Caracal Games Studio

Caracal Games Studio

Nome: Caracal Games Studio S.r.l.s.
Anno di fondazione: 2016
Sede: Roma
Sito web: http://www.downwardgame.com
Social: https://www.facebook.com/DownwardGame/

Tommaso Bonanni – Game Designer & Level Designer
Francesco Zacchini – Programmatore
Alex Angelini – Amministrazione & PR

INTERVISTA a Tommaso Bonanni

Raccontati!

Caracal è uno studio indipendente nato a Roma nel 2015 dalla passione di tre videogiocatori. Attualmente lo studio è al lavoro su Downward, già su Steam in Early Access e con demo gratuita scaricabile, e che presto verrà rilasciato in Full Release.

Come hai iniziato a sviluppare videogiochi?

Il progetto di sviluppare Downward è nato poco più di un anno e mezzo fa: a mettere assieme il team ha pensato il Lead Designer, che aveva in mente il primissimo concept da cui poi abbiamo ricavato il nucleo dell’esperienza di gioco.

Dopo qualche mese di pre-produzione abbiamo pubblicato un teaser di meno di un minuto dove si mostravano i primi risultati ottenuti: il teaser ebbe un ottimo impatto e ci portò una discreta attenzione, sfruttando la quale abbiamo lanciato la nostra campagna greenlight, riuscita in una settimana e mezzo circa, per poi proseguire verso lo sviluppo.

Cosa o chi ti ha spinto e incoraggiato a intraprendere lo sviluppo di videogiochi?

La spinta iniziale per noi è stata quella di voler usare le nostre competenze in maniera trasversale per “fare un videogioco”, per creare qualcosa di nostro che fosse interessante e che avesse qualcosa di unico, di particolare.

Ovviamente, l’idea era di fare qualcosa di relativamente semplice, essendo un piccolo team non siamo partiti con la pretesa di fare qualcosa di incredibile… però abbiamo sempre tenuto d’occhio le potenzialità del progetto, in modo da non trovarci impreparati di fronte ad eventuali occasioni, che poi per fortuna si sono presentate e ci hanno permesso di ampliare il progetto.

Quali sono i tuoi obiettivi?

La nostra priorità al momento è quella di concentrarci su Downward in modo da terminare l’Early Access entro metà 2017 e raggiungere la Full Release come da programma.
Per il futuro ci sono alcuni concept originali su cui abbiamo lavorato e su cui vorremmo lavorare più avanti, da proporre non appena si presenterà l’occasione giusta!

Allo Svilupparty 2017 quale progetto presenterai?

Allo Svilupparty 2017 presenteremo appunto Downward, un open-world parkour in prima persona ambientato nelle rovine di un Medioevo postapocalittico caratterizzato da scenari mozzafiato, con forti elementi di esplorazione e una trama profonda e coinvolgente.

Nel gioco si va alla ricerca di antichi artefatti, esplorando tramite il parkour e affrontando i diversi tipi di nemici che popolano il mondo.

Proseguendo con la storia, il parkour viene potenziato con nuove abilità e il giocatore assume il controllo dei pianeti nella volta celeste stravolgendo l’ambientazione di gioco in diversi modi, cercando di svelare il mistero che si cela dietro la Fine del Mondo avvenuta secoli prima.

Quali pensi che siano i punti di forza del tuo prodotto?

Le ambientazioni sono sicuramente un tratto distintivo e rendono il gioco immediatamente riconoscibile. Siamo inoltre molto soddisfatti del bilanciamento generale del gameplay, adatto a tutti i tipi di giocatori.

Un consiglio rapido per chi vorrebbe sviluppare videogiochi

La cosa fondamentale è costruire un buon team, tenendo conto che sviluppare un videogioco assomiglia più ad una maratona che ad uno sprint. Dovendo scegliere con chi lavorare per molto tempo, è importante tenere a mente che talento e perseveranza sono parimenti importanti.

Condividi con gli amici










Inviare

2 Commenti

  1. I believe that iѕ among the such a lot important info for me.
    And i am glad reacing your article. But wanna commentary on few common issues, The wеbsite
    taste is perfect, the articlws is in рoint of fact excellent : D.
    Just right process, cheers

    Look into my blog post ::wannajizz.com

  2. І always useɗ to гead piece of writing iin news papers Ƅut now аs I am a user of web so freom now
    I ɑm using net for articles, thanks tߋ web.

    Hеre iss my weblog – youjizz

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.

Puoi usare i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Password dimenticata