PDA

Visualizza Versione Completa : Sossoldi! (Economia Inside)



Pagine : [1] 2

Kayato
17-10-17, 16:40
Che dite di un topic generico contenitore di qualsiasi tema economico?

- Ma questi POS per tutti i negozi alla fine ci sono o no? In teoria l'obbligo (e le multe) non dovevano partire settembre? Ora è slittato tutto al 2018?

- Bollo Auto: qualcuno riesce a trovarmi esattamente COSA si paga? Non come si calcola quanto pagare ma cosa si va a pagare e dove vanno i soldi. Avevo trovato qualcosa ancora 15 anni fa ma vorrei vedere se le cose sono cambiate o meno.

Black Tiger
17-10-17, 21:14
- Bollo Auto: qualcuno riesce a trovarmi esattamente COSA si paga? Non come si calcola quanto pagare ma cosa si va a pagare e dove vanno i soldi. Avevo trovato qualcosa ancora 15 anni fa ma vorrei vedere se le cose sono cambiate o meno.
https://it.wikipedia.org/wiki/Tassa_automobilistica

Kayato
17-10-17, 21:51
Quindi è genericamente un'entrata alle Regioni, possono farne quel che vogliono, non hanno vincoli di utilizzo?
Ma sbaglio o una volta andava alla MCTC e/o all'ACI?

Black Tiger
17-10-17, 22:10
Quindi è genericamente un'entrata alle Regioni, possono farne quel che vogliono, non hanno vincoli di utilizzo?
Ma sbaglio o una volta andava alla MCTC e/o all'ACI?
Le tasse in italia sono solo soldi buttati dentro in un calderone.

caesarx
18-10-17, 09:40
No.

Kayato
18-10-17, 16:03
No.Ah bhe

From mobile

Kayato
23-10-17, 15:36
Ho letto che stanno per arrivare (forse qualche banca ha già attivato il servizio) i bonifici immediati, il servizio dovrebbe costare di più di un normale bonifico. Domanda......why? C'era necessità di un bonifico immediato?

abaper
23-10-17, 17:00
Ho letto che stanno per arrivare (forse qualche banca ha già attivato il servizio) i bonifici immediati, il servizio dovrebbe costare di più di un normale bonifico. Domanda......why? C'era necessità di un bonifico immediato?Jiffy?
Esiste da 2 anni. Intesa la usa massicciamente da più di un anno.
I costi però non li conosco, ma dovrebbero essere zero. :boh2:

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
Edit:
https://www.intesasanpaolo.com/it/persone-e-famiglie/prodotti/pagamenti-digitali/jiffy.html

1 euro oltre i 50 euro. Ladri

Black Tiger
23-10-17, 18:12
Ho letto che stanno per arrivare (forse qualche banca ha già attivato il servizio) i bonifici immediati, il servizio dovrebbe costare di più di un normale bonifico. Domanda......why? C'era necessità di un bonifico immediato?
Io tutte le volte che vendo o compro qualcosa tramite bonifico è un calvario allucinante.
La gente non ha pazienza di aspettare dai 3 ai 5 giorni per ricevere l'accredito.

Kayato
23-10-17, 18:26
Io tutte le volte che vendo o compro qualcosa tramite bonifico è un calvario allucinante.
La gente non ha pazienza di aspettare dai 3 ai 5 giorni per ricevere l'accredito.

Ok quindi nasce dalla richiesta del "tutto subito". Onestamente è qualcosa che non userei mai, ho scelto la banca anche in base ai bonifici gratuiti quindi col cavolo che vado a pagare.

Kayato
24-10-17, 15:43
Nell'Ecobonus 2018 c'è ancora il 65% per le tende da sole fisse vero?

abaper
24-10-17, 17:01
Nell'Ecobonus 2018 c'è ancora il 65% per le tende da sole fisse vero?Per il momento non c'è neanche il documento della finanziaria, figuriamoci se ci sono i bonus.
Comunque, a chiacchiere , ci sono ancora tutti i bonus di questo anno + 80 euro ai minorenni, ulteriori riduzioni del carico fiscale, abbassamento del cuneo fiscale, agevolazioni sul calcio per quanto riguarda i vivai e altre cose. L'unica cosa che manca è la copertura fiscale.

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Ronin
24-10-17, 18:25
Nell'Ecobonus 2018 c'è ancora il 65% per le tende da sole fisse vero?

No, è sceso al 50%
(Potete leggere la bozza su quotidianosanita.it )
La copertura c'è, circa 21 mld di cui 9 da flessibilità Ue (circa 16 serviranno per evitare aumenti dell'Iva)

abaper
24-10-17, 19:53
No, è sceso al 50%
(Potete leggere la bozza su quotidianosanita.it )
La copertura c'è, circa 21 mld di cui 9 da flessibilità Ue (circa 16 serviranno per evitare aumenti dell'Iva)Di cui 9 da flessibilità ue = non c'è copertura


Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Ronin
24-10-17, 23:07
vabbeh, tutto sta a capirsi sui termini (in fin dei conti i famosi 16 miliardi li abbiamo messi come salvaguardia da deficit, e ora li copriamo appunto con deficit, sostanzialmente una somma che si elide).

anton47
25-10-17, 08:29
ci capiamo benissimo, le solite partite di giro, la solita ipocrisia anche in campo economico

Kayato
25-10-17, 11:24
.....no voglia di rushare a dicembre i lavori.......pazienza.

anton47
26-10-17, 14:27
posto qui un paio di articoli che mi sembrano complementari e illuminanti
uno è del famigerato giornale ma riporta le opinioni di luca ricolfi che non è certo di destra:
http://www.ilgiornale.it/news/politica/ingiustificata-crisi-che-affoss-cav-1456504.html
per chi non avesse voglia di aprirsi la pagina:
«Tra maggio e giugno del 2011 i fondamentali dell'economia italiana stavano migliorando e non indebolendosi. Quando arrivò la lettera della Bce, ad agosto di quello stesso anno, i conti stavano migliorando». Parola di Luca Ricolfi, presidente della Fondazione David Hume e docente dell'Università di Torino, che ieri ha presentato un nuovo strumento di misurazione dello stato di salute delle finanze pubbliche dei Paesi sviluppati: l'indice di vulnerabilità strutturale. L'equazione sottostante a questo nuovo indicatore, calcolato dal 1999 a oggi per 40 nazioni dell'Ocse, è in grado di predire le crisi strutturali dell'economia. Ebbene, nel famigerato 2011 l'Italia del vituperato governo Berlusconi stava migliorando rispetto al picco di rischio del 2009-2010.
Perché allora quel crollo? Perché l'indice è stato elaborato in base parametri diversi rispetto a quelli utilizzati dalle agenzie di rating e dei mercati finanziari. Si tiene molto in conto l'andamento del debito pubblico e dei suoi detentori esteri, insomma non si concentra su fattori estemporanei che le Borse, ad esempio, sopravvalutano. In quest'ottica, ha aggiunto Ricolfi, «i governi Monti e Letta hanno aumentato molto la vulnerabilità del nostro Paese» che ha iniziato a ridursi lentamente solo a partire dall'anno scorso. L'indice di vulnerabilità strutturale attualmente colloca l'Italia allo stesso livello di Francia e Belgio, leggermente al di sotto del Giappone. Le grandi agenzie di rating, però, valutano il nostro rischio default superiore a quello della Spagna e solo un po' minore di quello della Romania. «Non sarebbe un problema se dal rating non dipendessero pesantemente le scelte dei grandi investitori internazionali», ha sottolineato Ricolfi, presentando anche il nuovo sito Internet della Fondazione, e adombrando il pericolo di una nuova crisi se «le nuove regole per valutare i titoli di Stato detenuti dalle banche, dovessero essere alterate in funzione dei report delle agenzie».
Potrebbe, quindi, crearsi una tempesta perfetta come nel 2011 quando il mercato restò indifferente dinanzi alle azioni intraprese dall'esecutivo Berlusconi colpendo l'Italia a suon di spread. «Meglio cominciare a ridurre il nostro debito pubblico seriamente piuttosto che negoziare con l'Europa una flessibilità che ci renderebbe più vulnerabili agli attacchi», ha concluso Ricolfi.


poi:
http://www.lastampa.it/2017/10/26/economia/la-fine-degli-stimoli-bce-riavvicina-allitalia-lincubo-dello-spread-rBZDpCiFH1BeVc3pkh1m4L/pagina.html
La recente nota di aggiornamento al documento di economia e finanza ha immaginato però anche due scenari più pessimistici. Il primo parte dall’ipotesi che nei prossimi mesi i mercati spostino rapidamente l’attenzione sui titoli più sicuri (quelli tedeschi) aumentando (per i Btp italiani) il costo del premio di rischio. Secondo questo scenario lo spread italiano salirebbe di 200 punti in pochi mesi per rimanere su quei livelli fino a metà del 2019. Se così fosse, la spesa per interessi si mangerebbe l’avanzo primario (la differenza fra entrate e spese al netto di quella per interessi) dell’1,1% entro il 2020, circa 20 miliardi di euro; la crescita perderebbe mezzo punto nel 2019 e nel 2020.

Il secondo scenario è ancora più pessimista. In questo caso al rischio di credito – la zavorra che ci portiamo dietro per il solo fatto di essere il terzo debito pubblico del mondo – si ipotizza che sui mercati aumentino i timori per uno stallo di governo dopo il voto di primavera. Vero è che la legge elettorale in discussione al Senato – meglio noto come Rosatellum bis – riduce un po’ quel rischio. Resta il fatto che le proiezioni dei sondaggisti non promettono bene: ad oggi non c’è una maggioranza certa nemmeno nel caso di un patto fra il Pd di Renzi e Forza Italia. Ebbene, in questo secondo scenario i tecnici di via XX Settembre stimano che la crescita potrebbe deprimersi di un decimale nel 2018, di otto nel 2019 e di quasi un punto percentuale nel 2020. Per effetto dell’aumento dei tassi, l’avanzo primario scenderebbe di un decimale nel 2018, di mezzo punto nel 2019 e dell’1,5 per cento nel 2020: al cambio sono poco più di 25 miliardi di euro.

Detta in estrema sintesi, quei 25 miliardi di euro sono il prezzo dei divario di competitività con la Germania che l’Italia in questi tre anni non è riuscita a colmare. Quel divario diventerà più evidente al decrescere degli stimoli monetari......
per fortuna che era arrivato monti a salvare la nostra economia :smugpalm:

Ronin
26-10-17, 16:00
il primo articolo dice che si dava troppa attenzione alla crescita del debito pubblico, il secondo che se aumenta un altro po' andiamo a fondo.
complimenti per la chiarezza di visione :rotolul:

anton47
26-10-17, 20:49
il primo articolo dice che si dava troppa attenzione alla crescita del debito pubblico, il secondo che se aumenta un altro po' andiamo a fondo.
complimenti per la chiarezza di visione :rotolul:è bello come sapete leggere ed estrapolare solo quello che vi sembra confermi le vostre opinioni, probabilmente le cose scomode le intravedete dietro a una nebbia fittissima :asd:

Ronin
26-10-17, 22:46
cosa c'entra la mia opinione (che peraltro non ho in alcun modo espresso)? qui è pura questione di logica elementare, o il problema del debito pubblico è sopravvalutato, e allora hai citato un articolo del menga, oppure non è sopravvalutato, e allora hai citato un articolo del menga :asd:

anton47
26-10-17, 22:53
vabbè

1/Zero
27-10-17, 05:15
Domandina sul cambio euro-dollaro: qualche idea, motivata, sulla direzione verso cui varierà nella/e prossima/e settimana/e?

Ronin
27-10-17, 08:11
dammi un attimo
https://anellidifum0.files.wordpress.com/2010/01/sfera1.jpg

1/Zero
27-10-17, 15:40
:asd:

temevo una risposta simile :asd:

Kayato
27-10-17, 16:16
Ho appena scoperto che la mia banca, che non mi faceva pagare commissioni sui i prelievi ATM da qualsiasi sportello, dal 10 ottobre ha iniziato a farmi pagare 0.80 per ogni prelevamento inferiore a 100€ se superiori rimangono gratuiti.

Pinhead81
03-11-17, 11:29
Qualcuno qui gioca in borsa, oltre al sottoscritto? Faccio trading più o meno felicemente dal 2012, con alcune annate eccezionalmente sculate (2015) e un trend medio abbastanza soddisfacente.

Edward Green
03-11-17, 12:13
Qualcuno qui gioca in borsa, oltre al sottoscritto? Faccio trading più o meno felicemente dal 2012, con alcune annate eccezionalmente sculate (2015) e un trend medio abbastanza soddisfacente.

Pin, da buon ignorante in materia, se volessi investire in azioni di aziende spaziali (chessò, SpaceX ,ecc) come dovrei fare? Quanto minimo capitale da investire?

Pinhead81
06-11-17, 10:27
In primis, puoi ovviamente investire e comprare azioni solamente di società che sono quotate in borsa e le cui azioni siano di libero acquisto; quindi la prima cosa da fare è verificare questo (es. ci sono anche grandi società che decidono di non quotarsi o di farlo ma limitando l'accesso all'acquisto delle proprie quote solo a determinati soggetti, per tutta una serie di ragioni).
Come fare: basta un qualsiasi conto corrente bancario e l'apertura di un deposito titoli; immaginalo come un conto "parallelo" nel quale finiscono le azioni che compri. Tale deposito titoli, per le azioni di acquisto e vendita, utilizzerà la pecunia presente nel conto corrente bancario a cui è associato. A oggi ci sono tantissime opzioni gratuite o quasi, con offerte interessanti. Per la compravendita azionaria ci sono millemila strumenti, ogni banca ha il suo home banking con piattaforma trading, tutte super-mega intuitive e semplicissime. Io uso Fineco, che mi soddisfa al 100% (anche da app del telefonino)
Quanto investire: quanto ti pare :asd: qui si entra molto sul soggettivo ma, a mio parere, se parliamo di meno di 8-10k€ non ne vale la pena. Questo perchè ci sono tutta una serie di commissioni e di tassazione sui guadagni che fanno sì che il gioco non valga la candela sotto certe cifre, fermo restando che se uno vuole giochicchiare un pò e mettere 5k€ su 5-6 titoli è liberissimo di farlo e i margini per impratichirsi ci sono tutti.

Edward Green
06-11-17, 14:53
cut

Okei. Perchè al momento sto facendo una serie di valutazioni, ovviamente con i piedi di piombo. Anche perchè sto valutando due scenari:

1) I mercati vanno al collasso e torna il magico 2008.

http://iltruffone.com/it075-la-bolla-del-tutto-borse-americane-e-credito-cinese/

Consiglio di ascoltarlo. Ok è gente della scuola austriaca e tendono avere tutta la loro visione su i mercati, però gli indicatori citati nel podcast sono veri e li ho controllati di persona. E sono a livelli inquietanti.

Quindi non se aspettare che salti tutto per comprare a bassissimi prezzi o vedere quanto regge la baracca (che fino ad ora ha mostrato di reggere a lungo)

http://intermarketandmore.finanza.com/files/2017/11/all-the-worlds-money-mp-infographic-1360.png

Anche perchè entrare e vedere nel 2018 i mercati che vanno in modalità orso non mi sembra una gran furbizia.

2) Ok, arriva la recessione, ma in qualche modo il sistema si salva e il settore dell'esplorazione spaziale e annessi diventa molto attraente.

C'è chi dice nei prossimi 20/30 anni sarà quello che godrà di boom veramente grossi. Ovviamente dipenderà dall'evoluzione tecnologica.

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t31.0-8/22256450_715461158658966_1776581001319754521_o.jpg ?oh=fa72a5189e794c5c3dc281d1e4c2b9e1&oe=5AB0220F

Ok, qua sono decisamente ottimisti :asd:

J_Brahms
06-11-17, 15:24
Ho appena scoperto che la mia banca, che non mi faceva pagare commissioni sui i prelievi ATM da qualsiasi sportello, dal 10 ottobre ha iniziato a farmi pagare 0.80 per ogni prelevamento inferiore a 100€ se superiori rimangono gratuiti.
Per caso hai Fineco?
Eh, si sa, la commissione è dovuta alla

entrata in vigore delle nuove regole europee sulle commissioni interbancarie (art. 3, regol. 751/2015/UE)
:rotfl: l'anno scorso il canone sulla carta di credito, ora questa, chissà cosa si inventeranno poi...:asd:

Chiwaz
06-11-17, 18:20
Okei. Perchè al momento sto facendo una serie di valutazioni, ovviamente con i piedi di piombo.



Secondo me prima dovresti domandarti perché vuoi giocare in borsa (mi rifiuto di utilizzare la parola "investire" :asd: ).

Se è per divertirti e vedere se riesci ad avere qualche guadagno facile, ok. Se è per metter via dei soldi o crearti un risparmio, a mio avviso ci sono forme molto più sicure, logicamente a basso rendimento.

Necronomicon
07-11-17, 11:25
Ho appena scoperto che la mia banca, che non mi faceva pagare commissioni sui i prelievi ATM da qualsiasi sportello, dal 10 ottobre ha iniziato a farmi pagare 0.80 per ogni prelevamento inferiore a 100€ se superiori rimangono gratuiti.

Perché sei povero. Dovresti essere ricco e prelevare a colpi di 2000 euro dal bancomat. In tal caso, avresti tutto gratis, perfino il conto.

Edward Green
07-11-17, 11:49
Secondo me prima dovresti domandarti perché vuoi giocare in borsa (mi rifiuto di utilizzare la parola "investire" :asd: ).

Se è per divertirti e vedere se riesci ad avere qualche guadagno facile, ok. Se è per metter via dei soldi o crearti un risparmio, a mio avviso ci sono forme molto più sicure, logicamente a basso rendimento.

No wait. La borsa ormai la considero un casinò truccato pieno di gangster :asd:

Mi interessa il settore spaziale e la sua crescita futura. Solo quello.

Kayato
07-11-17, 12:55
Perché sei povero. Dovresti essere ricco e prelevare a colpi di 2000 euro dal bancomat. In tal caso, avresti tutto gratis, perfino il conto.

....ci sono ancora conti a pagamento?

anton47
07-11-17, 13:26
Perché sei povero. Dovresti essere ricco e prelevare a colpi di 2000 euro dal bancomat. In tal caso, avresti tutto gratis, perfino il conto.non è vero

Pinhead81
08-11-17, 17:22
Io, non per difendere Fineco, onestamente meno di 100 € non li prelevo mai. Ma non per ricchezza, per pigrizia :asd: vedo colleghi che prelevano 20€ a botta, andandoci praticamente anche 3/4 volte al giorno.

Kayato
08-11-17, 18:07
Io, non per difendere Fineco, onestamente meno di 100 € non li prelevo mai. Ma non per ricchezza, per pigrizia :asd: vedo colleghi che prelevano 20€ a botta, andandoci praticamente anche 3/4 volte al giorno.

Io avevo l'abitudine di prelevare 70-80€ dipende da che opzione dava il bancomat (ovvero puntavo a più di 50 ma meno di 100) perché uso sempre il bancomat ovunque, il cash mi capita di usarlo raramente.
Quello che descrivi te invece è un comportamento che vedo spesso in tante persone e quando glielo faccio notare spesso cambiando abitudini. Tipo per le sigarette comprarle ogni giorno, fare 10€ di benza ogni volta, la ricarica da 10€ del telefono e così via. Parlo di persone che non hanno problemi di soldi.

Chiwaz
08-11-17, 18:32
Io ho una commissione abbastanza alta sui prelievi bancomat, quindi prelevo sempre il massimo disponibile, almeno resta diluita. Cerco anche di pagare il meno possibile con i contanti, e in questo senso una carta contactless aiuta.

battlerossi
09-11-17, 03:18
No wait. La borsa ormai la considero un casinò truccato pieno di gangster :asd:

Mi interessa il settore spaziale e la sua crescita futura. Solo quello.

Appunto per questo ti si chiedeva con che finalità.

Se è per un investimento, anche il settore che hai puntato (aerospazio) non è detto che non soffra di volatilità.

sacramen
09-11-17, 14:41
E investire sull'acqua è possibile? :uhm:

Ronin
09-11-17, 16:33
Compra le azioni Delle multiutility

Kayato
29-12-17, 12:27
A gennaio rivolta delle massaie?

http://www.repubblica.it/ambiente/2017/10/06/news/sacchetti_compostabili_per_alimenti_sfusi_sono_d_a ccordo_6_italiani_su_10-177544460/

PCMaster
30-12-17, 11:50
Da me in terronia sono anni che ci sono quelle biodegradabili, anche se non le prendiamo quasi mai perché ci portiamo le nostre da casa.

Kayato
30-12-17, 12:09
Da me in terronia sono anni che ci sono quelle biodegradabili, anche se non le prendiamo quasi mai perché ci portiamo le nostre da casa.Non si parla di borse della spesa ma dei sacchetti per ortofrutta

From mobile

Necronomicon
30-12-17, 12:18
Francamente è assurdo le facciano pagare. Sono dei barboni i supermercati che lo faranno.

Kayato
30-12-17, 14:47
Vedremo..........magari semplicemente un +0.10 a tutti gli articoli dell'orto-frutta! :smugranking:

PCMaster
30-12-17, 19:48
Non si parla di borse della spesa ma dei sacchetti per ortofrutta

From mobile

Ah ecco, infatti mi pareva strano si parlasse delle buste della spesa. :asd:

Ronin
31-12-17, 19:52
farle pagare è obbligatorio per sensibilizzare l'utente :snob:

anton47
31-12-17, 20:22
farle pagare è obbligatorio per sensibilizzare l'utente :snob:e spingerlo al cannibalismo che è gratuito :snob:

anton47
31-12-17, 20:35
ah! wait, tutto spiegato :celafa::
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/tassa-sui-sacchetti-plastica-fa-ricca-manager-renziana-1479003.html
(scommetto che sulla stampa non leggerò mai la notizia)

Ronin
31-12-17, 22:45
Giustamente lo leggi su il giornale, che non ne fa parte :jfs2:

balmung
01-01-18, 20:57
farle pagare è obbligatorio per sensibilizzare l'utente :snob:

credevo fosse una battuta, invece nell'articolo è proprio scritto così

ai supermercati è vietato regalarli ai clienti, pena una multa salatissima, fino a 100mila euro. Una misura spacciata per incentivo a ridurre il consumo di sacchetti che, pur biodegradabili, sono per più di metà ancora composti di plastica

:bua:

edit: potrebbero aggirare la cosa creando un banco di frutta. Con personale che la preleva, la pesa pesa, la sceglie e la infila in un cartoncino. Come avviene per il pesce.

abaper
02-01-18, 16:01
credevo fosse una battuta, invece nell'articolo è proprio scritto così

ai supermercati è vietato regalarli ai clienti, pena una multa salatissima, fino a 100mila euro. Una misura spacciata per incentivo a ridurre il consumo di sacchetti che, pur biodegradabili, sono per più di metà ancora composti di plastica

:bua:

edit: potrebbero aggirare la cosa creando un banco di frutta. Con personale che la preleva, la pesa pesa, la sceglie e la infila in un cartoncino. Come avviene per il pesce.Ma infatti non è obbligatorio usare i sacchetti a pagamento. Puoi portartelo da casa, pesare la frutta e mettere tutto dentro il sacchetto. Ho parlato con delle cassiere. Sono disperate e in attesa di sapere come comportarsi

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Nyarlathotep
02-01-18, 16:54
Ma infatti non è obbligatorio usare i sacchetti a pagamento. Puoi portartelo da casa, pesare la frutta e mettere tutto dentro il sacchetto. Ho parlato con delle cassiere. Sono disperate e in attesa di sapere come comportarsi

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Ma l'articolo dice che per questioni igieniche e di taratura delle bilance non puoi portare sacchetti da casa perchè andrebbero a contatto con le bilance stesse. Se è vero quindi devi usare i sacchetti che devi pagare, a meno di soluzioni alternative come quella proposta da balmung

abaper
02-01-18, 17:53
Ma l'articolo dice che per questioni igieniche e di taratura delle bilance non puoi portare sacchetti da casa perchè andrebbero a contatto con le bilance stesse. Se è vero quindi devi usare i sacchetti che devi pagare, a meno di soluzioni alternative come quella proposta da balmungPesi la frutta e poi la metti nei sacchetti

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Kayato
02-01-18, 18:00
E la frutta come la pesi? C'è gente che fa il furbo già ora, pensa se lasci il sachetto aperto. Avevo sentito di sachetti di rete riutilizzabili che usano all'estero

From mobile

abaper
02-01-18, 18:16
E la frutta come la pesi? C'è gente che fa il furbo già ora, pensa se lasci il sachetto aperto. Avevo sentito di sachetti di rete riutilizzabili che usano all'estero

From mobileLa metti sulla bilancia :boh2:

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Ronin
05-01-18, 00:42
a quanto pare il sacchetto da casa si può portare, purchè sia nuovo (così dice il ministero... come si faccia a verificarne la "novità" non ho idea, se non imballandolo a sua volta in un contro-sacchetto :asd: )

Necronomicon
05-01-18, 00:49
Ma con i vecchi e gli immigrati che si mettono a tossire davanti i banchi frutta e verdura dei supermercati, il problema è il sacchetto usato? Anche perché gran parte di frutta e verdura va lavata o sbucciata, comunque.

Ronin
05-01-18, 00:56
dal punto di vista del supermercato sì, per evitare sanzioni/contestazioni il problema è il sacchetto, perchè mentre è ovvio a (quasi..) chiunque che il cliente deve poter entrare nel supermercato per poter comprare la merce (e quindi non lo si può tenere fuori per motivi di igiene), per il sacchetto non vale altrettanta ovvietà.
viviamo nell'epoca della signora che ha fatto causa (e vinto!) al produttore di microonde perchè non aveva scritto che non ci poteva asciugare dentro il cagnolino dopo il bagnetto :boh2:

abaper
05-01-18, 07:22
Quella dei sacchetti è la classica legge italiana.
Hanno bisogno di soldi e con una scusa mettono una nuova tassa. Scoppia un inatteso casino e allora si parte col "ce lo chiede l'europa". Si scopre che non è vero e allora si gira sul "plastica cacca, pupù. Adesso i sacchetti possono essere usati per raccogliere l'umido." Si scopre che non è possibile perché lo scontrino contiene plastica e colla che non possono essere messi nel compostabile.
Quindi si passa al "barboni!!! Il sacchetto lo pagavate anche prima" . Vero, ma era annegato nel costo della frutta e verdura, aka Iva al 4%. Adesso l'IVA è al 22% . Inoltre non mi risulta che il costo di frutta e verdura sia diminuito.
Per finire si conclude col "il sacchetto può essere portato da casa ma deve essere nuovo , biodegradabile e adatto a contenere gli alimenti. " Tradotto: puoi comprare una confezione di sacchetti biodegradabili per conto tuo" E a questo punto saranno cazzi di chi deve gestire gli scontrini del reparto frutta e verdura.


Insomma, per fare un po' di cassa si creano un mare di disagi e si aumentano i costi per la fornitura di un servizio ( il self-service di frutta e verdura)



Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Pinhead81
05-01-18, 10:26
Quindi si passa al "barboni!!! Il sacchetto lo pagavate anche prima" . Vero, ma era annegato nel costo della frutta e verdura, aka Iva al 4%. Adesso l'IVA è al 22%
L'IVA sulla frutta è ancora al 4%; solo per preparati a base di, es. frutta congelata o con aggiunta di zuccheri, si va al 10% (ma sono semilavorati ergo ci sta)

abaper
05-01-18, 10:44
L'IVA sulla frutta è ancora al 4%; solo per preparati a base di, es. frutta congelata o con aggiunta di zuccheri, si va al 10% (ma sono semilavorati ergo ci sta)Sì ma ti fanno apposta una voce nuova nello scontrino con la dicitura "sacchetto".
Questa voce viene tassata al 22% ;)

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Kayato
05-01-18, 13:08
22% di iva su 0.01€
watch out!

MrVermont
05-01-18, 14:06
Al solito in Italia riusciamo a rendere una farsa anche le direttive europee sensate.

abaper
05-01-18, 15:34
Al solito in Italia riusciamo a rendere una farsa anche le direttive europee sensate.La direttiva europea non era rivolta a noi. Noi le buste biodegradabili le usiamo da anni.


Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Ronin
05-01-18, 15:53
La direttiva europea non era rivolta a noi. Noi le buste biodegradabili le usiamo da anni.

per essere precisi le nostre buste sono parzialmente biodegradabili (quelle ultrasottili, non quelle della spesa)

abaper
05-01-18, 16:08
per essere precisi le nostre buste sono parzialmente biodegradabili (quelle ultrasottili, non quelle della spesa)E la direttiva europea riguardava solo le borse della spesa. Le borse in cui mettere frutta e verdura erano esplicitamente escluse. È cosi che hanno scoperto la prima bugia. La famosa ce lo chiede l'europa

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Pinhead81
06-01-18, 11:00
Sì ma ti fanno apposta una voce nuova nello scontrino con la dicitura "sacchetto".
Questa voce viene tassata al 22% ;)
Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
Viene persa nell'arrotondamento :asd: Ciò detto, mi son fatto due conti e questa nuova tassa mi costerà qualcosa come 5 € l'anno, sono rovinato :asd:

Necronomicon
06-01-18, 11:01
Sei quindi favorevole a tante nuove piccole tasse da 5 euro l'anno? Potrebbe essere la nuova frontiera fiscale, il ritorno al balzello :asd:

balmung
06-01-18, 11:07
E la direttiva europea riguardava solo le borse della spesa. Le borse in cui mettere frutta e verdura erano esplicitamente escluse. È cosi che hanno scoperto la prima bugia. La famosa ce lo chiede l'europa

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

la cosa bella è che a raccontare questa bugia, è una compagine politica che si definisce "europeista". La mancanza di coraggio e la consapevolezza del polverone che avrebbero sollevato, li ha spinti ad assumere il comportamento che meglio riesce loro.

quello del paraculo :asd:

Pinhead81
06-01-18, 11:10
Sei quindi favorevole a tante nuove piccole tasse da 5 euro l'anno? Potrebbe essere la nuova frontiera fiscale, il ritorno al balzello :asd:
Mi hanno abbassato il canone di 10 € quindi sono contento :sisi::asd: più che come tassa lo vedo come incremento del costo, alla fine si tratta di 5 fottuti euro IN UN ANNO. Capisco che sia per principio però boh, mi preoccupano più gas e luce

abaper
06-01-18, 11:39
Viene persa nell'arrotondamento :asd: Ciò detto, mi son fatto due conti e questa nuova tassa mi costerà qualcosa come 5 € l'anno, sono rovinato :asd:Dì la verità, fai apposta
Facciamo così, mi spieghi il perché di questa legge?
Manco la storia del salviamo i delfini regge più perché i sacchetti di plastica sono solo il 5% della merda buttata in mare.
http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/impresa-e-territori/2018-01-03/ecco-come-funziona-legge-sacchetti-biodegradabili-210318.shtml?uuid=AEDsBpaD



Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Pinhead81
06-01-18, 11:56
Dì la verità, fai apposta
Facciamo così, mi spieghi il perché di questa legge?
Manco la storia del salviamo i delfini regge più perché i sacchetti di plastica sono solo il 5% della merda buttata in mare.
http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/impresa-e-territori/2018-01-03/ecco-come-funziona-legge-sacchetti-biodegradabili-210318.shtml?uuid=AEDsBpaD
Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
Ehm scusa, ho scritto che questa legge mi costa 5€ l'anno (quindi pesa come un panino) e mi chiedi la ragione della stessa? Che c'azzecca? Mica sto sostenendo che sia giustissima o dovuta :chebotta: avevo fatto una considerazione meramente in termini di impatto reale sul tenore di vita. L'articolo ora me lo leggo con piacere :sisi:

EDIT: letto, per me il 5% *a fronte dell'effettivo costo pro-capite* potrebbe anche essere un valore tale da giustificare la cosa in termini "ambientali". Ripeto, solo perché pesa pochissimo e sotto sotto, anche se solo in parte, un minimo all'ambiente gioverebbe.

Kayato
06-01-18, 12:47
Dì la verità, fai apposta
Facciamo così, mi spieghi il perché di questa legge?
Manco la storia del salviamo i delfini regge più perché i sacchetti di plastica sono solo il 5% della merda buttata in mare.
http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/impresa-e-territori/2018-01-03/ecco-come-funziona-legge-sacchetti-biodegradabili-210318.shtml?uuid=AEDsBpaD



Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk


Quindi c'è "un limite minimo" di inquinamento su cui poi si possa intervenire? Stiamo sempre parlando di qualcosa che inquinerà "per sempre". Sopratutto per una volta che l'italia da l'esempio vi lamentante anche?

Per la cronaca c'è un fatto in quell'articolo che posso confermare in prima persona: i rotoli di sacchetti sono molto convenienti! Un anno fa avevo comprato un rotolo di sacchetti dell'ortofrutta in plastica perché erano perfetti per il "secco" di un piccolo cestino del bagno e facevo sempre fatica a riciclare le borse della spesa piccole.
500 sacchetti a 8€, sono coperto per anni.

Ronin
06-01-18, 14:51
La parte migliore è che gli stessi che lagnano il regalo del governo alla novamont amica di Renzi te li ritrovi in prima fila a pontificare sulla difesa dell'industria italiana al primo stormir di fronde :asd:

abaper
06-01-18, 17:44
Quindi per pinetto e il giapponese tutto sto casino è stato fatto per salvare i poveri delfini.
E di grazia, perché il go-governo non l'ha detto subito?


Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Kayato
06-01-18, 17:52
Quindi per pinetto e il giapponese tutto sto casino è stato fatto per salvare i poveri delfini.
E di grazia, perché il go-governo non l'ha detto subito?


Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Guarda non sono io quello con la fammigghia in politica qua dentro....

abaper
06-01-18, 18:49
Guarda non sono io quello con la fammigghia in politica qua dentro....Ma hai fatto un corso per sviare sempre i discorsi o ti viene naturale?

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Kayato
06-01-18, 19:04
Ma hai fatto un corso per sviare sempre i discorsi o ti viene naturale?

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Scusa forse la mia risposta era troppo elaborata.
Hai chiesto perché il governo ha fatto X dichiarazioni e io ti rispondo "che ne so io" visto che non ci lavoro e non ho parenti che ci lavorano.
Quando mi chiederai "il senso della vita" o "cosa c'era prima del big bang" probabilmente "svierò il discorso" come dici te.

Ronin
06-01-18, 19:17
Quindi per pinetto e il giapponese tutto sto casino è stato fatto per salvare i poveri delfini.
E di grazia, perché il go-governo non l'ha detto subito?


Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

L'ha detto, ma non gli hanno creduto :asd:
Peraltro io non ho sfere di cristallo, ma un tipico metodo del ragionamento intelligente è quello di inferire le cause dagli effetti.

iWin uLose
07-01-18, 12:17
22% di iva su 0.01€
watch out!
X 100 miliardi di sacchetti all'anno

Kayato
07-01-18, 12:50
X 100 miliardi di sacchetti all'anno

....sai che non devi dividere ogni acino di uva per sacchetto.....poi chi sono io per giudicare!

iWin uLose
07-01-18, 13:23
Quelli sono i sacchetti consumati in Italia in un anno, Einstein, non i miei che la frutta di merda del supermercato non la compro nemmeno.

Lux !
07-01-18, 13:49
....sai che non devi dividere ogni acino di uva per sacchetto.....poi chi sono io per giudicare!

24.512.012 famiglie * 52 settimane

Kayato
07-01-18, 14:39
Quelli sono i sacchetti consumati in Italia in un anno, Einstein, non i miei che la frutta di merda del supermercato non la compro nemmeno.

http://i0.kym-cdn.com/photos/images/facebook/000/210/119/9b3.png

quindi li paghi te i sacchetti per tutto il paese o no? Anzi mi pare di capire che manco li usi.......quindi che vuoi?

iWin uLose
07-01-18, 14:47
http://i0.kym-cdn.com/photos/images/facebook/000/210/119/9b3.png

quindi li paghi te i sacchetti per tutto il paese o no? Anzi mi pare di capire che manco li usi.......quindi che vuoi?
No non li pago io. Se avessi almeno il cervello di un gibbone, tuttavia, capiresti quanto autoironico era il tuo commentino sullo zero virgola all'osservazione sull'IVA di abaper, visto che moltiplicato per il gigantesco numero di sacchetti consumati ogni anno, quello 0.01 (che poi può essere 0.02 o 0.05) fa una cifra molto significativa.

Kayato
07-01-18, 14:56
Mi spiace di non essere arrivato al livello "essere speciale" come voi.......anzi non mi dispiace per niente.
Chi sono io per fermare la vostra rabbia su FB dei sacchetti in bio-plastica, vai pure avanti, non badare a me.

iWin uLose
07-01-18, 15:02
Non devi essere speciale, basta saper fare una moltiplicazione. Quindi effettivamente è una cosa che non ti riguarda.

Ronin
07-01-18, 15:18
25 M famiglie * 4 sacchetti * 50 settimane * 0,02 c€ * 22% fa circa 20 milioni di euro. Ma poi va considerato che essendo applicato su centesimi diventa rilevante solo quando scatta l'arrotondamento commerciale cioè si supera 0,5 c€.
Inoltre fino ad oggi non sono mica stati gratis, semplicemente erano spalmati nel prezzo dei prodotti.

Ad ogni modo io sono favorevole alla tassazione con caratteristiche progressive, quindi se si trova il modo di ridurre l'impatto ambientale favorendo anche l'equità fiscale io sono doppiamente d'accordo.
Per dire che il pd è supino alle lobby industriali non serve certo tirare in ballo le bustine

anton47
07-01-18, 15:34
che poi quella dei sacchetti è solo la punta dell'iceberg, tutti a scannarsi su quelli solo perché hanno fatto un decreto tanto stupido e mal combinato che manco i grullini avrebbero potuto fare peggio :bua:
(per non parlare della sabbia su un certo conflitto di interessi)
peccato che, contemporaneamente, sta arrivando una stangata mortale su tutto: autostrade, banche, assicurazioni, energia, scuola e chi più ne ha, più ne metta
da restare tramortiti :chebotta: (eh! ma c'è la ripresah! :roll:)

Necronomicon
07-01-18, 16:04
Solo che il prezzo dei prodotti su cui era spalmato il sacchetto non è calato :asd:

Ronin
07-01-18, 16:17
Solo che il prezzo dei prodotti su cui era spalmato il sacchetto non è calato :asd:

Su un prezzo di 2-5 €/kg del contenuto, il prezzo di 1-2 c€ del sacchetto è circa 1/3 del tipico aumento medio annuo.
Poi oh, se sulla truffa dei sacchetti si giocano i destini del mondo, così sia. Vuol dire che negli altri settori le cose vanno talmente bene che il problema principale è rimasto questo :boh2:

Necronomicon
07-01-18, 16:43
Negli altri settori va tutto bene, non l'hai detto tu?

Kayato
07-01-18, 17:04
Abbiamo tasse ambigue
Abbiamo accise per finanziare guerre finite il secolo scorso
Abbiamo tanti di quelle altre cose......

Ma il problema grosso è quel centesimo che forse ora viene tassato al 22% invece del 4% ma probabilmente viene perso nell'arrotondamento.
Ripeto......contenti voi di perdere tempo dietro a certe cose.

- - - Aggiornato - - -


che poi quella dei sacchetti è solo la punta dell'iceberg, tutti a scannarsi su quelli solo perché hanno fatto un decreto tanto stupido e mal combinato che manco i grullini avrebbero potuto fare peggio :bua:
(per non parlare della sabbia su un certo conflitto di interessi)
peccato che, contemporaneamente, sta arrivando una stangata mortale su tutto: autostrade, banche, assicurazioni, energia, scuola e chi più ne ha, più ne metta
da restare tramortiti :chebotta: (eh! ma c'è la ripresah! :roll:)

Si narra che sia stato prima inventato l'aumento di capodanno del pedaggio autostradale e poi le autostrade....

Ronin
07-01-18, 18:04
Negli altri settori va tutto bene, non l'hai detto tu?

No ho detto che mediamente le cose vanno meglio :bua:
(Se le cose vanno meglio, di solito è perché c'è qualcuno che non si accontenta del bene attualmente raggiunto)

Pinhead81
07-01-18, 18:11
Quindi per pinetto e il giapponese tutto sto casino è stato fatto per salvare i poveri delfini.
E di grazia, perché il go-governo non l'ha detto subito?
Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
Ma no abaprot, dico solo che visto l'impatto prossimo allo zero e che in minima parte contribuiscono al benessere ambientale, sono meglio tollerabili di incrementi ad minchiam come quelli delle bollette (che sono più impattanti e di certo non hanno un risvolto, anche se più o meno fittizio, di benessere dell'ambiente).

Chiwaz
08-01-18, 10:29
La storia dei sacchetti è una poracciata che non voglio nemmeno toccare con un bastone :asd:

E poi tanto non la compro :asd:

MrVermont
08-01-18, 10:49
La puttanata più grossa di sto decreto "sui sacchetti" e il non poterli riusare :asd: permettere il riuso farebbe diminuire ancora di più il quantitativo dei rifiuti. E pure le scuse tirate fuori "eh ma il rischio sanitario" mi paiono discretamente risibili. Io capisco che il supermercato debba fornirmene di nuovi, ma se mi porto il mio saran cazzi miei se poi dentro prima di metterci la frutta c'avevo tenuto la merda :asd:

Ronin
08-01-18, 11:39
La puttanata più grossa di sto decreto "sui sacchetti" e il non poterli riusare :asd: permettere il riuso farebbe diminuire ancora di più il quantitativo dei rifiuti. E pure le scuse tirate fuori "eh ma il rischio sanitario" mi paiono discretamente risibili. Io capisco che il supermercato debba fornirmene di nuovi, ma se mi porto il mio saran cazzi miei se poi dentro prima di metterci la frutta c'avevo tenuto la merda :asd:

il problema è sempre l'effetto "cane nel microonde": tu ti porti il tuo sacchetto da casa e torni a casa tranquillo, ma la signora maria che è vegana e salutista osservante scopre che il supermercato merdfree permette a quel sozzone di mrVermont di portarsi il sacchetto da casa e contaminare la bilancia dove pesa i suoi sedanini con l'impronta esterna delle sue manacce, e al primo raffreddore pianta una grana :boh2:
chi lavora col pubblico sa che la statistica garantisce che nella massa dei clienti c'è sempre almeno qualcuno che rappresenta il caso peggiore possibile :bua:

iWin uLose
08-01-18, 22:00
il problema è sempre l'effetto "cane nel microonde": tu ti porti il tuo sacchetto da casa e torni a casa tranquillo, ma la signora maria che è vegana e salutista osservante scopre che il supermercato merdfree permette a quel sozzone di mrVermont di portarsi il sacchetto da casa e contaminare la bilancia dove pesa i suoi sedanini con l'impronta esterna delle sue manacce, e al primo raffreddore pianta una grana :boh2:
chi lavora col pubblico sa che la statistica garantisce che nella massa dei clienti c'è sempre almeno qualcuno che rappresenta il caso peggiore possibile :bua:
Quando vado al supermercato poi mi decontamino come se avessi dormito in una roulotte con diciotto zingari. Solo sulla maniglia dei carrelli devono esserci più batteri che nelle terga della Fedeli. Sui banchi di frutta e verdura e sulle relative luride bilance vanno a tossire e sputacchiare vecchie tubercolose e puzzolenti senza fissa dimora, che in spregio alla regola dei guanti tocchignano e soppesano a mani nude ogni fottuto frutto come se si trovassero ancora nel suk di Kerkouane.

Per avere il coraggio di dire che lo sporco lo porta il sacchetto riutilizzato ci vuole giusto questo governo di facce come il :chebotta:

Chiwaz
08-01-18, 22:27
Eh madonna, dove abiti? a Calcutta? :asd:

iWin uLose
08-01-18, 22:29
Vale per qualsiasi ipermercato italiano. Specialmente quelli Coop :asd:

Kayato
19-01-18, 01:09
L'obbligo del POS ora c'è o si fa ancora finta di niente?

Ronin
19-01-18, 02:32
Nulla è cambiato: c'è l'obbligo, ma non la sanzione.
Non ti sei accorto che si vota? :asd:

Ghost
19-01-18, 08:48
Nulla è cambiato: c'è l'obbligo, ma non la sanzione.
Non ti sei accorto che si vota? :asd:Il giorno che elimineranno il contante sarà un giorno meraviglioso...

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L21 utilizzando Tapatalk

stuckmojo
19-01-18, 10:35
Il giorno che elimineranno il contante sarà un giorno meraviglioso...

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L21 utilizzando Tapatalk

Dipende. Io la vedo al contrario e la cosa mi terrorizza.

Chiwaz
19-01-18, 10:40
Il giorno che elimineranno il contante sarà un giorno meraviglioso...

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L21 utilizzando Tapatalk

Pensa che bello: un mondo senza contante e la tua carta è bloccata. Non è meraviglioso? :fag:

Ghost
19-01-18, 13:01
Dipende. Io la vedo al contrario e la cosa mi terrorizza.Perché?
Pensa che bello: un mondo senza contante e la tua carta è bloccata. Non è meraviglioso? :fag:Ovviamente in un mondo senza contare non puoi bloccare di netto una carta, o comunque devi lasciare un margine per le spese quotidiane e di emergenza. In Svezia dubito lasceranno morire la gente di fame

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L21 utilizzando Tapatalk

Chiwaz
19-01-18, 13:06
Perché?Ovviamente in un mondo senza contare non puoi bloccare di netto una carta, o comunque devi lasciare un margine per le spese quotidiane e di emergenza. In Svezia dubito lasceranno morire la gente di fame

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L21 utilizzando Tapatalk
E chi lo garantisce?

Con i contanti l'unico intermediario per avere denaro è lo Stato, con il denaro elettronico si inseriscono anche uno o più soggetti privati. I quali hanno una propria agenda. Ed è una forma di controllo clamorosa.

Intendiamoci, anche io ho sempre preferito pagare con carta di credito, e da quando ho la contactless ci pago anche il caffè, a momenti. Però voglio che ci sia anche il contante.

Leggendo qualche articolo, però, sembra che in Svezia abbiano preso questa via spontaneamente, non per legge.

anton47
19-01-18, 13:12
pensare che, nel 1948 e per molto tempo dopo, il big brother era fantascienza :caffe:

MrVermont
19-01-18, 14:14
Perché?Ovviamente in un mondo senza contare non puoi bloccare di netto una carta, o comunque devi lasciare un margine per le spese quotidiane e di emergenza.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L21 utilizzando Tapatalk

Oh you :fag: io non me la sento di rischiare quindi per me contante tutta la vita. Quando posso cerco sempre di pagare con contanti, i pagamenti bancomat o carta di credito li limito il più possibile.

iWin uLose
19-01-18, 14:50
La via di mezzo è un tetto basso all'uso del contante.

Ronin
19-01-18, 14:54
Dipende. Io la vedo al contrario

nel senso che finchè non lo aboliscono ci aspetta un'ininterrotta sequenza di giornate di mèrda? :bua:

e se ci fosse la carta di credito della cdp, come c'è il conto corrente delle poste?

Kayato
19-01-18, 15:07
Immagino che pure l'abolizione delle monete da 1,2 cent e le banconote superiori ai 100€ sono rimandate a data da destinarsi....

Bhe, l'abolizione totale del cash no, però una riduzione drastica della sua circolazione no sarebbe male.

Ronin
19-01-18, 16:04
Bhe, l'abolizione totale del cash no, però una riduzione drastica della sua circolazione no sarebbe male.

il punto è: come si convincono gli evasori a non usarlo? diciamo che se fossero disponibili solo i tagli fino a 10 € già sarebbe una grossa mano, in effetti (chi ordinasse in banca un cambio di oltre 100 banconote in un giorno o 500 in una settimana potrebbe essere automaticamente segnalato, e per combattere l'evasione di piccola e piccolissima taglia esistono anche altri metodi).

Ghost
19-01-18, 16:09
E chi lo garantisce?

Con i contanti l'unico intermediario per avere denaro è lo Stato, con il denaro elettronico si inseriscono anche uno o più soggetti privati. I quali hanno una propria agenda. Ed è una forma di controllo clamorosa.

Intendiamoci, anche io ho sempre preferito pagare con carta di credito, e da quando ho la contactless ci pago anche il caffè, a momenti. Però voglio che ci sia anche il contante.

Leggendo qualche articolo, però, sembra che in Svezia abbiano preso questa via spontaneamente, non per legge.Con il sistema attuale infatti non avrebbe senso. Dovrebbe esistere una carta base ed un conto corrente gestiti da un istituto pubblico super partes. Poi uno volendo potrebbe affidarsi di sua volontà a banche o quant'altro nel caso offrano servizi aggiuntivi
pensare che, nel 1948 e per molto tempo dopo, il big brother era fantascienza :caffe:Rimango dell'idea che se non hai nulla da nascondere, non hai paura che possano verificare cosa fai con i tuoi soldi. Anche perché la vigilanza andrebbe fatta in caso di possibile reato

Oh you :fag: io non me la sento di rischiare quindi per me contante tutta la vita. Quando posso cerco sempre di pagare con contanti, i pagamenti bancomat o carta di credito li limito il più possibile.
La via di mezzo è un tetto basso all'uso del contante.Io invece sono per eliminazione in toto. Perché il problema non è il tetto basso, ma il denaro invisibile.
Togliendo il contante avremmo:
• Niente più pagamenti in nero. Le aziende sarebbero obbligate ad assumere, possibile introduzione del salario minimo
• Rischi di scippi diminuiti. Se mi rubi la carta la blocco. Il contante non lo recupero
• Mazzette quasi impossibili. Corruzione drasticamente abbassata. Se non hai soldi, puoi regalare solo oggetti materiali. Ma tutto è tracciato, se il politico X ha un Rolex da 16mila€ e c'è il sospetto che sia una mazzetta, basta controllare se lo abbia comprato lui. Se no, deve dimostrare chi glielo ha regalato. Impossibile mentire, se tutto è tracciato
• Evasione fiscale nulla, con conseguente diminuzione delle tasse. Se tutti pagano, soprattutto i grandi evasori, ci sono margini per diminuire le tasse agli onesti

Insomma, a mio avviso i pro superano decisamente i contro

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L21 utilizzando Tapatalk

Il Mira
19-01-18, 16:16
Nel mondo delle favole, forse :bua:

Soprattutto il "diminuirebbero le tasse" :asd:

Chiwaz
19-01-18, 16:17
Nel mondo delle favole, forse :bua:

Soprattutto il "diminuirebbero le tasse" :asd:

Si infatti :asd:
Andrebbe a finire che lo Stato si terrebbe comunque il surplus e buonanotte.

Il Mira
19-01-18, 16:26
Mettiamo anche che attualmente per il fisco c'è "colpevolezza" fino a prova contraria e completiamo il quadro :bua:

Kayato
19-01-18, 18:14
il punto è: come si convincono gli evasori a non usarlo? diciamo che se fossero disponibili solo i tagli fino a 10 € già sarebbe una grossa mano, in effetti (chi ordinasse in banca un cambio di oltre 100 banconote in un giorno o 500 in una settimana potrebbe essere automaticamente segnalato, e per combattere l'evasione di piccola e piccolissima taglia esistono anche altri metodi).

Rispondo pure a Ghost

L'abolizione totale mi sembra esagerata, inizierei a togliere gli 1 e 2 cent perché rompono le scatole e i 200€ e 500€ per combattere la corruzione. Ora non ricordo la cifra esatta però diceva un colonnello della finanza che in un pacchetto di sigarette riesci a metterci fino a 20k di mazzeta.

Per il "nero" invece basterebbe attivare i controlli che già ci sono, ma per il momento ci sono per finta. C'era una persona che ogni settimana prelevava alle poste tipo 15k in cash, tutte le settimane, nessuno ha mai segnalato. Poi è stato preso per mafia e nelle intercettazioni alle poste è saltato fuori che i dirigenti dicevano "questo ci sta facendo girare soldi, non segnalatelo". In altre intercettazioni è emerso come la criminalità organizzata utilizzi sempre le poste per il loro affari perché sanno che non controllano.

Per il resto l'elettronico ha tanti vantaggi sia per il privato che per l'esercizio. Minori costi di sicurezza e minor rischio di rapine, nessun rischio di conteggi/resti sbagliati, etc...


Per la storia del governo che abbasserebbe la tasse......bhe con il canone rai l'hanno fatto......ma forse è l'eccezione che conferma la regola.

anton47
19-01-18, 20:10
ma tanto la scomparsa del contante è solo questione di tempo, piaccia o no
che la cosa possa, nel breve periodo, ridurre l'evasione e il nero è anche probabile, ma poi qualche furbo troverà presto dei circuiti paralleli, magari di criptovalute o simili, per eludere
le soluzioni miracolistiche non esistono, l'importante è che non si inventino altre stronzate tipo i pos per gli studi professionali (certi fanno tre o quattro fatture all'anno) che si risolvono solo in burocrazia e costi impropri aggiuntivi

Ronin
19-01-18, 20:37
Si infatti :asd:
Andrebbe a finire che lo Stato si terrebbe comunque il surplus e buonanotte.

Eh perché infatti lo stato di tiene talmente tanto surplus che esiste una cosa chiamata deficit :fischio:
Lo stato non si trattiene un tubo, al contrario lo distribuisce a milioni di persone :azz:

Kayato
19-01-18, 21:01
Eh perché infatti lo stato di tiene talmente tanto surplus che esiste una cosa chiamata deficit :fischio:
Lo stato non si trattiene un tubo, al contrario lo distribuisce a milioni di persone :azz:

....prima agli amici.......poi alle milioni di persone......

iWin uLose
19-01-18, 21:23
Con il sistema attuale infatti non avrebbe senso. Dovrebbe esistere una carta base ed un conto corrente gestiti da un istituto pubblico super partes. Poi uno volendo potrebbe affidarsi di sua volontà a banche o quant'altro nel caso offrano servizi aggiuntiviRimango dell'idea che se non hai nulla da nascondere, non hai paura che possano verificare cosa fai con i tuoi soldi. Anche perché la vigilanza andrebbe fatta in caso di possibile reato
Io invece sono per eliminazione in toto. Perché il problema non è il tetto basso, ma il denaro invisibile.
Togliendo il contante avremmo:
• Niente più pagamenti in nero. Le aziende sarebbero obbligate ad assumere, possibile introduzione del salario minimo
• Rischi di scippi diminuiti. Se mi rubi la carta la blocco. Il contante non lo recupero
• Mazzette quasi impossibili. Corruzione drasticamente abbassata. Se non hai soldi, puoi regalare solo oggetti materiali. Ma tutto è tracciato, se il politico X ha un Rolex da 16mila€ e c'è il sospetto che sia una mazzetta, basta controllare se lo abbia comprato lui. Se no, deve dimostrare chi glielo ha regalato. Impossibile mentire, se tutto è tracciato
• Evasione fiscale nulla, con conseguente diminuzione delle tasse. Se tutti pagano, soprattutto i grandi evasori, ci sono margini per diminuire le tasse agli onesti

Insomma, a mio avviso i pro superano decisamente i contro

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L21 utilizzando Tapatalk
Con un tetto basso all'uso ottieni risultati simili. In particolare, l'evasore che si fa pagare la parcella, il lavoro se è un artigiano, etc. in nero, se poi può comprarsi la macchina o la tv da 80 pollici in contanti ha interesse a crearsi il gruzzoletto. Se invece non sa come spenderli, e rischia di trovarsi un bel mucchio di carta straccia in mano che supera di gran lunga la sua capacità di spendere in piccole operazioni, alla lunga non avrà più interesse a correre il rischio, almeno non per somme considerevoli.

Tra l'altro, non so voi, ma a me è un numero di anni che ormai non mi ricordo neppure più che non mi capita di spendere più di 100€ in contanti in una volta.

- - - Aggiornato - - -


il punto è: come si convincono gli evasori a non usarlo?
Impedendogli di spenderlo.

Necronomicon
19-01-18, 21:37
A me pare una prospettiva terribile.
Poi ormai la grande evasione è in realtà diventata una grande elusione offshore, quindi francamente non serve a quello.
Sì serve a controllare fino al dettaglio chiunque non abbia davvero tanti soldi, ma quelli che fanno davvero danno (ma son più difficili da colpire) prospererebbero ancor di più in un mondo senza contanti.

iWin uLose
19-01-18, 21:47
Beh, certo non colpisci le Cayman con un provvedimento del genere, per quello sarebbe opportuno non mandare al governo figli di banchieri.

Personalmente però mi sta abbastanza sul cazzo anche (per fare uno di mille esempi possibili) il medico che mi chiede 50€ per una visita di 5 minuti in cui riscontra che i giorni di infortunio vanno aumentati, ma quando gli chiedo se cortesemente mi può fare una ricevuta da portare all'assicurazione mi risponde un po' seccato: allora sono 250, sa noi ci paghiamo le tasse!

Necronomicon
19-01-18, 21:58
Beh, certo non colpisci le Cayman con un provvedimento del genere, per quello sarebbe opportuno non mandare al governo figli di banchieri.

Personalmente però mi sta abbastanza sul cazzo anche (per fare uno di mille esempi possibili) il medico che mi chiede 50€ per una visita di 5 minuti in cui riscontra che i giorni di infortunio vanno aumentati, ma quando gli chiedo se cortesemente mi può fare una ricevuta da portare all'assicurazione mi risponde un po' seccato: allora sono 250, sa noi ci paghiamo le tasse!A me sta sul cazzo tutta la sanità privata e l'intramoenia. Se la elimini ottieni, guarda un po', l'eliminazione di quella particolare evasione senza colpire in maniera indiscriminata i cazzi di tutti.

Ripeto, è la solita cosa, colpire tutti evita di dover risolvere i problemi e permette di chiudere un occhio sui problemi grossi grossi.
Mi preoccupa molto che ci siano persone che dicono "sì, complicatemi la vita perché è giusto essere puniti per i comportamenti di una minoranza".

Poi tutti a lottare contro Denuvo e i DRM :asd:

anton47
19-01-18, 22:11
A me sta sul cazzo tutta la sanità privata e l'intramoenia. Se la elimini ottieni, guarda un po', l'eliminazione di quella particolare evasione senza colpire in maniera indiscriminata i cazzi di tutti....W l'appiattimento! W il livellamento al basso! W la statalizzazione assoluta! mortifichiamo le eccellenze! ecc. :snob:

Necronomicon
19-01-18, 22:45
W l'appiattimento! W il livellamento al basso! W la statalizzazione assoluta! mortifichiamo le eccellenze! ecc. :snob:Dipende. Si reggono in piedi da sole, queste eccellenze? :fag: o vogliono qualche accordino e contributo dallo stato?

anton47
19-01-18, 23:03
Dipende. Si reggono in piedi da sole, queste eccellenze? :fag: o vogliono qualche accordino e contributo dallo stato?tutto quello che vuoi, ma queste impostazioni (alcune già purtroppo attuate dalla non rimpianta rosy) sono tra le concause della fuga di cervelli e dei migliori che si spengono
e il fatto che i "ricchi" ce l'abbiano nel culo perché poi devono farsi curare all'estero, a me non sembra una gran consolazione
altro, ovviamente, è il casi del delinquente che lucra dirottando i pazienti nel suo studio, ma lì dovrebbe essere roba da magistratura, non facciamo confusione, per favore

Ronin
20-01-18, 01:38
Adesso che c'entra la sanità privata con l'evasione? Se sono convenzionati e vogliono il rimborso del SSN mica possono fare le cose in nero (e a dirla tutta le prestazioni sanitarie sono pure esenti Iva...).

L'intramoenia è una pura questione di ordine pubblico: i medici sono autorizzati dalle 2 alle 4 ore alla settimana. Se ci fossero controlli che garantiscano il rispetto degli orari l'intramoenia avrebbe soltanto effetti positivi, senza bisogno di alcun inasprimento legislativo

Necronomicon
20-01-18, 01:50
Adesso che c'entra la sanità privata con l'evasione? Se sono convenzionati e vogliono il rimborso del SSN mica possono fare le cose in nero (e a dirla tutta le prestazioni sanitarie sono pure esenti Iva...).

L'intramoenia è una pura questione di ordine pubblico: i medici sono autorizzati dalle 2 alle 4 ore alla settimana. Se ci fossero controlli che garantiscano il rispetto degli orari l'intramoenia avrebbe soltanto effetti positivi, senza bisogno di alcun inasprimento legislativoAh non so, l'ha tirata in ballo lui :asd:
Portare a giustificazione per eliminare il contante l'evasione di un medico privato mi ha portato a dire "eliminiamo i medici privati così non evadono più". Alla fine è questo il ragionamento, nessuno pensa alle implicazioni accecato dall'obiettivo di colpire il deplorevole evasore.

Quando la ragione per abolire il denaro è quella di poter erodere i depositi senza rischio di corse agli sportelli.

Kayato
20-01-18, 03:52
Mi sono perso il nesso "meno cash in circolazio = grandi evasori più ricchi"
Per ridurre veramente il cash pusher e battone dovrebbero avere il pos

From mobile

MrVermont
20-01-18, 10:27
Quando la ragione per abolire il denaro è quella di poter erodere i depositi senza rischio di corse agli sportelli.

This. E la cosa deprimente è che ci son tanti (pure su sto forum)che sarebbero ben felici di farsi sodomizzare in questo modo. Perdere completamente il controllo dei propri soldi. Questo significa l'abolizione del contante.

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

Pinhead81
20-01-18, 10:50
Medioevo :asd:

Pinhead81
20-01-18, 11:17
Quando la ragione per abolire il denaro è quella di poter erodere i depositi senza rischio di corse agli sportelli.
Ma chi, quando e come? D'amato style? :asd: Non diamo sempre per scontato che un sistema venga a priori costruito male. Se l'Agenzia delle Entrate o un creditore privato o Equitalia o sarcazzo un giorno potranno accedere al conto corrente, se ci sono soldi e se questi sono ineluttabilmente dovuti allora il prelievo mi sembra adeguato. Avete mai provato a esigere crediti da, per dire, un inquilino moroso o un cliente inadempiente? :rotfl:

Necronomicon
20-01-18, 11:24
Ma chi, quando e come? D'amato style? :asd: Non diamo sempre per scontato che un sistema venga a priori costruito male. Se l'Agenzia delle Entrate o un creditore privato o Equitalia o sarcazzo un giorno potranno accedere al conto corrente, se ci sono soldi e se questi sono ineluttabilmente dovuti allora il prelievo mi sembra adeguato. Avete mai provato a esigere crediti da, per dire, un inquilino moroso o un cliente inadempiente? :rotfl:Le banche centrali. Senza denaro contante possono andare a interessi negativi molto alti, del 3% o del 5% e tu non potresti fare niente altro che registrare a fine anno il balzello "per salvare l'economia" in quanto non potresti ritirare i tuoi soldi. L'abolizione del contante viene proposta principalmente per questo dagli economisti.


Senza contare inoltre che qualcuno vorrà i soldi per gestire tecnicamente le transazioni, quindi anche per le piccole spese una percentuale andrà a qualcuno a ogni passaggio di mano di fatto facendo arricchire intermediari.

Pinhead81
20-01-18, 11:31
Le banche centrali. Senza denaro contante possono andare a interessi negativi molto alti, del 3% o del 5% e tu non potresti fare niente altro che registrare a fine anno il balzello "per salvare l'economia" in quanto non potresti ritirare i tuoi soldi. L'abolizione del contante viene proposta principalmente per questo dagli economisti..
Ma stai parlando del tasso sui depositi overnight?

Necronomicon
20-01-18, 11:43
Sistemico, senza l'overnight :asd:
Io non so spiegarlo meglio, ma scommetto che stuckmojo che lavora nella finanza (o qualcosa di simile collegato al petrolio) sì

Pinhead81
20-01-18, 11:52
No aspetta, io il sistema lo conosco bene :asd: era per questo che ero sinceramente interessato a cosa tu volessi intendere.
In estrema sintesi i tassi che la BCE impone sono tre, di cui due sui rifinanziamenti (principali e marginali) e un terzo sui depositi overnight. Il primo è quello principale, il cosiddetto TUR, che di fatto è lo strumento di regolazione monetario principale; la BCE decide tale tasso che è quello al quale presta i soldi (fornendo liquidità alle banche e al sistema) e al quale remunera i depositi obbligatori delle banche, basato sui bilanci. Quello overnight è invece dedicato appunto alle operazioni notturne di prestito/deposito, nelle quali le banche possono a) chiedere soldi alla BCE a un dato tasso, dando garanzie e restituendoli dopo 24h (marginale) oppure b) depositare soldi presso la BCE, ottenendo un certo interesse.
Il primo tasso mi pare sia allo 0.75, il marginale all'1.50 e quello sui depositi a zero :asd: talvolta va anche in negativo, quindi le banche depositano liquidi overnight presso la BCE e al mattino ne ricevono MENO di quanti ne hanno depositati.
Non so quanto bene o male abbia spiegato, sto con l'influenza :asd: comunque quanto sopra è come di fatto la BCE regolamenta, o tenta di farlo, la politica monetaria dei paesi dell'Eurozona.

Necronomicon
20-01-18, 11:56
Allora sì, immagino sia quello. Non ne conoscevo il nome.

iWin uLose
20-01-18, 12:20
Portare a giustificazione per eliminare il contante l'evasione di un medico privato.
1- ho detto limitare e non eliminare
2- avevo dimenticato che su internet la gente non è interessata a discutere ma a fare la punta agli stronzi, altrimenti includevo falegnami, fabbri, piastrellisti, muratori, dentisti, avvocati, animatori, commercialisti, psicologi, scultori, veterinari, geometri, archietetti, artisti, ingegneri, notai e tutto il resto dell'infinita serie di lavoratori in proprio che fanno allegramente nero.

Ronin
20-01-18, 12:43
D'accordo su 1, su 2 vorrei chiosare che è miope pensare che la responsabilità sia tutta di chi dovrebbe emettere la fattura (più spesso di quanto non si creda è il cliente a chiedere lo sconto iva, oppure il nero perché a sua volta ha contante incassato in nero che non saprebbe come usare, vedi ad esempio nell'immobiliare)

Pinhead81
20-01-18, 13:29
Chi dovrebbe emettere fattura potrebbe anche rifiutarsi eh :asd: se ti chiedo di violare la legge, a mio e tuo beneficio altrimenti lo vado a chiedere ad un altro, chi ti obbliga a farlo? :asd:

Kayato
20-01-18, 13:53
A volte però chi ti fa in nero ti fa lo sconto, in modo che sia un vantaggio per entrambi, eccezione fatta per certi medici stronzi che pompano il prezzo all'inverosimile se chiedi la fattura perché la prendono come affronto personale.
Ma tutti i negozi, bar, ristoranti che non fanno lo scontrino ci guadagnano solo loro.

Ronin
20-01-18, 14:16
Chi dovrebbe emettere fattura potrebbe anche rifiutarsi eh :asd: se ti chiedo di violare la legge, a mio e tuo beneficio altrimenti lo vado a chiedere ad un altro, chi ti obbliga a farlo? :asd:

dipende dai rapporti di forza. nei casi indicati da kayato (che sono ovviamente la maggioranza) sta dal lato di chi emette, in altri casi (es. il veterinario con l'allevatore, l'architetto con la società di costruzioni, il falegname con il mobilificio) il rapporto di forza è esattamente all'opposto, e chi potrebbe rifiutarsi deve mangiare (liberi di non crederci, è uno dei motivi per cui ho abbandonato la carriera di libero professionista).

PS: l'unico citato che non evade è il notaio, per quanto ne so. infatti è la categoria coi redditi più alti d'italia...

Pinhead81
20-01-18, 15:21
Il falegname col mobilificio deve far nero per mangiare? Libero di non crederci e difatti non lo faccio :asd:

Necronomicon
20-01-18, 15:44
Penso intenda che il mobilificio dice al falegname "o fai del nero o vado da un altro falegname"

Conoscendo certe storie del settore mobile negli anni prima della crisi (che ne ha visti fallire molti) c'è da ridere tra stanze nascoste, finanzieri a libro paga per avvisare delle ispezioni e altre storie :asd:

Pinhead81
20-01-18, 16:11
Sì scusa, rileggendo ora mi è chiaro cosa intendesse :asd: però mi sembrano professioni dove non si è costretti a elemosinare le commesse da chicchessia. O almeno spero :chebotta: il veterinario per dire non ci credo che fa la fame nemmeno se lo vedo

Kayato
20-01-18, 16:19
Pure medici, dentisti e pompe funebri.....ma fanno molto in nero. Per quello che conosco i funerali vanno pagati metà legit e metà in nero.

Necronomicon
20-01-18, 16:25
Pure medici, dentisti e pompe funebri.....ma fanno molto in nero. Per quello che conosco i funerali vanno pagati metà legit e metà in nero.Non creo, le spese funerarie sono detraibili quindi il nero non è conveniente

Necronomicon
20-01-18, 16:27
Sì scusa, rileggendo ora mi è chiaro cosa intendesse :asd: però mi sembrano professioni dove non si è costretti a elemosinare le commesse da chicchessia. O almeno spero :chebotta: il veterinario per dire non ci credo che fa la fame nemmeno se lo vedoQui da me si sono riuniti in cliniche 24/7. Se ci vai paghi centinaia di euro nel giro di qualche giorno

Kayato
20-01-18, 16:50
Non creo, le spese funerarie sono detraibili quindi il nero non è conveniente

Fino ad una certa somma, quella che paghi legit, il resto in nero.

anton47
20-01-18, 16:51
naturalmente se uno qui dice che l'evasione potrebbe calare un po' in caso di tassazione meno rapace, viene coperto di contumelie eh? :asd:

Ronin
20-01-18, 17:04
Più che altro di lol e rotfl.
(È ovvio che l'evasione calerebbe. È che non aumenterebbe il gettito :bua:)

anton47
20-01-18, 17:10
Più che altro di lol e rotfl.
(È ovvio che l'evasione calerebbe. È che non aumenterebbe il gettito :bua:)i LOL scappano a me per l'ultima parte di questo post :asd: (cromagnon economy inside)

Ronin
20-01-18, 17:50
dimostrazione dell'ovvio:
io oggi pago il 38% di aliquota irpef e non evado niente, il mio amico anton dovrebbe pagare il 38% anche lui ma in realtà si autoriduce al 30% perchè ritiene che sia giusto così; il mio amico chiwaz invece è evasore totale. domani il goBIerno di salvineeE e bUrlEsconi riduce l'aliquota dal 38% al 33%: io continuo a pagare il 33%, anton continua a pagare il 30%, e chiwaz continua a essere evasore totale. l'evasione si è ridotta (prima veniva evaso il 8% di anton e il 38% di chiwaz, adesso viene evaso il 3% di anton e il 33% di chiwaz, quindi è matematicamente evidente che l'evasione si è ridotta), in compenso è calato pure il gettito perchè prima da me lo stato si prendeva il 38% e adesso si prende il 33%, mentre da chi evadeva ovviamente non si è preso niente di più di prima.

l'idea che chiwaz improvvisamente rinsavisca e non diventi più evasore totale o che anton paghi più di quel che pagava prima fa appunto ridere. l'unica sarebbe abbattere l'aliquota così in basso che scenda sotto quello che la gran parte degli evasori ritiene "giusto" pagare allo stato (magari a livelli così bassi che perfino un evasore totale penserebbe che evadere non vale la pena). ma questa non sarebbe semplicemente una tassazione "meno rapace", bensì una radicale amputazione dello stato sociale (con 50 miliardi in meno di entrate, perchè siamo in quell'ordine di grandezza).

eh, ma se riduci le tasse aumenta il PIL e alla fine introiti di più, dicono coloro che non sanno che non è mai successo in alcun luogo del continuum spaziotemporale. il dramma dell'italia si può spiegare anche con la conoscenza pari a zero presso la sua popolazione dei rudimenti della matematica :asd:

MrVermont
20-01-18, 18:07
dimostrazione dell'ovvio:
io oggi pago il 38% di aliquota irpef e non evado niente, il mio amico anton dovrebbe pagare il 38% anche lui ma in realtà si autoriduce al 30% perchè ritiene che sia giusto così; il mio amico chiwaz invece è evasore totale. domani il goBIerno di salvineeE e bUrlEsconi riduce l'aliquota dal 38% al 33%: io continuo a pagare il 33%, anton continua a pagare il 30%, e chiwaz continua a essere evasore totale. l'evasione si è ridotta (prima veniva evaso il 8% di anton e il 38% di chiwaz, adesso viene evaso il 3% di anton e il 33% di chiwaz, quindi è matematicamente evidente che l'evasione si è ridotta), in compenso è calato pure il gettito perchè prima da me lo stato si prendeva il 38% e adesso si prende il 33%, mentre da chi evadeva ovviamente non si è preso niente di più di prima.

l'idea che chiwaz improvvisamente rinsavisca e non diventi più evasore totale o che anton paghi più di quel che pagava prima fa appunto ridere. l'unica sarebbe abbattere l'aliquota così in basso che scenda sotto quello che la gran parte degli evasori ritiene "giusto" pagare allo stato (magari a livelli così bassi che perfino un evasore totale penserebbe che evadere non vale la pena). ma questa non sarebbe semplicemente una tassazione "meno rapace", bensì una radicale amputazione dello stato sociale (con 50 miliardi in meno di entrate, perchè siamo in quell'ordine di grandezza).

eh, ma se riduci le tasse aumenta il PIL e alla fine introiti di più, dicono coloro che non sanno che non è mai successo in alcun luogo del continuum spaziotemporale. il dramma dell'italia si può spiegare anche con la conoscenza pari a zero presso la sua popolazione dei rudimenti della matematica :asd:Non consideri che il tuo 5% risparmiato viene quasi sicuramente rispeso e va ad alimentare l'economia e di rimbalzo anche le entrate fiscali.
E che Anton magari valuterà che per risparmiare un 3% non vale la pena rischiare di essere beccati.
L'evasore totale non lo convincerai mai a pagare niente anche perchè quando lo beccano lo stato accetta pagamenti ridicoli rispetto a quanto evaso (Valentino Rossi si dico a te).

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

Ronin
20-01-18, 18:08
il veterinario per dire non ci credo che fa la fame nemmeno se lo vedo

il reddito medio dei veterinari con meno di 40 anni è 10.200 €

Ronin
20-01-18, 18:13
Non consideri che il tuo 5% risparmiato viene quasi sicuramente rispeso e va ad alimentare l'economia e di rimbalzo anche le entrate fiscali.

anche il 5% che mi prelevava lo stato veniva speso nell'economia, e a sua volta generava reddito e tassazione, eh, mica finiva bruciato in un camino :facepalm:. perfino se anton decidesse di non evadere più saremmo ancora in perdita di gettito (no, i numeri non li ho scelti apposta). il fatto è che per ipotizzare che la crescita del pil copra il mancato gettito devi ipotizzare che una piccola contrazione delle tasse comporti una crescita del pil record storico (fatti il calcolo, e vedrai), il che è appunto ridicolo.

non lo sostiene neppure salvini stesso: l'ho sentito l'altro giorno, e l'ha detto chiaro, che l'idea è che per qualche anno il MEGA taglio delle tasse lo finanziamo con un altrettanto MEGA condono fiscale tombale, visto che il 50% dei contribuenti ha una cartella equitalia da pagare. finito quello ovviamente andrà tutto a rotoli, ma intanto nel CV "presidente del consiglio" ce lo ha scritto :bua:

Necronomicon
20-01-18, 18:31
Ma infatti, abolendo il contante eliminiamo la possibilità di evadere nella vita di tutti i giorni (perché i ricchi evaderanno usando dio sa che) e lo stato potrà mettere anche l'aliquota del 70% tanto tieni tutti per le balle e Ronin e Anton e Chiwaz saranno tutti inculati. Equamente. Ma inculati comunque.

Ripeto, eliminando delle libertà, non sappiamo poi cosa accada, se non che una volta tolta, non la riavremo più.
Non senza tagliare teste, almeno.

A me fa un po' paura che qualcuno possa prendere come buona queste idee rilanciate da esimi sostenitori dell'austerity come rimedio alla crisi.

Kayato
20-01-18, 18:43
Ok però da "obbligo di avere il POS" (ovvero da dove siamo partiti) a "abolizione di tutto il denaro contante" ne passa!
Iniziamo a far girare un po' di meno cash che ci guadagniamo tutti.

Ronin
20-01-18, 19:02
@necro: non so chi rilancia queste idee, io personalmente le concepisco in modo autonomo con l'uso della mia materia grigia, e non mi spaventa l'uso della carta igienica pur sapendo che hitler ne era favorevole, ed anzi lo praticava lui stesso :lul:
a me ad es. fa molto più paura questo sentirsi costantemente "altro" rispetto allo stato in cui si vive, perennemente in armi e di vedetta contro invasori e predoni immaginari, sintomo di un tessuto sociale in molti punti ormai strappato in modo profondo e forse definitivo.

"lo stato" non è altro che l'insieme dei cittadini che sono sottoposti alle sue leggi: se "lo stato" si porterà via il 70% dei redditi vorrà dire che poi spenderà questo 70% dei redditi per fornire servizi da nordeuropa che oggi non abbiamo (la corruzione è problema giudiziario, ovviamente, non finanziario), per chi non è ricco il gioco potrebbe anche essere a somma positiva. il politico che lo farà, lo farà di certo dietro a un consenso popolare ampio,sennò sarà subito spazzato via alle elezioni successive, viceversa si procederà per aggiustamenti dello 0,qualchecosa come è stato negli ultimi 30 anni, giuliano amato compreso. peraltro a me più progressività di quella attuale (che fa pagare a me il 38% e a chi ha redditi milionari solo il 43%) sembra una scelta necessaria soprattutto per giustizia ed equità, prima ancora che per fare semplice cassa, e lo penserei anche se avessi un reddito tale da pagare il 43%.

se mi dici che bisogna ridurre la tassazione delle imprese per renderle più competitive rispetto all'estero ti ascolto con grande attenzione, ma il giudizio sulla gravità dei problemi lo formo in base a considerazioni numeriche, e numericamente è innegabile che il problema principale delle tasse in italia sia che il 50% dei nostri concittadini non le paga per nulla.

dopodichè, le soluzioni definitive sono fascinose, ma spesso inapplicabili, io mi accontento che vengano compiuti passi verso la soluzione, e non verso l'acuire il problema :boh2:

Necronomicon
20-01-18, 20:11
Il problema è che "Lo Stato" è in balia di qualcosa di più grosso di lui. La Grecia ha fatto il bene dei suoi cittadini? I poveracci se la passano bene mentre i ricchi hanno equamente partecipato al disastro? Ti domando perché io ho l'impressione che tu abbia una visione un po' naive dello Stato che fa il bene del cittadino, forse perché te ne senti partecipe e anche un po' messia.
Oggi è l'Europa più che lo Stato a gestire la questione economica e scusa se ho l'impressione di poter non votare gli economisti che decidono la politica economica dell'eurozona. Posso mandarli a casa se non fanno il mio bene?
Perché l'abolizione del cash potrà risolvere dei problemi a noi cittadini (ne dubito) ma potenzialmente può esporci a altri problemi.

Poi puoi spostare il discorso quanto vuoi ma si parlava di abolizione del contante non di quanto sia ingiusto che qualcuno evada.

anton47
20-01-18, 20:33
dimostrazione dell'ovvio:....(cuttone)trilussa continua a piacermi, quelli che sfotteva un po' meno :rissa:
puoi farti tutti i pipponi che ti pare, dare i numeri (:yawn:) come ti pare, ma i problemi sono alla base dei tuoi ragionamenti, è proprio l'ovvio che ti manca...
quello che i sinistrati si rifiutano di capire è che, prima di distribuirla la ricchezza, questa va creata
se fai una politica montiana di sole lacrime e sangue, in primis nei confronti di chi la ricchezza la produce e senza toccare i privilegi di chi la sperpera, alla fine ci perdono tutti
e i ricchi rimangono tali, anche se diminuiscono di numero, semplicemente se ne vanno altrove lasciando noi omini grigi in brache di tela
e La prego di perdonare il mio ardire, ma una ripassatina al rasoio di occam non credo Le farebbe poi tanto male :spy:

eh, ma se riduci le tasse aumenta il PIL e alla fine introiti di più, dicono coloro che non sanno che non è mai successo in alcun luogo del continuum spaziotemporale....se è per quello ci sono anche quelli totalmente ignoranti (o dimentichi) perfino sulla storia recente :asd:
cfr. boom degli anni '60, boom degli anni '80 reaganiani ecc.
invece lo statalismo rapace e vampiro non mi risulta abbia mai portato vantaggi diffusi:

in alcun luogo del continuum spaziotemporale....
a munirsi di arco + calzamaglia verde + cappellino piumato sono capaci tutti, peccato che la cosa poteva funzionare un po' di secoli fa, ma adesso è un tantinello fuori dal tempo
e peccato che le politiche spacciate per rigorose ma, in realtà, solo sadiche (tipo quelle montiane e prodiane), hanno sempre determinato i momenti di maggiore depressione
e senza alleviare in maniera sensibile il problema del deficit
come la mettiamo?

Ronin
20-01-18, 20:44
La Grecia ha fatto il bene dei suoi cittadini?

non ho risposte certe perchè non conosco bene la situazione greca. mediamente in tutti i paesi lo stato è un modo per spendere oggi i soldi che saranno guadagnati in futuro (si chiama deficit), quando esageri poi ne paghi le conseguenze, perchè i debiti si restituiscono. ad ogni modo, tutti sanno che dentro le spese dello stato si nascondono favori, clientele e corruzione. le stime più esagerate per eccesso stimano però l'incidenza di questi fattori a meno del 10% (ad es. l'ultima indagine sulla sanità: 6% dei costi di corruzione e inefficienza). valori importanti, che però vanno anche letti nel senso che oltre il 90% è una spesa che non si può spostare. il 6% delle entrate tributarie corrisponde a circa 30 miliardi. le stime sull'evasione parlano di valori introno ai 110 miliardi, un po' di senso delle proporzioni non guasterebbe.


Oggi è l'Europa più che lo Stato a gestire la questione economica e scusa se ho l'impressione di poter non votare gli economisti che decidono la politica economica dell'eurozona. Posso mandarli a casa se non fanno il mio bene?

ma dove? :rotfl: il PIL italiano è di 1850 miliardi, le entrate dello stato superano i 570 miliardi, l'intero bilancio UE è di 145 miliardi, spendiamo di più in italia solamente per le pensioni :bua: tutta la presunta ingerenza della UE si esaurisce in una correzione chiesta alle ultime manovre... dello 0,3% del PIL :facepalm: (550 milioni... il gettito del canone RAI è di 1800 milioni), a testa costa meno di un caffè al giorno (0,75 €/giorno agli italiani, per l'esattezza).
e naturalmente puoi scegliere i tuoi rappresentanti nel parlamento italiano ed europeo, e quindi punire o premiare i partiti di governo e le loro politiche, in italia come in europa.


Poi puoi spostare il discorso quanto vuoi ma si parlava di abolizione del contante non di quanto sia ingiusto che qualcuno evada.

l'abolizione del contante ha senso solo come metodo di contrasto all'evasione, naturalmente. il contrasto all'evasione è la luna, l'abolizione del contante il dito. anzi una delle possibili dita di molte mani che si possono mettere in campo. personalmente l'idea di subire un prelievo "alla amato" (6 per mille nel momento di più grave crisi della storia d'italia dai tempi della WWII) non mi toglie il sonno. ma ben vengano controproposte volte ad ottenere lo stesso risultato, o semplicemente a evitare usi distorti della misura, purchè non siano semplice interdizione per poter continuare come ora :boh2:

Ronin
20-01-18, 21:04
politica montiana di sole lacrime e sangue .. senza toccare i privilegi di chi la sperpera... statalismo rapace e vampiro ... politiche spacciate per rigorose ma, in realtà, solo sadiche (tipo quelle montiane e prodiane)... senza alleviare in maniera sensibile il problema del deficit.
come la mettiamo?

la mettiamo che non hai capito proprio la cosa più ovvia, e cioè l'argomento del discutere.
l'argomento del discutere è come fronteggiare il problema dell'evasione, non la politica del governo, presente o tantomeno passata: lo statalismo vampiro, il sadismo e le lacrime e sangue che in italia non ci sono MAI stati, perchè gli evasori hanno sempre fatto quello che hanno voluto, con tutti i governi degli ultimi decenni, nessuno dei quali è durato a sufficienza per affrontare il problema seriamente, anche quelli che avrebbero voluto o potuto, non è un argomento di discussione. quello è un argomento su cui ti è stato spiegato tutto e che non capirai mai, pace e bene, non intendo tornarci sopra più, mai più.

qui si sta parlando invece di come si fa (nel futuro, non nel 1992) a impedire il furto che gli evasori compiono ai MIEI danni (non ai danni "dello stato", nè ai danni dei pensionati, nè dei malati, nè di altre categorie più o meno vaste, no, proprio ai MIEI danni, cioè ai danni di coloro che pagano fino all'ultimo centesimo di euro dovuto). l'argomento della discussione è questo: come fanno le persone oneste (perchè ce ne sono ancora, eh, per quanto stupefacente possa apparire) a impedire o quantomeno porre freni ai disonesti di sottrarre risorse al bene comune, costringendo ad aumentare il carico su chi invece paga? riguardo a questo io ho una serie di idee. accetto volentieri i warning "se fai fuggire chi la ricchezza la produce stiamo peggio di prima": io gli imprenditori li voglio aiutare e favorire (ho anche parlato di ridurre le tasse alle imprese), ma lo voglio fare DENTRO la legge, non fuori. è così strampalato pensare di costruire un sistema in cui la legislazione aiuta le imprese, è equa con le persone e viceversa castiga chi le regole non le rispetta? a me non sembra.

perciò lo ripeto, il problema è che la pressione media è il 43% E il 50% degli italiani non paga niente. il primo numero scende solo agendo sul secondo, non c'è altro modo.

(che poi è esattamente quel che accadrà con la vittoria del centrodestra: andrà giù l'aliquota irpef, saliranno le pensioni minime, e toglieranno le "tax expenditures", cioè le detrazioni e deduzioni di base, il risultato sarà che buona parte di quelli che stanno in no tax area ne uscirà, avendo meno soldi di prima, e saranno proprio quelli che avranno votato maggiormente per il cdx, mentre gli altri metteranno il surplus che B gli regalerà proprio nelle odiate banche, perchè frutti qualcosa :jfs2:; a me starebbe anche bene, se non fosse che questo si tradurrà anche nel taglio dello stato sociale, che è ciò che invece vorrei evitare)

per usare una metafora che spero sarà comprensibile, il warning mi sta bene se serve a dire che la curva non si può affrontare a più di 85 km/h altrimenti si va fuori strada, se invece serve a dire che la macchina deve fermarsi oppure invertire la marcia non mi sta più bene. allora lo chiedo con chiarezza.

siamo d'accordo che l'evasione va combattuta e lo stato sociale non va ridotto?e che l'inefficienza dello stato NON giustifica l'evasione (nè moralmente, perchè il furto appunto è ai MIEI danni, e non ai danni dello stato, nè numericamente, perchè la seconda
più grande della prima, nè operativamente, perchè possiamo lottare contro tutte e due le cose)? e che quello di non far scappare i ricchi è un rischio che va gestito fermo restando l'obiettivo di combattere l'evasione (tutta eh, mica solo quella sui redditi degli autonomi)?
così, per capire, grazie.

anton47
20-01-18, 21:15
http://lateca.info/media/k2/items/cache/63ae8dd535459e6ddaa9950601158f8d_XL.jpgnon ti trovo, mi dai le coordinate per cortesia?

Ronin
20-01-18, 21:20
sono qui.

http://scienceandtech.altervista.org/wp-content/uploads/2014/11/interstellar_wallpaper_by_nordlingart-d8093yr-672x372.jpg


ma per forza che non mi trovi, è perchè non hai ancora capito dove sei tu.

http://cdn.collider.com/wp-content/uploads/Inception-movie-poster-4.jpg

:jfs2:

Necrotemus
21-01-18, 01:22
Pensa che bello: un mondo senza contante e la tua carta è bloccata. Non è meraviglioso? :fag:

Mi e' capitato qualcosa di simile oggi: moglie che mi chiede se ho moneta per il pane e frutta, io che realizzo che da almeno 6 mesi giro con qualche 50 cents per ricaricare la pressione delle gomme. Ho caricato una delle carte con il contacless e data alla moglie.
Mi son sentito come in Natan Never quando si passavano le carte con i crediti.

Comunque da questo mese qui non si pagano piu' i fee per l'uso delle carte di credito (carte di debito erano gia' ridotti)


Sul fronte evasione, credo che un modo per tenerla sotto controllo sia di lasciare una parte del gettito nel territorio, cosi' da vedere direttamente gli effetti e avere piu' sensibilita' nella votazione degli amministratori.

Ronin
21-01-18, 08:56
Ottima idea, basta guardare l'esempio della Sicilia :snob:

Chiwaz
21-01-18, 10:42
Sul fronte evasione, credo che un modo per tenerla sotto controllo sia di lasciare una parte del gettito nel territorio, cosi' da vedere direttamente gli effetti e avere piu' sensibilita' nella votazione degli amministratori.

A me pare una buona idea a prescindere, ma non so quanto possa fare effetto sul fronte evasione.

Secondo me l'unica è una combinazione di tassazione e pene tale per cui evadere diventi decisamente meno conveniente che pagare le tasse. Resteranno gli evasori patologici, ma dovrebbero essere molti meno.

Pinhead81
21-01-18, 11:50
il reddito medio dei veterinari con meno di 40 anni è 10.200 €
Sì, peccato che in quella media ci siano tutti i giovani veterinari neolaureati a reddito zero :rotfl: parlavamo di persone che già lavorano ovviamente...da te che sei un magodeinumeri non mi aspettavo questo errore :chebotta:

anton47
21-01-18, 13:07
la mettiamo che non hai capito proprio la cosa più ovvia, e cioè l'argomento del discutere....:mad: senti lilli gruber :asd:, non è che il discorso può solo andare dove pare a te a vantaggio di tesi bislacche :asd:
questi sotterfugi dialettici meschinelli (e con insultini malamente mascherati) con me non fungono :faggomicida:

Sì, peccato che in quella media ci siano tutti i giovani veterinari neolaureati a reddito zero :rotfl: parlavamo di persone che già lavorano ovviamente...da te che sei un magodeinumeri non mi aspettavo questo errore :chebotta:sono le statistiche Roniniane (polli + trilussa inside)
chissà cosa penserebbe se, a proposito di dati numerici, gli spiegassero che, col trumpone, il dow jones è aumentato del 25% e il pil usa del 3,3
proprio come da noi è successo con prodi, monti, successori e "ce lo dice l'europah!" :muaha:
non è ancora scoppiata la terza guerra mondiale, l'isis si è dissolta, e kim fa il canto di sirena alla corea del sud
poi, per carità, cosa succederà in futuro non ci è dato sapere, ma, nel continuum spaziotemporale e per ora, le cose parrebbero migliorare, almeno un pochino
quel che è certo è che adesso verrà fuori un: "ma la bollah! :tsk:" data per scontata :asd:

Pinhead81
21-01-18, 13:59
In realtà ho semplicemente trovato il report a cui ha fatto riferimento Ronin, la cosa dell'integrare anche i reddito zero (fondamentalmente errata) era spiegata a margine :asd:

Ronin
21-01-18, 17:20
Anton dirà che faccio trucchi dialettici, ma la domanda non era se aumenta il pil, era se aumenta il gettito. Il gettito cala tanto è vero che il debito aumenta così tanto che parte lo shutdown. A dimostrazione Delle difficoltà di comprensione del povero anton47, aggiungo che trump taglia appunto le tasse sulle imprese, non sulle persone fisiche, che è appunto quello che ho suggerito di fare apertamente pochi messaggi più su.
E che dopo il taglio delle tasse di trump, le tasse sulle imprese usa sono al 20% di aliquota federale più il 6% di aliquota statale. Da noi sono al 23% statale più il 3,9% di Irap (è proprio rapace il fisco italiano.... Addirittura lo 0,9% in più... Povero anton47 non gliene va dritta una).


PS: sui veterinari sia come sia, la loro laurea dura come quella dei medici, il loro reddito (sia sotto i 40 che medio complessivo) è molto inferiore, ed è molto inferiore anche a quello di categorie con lauree più brevi. è verissimo che ci sono cliniche che ti levano 700 € per animale, ma la gente lo sa, e li' ci entra un cliente ogni 3 giorni

MrVermont
21-01-18, 17:35
26.9% di tasse sulle imprese. Si certo come no.

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

iWin uLose
21-01-18, 18:29
D'accordo su 1, su 2 vorrei chiosare che è miope pensare che la responsabilità sia tutta di chi dovrebbe emettere la fattura (più spesso di quanto non si creda è il cliente a chiedere lo sconto iva, oppure il nero perché a sua volta ha contante incassato in nero che non saprebbe come usare, vedi ad esempio nell'immobiliare)
Non ne faccio nemmeno più una questione di responsabilità ma di convenienza. Se il lavoratore autonomo finisce per avere più contante di quello che riesce a spendere, sarà lui per primo a limitare molto il nero.

anton47
21-01-18, 23:15
Anton dirà che faccio trucchi dialettici, ma la domanda non era se aumenta il pil, era se aumenta il gettito. domanda tua? e a me dovrebbe fregare qualcosa? :rotfl: (non ti ho ancora messo in ignore per la storia dell'autostima e per il fatto che spesso sei divertente :pat:)

A dimostrazione Delle difficoltà di comprensione del povero anton47:fermosi: :moan::piange:


aggiungo che trump taglia appunto le tasse sulle imprese, non sulle persone fisiche, che è appunto quello che ho suggerito di fare apertamente pochi messaggi più su.o basta là! non sapevo che tu facessi parte del suo gabinetto!

E che dopo il taglio delle tasse di trump, le tasse sulle imprese usa sono al 20% di aliquota federale più il 6% di aliquota statale. Da noi sono al 23% statale più il 3,9% di Irap (è proprio rapace il fisco italiano.... Addirittura lo 0,9% in più... Povero anton47 non gliene va dritta una).:rotfl: questa è proprio da firma!
le imprese in italia tassate al 26,9%!!!!!!!!!!!!! https://media1.tenor.com/images/c3ffd9f448767ab370bc55f8f7a5199f/tenor.gif
infatti c'è la coda di imprese straniere per delocalizzarsi qui :rotfl2:
grazie, per smettere di ridere e leggere qualcosa non uscita dalla penna dei fratelli grimm, vado a farmi un giro nel sito della cgia di mestre (peccato che nel vostro universo non possiate consultarlo....)

Ronin
22-01-18, 01:17
e a me dovrebbe fregare qualcosa?

ah, non saprei, con tutta la foga che metti nel rispondermi sembra che ti bruci parecchio, poi boh, magari è solo difficoltà di leggere le frasi lunghe fino alla fine :boh2:


eh, ma se riduci le tasse aumenta il PIL e alla fine introiti di più, dicono coloro che non sanno che non è mai successo in alcun luogo del continuum spaziotemporale.

qualche volta mi lascio irretire dal dubbio che tu abbia intenzione di discutere di un argomento, e allora ti rispondo nel merito.
di solito vengo disilluso molto in fretta :bua:


le imprese in italia tassate al 26,9%!!!!!!!!!!!!!

le tasse sul reddito di impresa (sul reddito di impresa, le stesse tasse che ha tagliato trump, insomma), sono quelle. se non sono quelle citazione di riferimento di legge vigente, con numero e data. il resto sono soltanto suoni gutturali.


o basta là! non sapevo che tu facessi parte del suo gabinetto!

suggerito di fare in italia, non a trump :muaha: :roll: :facepalm:


se mi dici che bisogna ridurre la tassazione delle imprese per renderle più competitive rispetto all'estero ti ascolto con grande attenzione

c'è altro che ti dev'essere spiegato? sono molto paziente :bua:

Necrotemus
22-01-18, 02:11
A me pare una buona idea a prescindere, ma non so quanto possa fare effetto sul fronte evasione.

Secondo me l'unica è una combinazione di tassazione e pene tale per cui evadere diventi decisamente meno conveniente che pagare le tasse. Resteranno gli evasori patologici, ma dovrebbero essere molti meno.

So che i paragoni fra diverse aree son sempre malvisti, ma anche quando stavo in Italia non ho mai compreso il perche' l'ICI non fosse interamente destinata al comune che la esigeva.

Prendo l'esempio della Council tax, che comprende diversi servizi offerti alla comunita' (spazzatura, strade, assistenza sociale, trasporti... qui un link che spiega meglio di me (https://www.theguardian.com/public-leaders-network/2015/mar/24/how-council-tax-pound-spent)). Con una imposta (tassa?) raccogli fondi per comprire il bilancio dell'anno a venire, obbligando i tuoi amministratori a gestire i fondi che hanno avuto a disposizione, dettagliando le spese. In alcuni councils viene anche richiesta la partecipazione attiva dei cittadini per alcune parti non obbligatorie del bilancio, in modo da concordare dove tagliare i costi.

La cosa ovviamente sfocia a volte nel classismo, perche' nei quartieri dei neds dove si paga poco, gli investimenti ci sono fino a un punto tollerabile, se la gente comincia a fregarsene, i tagli in quell'area si faranno sentire. Al contrario nelle aree posh, la sciura che paga una quota piu' alta, alza il telefono e rompe le balle finche' i giardinetti non vengono sistemati come dovrebbero (esempio reale) o per avere i fondi per la sagra del paese. C'e' da dire che una volta ottenuti i servizi, difficilmente poi si chiede di ridurre la tassa per vederseli poi tagliati, anche perche' questo andrebbe a impattare direttamente sul valore dell'immobile e sulla qualita' della vita.

Uno dei punti a favore della Council tax e' che al momento una delle imposte piu' difficili da evadere (https://www.gov.uk/government/uploads/system/uploads/attachment_data/file/440177/Collection_Rate_Statistics_Release_July_2015.pdf) (97% la riscossione) e in situazioni in cui il cittadino non riesce a pagarla, al primo avviso, oltre a dirti che lo sceriffo (sic.) si interessera' al tuo caso, ti offrono consulenza per la tua situazione finanziaria.

Direi quindi che l'esempio della Sicilia mi andrebbe benissimo a quel punto, perche' come Palermo si gestirebbe i fondi delle sue riscossioni, cosi' Vergate sul Membro o il Consorio dei Comuni della Bassa avrebbero mano libera nel gestire i loro fondi, senza il gap del vincolo di bilancio, anzi in questo caso non puoi spendere quello che non raccogli, anzi meglio ancora.
Non essendoci una collazione delle imposte a livello nazionale, chi spreca dovrebbe essere aiutato con fondi ottenuti da altre imposte (i.e. Irpef), cosa che diventerebbe piu' difficile da giustificare anche politicamente.

Quindi dal mio punto di vista partigiano i pro sarebbero:

imposta unica (bhe avete la Tasi) per tutti i servizi legati al territorio
evasione controllata
piccoli comuni avrebbero piu' ragioni per consorziarsi
ciclo virtuoso, dove cerchi di attrarre cittadini per aumentare il tuo budget per offrire migliori servizi
piu' interesse alla politica locale e anche una buona occasione di formazione manageriale dei politici (a me fa piacere ricevere questo (https://myaccount.edinburgh.gov.uk/images/edinburgh-new/27_CTAX_2016.pdf) ogni anno insieme alla richiesta di pagamento)
essendo abbastanza trasparente, i magheggi si pagano politicamente (es il tram di Edinburgh)


I contro sarebbero:

ogni area di deve attrezzare per la raccolta delle imposte
disparita' dell'offerta fra le comunita', portando a una migrazione interna.
servono amministratori formati, non strilloni da strada



Tldr:

Quali sono le ragioni principali per non lasciar gestire l'ICI direttamente dalla comunita' locale?
- membro di un club, pago la quota al club che la usa per la sua gestione
- cittadino pago l'imposta al comune che la usa per la sua gestione e solidarieta' nell'area
- Italiano pago le imposte allo Stato che le usa per la sua gestione e solidarieta' su tutto il territorio

Ronin
22-01-18, 07:51
Premesso che all'epoca veniva trasferito ai comuni il 100% del gettito prima casa e il 50% del gettito sugli altri immobili (che non sarà il 100% ma non è neanche così lontano), la motivazione principale risiede nel mancato aggiornamento degli estimi catastali, che sottostima il valore di molti immobili soprattutto nei centri storici Delle città.
In sostanza si trattava di un modo per trasferire risorse dai comuni medi (10-50k abitanti) e turistici verso le grandi città (>100k), le quali hanno costi di gestione pro-capite superiori e quindi devono ricevere più finanziamenti anche se in realtà a causa degli estimi non aggiornati generano meno gettito.
Secondo alcuni c'è anche una redistribuzione nord-sud ma non saprei dire quanto ci sia di vero, occorrerebbe disporre di dati disaggregati sia sui prelievi che sui trasferimenti.

Necrotemus
22-01-18, 09:40
Interessante, non sapevo di questo trasferimento verso le grandi citta'.
A quanto pare alla base sta la bella gatta dell'aumento di tassazione al passaggio degli estimi da vani a metri quadri, interessante perche' di questo si parlava gia' una ventina di anni fa quando andavo alle superiori.
Passaggio che sembra continuamente rinviato (Renzi l'ha bloccato in cambio dell'abolizione dell'IMU) e la prossima votazione dovrebbe essere al 10 di aprile, dubito dopo le elezioni, con il nuovo governo.

https://www.guidafisco.it/riforma-catasto-immobili-quando-in-cosa-consiste-1068

Ronin
22-01-18, 13:58
Non c'è governo che abbia il coraggio di farlo, perché farlo vuol dire scontentare i proprietari di appartamenti nei centri storici, che hanno tutti età anagrafica tale per cui stanno nelle coorti di popolazione a più alta percentuale di votanti (mica è un caso che l'Italia sia un paese che muore e ciò nonostante si parla solo di pensioni: perché i giovani tra astensione, falli alati e viva la fisica non sono uno stakeholder significativo)

Necrotemus
23-01-18, 07:56
Ma si sa quale magnitudo avrebbe l'aumento dei cespiti e la relativa imposta? Perche' se fosse sostanzioso, si potrebbe mettere in combo con molte riduzioni.

Chi e' all'estero non so quanta voglia abbia di votare la Carlucci, Razzi o Romagnoli, anche se per inciso, credo che il voto dall'estero sia stato creato per garantire qualche sedia, dato che ha (giustamente) pochissima influenza nelle votazioni parlamentari.

abaper
23-01-18, 08:00
Ma si sa quale magnitudo avrebbe l'aumento dei cespiti e la relativa imposta? Perche' se fosse sostanzioso, si potrebbe mettere in combo con molte riduzioni.

Chi e' all'estero non so quanta voglia abbia di votare la Carlucci, Razzi o Romagnoli, anche se per inciso, credo che il voto dall'estero sia stato creato per garantire qualche sedia, dato che ha (giustamente) pochissima influenza nelle votazioni parlamentari.Beh, oddio. Ci sono state intere legislature appese al voto di qualche senatore eletto in qualche collegio estero

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Ronin
23-01-18, 09:33
Ma si sa quale magnitudo avrebbe l'aumento dei cespiti e la relativa imposta? Perche' se fosse sostanzioso, si potrebbe mettere in combo con molte riduzioni.

per equità la riforma degli estimi catastali dovrebbe essere fatta in modo tale da assicurare la somma zero a livello nazionale (sennò è solo un aumento di tassazione mascherato da riforma). non sono a conoscenza di indagini sistematiche, ma ricordo di aver letto uno studio che riguardava la città di roma (che dovrebbe essere una buona cartina di tornasole, essendo che dentro di se ha edifici di tutte le epoche): per calmierare i nuovi palazzi con gli edifici del centro storico, l'adeguamento per questi ultimi potrebbe portare ad un aumento fino a 3x (+200%) della rendita catastale rispetto alla attuale, un valore immenso, a fronte di sconti per quelli attualmente svantaggiati molto più ridotti (15-20%).

è chiaro che se poi alla rimodulazione degli estimi cominci ad applicare coefficienti e sconti vari, va a ramengo lo scopo per cui rimoduli, per cui la riforma tanto vale non farla, e infatti non sarà fatta mai; sarebbe più serio, invece di continuare a proporla per poi non farla, cominciare ad introdurre su tutto il territorio il catasto tavolare, almeno si metterebbe la parola fine all'abusivismo.

Kayato
11-02-18, 09:23
Raccomandata dalla Regione Veneto: nel 2015 non ho pagato "abbastanza" il bollo auto. Primo pensiero: "da quand'è che posso decidere quanto pagare di bollo auto?"
Poi sono andato a controllare ed era l'anno in cui "ho trasferito l'auto" dalla lombardia al veneto e visto che ogni regione fa di testa propria con le scadenza, non combaciavano e ho dovuto pagare 10 mesi di bollo per poter entrare nel "giro giusto" delle scadenze venete. Ovviamente ai tempi sono dovuto andare all'ACI in quanto "procedura speciale" è un qualcosa che non viene contemplato. Ora vedremo quanto mi faranno rognare per sistemare questo problema una seconda volta.

....e c'è chi vuole dare ancora più indipendenza alla regioni......mavaff......

Firestorm
11-02-18, 09:36
Raccomandata dalla Regione Veneto: nel 2015 non ho pagato "abbastanza" il bollo auto. Primo pensiero: "da quand'è che posso decidere quanto pagare di bollo auto?"
Poi sono andato a controllare ed era l'anno in cui "ho trasferito l'auto" dalla lombardia al veneto e visto che ogni regione fa di testa propria con le scadenza, non combaciavano e ho dovuto pagare 10 mesi di bollo per poter entrare nel "giro giusto" delle scadenze venete. Ovviamente ai tempi sono dovuto andare all'ACI in quanto "procedura speciale" è un qualcosa che non viene contemplato. Ora vedremo quanto mi faranno rognare per sistemare questo problema una seconda volta.

....e c'è chi vuole dare ancora più indipendenza alla regioni......mavaff......

e pensa quando faranno uno stato federale di comuni...

Kayato
11-02-18, 10:15
Ogni giorno pagare 12 tasse di transito per andare al lavoro, come le salme! :bua:

abaper
11-02-18, 10:38
Ogni giorno pagare 12 tasse di transito per andare al lavoro, come le salme! :bua:Quanti siete? Cosa portate? Un fiorino.

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Kayato
11-02-18, 10:55
Praticamente!

Ronin
11-02-18, 14:34
Colpa dell'euro :snob:
A proposito com'è che in campagna elettorale non è rimasto più nessun partito antieuropeista? :uhm:

anton47
11-02-18, 15:39
colpa di berlusconi :snob:

Kayato
08-03-18, 08:58
Ma in poche parole cosa cambia con la PSD2?

battlerossi
08-03-18, 09:22
Colpa dell'euro :snob:
A proposito com'è che in campagna elettorale non è rimasto più nessun partito antieuropeista? :uhm:

Io speravo nella Lega, ma si stanno sciogliendo pure loro come neve al sole

Bella cacata

anton47
08-03-18, 15:19
Io speravo nella Lega, ma si stanno sciogliendo pure loro come neve al sole

Bella cacatasanno che abbatterebbero anche loro a colpi di spread....

Chiwaz
08-03-18, 17:38
Io speravo nella Lega, ma si stanno sciogliendo pure loro come neve al sole

Bella cacata

Hanno eletto Borghi e Bagnai, due economisti antieuro. Al governo uno dei due finirebbe come ministro di sicuro.
Da cosa deriva che "si stanno sciogliendo ecc ecc" ?

battlerossi
08-03-18, 18:24
Hanno eletto Borghi e Bagnai, due economisti antieuro. Al governo uno dei due finirebbe come ministro di sicuro.
Da cosa deriva che "si stanno sciogliendo ecc ecc" ?

Ma scusa, le hai sentite le ultime uscite di Salvini?

Ci mancava solo che iniziasse a scodinzolare.

Kayato
08-03-18, 18:40
Ma usare un altro dei mille mila topic per parlare dell'esito delle elezioni?

Necrotemus
10-03-18, 01:27
Non so dove cercare, esiste per caso una sommatoria di tutte le entry della classifica degli sprechi di radio24?

anton47
22-04-18, 20:20
necro post ma queste informazioni mi sembrano interessanti e questo posto il più giusto:
http://www.lastampa.it/2018/04/21/economia/tasse-le-patrimoniali-ci-costano-miliardi-lanno-aXpLbtAPqZBPLEGZKDwh1M/pagina.html
ma guarda guarda, un articolo così mi aspetto di leggerlo su libero o il giornale, non su un pilastro della stampa di (ex) regime
come cambiano i tempi! :telodicevo:
c'è da dire che sottolinea come renzie abbia ridotto un pochino il gettito complessivo delle patrimoniali, se è vero allora si è sbagliato e ne ha fatta una giusta!
(oltre all'eliminazione di quell'obbrobrio dell'.art.18, naturalmente)
...ma cosa avrà inventato per compensare? :chebotta: vado a vedere
sta di fatto che quelle jene di christine, anghela e loro lacché vari, tutti assetati di sangue, continuano a chiederci di imporne altre! :facepalm:

Ronin
23-04-18, 06:41
Ah, le belve feroci che pretendono che paghi le tasse chi ha i soldi per pagarle :snob:

anton47
23-04-18, 09:23
ah! i geni che convincono chi ha soldi a portarli all'estero!

Ronin
23-04-18, 09:45
ah! i geni che convincono chi ha soldi a portarli all'estero!

tipo i proprietari di immobili... :jfs3:

anton47
23-04-18, 12:05
tipo i proprietari di immobili... :jfs3:che infatti li svendono e se riescono a racimolare qualcosa lo portano all'estero

Lux !
23-04-18, 12:42
ah! i geni che convincono chi ha soldi a portarli all'estero!

Le tasse sono il mezzo tramite cui si espia il delitto di avere.


At the origin of money we have a "relation of representa-
tion" of death as an invisible world, before and beyond life—a
representation that is the product of the symbolic function
proper to the human species and which envisages birth as an
original debt incurred by all men, a debt owing to the cosmic
powers from which humanity emerged.
Payment of this debt, which can however never be settled
on earth—because its full reimbursement is out of reach—takes
the form of sacrifices which, by replenishing the credit of the
living, make it possible to prolong life and even in certain cases
to achieve eternity by joining the Gods. But this initial belief-
claim is also associated with the emergence of sovereign powers
whose legitimacy resides in their ability to represent the entire
original cosmos. And it is these powers that invented money as
a means of settling debts—a means whose abstraction makes
it possible to resolve the sacrificial paradox by which put-
ting to death becomes the permanent means of protecting life.
Through this institution, belief is in turn transferred to a cur-
rency stamped with the effigy of the sovereign—a money put in
circulation but whose return is organized by this other institu-
tion which is the tax/settlement of the life debt. So money also
takes on the function of a means of payment.

In all Indo-European languages, words for "debt" are synony-
mous with those for "sin" or "guilt", illustrating the links be-
tween religion, payment and the mediation of the sacred and
profane realms by "money." For example, there is a connection
between money (German
Geld),
indemnity or sacrifice (Old
English
Geild),
tax (Gothic
Gild)
and, of course, guilt.


If the king has simply taken over guardianship of that primordial
debt we all owe to society for having created us, this provides a very
neat explanation for why the government feels it has the right to make
us pay taxes. Taxes are just a measure of our debt to the society that
made us

http://dieoff.org/_Economics/PrimordialDebts.pdf

Ronin
23-04-18, 12:58
Le tasse sono il mezzo tramite cui si espia il delitto di avere.

quando sento certe scempiaggini mi sembra che qualcuno si dimentichi che il debito pubblico l'abbiamo fatto noi (noi, le nostre famiglie, i nostri padri/madri/nonni/ecc.), e che in italia sono principalmente gli italiani a viverci.
c'è un debito che abbiamo fatto noi, del quale abbiamo tutti beneficiato (con strade, ferrovie, aeroporti, luce e acqua corrente, scuole, ospedali, ecc.) e che va ripagato. chi dovrebbe ripagarlo se non coloro che ne hanno i mezzi? in quali proporzioni, se non in proporzione dei mezzi che si possiedono? come quantificare questi mezzi se non, appunto, con una combinazione tra patrimonio e reddito?

anton47
23-04-18, 13:12
quando sento certe scempiaggini mi sembra che qualcuno dimentichi che paghiamo i servizi che ci eroga lo stato infinitamente di più di quello che dovrebbe essere il loro costo reale
e che questo disastrato paese affoga sotto una pletora di norme asfissianti volte solo a conservare sperperi e privilegi
e che le attività realmente produttive vengono vampirizzate fino al loro spegnimento
e questo per proteggere chi la ricchezza la divora a scapito di chi la produce (e viene trattato come un delinquente a prescindere)

Ronin
23-04-18, 13:43
qualcuno dimentichi che paghiamo i servizi che ci eroga lo stato infinitamente di più di quello che dovrebbe essere il loro costo reale

sarebbe come dire che se al supermercato il conto della spesa è troppo salato si può uscire carichi di borse senza pagare :facepalm:

a parte che non è affatto vero (vedasi una notevole mole statistica che non ho più voglia di cercare e citare). ma anche se lo fosse, di chi sarebbe la colpa? non certo "dello stato", che non è un'entità reale, ma ancora una volta dell'insieme nostro di noi cittadini che lo popoliamo e ci comportiamo come ci comportiamo. quando qualcuno per reazione allo stato "vampiro" :facepalm: si "autoriduce" il peso delle tasse non sta rubando "allo stato" (che vorrebbe dire a se stesso), ma a tutti gli altri concittadini onesti (magari il problema mio è questo, che mi ostino a ritenere che siamo maggioranza; se mi sbaglio datemi la sveglia :bua: ).

e anche se la colpa fosse sempre e solo degli altri (per tipica italica irresponsabilità generale), quale sarebbe comunque la soluzione? per quanto inefficiente possa essere l'insieme dei cittadini italiani (=lo stato), il debito da pagare rimane. vuoi uno stato migliore? è come dire che vuoi un te stesso migliore: allora lavora per migliorarlo, e cioè migliorati, altrimenti non cambierà mai, perchè si comporta nè più nè meno come tutti noi insieme ci comportiamo :boh2:

anton47
23-04-18, 14:38
....a parte che non è affatto vero (vedasi una notevole mole statistica che non ho più voglia di cercare e citare).....questa è cosa buona e giusta :)
e guarda che, quando non scrivo stronzate qui, io lavoro ancora come una bestia, anche se meno di una volta, e non evado un centesimo, non perché sono un santo, ma per il tipo di clienti che ho
se questo cosiddetto "stato" funzionasse con un minimo di efficienza e giustizia, io sarei stato vampirizzato molto meno e oggi sarei ricco (e non solo moderatamente benestante)
al cosiddetto "stato" sento di non dovere niente, per anni, addirittura, non ho neanche conosciuto il mio medico della mutua
e non sono il solo
dare la colpa a tutti gli italiani è un ossimoro, non siamo tutti uguali e tutti colpevoli, le generalizzazioni così estreme sono errate a prescindere
quindi sii gentile, non darmi lezioni di vita, grazie :)

Ronin
23-04-18, 15:18
continui a parlare dello stato come un entità con volontà propria, ma esso altro non è che l'insieme dei nostri concittadini, noi compresi.
non hai mai conosciuto il tuo medico? neppure quello dei tuoi figli? neppure quello che prescrive gli screening periodici alle donne della tua famiglia? e magari non hai mai conosciuto neppure gli insegnanti e i professori che ti hanno dotato di un'istruzione, gli operai che asfaltano le strade che percorri, i poliziotti che arrestano i ladri che (non) ti derubano, i pompieri che spengono i fuochi che (non) bruciano i tuoi edifici, e tanti altri.
ma proprio questo è il punto: non c'è bisogno di conoscerli per essere (e sentirsi) parte di una società.

Lux !
23-04-18, 15:26
quando sento certe scempiaggini mi sembra che qualcuno si dimentichi che il debito pubblico l'abbiamo fatto noi (noi, le nostre famiglie, i nostri padri/madri/nonni/ecc.), e che in italia sono principalmente gli italiani a viverci.
c'è un debito che abbiamo fatto noi, del quale abbiamo tutti beneficiato (con strade, ferrovie, aeroporti, luce e acqua corrente, scuole, ospedali, ecc.) e che va ripagato. chi dovrebbe ripagarlo se non coloro che ne hanno i mezzi? in quali proporzioni, se non in proporzione dei mezzi che si possiedono? come quantificare questi mezzi se non, appunto, con una combinazione tra patrimonio e reddito?

Con quale faccia si possono chiedere ulteriori soldi finchè si continua buttarne in sprechi e regalie? Fare sacrifici a volte e necessario, ma non deve diventare un sistema di vita travestito da valore.

anton47
23-04-18, 15:43
continui a parlare dello stato come un entità con volontà propria, ma esso altro non è che l'insieme dei nostri concittadini, noi compresi.
non hai mai conosciuto il tuo medico? neppure quello dei tuoi figli? neppure quello che prescrive gli screening periodici alle donne della tua famiglia? e magari non hai mai conosciuto neppure gli insegnanti e i professori che ti hanno dotato di un'istruzione, gli operai che asfaltano le strade che percorri, i poliziotti che arrestano i ladri che (non) ti derubano, i pompieri che spengono i fuochi che (non) bruciano i tuoi edifici, e tanti altri.
ma proprio questo è il punto: non c'è bisogno di conoscerli per essere (e sentirsi) parte di una società.che belle parole!
ma sta di fatto che non mi sento né responsabile, né complice di chi mi vampirizza quotidianamente
sono assolutamente disposto a pagare i servizi di cui usufruisco e di quelli di utilità sociale se giustificati
ma a un prezzo equo, al netto degli sprechi e delle rendite dei troppi saprofiti
tra i quali, prima che me li nomini tu, metto anche gli evasori:
tutti quelli furbastri e, un po' meno, quelli per necessità (che esistono e ne ho conosciuti)
forse ti risulterà difficile da comprendere, ma ti garantisco che quando arrivo a maggio e penso che dovrò lavorare ancora mesi solo per foraggiare certi "fannulloni" e certi traffichini spondati dalla politica, un po' la mosca al naso mi salta, sai?
soprattutto se pontificano che sono io a dever fare altri sacrifici

Ronin
23-04-18, 16:01
Con quale faccia si possono chiedere ulteriori soldi finchè si continua buttarne in sprechi e regalie? Fare sacrifici a volte e necessario, ma non deve diventare un sistema di vita travestito da valore.

oh, questa è facile. con la faccia degli anziani, dei malati, degli animali maltrattati, dei territori martoriati da idrogeologia e incendi (spesso dolosi), con quella dei rapinati, derubati, di chi si rivolge a un tribunale per ottenere giustizia, di chi prende una pensione dopo una vita di lavoro, degli insegnanti vilipesi, degli infermieri aggrediti, degli omosessuali derisi, perfino con quella dei migranti (che pure in qualche modo andranno gestiti). c'è solo l'imbarazzo della scelta. tu quali sprechi e regalìe eviti con la tua quotidiana azione di cittadino consapevole di livello superiore?
(la domanda è valida anche per anton, ovviamente)


che belle parole!

le parole non so se sono belle, i gesti quotidiani di abnegazione e sacrificio senz'altro sì. immagino avrai certo compiuto un approfondito studio di spending review, per stabilire qual è questo "prezzo equo" di ogni e qualsivoglia prestazione sociale e consumo intermedio dell'infinitamente complessa macchina della pubblica amministrazione. e poi anche come suddividerlo equamente tra tutti i responsabili (singolarmente identificati) per farne risultare guardacaso uno sconto a carico tuo :muaha: . avevamo la soluzione a portata di mano senza saperlo, potevi dircelo subito invece di costringerci a un decennio di dibattiti sui costi standard :roll: .
pubblicalo in pdf, sarà un successo :facepalm:

anton47
23-04-18, 16:21
oh, questa è facile. con la faccia degli anziani, dei malati, degli animali maltrattati, dei territori martoriati da idrogeologia e incendi (spesso dolosi), con quella dei rapinati, derubati, di chi si rivolge a un tribunale per ottenere giustizia, di chi prende una pensione dopo una vita di lavoro, degli insegnanti vilipesi, degli infermieri aggrediti, degli omosessuali derisi, perfino con quella dei migranti (che pure in qualche modo andranno gestiti). c'è solo l'imbarazzo della scelta. tu quali sprechi e regalìe eviti con la tua quotidiana azione di cittadino consapevole di livello superiore?
(la domanda è valida anche per anton, ovviamente)hai fatto breccia nel mio Quore cinico e indurito, mi hai commosso :cattivo:

le parole non so se sono belle, i gesti quotidiani di abnegazione e sacrificio senz'altro sì. immagino avrai certo compiuto un approfondito studio di spending review, per stabilire qual è questo "prezzo equo" di ogni e qualsivoglia prestazione sociale e consumo intermedio dell'infinitamente complessa macchina della pubblica amministrazione. e poi anche come suddividerlo equamente tra tutti i responsabili (singolarmente identificati) per farne risultare guardacaso uno sconto a carico tuo :muaha: . avevamo la soluzione a portata di mano senza saperlo, potevi dircelo subito invece di costringerci a un decennio di dibattiti sui costi standard :roll: .
pubblicalo in pdf, sarà un successo :facepalm:a caso:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/01/08/sicilia-16-mensilita-e-stipendi-doro-per-dipendenti-ars-crocetta-vs-santanche-chiedi-a-micciche-i-vari-cuffaro-stanno-con-te/4080606/

Kayato
23-04-18, 16:33
Anton.....fai te questi discorsi che hai sempre sostenuto in tutto e per tutto il berlusca???

Lux !
23-04-18, 16:42
oh, questa è facile. con la faccia degli anziani, dei malati, degli animali maltrattati, dei territori martoriati da idrogeologia e incendi (spesso dolosi), con quella dei rapinati, derubati, di chi si rivolge a un tribunale per ottenere giustizia, di chi prende una pensione dopo una vita di lavoro, degli insegnanti vilipesi, degli infermieri aggrediti, degli omosessuali derisi, perfino con quella dei migranti (che pure in qualche modo andranno gestiti). c'è solo l'imbarazzo della scelta.
Sei parecchio fuori strada. Non mi lamento di pagare cose le bollette, perchè una cosa è pagare per quello che si usa, ma tutt'altra è dover pagare a prescindere con la scusa che una parte dei soldi presi non vengono buttati (piccolo esempio a caso (http://www.lameziaoggi.it/lamezia-terme/2017/07/20/lamezia-commissione-no-a-acqua-gratis-campo-rom-scordovillo/)). Non mi pare che qui nessuno abbia sostenuto che non si debba dare alcun denaro allo Stato, ma lo Stato sotto cui viviamo non è di vedute altrettanto ragionevoli nei confronti dei propri cittadini.
Mi torna in mente un dibattito politico locale riguardo ad un aumento di non ricordo più cosa, per una spesa temporanea. Alla domanda se l'aumento sarebbe rientrato una volta compiuta la spesa, il politico rispose, "No, poi i soldi i più li potremo usare per dare nuovi servizi". Ecco, trovo questa mentalità estremamente perniciosa. E se non ricordo male durante il governo Monti si era anche ventilata una tassa sugli animali domestici, perchè se hai di che sfamare un cane, evidentemente sei così crapulone da poter cacciare fuori altri soldi.



tu quali sprechi e regalìe eviti con la tua quotidiana azione di cittadino consapevole di livello superiore?

Nessuna perchè i soldi impiegati per farle mi vengono presi che mi piaccia o meno. In compenso pago anche per servizi che il comune dovrebbe darmi, ma non mi dà (con il risultato che devo pure appoggiarmi ad una ditta privata perchè sia fatto il lavoro).

anton47
23-04-18, 19:36
Anton.....fai te questi discorsi che hai sempre sostenuto in tutto e per tutto il berlusca???a parte che è il passato, lo sostenevo mica perché è un santo, ma perché gli altri (come si è visto) sono molto peggio e dove passano lasciano solo rovine
non ammetterlo ancora è solo cecità mentale o interesse di parte
comunque quello i soldi se li è fatti, bene o male, da solo, ha creato un mucchio di posti di lavoro e di miracolati
dovrei preferire monti e successori che hanno solo mandato in rovina un mucchio di gente che prima lavorava (*)?
odovrei odiarlo solo perché ha molti più milioni di me? mi spiace ma non è nelle mie corde

(*) a parte i picciotti amici :jfs3:

Kayato
23-04-18, 20:02
Guarda era riferito al suo approccio sull'evasione fiscale del tipo "non è un problema" "ma che male c'è!"
Poi è inutile farti capire che quello che ha fatto il governo Monti è solo mettere in atto quello firmato dal governo Berlusconi.

anton47
23-04-18, 20:26
Guarda era riferito al suo approccio sull'evasione fiscale del tipo "non è un problema" "ma che male c'è!"francamente non gli ho mai sentito dire una cosa del genere, hai un link? (o l'hai letto su repubblica e il FQ? :rotfl:)
semmai ricordo un suo pistolotto (discutibilmente) giustificativo dell'"evasione per necessità", ma è un discorso complesso e doloroso:
recentemente è andato assolto un imprenditore che è riuscito a dimostrare che o pagava l'iva o i dipendenti...(anche perché lo stato non saldava i suoi debiti con lui)

Poi è inutile farti capire che quello che ha fatto il governo Monti è solo mettere in atto quello firmato dal governo Berlusconi.sì, è inutile :rotfl:

MrVermont
23-04-18, 21:41
Guarda era riferito al suo approccio sull'evasione fiscale del tipo "non è un problema" "ma che male c'è!"
Poi è inutile farti capire che quello che ha fatto il governo Monti è solo mettere in atto quello firmato dal governo Berlusconi.


Quindi è merito di Berlusconi quanto fatto da Monti per far rimanere in Europa l'Italia? :fag: quindi tutti gli Europafag dovrebbero prostrarsi a Silvione nostro :lul:

Ronin
23-04-18, 22:35
comunque vadano le cose B dovrà comunque essere ricordato come un genio: è incredibile quanto persistente sia il modo in cui è riuscito a tagliarci vene, slogarci ossa e asportarci interi organi interni facendone ricadere la responsabilità sui chirurghi e ortopedici chiamati a tamponare le emorragie e riallacciare i legamenti.
detesto dover dare ragione a recidivo :no:

Kayato
23-04-18, 23:04
Quindi è merito di Berlusconi quanto fatto da Monti per far rimanere in Europa l'Italia? :fag: quindi tutti gli Europafag dovrebbero prostrarsi a Silvione nostro :lul:

Sì......ma anche no.
Il tuo ragionamento è (circa) giusto però se uno mi crea un danno incredibile usando i miei soldi, poi tampona questo guaio sempre usando i miei soldi mica vado a darli una medaglia!

anton47
24-04-18, 13:33
Sì......ma anche no.
Il tuo ragionamento è (circa) giusto però se uno mi crea un danno incredibile usando i miei soldi, poi tampona questo guaio sempre usando i miei soldi mica vado a darli una medaglia!ti ha borseggiato mentre eri in tram? e poi è arrivata la cavalleria in loden a salvarti?
a volte vorrei lasciar perder questo posto ma siete troooooppo divertenti! :rotfl:
comunque, visto che il responsabile unico del deficit, secondo te, è il berlusca, prova a darti una ripassatina qui:
http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2013-09-26/indagine-debito-pubblico-molti-064437.shtml?uuid=Abavl6bI&refresh_ce=1
è un articolo vecchio, del 2013, ma i dati restano quelli:

nel 2007 il debito è al 104%, poi anche per effetto della crisi la nuova impennata: 105,7% nel 2008. La fragile coalizione che sostiene Prodi va in pezzi, ed ecco la sequenza che ci consegna il successivo governo Berlusconi e nel 2012 il governo Monti: 116% nel 2009, 118,6% nel 2010, 120,1% nel 2011, 127% nel 2012. Il tutto nonostante le tre manovre del 2011, per un totale di oltre 80 miliardi a regime.
correggerei: al posto di "il tutto nonostante" direi: "il tutto per colpa"
il berlusca s'era beccato la botta della crisi mondiale del 2008 non riuscendo ad arginarla
ma negli anni successivi era riuscito a contenere i danni (anche se non abbastanza)
poi è arrivato il menagramo che, oltre a spennarci, è responsabile di una nuova e pazzesca impennata del deficit , 7% in un anno, proprio mentre altri paesi europei cominciavano a intravedere qualche vaga schiarita
un disastro determinato dai minori introiti fiscali visti i fallimenti a catena
parlare di eredità è solo la solita e comoda foglia di fico, se alimenti da depressione chi è più in grado di finanziare lo stato?
quello là è riuscito, in meno di un anno, a fare danni che poi sono continuati negli anni successivi (record del deficit, mi pare, nell'aprile 2017)
e tutto malgrado i tremendi sacrifici imposti alle categorie produttive

Ronin
25-04-18, 20:23
1 monti è diventato premier a novembre
2 monti (e letta) sono stati premier anche con i voti dei parlamentari di Berlusconi, non si capisce per quale ragione B dovrebbe essere ritenuto immune dalle conseguenze dei provvedimenti presi da monti: al contrario B prima ha fortemente contributo alla catastrofe (mentre gli altri si riprendevano) e poi ha condizionato il salvataggio (oltre a lasciare campi minati e ordigni a tempo che ancora oggi ci condizionano con le clausole di salvaguardia).

Dopodiché se uno è accecato d'amore inutile spiegare e rispiegare sempre la stessa spiegazione (peraltro non contestata: non siamo sul piano della discussione razionale)

dinofly
26-04-18, 19:58
La crisi del 2008 in Italia si è sentita poco, il grado di sofisticazione delle istituzioni finanziare era basso e quindi non abbiamo avuto ricadute particolarmente gravi, se non un indiretto credit crunch per via dei nuovi limiti imposti dai regulators.
Noi abbiamo sofferto la crisi del debito, a causa del percorso di insostenibilità in cui è rimasto inserito per troppi anni.
È Berlusconi in questo ha responsabilità enormi, non avendo mai fatto ciò che c'era da fare.

Detto questo, vorrei gli studi che mostrano efficienza di spesa pubblica superiore a quella privata. Sanità a parte, che soffre di una anaelasticità troppo forte sul privato, mentre il pubblico se ne sbatte un po' più le palle della salute dei cittadini, strappando condizioni migliori.

Aggiungo che attribuire a Monti gli aumenti del debito pubblico è un affermazione che causa un misto tra imbarazzo empatico e pietas. Chi lo pensa deve prendere atto del fatto che di economia non ci capisce una fava.
Gli aumenti del debito erano dovuti in parte a un deficit cronico, che sarebbe esploso in ogni caso per via dell'aumento della spesa per interessi globale, dovuta alle fisiologiche riemissioni. Il merito del governo era indubbiamente aver introdotto un percorso di sostenibilità. Cosa che Berlusconi in 20 anni non è stato in grado di fare.

anton47
26-04-18, 21:27
1 monti è diventato premier a novembre
2 monti (e letta) sono stati premier anche con i voti dei parlamentari di Berlusconi, non si capisce per quale ragione B dovrebbe essere ritenuto immune dalle conseguenze dei provvedimenti presi da monti: al contrario B prima ha fortemente contributo alla catastrofe (mentre gli altri si riprendevano) e poi ha condizionato il salvataggio (oltre a lasciare campi minati e ordigni a tempo che ancora oggi ci condizionano con le clausole di salvaguardia).

Dopodiché se uno è accecato d'amore inutile spiegare e rispiegare sempre la stessa spiegazione (peraltro non contestata: non siamo sul piano della discussione razionale)amore di chi e per chi?
il berlusca, dal punto di vista umano, mi è sempre stato sulle palle come tutti i presuntuosi
che il "sistema" gli abbia messo i bastoni tra le ruote non è, per me, una giustificazione per aver realizzato così poco delle roboanti promesse sbandierate con tanta sicumera (le tasse sotto il 40%! seeeeeeeeeeeee! :rotfl:)
però ha avuto il merito di averci salvato più volte dai governi sinistri (stiamo pur sempre soffrendo per i loro disastri) e un po' di empatia se l'è guadagnata per la bestiale macchina del fango politico/mediatica/giudiziaria che i suoi avversari hanno pervicacemente alimentato per anni
se si fossero limitati agli assist che il personaggio gli forniva in gran quantità, invece di costruire fake news a getto continuo, avrebbero guadagnato un po' di credibilità e lo avrebbero seppellito rapidamente

La crisi del 2008 in Italia si è sentita poco, il grado di sofisticazione delle istituzioni finanziare era basso e quindi non abbiamo avuto ricadute particolarmente gravi, se non un indiretto credit crunch per via dei nuovi limiti imposti dai regulators.
però, stranamente, la crisi è cominciata nel 2007 e noi abbiamo sentito veramente i suoi effetti 4 (dicesi: quattro) anni dopo! alla faccia dei tempi lunghi! :rotfl:
fatti qualche domanda, please :timifag:

Aggiungo che attribuire a Monti gli aumenti del debito pubblico è un affermazione che causa un misto tra imbarazzo empatico e pietas. ....io invece trovo patetico cancellare dalla memoria, per ideologia o miopia, la mannaia che il menagramo ha abbattuto sul sistema produttivo, provocando la peggior recessione del dopo guerra
le sue misure hanno causato un calo annuo di quasi il 10% degli investimenti e del 3,6% dei consumi, paralizzando le attività produttive e facendo rapidamente fallire interi settori fino ad allora abbastanza floridi
naturalmente senza ricavare un centesimo dalla lotta a sperperi e privilegi
mi spieghi come può uno pagare le tasse (per aumentare il pil e ridurre il debito) se gli fanno chiudere l'azienda?

Ronin
26-04-18, 22:49
amore di chi e per chi?

ah, non so, sarebbe l'unica spiegazione logica per tanta miopia. ce ne sono altre? da seguace di cartesio, non ne vedo :boh2:


stranamente, la crisi è cominciata nel 2007 e noi abbiamo sentito veramente i suoi effetti 4 (dicesi: quattro) anni dopo! alla faccia dei tempi lunghi! :rotfl:

semplicemente, NON è vero :boh2:

mostrato centinaia di volte, in tutte le forme e salse (si noti il primo crollo, appunto avvenuto nel 2008 e 2009, esito del cataclisma americano del 2007 e della relativa crisi mondiale, e il secondo crollo, nel 2011 e 2012, tutto nostro e causato dalle follie del satrapo di arcore):

http://www.cipecomitato.it/it/immagini/A1.1.png


per ideologia o miopia, la mannaia che il menagramo ha abbattuto sul sistema produttivo

vedo che hai saltato a piè pari il contenuto del mio messaggio, è per ideologia o per miopia? :asd:
comunque lo ripeto:
1- monti è diventato premier a novembre 2011; ora noi dovremmo credere che costui, per quanto sfigato e incapace possa essere, possa aver creato un disastro come quello tratteggiato IN UN MESE? manco satana in persona con i cavalieri dell'apocalisse come ministri :facepalm: no, il disastro era già in atto da tempo (fotovoltaico, tremonti ter, blocco stipendi, patto di stabilità, clausole di salvaguardia: miscela micidiale dai terribili effetti, molte volte spiegata), il "salto" del 2010 un semplice rimbalzo del gatto morto (effetto cosmetico pagato a carissimo prezzo per anni dopo e ancora per un decennio a venire da oggi) dopodichè semplicemente erano finiti i tappeti sotto cui nascondere la polvere, che quindi aveva inondato la stanza tutta in un colpo solo
2- i provvedimenti del governo monti sono stati COMPATTAMENTE votati dai deputati di forza italia (per diversi mesi anche quelli del successivo governo letta lo furono). perchè mai B viene da te considerato immune e non responsabile di un disastro che i suoi deputati (notoriamente telecomandati a suon di fantastiliardi) hanno regolarmente avallato? insisto, l'unica spiegazione logica è l'amore :baci:

dinofly
26-04-18, 23:07
amore di chi e per chi?
il berlusca, dal punto di vista umano, mi è sempre stato sulle palle come tutti i presuntuosi
che il "sistema" gli abbia messo i bastoni tra le ruote non è, per me, una giustificazione per aver realizzato così poco delle roboanti promesse sbandierate con tanta sicumera (le tasse sotto il 40%! seeeeeeeeeeeee! :rotfl:)
però ha avuto il merito di averci salvato più volte dai governi sinistri (stiamo pur sempre soffrendo per i loro disastri) e un po' di empatia se l'è guadagnata per la bestiale macchina del fango politico/mediatica/giudiziaria che i suoi avversari hanno pervicacemente alimentato per anni
se si fossero limitati agli assist che il personaggio gli forniva in gran quantità, invece di costruire fake news a getto continuo, avrebbero guadagnato un po' di credibilità e lo avrebbero seppellito rapidamente

però, stranamente, la crisi è cominciata nel 2007 e noi abbiamo sentito veramente i suoi effetti 4 (dicesi: quattro) anni dopo! alla faccia dei tempi lunghi! :rotfl:
fatti qualche domanda, please :timifag:
io invece trovo patetico cancellare dalla memoria, per ideologia o miopia, la mannaia che il menagramo ha abbattuto sul sistema produttivo, provocando la peggior recessione del dopo guerra
le sue misure hanno causato un calo annuo di quasi il 10% degli investimenti e del 3,6% dei consumi, paralizzando le attività produttive e facendo rapidamente fallire interi settori fino ad allora abbastanza floridi
naturalmente senza ricavare un centesimo dalla lotta a sperperi e privilegi
mi spieghi come può uno pagare le tasse (per aumentare il pil e ridurre il debito) se gli fanno chiudere l'azienda?
Un calo del 3.6% della domanda paralizza le attività produttive e fa fallire interi settori un tempo floridi?
Come è facile convincervi di sciocchezze.

Ronin
26-04-18, 23:23
beh, il fatturato delle olgettine dev'essere crollato di brutto :asd:
scherzi a parte, si parla evidentemente del settore dei grandi impianti fotovoltaici: creato ad arte dal salva alcoa di aprile 2010, ha mobilitato ingenti capitali (2 punti di pil di investimenti, a cavallo tra il 2010 e il 2011), perchè non si è voluto ridurre gli incentivi nonostante il crollo dei costi causati dall'arrivo sul mercato dei pannelli cinesi.
risultato: 100 miliardi di debiti aggiuntivi (sulle bollette, fuori da qualsiasi controllo), + 15% sulle bollette elettriche industriali nel 2012, desertificazione dell'industria manifatturiera (c'abbiamo messo quasi 10 anni per riprenderci) e crisi occupazionale che hanno costretto a tagliare gli incentivi stroncando totalmente il settore (che avrebbe dovuto svilupparsi gradualmente, e invece ha "bruciato" in un solo anno quel che doveva installare in 11).

ma ovviamente la versione degli innamorati è: con berlusconi si lavorava, poi è arrivato monti e siamo falliti. un po' come dire: il tabaccaio che mi vendeva 10 pacchetti al giorno sì era una persona a modo, mica come quell'incapace del chirurgo che mi ha rovinato asportandomi il tumore ai polmoni :asd:

anton47
27-04-18, 13:31
OK, ma state bboni o vi inondo di link con analisi che demoliscono le vostre tesi, non sfidatemi sul terreno della noia, se voglio sono più bravo di voi
(è una minacciah! :evviva:)

Kayato
17-05-18, 11:21
Visto che può tornare utile, Fineco è un conto online totalmente gratuito con bancomat e VISA Debit inclusa (sempre gratis) e fino al 19 giugno offrono 50€ di bonus sul conto con il "porta un amico"
Codice amico: AA6841826

Kayato
21-05-18, 16:38
L'impossibilità nel 2018 in veneto di pagare il bollo dell'auto in un modo diverso dai contanti..... :facepalm:

L'ACI ti ridono in faccia visto che sono loro che ci fanno più la cresta su questa storia (contenti loro poi di avere migliaia di euro in cash in un cassetto da scrivania e la porta aperta...)
Tabaccherie ne devi girarne 20 per trovare quella che ha coscienza dei propri servizi, sappia usare il pos, abbia voglia di fare qualcosa.

iWin uLose
21-05-18, 21:13
L'impossibilità nel 2018 in veneto di pagare il bollo dell'auto in un modo diverso dai contanti..... :facepalm:
http://infobollo.regione.veneto.it/tributi/tassaAuto/sta/stasiba/controlloServizioPagamento.do?tipo=VEICOLO

Kayato
21-05-18, 21:33
http://infobollo.regione.veneto.it/tributi/tassaAuto/sta/stasiba/controlloServizioPagamento.do?tipo=VEICOLO

Miracolo!
Ah ecco c'è da circa un anno, posso dire che non è conosciuto perché ne stavo parlando giusto oggi.

sacramen
22-05-18, 09:50
Miracolo!
Ah ecco c'è da circa un anno, posso dire che non è conosciuto perché ne stavo parlando giusto oggi.

In realtà c'è da almeno 2 anni, ho iniziato a pagare il bollo dell'auto e della moto nel 2016 ma non so se c'era anche prima...
C'è ancora un limite nel numero di banche accettate per il pagamento... Unicredit c'è ma ad esempio mia moglie con la Popolare di Vicenza non lo poteva fare. Comunque tutto risolto dopo la conversione in Intesa...

Necronomicon
22-05-18, 10:59
Oddio.. ho pagato il bollo? :Asd:

Kayato
22-05-18, 13:54
In realtà c'è da almeno 2 anni, ho iniziato a pagare il bollo dell'auto e della moto nel 2016 ma non so se c'era anche prima...
C'è ancora un limite nel numero di banche accettate per il pagamento... Unicredit c'è ma ad esempio mia moglie con la Popolare di Vicenza non lo poteva fare. Comunque tutto risolto dopo la conversione in Intesa...

Io ho trovato l'articolo del 2017 che presenta il bollo on-line come novità. Mi sembra strana la questione delle banche.

Pinhead81
22-05-18, 15:45
Io pago bollo online da 3 o 4 anni mi pare, non tutte le banche lo hanno abilitato però

Firestorm
22-05-18, 16:56
Io pago bollo online da 3 o 4 anni mi pare, non tutte le banche lo hanno abilitato peròDipende dalla regione e dalla banca...

Kayato
27-05-18, 14:27
http://infobollo.regione.veneto.it/tributi/tassaAuto/sta/stasiba/controlloServizioPagamento.do?tipo=VEICOLO

Aggiornamento.....ecco mi sembra strano!

http://i64.tinypic.com/2hrgyo9.jpg

iWin uLose
27-05-18, 19:47
A me funziona :boh2:

Kayato
28-05-18, 06:52
Il messaggio mi esce dopo aver compilato tutti i dati

From mobile

Kayato
16-10-18, 19:55
Oggi mi suona uno sbarbo neo-laureato/stagista porta a porta dell'ENEL, mi dice che deve lasciarmi i moduli perché ora tutti devono avere il contatore elettronico per luce e gas.
A parte che saranno 15 anni che vedo ovunque quelle elettronici per la luce, un paio di anni fa hanno messo pure quello del gas, a parte ciò, li stanno cambiando?
Ho risposto che l'intestatario della linea non era in casa e quindi lui ha detto che non poteva lasciarmi i moduli. Sta roba mi pare strana.

Una scusa per convincere la gente a farti entrare in casa e proporre qualche nuova strabiliante offerta? Il maggior tutela è appena scaduto giusto?

ZTL
16-10-18, 20:01
La prossima volta digli che chiami la polizia.
Funziona sempre.

Il Mira
16-10-18, 21:11
Maggior tutela prorogato a tutto 2019, altroché. Faccio passare la prima bolletta luce/gas di Edison e poi valuto se tornare al tutelato o fare Eni energia in promozione con Fastweb

Firestorm
16-10-18, 22:33
Non sono mai i venditori di energia a gestire i contatori sono roba dei distributori.
Quindi se un tipo si presenta come ENEL e basta e ti parla del contatore, tu tienilo lì e chiama la polizia.

Non servono moduli per cambiare il contatore (che comunque è in scadenza nel 2020 e andrà cambiato) i tizi prendono appuntamento e cambiano di solito lasciano giorni prima un avviso che chiameranno o passeranno.


500px.com/andream