NBA Season 2015/2016 - Pagina 152
Pagina 152 di 173 PrimaPrima ... 52 102 142150151152153154 162 ... UltimaUltima
Risultati da 3.021 a 3.040 di 3444

Discussione: NBA Season 2015/2016

  1. #3021
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Lars_Rosenberg
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    10^2
    Messaggi
    2.458

    Re: NBA Season 2015/2016

    Citazione Originariamente Scritto da Roland Visualizza Messaggio
    Ok, è colpa di Westbrook, ma devi per forza andare a giocare in una squadra che probabilmente vincerà il titolo anche se stai seduto in panchina tutta la stagione? Un pò di amor proprio, di volersi mettere in discussione è così difficile? Al limite fai come Malone e cerchi di vincere il titolo a 35 anni e quando sei in fase calante.
    Malone che è rimasto a bocca asciutta
    Guarda, io capisco benissimo che la decisione di Durant possa non piacere, ma mi sembra anche che ci sia troppo moralismo (anche un po' ipocrita visto che se avesse firmato per la vostra squadra sareste stati zitti).
    Se avesse firmato per i Cavs ora pure io rosikerei di brutto, perché da tifoso vorrei sempre che sia la mia squadra ad avere successo, ma di certo non offenderei personalmente KD, né monterei un caso come quello che sta venendo fuori.
    Ad esempio LeBron per me è sempre stato un avversario e "sportivamente" lo odio, ma lo rispetto profondamente per la sua voglia di vincere e per la sua innegabile bravura nel gioco del basket. Allo stesso modo odio CP3 che per il modo in cui si comporta in campo, tra flop e proteste con l'arbitro, ma lo rispetto perché è anche lui un grande giocatore e una persona intelligente.
    La reazione generale del tifoso di sport è sempre esagerata quindi non sono stupito di quello che sta succedendo, però almeno in questo forum, che è frequentato da tifosi di livello medio più alto del normale, mi aspetterei un po' più di obiettività.
    E sia chiaro, non mi rivolgo a te in particolare, che sei forse quello più moderato nelle critiche, ma è un discorso generale rivolto a tutti i frequentatori del topic.

    Parlo di quella della prossima stagione.
    Questo è presto per dirlo, sicuramente sulla carta sono favoriti, ma sono anche molto corti nel reparto lunghi, in certi matchup potrebbero andare seriamente in difficoltà.
    Zaza l'anno scorso è stato abbastanza pessimo nella seconda parte di stagione e l'altro centro è un rookie, per di più attualmente infortunato, anche se dovrebbe essere pronto per l'inizio della stagione regolare.
    Anche i Lakers di Dwight e Nash dovevano dominare e poi hanno deluso, gli Heat di LeBron non hanno vinto subito e non hanno mai vinto facilmente, i Celtics dei big 4 hanno vinto un solo titolo e così via...
    Si gioca sempre con un pallone solo.

    Citazione Originariamente Scritto da Vitor Visualizza Messaggio
    Rimaneva e attirava altri free agent il prossimo anno
    Oh, per me KD può fare quello che gli pare e Westbrook pure. Ma incolpare Westbrook di quella che è stata una liberissima e sacrosanta scelta di Durant è ridicolo.
    Non sto "incolpando" Westbrook, per il semplice fatto che per me non è una colpa esercitare un proprio diritto.
    Quello che voglio dire è che chi incolpa Durant per la sua scelta, dovrebbe guardare prima a Westbrook che a KD stesso.
    Praticamente KD fa da capro espiatorio quando si è semplicemente adeguato alle scelte di un compagno.
    Poteva andare a Boston? Certamente, sarebbe stata una scelta più accettabile per il popolo dei moralisti, ma non sarebbe stata la migliore scelta per le sue ambizioni probabilmente.
    Ultima modifica di Lars_Rosenberg; 06-07-16 alle 13:29

    >>> Lista scambi <<<

  2. #3022
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    438

    Re: NBA Season 2015/2016

    Citazione Originariamente Scritto da MrVermont Visualizza Messaggio
    Chiedi ad Hamilton di lasciare la mercedes per correre con la Haas. Non vincerà più un cazzo...ma oh vuoi mettere la soddisfazione?

    Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk
    Hamilton è stato lui a portare la Mercedes dov'è adesso, non è andato li quando era già la più forte. All'epoca a dominare era la Red Bull. E quel coglione invece di andare alla Red Bull è andato in un team come la Mercedes, pensa un pò. Poi i Thunder erano paragonabili alla Haas

  3. #3023
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Lars_Rosenberg
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    10^2
    Messaggi
    2.458

    Re: NBA Season 2015/2016

    Si può dire che i confronti con altri sport, soprattutto sport non di squadra, hanno poco senso?

    >>> Lista scambi <<<

  4. #3024
    Senior Member L'avatar di Volo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.385

    Re: NBA Season 2015/2016

    pensare che kd agisca solo come reazione alle azioni degli altri è persino peggio di dare la colpa a westbrook

  5. #3025
    Geppe Brillo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.809

    Re: NBA Season 2015/2016

    Citazione Originariamente Scritto da Lars_Rosenberg Visualizza Messaggio
    Perché la decisione di KD è una conseguenza di quella di RW, non viceversa. KD ha provato a costruire il super-team a OKC reclutando Horford, ma RW gli ha messo i bastoni tra le ruote perché vuole fare quel che gli pare.
    Oh e guarda che per me Westbrook può fare quel che vuole, volersene andare è totalmente legittimo (come lo è stato per KD), però non è neanche giusto pretendere che KD rimanga nella barca che affonda con Oladipo .
    Tra l'altro mi sembra che tu sia d'accordo su questo punto, cioè che i giocatori sono professionisti e hanno il diritto di andare a giocare dove gli pare.
    Dai su, stai elevando dei rumors non confermati a ricostruzione certa, anche perché se ne sentono varie di ricostruzioni e tutte in conflitto, cioè prima kd se ne va perché non si trova bene con westbrook, poi perché westbrook se ne vuole andare, infine perché la free agency di okc praticamente è nelle mani di westbrook, che è quantomeno fantasioso, dato che io non ci credo che fra rw e kd Presti si sarebbe tenuto westbrook.

    Poi non capisco tutte le giustificazioni di sorta, kd ha fatto una mossa legittima ma criticabile, si prenda le sue critiche e dimostri, come lebron, di saperle reggere

    Citazione Originariamente Scritto da Kohnny Visualizza Messaggio
    Ok, la prossima volta chiederò al mio dentista di usare, invece che strumenti asettici, degli strumenti anonimi e non vado oltre

  6. #3026
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    438

    Re: NBA Season 2015/2016

    Citazione Originariamente Scritto da Lars_Rosenberg Visualizza Messaggio
    Malone che è rimasto a bocca asciutta
    Guarda, io capisco benissimo che la decisione di Durant possa non piacere, ma mi sembra anche che ci sia troppo moralismo (anche un po' ipocrita visto che se avesse firmato per la vostra squadra sareste stati zitti).
    Se avesse firmato per i Cavs ora pure io rosikerei di brutto, perché da tifoso vorrei sempre che sia la mia squadra ad avere successo, ma di certo non offenderei personalmente KD, né monterei un caso come quello che sta venendo fuori.
    Ad esempio LeBron per me è sempre stato un avversario e "sportivamente" lo odio, ma lo rispetto profondamente per la sua voglia di vincere e per la sua innegabile bravura nel gioco del basket. Allo stesso modo odio CP3 che per il modo in cui si comporta in campo, tra flop e proteste con l'arbitro, ma lo rispetto perché è anche lui un grande giocatore e una persona intelligente.
    La reazione generale del tifoso di sport è sempre esagerata quindi non sono stupito di quello che sta succedendo, però almeno in questo forum, che è frequentato da tifosi di livello medio più alto del normale, mi aspetterei un po' più di obiettività.
    E sia chiaro, non mi rivolgo a te in particolare, che sei forse quello più moderato nelle critiche, ma è un discorso generale rivolto a tutti i frequentatori del topic.
    Come anche Stockton. Questo fa di loro giocatori peggiori? Sono comunque Hall of Fame.
    Riguardo alla squadra. Personalmente simpatizzo per i Bucks e li Durant non ci sarebbe mai andato, quindi nessuna speranza delusa. Quello che mi da fastidio, da utente che segue la NBA è il fatto che si rischiano stagioni noiose in cui i giocatori cercano il successo e per questo vanno dove gli fa più comodo distruggendo l'equilibrio di cui la Lega tanto si vantava.
    Non credo che ci sia un moralismo ipocrita. Lebron fu criticato quando andò a Miami per come andò. Non mi sembra che quando ha deciso di tornare a Cleveland i tifosi delle altre squadre abbiano fatto casino perchè non è andato da loro. Se Durant fosse andato a Boston comi si vociferava, credi ci sarebbero state le state le stesse critiche. Francamente non credo.


    Citazione Originariamente Scritto da Lars_Rosenberg Visualizza Messaggio
    Questo è presto per dirlo, sicuramente sulla carta sono favoriti, ma sono anche molto corti nel reparto lunghi, in certi matchup potrebbero andare seriamente in difficoltà.
    Zaza l'anno scorso è stato abbastanza pessimo nella seconda parte di stagione e l'altro centro è un rookie, per di più attualmente infortunato, anche se dovrebbe essere pronto per l'inizio della stagione regolare.
    Anche i Lakers di Dwight e Nash dovevano dominare e poi hanno deluso, gli Heat di LeBron non hanno vinto subito e non hanno mai vinto facilmente, i Celtics dei big 4 hanno vinto un solo titolo e così via...
    Si gioca sempre con un pallone solo.
    Sulla carta è così, ed è la paura di molti. Poi può succedere di tutto. Gli Heat di Lebron si sono comunque portati a casa 2 titoli e 4 finali in in 4 anni. Direi che male non sono andati. E credo che i Warriors partano da un livello più alto e da avversari di più basso livello visto una San Antonio in declino fisico, OKC che ormai è morta e Clippers, Rockets e l'Est che a parte Cleveland non è più rimasto nulla.

  7. #3027
    Eh. L'avatar di Zaknafein
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monzabrianzazan
    Messaggi
    530

    Re: NBA Season 2015/2016

    Non c'entra una cippa eh, ma una squadra con Durant, Horford, Oladipo, Adams, Kanter, Robertson, Waiters e compagnia bella sarebbe già una buonissima squadra, tanto più che è anche messa decentemente a pick.
    Se avessero voluto giocare insieme per davvero, sia Durant che Horford, avrebbero potuto farlo senza problemi, anche senza Westbrook, tanto di play ne è piena la lega.

    Prendevano $playmaker decente ad andavano tranquilli in finale di conference, imho.

  8. #3028
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Lars_Rosenberg
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    10^2
    Messaggi
    2.458

    Re: NBA Season 2015/2016

    Citazione Originariamente Scritto da Sbonk Visualizza Messaggio
    Poi non capisco tutte le giustificazioni di sorta, kd ha fatto una mossa legittima ma criticabile, si prenda le sue critiche e dimostri, come lebron, di saperle reggere
    Su questo concordo, ora sta a KD dimostrare quanto vale, come ha fatto LeBron. Le critiche le avrà sempre, ma lasciano il tempo che trovano. Penso che LeBron rifarebbe la stessa scelta e l'aver vinto a Miami gli ha dato la possibilità di ritornare a Cleveland in una situazione migliore di quella che aveva lasciato e vincere finalmente il titolo con la squadra di casa.

    Piuttosto, se si può parlare anche di altro, non vi sembra che quest'anno l'est sia finalmente diventato almeno pari, se non migliore, dell'ovest?
    Diverse squadre a est sembrano in più o meno forte declino (OKC, Spurs se si ritira Duncan, Memphis), mentre a est alcuni si sono rinforzati: Boston con Horford, e potrebbe arrivare qualcun'altro via trade, i Pacers, i Magic che ora hanno una difesa mostruosa.
    Probabilmente ci sarà ancora molto equilibrio a est, rimane da vedere se qualcuno riuscirà a dare filo da torcere ai Cavs.

    >>> Lista scambi <<<

  9. #3029
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    679

    Re: NBA Season 2015/2016

    Nessuno può battere i cavs, ma indubbiamente sulla carta i pacers possono lottare per la finale di conference, come i celtics

    inviato dal mio moto g tramite tapatalk

  10. #3030
    Senior Member L'avatar di Kenny McCormick
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    362
    Gamer IDs

    Steam ID: delillo

    Re: NBA Season 2015/2016

    I super team son sempre esistiti ma questo è un uber super team, KD è il fit perfetto in una squadra che era già illegale, quest' anno non hanno vinto ma non certo perchè come squadra fossero inferiori ai Cavs anzi...

    KD ha legittimità di scelta , ci mancherebbe, però ha dimostrato di essere un uomo diverso da quello che dichiava di essere fino ad un pò di tempo fà, questo si chiama ipocrisia, a molti non piace bisogna farsene una ragione.

    La vera colpevole di tutto è la lega che ha gestito malissimo l' aumento del Cap permettendo ciò che accaduto rovinando inevitabilmente per un pò di anni il tanto elogiato equilibrio della lega, avevano tempo e risorse per prevedere possibili scenari e trovare soluzioni, hanno gestito la cosa in modo amatoriale ed ora i tifosi si ritrovaranno una lega squilibrata per qualche anno, poi tornerà tutto normale ma nel frattempo la squadra più forte di tutti sarà figlia di questa svista clamorosa più che di valori sportivi veri.
    Qualcuno ha bisogno di ranking?

  11. #3031
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Lars_Rosenberg
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    10^2
    Messaggi
    2.458

    Re: NBA Season 2015/2016

    Citazione Originariamente Scritto da Kenny McCormick Visualizza Messaggio
    La vera colpevole di tutto è la lega che ha gestito malissimo l' aumento del Cap permettendo ciò che accaduto rovinando inevitabilmente per un pò di anni il tanto elogiato equilibrio della lega, avevano tempo e risorse per prevedere possibili scenari e trovare soluzioni, hanno gestito la cosa in modo amatoriale ed ora i tifosi si ritrovaranno una lega squilibrata per qualche anno, poi tornerà tutto normale ma nel frattempo la squadra più forte di tutti sarà figlia di questa svista clamorosa più che di valori sportivi veri.
    Non è colpa della lega, ma dell'associazione dei giocatori.

    >>> Lista scambi <<<

  12. #3032
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    438

    Re: NBA Season 2015/2016

    Citazione Originariamente Scritto da Kenny McCormick Visualizza Messaggio
    I super team son sempre esistiti ma questo è un uber super team, KD è il fit perfetto in una squadra che era già illegale, quest' anno non hanno vinto ma non certo perchè come squadra fossero inferiori ai Cavs anzi...

    KD ha legittimità di scelta , ci mancherebbe, però ha dimostrato di essere un uomo diverso da quello che dichiava di essere fino ad un pò di tempo fà, questo si chiama ipocrisia, a molti non piace bisogna farsene una ragione.

    La vera colpevole di tutto è la lega che ha gestito malissimo l' aumento del Cap permettendo ciò che accaduto rovinando inevitabilmente per un pò di anni il tanto elogiato equilibrio della lega, avevano tempo e risorse per prevedere possibili scenari e trovare soluzioni, hanno gestito la cosa in modo amatoriale ed ora i tifosi si ritrovaranno una lega squilibrata per qualche anno, poi tornerà tutto normale ma nel frattempo la squadra più forte di tutti sarà figlia di questa svista clamorosa più che di valori sportivi veri.
    Purtroppo il sistema perfetto non esiste. L'unico modo per evitare una cosa del genere era l'hard cap. Ma il sindacato giocatori non lo avrebbe mai accettato. Hanno già ora parecchio da discutere per il prossimo anno, visto che probabilmente si avrà un altro lockout. Bravi i Warriors ad approfittare della situazione e per qualcuno bravo anche Durant.

  13. #3033
    Senior Member L'avatar di Kenny McCormick
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    362
    Gamer IDs

    Steam ID: delillo

    Re: NBA Season 2015/2016

    Citazione Originariamente Scritto da Lars_Rosenberg Visualizza Messaggio
    Non è colpa della lega, ma dell'associazione dei giocatori.
    ma l' associazione giocatori ha ragione a voler quei soldi, poi non so se ha costretto la lega a farlo in quel modo o è la lega che ha deciso questa modalità, cmq il cuore del disastro è lì; in gni caso ormai quest' anno è andato, Warriors campioni, ma il prossimo anno Curry sarà free agent, vorrà il massimo salariale, cosa accadrà?
    Quello che mi sta veramente a cuore è ritrovare un equilibrio più logico tra le squadre
    Qualcuno ha bisogno di ranking?

  14. #3034
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Kohnny
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    San Donà di Piave
    Messaggi
    1.423
    Gamer IDs

    Steam ID: johnnykage

    Re: NBA Season 2015/2016

    Citazione Originariamente Scritto da Sbonk Visualizza Messaggio
    Dai su, stai elevando dei rumors non confermati a ricostruzione certa, anche perché se ne sentono varie di ricostruzioni e tutte in conflitto, cioè prima kd se ne va perché non si trova bene con westbrook, poi perché westbrook se ne vuole andare, infine perché la free agency di okc praticamente è nelle mani di westbrook, che è quantomeno fantasioso, dato che io non ci credo che fra rw e kd Presti si sarebbe tenuto westbrook.

    Poi non capisco tutte le giustificazioni di sorta, kd ha fatto una mossa legittima ma criticabile, si prenda le sue critiche e dimostri, come lebron, di saperle reggere


    Ok, la prossima volta chiederò al mio dentista di usare, invece che strumenti asettici, degli strumenti anonimi e non vado oltre
    dai fanculo, io l'ho usato in senso figurato e in senso figurato hanno lo stesso significato
    ovviamente quando l'hai usato tu no, ma l'ho fixato solo per prenderti per il culo

  15. #3035
    Geppe Brillo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.809

    Re: NBA Season 2015/2016

    Citazione Originariamente Scritto da Kenny McCormick Visualizza Messaggio
    ma l' associazione giocatori ha ragione a voler quei soldi, poi non so se ha costretto la lega a farlo in quel modo o è la lega che ha deciso questa modalità, cmq il cuore del disastro è lì; in gni caso ormai quest' anno è andato, Warriors campioni, ma il prossimo anno Curry sarà free agent, vorrà il massimo salariale, cosa accadrà?
    Quello che mi sta veramente a cuore è ritrovare un equilibrio più logico tra le squadre
    No la lega voleva un aumento più graduale, sono i giocatori che hanno spinto per questa modalità, infatti sono un po' fuori luogo quei giocatori che ora si lamentano del passaggio di durant quando alla fine loro stessi lo han permesso (anche se i più furbi si son ben guardati dal commentare, sapendo come gira l'NBA ).

    Comunque curry ovviamente vorrà e avrà (giustamente ) un max contract, scade anche iguodala il prossimo anno che porta via 11mln e rotti, kt e Green sono garantiti fino al 2019 e 2020, boh, secondo me sacrificheranno di sicuro iggy, ma in ogni caso steph via da GS non ce lo vedo.

    Poi io su curry ho un brutto presentimento ma non lo dico per non portare sfiga

  16. #3036
    Zero/2
    Guest

    Re: NBA Season 2015/2016

    dai, ora vogliamo sapere il tuo presentimento

  17. #3037
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Kohnny
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    San Donà di Piave
    Messaggi
    1.423
    Gamer IDs

    Steam ID: johnnykage

    Re: NBA Season 2015/2016

    anche Nowitzki ha commentato

    il presentimento sarà che si fa i crociati di entrambe le ginocchia

  18. #3038
    Nato stanco L'avatar di Vitor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.334

    Re: NBA Season 2015/2016

    Inoltre, come diceva Sherman...

    Teams of the past stayed dominant because player movement wasn't allowed. Unrestricted free agency as we know it didn't exist until 1988. The reason players in the 1960s and 1970s didn't switch teams willy nilly isn't because they possessed superior moral fiber. It was because they basically couldn't.

    I imagine the thousands of players who weren't lucky enough to be selected by those teams will not agree with Perdue that it's more honorable to stay put. If they'd had the ability to switch as freely as players do today, they would have. We know this is true because many of the greatest players of all time did fight as hard as they could given the system's constraints to get into more likely championship scenarios.

    Wilt Chamberlain led the NBA in assists and rebounds in 1968, earning an MVP, but was completely fed up with 76ers management. He demanded a trade to a Lakers team with Jerry West and Elgin Baylor that had made the Finals in five of seven seasons and ended up taking them to five more Finals in six seasons. The trade helped set up some of the most legendary Finals in NBA history.

    Earl Monroe couldn't win it all with the Bullets, so he demanded a deal and refused to play, ending up on a Knicks team that had won the championship a year earlier. Teamed up with Clyde Frazier, Willis Reed and four other Hall of Famers, they won another title in 1973. The trade changed Monroe's legacy to that a player whose career is remembered as having plenty of substance, not just flash.

    Kareem Abdul-Jabbar eventually got tired of living in Milwaukee, so he demanded a trade to either New York or Los Angeles. With the Lakers, he eventually was joined by Magic Johnson and James Worthy and won five championships. We remember Abdul-Jabbar as a member of that Lakers dynasty, not so much as the young Buck who played next to Oscar Robertson under the name Lew Alcindor.

    Bill Walton fought the Trail Blazers, demanding a trade and sitting out an entire season when they refused to honor it. When his contract with the Clippers was up, he limited his choices to the dominant Lakers and the dominant Celtics, eventually having a late-career resurgence with the Celtics. We think of his contributions to those Celtics as a symbol of his perseverance, not a sign of his weakness for refusing to stick it out in Portland or San Diego.

    Moses Malone won the MVP with the Rockets in 1982, then signed with a 76ers team that had made the NBA Finals the year before. The Rockets had the right to match the offer and did, but eventually traded Malone to the Sixers, where he would win the MVP and the NBA championship in 1983. We remember Malone not for pushing his way out of Houston, but for the utter dominance he displayed with both teams.

    And after free agency happened, NBA greats continued to ask for trades or sign to improve their situation.

    Shaquille O'Neal left Orlando as a free agent for the Lakers, where he played with Kobe Bryant and won three rings, and then demanded a trade to Miami, where he also won a ring. We don't fault Shaq now for his team switching. We view him as an all-time great capable of shaping the NBA to his desires.

    Clyde Drexler lost twice in the NBA Finals with the Blazers, but eventually requested a trade to a team where he might win a title. He ended up in his hometown of Houston with Hakeem Olajuwon, where they won in 1995. We don't fault him for failing to make it over the hump in Portland. We celebrate his eventual success in Houston.

    Kevin Garnett suffered many years in Minnesota, but eventually got traded to Boston to play with Paul Pierce and Ray Allen. We wouldn't view Garnett as the wise old man of the NBA if he hadn't won a ring, and he never would've won a ring if he kept fighting on hopelessly in Minnesota.

    And then there's LeBron James. James has now twice made a basketball decision to leave a team. He realized the Cavaliers teams of the late 2000s had reached their ultimate potential and moved to join Dwyane Wade and Chris Bosh in Miami. Two championships later, he realized Wade and Bosh were declining, and moved to join Kyrie Irving in Cleveland. Both of James' moves have been successes. We view them differently, because one saw James ditch his long-suffering hometown and the other saw him become Cleveland's savior, but from a basketball perspective, they had similar motives. And both resulted in championships.

    When James' career is over, I suspect the widespread criticism he's faced during his career will fade. He'll be remembered as one of the greatest to play the game, and his three (or more!) championships with multiple teams will be one of the main arguments in his favor. If he didn't switch teams twice, he might be sitting at zero right now.
    Ultima modifica di Vitor; 06-07-16 alle 17:58

  19. #3039
    Eh. L'avatar di Zaknafein
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monzabrianzazan
    Messaggi
    530

    Re: NBA Season 2015/2016

    Si ma per tutti gli altri non c'era Twitter

  20. #3040
    Geppe Brillo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.809

    Re: NBA Season 2015/2016

    Citazione Originariamente Scritto da Zero/2 Visualizza Messaggio
    dai, ora vogliamo sapere il tuo presentimento
    Beh dai non ci vuole molto, è uno che è stato injury prone per tutto l'inizio della sua carriera NBA (che è anche il motivo di quel contratto ridicolo), è tre anni che gioca a mille e che più o meno non si ferma mai e nei playoff ha già mostrato qualche problemino, dovuto perlopiù alla sfiga, ma comunque non un buon segnale. La gestione del suo minutaggio è da manuale e con Durant sarà probabilmente gestito ancora meglio (tipo che potrebbe essere DNP tutta la stagione ed arriverebbero lo stesso ai PO con seed alto ), ma i suoi problemi sono articolari, soprattutto di caviglie e le articolazioni puoi tenerle sotto controllo, ma che migliorino è dura, soprattutto se hai anche problemi di usura delle cartilagini. Non voglio portargli sfiga perchè amo Curry come giocatore e lo vorrei vedere sempre in campo, ma il passato insegna che i problemi cronici sono durissimi da far andare via, basta guardare Gallinari e la schiena che ogni tot si ripresenta.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su