Perché mai scegliere Xbox One?

Xbox trasmetterà la sua conferenza E3 anche su Mixer in 4K

Partiamo dalla premessa che sono un sostenitore della Xbox 360 come unica console must have della passata generazione. Fatte salve alcune esclusive di lusso e un finale di stagione da cardioplama, con The Last of Us in testa, dal 2005 al 2013 c’erano ben pochi motivi per preferire l’ammiraglia Sony a quella Microsoft (fanboysmi a parte, s’intende). In questi giorni, però, forse anche a causa dello showcase ID@Xbox dello scorso 16 febbraio (qui un resoconto dei titoli nostrani presentati), ho cercato di fare mente locale sul percorso di Xbox One, dall’annuncio nel 2013 alla news che svincola Quantum Break dall’essere l’unico selling point rimasto della console di casa Redmond.

Ricordo Shuhei Yoshida, boss di Sony Worldwide Studios, e Adam Boyes, vice presidente della divisione Publisher & Developer Relations di SCEA, che in un video da 6 milioni di visualizzazioni, pubblicato durante l’E3 2013, si scambiano un gioco PS4 sbeffeggiando Microsoft (lo potete vedere cliccando qui) che aveva da poco annunciato una politica piuttosto restrittiva sull’usato (poi ritrattata). Penso ai flame, ancora vivi, sulla risoluzione forzatamente “ridotta” di alcuni titoli per One, quando su PS4 possono godere dei 1080p senza particolari rinunce; o ancora al ritardo di Microsoft nell’aprire le porte ai dev indie che intendono autopubblicarsi sulla nuova console, nonostante sia stata proprio lei, nel 2008, a scoprirne l’importanza in termini di volumi e visibilità grazie al lavoro di Jonathan Blow e soci. Mi rammarico, infine, dei ritardi di alcune IP e di annunci shock come, appunto, quello fatto da Remedy Entertainment sul venir meno dell’esclusività per Xbox One della loro ultima fatica (anche se rimarrà in ambiente Windows only, quindi niente Steam). E tutto questo autolesionismo è stato aggravato da una campagna marketing della concorrenza che, negli ultimi due anni a questa parte, non ne ha sbagliata una.

xbox one ps4 giochi usati

Quali sono i selling point della nuova console Microsoft?

Ecco, vi faccio quindi una domanda, senza retorica, ma solo con l’intento di capire: perché mai un utente, oggi come oggi, dovrebbe scegliere di dotarsi di una Xbox One al posto di una PS4? Quali sono i selling point che la caratterizzano? Quali le sue qualità imprescindibili? Io, sinceramente, non ne vedo alcuna… forse sarebbe diverso se l’avessi acquistata al day one e non volessi ammettere di aver scelto, in questa generazione, la parte sbagliata? Parliamone.

Articolo precedente
miyazaki dark souls

Dark Souls, Miyazaki e il velo di Maya

Articolo successivo
Questione di tempo

Questione di tempo

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata