Project Spark chiude, Microsoft sta per staccare la spina ai server

Microsoft e Team Dakota hanno annunciato che Project Spark chiude con effetto quasi immediato: il sandbox per PC e Xbox One non è più scaricabile né tramite il Marketplace della console né via il Windows Store.
I giocatori che sono in possesso di una copia del gioco potranno continuare a utilizzare i servizi online fino al prossimo 12 agosto: questa sarà la data in cui la casa di Redmond staccherà definitivamente la spina ai server, di conseguenza non sarà più possibile effettuare il download dei contenuti generati dalla community.
Team Dakota fa inoltre sapere che chiunque abbia acquistato uno Starter Kit dopo il 5 ottobre dello scorso anno avrà diritto a un risarcimento in credito collegato al proprio account Microsoft. La software house ci tiene inoltre a precisare che non ci sono stati licenziamenti in seguito a questa decisione e che tutti gli altri membri del team lavoreranno ad altri progetti all’interno della famiglia dei Microsoft Studios.

Project-Spark-chiude

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata