Letterina a Babbo E3

babbo e3 editoriale

Caro Babbino E3,

Spero proprio che te la stia passando bene. A pensarci bene è passato un sacco di tempo da quando la gente per riverenza ti chiamava col tuo nome completo (scusa ma, in effetti, Electronic Enterteinment Expo è un po’ scomodo), da quando eri giovane e scattante, da quando avevi con te quegli aiutanti in minigonna che si facevano chiamare booth babes. Se ne sono andate anche loro, caro Babbo, e il tempo sembra essersi accanito su di te. Questo mi preoccupa un po’, perché ogni anno ti vedo più goffo, appesantito, svilito. E non sai quanto mi spiace: per me, questo periodo era meglio anche del Natale, e adesso ti scrivo con colpevole ritardo. Così tanto che questa letterina ti arriverà quando sarai già partito per il mondo a distribuire regali.

Ma, devo dirti la verità caro Babbino, un po’ la colpa è anche dell’essere destinati a crescere. Qualche anno fa, quando i tuoi elfi in minigonna ti avevano già abbandonato, gonfiavi il petto per l’orgoglio e non avevi bisogno degli altri per andare avanti. Qua tra amici si organizzavano serate ricche per aspettare tutti insieme il tuo arrivo. Non si fa più e la cosa mi dispiace tantissimo: è un po’ come non organizzare il cenone di Natale e pretendere che sia ancora festa, senza mettere nemmeno un pezzetto di panettone in bocca.

Mio dolce Babbo, negli ultimi anni ti ho seguito, poco, per conto mio, col cuore gonfio di dolore. Ho percepito il tempo che passa. Ho saputo che quest’anno hai permesso alla gente di venire a farti visita direttamente nella tua casetta di marzapane. Certo, ci sarà più confusione, ma forse ti darà un’idea di quante persone tengano ancora a te.

Hideo Kojima parteciperà ai Video Game Awards 2016Questo, Babbino, solo per dirti che anche quest’anno desidero qualcosa. Perché, in fin dei conti, sono stato un bambinone bravo, ubbidiente, fin troppo docile; così tanto che sei arrivato e nemmeno me ne sono accorto. Quindi spero di meritarmi almeno un premietto da parte tua. Almeno uno di quelli dell’esplicativa lista che segue.

  • Vorrei tanto che Scorpio non fosse una bufala. Perché mi spiacerebbe vedere Microsoft arrancare, e poi perché il monopolio non è mai una bella situazione.
  • Vorrei che Sony non mi facesse rimpiangere di aver investito 500 euro su una tecnologia come PlayStation VR, perché ora mi sento un po’ come si sentivano gli utenti PS Vita.
  • Vorrei che Nintendo riuscisse a sfruttare il successo commerciale di Switch proponendo titoli di richiamo e che, soprattutto, escano a stretto giro. E mi piacerebbe tanto che le terze parti salissero sul carro dei vincitori. Infine, se proprio ce la fai, mi piacerebbe tantissimo giocarci un Phoenix Wright sopra.
  • Vorrei sperare nel prossimo Assassin’s Creed, ma l’Egitto mi attira come un gelato spappolato sul ciglio della strada.
  • Cavolo, aspetto un sacco The Evil Within 2! Vorrei fosse bellissimo come lo è stato il primo!
  • E se Hideo Kojima facesse vedere qualcosa di tangibile di Death Stranding sarei davvero un bimbo felice. Lo so, è un desiderio vano, ma questa è una lista di desideri vana, e quindi è tutt’altro che fuori posto!

Solo questo mio caro Babbo! Lo so che sono tante richieste, ma tu arrivi una volta l’anno e qui, il resto dei mesi, sono davvero di un piattume e di un grigiume unico. Quindi, fai un piccolo sforzo e fammi tornare a quei bei tempi, quando la preoccupazione più grande era riuscire a mettere da parte gli spiccioli per prendere i titoli al day one.

Con affetto,

Fabio

Articolo precedente
EA Access Origin Access prova gratuita

EA Access e Origin Access in prova gratuita per una settimana

Articolo successivo
need for speed payback screenshot

Need for Speed: Payback - Provato

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata