little nightmares 2 anteprima

Little Nightmares 2

PC PS4 PS5 Xbox One Xbox Series X Switch

Little Nightmares 2 – Anteprima

A meno di due settimane da Halloween, c’è qualcosa di meglio che buttarsi in due intense ore di demo del nuovo Little Nightmares 2? Non dite “giocarlo tutto”… Per quello dovremo aspettare il prossimo febbraio!

Sviluppatore / Publisher: Tarsier Studios / Bandai Namco Prezzo: 19,99€ Localizzazione: Testo Multiplayer: Assente PEGI: 16 Disponibile Su: PC, PS4, Xbox One, Nintendo Switch (11 febbraio 2021); PS5, Xbox Series X | S (2021)

Tre anni dopo aver aiutato a fuggire la piccola Six da Le Fauci, scopriamo che l’avventura della gracile bambina dall’impermeabile giallo non è ancora conclusa. Dopo il DLC in tre parti che ha fatto un po’ più luce sulla grottesca storia di Little Nightmare, gli sviluppatori di Tarsier Studios ne hanno annunciato un vero e proprio sequel alla Gamescom 2019, permettendoci poi di mettere le mani su una piccola porzione di Little Nightmares 2 proprio nei giorni scorsi.

IL NUOVO INCUBO

Di Little Nightmares 2 sappiamo esattamente quel poco che gli stessi sviluppatori hanno voluto condividere, sia attraverso trailer e video di gameplay, sia attraverso piccoli cenni a vecchi e nuovi protagonisti raccontati sul sito ufficiale. Siamo per esempio a conoscenza del fatto che Six sarà ancora presente sulle schermo, ma che questa volta non saremo noi a guidarla: vestiremo infatti i minuti abiti (e la busta a mo’ di elmo) di Mono, un altro bambino in fuga dagli orrori nascosti dentro e fuori dalla surreale nave. Sarà proprio lui a prendere per mano la sua nuova amica e a cercare di salvare entrambi da quel mondo, ormai distorto dal ronzio emesso dal misterioso Ripetitore.

little nightmares 2 anteprima

Gambe appese al soffitto e mani sul pavimento: iniziamo benissimo!

Alla base, Little Nightmares 2 ricalca lo stesso concetto di base del capitolo precedente, ossia di un horror single player con meccaniche platform e puzzle. Questa volta però, un po’ come nel DLC con protagonista un secondo bambino chiamato “il Fuggiasco”, potremo contare sia sulle nostre forze che sull’aiuto dell’intelligenza artificiale, che comanderà per l’appunto la piccola Six.

LA COOPERAZIONE TRA I DUE GIOVANI SARà FONDAMENTALE PER SUPERARE I NUOVI OSTACOLI

La cooperazione tra i due giovani sarà fondamentale per superare i nuovi ostacoli dato che, esclusa una preziosissima torcia, avremo a nostra disposizione solamente ingegno e agilità. Anche la pesante atmosfera che caratterizzava l’originale opera di Tarsier Studios sembra essere fortunatamente rimasta intaccata: merito di uno stile artistico veramente ben curato, dell’ambientazione distorta e del semplice ma efficacissimo comparto sonoro da brivido. Anche questo secondo capitolo sembra preannunciarsi un piccolo incubo a occhi aperti per tutti i videogiocatori più coraggiosi.

CHI NON FUGGE IN COMPAGNIA…

Entriamo ora nel dettaglio di quella che è stata la nostra esperienza con la demo di Little Nightmares 2. Il segmento di gioco proposto (che si scopre essere un capitolo piuttosto in là nella storia) si svolge in uno scenario completamente diverso da quello visto del primo video di gameplay presentato dalla stessa Bandai Namco alla Gamescom. Ora che sappiamo come Six e Mono si sono incontrati, è il momento di vederli un po’ all’opera per fuggire (o esplorare) uno strano e tetro ospedale di manichini.

Continua nella prossima pagina…

Articolo precedente
conservazione videogiochi

Chi dimentica è complice – Editoriale

Articolo successivo

Crafting, ti odio... e poi ti amo

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata