Neon Valorant Anteprima

Valorant

PC

Valorant: Neon, la star dell'Episodio 4 Atto 1 – Anteprima

Con l’Episodio 4 ormai alle porte e abbiamo avuto la possibilità di dare una bella occhiata in anteprima all’Elettrizzante futuro di Valorant!

Sviluppatore / Publisher: Riot Games / Riot Games Prezzo: Free to play Localizzazione: Completa Multiplayer: Online Competitivo PEGI: 16 Disponibile Su: PC

Quello appena trascorso è stato un anno davvero fenomenale per Riot Games. Ormai sempre più decisa a dimostrare di meritarsi quella “S” che rende plurale il proprio nome, l’azienda statunitense ha tirato fuori dal cappello progetti in grado di spaziare per tutto il panorama videoludico, sfornando apprezzati titoli in una grande varietà di generi.




Forse ancora più impressionante è stato solo l’interesse creato attorno alla serie televisiva Arcane, che ha debuttato su Netflix a Novembre tra gli applausi di pubblico e critica. Visti quindi i risultati di questa portata poliedrica, non è davvero una sorpresa che la più grande novità della prossima patch di Valorant sia un’agente fatta apposta per attrarre un pubblico davvero ampio e che, trascendendo quasi il confine narrativo dello sparatutto, sembra quasi fare il paio con l’ultimo campione annunciato per League of Legends.

NEON GIRL POWER

Proprio come la controparte in arrivo sul MOBA, il prossimo agente che correrà per le mappe di Valorant è una giovane ragazza in grado di piegare alla propria volontà il potere dell’elettricità. Un video rilasciato da Riot già ha presentato Neon ai giocatori e messo subito in luce le sue caratteristiche più importanti. Tralasciando il modo in cui l’agente sembra tentare davvero tanto, forse troppo, di assecondare i gusti di un pubblico giovane (e mai prima d’ora ho scritto una frase che mi ha fatto sentire così tanto vecchio) un design semplice e diretto esprime perfettamente quella velocità e dinamicità che fanno da fulcro in un kit pesantemente basato sulla mobilità. Non è difficile supporre quindi, una volta visti i vestiti sportivi e le scarpe da corsa, che la sua abilità High Gear le dia la possibilità di scattare come una velocista per poi lanciarsi in una lunga scivolata di potenza alla Tenacious D.

Neon Valorant Anteprima
Durante lo scatto non è possibile tenere in mano armi, ma proprio durante l’ultima parte derapata Neon può afferrare l’arma o usare le proprie abilità. Questo movimento fa perfettamente il paio con Fast Lane, che le permette di creare due linee di energia che si estendono parallele davanti a lei a mo’ di corsia da pista di atletica, che bloccano la visione nemica e danneggiano tutti gli avversari che provano ad attraversarla. Un po’ meno ispirata, ma decisamente indispensabile, è invece la sua abilità Relay Bolt, una sfera di energia che si lancia in maniera simile una granata, in grado di rimbalzare una volta. Ogni volta toccata una superficie, una scarica elettrizza tutti i nemici entro un certo raggio stordendoli. Dulcis in fundo, la ultimate Overdrive permette all’agente filippina di canalizzare i propri poteri sulla punta delle dita e sparare un raggio mortale in grado di uccidere in breve tempo gli avversari colpiti.

HIT OR MISS

Sulla carta, Neon è un personaggio davvero interessante, che rischia di rompere tutti gli schemi offrendo una mobilità ineguagliabile. In uno sparatutto come Valorant, dove il posizionamento è fondamentale, l’implementazione di un simile concetto può essere problematica. Trovare il giusto bilanciamento può essere davvero difficile, specie quando quando si considera che la scivolata, tecnicamente, permette di muoversi oltre un angolo e sparare con relativa precisione. Senza contare poi quanto sia utile la velocità per spostarsi quando qualcosa va storto.

SE NEON BRILLA PER MOBILITÀ, A TRADIRLA POTREBBERO ESSERE DEI COMANDI UN PO’ GOFFI

Probabilmente a rendere un po’ meno utile l’agente disponibile a partire dall’11 gennaio saranno dei comandi un po’ goffi, che andranno a impattare certamente le prestazioni dei giocatori meno abili. A livelli un po’ più elevati, si rischia invece che a perdere di efficacia sia più che altro la sua carta vincente, Overdrive. Durante la prova abbiamo potuto constatare che, sebbene permetta di spostarsi e fare danno con ottimi risultati, un tempo di uccisione relativamente elevato (su cui grava anche il fatto che la scarica elettrica non fa più danno alla testa) regala ai nemici quanto basta per un veloce e letale headshot.

Articolo precedente
Yu-Gi-Oh Master Duel

Yu-Gi-Oh! Master Duel – Anteprima

Articolo successivo
scream 5 recensione

Scream - Recensione

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata