Dry Drowning Anteprima Provato PC

Dry Drowning

PC PS4 Switch Xbox One

Dry Drowning - Anteprima

Anno 2066, Nova Polemos è una città fittizia del Nord Europa, dove in un futuro – forse non troppo – distopico vive una società operosa ma decadente, governata come oggi dai partiti politici ma caratterizzata da un bizzarro sistema d’accesso meritocratico, in base al quale gli immigrati devono ripetutamente sottoporsi a un test di utilità sociale per poterne fare parte. Chiunque fallisse l’esame, indipendentemente dalla propria storia personale, sarebbe allontanato. In questo contesto sociale, vivono e lavorano il detective Mordred Foley e la sua fida assistente Hera. Non se la passano tanto bene: lui è oppresso dagli errori commessi in passato, che lo rendono un personaggio inviso alla polizia e all’opinione pubblica, lei ha sempre su di sé la spada di Damocle dell’immigrazione e, qualora la loro agenzia investigativa dovesse fallire, finirebbe certamente al confino. Su queste fondamenta si poggia Dry Drowning, da noi provato in anteprima.

QUANDO CRONACA E POLITICA S’INTRECCIANO

Una flebile ma concreta possibilità di riscatto si presenta ai due quando un feroce serial killer, senza un motivo apparente, uccide in modo altamente scenografico l’amante di un politico locale. Non un politico qualsiasi, ma uno dei candidati del partito di estrema destra che ha plasmato Nova Polemos così com’è, nel bene e soprattutto nel male.

gli immigrati devono ripetutamente sottoporsi a un test di utilità sociale per fare parte della società

A Foley toccherà il compito, piuttosto ingrato, di togliere l’ingombrante e detestabile cliente dal tritacarne mediatico e giudiziario e, nonostante le comprensibili reticenze iniziali della sua assistente, l’investigatore sa che difficilmente avrà un modo migliore per tornare in auge, tanto più che basterà una capatina sulla scena del delitto per convincersi della sua innocenza.

UNA SEQUENZA DI SCELTE MORALI

Dry Drowning è una visual novel, vale a dire un romanzo interattivo vagamente impostato come un’avventura grafica punta e clicca, in cui l’azione si spande lungo una sequenza di schermate a campo fisso, su cui appaiono i personaggi in sovraimpressione.

Dry Drowning è una visual novel, vale a dire un romanzo interattivo vagamente impostato come un’avventura grafica punta e clicca

I dialoghi permettono di immergersi meglio nelle strade di Nova Polemos, approfondire la conoscenza delle persone e apprendere dettagli utili alle indagini. Puntando sugli hot-spot presenti nelle location, invece, possiamo raccogliere indizi e oggetti da analizzare con più calma. La storia procede con una serie di scelte morali che influenzano direttamente o indirettamente l’esito dell’avventura, e che naturalmente influiscono sui rapporti che abbiamo con le altre persone (che in seguito potranno decidere se ostacolarci o aiutarci nelle indagini), ma una cosa è certa al 100%: se le forze dell’ordine vorranno trovare l’assassino che terrorizza la città, dovranno per forza fare i conti con Mordred e con la sua assistente!

AL TEMPO DELLA RACCOLTA

Questo giallo interattivo a tinte fosche segna il debutto di Studio V, società italiana impegnata nello sviluppo, e l’overture è fissata per il mese di agosto. Una scelta un po’ stramba, considerando il periodo tradizionalmente vacanziero, ma che può avere maggiore senso in rapporto al respiro internazionale dell’opera, già presente su Steam. Dry Drowning sarà disponibile in inglese e in italiano il mese prossimo e, naturalmente, non vediamo l’ora di giocarlo ancora.

Articolo precedente
Corsair Nightsword recensione 04

Corsair Nightsword - Recensione

Articolo successivo
The surge 2 anteprima provato pc

The Surge 2 - Provato

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata