Google car e auto senza pi(r)lota - reprise - Pagina 2
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 39 di 39

Discussione: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

  1. #21
    Moderatore L'avatar di Ghost
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    535

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Citazione Originariamente Scritto da Capitan Harlock Visualizza Messaggio
    Pensate i tassisti italiani quando arriveranno i taxi google autoguidanti

    Uhm, da tassista ti dico che non mi farà né caldo né freddo. A parte che una persona a bordo sarà probabilmente obbligatoria, proprio in caso di avaria, ma ancora oggi i navigatori satellitari sono lontani anni luce dalla bravura di un tassista esperto nel decidere le strade. Ho visto fare al navigatore certi errori da mani nei capelli.
    Indubbiamente come professione andrà sparendo, ma non così a breve come si può credere.

  2. #22

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Pensate che bello, uno esce da un negozio e chiama KITT col telecomando "vieni a prendermi"
    DK

  3. #23
    Moderatore L'avatar di Ghost
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    535

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Citazione Originariamente Scritto da Diabolik Visualizza Messaggio
    Pensate che bello, uno esce da un negozio e chiama KITT col telecomando "vieni a prendermi"

    Il problema non è questo. È trovare un posto per posteggiarla, questo non lo risolvi con la guida automatica

  4. #24
    Member L'avatar di skyhigh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Vigolo Vattaro
    Messaggi
    34

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Citazione Originariamente Scritto da Diabolik Visualizza Messaggio
    Pensate che bello, uno esce da un negozio e chiama KITT col telecomando "vieni a prendermi"
    Col tuo nick mi immagino di più una fuga da banca/museo/villa
    Citazione Originariamente Scritto da Ghost Visualizza Messaggio
    Il problema non è questo. È trovare un posto per posteggiarla, questo non lo risolvi con la guida automatica
    La lasci in loop attorno all'isolato!

  5. #25

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Citazione Originariamente Scritto da Ghost Visualizza Messaggio
    Il problema non è questo. È trovare un posto per posteggiarla, questo non lo risolvi con la guida automatica
    E che ci vuole?
    Si fa una scaletta di priorità in cui va a parcheggiarsi nel parcheggio sotterraneo/sopraelevato più vicino salvo mettersi in qualunque posto "regolare" che dovesse trovare libero lungo il percorso per arrivarci... per le cose brevi la mandi in loop intorno all'isolato come hanno detto

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da skyhigh Visualizza Messaggio
    Col tuo nick mi immagino di più una fuga da banca/museo/villa
    Anche quello, effettivamente... però in quel caso ce la vedo tutta la banda che rimane a piedi e viene arrestata perché la macchina si era fermata ad aspettare pazientemente davanti a qualche semaforo pedonale eterno
    DK

  6. #26
    Senior Member L'avatar di michele131cl
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Barletta
    Messaggi
    686
    Gamer IDs

    Steam ID: michelelap

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    A guidare può essere anche un robot





    L’NHTSA statunitense equipara, almeno in via teorica, un patentato in carne e ossa al software di un’auto a guida autonoma.





    PASSO AVANTI - Un altro, piccolo ma significativo, tassello a favore della guida autonoma arriva dalla National Highway Traffic Safety Administration: l’agenzia governativa che sovraintende alla sicurezza dei mezzi di trasporto ha sottolineato come, in futuro, le auto “non avranno un guidatore nel significato tradizionale” del termine. Sembra quindi aprirsi la possibilità di un quadro normativo specifico che equipara il software di un’auto a guida autonoma a una qualsiasi persona con patente di guida.

    E IO MULTO IL SOFTWARE - La NHTSA ha risposto nel merito a una domanda sollevata da Google, una delle aziende più attive nel (promettente) settore: “se nessun essere umano in abitacolo può guidare il veicolo, è ragionevole identificare il guidatore con qualsiasi cosa stia guidando”. Anche con un algoritmo, quindi; vale a dire con la logica applicativa di un codice sviluppato appositamente per la guida in un ambiente misto di auto autonome e di auto guidate in modo tradizionale.

    IL DDL CALIFORNIANO - Non cala certo il sipario sulla vicenda, comunque: ci vogliono, almeno per il sistema statunitense, anche le leggi dei singoli Stati. E in California, dove Google conduce i propri collaudi autorizzati su strade pubbliche (nella foto sopra la Google Car), il disegno di legge sulla guida autonoma presentato sul finire dello scorso anno prevede che l’operatore a bordo debba avere una patente di guida specifica e sia in grado di prendere il controllo in caso di emergenza o malfunzionamento della tecnologia. Senza dimenticare (ma, per definizione, un progetto di legge è soggetto a cambiamenti in corso) che il produttore dovrà predisporre corsi specifici per l’utilizzo del software di bordo e impegnarsi a predisporre ogni misura atta a contrastare minacce informatiche che possano precludere il controllo del veicolo da parte del conducente in carne e ossa.

    http://www.alvolante.it/news/guida-a...n-umano-345226

  7. #27
    Senior Member L'avatar di michele131cl
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Barletta
    Messaggi
    686
    Gamer IDs

    Steam ID: michelelap

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Marchionne: «Io sto con Renzi
    In 5 anni l’auto che si guida da sola»


    L’ad di Fca ha seguito l’intervento del premier a Chicago: «L’Italia deve avere più coraggio, ma con Matteo ha imboccato finalmente la strada della stabilità»




    Matteo Renzi e Sergio Marchionne a tavola insieme a Chicago (Ansa)






    CHICAGO - «L'auto che si guida da sola? La vedremo in strada entro cinque anni. Con l'autista che può ancora intervenire, all'occorrenza. Ci stiamo lavorando anche noi di FCA. I candidati democratici e repubblicani alla Casa Banca? Io sono italiano, voto Renzi. Ma non credo che la retorica anti "free trade" che oggi sembra dominare il dibattito americano farà molta strada, è schermaglia politica. Però il malessere del ceto medio schiacciato è reale e va affrontato: l'"american dream" è scomparso. Bisogna ripensare la distribuzione del benessere». Sergio Marchionne a tutto campo ieri sera a Chicago, in margine al convegno ICE-Confindustria sull'innovazione dell'industria meccanica italiana, un comparto sempre più digitalizzata.


    Piccoli capitani coraggiosi

    Il capo del gruppo Fiat-Chrysler ha ascoltato l'intervento di Matteo Renzi e dei relatori senza mai prendere la parola durante il "forum", ma alla fine ha fatto il punto coi giornalisti. Dapprima ha elogiato le piccole e medie imprese innovative italiane sbarcate in America: «Imprenditori coraggiosi e creativi che innovano, che sanno sognare il futuro. I grandi gruppi, che spesso rischiano la deriva della burocratizzazione, devono imparare da loro. E' quello che ci sforziamo di fare in Fca: abbiamo sbloccato il processo creativo. Guardiamo avanti: se hai paura del futuro è perché hai perso troppo tempo a parlare del passato».



    Il futuro dell’auto

    Il futuro nell'auto è l'integrazione tra i produttori. Il capo della francese PSA ha appena aperto a un'alleanza con Fiat Chrysler. Si può fare? Marchionne dice di no: «Considerato il panorama internazionale, l'alleanza con PSA non mi pare una cosa da farsi. Vantaggi ce ne sarebbero, ma sono troppo piccoli: ci chiuderemmo in un angolo con vantaggi minimi. Esploriamo altre opzioni. La forza del nostro gruppo è quella di coprire in modo intelligente tre parti del globo: Nord America, Europa e America Latina, anche se oggi questo mercato vive un momento di debolezza. Non siamo presenti in modo adeguato solo in Cina, ma qui stiamo cercando di recuperare con Jeep». «Per il resto - aggiunge Marchionne - il gruppo va bene, è in salute. A Melfi si lavora 24 ore su 24, Mirafiori è ripartito col Levante, è iniziata la produzione della nuova Alfa Romeo che sbarcherà sul mercato americano nel terzo trimestre di quest'anno».


    Populismo e protezionismo

    Dall'industria alla politica: preoccupato dalle tentazioni protezioniste che spuntano ovunque nella campagna elettorale Usa? Pensa di avere problemi col prossimo presidente Usa? Marchionne risponde di no, l'industria fa il suo mestiere, convive col potere politico. Protezionismo e populismo si sono affacciati anche in passato ma poi sono rientrati. Succederà anche stavolta, ma per il manager italo-canadese quello del malcontento per le eccessive sperequazioni nella distribuzione della ricchezza è un problema reale che va affrontato. «Come? Non so, non spetta a me, non voglio fare discorsi di sinistra, non faccio politica. Quello che può fare un'azienda è facilitare la partecipazione dei suoi dipendenti alla produzione di ricchezza. Noi lo stiamo facendo con la politica dei "bonus" estesa anche ai colletti blu». Quanto all'Italia, deve avere più coraggio nell'innovare, ma sta già facendo progressi col governo Renzi che le ha dato stabilità:«Prima avevamo avuto 67 governi in 70 anni. Inconcepibile: come si fa a governare così?»
    http://www.corriere.it/economia/16_m...9eb03924.shtml

  8. #28
    Senior Member L'avatar di Dadocoso
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.244

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    bah, solita storia. C'é innovazione e per il popolo é tipo la magia nera. Non importa se giá oggi, con tutte le limature del caso da fare, l'auto a guida autonoma é molto piú sicura di qualsiasi guidatore umano. EHHHHHH IO CON UN ROBOT NON CI SALGO IN MACCHINA. Un po' tipo la gente che non va in aereo, nonostante sia 1000 volte piú sicuro dell'auto

    Per quanto riguarda discorso parcheggio, io non credo che ci compreremo le macchine a guida autonoma. La cosa migliore sará una specie di servizio taxi dove te tramite app richiedi una macchina per andare dal punto A al punto B. Quindi non devi parcheggiare una mazza. Ovvio che questo implicherebbe anche cambi di abitudine, tipo che per andare a comprare il giornale a 100m da casa non prendi la macchina

    Il vero problema di ste cose sono le leggi. L'inghilterra ad esempio, ha giá provveduto ad adattare il suo codice stradale per permettere ad un'auto a guida autonoma di circolare, cosa che mi pare sará giá possibile dal 2017 (prendete la data con le pinze, non mi ricordo di preciso, ma comunque a breve). L'italia probabilmente quando ci saranno le auto volanti inizierá a discutere in camera e senato di fare le leggi per le auto a guida autonoma. Quando poi avranno inventato il teletrasporto la legge passerá.

  9. #29
    Senior Member L'avatar di michele131cl
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Barletta
    Messaggi
    686
    Gamer IDs

    Steam ID: michelelap

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Marchionne: “L’accordo con Google non è in esclusiva, pronti a parlare anche con Apple”

    L’ad di Fca sui progetti per l’auto del futuro: «E’ un mercato nuovo che si sta delineando, non ci sono scelte sicure»




    LAPRESSE

    Sergio Marchionne (a destra) con John Elkann e il premier Matteo Renzi durante la presentazione della nuova Alfa Romeo Giulia a Roma





    05/05/2016





    Dopo l’accordo con Google, su progetti come l’auto a guida autonoma Fca è pronta a parlare anche «con altri, con gente che vuole entrare nel campo. Ed a Apple «che sta cercando di fare una vettura», direttamente a Tim Cook e «ad alcuni dei suoi», ha espresso una «posizione chiara: continuo ad esplorare un modello di collaborazione anche con loro». Anche perché «in questo mondo nuovo», avverte Marchionne, «non possiamo chiuderci e fare una selezione unica della tecnologia: è un mercato che si sta delineando e sta prendendo forma, non ci sono scelte sicure».

    Dell’accordo con Google «quello che potevano dire l’abbiamo detto», dice Marchionne: «È una grandissima azienda che ha obiettivi chiari ma anche idee molto chiare su cosa vuole o non vuole dire». Quindi, a margine della consegna di due Alfa ROmeo Giulia all’Arma dei Carabinieri, rispondendo a chi chiede maggiori dettagli sui contenuti dell’accordo Marchionne risponde rinviando «al comunicato stampa».

    «Per noi - poi aggiunge - è una grandissima opportunità quella di parlare con un gigante della tecnologia che sta entrando in modo piuttosto pesante nel settore dell’Automotive. Ci siamo aperti noi, e loro sono disposti a collaborare, e ad insegnare ed imparare con noi». È un accordo che testimonia «la capacità» del gruppo Fca «di adattarsi, di rendersi aperta e rimanere umile senza mai illudersi di essere qualcosa che non è».
    http://www.lastampa.it/2016/05/05/ec...6J/pagina.html

  10. #30
    Mr. Temperino L'avatar di Rot Teufel
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    + 34.978
    Messaggi
    3.992

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    https://www.teslamotors.com/blog/tragic-loss

    Primo botto con l'autopilota. Che poi stando alle parole della Tesla, sembrerebbe più un semplice cruise control rinominato autopilota per i gonzi che la comprano L'unica cosa buona sono i sensori sul volante che comunque obbligano il conducente a tenere le mani sul volante. In caso contrario l'auto rallenta

    Certo che però son passati ben quasi 2 mesi dal botto, ma la pubblicano solo adesso

    more:
    http://www.theverge.com/2016/6/30/12...nomous-model-s

  11. #31
    Mad Scientist for fun L'avatar di mattiacre
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.417

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Citazione Originariamente Scritto da Rot Teufel Visualizza Messaggio
    https://www.teslamotors.com/blog/tragic-loss

    Primo botto con l'autopilota. Che poi stando alle parole della Tesla, sembrerebbe più un semplice cruise control rinominato autopilota per i gonzi che la comprano L'unica cosa buona sono i sensori sul volante che comunque obbligano il conducente a tenere le mani sul volante. In caso contrario l'auto rallenta

    Certo che però son passati ben quasi 2 mesi dal botto, ma la pubblicano solo adesso

    more:
    http://www.theverge.com/2016/6/30/12...nomous-model-s
    Immagino siano finite le indagini e ci siano le cause dell'incidente.

  12. #32
    Senior Member L'avatar di michele131cl
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Barletta
    Messaggi
    686
    Gamer IDs

    Steam ID: michelelap

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    CNH ha presentato un prototipo di trattore a guida autonoma, con cabina e senza





    Il trattore Case IH Magnum che si guida da solo

    Cnh Industrial lancia il trattore senza guidatore

    Il prototipo del produttore di macchine agricole usa computer, Gps e correzione satellitare










    Arriva il trattore senza guidatore. A lanciarlo è Cnh Industrial, gruppo produttore di macchine agricole, camion e autobus controllato dalla Exor della famiglia Agnelli e che vede come presidente Sergio Marchionne e come amministratore delegato Richard J. Tobin. Il faticoso lavoro dei campi, nei periodi di semina e raccolta potrebbe diventare un mero ricordo. L’agricoltura, infatti, guarda avanti con tecnologie sempre più all’avanguardia. E l’ultima novità che sta arrivando sul mercato è un trattore che può fare a meno dell’uomo, ovvero di essere guidato, in grado di coniugare massima produttività, efficienza e sostenibilità.

    Cnh Industrial ha presentato lo sviluppo di un concept di trattore autonomo nell’ambito del 2016 Farm Progress Show di Boone (Iowa, Usa). Gli obiettivi del gruppo sono evidenti: miglior utilizzo della forza lavoro, integrazione nei parchi macchina esistenti, possibilità di lavorare senza operatori tramite monitoraggio in tempo reale e, in futuro, capacità di reagire automaticamente al mutamento delle condizioni climatiche.

    Parte da questi presupposti la pionieristica tecnologia ideata per essere usata soprattutto in stagioni chiave dell’anno, in cui l’attività agricola richiede ancora lunghe ore di lavoro in campo, specialmente durante il periodo della raccolta o della semina.

    Il trattore si serve dei migliori segnali Gps e di correzione satellitare disponibili in commercio per fornire una guida automatica di elevata precisione e una registrazione e trasmissione immediata dei dati del campo, consentendo così di spostare, monitorare e controllare completamente a distanza le macchine impiegate.

    «La tecnologia del concept di trattore autonomo di Cnh Industrial - spiega una nota - rappresenta il prossimo passo del programma d’innovazione della società e può portare a sviluppi di grande interesse per un futuro sostenibile e produttivo dell’agricoltura.

    http://www.lastampa.it/2016/08/31/mo...UJ/pagina.html

  13. #33
    Moderatore L'avatar di Ghost
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    535

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Quello che mi preoccupa non è solo la guida autonoma, quanto la capacità di decidere il percorso. Anche ignorando l'enorme infrastruttura per la quale ogni singolo comune dovrebbe comunicare a tutte le case automobilistiche eventuali variazioni della viabilità in tempo reale (perché se in Italia ci affidiamo alla segnaletica stiamo nella merda), ad oggi in ogni caso i navigatori raggiungono a malapena la sufficienza. Faccio il tassista qui a Roma e mi capita di usare indistintamente sia il Tom Tom che google maps. Posso assicurarvi che entrambi vanno bene per un uso amatoriale, giusto per riuscire in qualche modo ad andare da A a B. Ma progettare l'intera viabilità sui navigatori odierni significherebbe nel migliore dei casi un grosso spreco di carburante, nei peggiori incidenti anche gravi

    Inviato da mTalk

  14. #34
    Senior Member L'avatar di michele131cl
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Barletta
    Messaggi
    686
    Gamer IDs

    Steam ID: michelelap

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Ecco Iveco Z Truck, concept impatto zero

    Progetto anticipa passaggio energie rinnovabili e guida autonoma


    (ANSA) - TORINO, 22 SET - Un passo avanti verso il futuro, che anticipa il modo in cui le energie alternative, le nuove tecnologie e la guida autonoma cambieranno la vita dei conducenti. Iveco ha presentato oggi al Salone di Hannover, in anteprima mondiale, lo Z Truck, concept di camion a impatto zero modellato sui concetti della più avanzata aerodinamica e della migliore sicurezza, nonché sull'obiettivo di creare un nuovo spazio da vivere nella cabina.



    Sviluppato dal Design Center e dall'Innovation Group di Cnh Industrial, in collaborazione con il Gruppo Ed, lo Z Truck è un veicolo per i trasporti sulle lunghe distanze con un'autonomia di 2.200 chilometri e virtualmente zero emissioni di Co2 grazie ad una aerodinamica avanzata e a sistemi di recupero del calore.
    Zero anche la soglia degli incidenti, grazie all'uso di tecnologie avanzate per la guida autonoma, il progetto ha anche l'obiettivo di arrivare a zero stress e zero sprechi di tempo per il conducente, sempre più operatore logistico di bordo anziché semplice autista.
    http://www.ansa.it/piemonte/notizie/...daa0f4303.html

  15. #35
    Senior Member L'avatar di michele131cl
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Barletta
    Messaggi
    686
    Gamer IDs

    Steam ID: michelelap

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Fiat Chrysler: foto spia rivelano prove di guida autonoma per il gruppo

    Fiat Chrysler guida autonoma



    Nonostante da Fiat Chrysler al momento vi sia silenzio sulla questione, il gruppo di Sergio Marchionne sembra essere molto attivo nello sviluppo della tecnologia, considerata il futuro del settore automotive: la guida autonoma.
    Del resto il gruppo italo americano presieduto da John Elkann non vuole farsi trovare impreparato davanti ad uno dei maggiori cambiamenti attesi nel futuro prossimo del settore. Tutte le principali case automobilistiche ci stanno lavorando e non solo.
    Fiat Chrysler testa le auto a guida autonoma

    Anche i colossi del web come Google e le compagnie di Car Sharing come Uber sono pronte ad essere protagoniste di quello che probabilmente tra una decina di anni potrebbe rappresentare un vero e proprio cambio epocale per quelle che sono le abitudini degli automobilisti di tutto il mondo.
    Oggi vi mostriamo alcune foto spia provenienti da Facebook, realizzate da Gabetz Spy Unit, non nuovo a questi scoop. Queste mostrano alcuni veicoli di Fiat Chrysler Automobiles che stanno effettuando su strada in mezzo al traffico prove di guida autonoma.


    Si tratta ovviamente di test che in Fiat Chrysler si stanno effettuando per testare questa tecnologia che a dispetto del silenzio ufficiale sulla questione da parte dei dirigenti del gruppo, che ad esempio al Salone di Parigi non hanno portato nessuna novità da questo punto di vista, continua ad andare avanti nel suo sviluppo. Presto dunque da parte di Sergio Marchionne e soci potrebbero esserci notizie importanti da questo punto di vista. Dall’azienda italo americana del resto ci tengono a far sapere che non si faranno trovare impreparati dai grandi cambiamenti che il settore molto probabilmente attraverserà nei prossimi anni.


    Fiat Chrysler Automobiles: prova di guida autonoma per il gruppo di Sergio Marchionne

    Si attendono aggiornamenti sulla questione

    Nei mesi scorsi, del resto, era stato annunciato che Fiat Chrysler aveva trovato l’accordo per una collaborazione non esclusiva con Google per lo sviluppo della guida autonoma, anche quello era il segno che qualcosa bolliva in pentola per il gruppo italo americano da questo punto di vista. Vi aggiorneremo qualora nei prossimi giorni dovessero arrivare importanti indiscrezioni sulla questione, che interessa molto non solo Fiat Chrysler ma il futuro dell’intero settore automotive.

    http://www.clubalfa.it/16908-fiat-ch...noma-spia.html

  16. #36
    Senior Member L'avatar di Marcx
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Novara
    Messaggi
    251
    Gamer IDs

    Steam ID: Marcx

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    nella prima foto si vede distintamente la mano del tizio che tiene il volante

    CASE: Cooler Master 690 II Advanced version USB 3.0 CPU: Intel i5 4670K + Arctic Freezer i30 RAM: Corsair 8GB /1600Mhz Vengeance LP Blue VGA: nVidia Gigabyte GTX 770 2GB MOBO: Gigabyte GA-Z87X-UD3H HDD: Samsung 840PRO 256GB ALI: Antec HCG-M620W HC-GAMER MONITOR: Eizo FS2333-BK OS: Windows 8 PRO UK

  17. #37
    Moderatore L'avatar di Ghost
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    535

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Citazione Originariamente Scritto da Marcx Visualizza Messaggio
    nella prima foto si vede distintamente la mano del tizio che tiene il volante
    Potrebbe anche essere che al momento sia come per le Tesla, dove devi tenere obbligatoriamente le mani sul volante

  18. #38
    Senior Member L'avatar di pasquaz
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    786

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Citazione Originariamente Scritto da Marcx Visualizza Messaggio
    nella prima foto si vede distintamente la mano del tizio che tiene il volante
    che poi le prime prove su strada aperta al traffico credo le facciano con un tester estremamente attento a cosa l'auto sta facendo, quindi le mani sul volante sono il minimo

  19. #39
    Senior Member L'avatar di michele131cl
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Barletta
    Messaggi
    686
    Gamer IDs

    Steam ID: michelelap

    Re: Google car e auto senza pi(r)lota - reprise

    Apple: "Ci interessa la guida autonoma"






    Il progetto Titan non è più un'indiscrezione ma quasi sicuramente a Cupertino si concentreranno solamente sul software



    Mentre Google ha sempre dichiarato e mostrato concretamente quanto sta facendo per la guida autonoma, Apple è sempre stata restia ad ufficializzare gli sforzi. Era noto che stessero lavorando, anche coinvolgendo soggetti "prelevati" dal mondo automotive, per farsi trovare pronti alla sfida dell'auto che guida da sola. Ora, per la prima volta, l’interesse di Cupertino verso la guida autonoma e l’intelligenza artificiale applicata al settore dei trasporti non è più soltanto un’indiscrezione. La Casa californiana ha, infatti, inviato una lettera ufficiale alla National Highway Safety Administration nella quale mette nero su bianco il focus sulla guida autonoma futura. Confermato dunque il Progetto Titan, anche se quest’ultimo non è più orientato allo sviluppo di un’elettrica high-tech, ma a favore di un software appunto per la guida autonoma. Possibili anche investimenti nelle flotte robotizzate.

    http://www.automobilismo.it/apple-uf...oma-auto-26153

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Sito ufficiale
www.thegamesmachine.it
Seguici su