Microsoft promette di migliorare il Windows Store

Ora che Microsoft ha deciso di concentrarsi magiormente sul mercato PC per quanto riguarda il gaming, sempre più utenti chiedono che vengano risolte le criticità di cui soffre il Windows Store.
Per esempio, i videogiochi acquistati tramite il negozio digitale della casa di Redmond non supportano a dovere alcune delle feature basilari che ci si aspetterebbe su PC, come la sincronizzazione verticale o il modding, questo perché non vengono lanciati attraverso un eseguibile ma sono sostanzialmente delle app costruite attorno all’UWP framework. La stessa Nixxes, software house che ha realizzato la conversione per mouse e tastiera di Rise of the Tomb Raider, ha confermato su Steam che i problemi derivano dal’architettura UWP.
Pressato sull’argomento, Phil Spencer ha commentato rassicurando i suoi follower su Twitter, affermando che Microsoft ha in programma il miglioramento del Windows Store e la risoluzione di questi problemi.

Wndows-Store-news

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata