«Sto più in alto di te!» (ovvero, barare... con creatività)

gta vice city the driver barare

Quando m’annoio e ho fretta, premo il tasto preposto all’attivazione della console in-game e attivo tutti i trucchi del caso. Tuttavia, se il gioco mi piglia davvero divento creativo, perché barare – signori – è un’arte. E se c’è qualcuno tra voi che non ha mai barato e non fosse d’accordo con quanto segue… se ci fosse qualcuno, costui è pregato di aspettare il prossimo editoriale, dacché le seguenti righe saranno pregne di slealtà e biechi artifizi.

se il gioco mi piglia davvero divento creativo, perché barare – signori – è un’arte

Premetto che la necessità di ricorrere a sporchi trucchi mi sovviene allorché il gioco – magari nelle fasi avanzate – inizia a tirare le sue “palle curve”, quando i boss diventano tosti oltremodo e le sfide “impossibili”, quando i mob si fanno asfissianti e ripetitivi, oppure nel momento in cui mi rendo conto che il duello con l’Arishok (Dragon Age II) non è elegante come viene illustrato nel trailer Destiny. Allora inizio a sfruttare gli onnipresenti difetti della Intelligenza Artificiale: nel caso specifico, dopo una poderosa carica, il cornuto avversario s’incastra per alcuni secondi nelle pareti del palazzo, consentendo di assestate una gragnola di colpi del tutto gratuita. In S.T.A.L.K.E.R., invece, è facile avere la meglio degli animali mutanti piazzandosi dietro un’anomalia vorticante: caricando in linea retta, cani e cinghiali finiranno spiaccicati senza colpo ferire. Per quanto riguarda Gothic II, basti dire che i corpulenti e “invincibili” demoni – soprattutto nella loro versione potenziata “Lord” – vengono trattenuti dai muri di vani troppo stretti e, mentre noi siamo al sicuro, diventano facile bersaglio per le abilità a distanza: balestre, archi e pioggia di fuoco.

Tuttavia, non siamo ancora nel territorio dei bari. È quando la situazione si fa veramente dura che “il genio” si manifesta repentino. Come lo descrivono gli Amici Miei, il genio è fantasia, intuizione, decisione e velocità d’esecuzione. Di fronte alla missione The Driver (GTA: Vice City) ho più volte sbattuto la testa, mentre tentavo inutilmente di superare Hilary King in una gara di corsa. A parte il fatto che il rivale è semplicemente un asso al volante, qualcosa andava sempre storto: il traffico congestionato, un passante incauto travolto davanti agli “occhi” di una volante della polizia (con relativo inseguimento), un urto millimetrico con un’ambulanza sbucata da una curva che faceva perdere preziosissimi secondi… quando, di colpo, ecco l’intuizione, il genio di cui sopra: lo starter dà il via, scendo dalla vettura, estraggo la fida Colt, prendo la mira e buco il pneumatico posteriore del rivale, già avanti di un isolato. Questi sbanda, arranca, urta contro i lampioni, mentre io salto a bordo della mia Banshee color cremisi, lo supero lestissimo e vinco la gara. E tanti saluti all’onestà!

Kangaxx Baldur's gate barare

A quali spregevoli trucchi avete fatto ricorso, pur di portare a casa la partita?

Anche i draghi di Baldur’s Gate II costituiscono un serio problema e (al di là del discorso fatto sulla sorte avversa qualche giorno fa, in questo altro editoriale) non sono comunque agevolmente superabili in tenzone. Fortunatamente, come da lore del fantasy “tradizionale”, il drago è creatura senziente e soprattutto vanitosa, e prima di gustarsi la sua preda gradisce ciarlare, per minacciare o ricevere lusinghe mirate a lodare il suo potere o poderoso aspetto. Ottimo momento per sfruttare la peculiare abilità del mio ladro di piazzare trappole lancia-dardi. Nel capolavoro di BioWare possono essere collocate sino a sette trappole, che vengono attivate quando il nemico entra nel raggio d’azione canonico di una palla di fuoco. Tuttavia, quando l’avversario è neutrale al giocatore è possibile disporre i letali congegni a piacimento che scatteranno nel momento in cui si aprono le ostilità. Orbene, sette dardi sono in grado di dimezzare la salute di un drago anziano, rendendolo assai malleabile ai successivi attacchi, dacché non tengono conto di classe armatura e vengono considerati come armi magiche, tanto vero che si sono rivelati assai utili anche contro l’osticissimo Kangaxx il Demilich.

Infine, con colpevole ritardo, mi sto cimentando in questi giorni con Deus Ex: Human Revolution, laddove i nemici non paiono essere consapevoli della presenza di scale e scalette, e allora – come un augmentato Obi-Wan Kenobi – mi colloco in posizione sopraelevata per aver agevolmente ragione di tutti quegli Anakin che hanno avuto la stoltezza di rimanere ancorati al vile suolo. Espediente già sfruttato in Morrowind, con la levitazione che consentiva di bersagliare liberamente i nemici terrestri con palle di fuoco e sfere di tuono. E voi? A quali spregevoli trucchi avete fatto ricorso, pur di portare a casa la partita?

Articolo precedente
savegame

Salvate i savegame!

Articolo successivo
videogiocatori fuori tempo massimo

Videogiocatori fuori tempo massimo

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata