Superdata rivede al ribasso le stime di vendita dei dispositivi per la realtà virtuale

Recentemente Superdata, nota società che si occupa di ricerche di mercato, ha ammesso di aver sovrastimato i ricavi dei dispositivi per la realtà virtuale, per questo motivo sono stati rivisti al ribasso gli introiti potenziali del 2016.
Come segnalato sulle colonne di GamesIndustry, ora Superdata prevede ricavi pari a 3,6 miliardi di dollari, in calo del 30% rispetto alla cifra prevista inizialmente, cioè 5,1 miliardi di dollari. La nuova stima, stando alle parole della direttrice della compagnia Stephanie Llamas, si devono a una serie di colloqui che la società di ricerca ha avuto con gli sviluppatori di hardware e software, oltre alle informazioni pubbliche che sono state recentemente diffuse, come il prezzo di Oculus Rift e HTC Vive.
In ogni caso, nonostante un’iniziale fatica a imporsi sul mercato, Superdata prevede che nei prossimi tre o cinque anni la realtà virtuale riuscirà a fare breccia nei consumatori.

Superdata realtà virtuale

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata