Editoriali

Essere Claudio Todeschini

Essere Claudio Todeschini non è mica una roba facile. Io, che passo le giornate seduto al suo fianco in redazione, lo posso dire con certezza. Uno se ...[Continua]

Questione di tempo

Ho sempre avuto difficoltà a digerire la parola longevità riguardo ai videogiochi. Seriamente, ho sempre avuto un problema a parametrare il discorso d...[Continua]

Perché mai scegliere Xbox One?

Partiamo dalla premessa che sono un sostenitore della Xbox 360 come unica console must have della passata generazione. Fatte salve alcune esclusive di...[Continua]

Dark Souls, Miyazaki e il velo di Maya

Non posso dirvi il perché di questo editoriale su Dark Souls, e nemmeno i motivi del mio stato d’ansia. Fatto sta che oggi mi immagino davanti a...[Continua]

Il senso del (video)gioco

La domanda è talmente vasta che rischia di portare a risposte tanto banali quanto al limite del filosofico spinto, ma ogni tanto vale pure la pena di ...[Continua]

Giocare cose che non ci interessano

So perfettamente di essere un privilegiato e di avere accesso a un quantitativo di giochi che, se non fosse per il lavoro che svolgo, non toccherei ne...[Continua]

Giochi di oggi, critica di domani

L’aspetto migliore di questo spazio settimanale è che ti costringe a fermarti e a guardarti un attimo intorno. Il momento di astrazione dal sistema sa...[Continua]

Tornare nel Wyoming

Quanto può essere grande la frontiera del West? Può essere smisurata e limpida come nei film di John Ford, può essere una gigantesca distesa di desert...[Continua]

Cavie da click-baiting, ribellatevi!

Dopo il fattore tempo e quello materiale, arrivo al terzo grande nodo gordiano della vita di un videogiocatore adulto, di media occupato tra famiglia ...[Continua]

I MOBA mi hanno rovinato la vita

Va bene, con il titolo ho esagerato: in realtà i MOBA hanno rovinato solo la mia vita da videogiocatore. Fortunatamente le ore passate a uccidere mini...[Continua]

Il pregio (e il disagio) di essere mancino

Sì, lo so che ho già trattato l’argomento altre volte (sia sulla rivista nelle pagine del Backstage, sia su altri lidi), ma si tratta di un fatt...[Continua]

L'insostenibile pesantezza della second run

Siccome siamo in vena di rivelazioni scottanti, faccio la mia: non riesco a concepire le seconde run nei giochi, soprattutto in quelli narrativi. Vogl...[Continua]

Retail master race

Il fatt[acci]o che il nuovo thegamesmachine.it sia un portale multipiattaforma mi permette, finalmente, di sconfinare in territori fino a qualche gior...[Continua]

C.R.I.L.S., Comunità di Recupero per Insensibilità a Life is Strange

Come è possibile punire, oggi, uno che proprio non digerisce Life is Strange? Va avvicinato con dolcezza, parlandogli dei personaggi azzeccati, della ...[Continua]

Shut up and take my money!

Da un po’ di tempo a questa parte ci stiamo ormai abituando ad avere canoni mensili per un sacco di cose, dal PlayStation Plus a Xbox LIVE Gold, passa...[Continua]

L'ultimo atto dell'adolescenza

Le ultime sono state nottate impegnative: il mio sonno è stato rubato prima da una splendida e maledetta isola piena di domande, da una soggiogante es...[Continua]

C'è ancora tempo per noi?

Quello del tempo è un tema, da sempre, a me molto caro. Devo aver fatto mie le riflessioni di Anthony Giddens (Le conseguenze della modernità, 1994) s...[Continua]

Del Ruolo, dell'Azione e di come fare le cose per bene, senza paura

La natura sostanzialmente bipolare nel mio cervello ha avuto il suo bel da fare in questi giorni, con un’altalena di sensazioni sulla beta di Th...[Continua]

Si (ri)comincia!

Scrivere questo primo editoriale per thegamesmachine.it mi getta addosso una strana, per certi versi inquietante, ma al tempo stesso bellissima sensaz...[Continua]

Password dimenticata