Mario Baccigalupi

Marietto è così dentro alla sci-fi che non riesce a trovare la strada per uscirne. Per lui i videogiochi sono proprio questo, una porta per accedere a un pezzo di fantascienza che si realizza qui e ora, senza aspettare la fine del mondo.

Il gamepad è per sempre?

Questa news dai campionati del mondo di Halo, per una volta presa a prestito da Kotaku, mi ha fatto venire in mente pensieri sui controller che si ripresentano ciclicamente, e che comunque non hanno nulla a che fare con la questione specifica. Anche senza frequentare il settore esport, la mia casa è tutta organizzata su un fittissimo sistema di prese elettriche e caricatori – nel mio caso alquanto...[Continua]

Kratos, Batman e la freccia di Robin Hood

Un gozzilione di anni fa, tipo nel 1989, lessi un’illustre prefazione che mi è tornata in mente proprio in questi giorni, ora che il ritorno di Kratos si avvicina inesorabilmente. Lo scritto era firmato da Alan Moore, e capeggiava nell’introduzione a Batman: il Ritorno del Cavaliere Oscuro, raccolta dei quattro capitoli (usciti inizialmente come miniserie negli USA in episodi separati,...[Continua]

Virtual Reality Machine #19

L’ introduzione di questa diciannovesima VR Machine sarà brevissima, perché il bisogno di parlarvi di The Elder Scrolls V: Skyrim VR in versione PC sta diventando quasi “fisico”, pur non avendo a che fare con i malesseri della realtà virtuale. Al contrario, sono rimasto immerso nel mondo fantasy di Bethesda un numero di ore che non avevo mai accumulato nello stesso modo, senza interruzioni, ...[Continua]

7.6

Buono

Impact Winter - Recensione PS4

L’atmosfera non è mai mancata in Impact Winter, densa e quasi palpabile anche nella nuova prova su console. Pure stavolta, complice il commento sonoro elettronico di carpenteriana memoria, volutamente cadenzato come ne La Cosa, mi sono trovato a desiderare che uno dei miei compagni sopravvissuti (il reduce Bane, l’aggiustatutto Maggie, l’esperto di elettronica Christophe o ancor ...[Continua]

Cinquanta sfumature di survival

La definizione di survival è oggi adoperata più che mai, al punto che è facile naufragare in mezzo a mille parametri, elementi di crafting, generi diversi tra loro e, in generale, in una serie di caratteristiche che non sono sicuro siano cinquanta, ma in un dossier approfondito potrebbero anche diventarlo. Questa, però, è solo una riflessione nata dal contingente: è sopravvivenza anche quella gest...[Continua]

8.6

Più che buono

Far Cry 5 - Recensione PC

Se a Kikko nostro è toccato il compito più pesante – ma anche più ludicamente piacevole – di eviscerare l’intero Far Cry 5 con un’ottica dettagliata e più complessiva, il mio ruolo è quello del vecchio zio che, munito di un PC discretamente performante (nemmeno tanto, come vi svelerò fra un paio di righe), vi descrive punto per punto la grande festa estetica garantita dalla versione di...[Continua]

Oasis, Metaverso e Carbonio Alteratissimo

Se interrogaste un appassionato di cyberpunk sulle opere che meglio contemplano una futuribile realtà virtuale, probabilmente vi verrebbero elencati tre titoli: Snow Crash (1992), Altered Carbon (2002) e, con un po’ di riluttanza, Ready Player One (2010). Sull’ultimo mi trovo d’accordo con la recensione del nostro Gabriele Barducci: la pellicola è migliore del romanzo a cui si in...[Continua]

8.6

Più che buono

A Way Out - Recensione

Raccontare A Way Out in una recensione è difficile, così come lo è analizzare il complesso dei suoi elementi: fattori narrativi si mescolano a sezioni giocabili con stili e meccaniche differenti, che certo rimangono al servizio della storia, ma rendono anche il titolo di Josef Fares e Hazelight Studios molto più “giocabile” di quanto preventivato. In una simile situazione, persino le diverse sezio...[Continua]

Quell'irresistibile voglia di essere Batman

Se, nella mia inarrestabile voracità di opere di genere, Ubik di P.K.Dick ha segnato il mio punto di riferimento assoluto per la fantascienza, la lettura de Il Ritorno del Cavaliere Oscuro  di Frank Miller ha fissato per sempre quello dei fumetti, non meno importante per uno che, all’epoca, frequentava insaziabilmente le edizioni del Lucca Comics, quando ancora si svolgevano nel Palazzetto d...[Continua]

Fanta esports di un futuro ipotetico

Almeno un quindicennio fa, e forse anche qualche annetto prima, ero totalmente preda dello scenario competitivo online, sulla scia dei primi, potenti vagiti degli esports lungo la fine degli anni ’90. All’epoca era ancora fresca la memoria dei vari NGI LAN, World Cyber Games e SMAU ILP, e Luca “Adso” Cassia aveva iniziato quella che sarebbe diventata una lunga collaborazion...[Continua]

Dead Cells – Provato

Accesso anticipato fra gli accessi anticipati, ibrido roguelite fra gli ibridi roguelite, Dead Cells si sta concretizzando come uno dei migliori titoli di entrambe le categorie. La verità è che il gioco si differenzia e caratterizza in un modo tutto suo anche nella definizione di gameplay, e questa sua unicità porta con sé aromi antichi e particolarmente graditi ai giocatori, sempre più compatti e...[Continua]

Cartoon, pupe e tare mentali

Può una preferenza di ruolo e di estetica compromettere la godibilità di un videogioco? Ovviamente sto parlando sul piano personale: non posso anticiparvi di preciso i contenuti del prossimo TGM cartaceo, e così il tipo di analisi che torneremo a fare, ma posso dirvi che la causa scatenante di questo articolo è la nuova prova su Fortnite (uscito ormai otto mesi fa, con tanto di recensione, ben pri...[Continua]

Password dimenticata