel level design. Peccato che mostri la sua faccia mobile nel "costringere" a rifare livelli per sbloccare mosse nuove. Però Argento.
    Questo l'ho giocato anche io; molto carino, e impegnativo se si insegue la perfezione. Si potrebbe descrivere come "Bit trip runner incontra Mirror's edge", ma non gli renderebbe giustizia probabilmente.

    Ieri notte gran bella sessione a Left 4 Dead 2; veramente una gran figata. Voi ne avrete tutti le palle piene (inb4 "sempre sul pezzo", "greetings from 2009", bla bla), ma per me è stata la prima volta e [MENTION=367]Mega Man[/MENTION] è stato veramente una nave scuola molto solerte

  4. #704
    Senior Member L'avatar di Mega Man
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    882

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da falco23 Visualizza Messaggio
    Ieri notte gran bella sessione a Left 4 Dead 2; veramente una gran figata. Voi ne avrete tutti le palle piene (inb4 "sempre sul pezzo", "greetings from 2009", bla bla), ma per me è stata la prima volta e [MENTION=367]Mega Man[/MENTION] è stato veramente una nave scuola molto solerte
    Ah eccoti
    Pensa che il seguito è uscito soltanto un anno dopo... e da allora dopo oltre sei anni più niente secondo me potevano anche introdurre quelle novità direttamente nel primo Left 4 Dead, all'uscita di Left 4 Dead 2 ci fu una grossa shitstorm al riguardo, ma alla fin fine si comportarono bene: gioco scontato a 35€ al day one, a 15€ dopo qualche mese ed a 8€ dopo un anno
    Però, tutta 'sta fretta di fare un sequel dopo un solo anno, e poi basta

    Ora che esce un Call of Duty \ Assassin's Creed \ Need for Speed etc. all'anno senza apportare alcuna novità interessante nè sconti per invogliare l'acquisto, nessuno dice niente invece
    Valve è veramente grande

  5. #705

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Così a pelle Layers of Fear è tipo la perfetta incarnazione dell'argento.

    Non ero abituato alle meccaniche della trasformazione del mondo in base alla visuale del giocatore, ma devo ammettere che immaginando che il suo compito fosse quello di lasciare spaesato il giocatore con me ha centrato in pieno l'obiettivo

    Sul lato horror mi ha lasciato un pò meh, purtroppo ho intuito dalla struttura che

    fosse più un walking simulator e non ci fosse un vero e proprio pericolo di vita e andavo un pò spavaldo

    , ha rovinato un pò l'esperienza scoprirlo ma ho letto sulla pagina di steam che interagire o evitare certi pericoli contribuisce al tanto amato da lucathegreat sistema karmico del finale che a me ha condotto

    a un dipinto della moglie che dopo essere terminato si trasforma in una versione mostruosa della sua immagine e il pittore che giudicandolo imperfetto lo butta in una stanza piena di copie del dipinto in realtà perfette e ricomincia daccapo



    Domanda per chi è stato più attento di me:

    ho notato che nel "presente" la stanzetta annessa alla cucina è stata murata e ci sono un sacco di abre magique appesi ai mattoni, ci sta qualche cadavere lì dentro?



    Comunque ottima direzione artistica e degli ambienti, argento tutto
    CASE: Corsair Carbide 500r - SCHEDA MADRE: MSI Z97 GAMING 5 - CPU: Intel Core i7 4790K - DISSIPATORE: be quiet! Dark Rock 3 - RAM: Corsair Vengeange Pro 32,0GB (4x8GB) DDR3 @ 1866 MHz - SCHEDA VIDEO: Gigabyte GTX 1070 G1 - HARD DISK: Samsung SSD 850 EVO 250GB - WD Green 3TB - WD Black 6TB - ALIMENTATORE: EVGA SuperNOVA 850 G2 ATX 80+ Gold - MONITOR: Asus VX279Q - KEYBOARD: Corsair Strafe Cherry MX Red - MOUSE: Logitech G502 - SO: Windows 10 Pro 64-bit


  6. #706

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Forse è più corretto postarle qui le valutazioni con medaglie. Comunque in pieno periodo revival:

    King's Quest VI: ARGENTO

    Probabilmente quello che si potrebbe definire il primo episodio della serie vagamente più accessibile, è una storica avventura Sierra di buon livello narrativo, ricco di enigmi di buona fattura e soddisfacente livello di interazione con lo scenario (con un'interfaccia piuttosto agevole ed intuitiva). Come da scuola Sierra, si morirà spesso e volentieri (chi ha detto le catacombe?) ma salvando regolarmente il problema è davvero superfluo. Le cose che potrebbero creare qualche grattacapo sono i diversi vicoli ciechi che si ritrovano durante l'avventura e che ti obbligano a tornare indietro anche di parecchio (penso al volo alla chiave del mondo dei morti alla lampada del mercante). Roba che, onestamente, al giorno d'oggi risulta essere piuttosto indigesta. Resta un'ottima avventura.

    Call of Cthulhu: Shadow of the Comet: BRONZO


    Questa credo di averla giocata, credo proprio senza mai finirla, ormai vent'anni fa e la sensazione nel rigiocarla è stata strana. In primis l'avventura è invecchiata malissimo: nel 1993 non prevedeva il classico punta e clicca, ma il personaggio manovrabile tramite i tasti direzionali; l'interfaccia è qualcosa di francamente osceno (e largamente superato anche all'epoca) in quanto è necessario posizionarsi con precisione millimetrica in alcune situazioni e spesso, pur avendo la giusta intuizione, non si riesce materialmente a realizzarla perchè boh, bisognava spostarsi un millimetro più a sinistra. Questa cosa aggiunta ad enigmi non sempre di facile risoluzione e spesso con pochi indizi (a volte pure a tempo!) rende il tutto più frustrante di come dovrebbe essere.
    In secondo luogo il gioco non ha più il fascino che aveva all'epoca per ovvi motivi (la tensione non può essere più la stessa ed in diversi casi la resa del "terrore" fa quasi tenerezza).
    Quando la giocai a quei tempi mi piacque molto, ma dopo vent'anni completarla è stata davvero una mazzata sui denti Do un bronzo per il valore storico e per il fattore nostalgico legato anche al fatto che all'epoca determinate cose "colpivano di più". Come avventura ha diverse buone idee legate ad una struttura che non regge più.

    Call of Cthulhu: Prisoner of Ice: ARGENTO
    Avventura la cui trama si intreccia a quella di Shadow of the Comet, si presenta nettamente più snella nell'interfaccia rispetto quest'ultima, risultando decisamente più agevole da giocare. La trama è meglio strutturata, con colpi di scena e interessanti richiami al capitolo precedente, pur proponendo personaggi non sempre all'altezza. Gli enigmi sono basati principalmente sulla ricerca degli oggetti, dato che spesso le schermate da visualizzare sono davvero poche e l'unica difficoltà riscontrabile è proprio individuare l'hotspot non sempre ben visibile. A volte capita di andare a tentativi, ma essendo l'inventario sempre striminzito e pochi i punti d'interesse, prima o poi alla soluzione ci si arriva. Gradevole, ma non eccezionale.

    Invece ho già giocato una buona parte di Dreamweb (avventura a sfondo cyberpunk che avevo solo iniziato tempo fa senza mai finirla) ed è davvero un ottimo titolo, quasi sicuramente da oro. Pecca all'inizio nel proporre troppi oggetti interagibili e di cui pochissimi utili (con inventario limitato tra l'altro)... c'è da dire che dopo un'analisi degli stessi risulta abbastanza chiaro coglierne l'utilità o meno. Molto macchinosa, a dire il vero, e necessita in alcuni punti del manuale... ma mai in un'AG avevo avuto la sensazione di essere un angelo della morte
    In progress: Tales from the Borderlands - Dex


  7. #707

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Di ritorno dall'artico, parlo di un gran bel simulatore di giallo: deus ex HR.

    Io mi spoilero molto, nel bene e nel male. Nel bene, mi sono spoilerato tutto l'ultimo star wars, nel male, buona parte di the witcher 3. Con HR non è successo, ma mica per scelta, semplice fortuna.
    Ora, non avendo alcuna idea della trama, quello che dovrebbe essere il colpo di scena, circa a metà gioco, l'avevo capito... alla fine del tutorial. Non una gran cosa ed è un gran peccato, perchè l'idea che tutti ci mentano o comunque abbiano dei segreti c'è ed è resa bene.
    Peraltro poi per altri versi la trama appare sviluppata in modo sbrigativo. Quando entriamo negli studi televisivi, per esempio, alla fine dovrebbe esserci un dialogo chiarificatore. Imho dovrebbe essere molto più lungo, stessa cosa dopo aver affrontato il terzo boss, anzi lì è ancora peggio, visto che la persona con cui parliamo è più importante a livello di trama.
    I richiami al primo deus ex sono tanti, e a livello di trama la cosa ovviamente non solo è inevitabile ma anche piacevole (imho cmq abbandoneranno in parte questa cosa con mankind divided), ma a livello di ambientazioni potevano evitarlo.

    Un'altra base sul fondo dell'oceano? Di nuovo l'elicottero? Però invece che la bomba, ce lo buttano giù col missile. Un altro porto con una nave da abbordare? Invece che alla versalife, entriamo alla TYM, sai che differenza.


    A livello di puro game design dare esperienza per le uccisioni mi pare una cattiva idea, perchè rende lo stealth un'opzione migliore non in quanto "se non mi sentono evitano di cercarmi/attivare i robot" ma perchè semplicemente saliamo maggiormente di livello, rendendo molto più veloce sbloccare gli augs più importanti, hacking su tutti.
    Hacking che ad ogni modo ha un minigame assolutamente ben fatto, per quanto mi riguarda, seppur troppo remunerativo alla lunga in termini di esperienza.
    Combat system e AI non particolarmente validi, ma il bello in un gioco del genere non è combattere, quanto evitare di farlo, tanto più che anche alla difficoltà minima le pallottole fanno male. Tanto.
    Parlando di puro design, un'idea davvero cattiva è che quando torniamo in alcuni posti (HQ a detroit, detroit stessa) alcuni computer precedentemente hackerati lo rimangono, altri possono venire hackerati di nuovo (con nuova esperienza guadagnata). E no, non dipende dal fatto che magari ci siano nuove mail da leggere. O tutti o nessuno, io avrei scelto la seconda.
    Il sistema di potenziamenti delle armi è un po' sbilanciato: troviamo raffreddatori di calore per lanciarazzi a iosa, mod per estendere il caricatore non ne parliamo, e pochissimi che aumentano il danno dell'arma. Risultato: o potenziamo una delle prime armi che troviamo (io ho giocato praticamente tutto il gioco a pugni e pistola) oppure se vogliamo potenziare ben bene quelle alla fine, dobbiamo portarci dietro i suddetti potenziamenti per tre quarti del gioco.
    Per finire un grosso difetto: la zona finale piena di zombie (passatemi il termine). Se si vuole fare una run da pacifisti, veramente pessimi. Mi ricorda la zona della star force in kotor, ma peggio.

    Boss fight brutti, cosa non casuale visto che vennero dati in outsourcing, soprattutto i primi due. Il terzo è leggermente meglio, il quarto fin buono (anche se con l'arma giusta dura 5 secondi).

    Doppiaggio buono, sicuramente meglio del primo, anche se il protagonista... insomma, non che mi dispiaccia come voce, ma ho l'impressione che sia perennemente impostata. Non parlerei di fastidio, ma un senso di artificiosità rimane.
    Musica non pervenuta. Il main theme del primo, o quella della cattedrale dei templari, rimangono un paio di livelli sopra.

    Ah sì, il dlc fa schifo, introduce altra carne al fuoco "perchè sì", usa un altro clichè che detesto, ha un achievement autopunitivo e pure l'unico bug che ho trovato in tutto il gioco (missione secondaria del lanciarazzi incompletabile, anche ricaricando), per quanto irrilevante.

    Insomma, un gioco pieno di piccoli difetti, ma con un ottimo level design, una trama che nonostante qualche colpo a vuoto ha tanta carne al fuoco, dialoghi ottimi con un sistema di persuasione veramente ben fatto e tecnicamente solido come una roccia anche sul mio vecchio macinino. Messo a confronto col primo, ne esce solo leggermente sconfitto, vincendo però sull'hacking. Soprattutto, riesce ad essere non solo un ottimo gioco, ma ad essere Deus Ex
    Sarebbe blu, non fosse per quel dannato colpo di scena mancato e per la zona finale con gli zombie.
    Oro con rammarico

    ah sì, ho scelto il finale

    con bill taggart, variante buona

    Vecchio forum: 12/01/07 - 15/01/16.
    Nove anni di ghignate e lurking.
    2 loschi figuri.
    15 anni di storia nel cesso.

  8. #708

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Il bello è che il clichè che detesti lo critica aspramente anche Warren Spector del primo Deus Ex, tant'è che infatt in quel gioco quando perdi tutte le armi ti danno la possibilità di riprenderle con tutti gli upgrade che gli avevi schiaffato sopra, in HR no
    CASE: Corsair Carbide 500r - SCHEDA MADRE: MSI Z97 GAMING 5 - CPU: Intel Core i7 4790K - DISSIPATORE: be quiet! Dark Rock 3 - RAM: Corsair Vengeange Pro 32,0GB (4x8GB) DDR3 @ 1866 MHz - SCHEDA VIDEO: Gigabyte GTX 1070 G1 - HARD DISK: Samsung SSD 850 EVO 250GB - WD Green 3TB - WD Black 6TB - ALIMENTATORE: EVGA SuperNOVA 850 G2 ATX 80+ Gold - MONITOR: Asus VX279Q - KEYBOARD: Corsair Strafe Cherry MX Red - MOUSE: Logitech G502 - SO: Windows 10 Pro 64-bit


  9. #709
    I am Vengeance L'avatar di Alteridan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Potenza
    Messaggi
    878
    Gamer IDs

    PSN ID: Alteridan_XTX Steam ID: Alteridan

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Momento spammoso.
    Nel fine settimana ho giocato a The Guest, un'avventura grafica molto interessante con degli enigmi finalmente degni. Peccato che duri appena un paio di ore.
    In ogni caso, un bronzo non glielo toglie nessuno. Qui la recensione fresca fresca: http://www.thegamesmachine.it/the-gu...eam-the-guest/

  10. #710
    UnPornoCheNonEraUnPorno L'avatar di damasosos92
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    462
    Gamer IDs

    Steam ID: damasosos92

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Zuma's Revenge è uno "sparabolle" match-3 canonico che fa passare qualche ora spensierata. A parte per gli ultimi 2 livelli frustranti oltre ogni limite.

    Remember Me è iniziato molto bene, speriamo continui su questo livello.

  11. #711

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da Azathoth. Visualizza Messaggio
    Il bello è che il clichè che detesti lo critica aspramente anche Warren Spector del primo Deus Ex, tant'è che infatt in quel gioco quando perdi tutte le armi ti danno la possibilità di riprenderle con tutti gli upgrade che gli avevi schiaffato sopra, in HR no
    le armi te le ridanno pure subito se è per quello, il problema è che ti levano pure gli augs e non te li ridanno fino a fine dlc. Te ne ridanno 61 cmq, se ne avevi di più tanti saluti. Insomma, capisco integrare il dlc nel gioco base, ma farlo così è pessimo.
    Vecchio forum: 12/01/07 - 15/01/16.
    Nove anni di ghignate e lurking.
    2 loschi figuri.
    15 anni di storia nel cesso.

  12. #712
    UnPornoCheNonEraUnPorno L'avatar di damasosos92
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    462
    Gamer IDs

    Steam ID: damasosos92

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Sono a metà del Capitolo 4 di Remember Me. Gioco godibilissimo, funziona tutto, l'ambientazione la adoro, clap clap clap.

    Art thou done?

  13. #713
    UnPornoCheNonEraUnPorno L'avatar di damasosos92
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    462
    Gamer IDs

    Steam ID: damasosos92

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da Azathoth. Visualizza Messaggio
    Così a pelle Layers of Fear è tipo la perfetta incarnazione dell'argento.

    Non ero abituato alle meccaniche della trasformazione del mondo in base alla visuale del giocatore, ma devo ammettere che immaginando che il suo compito fosse quello di lasciare spaesato il giocatore con me ha centrato in pieno l'obiettivo

    Sul lato horror mi ha lasciato un pò meh, purtroppo ho intuito dalla struttura che

    fosse più un walking simulator e non ci fosse un vero e proprio pericolo di vita e andavo un pò spavaldo

    , ha rovinato un pò l'esperienza scoprirlo ma ho letto sulla pagina di steam che interagire o evitare certi pericoli contribuisce al tanto amato da lucathegreat sistema karmico del finale che a me ha condotto

    a un dipinto della moglie che dopo essere terminato si trasforma in una versione mostruosa della sua immagine e il pittore che giudicandolo imperfetto lo butta in una stanza piena di copie del dipinto in realtà perfette e ricomincia daccapo



    Domanda per chi è stato più attento di me:

    ho notato che nel "presente" la stanzetta annessa alla cucina è stata murata e ci sono un sacco di abre magique appesi ai mattoni, ci sta qualche cadavere lì dentro?



    Comunque ottima direzione artistica e degli ambienti, argento tutto
    Per la domanda in spoiler, io ritengo sia esattamente come dici.
    Comunque è molto facile perdersi certi eventi, bisogna ammetterlo. Un mio amico non ha potuto aprire il baule nella stanza da letto rovinandosi un tassello chiave nella lettera contenuta dentro, per esempio.

    Art thou done?

  14. #714

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da damasosos92 Visualizza Messaggio
    Per la domanda in spoiler, io ritengo sia esattamente come dici.
    Comunque è molto facile perdersi certi eventi, bisogna ammetterlo. Un mio amico non ha potuto aprire il baule nella stanza da letto rovinandosi un tassello chiave nella lettera contenuta dentro, per esempio.
    Io sospetto ci sia

    la figlia, che dopo che il pittore diventa un ubriacone lei lo disprezza sempre più e sempre più, magari un giorno perde definitivamente la testa e uccide, da li cerca di ricostruire la sua famiglia nel quadro (alcuni nei loro finali ottengono un quadro con la moglie e la figlia)

    CASE: Corsair Carbide 500r - SCHEDA MADRE: MSI Z97 GAMING 5 - CPU: Intel Core i7 4790K - DISSIPATORE: be quiet! Dark Rock 3 - RAM: Corsair Vengeange Pro 32,0GB (4x8GB) DDR3 @ 1866 MHz - SCHEDA VIDEO: Gigabyte GTX 1070 G1 - HARD DISK: Samsung SSD 850 EVO 250GB - WD Green 3TB - WD Black 6TB - ALIMENTATORE: EVGA SuperNOVA 850 G2 ATX 80+ Gold - MONITOR: Asus VX279Q - KEYBOARD: Corsair Strafe Cherry MX Red - MOUSE: Logitech G502 - SO: Windows 10 Pro 64-bit


  15. #715
    Capitano di Ventura L'avatar di Ganymede
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    318

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da damasosos92 Visualizza Messaggio
    Sono a metà del Capitolo 4 di Remember Me. Gioco godibilissimo, funziona tutto, l'ambientazione la adoro, clap clap clap.
    Prafo

  16. #716
    Senior Member L'avatar di Ciome
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.992

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Credo sia il mio primo post qui. Anche nel forum vecchio non postai mai in questo topic. In ogni caso, non credo valga la pena tirare in ballo giochi stravecchi o comunque molto conosciuti visto che il 99% della gente sa già come sono (a quel punto la mia...opinione/recensione diventa abbastanza inutile) quindi voglio approfittarne e parlare di un gioco uscito il 26 gennaio su steam:

    Subterrain

    premetto che ultimamente un gioco o mi piglia e me lo sbrano in 3 giorni con sessioni da 14 ore o mi piglia poco e dopo 3 giorni che ci giochicchio finisce in mezzo a tutti quelli che non finirò mai. Ebbene questo è della prima categoria, ma con uno sforzo immane mi sono astenuto dal giocarci per più del tempo necessario a completare il tutorial perchè aspetto la prossima major update. Per me è un oro sulla fiducia.

    Detto questo, lo sviluppatore ha un team che sarà al massimo di 3 persone + varia gente della community che si è resa volontaria per fare cose varie (c'è un compositore, i vari traduttori nelle varie lingue (ahimè per l'italiano ha dovuto pagare uno), gente che gli ha passato un foglio protocollo di suggerimenti durante il testing).

    Passiamo però alle feature:
    - incipit: sei un dottore volontario per la colonizzazione di marte, lavoravi a una cura per la malattia di tua moglie. Un incidente di laboratorio in cui sei stato coinvolto ha fatto crepare un tizio e tu sei stato messo agli arresti. Mentre sei in prigione qualcosa va a puttane e quando riesci ad uscirne la stazione ospita solo te e un qualche virus mutante che pian piano avanza.
    - grafica alla prison architect
    - 4 livelli di difficoltà
    - gestione della temperatura, dell'ossigeno, della fatica (stamina), del sonno, della fame e della sete
    - looting raffinato: si loota da ogni tipo di contenitore e se qualcosa è inutile si ricicla nelle sue componenti per usarne i materiali e craftare altro.
    - gestione della base: la propria base è dotata di un reattore di cui bisogna cambiare le celle energetiche ogni tot (creandone) e difendendole dalle invasioni, ci sono postazioni per riciclare i materiali, per ricercare nuove versioni più potenti delle armi e degli oggetti e per costruire i medesimi. ci sono coltivazioni in serra per creare cibo e medicinali, miniere automatizzate per ricavare minerali per costruire, ecc...
    - c'è da gestire l'infezione. ogni sezione della stazione può essere alimentata o non, a scelta vostra dal pannello di gestione dell'energia del generatore. ogni sezione ha il suo generatore di ossigeno e il suo impianto di riscaladamento. Tuttavia molte sezioni non hanno impianti funzionanti. Li il virus si diffonde più in fretta e voi invece ci state male perchè a -30 e sotto vuoto non è proprio il massimo, quindi dovrete creare filtri e termoregolatori e riparare gli impianti. Ammazzare i mob in una zona abbassa il livello dell'infestazione li, creare filtri speciali per gli impianti aiuta a rallentare o fermarla (sempre in quella zona). Se l'infezione raggiunge un certo livello minimo globale cominciano a partire invasioni su invasioni ed è la fine.
    - c'è una limitata componente stealth, per cui se il mob non vi vede e lo colpite da dietro in melee fate x4 danni. Le armi melee inoltre non attirano i mob vicini.
    - c'è da gestire il peso dell'inventario e il numero di oggetti. le porte hanno spesso chiavi di vari livelli in genere, mentre zone specifiche avranno chiavi apposite.

    A quanto pare le vendite non vanno granchè per cui dopo questa major update non pianifica di farne altre, anzi licenzia gli altri membri del team. Fatevi/gli un favore: andate a vedere se vi piace e compratelo (se vi piace) da steam. E' veramente un peccato vedere finire il supporto a un gioco così, tanto più che le feature che vuole implementare in futuro sono:

    - Coop multiplayer - This is the biggest update and it will only happen if the game significantly does well because this kind of update will require many months of focused development.
    - Random map tile editor - This tool will let you create the room tiles that can be spawned during random map generation.
    - Alternative ending with West's personal story line - We already have done some work on this. This has a good chance of getting in the game through a free update.
    - More background stories and little sub missions that can enrich the game.
    - More background music. - We have some kind musicians working on this already.
    - UI scaling option for very high resolution.
    - Randomization of important key locations.
    - Randomization of all other ground floor levels except Central control and prison.



















    ps: piccola risposta su DEHR.


    Citazione Originariamente Scritto da il_Fabri Visualizza Messaggio
    Parlando di puro design, un'idea davvero cattiva è che quando torniamo in alcuni posti (HQ a detroit, detroit stessa) alcuni computer precedentemente hackerati lo rimangono, altri possono venire hackerati di nuovo (con nuova esperienza guadagnata). E no, non dipende dal fatto che magari ci siano nuove mail da leggere. O tutti o nessuno, io avrei scelto la seconda.
    A me ha sempre fatto tristezza che dopo la prima volta che entri nel tuo appartamento non t'arriva nemmeno una mail. e' proprio triste considerando quanto è bello l'appartamento stesso.

    Citazione Originariamente Scritto da il_Fabri Visualizza Messaggio
    Boss fight brutti, cosa non casuale visto che vennero dati in outsourcing, soprattutto i primi due. Il terzo è leggermente meglio, il quarto fin buono (anche se con l'arma giusta dura 5 secondi).
    Al finale basta portarsi granate esplosive, una pistola e avere il potenziamento per resistere all'elettricità. E' un boss ridicolo.

    Citazione Originariamente Scritto da il_Fabri Visualizza Messaggio
    Per finire un grosso difetto: la zona finale piena di zombie (passatemi il termine). Se si vuole fare una run da pacifisti, veramente pessimi. Mi ricorda la zona della star force in kotor, ma peggio.
    Citazione Originariamente Scritto da il_Fabri Visualizza Messaggio
    Sarebbe blu, non fosse per quel dannato colpo di scena mancato e per la zona finale con gli zombie.
    Oro con rammarico

    ah sì, ho scelto il finale

    con bill taggart, variante buona
    Io credo che sia questo l'unico elemento veramente penalizzante di questo gioco. Il finale. Non tanto per gli zombi (che si evitano anche facilmente con potenziamento stealth, corsa e paracadute) ma per l'ultima stanza. E' il peggior modo con cui concludere un gioco: far capire che finora hai giocato per niente.

    Ultima modifica di Ciome; 15-03-16 alle 21:45

  17. #717
    UnPornoCheNonEraUnPorno L'avatar di damasosos92
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    462
    Gamer IDs

    Steam ID: damasosos92

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da Azathoth. Visualizza Messaggio
    Io sospetto ci sia

    la figlia, che dopo che il pittore diventa un ubriacone lei lo disprezza sempre più e sempre più, magari un giorno perde definitivamente la testa e uccide, da li cerca di ricostruire la sua famiglia nel quadro (alcuni nei loro finali ottengono un quadro con la moglie e la figlia)
    Spoiler grosso sulla trama del gioco:

    Allora, no, secondo me no. Perché a un certo punto è espresso chiaramente che la figlia gli era stata tolta, infatti si parla di convincere gli assistenti sociali che lui non farà più pazzie, come quella che ha fatto quando ha dato fuoco al cane di famiglia.
    Dentro il baule nella stanza da letto c'è una lettera della moglie che dice che suo marito ormai non la vede più con gli occhi di prima e la vede come un mostro, e non riesce ad accettarla, e che dunque ha deciso che si comporterà da "buona moglie" e diventerà il mostro che suo marito vede. Il che significa che molti dei problemi psicologici della moglie erano probabilmente esasperati da lei stessa per far impazzire il marito, il che rende le cose ancora più macabre. Il mostro fisico che aveva in casa è diventato un mostro psicologico che l'ha tormentato a causa sua. Tutto ciò è fortissimo secondo me.


    Art thou done?

  18. #718
    UnPornoCheNonEraUnPorno L'avatar di damasosos92
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    462
    Gamer IDs

    Steam ID: damasosos92

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    The Talos Principle DIO.

    Art thou done?

  19. #719

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da damasosos92 Visualizza Messaggio
    Spoiler grosso sulla trama del gioco:

    Allora, no, secondo me no. Perché a un certo punto è espresso chiaramente che la figlia gli era stata tolta, infatti si parla di convincere gli assistenti sociali che lui non farà più pazzie, come quella che ha fatto quando ha dato fuoco al cane di famiglia.
    Dentro il baule nella stanza da letto c'è una lettera della moglie che dice che suo marito ormai non la vede più con gli occhi di prima e la vede come un mostro, e non riesce ad accettarla, e che dunque ha deciso che si comporterà da "buona moglie" e diventerà il mostro che suo marito vede. Il che significa che molti dei problemi psicologici della moglie erano probabilmente esasperati da lei stessa per far impazzire il marito, il che rende le cose ancora più macabre. Il mostro fisico che aveva in casa è diventato un mostro psicologico che l'ha tormentato a causa sua. Tutto ciò è fortissimo secondo me.
    E c'hai ragione c'hai, purtroppo la narrazione a volte frammentata (direi più divisa a scaglioni dove alterna troppo i personaggi coinvolti) mi ha fatto perdere qualche dettaglio

    Citazione Originariamente Scritto da damasosos92 Visualizza Messaggio
    The Talos Principle DIO.
    Io sto weekend comincio The Witness sempre consigliato sul TdC (di IGN ma vabbé) ma quoto
    CASE: Corsair Carbide 500r - SCHEDA MADRE: MSI Z97 GAMING 5 - CPU: Intel Core i7 4790K - DISSIPATORE: be quiet! Dark Rock 3 - RAM: Corsair Vengeange Pro 32,0GB (4x8GB) DDR3 @ 1866 MHz - SCHEDA VIDEO: Gigabyte GTX 1070 G1 - HARD DISK: Samsung SSD 850 EVO 250GB - WD Green 3TB - WD Black 6TB - ALIMENTATORE: EVGA SuperNOVA 850 G2 ATX 80+ Gold - MONITOR: Asus VX279Q - KEYBOARD: Corsair Strafe Cherry MX Red - MOUSE: Logitech G502 - SO: Windows 10 Pro 64-bit


  20. #720
    Junior Member L'avatar di floop
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Località
    Reggio Calabria
    Messaggi
    26

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Sto continuando Killer is Dead per pc, assai carino anche se l'impostazione è noiosa alla lunga perché sempre uguale però dai l'avevo preso in sconto, ci sta.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su