The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 58

Discussione: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

  1. #1
    Senior Member L'avatar di Harlequin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    169

    The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski



    La saga del Witcher (in originale Cykl Wiedźmiński) è una serie di libri fantasy scritta da Andrzej Sapkowski durante gli anni 90.
    Dopo il successo in Polonia, è diventata famosa in tutto il mondo grazie soprattutto alla notorietà dei giochi ad essa ispirati, ovvero i The Witcher di CDProjekt Red.




    L'opera è caratterizzata da un'atmosfera cupa e disincantata, dove il cinico protagonista Geralt di Rivia, di professione cacciatore di mostri, si ritroverà spesso a dover ammettere che gli esseri umani che dovrebbe proteggere sono responsabili degli orrori peggiori.
    Geralt è appunto un witcher (strigo, in italiano), un umano sottoposto a mutazioni attraverso la somministrazione di varie droghe per migliorarne le prestazioni fisiche e addestrato al combattimento fin da bambino. Il risultato è una macchina da guerra micidiale, creata appositamente per sterminare i mostri più pericolosi.
    Il mondo immaginato da Sapkowski infatti si rifà al medioevo europeo, dove però sono presenti creature immaginarie come manticore, vampiri, draghi, ecc. I witcher vengono creati appositamente per contrastare queste minacce, e viaggiano per il mondo facendosi assoldare dai tanti che richiedono i loro servizi, anche se raramente vengono visti di buon occhio a causa della loro natura di mutanti.
    Un altro elemento presente nell'ambientazione è la magia, che dona poteri enormi a chi la padroneggia al meglio, e ha permesso ai maghi di ottenere posizioni di prestigio nelle corti dei vari regni del continente.
    Troviamo anche razze fantastiche come nani ed elfi, popolazioni ormai decadute e schiacciate del dominio degli umani, da cui vengono emarginate. Volendo schematizzare, nel mondo reale i primi corrisponderebbero agli ebrei, mentre i secondi agli indiani d'America.




    In Italia sono usciti 7 libri di Sapkowski al momento: i primi due sono raccolte di racconti, mentre dal terzo inizia una pentalogia di romanzi.
    Sono pubblicati dall'editrice Nord, tradotti direttamente dal polacco. In generale il lavoro fatto è ottimo (scordatevi l'adattamento scandaloso di ASOIAF), purtroppo non c'è un formato economico e gli e-book hanno prezzi da rapina.
    A moltissimi le copertine fanno schifo



    • Il guardiano degli innocenti
    • La spada del destino

    Questi libri comprendono vari racconti autoconclusivi riguardanti le vicende del witcher Geralt, talvolta legati da un filo comune. Ci si concentra principalmente sulla professione di strigo, ovvero la caccia ai mostri, ed il mondo in cui sono ambientate le vicende è piuttosto trascurato, soprattutto nel primo libro.
    Interessante come molti episodi siano rivisitazioni in chiave dark di fiabe (come Biancaneve e i sette nani) e di folklore europeo.



    • Il sangue degli elfi
    • Il tempo della guerra
    • Il battesimo del fuoco
    • La torre della rondine
    • La signora del lago

    Qui l'autore mette in disparte la caccia ai mostri e le fiabe, spostando il focus su eventi di vasta scala come guerre e intrighi politici, in cui Geralt si ritroverà suo malgrado invischiato. Il world building ne guadagna parecchio e questo medioevo europeo di Sapkowski è convincente e interessante.
    Viene raccontata un'unica grande storia, ogni libro non è affatto autoconclusivo.



    • La stagione delle tempeste - inedito in Italia

    Dopo aver chiuso la saga nel 1999, di recente Sapkowski ha ripreso a scrivere di Geralt, e a Novembre 2013 è stato pubblicato in Polonia questo volume. Cronologicamente si colloca prima del racconto "Lo strigo", presente nella raccolta "Il guardiano degli innocenti".




    Posso passare direttamente ai romanzi saltando le raccolte di racconti?
    E' sconsigliato, in quanto molti personaggi introdotti nei primi due libri saranno centrali nella saga successiva e nel secondo libro c'è quello che a tutti gli effetti è un prologo fondamentale al primo romanzo.

    In che ordine devo leggerli? Ho visto che l'ordine di pubblicazione originale è diverso.
    L'ordine di pubblicazione italiano è corretto.
    Le uscite originali possono ingannare: è vero che "La spada del destino" in Polonia è uscito prima del corrispondente de "Il guardiano degli innocenti", ma quest'ultimo in realtà raccoglie racconti editi in precedenza.

    La trama dei videogiochi quali libri copre?
    Le vicende dei videogiochi sono tutte successive alla fine della saga.
    In realtà però più che un sequel potrebbero essere quasi interpretabili come una sorta di reboot, dato che le vicende portanti ripropongono in modo molto simile quelle presenti nei libri.

    Il primo libro non mi è piaciuto granchè, migliora?
    Lo stile di scrittura e di narrazione dell'autore migliora costantemente, come anche la qualità dei contenuti.
    Pure il focus delle vicende varia parecchio, come spiegato nella sezione Libri, dunque chi per esempio apprezza ASOIAF potrebbe rivalutare il brand con la pentalogia (ma non aspettatevi assolutamente un livello di complessità e di low fantasy paragonabile all'opera di Martin).
    Membro della
    Citazione Originariamente Scritto da chepe
    ghenga di fanatici dagli occhi foderati di moquette che appestavano l'aere qui dentro
    aka Non Solo Fallout

  2. #2
    Amico di Pongo L'avatar di Reeko
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.190
    Gamer IDs

    Steam ID: gave83

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Letti i primi tre, molto belli i primi due, il terzo mi ha un po' deluso il finale apertissimo.
    Ovviamente l'intenzione è di continuare la saga, non so se acquistare i restanti in formato cartaceo e in ebook

  3. #3
    Senior Member L'avatar di Pete.Bondurant
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Tiger Kab, Miami Fl
    Messaggi
    1.253

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Sono a metà della saga ma non mi sta facendo impazzire, Sarpcoso da il meglio nei racconti brevi per me, le due raccolte sono molto belle.

  4. #4
    Senior Member L'avatar di Harlequin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    169

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Pure a me sono piaciuti di più i racconti, però anche la saga è piuttosto buona nell'insieme, ed ha alcuni spezzoni davvero belli (tipo la parte centrale de "Il tempo della guerra").
    Membro della
    Citazione Originariamente Scritto da chepe
    ghenga di fanatici dagli occhi foderati di moquette che appestavano l'aere qui dentro
    aka Non Solo Fallout

  5. #5
    14,545 L'avatar di Frigg
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.849

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Ho letto i racconti e mi sono molto piaciuti

    dovrei attaccare con la saga ma ho alcuni arretrati da smaltire

  6. #6

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Da come li state descrivendo sembrano carini, sì, ma non è che proprio uno si senta spasimare dalla voglia disperata di leggerli, eh... mi sto facendo l'idea che Sapcoso ai CDPR dovrebbe baciare i piedi tutte le mattine, altro che mugugnare e whinare ad ogni intervista
    DK

  7. #7
    Senior Member L'avatar di Ataru Moroboshi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    108
    Gamer IDs

    Steam ID: rincewind_it

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Sono anni che mi dico che devo leggere la serie, ma un po' perchè non sapevo da dove iniziare, un po' (un po' molto grosso) perchè la traduzione di witcher in strigo mi ha fatto cascare le palle fino al garage seminterrato, ho sempre desistito.
    Mi sa che mi arrendo e prendo la prima raccolta

  8. #8
    Senior Member L'avatar di Harlequin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    169

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Citazione Originariamente Scritto da Diabolik Visualizza Messaggio
    Da come li state descrivendo sembrano carini, sì, ma non è che proprio uno si senta spasimare dalla voglia disperata di leggerli, eh... mi sto facendo l'idea che Sapcoso ai CDPR dovrebbe baciare i piedi tutte le mattine, altro che mugugnare e whinare ad ogni intervista
    Non esageriamo non sono libri imperdibili, ma dipende anche dai tuoi standard, tra i fantasy sono di tutto rispetto. I CDP hanno ottimi scrittori, ma devono molto alla base da cui partivano, tant'è che vari elementi narrativi sono presi quasi 1:1 dai libri (ad esempio tutta la situazione politica in TW2 è uguale uguale a quella che c'è ne "il tempo della guerra", TW3 attinge a piene mani dall'ultimo libro, ecc).
    Personalmente apprezzo parecchio Sakpowski per la sua prosa, per gli ottimi dialoghi, per le chicche e le citazioni simpatiche, per il dark humor. Forse l'intreccio in sè non è niente di che, ma tutto il contorno ed il come viene messo in scena è di prim'ordine, il che rende le sue opere tra i miei fantasy preferiti.
    Trovo che l'autore dia il meglio di sè nelle piccole cose, nei discorsi di due amici alla taverna, nella mentalità sempliciotta di un contadino, nella frivolezza e igenuità con cui i potenti gestiscono il mondo. Ti fa respirare quell'aria surreale ma al tempo stesso probabilmente vicina alla realtà del tempo, una cosa che mi ricorda un pò Baudolino. Tutta la parte a Toussant, seppur in fin dei conti succeda poco o nulla, m'è piaciuta moltissimo.
    Viceversa ho trovato le parti più "pompose", più serie e vicine al fantasy epico, meno riuscite e piacevoli da leggere in certi casi (come ad esempio la questione di Avallach e soci).
    Insomma, vedi tu che tipo di lettura cerchi: se vuoi qualcosa di epico o dall'intreccio particolarmente approfondito, probabilmente in più parti ti annoierà.
    Citazione Originariamente Scritto da Ataru Moroboshi Visualizza Messaggio
    Sono anni che mi dico che devo leggere la serie, ma un po' perchè non sapevo da dove iniziare, un po' (un po' molto grosso) perchè la traduzione di witcher in strigo mi ha fatto cascare le palle fino al garage seminterrato, ho sempre desistito.
    Mi sa che mi arrendo e prendo la prima raccolta
    A me strigo piace molto In generale tutto l'adattamento italiano è più che buono, molto superiore a quelli che di solito ci si deve accontentare quando si parla di fantasy.
    Membro della
    Citazione Originariamente Scritto da chepe
    ghenga di fanatici dagli occhi foderati di moquette che appestavano l'aere qui dentro
    aka Non Solo Fallout

  9. #9
    Senior Member L'avatar di Ataru Moroboshi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    108
    Gamer IDs

    Steam ID: rincewind_it

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Citazione Originariamente Scritto da Harlequin Visualizza Messaggio
    A me strigo piace molto In generale tutto l'adattamento italiano è più che buono, molto superiore a quelli che di solito ci si deve accontentare quando si parla di fantasy.
    Si in fondo l'importante è che sia stato tradotto bene. Al massimo finirò per scrivere "witcher" a penna su ogni maledetto "strigo"

  10. #10
    Junior Member sta ceppa L'avatar di Malaky
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Domani
    Messaggi
    919

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Pure io ho apprezzato di piu le due raccolte di racconti che la serie principale, per quanto anche questa rimanga pienamente godibile
    Diciamo che i primi due libri assomigliano a Witcher1 (Geralt che fa cose da strigo nel mondo, quasi autoconclusive tra un capitolo e l'altro) mentre la saga principale è piu simile al 2 (intrighi politici sovrastanti tutto).

  11. #11
    Senior Member L'avatar di Matsetes
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.259

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Sono al quarto libro e, confesso, i primi due per ora sono i migliori IMHO

  12. #12
    High King L'avatar di Kallor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Moon's Spawn
    Messaggi
    3.581
    Gamer IDs

    Steam ID: Kallor91

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Devo ancora leggere La torre della rondine ma gli altri mi sono piaciuti tantissimo.

    L'op mi fa pensare che devo migliorare un po' quello di Malazan
    Life thrust forth choices, and the measure of a man or woman's worth could be found in whether they possessed the courage, the brazen decisiveness, to grasp, hold, and not let go. Kallor never failed such moments. Let the curse flail him, strike him down; let defeat batter him again and again. He would just get back up, shake the dust off, and begin once more.

  13. #13
    Senior Member L'avatar di PCMaster
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.106

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Mi aggiungo anch'io, un paio di mesi fa sono riuscito a leggere anche la Signora del Lago, ora mi manca solo la Stagione delle Tempeste... si sa già se la Casa Editrice Nord lo pubblicherà?


    edit: io adoro il termine strigo.
    Ultima modifica di PCMaster; 31-01-16 alle 14:20
    Cerco Edizioni Retail di Dark Souls 1 e Darksiders II, anche con seriali già attivati

  14. #14
    Moderatore L'avatar di Ghost
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    793

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Citazione Originariamente Scritto da PCMaster Visualizza Messaggio
    Mi aggiungo anch'io, un paio di mesi fa sono riuscito a leggere anche la Signora del Lago, ora mi manca solo la Stagione delle Tempeste... si sa già se la Casa Editrice Nord lo pubblicherà?


    edit: io adoro il termine strigo.

    Ma la stagione delle tempeste non è tipo uno spin off?

  15. #15
    Senior Member L'avatar di Harlequin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    169

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Citazione Originariamente Scritto da Ghost Visualizza Messaggio
    Ma la stagione delle tempeste non è tipo uno spin off?
    C'è sempre Geralt come protagonista, ma non è un sequel, parla di altre vicende accadute nello stesso periodo dei primi racconti.
    Membro della
    Citazione Originariamente Scritto da chepe
    ghenga di fanatici dagli occhi foderati di moquette che appestavano l'aere qui dentro
    aka Non Solo Fallout

  16. #16
    Moderatore L'avatar di Ghost
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    793

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Citazione Originariamente Scritto da Harlequin Visualizza Messaggio
    C'è sempre Geralt come protagonista, ma non è un sequel, parla di altre vicende accadute nello stesso periodo dei primi racconti.

    Ottimo. Chiederò alla Nord Editore se è previsto qualcosa. L'ultima volta mi risposero

  17. #17
    High King L'avatar di Kallor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Moon's Spawn
    Messaggi
    3.581
    Gamer IDs

    Steam ID: Kallor91

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Sto leggendo La torre della rondine. Come scrittura li ricordavo migliori. Sono appena all'inizio ma c'è un qualcosa di strano
    Life thrust forth choices, and the measure of a man or woman's worth could be found in whether they possessed the courage, the brazen decisiveness, to grasp, hold, and not let go. Kallor never failed such moments. Let the curse flail him, strike him down; let defeat batter him again and again. He would just get back up, shake the dust off, and begin once more.

  18. #18
    Moderatore L'avatar di Ghost
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    793

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    http://m.repubblica.it/mobile/r/sezi...ame-134969941/
    Intervista al Sap. Ad ottobre esce in Italia il libro La stagione delle tempeste
    Da Tapatalk

  19. #19
    High King L'avatar di Kallor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Moon's Spawn
    Messaggi
    3.581
    Gamer IDs

    Steam ID: Kallor91

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Finito La torre della rondine. Mi é piaciuto tornare alle vicende dello strigo ma ho preferito i precedenti


    Inviato tramite un Grande Corvo
    Life thrust forth choices, and the measure of a man or woman's worth could be found in whether they possessed the courage, the brazen decisiveness, to grasp, hold, and not let go. Kallor never failed such moments. Let the curse flail him, strike him down; let defeat batter him again and again. He would just get back up, shake the dust off, and begin once more.

  20. #20
    Member L'avatar di BadFox
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    70
    Gamer IDs

    Steam ID: TheBadFox

    Re: The Witcher Saga - Andrzej Sapkowski

    Finora ho letto solo il primo in italiano, qualcuno li ha letti in inglese? Vale la pena?
    Mi è venuta mezza idea di leggermeli con la traduzione inglese per fare un po' di pratica.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su