Roberto "il Cinese" Turrini

Il fatto che la moglie abbia accettato di avere un marito con dei seri problemi di dipendenza da giochini elettronici, la dice lunga sui compromessi ai quali è dovuto scendere pur di evitare che la sua collezione di cartucce finisse misteriosamente nel bidone della spazzatura. Il suo sogno è quello di arricchirsi facendo un lavoro appagante, anche se chi lo conosce sostiene che sarebbe disposto a diventare semplicemente ricco. Nel mentre, trascorre la domenica mattina facendo le pulizie di casa, ipotizzando cosa accadrebbe se alla sua porta bussassero Elena Fisher e Liara T’Soni, insieme.

Esport: per me anche no, grazie!

Da quando il Comitato Olimpico Internazionale, lo scorso ottobre 2017, ha riconosciuto gli esport come una disciplina sportiva competitiva, per via del fatto che i giocatori professionisti si allenano e offrono prestazioni paragonabili a quelle degli atleti di altri sport, ovunque spuntano rubriche che ne parlano: dalla stampa specializzata a quella generalista, senza esclusione di colpi. Prima lo...[Continua]

Elogio dell’accessibilità dei videogiochi

La colpa è dell’amico Aurelio che, tra il lusco e il brusco, butta su Facebook la notizia di un gruppo di giocatori di Elite: Dangerous che stanno per partire in soccorso di uno sconosciuto che ha finito il carburante e si è perso nello spazio profondo (qui la news). Nel mio cuore da space trucker si riaccende (e lo riscrivo: riaccende) la passione per il titolo Frontier: nel tempo di un battito d...[Continua]

Turtle Beach Recon Camo - Recensione

Dopo aver provato le Turtle Beach Stealth 700 (qui la nostra recensione), veniamo alle Turtle Beach Recon Camo, cuffie con microfono di fascia medio/bassa e privo di quelle feature tecnologiche che, al contrario, qualificano le sorelle maggiori come uno tra gli acquisti possibili per i giocatori più sofisticati. Ho testato le Recon Camo in modalità del tutto simili a quelle utilizzate per le Steal...[Continua]

Lo vorreste un Natale senza videogiochi sotto l’albero?

Il primo ricordo vivo di un Natale a tema videoludico risale al 1987. Quella sera, mentre giocavo con mio padre in salotto con Pong della RE-EL sul 17’’ a tubo catodico della Blaupunkt, attraverso la porta in vetro smerigliato che portava in corridoio vidi una figura di rosso vestita uscire alla chetichella dall’ingresso. Erano le 9 di sera del 24 dicembre: per quanto le braccia di un genitore pos...[Continua]

Turtle Beach Stealth 700 - Recensione

Quando cerco una recensione di un prodotto tecnologico, la prima cosa che mi dà noia è che chi scrive l’articolo si perde in migliaia di caratteri di preambolo, come se fosse necessario occupare la pagina con la storia del marchio, la data di annuncio o la politica aziendale del produttore. Evitiamo, ché sono tutte cose che potete trovare con Google e siete qui solo per sapere se, e in che misura,...[Continua]

Sei l’utente medio che legge solo il titolo e commenta a sproposito?

24 novembre, Black Friday. In tutta Italia si vendono copie di Horizon Zero Dawn a 29,90 euro. Ma proprio ovunque, eh. Non ho controllato, ma sono certo che persino in farmacia ce ne fossero a scaffale. Internet è amico di tutti, ma quell’ora che avevo da aspettare tra una commissione e l’altra ho scelto di trascorrerla in un negozio di videogiochi di una grande catena di distribuzione. Non sono c...[Continua]

EA, Reddit e Metacritic: la threesome ideale per l’utente medio

Settimana scorsa abbiamo assistito a una delle shitstorm più memorabili della storia dei videogiochi. Credo che tutti voi, in una misura o nell’altra, sappiate di cosa sto parlando, ma chi dovesse capitare qui tra un paio d’anni magari si chiederà: “Sarà mica quella volta in cui l’internet si è ribellato contro EA perché aveva inserito troppe microtransazioni in Star Wars: Battlefront 2?”. Ecco, a...[Continua]

Il digital delivery e quello che fu il nostro diritto di proprietà

In un autunno caratterizzato da cronache di scandali sessuali che coinvolgono famose celebrità e leggi elettorali capaci di scaldare gli animi anche dei migliori qualunquisti, una notizia più frivola ha attirato la mia attenzione. Ne ha scritto il nostro Daniele Dolce qui, riportando quanto affermato da Destructoid in merito al fatto che l’edizione fisica di Cuphead in arrivo nei negozi non conter...[Continua]

L'anacronismo inaccettabile di The Last Guardian

Questa non è una recensione. Non ho ancora finito il terzo lavoro di Fumito Ueda e nutro per la sua creatività una profonda stima. Ho amato ICO e Shadow of the Colossus, ho atteso The Last Guardian per quasi dieci anni, come immagino abbiano fatto molti di voi, e quando ho inserito il Blu-ray nella console avevo l’hype a mille. Mi sono ben guardato dal leggere alcunché prima di poterlo provare per...[Continua]

Il primo PvP non si scorda mai

Bypassato l’errore Nightingale di cui parlavo in questo editoriale – con un magheggio degno del peggior IT della domenica… mi c’è voluta una settimana buona – martedì scorso sono riuscito a tornare sulle mappe di Destiny 2 per riprendere la modalità Storia e livellare. Il caso ha voluto che nelle due sessioni che mi sono concesso ci fossero Claudio Todeschini e Marco Tassani che zampettavano...[Continua]

Destiny 2 e l’errore Nightingale

3 ottobre 2017, ore 21:27 Conclusasi la giornata di lavoro, con la lavastoviglie che fa da sottofondo al dolce russare dei tuoi figli, raccogli dallo scaffale il pad della PS4 con ancora attaccato l’headset redazionale – un paio di Sound Blaster Tactic360 Sigma della Creative che nemmeno fossi davvero sul campo di battaglia – e schiacci in maniera meccanica il tasto centrale per avviarla. Ti siedi...[Continua]

Quando il vero hardcore gamer non sei tu

L’autunno porta con sé una domanda che mi faccio, ormai da qualche anno, ogni volta che FIFA, NBA o Madden arrivano sugli scaffali con un +1 come desinenza. La prima volta che mi interrogai sulla questione risale al 2007, quando conobbi Andrea, un giovanotto simpatico con cui avrei iniziato un’esperienza lavorativa – che coi videogiochi non c’entrava nulla – durata poi più di nove anni. Parlando d...[Continua]

Password dimenticata