[TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando - Pagina 45
Pagina 45 di 81 PrimaPrima ... 354344454647 55 ... UltimaUltima
Risultati da 881 a 900 di 1620

Discussione: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

  1. #881

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da Alteridan Visualizza Messaggio
    Spam: http://www.thegamesmachine.it/soul-a...ne-soul-axiom/

    Ha un setting abbastanza interessante ma lato puzzle è tra il terribile e il mediocre. Inoltre per portarlo a termine bisogna rifare per ben due volte 2/3 dei puzzle già completati.
    "Mi Piace"
    CASE: Corsair Carbide 500r - SCHEDA MADRE: MSI Z97 GAMING 5 - CPU: Intel Core i7 4790K - DISSIPATORE: be quiet! Dark Rock 3 - RAM: Corsair Vengeange Pro 32,0GB (4x8GB) DDR3 @ 1866 MHz - SCHEDA VIDEO: Gigabyte GTX 1070 G1 - HARD DISK: Samsung SSD 850 EVO 250GB - WD Green 3TB - WD Black 6TB - ALIMENTATORE: EVGA SuperNOVA 850 G2 ATX 80+ Gold - MONITOR: Asus VX279Q - KEYBOARD: Corsair Strafe Cherry MX Red - MOUSE: Logitech G502 - SO: Windows 10 Pro 64-bit


  2. #882
    Senior Member L'avatar di Starato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    285
    Gamer IDs

    Steam ID: SparxXx

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Ogni volta confondo Soul Axiom con Axiom Verge

    Che però è super figo e infatti non capivo il perchè dei pareri negativi

  3. #883
    I am Vengeance L'avatar di Alteridan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Potenza
    Messaggi
    878
    Gamer IDs

    PSN ID: Alteridan_XTX Steam ID: Alteridan

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Axiom Verge è un giocone, ma è proprio di un altro genere.

  4. #884

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Il Damagame di oggi è:

    Gravilon: un gioco in cui noi siamo un quadrato che si muove solo in due direzioni e deve raggiungere l'uscita di ogni livello formato solo da linee, evitando i pericoli e sfruttando dei quadratini più piccoli che se toccati ci invertono la gravità.
    Seppur quindi chiaramente ispirato a VVVVVV, Gravilon è molto più mediocre. I quadratini da toccare sono grandi un pixel -e no, non è per dire: sono grandi DAVVERO un pixel- e la precisione richiesta per beccarli è ridicola.




    Non aiutano i movimenti e i rimbalzi più o meno casuali assunti dal quadrato una volta che prende velocità, che sfortunatamente è una cosa che bisogna fare quasi sempre.
    Ci sono 3 mondi, ognuno con 10-12 livelli (credo), ma arrivato al 3-1 non ho praticamente idea di come sia possibile continuare con sti controlli, ma non che prima sia stata una passeggiata: il culo richiesto per superare ogni livello è di gran lunga superiore all'abilità del giocatore.
    Il quadrato poi si incastra spesso e volentieri negli angoli e contro gli ostacoli, e come se non bastasse ogni volta che muori il tuo "cadavere" rimane sullo schermo tanto per mettersi in mezzo ai tentativi successivi e possibilmente rovinarteli.

    Lo stile grafico minimalista sarebbe anche carino (se i livelli precedenti non si sovrapponessero sarebbe anche meglio), ma anche a pochi cent, prezzo a cui immagino l'ho preso, non merita il vostro tempo, né il mio.
    Non metto rosso solo perché quantomeno è giocabile e sprecando abbastanza ore qualcuno potrebbe pure finirlo, anche se non ho idea se qualcuno ci sia mai riuscito e in caso che ne è stato di lui.

    @ nero
    Ultima modifica di Lucathegreat; 03-04-16 alle 20:37

  5. #885
    UnPornoCheNonEraUnPorno L'avatar di damasosos92
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    458
    Gamer IDs

    Steam ID: damasosos92

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Safecracker: The Ultimate Puzzle Adventure è una piccola perla per quelli che amano gli enigmi estremamente logici. Il nostro protagonista si troverà ad affrontare una serie di enigmi di difficoltà, per raggiungere, alla fine del gioco, un testamento lasciato da un simpatico tipo appassionato di cassaforti ed enigmi.
    Se la trama è quasi praticamente un pretesto, il sistema punta e clicca che lega in questa storia i vari puzzle è un sistema riuscitissimo. Quello che rende speciale, rispetto alle AG, è che praticamente non ci saranno enigmi ambientali, e le interazioni più grosse saranno "raccogli il pass elettronico/inseriscilo dentro l'alloggiamento prima di inserire il codice che hai ricavato in modo perfettamente logico". Ecco, è proprio la mancanza di giochi di parole, di dialoghi, di pensiero laterale, a farmi adorare questo gioco: è un insieme di puzzle logici che si susseguono, inseriti in un contesto. Non potrei desiderare nulla di meglio.
    Proprio per questo motivo, è impossibile non citare come una cosa simile sia fatta anche con Puzzle Agent, alcuni anni più tardi. Safecracker però lo fa con una maestria che Puzzle Agent si sogna. Ogni puzzle in Safecracker ha indicazioni nascoste nel gioco, nonostante richieda spesso di intuire da soli le regole dell'enigma. Regole che, beh, sono sempre stimolanti.
    Sì, in alcuni casi, come per l'enigma delle sei regine o lo pseudosudoku, prende a piene mani dalla letteratura enigmistica proponendo puzzle che chi è dell'ambiente già conosce, ma solitamente si tratta di roba abbastanza fresca e "intelligente".
    Peccato soltanto per il puzzle del biliardo. Penso abbia un bug, visto che la palla gialla era in buca, ma la soluzione non la prevede. Ho dovuto cercare le soluzioni per quell'enigma visto che la palla gialla dovrebbe essere nera (e dunque il 7 dovrebbe essere un 2). Errore perdonabile comunque, e oro (@) strameritato.


    A Story About My Uncle è una grande occasione mancata. È un gioco carino, in cui, armati di una tuta speciale e di stivali fighissimi, potremo "attaccarci" a rocce distanti, saltare, e muoverci con grande libertà in un gioco di semi parkour/speedrun/platforming mentre attraverseremo un mondo speciale popolato da strani "uomini-rana" parlanti, alla ricerca di nostro zio.
    Muoversi è estremamente appagante, dico davvero, è chiaramente un gioco da speedrun, ed è divertentissimo a volte trovare più modi di raggiungere lo stesso posto. Il punto è che non sa osare a sufficienza, e quando osa lo fa nel modo sbagliato.
    Si tratta di un gioco non molto lungo, il che consente di creare varietà nelle ambientazioni, che però viene totalmente distrutta nell'ultimo enorme noiosissimo livello.
    Tra l'altro il gioco ci dà quasi tutte le abilità fin da quasi subito, e se da un lato questo è un bene perché permette di essere veloci dall'inizio, dall'altro uccide qualunque senso di progressione.
    In quell'ultimo dannato livello, inoltre, si perdono gli stivali per parte del livello. Ora, l'espediente di togliere un potere non mi è mai garbato, in linea di massima, e lo apprezzo solo se a livello di gameplay poi non se ne sente la mancanza, oppure se quella rinuncia poi dà luogo a qualcosa di ancora più figo e a un premio importante (come nel caso della gravity gun potenziata). In quei casi è una scelta di game design che accetto e che anzi può pure piacermi. Se però mi viene tolto qualcosa solo per rendermi la vita più difficile inutilmente, come nel caso di aSAMU, ecco, lì mi puzza. Anche perché quell'ultimo livello è davvero una costante iterazione di tutto quello fatto fino a quel momento ripetuto allo sfinimento all'interno di una ambientazione tutta uguale a se stessa. La linearità, d'altra parte si fa sentire troppo, e se nel livello con i mulini c'era spazio per variare un po' dal percorso, in tutto il resto del gioco sei pressocché costretto a seguire la strada tracciata.
    Il finale è abbastanza scarso, e le possibilità offerte dal "vermone" non sono state sfruttate a pieno.
    In ogni caso saltare e correre a quelle velocità è veramente appagante, ma insomma, se lo si gioca per quello, molto meglio giocare DeadCore, che è veramente divino. Soltanto bronzo (@) per A Story About My Uncle, comunque.


    Soundodger+ è un gioco folle, difficile, massacrante, divertente e frustrante allo stesso tempo. È praticamente un bullet hell a tempo di musica, un mix tra un rhythm game e un bullet hell. Immaginatelo come una specie di Super Hexagon in Geometria Iperbolica in cui muovervi dove volete, cercando di evitare colpi sparati a ritmo di musica da una serie di "nemici" che si trovano sulla circonferenza. Dovremo semplicemente sopravvivere per tutta la durata della canzone. Se veniamo colpiti perdiamo punteggio, se "rallentiamo il tempo" per sfuggire a una situazione poco piacevole, perdiamo punteggio. Se otteniamo il 100% siamo dei grandi. Se lo otteniamo in tutti i livelli del gioco, siamo Erik108. Fine della storia.
    Gran gioco, ma cacchio se è difficile, esempi:



    Purtroppo, però, si ha una curva di difficoltà veramente bilanciata a picco. Non si ha neppure il tempo di abituarsi, e già si è ai livelli difficilissimi. Comunque Argento (@).


    Tiny & Big: Grandpa's Leftovers è meraviglioso xD Chi non ha mai desiderato andare alla ricerca delle mutande magiche del nonno rubate da un cattivone, avendo a disposizione un'arma laser che taglia *tutto*? Il gioco è tutto qui. Potrete tagliare quello che volete, raggiungere i luoghi che desiderate a forza di tagliare, spostare, spingere, ritagliare. È divertentissimo. La trama è stupidissima, e il finale fa morire dal ridere. Clap clap clap per tutto, mi ha divertito per le 4 ore e mezza che mi sono servito a completarlo, e menzione d'onore ad alcuni collezionabili (soprattutto nella scalata del tempio) che non sono proprio riuscito a raggiungere in nessun modo e tutt'ora non so come si possano prendere. Argento pienissimo (@).


    Polarity è un simil QUBE, che sfrutta l'onda di popolarity (ahahaha il gioco di parole con il titolo del gioco sono simpaticissimo) di questi puzzle games in 3D, per prendere anche lui la sua fettina. Che però è veramente piccolina, visto che si basa tutto su idee abusatissime, dura pochissimo (1 ora e mezza per il 100%) e i puzzle sono ridicolmente facili. Diciamo che per chi inizia adesso ad avvicinarsi al genere, può essere un buon campo di allenamento, ma davvero la sfida proposta è quasi nulla.
    Aggiungete brutte compenetrazioni, cubi che a volte scompaiono, e vari bug che mi hanno portato fuori mappa mentre giocavo costringendomi a ricominciare il livello, e capite perché non posso andare oltre il bronzo (@), che comunque prende perché per quell'ora e mezza un po' di divertimento lo strappa.


    Killer is Dead prende argento perché ok che ti fai di acidi, ok che ti piace l'ultraviolenza, ok che lo stile di quel gioco è una figata pazzesca che levati, ok che i boss sono dio, TUTTI, ok che il finale è la cosa più random che esista, ok che ti fai di acidi, ok che sblocchi i costumi delle assistenti seminude, ok che usi gli occhiali porno per guardare le tette alla gente, ok che il livello del treno è eccelso, ok che la trama di fondo è folle quanto epica, ok che l'uovo alla coque non è alla coque, ok che ti fai di acidi, ok che Mondo Zappa è un nome geniale, ok che le missioni secondarie sono lunghissime e difficili, ok che appena sblocchi certi potenziamenti diventi quasi immortale e poi muori lo stesso perché dama è una pippa, ok che i nomi dei capitoli sono boh stile genialità intuizione tutto stima, ok che ti fai di acidi, ok che oh Bryan è talmente figo che non so in che altro modo dirlo, ok che la luna ha un re e manda materia oscura che crea mostri sulla terra, ok che il sistema di combattimento fa praticamente cagare, ok che purtroppo a un certo punto non ce la fai più, ok che non è un gioco per tutti, ok che ti fai di acidi, ok che pedofilia portami via, ok che le missioni a tempo sono disastrose e orrende, ok che i nemici nel gioco si ripetono per l'eternità e non c'è praticamente varietà, ok che "Killahisddedd", ok che David ha una tutina dorata orrenda, ok che la bossfight finale è tra le più belle che ho mai visto nella storia dei videogiochi come stile, ok che ti fai di acidi, ok. Argento (@).

    Art thou done?

  6. #886
    Senior Member L'avatar di Revan91
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Sestri Levante (GE)
    Messaggi
    193

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Posto anche qui il mio parere su Age of Decadence, ora che l'ho finito una volta e lo sto rigiocando con altri due pg.

    Avevo aspettative miste verso questo gioco prima di iniziarlo, da un lato mi aspettavo di trovare un'ambientazione interessante e diversa dal classico fantasy medievaleggiante che va in voga in molti gdr, così come mi aspettavo che il comparto di scelte e conseguenze fosse ad altissimi livelli. D'altra parte, temevo che il design del gioco fosse troppo punitivo solo per far vedere di essere "hardcore" rendendo l'esperienza di gioco frustrante.
    Alla fine, devo dire che le impressioni positive sono state confermate e i combattimenti (ce ne sono parecchi che non possono essere vinti se non forse da dei personaggi sviluppati unicamente per combattere, però è quasi sempre possibile evitarli e risolvere le missioni in altri modi) e il gioco in generale non sono troppo duri tanto per, e non mi è mai capitato di trovarmi in situazioni dove non potessi più proseguire per aver "sbagliato" a sviluppare le abilità del mio pg.

    La scrittura, su cui non avevo particolari aspettative, è invece buona e aiuta a calare nell'ambientazione, un mondo spietato dove non ci sono eroi ed ogni personaggio è pronto a tutto per di assicurare la propria posizione.
    Infine, per quanto io non sia un amante dei combattimenti a turni (non li odio nemmeno comunque), i combattimenti sono fatti bene, ci sono tante opzioni per ferire e debilitare i nemici, tante armi, strumenti e "pozioni" per adattarsi allo stile di ognuno e sconfiggere anche i nemici più tosti. Inoltre, data la difficoltà di certi scontri nel gioco, il senso di soddisfazione quando finalmente si riesce a sconfiggere quel gruppo di tagliagole/mercenari che fino a poco prima si riteneva imbattibile è immensa.
    Per chi comunque ritiene i combattimenti di AoD troppo difficile è sempre possibile giocare come mercante o loremaster e superare ogni problema con le abilità dialettiche.

    Insomma, c'è qualche piccolo difetto qua e là (in particolare dovuti al motore di gioco decisamente obsoleto), ma Age of Decadence è un ottimo gdr e un prodotto molto solido, che consiglio a chi è in cerca di una sfida diversa dal solito (a patto di non approcciarlo come farebbe col gdr medio).
    @oro.

  7. #887
    L'omino che cade L'avatar di Dyni Crippler
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    356
    Gamer IDs

    Gamertag: Dyni Crippler PSN ID: DynamiteCrippler Steam ID: Dyni_Crippler

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Più che altro il bello di AoD è che è tosto a prescindere da cosa scegli di essere. Non puoi essere il jack of all trades, devi avere una competenza e sfruttare quella per cavartela. Essere un loremaster non è una get-out-of-jail-free-card se non sai cosa stai facendo. Lo rende estremamente rigiocabile.

  8. #888
    il PDF L'avatar di Eric Starbuck
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.729
    Gamer IDs

    Gamertag: eric starbuck PSN ID: Eric_Starbuck Steam ID: eric_starbuck

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da Dyni Crippler Visualizza Messaggio
    April's fools etc. etc., però a me Watch_Dogs è piaciuto. Un buon 7/10.
    Citazione Originariamente Scritto da Azathoth. Visualizza Messaggio
    Quoto, anche per me ci saranno state delle aspettative forse un pò troppo alte dopo il trailer del 2012 ma il gioco è piaciuto
    Citazione Originariamente Scritto da Alteridan Visualizza Messaggio
    Pensa che io gli diedi anche 8/10, e non sto scherzando. Per me è un ottimo gioco con i soliti difetti di dispersività e difficoltà inesistente tipici di Ubisoft.
    Concordo, l'ho giocato pure io in questo periodo e gli do un @Argento di tutto rispetto.

    Seriamente, a parte la trama ridicola ed il personaggio anonimo, faccio davvero fatica a capire l'ondata di melma che gli piovve addosso. (a parte i rant da graphic whore).

    Il gameplay è solido, le meccaniche di hacking sono innovative e divertenti, le attività collaterali sono numerose e soprattutto variegate, dai trip digitali più assurdi alla partita a scacchi o a poker. (che io mi chiedo sempre perchè devono inserirle nei giochi).

    Lo stealth è buono con tutta la serie di gadget adatti, forse se lo si gioca come un GTA sparando a tutti apertamente non rende, ma non ne ho idea perchè l'ho sempre giocato da hacker/stealth ed infatti le uniche parti che ho apprezzato di meno sono quelle in cui il gioco ti obbliga a sparare.

    Trovate i miei screenshots su Twitter e su STEAM
    Se seguite i bundle e lo scambio Key, ecco la mia LISTA SCAMBI

  9. #889
    L'omino che cade L'avatar di Dyni Crippler
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    356
    Gamer IDs

    Gamertag: Dyni Crippler PSN ID: DynamiteCrippler Steam ID: Dyni_Crippler

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da Eric Starbuck Visualizza Messaggio
    Seriamente, a parte la trama ridicola ed il personaggio anonimo, faccio davvero fatica a capire l'ondata di melma che gli piovve addosso. (a parte i rant da graphic whore).
    Perchè soffre della solita sindrome di Ubisoft di avere un'eccellente piattaforma di gameplay emergente che viene buttata nel cesso durante la campagna a favore di un sistema più streamlined. Nel caso di Watch_Dogs c'è comunque un discreto level design a rendere la storia più che godibile, ma molte cose perdono di gusto per l'ovvio scripting (offensivo l'hacking dei semafori che diventa "ELIMINA", mandando l'unica macchina al semaforo a schiantarsi debolmente contro il bersaglio).

  10. #890

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Dama che finalmente gioca a titoli belli e che conosco anch'io (a parte Soundodger).

  11. #891
    Senior Member L'avatar di Revan91
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Sestri Levante (GE)
    Messaggi
    193

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da Dyni Crippler Visualizza Messaggio
    Più che altro il bello di AoD è che è tosto a prescindere da cosa scegli di essere. Non puoi essere il jack of all trades, devi avere una competenza e sfruttare quella per cavartela. Essere un loremaster non è una get-out-of-jail-free-card se non sai cosa stai facendo. Lo rende estremamente rigiocabile.
    Si, io ho citato il loremaster e il mercante perché sono i due background più orientati sul risolvere tutto a parole, quindi per chi ha difficoltà a vincere i combattimenti possono andare bene lo stesso, a patto di specializzarsi in massimo 3-4 abilità civiche invece che fare ibridi che alla fine non convengono.
    Però è un gran gioco e la rigiocabilità è ad altissimi livelli, visto che molti background hanno la propria serie di missioni per ogni città e non puoi farle tutte nella stessa partita.

    Inviato dal mio D5803 utilizzando Tapatalk

  12. #892
    N7 Paragon L'avatar di NicoFader
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    216
    Gamer IDs

    Steam ID: mimmofree

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Quanto è legnoso il gameplay del Padrino!?

  13. #893
    I'm Nobody! L'avatar di nobody47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.234

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    South Park Stick of Truth prende @ (Blu). Il riassunto della recensione è se siete fan di South Park prendetelo senza pensarci due volte, il miglior gioco su licenza South Park. Se non sapete che cosa è South Park o South Park vi fa cagare o lo trovate offensivo e fuori luogo non prendetelo.
    La mia Lista Scambi - feedback positivi: 11
    Feedback positivi ricevuti da: Mr Yod, bellisimo (x3), NOXx, Headcrab, G3lli, GiovyGp96, 10rogue, darkmage, Gidan35

  14. #894

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da NicoFader Visualizza Messaggio
    Quanto è legnoso il gameplay del Padrino!?
    Il 2 migliora parecchio (però alla fine sempre un gioco carino e niente di più rimane)
    CASE: Corsair Carbide 500r - SCHEDA MADRE: MSI Z97 GAMING 5 - CPU: Intel Core i7 4790K - DISSIPATORE: be quiet! Dark Rock 3 - RAM: Corsair Vengeange Pro 32,0GB (4x8GB) DDR3 @ 1866 MHz - SCHEDA VIDEO: Gigabyte GTX 1070 G1 - HARD DISK: Samsung SSD 850 EVO 250GB - WD Green 3TB - WD Black 6TB - ALIMENTATORE: EVGA SuperNOVA 850 G2 ATX 80+ Gold - MONITOR: Asus VX279Q - KEYBOARD: Corsair Strafe Cherry MX Red - MOUSE: Logitech G502 - SO: Windows 10 Pro 64-bit


  15. #895
    UnPornoCheNonEraUnPorno L'avatar di damasosos92
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    458
    Gamer IDs

    Steam ID: damasosos92

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da NicoFader Visualizza Messaggio
    Quanto è legnoso il gameplay del Padrino!?
    Tantissimo, ma personalmente non mi ha dato mai troppo fastidio quella legnosità.

    Art thou done?

  16. #896

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Premessa: finora avevo provato solo un paio di giochi Hidden Object per giusto un manciata di minuti, e non mi avevano detto niente. Cambia schermata, cerca senza alcun senso: cavolo, scolapasta, torre Eiffel, portaerei, circuito integrato per proseguire con la storia, ripeti fino alla fine.
    Molto emozionante.
    Perciò quando ho visto che avevo questo Abyss: The Wraiths of Eden in libreria (preso immagino in qualche bundle) sono stato un po' titubante, magari fa schifo, magari è una rottura come gli altri, vabbè oh proviamolo.

    E niente, forse sono stato fortunato a iniziare con questo, perché invece sembra davvero più un'avventura grafica che un HO, cosa di cui non posso che rendere grazie.




    La storia: noi siamo una tizia che cerca suo marito subacqueo scomparso e scopre che è finito a Rapt.. volevo dire, Eden, una città sottomarina che sembra infestata da strane figure incappucciate.
    A parte l'ovvio plagio a Bioshock, la trama rimane abbastanza cheesy per tutto il gioco, con dialoghi (e doppiaggio) che vorrebbero comunicare un senso di tensione e pericolo, ma finiscono quasi sempre col risultare involontariamente comici (gli spettri che scrivono ALTOLA'! sulla porta, stupendo). Però, immaginando che questo genere di giochi non brilli per la profondità delle sue trame, ammetto che le innumerevoli citazioni lovecraftiane mi hanno fatto piacere e sono state rese bene.

    Il gameplay è strutturato a schermate fisse in cui raccogliere roba, usarla per risolvere enigmi vari e procedere. Ora, suppongo che non tutti i HO siano così, ma qui c'è una netta prevalenza degli enigmi rispetto alle schermate HO (o Schermate Oggetti Nascosti, SON come vengono chiamate nel gioco). Enigmi che spaziano dai soliti codici, pannelli da sistemare, cose da girare e abbinare, colori, un po' tutto il classico campionario che chiunque abbia giocato a un Professor Layton sa a menadito, ma la varietà rimane buona e gli enigmi non troppo complessi e divertenti da risolvere (a parte un paio più noiosi).
    C'è in ogni caso sempre un sistema di suggerimenti in base alla difficoltà scelta, ed è anche possibile saltarli in toto - ma confido che voi mettiate la difficoltà massima e non usiate alcun suggerimento, che è il modo giusto per giocarle ogni avventura grafica che si rispetti.
    Anche le SON, per chi non avesse voglia di trovare tutti gli oggetti (alcuni richiedono anche l'interazione tra più oggetti, es. fiammiferi + pipa = "fumo", l'oggetto da trovare), sono risolvibili in un altro modo, tramite un minigioco del domino molto più semplice e banale.
    L'unica cosa che mi ha un po' confuso e bloccato a più riprese è il fatto che si debba ritornare sulle SON già risolte, per risolverle di nuovo (con altri oggetti) e ottenere qualcos'altro di fondamentale per proseguire nel gioco. Magari è una cosa comune ai HO, ma non la sapevo e ci ho messo un po' a capirlo. Quindi: se vi bloccate, riprovate quelle schermate.




    Per il resto, parecchio backtracking ma con un senso, ambienti bellissimi che rendono bene la città sottomarina, buoni effetti sonori, una traduzione italiana ben fatta ma chiaramente senza contesto (cosa che a volte può rendere difficile capire che oggetto si debba cercare nelle SON, perché evidentemente tradotto in modo diverso rispetto all'oggetto vero e proprio) e una serie di enigmi finali che non sfigurano affatto davanti a produzioni più famose come quelle di Boakes (Dark Fall) e simili. La longevità è sorprendentemente buona e si attesta sulle 7-8 ore (senza aiuti), mentre tra gli Extra c'è pure un capitolo prequel bonus della durata di un'oretta.

    Insomma, una bella sorpresa che non poteva introdurmi in modo migliore al mondo dei HO, e che mi invoglia a comprarne altri degli stessi sviluppatori.
    Ma solo se ci sono più enigmi, che continuo comunque a preferire alle SON.


    @ oro nonostante i menzionati difetti, per la piacevole sorpresa e la speranza di trovare altri titoli simili.

  17. #897
    Senior Member L'avatar di Painmaker87
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ascoli
    Messaggi
    588
    Gamer IDs

    Gamertag: Painmaker87 PSN ID: Painmaker87 Steam ID: Painmaker87

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da Dyni Crippler Visualizza Messaggio
    Più che altro il bello di AoD è che è tosto a prescindere da cosa scegli di essere. Non puoi essere il jack of all trades, devi avere una competenza e sfruttare quella per cavartela. Essere un loremaster non è una get-out-of-jail-free-card se non sai cosa stai facendo. Lo rende estremamente rigiocabile.
    Se non ho capito male è quello il punto forte del gioco, visto la scarsa durata.

  18. #898
    Senior Member L'avatar di Glorfindel
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.362
    Gamer IDs

    Steam ID: glorfindel1975

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Citazione Originariamente Scritto da Lucathegreat Visualizza Messaggio
    ...
    Insomma, una bella sorpresa che non poteva introdurmi in modo migliore al mondo dei HO, e che mi invoglia a comprarne altri degli stessi sviluppatori.
    Ma solo se ci sono più enigmi, che continuo comunque a preferire alle SON.


    @ oro
    per questo a me piacciono: se sono fatti bene sono piacevoli avventure grafiche e non mera ricerca di oggetti (cosa che però trovo anche utile se giocati in inglese)

  19. #899
    UnPornoCheNonEraUnPorno L'avatar di damasosos92
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    458
    Gamer IDs

    Steam ID: damasosos92

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Luca, molto semplicemente: Artifex Mundi.
    Scappa da TUTTE (meno una) le HO che non siano Artifex Mundi, e impara anche tu ad apprezzare gli Artifex Mundi che li fanno veramente di qualità, entro i limiti del genere

    Comunque, se vuoi provarne altre, vai con i Nightmares fron the Deep, con gli Enigmatis (soprattutto il 2) e con Clockwork. E con Shadows: Price for Our Sins (che merita anche se non è Artifex Mundi).

    Art thou done?

  20. #900
    Gondola Dondola Rantola L'avatar di Tzitzimime
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    32
    Gamer IDs

    Steam ID: Trumtatta

    Re: [TdC Reborn] - Le discussioni sui giochi che stiamo giocando

    Oro ad un oggetti nascosti...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su