Mario Baccigalupi

Marietto è così dentro alla sci-fi che non riesce a trovare la strada per uscirne. Per lui i videogiochi sono proprio questo, una porta per accedere a un pezzo di fantascienza che si realizza qui e ora, senza aspettare la fine del mondo.

The Evil Within 2 - Provato

All’evento londinese della scorsa settimana, vero e proprio showcase dei titoli di Bethesda per i prossimi mesi, non poteva mancare una nuova e più approfondita prova di The Evil Within 2, pronto ad accogliermi in versione PC. In particolare, l’opportunità di spingersi ancora più avanti è stata data solo ai reduci della demo gamescom, con un’ora di gamplay su uno dei capitoli più...[Continua]

DOOM Nintendo Switch - Provato

Non credo che sorprenderò o farò arrabbiare qualcuno se dico che il rifacimento di DOOM del 2016 è stato uno dei più fulgidi esempi di attualizzazione di un concept. L’amore per il suo nome non è stato abbandonato nemmeno dopo il controverso DooM 3, segnato da una differente identità e da troppe paturnie tecniche (per il bisogno di non visualizzare troppi nemici a schermo, specie per l’...[Continua]

Bethesda London Showcase - Speciale

La scorsa settimana sono volato a Londra per provare tanta bella roba di Bethesda (non esagero, la media è proprio altina), fra nuovi giochi per PC, PS4 e Xbox One, adattamenti in realtà virtuale e titoli che dimostrano il convinto supporto a Switch da parte del publisher. Al momento, purtroppo, posso descriverne soltanto tre, ossia DOOM VFR, Fallout 4 VR e Skyrim in due versioni, per Switch e rea...[Continua]

Datemi un cyber-impianto e vi solleverò il mondo

In questi giorni sto finendo un romanzo di fantascienza del 2002 che avevo colpevolmente trascurato, Altered Carbon di Richard K. Morgan, contenente il limite forse più estremo nell’immaginare un impianto cibernetico. In un futuro non troppo remoto – si narra – quasi tutti gli esseri umani possiedono una “pila corticale” innestata alla nascita nella sommità della colonna vertebra...[Continua]

Videogiochi AAA in cerca d'autore

I titoli troppo lunghi fanno schifo ovunque, anche su carta, ma quello sopra ha urgente bisogno di precisazioni. Prima di tutto, mi riferisco in via quasi esclusiva all’Occidente, dove le grandi produzioni sembrano aver dimenticato il valore della direzione d’autore: in molti videogiochi giapponesi sono ancora importantissimi i legami con personalità uniche e precise, per cui viene spo...[Continua]

Fare le sei con Duke Nukem 3D…

…e il vino dei castelli. Alcuni momenti della vita sono indimenticabili, tanto da diventare “ricordi di base” anche quando vengono vissuti da adulti. Uno dei miei risale alla fine del 1996 e ha a che fare col fatto, sicuramente intrigante, che i libri e i videogiochi sono tra le poche cose che riescono a farci vedere l’alba in un misto di meraviglia e colpevolezza, nonostante il loro senso e...[Continua]

Virtual Reality Machine #9

Senza nulla togliere agli altri titoli di questa VR Machine #9, ci sono esperienze in realtà virtuale che possono risultare addirittura imperdibili per alcuni, al di là del fatto che la VR odierna, per quanto immatura in alcuni aspetti, sembra essere destinata a miglior fortuna rispetto alla stereoscopia casalinga. È vero, tuttavia, che gli investimenti delle grosse compagnie risultano ancora inco...[Continua]

Una gamescom serena

Tante volte ci si riferisce alle grandi fiere valutandole sul numero di grandi titoli presenti, con un valore più o meno positivo a seconda dell’interesse dei grossi publisher. Il che ha un suo fondamento, intendiamoci, perché i blockbuster attirano maggiore attenzione a beneficio di tutti, compresi i prodotti più piccoli e/o culturalmente avanzati. Tuttavia, nel caso di questa edizione di g...[Continua]

Strange Brigade - Provato

Rebellion non si fa grossi problemi nel passare dal gioco ultra-tattico dei cecchini d’annata (Sniper Elite) a robe più caciarone, come il qui presente Strange Brigade, annunciato a Los Angeles qualche settimana fa e previsto a scaffale durante il 2018. Mario Baccigalupi e Claudio Todeschini lo hanno provato durante la gamescom 2017 e ci raccontano le loro impressioni nella breve ma intensa ...[Continua]

Alaloth: Champions of the Four Kingdoms - Anteprima

In occasione della gamescom 2017 Gamera Interactive ci ha finalmente mostrato il suo Alaloth: Champions of the Four Kingdoms, sviluppato in collaborazione con nientepopodimeno che Chris Avellone. Nella videochiacchiera qui sopra trovate tutte le impressioni di Mario Baccigalupi e Claudio Todeschini, girate tipo un minuto dopo essere usciti dalla presentazione a porte chiuse nel booth dello svilupp...[Continua]

Star Wars Battlefront II - Provato

Alla gamescom di Colonia il nostro pilota Mario Baccigalupi ha provato le battaglie spaziali multiplayer del prossimo titolo di DICE dedicato al mondo di Guerre Stellari, ovvero Star Wars Battlefront II. Se volete ascoltare le sue impressioni non dovete fare altro che guardare il video qui sopra; qualora vi servisse un ripassino, invece, potete leggere cliccando qui la corposa anteprima che abbiam...[Continua]

RUINER - Provato

Il gioco di Reikon Games. mi ha attirato come un implacabile magnete digitale, con il suo cyberpunk un po’ malato che vedevo campeggiare sulle pareti degli spazi Devolver Digital alla gamescom di Colonia, raffigurante il volto di un misterioso personaggio coperto da una maschera nera, con stringate frasi in caratteri computerizzati che passavano sul suo criptico volto, schizzi di sngue su pe...[Continua]

Password dimenticata