star citizen star marine video

Star Citizen

PC

Star Citizen rende più difficile la pratica del refund

Cloud Imperium Games ha recentemente aggiornato i termini di servizio di Star Citizen, una pratica piuttosto comune nel mondo dei videogiochi, soprattutto in caso ci si trovi di fronte a prodotti con forti componenti online o ancora in sviluppo, proprio come il simulatore spaziale di Chris Roberts.
Come segnalato da Kotaku, la modifica dei ToS ha portato con sé anche un ritocco alla clausola relativa alla pratica del refund: dando il proprio consenso ai nuovi termini si accetta di rinunciare al risarcimento tranne nel caso in cui lo sviluppo del gioco dovesse essere interrotto. Nella versione precedente dei termini, invece, la clausola di risarcimento prevedeva che l’utente avesse diritto a chiedere il rimborso in caso gli sviluppatori non fossero stati in grado di consegnare il gioco entro diciotto mesi dalla data di pubblicazione stimata, un termine abbondantemente superato.
Tuttavia, dopo essersi rifiutati di accettare i nuovi termini di servizio, molti utenti lamentano il fatto che Cloud Imperium Games si stia rifiutando di risarcirli: tra questi giocatori troviamo anche un utente, ZioYuri78R, il quale sta raccontando le sue vicende sul nostro forum.
Vi terremo informati sugli eventuali sviluppi della questione.

star citizen refund

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata