Black Panther - Recensione

T’Challa (Chadwick Boseman), dopo gli eventi di Captain America: Civil War, torna a Wakanda, terra nascosta agli occhi del mondo e tecnologicamente avanzata, una sorta di moderna El Dorado che ha la sua ricchezza nel vibranio, leggendario minerale indistruttibile con cui è stato realizzato lo stesso scudo del Capitano. Ereditare la corona porta con sé un considerevole peso, e la prima decisione da prendere è quella di capire se sia arrivato o meno il momento di rivelarsi e condividere con gli altri le conoscenze scientifiche più avanzate. Al margine, tuttavia, c’è un altro contendente al trono, Erik Killmonger (Michael B. Jordan), estremista guerrafondaio che vorrebbe il potere per sovvertire l’equilibrio del mondo e ripagare con la violenza centinaia di anni di schiavitù subiti dal suo popolo.Black Panther immagine Cinema 03

Il cinecomic, in questo frangente, viene utilizzato come mezzo per parlare di rivalsa dei neri

Anche questa volta, la critica americana ha etichettato Black Panther come l’ennesimo capolavoro Marvel, ma la verità – come sempre – sta nel mezzo. Il cinecomic, in questo frangente, viene utilizzato come mezzo per parlare di rivalsa dei neri e porre dunque l’attenzione sulla questione delle minoranze etniche, afroamericane in particolare. Black Panther, quindi, sembra essere una “tacita” risposta alle manovre politiche di Trump, dacché si riempie la bocca di tanti temi importanti, quali l’immigrazione, l’integrazione tra popoli diversi e la corsa agli armamenti, cercando una dimensione narrativa propria dove ambisce mettere in parallelo messaggi politici e intrattenimento, laddove quest’ultimo – ahimè – viene meno. Il film diviene presto statico, appesantito, debolissimo per la mancanza di ritmo e, paradossalmente, si rivela povero di combattimenti.

Prolisso all’inverosimile, Boseman è inadatto al ruolo: privo di espressività viene inevitabilmente schiacciato da un cast di personaggi secondari brillanti e sicuramente più interessanti. Il film, quindi, funziona meglio in un contesto geopolitico: con un occhio al grande cinema d’avventura, Black Panther è una moderna caccia all’oro, dove le migliori motivazioni narrative gravitano attorno al nemico Killmonger, uno dei pochi villain di spessore partoriti dai Marvel Studios, che – con grande carisma – ruba la scena, mostrandosi con un cinismo concreto maturato negli anni.Black Panther immagine Cinema 05Ryan Coogler, giovane cineasta dotato di grande talento, si conferma abile, ma ancora si porta appresso qualche problema di assimilazione del girato con la CGI in post produzione. Come già successo con il suo precedente lavoro, Creed, il regista crede troppo nel miracolo digitale, restituendo uno spettacolo esteticamente goffo, ricco di dettagli ma sproporzionato con il girato dal vivo. Troppe volte, infatti, assistiamo a modellini umani che si muovono in maniera poco realistica e che stonano con l’ambiente circostante.

Black Panther è una moderna caccia all’oro, dove le migliori motivazioni narrative gravitano attorno al nemico Killmonger

Un plauso va certamente alla direzione creativa inedita, fatta di grandi temi e con il senso dell’umorismo azzerato; tuttavia, viene a mancare la parte legata al puro intrattenimento, il che rende Black Panther un film sulla carta ambiziosissimo – forse il più ambizioso in assoluto, per quanto concerne le produzioni Marvel Studios – ma zoppicante e appesantito nella resa finale. Speriamo in un futuro perfezionamento della formula, perché le potenzialità ci sono.

VOTO 6.5

Black Panther immagine Cinema locandinaGenere: avventura, fantascienza
Publisher: Disney
Regia: Ryan Coogler
Colonna Sonora:
Interpreti: Chadwick Boseman, Michael B. Jordan, Martin Freeman, Andy Serkis, Angela Bassett, Lupita Nyong’o
Durata: 134 minuti

Articolo precedente
Ni no Kuni II Il Destino di un Regno immagine PC PS4 01

Ni no Kuni II: Il Destino di un Regno - Provato

Articolo successivo
Stefano Sollima Call of Duty

Stefano Sollima potrebbe dirigere il film di Call of Duty

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata