Le Terrificanti Avventure di Sabrina - Prima Stagione - Recensione

Devo fare una confessione: il voto in calce è stato fortemente influenzato da aspettative troppe alte, maturate e coltivate nei giorni che mi hanno diviso dal rilascio di questa rivisitazione delle avventure della strega Sabrina. Abbiamo più o meno tutti visto qualche episodio sporadico della precedente trasposizione seriale delle precedenti avventure in chiave comica, quasi da sit-com se ben ricordo, con il gatto nero Salem mattatore delle migliori gag. La versione di Netflix, invece, si rifà all’omonima graphic novel, assumendo un tono prettamente dark, oscuro, violento e anche un po’ splatter.

sabrina netflix recensioneSabrina Spellman è una giovane ragazza che al compimento del suo sedicesimo compleanno dovrà fare una scelta: far parte del mondo degli umani e rinunciare ai suoi poteri, oppure aderire al mondo delle streghe e firmare il suo patto di adesione durante il Battesimo Oscuro. La protagonista decide di mantenere un equilibrio tra i due mondi e la sua scelta scatenerà una serie di eventi che la vedranno affrontare diverse minacce mortali.

Il prodotto aveva tutte le carte in regola per diventare un nuovo prodotto di punta di Netflix, anche per quanto riguarda il fandom, catturando quella fetta di appassionati di Stranger Things per catapultarli in un modo di demoni, incantesimi e streghe. Già attorno il secondo episodio, tuttavia, qualcosa non ha funzionato al meglio; al netto di una messinscena certosina e attenta a ricreare ambienti sinistri, macabri e stimolanti, ciò che manca davvero alla serie è una mitologia forte attorno cui far girare tutti e dieci gli episodi proposti. Il mondo delle streghe si mostra complesso, con delle regole tutte loro e addirittura un’accademia dedicata dove studiare le arti magiche. La sensazione di qualcosa simile a Harry Potter è forte, ma proprio su queste piccolezze la serie butta via le migliori scelte narrative, non approfondendo mai le novità e passando subito ad altre cose.

sabrina netflix recensione

la serie manca di un vero e proprio baricento narrativo

incontreremo colpi di scena o stranezze a volontà, ma non ci sarà mai il giusto momento per approfondire e far nostro quel mondo. Osserviamo senza provare una vera emozione attorno a quel che sta succedendo, ed è la cosa peggiore per uno show televisivo di questo calibro; un vero peccato, anche perché nella seconda metà la serie risulta un pelino più concreta, si delinea un nemico all’orizzonte, nascono i primi dilemmi morali da “mezzosangue” e tutti i coprotagonisti cominciano ad avere un background interessante che potrebbe portare a intriganti sviluppi futuri.

Insomma, questa prima stagione de Le Terrificanti Avventure di Sabrina si presenta con un grandissimo potenziale, che risulta tristemente inespresso. Magari, con uno showrunner diverso per la seconda stagione, c’è ancora la possibilità che gli autori riescano sviluppare al massimo la storia ed evitare l’oblio preventivo della cancellazione.

VOTO 6.5

sabrina netflix recensioneGenere: fantastico, horror
Publisher: Netflix
Regia: vari
Colonna Sonora: Adam Taylor
Interpreti: Kiernan Shipka, Miranda Otto, Lucy Davis, Ross Lynch, Chance Perdomo, Tati Gabrielle
Durata: 10 episodi

Articolo precedente
fallout 76 lancio

Non chiamatela beta

Articolo successivo
netflix pacific rim altered carbon anime

Netflix sta lavorando agli anime di Pacific Rim e Altered Carbon

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata