Scalebound jp kellams platinum games

Scalebound

Xbox One

Aaron Greenberg spiega il perché del ritardo di Scalebound

Durante un’intervista concessa ai microfoni di IGN, Aaron Greenberg della divisione Xbox ha spiegato le motivazioni che hanno spinto Platinum Games a ritardare la release di Scalebound.
L’esponente di Microsoft ha dichiarato che sarebbe stato difficile per l’action RPG di Kamiya e soci spiccare in una line-up che include titoli del calibro di Quantum Break, Sea of Thieves, ReCore, Gears of War 4, Crackdown 3 e Cuphead. Il rinvio si è quindi reso necessario per non appesantire troppo un 2016 già pieno di giochi di un certo rilievo.
Il tempo addizionale, inoltre, permetterà a Platinum Games di effettuare alcune limature e migliorare la qualità del gioco, in modo da consegnare ai possessori di Xbox One un titolo quanto più possibile vicino alla visione originale del team.

Scalebound news 01

Articolo precedente
star citizen star marine video

Star Citizen in prova gratuita per una settimana

Articolo successivo
Games with Gold gennaio

Disponibili i primi due titoli di febbraio del programma Games with Gold

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata