Dalle rovine, Luciano Funetta

Risultati da 1 a 18 di 18

Discussione: Dalle rovine, Luciano Funetta

  1. #1
    Leo, è questo che siamo? L'avatar di Olengard
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    61

    Dalle rovine, Luciano Funetta

    Bon, ho deciso che ne scrivo anche qui se qualcuno non ha visto il post su Facebook, perché questo romanzo è straordinario.



    Rivera, che vive allevando serpenti, entra nel mondo della pornografia d'arte, e diventa quasi inconsapevolmente una star.

    Toh, la trama è quella, più o meno. Molto meno, a dire la verità.
    Il libro di per sé è una bomba a mano. Vitalissimo (ma anche funereo, anzi funebre), originale, affilato come un rasoio, una voce di una sicurezza imperiosa che racconta una storia che ha ambizioni lontanissime dai racconti familiari e ombelicali di tanta narrativa. Echi sudamericani, ma molto di più, e molta personalità.
    Tanto cinema. Tanta bellezza.

    Strepitoso.

    "E quell'idea gli mise in testa che gli uomini guardano una cosa sola, fino alla morte. Poi se ne vanno credendo di aver guardato tutto, ma in realtà, in tutta la loro vita, hanno guardato in una sola direzione".
    Ancora troppo presto per organizzare il nostro sgargiante declino ma non abbastanza da non averne un'idea.
    Enjoy your worries, you may never have them again.
    If you ever play it safe, y'know, it's a bit of a bore.
    Curiosity is the very basis of education, and if you tell me that curiosity killed the cat, I say only the cat died nobly.

  2. #2
    Transeunte L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    2.505

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Comprato un'ora fa a una bancarella, me lo son trovato davanti e ho ricordato il thread.
    Saranno 5 anni che non compro un libro "dal vero", ormai vado solo di ibs

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati

    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematografò e videoludi che anche no

    desolazioni - urbex in valtenesi e dintorni

  3. #3
    Addestratore di dodo L'avatar di bado
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    635

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Interessante.

  4. #4
    The stranger L'avatar di Milton
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    962

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Me lo segno
    Non studio, non lavoro, non guardo la TV, non vado al cinema, non faccio sport

    Si vous ne parvenez pas à articuler votre souffrance dans une structure bien définie, vous êtes foutu

  5. #5

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Segnato che pure io voglio pornografare d artista!

    Citazione Originariamente Scritto da Sinex/ Visualizza Messaggio
    Absint sei il baddo del 21esimo secolo. Il vero uomo di mondo profondo e sensibile ma incredibilmente alla mano.
    Vestito di turchese che viaggia in economy e con uno strano bozzo sulla fronte che però attira le ffighe

  6. #6
    Il filosofo dei giochini L'avatar di Nevade
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    951

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Letto il mese scorso. Splendido

    Il nostro :Vodcast - Le mie rece su ShelterNetwork -La mia musica come Ngf

  7. #7
    The stranger L'avatar di Milton
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    962

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Lo sto leggendo. È bellissimo. Grazie per la segnalazione
    Non studio, non lavoro, non guardo la TV, non vado al cinema, non faccio sport

    Si vous ne parvenez pas à articuler votre souffrance dans une structure bien définie, vous êtes foutu

  8. #8
    Senior Member L'avatar di franksinasce
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    100

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    In giro se ne parla bene, mi incuriosite

  9. #9
    The stranger L'avatar di Milton
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    962

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Finito. È un romanzo bellissimo, che ha il coraggio di navigare in acque piuttosto insolite per la nostra letteratura (intendo per la letteratura in lingua italiana). Forse siamo più dalle parti di Conrad, di certe pagine di McCarthy (Meridiano di Sangue) e anche delle Benevole di Littell (per la componente onirica e delirante). Ma come dice l'OP nel primo commento c'è anche molto altro... Tanto cinema e tanta inquietudine.
    Anche se non tutto del libro mi ha convinto (certe pagine anche troppo evanescenti, gli ultimi capitoli che in quell'atmosfera di panico e delirio scivolano non sempre alla perfezione... Fermo restando che l'angoscia ti assale davvero mentre leggi, quindi l'autore incassa comunque un altro punto ), si tratta di un romanzo di altissima qualità, con una scrittura eccelsa.
    Non è un romanzo per tutti e certamente non è un libro buono per tutte le stagioni, ma lo raccomanderei senza esitazioni a chi pensa che valga la pena leggere anche a costo di stare un po' male.
    Non studio, non lavoro, non guardo la TV, non vado al cinema, non faccio sport

    Si vous ne parvenez pas à articuler votre souffrance dans une structure bien définie, vous êtes foutu

  10. #10
    Transeunte L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    2.505

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Finito ora. Davvero bello, e ben scritto.
    Uno dei libri più cupi che abbia mai letto, mi sa.

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati

    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematografò e videoludi che anche no

    desolazioni - urbex in valtenesi e dintorni

  11. #11
    The stranger L'avatar di Milton
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    962

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    L'ho finito da settimane e ancora mi perseguita. Che gran libro!

    Vi lascio un bell'articolo su Dalle Rovine e non solo:

    http://www.rivistastudio.com/standar...tta-di-fronzo/
    Non studio, non lavoro, non guardo la TV, non vado al cinema, non faccio sport

    Si vous ne parvenez pas à articuler votre souffrance dans une structure bien définie, vous êtes foutu

  12. #12
    Senior Member L'avatar di franksinasce
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    100

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    "Il grande Animale" citato nell'articolo l'ho letto ed è un piccolo gioiello, un altro esordio italiano molto interessante

  13. #13
    The stranger L'avatar di Milton
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    962

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Citazione Originariamente Scritto da franksinasce Visualizza Messaggio
    "Il grande Animale" citato nell'articolo l'ho letto ed è un piccolo gioiello, un altro esordio italiano molto interessante
    L´ho preso. Spero di riuscire a leggerlo a breve!
    Non studio, non lavoro, non guardo la TV, non vado al cinema, non faccio sport

    Si vous ne parvenez pas à articuler votre souffrance dans une structure bien définie, vous êtes foutu

  14. #14
    Addestratore di dodo L'avatar di bado
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    635

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Intanto grazie per la segnalazione, perchè al di fuori del forum (nonostante fosse nella topqualcosa del premio strega) non ne avevo sentito parlare.

    Devo dire che dopo le prime 20-30 pagine stavo già gridando al capolavoro.
    Raramente ho letto un incipit così intrigante, immaginifico, devastante, e (non da ultimo) eccezionalmente scritto.
    Dopo, devo ammettere, ho subito un po' negativamente lo sprofondare di libro, protagonisti e trama nell'allucinato e claustrofobico finale.

    Quindi di sicuro si tratta di una notevole sorpresa per il panorama italiano, un libro che fatalmente non lascia indifferenti e che bisogna digerire con calma (un po' come un serpente che ingoia un topo vivo ). Concordo con Milton che che lo ha accostato a Conrad.
    Certo, rimane il dubbio che se tutto fosse proseguito al livello suggerito dalla prima parte, il libro sarebbe stato ancora più fulminante.

  15. #15
    Addestratore di dodo L'avatar di bado
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    635

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Dimenticavo.
    L'edizione Tunuè è stupenda.

  16. #16
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    303

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Letto.

    L' incipit bellissimo.
    Prima parte bellissima.
    Anche al primo cambio verso atmosfere più dark ancora tutto filava, pero mi ha dato come l' impressione che qualcosa sfugga dalle mani dell' autore. E' come se ad un certo punto la storia andasse da tutte le parti per conto suo. Peccato.

    Detto che raramente leggo libri italiani, sicuramente promosso a pieni voti. Oltre a fare delle belle edizioni Tunuè sembra una bella fucina di autori nuovi e particolari. Sono tentato di comprare molti altri libri del catalogo nonchè quelli di chi li cura (un 'certo' Vanni Santoni)

  17. #17
    The stranger L'avatar di Milton
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    962

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Citazione Originariamente Scritto da Milton Visualizza Messaggio
    L´ho preso. Spero di riuscire a leggerlo a breve!
    Ecco, approfitto della riesumazione del topic, per dire che "Il grande animale" avevo poi cominciato a leggerlo, ma l'angoscia che mi trasmetteva era così tanta che ho dovuto accantonarlo. Prima o poi lo riprendo
    Non studio, non lavoro, non guardo la TV, non vado al cinema, non faccio sport

    Si vous ne parvenez pas à articuler votre souffrance dans une structure bien définie, vous êtes foutu

  18. #18
    Addestratore di dodo L'avatar di bado
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    635

    Re: Dalle rovine, Luciano Funetta

    Citazione Originariamente Scritto da blacklotus Visualizza Messaggio
    L' incipit bellissimo.
    Prima parte bellissima.
    Anche al primo cambio verso atmosfere più dark ancora tutto filava, pero mi ha dato come l' impressione che qualcosa sfugga dalle mani dell' autore. E' come se ad un certo punto la storia andasse da tutte le parti per conto suo. Peccato.
    Concordo abbastanza (come si evince dal mio post poco sopra il tuo).

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su