Nintendo perdita

Nintendo

3DS Mobile Wii U

Nintendo chiude il primo trimestre dell'anno fiscale in perdita

Nintendo ha pubblicato i risultati finanziari relativi al primo trimestre dell’anno fiscale in corso rivelando un consistente calo dei ricavi e un risultato operativo in forte perdita.
La casa di Kyoto ha fatto registrare introiti pari a poco meno di 62 miliardi di yen (circa 530 milioni di euro), in calo del 31,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La diminuzione dei ricavi è dovuta principalmente alla contrazione delle vendite hardware: sono state piazzate appena 220 mila unità di Wii U in tutto il mondo, mentre il 3DS se la cava decisamente meglio con le sue 930 mila console vendute, tuttavia anche questo dato è in contrazione rispetto all’anno scorso. Va leggermente meglio sul fronte software: in questo caso le vendite sono salite del 7% grazie alla pubblicazione di Fire Emblem Fates e Bravely Second: End Layer.
Nel complesso, il risultato operativo della Grande N ha il segno meno e si attesta sui 5,1 miliardi di yen (circa 44,5 milioni di euro), mentre le perdite complessive dovute principalmente a uno yen fin troppo forte rispetto allealtre valute sono pari a 38,6 miliardi di yen (330 milioni di euro).

Nintendo perdita

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata