Nut Job 2 – Tutto molto divertente

Il primo Nut Job – che non brillava per qualità né per una vena comica particolarmente spiccata – era passato decisamente in sordina, nel mondo così come nel nostro Bel Paese. Non avendo forti nomi alla spalle per quanto riguarda realizzazione e la distribuzione, si era accontentato dei risultati ottenuti al box office, pur riuscendo a incassare più del dovuto. Con queste premesse era difficile pensare che ci fossero la voglia e i mezzi per fare un secondo capitolo… invece, eccolo qui.

Raccogliendo quel poco che aveva seminato, Nut Job 2 – Tutto molto divertente risulta essere un pelino più quadrato e convincente del predecessore, peccando sempre di una realizzazione approssimativa e per nulla competitiva in quello che è il mercato dell’intrattenimento d’animazione contemporaneo.Nut Job 2 – Tutto molto divertente immagine Cinema 01Perso il magazzino delle noccioline, vera e propria “miniera d’oro” su cui gravitava l’attenzione del primo capitolo, lo scoiattolo Spocchia, con la sua irriverente e improbabile gang, deve tornare nel parco per cercare cibo. Il sindaco della città, però, ha intenzione di radere al suolo quella porzione di verde per costruire un parco giochi. Proprio su questo incipit si costruisce tutto il film, ponendo l’attenzione sul protagonista Spocchia, ormai scoiattolo leader del gruppo che si farà carico di trovare una nuova casa e sostentamento per gli amici, arrivando persino a sfidare il sindaco e gli operai impiegati nei lavori.

la storia di Nut Job 2 non è stratificata, bensì “povera”, semplice e diretta

Da eroe fatto e finito, Spocchia dovrà tener conto dell’influenza che esercita nei confronti del gruppo, che quasi arriva a immolarsi per lui: un aspetto sicuramente interessante e che sembra narrarci la caduta e la rinascita di un eroe, percorrendo i passi noti sul sentiero che porta alla comprensione del valore dell’amicizia e del lavoro di squadra. Rimaniamo dunque in un recinto ben definito di film pensati per un pubblico di giovanissimi, e che pertanto non offrono una storia stratificata, bensì “povera”, semplice e diretta.

La stessa localizzazione italiana del film ci mette del suo, inserendo sia nel sottotitolo che nelle battute del film continui rimandi ai tormentoni di Rovazzi, quasi a testimonianza della finalità strettamente commerciale del film.

VOTO 6

Nut Job 2 – Tutto molto divertente immagine Cinema locandinaGenere: animazione, commedia
Publisher: Notorious Pictures
Regia: Cal Brunker
Colonna Sonora: Heitor Pereira
Interpreti (doppiatori nella versione originale): Will Arnett, Peter Stormare, Bobby Cannavale, Maya Rudolph
Durata: 91 minuti

Articolo precedente
Assassinio sull'Orient Express immagine Cinema 03

Assassinio sull'Orient Express – Recensione

Articolo successivo
Avengers Infinity War si mostra in un primo spettacolare trailer

Avengers Infinity War si mostra in un primo spettacolare trailer

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata