PDA

Visualizza Versione Completa : (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?



Pagine : [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45

Lord Derfel Cadarn
08-04-16, 08:25
Il carattere profondamente europeo degli attentati di Bruxelles - Limes Dario Fabbri
http://www.limesonline.com/wp-content/uploads/2015/11/attacchi_is_nel_mondo_1115.jpgcarta di Laura Canali

23/03/2016
Gli attacchi del 22 marzo rivelano il carattere tribale dello Stato belga e mostrano le radici europee del terrorismo islamico. Ora la disintegrazione dell’Ue potrebbe subire un’ulteriore accelerazione.
Gli attentati di Bruxelles (http://www.limesonline.com/attentati-aeroporto-metro-bruxelles-stato-islamico-rivendica-obama-cuba-trump-notizie-oggi/90503) riguardano profondamente l’Europa, nel cui cuore sono stati orditi e sul cui futuro potrebbero avere effetti molto rilevanti. Ideati da cittadini belgi, ancorché di origine araba, sono stati realizzati nella capitale di un frammentato Stato tribale collocato al centro del continente. Ed ora quanto accaduto potrebbe accelerare proprio la disintegrazione dell’Unione Europea.
Come dimostrato dagli attacchi di Parigi (http://www.limesonline.com/cartaceo/guerrieri-del-nulla) del 13 novembre scorso e dagli eventi brussellesi, la più pericolosa cellula jihadista attiva sul suolo europeo opera(va) in Belgio. Non è un caso. Il regno di Filippo è di fatto uno Stato fallito. Diviso (http://www.limesonline.com/cartaceo/fiamminghi-e-valloni-separati-in-casa) tra due tribù, i valloni e i fiamminghi, che si detestano assai poco cordialmente, è composto da istituzioni separate che afferiscono esclusivamente ai rispettivi ceppi etnico-linguistici. Il governo federale ha poteri limitati e i cittadini fanno volentieri a meno della sua esistenza, come capitato tra il 2010 e il 2011 quando – nella totale indifferenza – il regno fissò il record mondiale di assenza (http://www.limesonline.com/il-belgio-in-crisi-250-giorni-senza-un-governo/20441) di un esecutivo nazionale. La natura artificiale del Belgio e la sua connotazione clanica, assieme alle difficili condizioni economiche, rendono complessa l’assimilazione dei cittadini allogeni, specie quelli di religione musulmana.
Come in Siria o in Iraq, la fragilità delle istituzioni favorisce la conquista del territorio da parte di gruppi anti-statali di matrice etnico-apocalittica. Così la tribù, che sia vallone o fiamminga, giacché si percepisce distinta dal contesto generale e non produce afflato universalista, è incapace di accogliere pienamente lo straniero.
Ironia della sorte, o semplice ingenuità, l’Unione Europea si è insediata (http://www.limesonline.com/cartaceo/il-paradosso-di-bruxelles-piu-si-unisce-leuropa-piu-si-divide-il-belgio) in un paese tanto disfunzionale. Con il risultato che, in seguito agli attentati, il Belgio è assurto in queste ore a paradigma negativo della costruzione comunitaria. La cittadinanza europea dei terroristi e la cronica incapacità di prevenire gli attacchi hanno improvvisamente palesato l’assenza di coordinamento tra i governi del continente e l’inconsistenza del regno belga.
Mentre quanto accaduto pare destinato a disarticolare ulteriormente l’architettura comunitaria.
Piuttosto che condurre alla creazione di una federazione sovranazionale o di un apparato difensivo comune, come invocato in queste ore dai leader politici italiani, i fatti brussellesi potrebbero incentivare il recupero della sovranità da parte degli Stati membri. A partire dalla chiusura delle frontiere, con sospensione a fasi alterne (http://www.limesonline.com/cartaceo/requiem-per-schengen)del trattato di Schengen. Per proseguire con il possibile rifiuto avanzato dalle cancellerie continentali di concedere il visto ai cittadini turchi, capitolo integrante dell’accordo (http://www.limesonline.com/leuropa-scopre-il-prezzo-del-patto-con-la-turchia-sui-migranti/90255) tra Bruxelles ed Ankara in tema di migranti. Per concludersi con il rafforzamento (http://www.limesonline.com/cartaceo/una-strategia-alternativa-in-cinque-punti) dei movimenti nazionalisti, oppure con l’adozione della loro agenda da parte dei principali partiti legati all’establishment. Con significative conseguenze (geo)politiche, in vista del referendum britannico del giugno prossimo sull’uscita dall’Unione Europea e delle elezioni presidenziali e politiche previste nel 2017 in Francia e Germania.


fallimentare così com'è ormai è chiaro a tutti che non può continuare ad esistere, conseguentemente siamo vicini a due sole possibilità, o chiudere definitivamente l'esperienza oppure passare al livello successivo, una confederazione.
nella seconda ipotesi, viste anche le divisioni all'interno degli stati, sarebbe auspicabile più una confederazione delle regioni che degli stati, visto che se l'UE sta male parecchi stati nazionali non stanno meglio.
ognuno per conto suo all'interno di una confederazione è l'ipotesi migliore.

wesgard
08-04-16, 08:33
Emh ti sei reso conto che ogni volta che un popolo europeo e' graziato dal permesso di esprimere la propria opinione sulla scelta delle elite al potere in Europa non e' che paia molto favorevole alle scelte dell'Unione (vedi Olanda ieri)? La mia impressione e' che i mai risolti problemi alla base dell'unione e la sciagurata unione monetaria abbia creato delle fratture difficilmente marginabili a tempi brevi. Al momento mi pare piu' probabile un disfacimento degli accordi attuali (libera circalazione in primis) che la creazione di una confederazione. Cioe' ce' un limite a quanto i burocrati europei possono fare senza l'appoggio popolare.

Lord Derfel Cadarn
08-04-16, 08:41
il limite è quello che come Draghi, ed altri ultimamente, stanno parlando di generazioni perdute, ecco quando questi arriveranno a stare veramente dimmerda perchè saranno finiti anche i soldini di nonni e genitori, credo che difficilente non inizieranno a rotolare teste parruccate.
magari in italia succederà dopo in quanto nazione popolo di pecoroni dotata, ma succederà anche da ste parti se non inizieranno a trovare qualche soluzione.

ib4 WWIII. :bua:

Necronomicon
10-04-16, 19:34
Matrice etnico-apocalittica :asd:

michele131cl
15-04-16, 00:41
Con la scusa delle monete da "collezione" i tedeschi si stanno preparando al collasso europeo? :pippotto:



Debutta in Germania moneta da 5 euro
http://www.wallstreetitalia.com/wp-content/uploads/2016/04/Screen-shot-2016-04-14-at-6.05.12-PM-980x450.png

14 aprile 2016, di Mariangela Tessa (http://www.wallstreetitalia.com/author/m-tessa/)

NEW YORK (WSI) – La Germania ha coniato la moneta da cinque euro, disponibile a partire da oggi presso le banche tedesche.
Da una parte c’è l’aquila, simbolo ufficiale del Paese, dall’altro un planisfero: la chiamano “Blue Planet Earth”, 9 grammi di peso e 27,25 millimetri di diametro, con un anello centrale blu a prova di contraffazione.


Le nuove monete saranno valide per i pagamenti soltanto in Germania mentre nel resto d’Europa rappresenteranno solo pezzi da collezione.
La vendita – si legge sul sito della Bundesbank – è limitata a una sola moneta al giorno per persona. È molto probabile che i cittadini tedeschi decideranno di conservare queste monete in un cassetto, ma non è detto: la nuova moneta da 5 euro avrà corso legale, ovvero potrà essere spesa esattamente come le altre. Purché’ si tratti di pagamenti fatti entro i confini nazionali.





http://www.wallstreetitalia.com/debutta-in-germania-moneta-da-5-euro/

Lord Derfel Cadarn
15-04-16, 08:41
Ha corso legale, solo in Germania ma ha corso legale.
l'avessimo fatto noi apriti ciel, sarebbe venuto a protestare pure il Gurundistan. :bua:
c'è chi può... :snob:




ilsole24ore.com (http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2016-04-14/la-guerra-lampo-deutsche-derivati-074637_PRN.shtml) La «guerra lampo» di Deutsche sui derivati

14 aprile 2016 di Alessandro Plateroti
Da che cosa si misura la forza politica e finanziaria di un sistema-Paese nell'Eurozona? La risposta, visti i tempi e gli eventi più recenti, è abbastanza intuitiva: dalla capacità di sfondare i limiti imposti alle finanze pubbliche senza essere travolti da polemiche; dalla capacità di condizionare raggio d'azione ed efficacia di regole bancarie e finanziarie che dovrebbero essere condivise e valide per tutti. Prendiamo ad esempio il nodo della leva e dei derivati nei bilanci delle banche.
Dal fallimento di Lehman Brothers, l'impegno dei regolatori e dei governi è stato subito quello di diminuire la rischiosità sistemica delle grandi banche e soprattutto i pericoli generati dall'abuso dei derivati. In Usa e in Europa, i regolatori hanno imposto norme e sistemi di calcolo più restrittivi, rinviando poi alle decisioni del Comitato di Basilea, l'organo internazionale per la regolazione del credito, la stesura di un quadro definitivo di regole prudenziali. Una parte del mosaico, come ad esempio il bail-in, è già entrato in vigore, con risultati che in Italia si sono rivelati devastanti. Ma a nulla sono valse le nostre richieste di moratorie, di deroghe o di revisione delle norme. «Le regole valide per tutti - disse per tutti il ministro tedesco Schauble - e non si cambiano per i bisogni di un Paese». Mercato unico, regole uniche.
La crisi di Deutsche Bank a inizio febbraio, ha ricordato a tutti dove si annidano i veri rischi sistemici. L'annuncio delle perdite e delle svalutazioni lanciato dalla banca ha terrorizzato i mercati, portando alla luce una realtà ben diversa da quella raccontata da Schauble. Deutsche, come un super-hedge fund, ha emesso derivati per 75mila miliardi di euro, 20 volte il Pil tedesco, e nel suo bilancio attuale pesano 32 miliardi di euro di derivati ad alto rischio e un'altissima leva finanziaria: fatti due conti, anche un calo del 4% del valore degli attivi potrebbe azzerare il capitale del colosso tedesco. Da anni tiene a bilancio ingenti quantità di titoli tossici classificati di livello 3. Ossia strumenti finanziari a cui non si riesce a dare un prezzo perché non trattati sui mercati e non equiparabili ad altri prodotti simili che invece lo sono. A quel punto è la stessa banca a decidere, attraverso dei modelli interni e con ampio margine di discrezionalità, quale valore attribuire a questi titoli. Davanti a queste cifre, gli investitori hanno quasi dimezzato il valore di Deutsche Bank, mentre il Governo tedesco ha lanciato un'imponente guerra lampo per difendere il simbolo della potenza finanziaria nazionale. Non tanto dagli attacchi speculativi, quanto piuttosto dal rischio regolatorio: mentre i mercati si preoccupavano dell'Italia, Berlino stava già segretamente lanciando la sua offensiva “diplomatica” per bloccare il varo delle nuove regole sui derivati e sulla leva finanziaria il cui debutto è fissato per il primo gennaio 2018. Dopo lo shock di febbraio, infatti, Deutsche Bank ha subito fatto presente al governo che senza cambiamenti radicali alle nuove regole internazionali sulla riduzione della leva e sul calcolo di valore dei derivati in bilancio, Deutsche Bank rischiava di diventare seriamente una banca ad alto rischio di crisi, come del resto già indicava il valore altissimo dei suoi credit default swap.
Il nodo, in sintesi, era questo: bloccare il tentativo dei regolatori di imporre alle banche la copertura totale dei derivati in bilancio, così da consentire alle banche tedesche - le più esposte ai derivati - di proseguire con il proprio sistema di calcolo che include invece la quota o il margine in contanti che viene versato dai clienti a copertura parziale del rischio. Se il margine viene messo nel calcolo - come fanno attualmente in Germania le banche tedesche - l'assorbimento di capitale e soprattutto il calcolo della leva finanziaria è chiaramente vantaggioso o meno penalizzante. Il contrario avviene ovviamente se la quota di margine non è calcolata affatto: per banche come Deutsche - strapiene di derivati - l'impatto di costo sarebbe devastante. L'esito della moral suasion tedesca sui regulator internazionali è stato veloce e straordinario: dopo due anni di discussioni che avevano portato alla decisione di imporre nel 2018 a tutte le banche europee lo stesso sistema di calcolo dei derivati (senza cioè l'aiuto della quota di copertura), il Comitato di Basilea ha annunciato lunedì scorso il dietro-front. Ora l'orientamento è quello di permettere a tutti di fare come Deutsche Bank, scalando i margini dal bilancio e adottando persino il suo sistema di calcolo della leva. L'annuncio formale della svolta avverrà a breve, ma la non c'è dubbio che l'offensiva tedesca abbia cambiato in corsa le regole del gioco. Che dire? Mercato Unico, regole uniche: quello che fa bene a Berlino fa bene all'Europa. Rischi sistemici compresi. 
14 aprile 2016

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2016-04-14/la-guerra-lampo-deutsche-derivati-074637_PRN.shtml

Kayato
15-04-16, 08:50
Probabilmente non verranno manco spese, mi sembra da capire che è più una cosa da collezione.

TeoN
15-04-16, 09:54
Ha corso legale, solo in Germania ma ha corso legale.
l'avessimo fatto noi apriti ciel, sarebbe venuto a protestare pure il Gurundistan. :bua:
c'è chi può... :snob:


erh... no, il conio commemorativo e' regolamentato e lo possono fare tutti, con le stesse regole che ha usato la Germania, solo nella nazione di conio e solo per un particolare motivo/avvenimento.

Daniel_san
15-04-16, 10:03
Ha corso legale, solo in Germania ma ha corso legale.
l'avessimo fatto noi apriti ciel, sarebbe venuto a protestare pure il Gurundistan. :bua:
c'è chi può... :snob:




ilsole24ore.com (http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2016-04-14/la-guerra-lampo-deutsche-derivati-074637_PRN.shtml) La «guerra lampo» di Deutsche sui derivati

14 aprile 2016 di Alessandro Plateroti
Da che cosa si misura la forza politica e finanziaria di un sistema-Paese nell'Eurozona? La risposta, visti i tempi e gli eventi più recenti, è abbastanza intuitiva: dalla capacità di sfondare i limiti imposti alle finanze pubbliche senza essere travolti da polemiche; dalla capacità di condizionare raggio d'azione ed efficacia di regole bancarie e finanziarie che dovrebbero essere condivise e valide per tutti. Prendiamo ad esempio il nodo della leva e dei derivati nei bilanci delle banche.
Dal fallimento di Lehman Brothers, l'impegno dei regolatori e dei governi è stato subito quello di diminuire la rischiosità sistemica delle grandi banche e soprattutto i pericoli generati dall'abuso dei derivati. In Usa e in Europa, i regolatori hanno imposto norme e sistemi di calcolo più restrittivi, rinviando poi alle decisioni del Comitato di Basilea, l'organo internazionale per la regolazione del credito, la stesura di un quadro definitivo di regole prudenziali. Una parte del mosaico, come ad esempio il bail-in, è già entrato in vigore, con risultati che in Italia si sono rivelati devastanti. Ma a nulla sono valse le nostre richieste di moratorie, di deroghe o di revisione delle norme. «Le regole valide per tutti - disse per tutti il ministro tedesco Schauble - e non si cambiano per i bisogni di un Paese». Mercato unico, regole uniche.
La crisi di Deutsche Bank a inizio febbraio, ha ricordato a tutti dove si annidano i veri rischi sistemici. L'annuncio delle perdite e delle svalutazioni lanciato dalla banca ha terrorizzato i mercati, portando alla luce una realtà ben diversa da quella raccontata da Schauble. Deutsche, come un super-hedge fund, ha emesso derivati per 75mila miliardi di euro, 20 volte il Pil tedesco, e nel suo bilancio attuale pesano 32 miliardi di euro di derivati ad alto rischio e un'altissima leva finanziaria: fatti due conti, anche un calo del 4% del valore degli attivi potrebbe azzerare il capitale del colosso tedesco. Da anni tiene a bilancio ingenti quantità di titoli tossici classificati di livello 3. Ossia strumenti finanziari a cui non si riesce a dare un prezzo perché non trattati sui mercati e non equiparabili ad altri prodotti simili che invece lo sono. A quel punto è la stessa banca a decidere, attraverso dei modelli interni e con ampio margine di discrezionalità, quale valore attribuire a questi titoli. Davanti a queste cifre, gli investitori hanno quasi dimezzato il valore di Deutsche Bank, mentre il Governo tedesco ha lanciato un'imponente guerra lampo per difendere il simbolo della potenza finanziaria nazionale. Non tanto dagli attacchi speculativi, quanto piuttosto dal rischio regolatorio: mentre i mercati si preoccupavano dell'Italia, Berlino stava già segretamente lanciando la sua offensiva “diplomatica” per bloccare il varo delle nuove regole sui derivati e sulla leva finanziaria il cui debutto è fissato per il primo gennaio 2018. Dopo lo shock di febbraio, infatti, Deutsche Bank ha subito fatto presente al governo che senza cambiamenti radicali alle nuove regole internazionali sulla riduzione della leva e sul calcolo di valore dei derivati in bilancio, Deutsche Bank rischiava di diventare seriamente una banca ad alto rischio di crisi, come del resto già indicava il valore altissimo dei suoi credit default swap.
Il nodo, in sintesi, era questo: bloccare il tentativo dei regolatori di imporre alle banche la copertura totale dei derivati in bilancio, così da consentire alle banche tedesche - le più esposte ai derivati - di proseguire con il proprio sistema di calcolo che include invece la quota o il margine in contanti che viene versato dai clienti a copertura parziale del rischio. Se il margine viene messo nel calcolo - come fanno attualmente in Germania le banche tedesche - l'assorbimento di capitale e soprattutto il calcolo della leva finanziaria è chiaramente vantaggioso o meno penalizzante. Il contrario avviene ovviamente se la quota di margine non è calcolata affatto: per banche come Deutsche - strapiene di derivati - l'impatto di costo sarebbe devastante. L'esito della moral suasion tedesca sui regulator internazionali è stato veloce e straordinario: dopo due anni di discussioni che avevano portato alla decisione di imporre nel 2018 a tutte le banche europee lo stesso sistema di calcolo dei derivati (senza cioè l'aiuto della quota di copertura), il Comitato di Basilea ha annunciato lunedì scorso il dietro-front. Ora l'orientamento è quello di permettere a tutti di fare come Deutsche Bank, scalando i margini dal bilancio e adottando persino il suo sistema di calcolo della leva. L'annuncio formale della svolta avverrà a breve, ma la non c'è dubbio che l'offensiva tedesca abbia cambiato in corsa le regole del gioco. Che dire? Mercato Unico, regole uniche: quello che fa bene a Berlino fa bene all'Europa. Rischi sistemici compresi. 
14 aprile 2016

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2016-04-14/la-guerra-lampo-deutsche-derivati-074637_PRN.shtml



Ehm

http://www.zecca.ipzs.it/zc/images/0527r.jpg

Qui (http://www.zecca.ipzs.it/servlet/monetazione) trovi tutto il catalogo :asd:

koba44
15-04-16, 10:50
Moneta da 5€, venduta a 50€: http://www.zecca.ipzs.it/servlet/articoli?indiceTipo=0&indiceArti=366&indicePezzo=0

Soffurbi questi della Zecca.

PCMaster
15-04-16, 12:13
erh... no, il conio commemorativo e' regolamentato e lo possono fare tutti, con le stesse regole che ha usato la Germania, solo nella nazione di conio e solo per un particolare motivo/avvenimento.

Sapevo anch'io che fossero regolamentate ma che si potessero fare solo le monete da 2 euro e che ogni stato ne potesse emettere solo una all'anno.

Zhuge
24-04-16, 23:23
Ed in Austria vince la destra salviniana del fu Jorg Haider. Muro al Brennero e fine dell'Unione incoming?

Kayato
25-04-16, 06:19
L'altro candidato se non sbaglio era un verde.

Cek
25-04-16, 06:29
il fq porta na sfiga :asd:

il giorno prima diceva che per i sondaggi era davanti il verde

segno anche che i sondaggi valgono zero,laggente si vergognia di dire quello che realmente voterà

Azathoth
25-04-16, 07:05
Chissá se al ballottaggio manipoleranno le elezioni per far vincere i verdi. :jfs3:

Zero/2
25-04-16, 10:38
Chissá se al ballottaggio manipoleranno le elezioni per far vincere i verdi. :jfs3:

sarebbe un bel giallo :jfs3:

Lord Derfel Cadarn
25-04-16, 10:48
come al solito i parrucconi s'inventeranno qualcosa per azzopparli, tipo come hanno fatto con l'FN in francia o l'AFD in germania. :sisi:

Recidivo
25-04-16, 13:21
Moneta da 5€, venduta a 50€: http://www.zecca.ipzs.it/servlet/articoli?indiceTipo=0&indiceArti=366&indicePezzo=0

Soffurbi questi della Zecca.

Il famoso costo del denaro.

a quanto stanno le 5 euro oggi?
a 50.
bene.

:asd:

iWin uLose
26-04-16, 08:01
come al solito i parrucconi s'inventeranno qualcosa per azzopparli, tipo come hanno fatto con l'FN in francia o l'AFD in germania. :sisi:
Probabile. Com'è probabile che ad un certo punto, grazie anche a questa strategia, quelli arrivino direttamente al 51%.

Edward Green
29-04-16, 20:05
http://www.wallstreetitalia.com/monti-per-la-prima-volta-temo-disintegrazione-europea/


E alla domanda in merito ai possibili rimedi, da parte delle tradizionali élite europee, Monti ammette: “non si può fare molto”, magari una “insurrezione intellettuale” che evidenzi il cinismo dei governi nazionali

Spazzatura, nient'altro che spazzatura. In altre epoche, ben più serie, sarebbe stato processato per direttissima e impiccato al pennone più alto.

nofaxe
30-04-16, 12:22
http://www.repubblica.it/esteri/2016/04/29/news/migranti_germania_italia_lontana_da_essere_travolt a-138710542/?ref=HREC1-8


la germania è con l'austria.
Ma tanto presumo che quando dopo il referendum i britannici usciranno l'europa si accartoccierà in fretta. Meglio così

Zhuge
30-04-16, 12:36
Ma se ce li abbiamo tutti contro allora tanto vale invadere davvero la Libia e ricostituire il glorioso impero italiano :sisi:

koba44
30-04-16, 14:03
Ma se ce li abbiamo tutti contro allora tanto vale invadere davvero la Libia e ricostituire il glorioso impero italiano :sisi:
Non si può: i soldati muorti. Meglio usarli come crocerossine dei mari.

nofaxe
30-04-16, 19:10
http://www.lastampa.it/2016/04/30/esteri/migranti-la-stretta-di-cinque-paesi-europei-prolungare-di-sei-mesi-i-controlli-ai-confini-Y3ZGjq4VEW5gL3gMpiBzlJ/pagina.html

e nulla chiudono le frontiere a ci lasciano invadere.

Zhuge
30-04-16, 19:14
dal loro punto di vista, è comprensibile

diventa chiaro che oggi l'UE è un utile paravento quando si parla di bilancia commerciale e dazi doganali e che gli europei, invece, non esistono e probabilmente non esisteranno mai

nofaxe
30-04-16, 19:26
infatti. Scommettiamo che fra altri 6 mesi la riprorogano? Tantopiù che Gb sarà fuori.
L'unica cosa che tiene unita l'europa sono i soldi che vanno a qualcuno. Un po' poco.

Zhuge
30-04-16, 21:47
infatti. Scommettiamo che fra altri 6 mesi la riprorogano? Tantopiù che Gb sarà fuori.
L'unica cosa che tiene unita l'europa sono i soldi che vanno a qualcuno. Un po' poco.

mah, l'unica cosa che tuiene unita l'UE finora è stata l'essere l'unione conveniente alla Germania; non appena la convenienza finirà, i tedeschi usciranno e stop

stuckmojo
01-05-16, 09:39
infatti. Scommettiamo che fra altri 6 mesi la riprorogano? Tantopiù che Gb sarà fuori.
L'unica cosa che tiene unita l'europa sono i soldi che vanno a qualcuno. Un po' poco.

Cosi' a naso GB non esce dall' UE. Purtroppo.

la campagna del terrore della BBC e' qualcosa di incredibile.

MrVermont
01-05-16, 18:47
http://www.wallstreetitalia.com/monti-per-la-prima-volta-temo-disintegrazione-europea/



Spazzatura, nient'altro che spazzatura. In altre epoche, ben più serie, sarebbe stato processato per direttissima e impiccato al pennone più alto.
Io un po'ci spero sempre :look:

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

Chiwaz
02-05-16, 11:36
dal loro punto di vista, è comprensibile

diventa chiaro che oggi l'UE è un utile paravento quando si parla di bilancia commerciale e dazi doganali e che gli europei, invece, non esistono e probabilmente non esisteranno mai

L'ho sempre sostenuto. E' come la Compagnia delle Opere, un po' più grande :asd:

battlerossi
02-05-16, 22:36
http://www.wallstreetitalia.com/monti-per-la-prima-volta-temo-disintegrazione-europea/



Spazzatura, nient'altro che spazzatura. In altre epoche, ben più serie, sarebbe stato processato per direttissima e impiccato al pennone più alto.

Ho avuto un durello

Daniel_san
04-05-16, 11:04
Cosi' a naso GB non esce dall' UE. Purtroppo.

la campagna del terrore della BBC e' qualcosa di incredibile.

Non e' solo la BBC purtroppo. Tocca sperare nella bassa affluenza, visto che i favorevoli all'uscita parrebbero essere i piu' propensi a votare.

Pinhead81
04-05-16, 11:27
Tocca sperare nella bassa affluenza, visto che i favorevoli all'uscita parrebbero essere i piu' propensi a votare.
Mi ricorda un altro referendum recente :asd:

Azathoth
08-05-16, 15:06
A naso direi che insabbieranno questa storia: http://www.iltempo.it/politica/2016/05/07/deutsche-bank-indagata-torna-il-golpe-al-cav-1.1536839

koba44
08-05-16, 15:11
A naso direi che insabbieranno questa storia: http://www.iltempo.it/politica/2016/05/07/deutsche-bank-indagata-torna-il-golpe-al-cav-1.1536839
Vendere titoli sul mercato sarebbe reato... bah...

Moloch
08-05-16, 15:14
la procura di trani è tipo un lorenzo croce con più potere

Edward Green
09-05-16, 13:01
http://www.wallstreetitalia.com/cameron-brexit-rischia-di-scatenare-terza-guerra-mondiale/

Cameron: “Brexit rischia di scatenare Terza Guerra Mondiale”

:rotfl:

E poi arrivano anche gli alieni :asd:

MrVermont
09-05-16, 13:14
E l'invasione di locuste e cavallette no? :rotfl:

Azathoth
09-05-16, 13:32
E gli zombi, poverini li avete trascurati. :asd:

Zhuge
09-05-16, 16:13
scusate eh, ma a voi da italiani piacerebbe avere UK fuori? :uhm:

Azathoth
09-05-16, 17:52
Dopo aver letto le ennesime leggi a favore dell'austerità approvate dalla Grecia, ho pensato che Hitler si starà rivoltando nella tomba, visto quant'è facile per la Merkel dominare l'Europa.

koba44
09-05-16, 18:26
O così o la bancarotta.

Azathoth
09-05-16, 19:47
Tra parentesi mi chiedo se davvero questi aiuti serviranno a qualcosa, oppure se tra sei mesi ristaranno da capo.

koba44
09-05-16, 20:01
Il calcio al barattolo è la sintesi della strategia governativa di tutte le democrazie.

MrVermont
09-05-16, 20:48
O così o la bancarotta.

Bancarotta e mi trascino dietro la UE.

koba44
09-05-16, 20:53
Bancarotta e mi trascino dietro la UE.
Muoia Sansone con tutti i Filistei.

MrVermont
09-05-16, 20:55
Se sansone i filistei se ne approfittano si.

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

Zhuge
09-05-16, 20:56
Tra parentesi mi chiedo se davvero questi aiuti serviranno a qualcosa, oppure se tra sei mesi ristaranno da capo.

considerati gli aiuti passati, staranno peggio :sisi:

Lord Derfel Cadarn
23-05-16, 15:36
magicamente sembra che ci si a stata la "rimonta notturna all'italiana" dei verdi in austria... :smugranking:



Austria, ultradestra sconfitta dal voto postale
Il verde Van der Bellen è il nuovo presidente (http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/05/23/elezioni-austria-media-ha-vinto-il-verde-van-der-bellen-battuto-il-nazionalista-hofer/2755527/)
Secondo i media di Vienna le 800mila preferenze espresse per corrispondenza ribaltano il risultato del
ballottaggio che vedeva in testa con il 51,93% il leader di Fpo Norbert Hofer. Attesa conferma ministero (http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/05/23/elezioni-austria-media-ha-vinto-il-verde-van-der-bellen-battuto-il-nazionalista-hofer/2755527/)



parecchie letterine saranno arrivate da bruxelles? :fag:

MrVermont
23-05-16, 16:04
Ma che vai a pensare su. E' palese che sia andata così :asd: non c'è neanche da porsi la questione :asd:
Cmq direi che visto i metodi della UE per interferire sulle elezioni dei singoli stati, Erdogan se la Turchia entra nella UE si troverà benissimo :asd:

Edward Green
23-05-16, 18:55
Paradossalmente a noi conviene la sconfitta dell'FPO

Lord Derfel Cadarn
23-05-16, 19:59
Paradossalmente a noi conviene la sconfitta dell'FPO

dalle recenti reazioni da checca isterica del bellimbusto già me lo immaginavo ormai ultimo col cerino in mano e magari finalmente si sarebbe dovuto dare una svegliata e trovare il modo di arginare le prossime ondate migratorie dall'africa.
invece adesso il magnamagna sul migrante procederà come prima più di prima.

Zhuge
23-05-16, 20:09
sul voto austriaco non mi viene altro che da ridere :asd:

Edward Green
23-05-16, 20:11
dalle recenti reazioni da checca isterica del bellimbusto già me lo immaginavo ormai ultimo col cerino in mano e magari finalmente si sarebbe dovuto dare una svegliata e trovare il modo di arginare le prossime ondate migratorie dall'africa.
invece adesso il magnamagna sul migrante procederà come prima più di prima.

In verità Renzi ha proposto il migration compact, che non funzionerà, ma almeno è stato uno dei pochi a dire che bisogna fermare il flusso alla fonte. Per il resto, le elezioni in Austria non avrebbero spronato di certo Renzi a cambiare idea su certe cose.

Fra l'altro la carica presidenziale in Austria è un ruolo molto formale. Bisogna vedere le elezioni politiche future. Quelle peseranno molto di più.

Edward Green
24-05-16, 12:53
David Cameron has tried to switch the focus of Britain’s EU referendum debate away from Turkey, saying the country would probably not be ready to join the bloc “until the year 3000” on its current rate of progress.

:asd:

abaper
24-05-16, 16:54
Ottimista :asd:

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Azathoth
26-05-16, 14:12
Qualcuno parlava di possibili brogli in Austria?
http://blog.ilgiornale.it/foa/2016/05/26/brogli-in-austria-leggete-questi-dati-qualcosa-davvero-non-torna/

Zhuge
26-05-16, 15:41
Qualcuno parlava di possibili brogli in Austria?
http://blog.ilgiornale.it/foa/2016/05/26/brogli-in-austria-leggete-questi-dati-qualcosa-davvero-non-torna/

eccomi, io e la mia preveggenza andreottiana :asd:

battlerossi
26-05-16, 15:57
E mo'?

Azathoth
26-05-16, 16:46
Tutti zitti e boni, secondo i complottisti perché il candidato di destra ha paura di fare la fine di Haider. :bua:

koba44
26-05-16, 17:09
eccomi, io e la mia preveggenza andreottiana :asd:

Gombloddisda!

MrVermont
26-05-16, 20:44
Qualcuno parlava di possibili brogli in Austria?
http://blog.ilgiornale.it/foa/2016/05/26/brogli-in-austria-leggete-questi-dati-qualcosa-davvero-non-torna/
Possobili? Ero sicuro che ci fossero stati dei brogli :asd:
Più europa per tutti mi raccomando :smugranking:

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

Zhuge
26-05-16, 22:27
la domanda è

saranno sstati gli stessi che hanno tirato giù Silvio? :asd:

MrVermont
26-05-16, 23:53
la domanda è

saranno sstati gli stessi che hanno tirato giù Silvio? :asd:

La risposta è dentro di te :asd:

battlerossi
27-05-16, 09:07
E' veramente inquietante sta storia cmq

Marlborough's
27-05-16, 09:58
Qualcuno parlava di possibili brogli in Austria?
http://blog.ilgiornale.it/foa/2016/05/26/brogli-in-austria-leggete-questi-dati-qualcosa-davvero-non-torna/

Chi era quel farabutto?



(:spy:)

No beh, io più che di brogli parlai di "ameno deja vu" :smugdance:

abaper
27-05-16, 10:40
Bah, io continuo a rimanere scettico. E poi mica è detto che l'imbroglione debba essere per forza chi ha vinto..

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Kayato
27-05-16, 16:06
Si ma se citate solo "Il giornale" che vi aspettate!

Recidivo
27-05-16, 16:57
Bah, io continuo a rimanere scettico. E poi mica è detto che l'imbroglione debba essere per forza chi ha vinto..

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Tutti imbrogliano per perdere.

PCMaster
27-05-16, 18:20
Tutti imbrogliano per vincere, ma non è detto che tutti riescano ad imbrogliare abbastanza da riuscire a vincere.

Recidivo
27-05-16, 18:28
Tutti imbrogliano per vincere, ma non è detto che tutti riescano ad imbrogliare abbastanza da riuscire a vincere.

Nel caso, te che dici, metti fosse vero.
È più plausibile che abbia imbrogliato quello in testa anche nei sondaggi e nel voto dai seggi, o quello dato indietro, vincente poi solo per il voto da casa.
E i brogli SEMBRANO sui voti per posta o per delega.

Poi, oh ognuno ha le proprie opinioni.

In b4: tutte cazzate.

PCMaster
27-05-16, 18:44
Il broglio dei voti, come altri brogli, non si fa con la bacchetta magica ed oltre un certo margine comunque non si può andare.
Quale caso? Ho risposto al tuo post, per me dare per scontato che ad imbrogliare sia la parte vincente è una cazzata.

Lord Derfel Cadarn
27-05-16, 21:11
Si ma se citate solo "Il giornale" che vi aspettate!

lettouncazzo eh? :fag:

koba44
27-05-16, 21:30
Attendo che il Post, Butac e altri si pronuncino su questi "brogli".

Tyreal
27-05-16, 22:24
Non trovo più la fonte, ma da quel che ho letto non c'è un errore nel numero dei voti, solo una svista sul totale votanti che ha causato la trascrizione di un numero più basso di quello effettivo, ma le schede elettorali erano giuste.
Quella del 500% voti rispetto agli aventi diritto è una boutade sparata su twitter, ma chi l'ha fatta non aveva capito che stava confrontando il totale dei voti con quelli di chi votava per posta.

Edit. Ecco, c'è qualcosa qui:

http://diblas-udine.blogautore.repubblica.it/2016/05/26/elezioni-presidenziali-in-austria-tra-brogli-immaginari-ed-errori-reali/




Qualcuno aveva di nascosto infilato qualche migliaio di schede in più nelle urne, per favorire uno dei due candidati? I responsabili elettorali del Comune hanno subito verificato che l’errore non era stato commesso da loro. I dati forniti all’ufficio elettorale del Land erano corretti. L’errore era stato commesso nella sede regionale, a St. Pölten, dove, nel calcolare il numero dei votanti (non i voti espressi per l’uno e per l’altro candidato), non erano state sommate le schede dei voti al seggio con le schede giunte per posta, ma le prime (6.102) con il numero totale dei voti validi (7.160). Il totale così ottenuto (13.262) rappresenta infatti il 147% degli aventi il diritto al voto (che nel comune di Waidhofen erano 9.026).




Un secondo caso che ha fatto discutere, alimentando le teorie del complotto, viene da Linz, capoluogo dell’Alta Austria. A sollevarlo era stato lo stesso segretario nazionale dell’Fpö, Heinz-Christian Strache, che nella sua pagina Facebook aveva segnalato una partecipazione al voto schizzata addirittura al 598% nel cosiddetto “Sondersprengel”, che significa “seggio elettorale speciale”. Gli elettori iscritti erano 3.518, ma alla fine le schede scrutinate erano state 21.060.
Il mistero, tuttavia, è stato subito chiarito. Anzi, non si era trattato nemmeno di un mistero. Se Strache, prima di intervenire su Facebook, avesse letto con più attenzione la pagina web del Comune di Linz, avrebbe scoperto che il “Sondersprengel” riceve non soltanto le schede degli elettori ammalati o comunque impossibilitati a recarsi ai loro seggi normali (quelli che si erano iscritti per ricevere a casa loro la visita delle “seggio speciale” erano appunto 3.518), ma anche le schede inviate per posta.

Det. Bullock
30-05-16, 14:14
http://attivissimo.blogspot.it/2016/05/brogli-in-austria-soltanto-secondo-i.html#Commenti

http://ht.ly/mIAE500OM7f

Giusto per rincarare la dose.

Io solo non capisco tutta questa foga del gridare al complotto.

Kayato
30-05-16, 15:29
semplice, click baiting

Chiwaz
30-05-16, 16:03
Meno male che sono arrivati i voti per posta, è quasi miracoloso :smugranking:

koba44
30-05-16, 16:26
Ok, grazie del debunking. Non avevo voglia di cercare da solo.

Det. Bullock
30-05-16, 17:27
semplice, click baiting

Mi riferivo più che altro a quelli che abboccano e subito gridano al gombloddo, perché sembra quasi che al tizio dei verdi avrebbero preferito il criptonazista da come si esprimono.

Kayato
30-05-16, 19:15
Mi riferivo più che altro a quelli che abboccano e subito gridano al gombloddo, perché sembra quasi che al tizio dei verdi avrebbero preferito il criptonazista da come si esprimono.

Ah bho, valli a capire quelli, un po' come quelli che sperano nella caduta dell'europa e dell'euro.

Lord Derfel Cadarn
31-05-16, 17:14
Meno male che sono arrivati i voti per posta, è quasi miracoloso :smugranking:

sarebbe stato interessante avere la percentuale delle preferenze per i due candidati differenziata tra voti normali e bustarelle via posta. :fag:

abaper
31-05-16, 18:08
sarebbe stato interessante avere la percentuale delle preferenze per i due candidati differenziata tra voti normali e bustarelle via posta. :fag:
Guarda che i dati sono pubblici. Li trovi anche su Wikipedia con i link al ministero

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Lord Derfel Cadarn
01-06-16, 12:35
Guarda che i dati sono pubblici. Li trovi anche su Wikipedia con i link al ministero

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

minchia già hanno aggiornato tutto su wikitopa?!?!?! :look:
grazie.

...e magicamente per posta l'eculogista sarificando gli alberi in buste e francobolli ha una media casualmente di molto superiore a quella via urna.
complimentoni. :fag:

Kayato
01-06-16, 13:58
Volevate così tanto l'ultra-nazista? Vabbè :boh2:

Lord Derfel Cadarn
01-06-16, 14:27
e te mi vorresti dire che sarebbe lecito taroccare le elezioni per non far vincere personaggi sgraditi ai parrucconi inetti falliti benpensanti col deretano altrui di turno? Vabbè http://www.thegamesmachine.it/forum/images/smilies/faccedaTGM/KA.gif.pagespeed.ce.5xOqKkq0Co.gif

Chiwaz
01-06-16, 14:29
Mi riferivo più che altro a quelli che abboccano e subito gridano al gombloddo, perché sembra quasi che al tizio dei verdi avrebbero preferito il criptonazista da come si esprimono.

Ovvio che lo avrei preferito. Criptonazista è la definizione data dai giornali vicini ai verdi :asd:

Peraltro, pure i verdi delle magnifiche sorti e progressive si stanno comportando da nazisti, dato che la costruzione della barriera al Brennero continua.

koba44
01-06-16, 14:59
Volevate così tanto l'ultra-nazista? Vabbè :boh2:
Che fosse ultra-nazista/ultra-nazionalista lo hanno scritto i giornali, nessuno di questi ci ha informato su quali siano i suoi programmi, i suoi obbiettivi e le linee guida del suo partito.

Kayato
01-06-16, 15:33
Che fosse ultra-nazista/ultra-nazionalista lo hanno scritto i giornali, nessuno di questi ci ha informato su quali siano i suoi programmi, i suoi obbiettivi e le linee guida del suo partito.

Adesso salta fuori che in verità era lui l'ecologista! Ammetto di non conoscerlo di persona e di non esserci mai andato a cena insieme, però dai adesso non saltiamo fuori che è tutta una montatura dei giornali.


e te mi vorresti dire che sarebbe lecito taroccare le elezioni per non far vincere personaggi sgraditi ai parrucconi inetti falliti benpensanti col deretano altrui di turno? Vabbè http://www.thegamesmachine.it/forum/images/smilies/faccedaTGM/KA.gif.pagespeed.ce.5xOqKkq0Co.gif

Non vince chi piace a me = BROGLI. A parte questa cosa tipicamente italiana, avrei potuto capire se al secondo turno avessero avuto un distacco di 20 punti che è stato annullato dal voto di corrispondenza. Nel secondo turno sono sempre stati testa a testa. Poi se si vanno a vedere i risultati del primo turno il verde era quello che aveva ricevuto più voti per posta.

MrVermont
01-06-16, 15:37
Volevate così tanto l'ultra-nazista? Vabbè :boh2:
Tutta la vita.

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

Chiwaz
01-06-16, 17:19
Adesso salta fuori che in verità era lui l'ecologista! Ammetto di non conoscerlo di persona e di non esserci mai andato a cena insieme, però dai adesso non saltiamo fuori che è tutta una montatura dei giornali.


"lo dicono tutti, deve essere vero"

Steel84 ?

Kayato
01-06-16, 17:23
Paranoia galoppante!

Lord Derfel Cadarn
01-06-16, 17:31
Adesso salta fuori che in verità era lui l'ecologista! Ammetto di non conoscerlo di persona e di non esserci mai andato a cena insieme, però dai adesso non saltiamo fuori che è tutta una montatura dei giornali.



Non vince chi piace a me = BROGLI. A parte questa cosa tipicamente italiana, avrei potuto capire se al secondo turno avessero avuto un distacco di 20 punti che è stato annullato dal voto di corrispondenza. Nel secondo turno sono sempre stati testa a testa. Poi se si vanno a vedere i risultati del primo turno il verde era quello che aveva ricevuto più voti per posta.

no la situazione è diversa da quella che racconti, in particolare al primo turno i voti per posta erano in quantità abbastanza simili per i due magnacrauti:
150.042 (28,1) per cicciobello e 136.832 (25,6) per l'anticristo.
al secondo turno magicamente c'e' stato addirittura un sorpasso di quasi il doppio:
460.404 (61,7) vs 285.706 (38,3)

istintivamente fa pensare, specie dopo l'attenzionamento mediatico che c'era stato, che qualcuno si è talmente cagato in mano da aver dato da lavorare a poste e tipografie a livelli industriali per tenersi largo ed essere sicuro del risultato, ma una così alta discrepanza tra primo e secondo turno sarebbe sospetta anche ad un minus habens, sicuramente non a chi è in malafede. :asd:

e viste le ormai usuali interferenze sulle politiche nazionali degli euroburocrati, sempre più nervosi verso chi attenta alla fine della loro europacchia, c'è da temere di tutto. :bua:

battlerossi
01-06-16, 17:49
Domanda NON polemica

Non ho capito perchè con i voti per posta c'è più rischio brogli, non vengono controllati?

koba44
01-06-16, 18:28
Adesso salta fuori che in verità era lui l'ecologista! Ammetto di non conoscerlo di persona e di non esserci mai andato a cena insieme, però dai adesso non saltiamo fuori che è tutta una montatura dei giornali.
Ci hanno mangiato sopra.

Chiwaz
02-06-16, 11:34
Articolo probabilmente esagerato qui: http://www.rischiocalcolato.it/2016/06/tutti-brogli-austriaci-dalle-schede-viaggianti-alle-diocesi-speciali-la-stampa-italiana-muta.html

Però scrive anche che la magistratura sta indagando, e questo penso sia un fatto facilmente verificabile.

Det. Bullock
02-06-16, 17:05
Ovvio che lo avrei preferito. Criptonazista è la definizione data dai giornali vicini ai verdi :asd:

Peraltro, pure i verdi delle magnifiche sorti e progressive si stanno comportando da nazisti, dato che la costruzione della barriera al Brennero continua.

Veramente il tizio era noto per usare simboli nazisti (perlopiù quelli usati in ambito specificamente austriaco come n certo fiore da portare all'occhiello), evitava le svastiche per non essere ovvio.

E non vedo come la continuata costruzione del muro sia indizio di politica nazista dei verdi, per ora hanno eletto solo il presidente della repubblica, il governo è sempre quello.

NoNickName
03-06-16, 10:38
Veramente il tizio era noto per usare simboli nazisti (perlopiù quelli usati in ambito specificamente austriaco come n certo fiore da portare all'occhiello), evitava le svastiche per non essere ovvio.

E non vedo come la continuata costruzione del muro sia indizio di politica nazista dei verdi, per ora hanno eletto solo il presidente della repubblica, il governo è sempre quello.


concordo, i nazisti li abbattevano i muri, mica li costruivano

Chiwaz
03-06-16, 11:10
E non vedo come la continuata costruzione del muro sia indizio di politica nazista dei verdi, per ora hanno eletto solo il presidente della repubblica, il governo è sempre quello.

Questo post va incorniciato.

E' la perfetta dimostrazione di come una cosa sia buona o cattiva secondo chi la fa.

Edward Green
03-06-16, 11:59
Volevate così tanto l'ultra-nazista? Vabbè :boh2:

Ma che vuol dire? Che è più cattivo di Heinrich Himmler? :asd:

balmung
03-06-16, 13:18
Questo post va incorniciato.

E' la perfetta dimostrazione di come una cosa sia buona o cattiva secondo chi la fa.

:bua:

Il motivo del ritiro delle firme è che gli eurodeputati del Gue (fra cui gli italiani Eleonora Forenza, Curzio Maltese e Barbara Spinelli) non hanno voluto continuare un'azione che li avrebbe visti dalla stessa parte dell'estrema destra e della Lega Nord, dopo che la mozione di sfiducia aveva ottenuto anche il sostegno del gruppo "Europa delle nazioni e delle libertà", guidato da Marine Le Pen e da Matteo Salvini.

Il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, ha così inviato una lettera oggi al presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, per informarlo del fatto che "diversi eurodeputati hanno ritirato la loro firma" alla mozione di censura ricevuta il 12 maggio scorso, che "di conseguenza, non ha più il sostegno di un decimo dei componenti del Parlamento".

https://it.notizie.yahoo.com/europarlamento-sfuma-mozione-sfiducia-m5s-contro-commissione-ue-193711665.html

Edward Green
04-06-16, 18:23
http://www.corriere.it/scuola/medie/16_giugno_04/brexit-avviso-genitori-inglesi-senza-alunni-europei-scuole-peggiori-ac73edf8-2a2d-11e6-9c68-4645b6fa27fd.shtml


Brexit, avviso ai genitori inglesi. Senza alunni Ue scuole peggiori

Chi in Gran Bretagna sostiene l’idea di votare per l’uscita dall’Unione europea ma ha figli in età scolare, sappia che potrebbero esserci delle ripercussioni. Perché rendendo più difficile l’accesso degli immigrati dall’Ue, la qualità delle scuole frequentate dai loro pargoli rischia di diminuire. A sostenerlo è una ricerca realizzata da School Dash, sito che si occupa di comparazioni, statistiche e indagine analitiche sul mondo dell’istruzione. La responsabile della ricerca, la dottoressa Timo Hannay , ha preso in analisi le scuole primarie con un alto numero di studenti bianchi, non inglesi o irlandesi, e ha valutato il loro impatto sulle classi. Che è risultato sempre più che positivo, nel senso che gli allievi che hanno una lingua d’origine diversa, non solo vanno bene a scuola ma determinano spesso risultati migliori anche tra i loro compagni.

Studenti comunitari migliori anche nello spelling
Come mai? Da una parte perché spesso portano alla scuola inglese le conoscenze che derivano dai loro studi all’estero, anche se si tratta di elementi basilari di matematica e scienze, ad esempio. Poi perché l’impegno di questi allievi negli studi risulta superiore rispetto a quello della media dei bambini inglesi e quindi serve da sprone. Sarà colpa del fatto che i genitori puntano molto sull’educazione o forse dell’abitudine a prendere la scuola come una cosa seria, ma di fatto i ragazzini figli di immigrati dimostrano puntiglio e arrivano a risultati migliori, persino nello spelling, cioè nell’esercizio di scrivere correttamente le parole inglesi, che per loro dovrebbe essere ostico.

Il record di Londra
Secondo la ricerca, che ha preso in esame più di 20mila scuole in tutto il paese, dunque, quasi dappertutto gli istituti caratterizzati da un numero superiore di allievi figli di immigrati hanno raggiunto livelli migliori di apprendimento. Certo la percentuale delle presenza conta. Se secondo le statistiche tra il 2011 e il 2015 il numero dei bimbi bianchi non anglosassoni è aumentato in media dell’1,2 per cento nelle scuole, ci sono zone dove la percentuale ha toccato il 30 per cento in più. Ed è qui che l’analisi si è fatta più accurata e ha fornito i dati più interessanti. Sintomatico, in questo senso, il caso di Londra, dove i giovani di origine non anglosassone sono più numerosi e spesso, visto che provengono da famiglie ben educate e di un buon livello culturale, riescono ad apportare ricchezza al lavoro in classe.

La rincorsa delle famiglie inglesi su quelle europee
L’altro aspetto riguarda le famiglie. Secondo gli esperti che hanno condotto l’indagine, infatti, i genitori inglesi non aiutano o non seguono negli studi i loro ragazzi, tanto quanto quelle dei compagni provenienti da altri paesi dell’Unione europea. I piccoli britannici così finiscono per fare brutta figura di fronte all’insegnante. Fino a quando non nasce in loro il desiderio di lavorare di più e rimettersi alla pari. Un ragionamento condivisibile, che secondo Timo Hannay, dovrebbe far riflettere le famiglie anche in vista del voto del referendum. Nell’orizzonte dell’istruzione britannica, che da tempo si interroga su risultati e graduatorie internazionale, il valore aggiunto di piccoli stranieri che aiutano a lavorare di più i ragazzini autoctoni sembra risultare evidente. Anche se, e l’esperienza italiana insegna, non sempre l’idea di una classe delle elementari con tanti stranieri entusiasma le famigli

Lascio a voi i commenti

koba44
04-06-16, 18:34
Lascio a voi i commenti

IMHO propaganda o esiti di una ricerca riutilizzati a scopo propagandistico.

koba44
04-06-16, 18:40
Islamxit


http://thisisengland.org.uk/wp-content/uploads/2016/06/mo_640x433-640x433.jpg

Det. Bullock
04-06-16, 18:52
Questo post va incorniciato.

E' la perfetta dimostrazione di come una cosa sia buona o cattiva secondo chi la fa.

concordo, i nazisti li abbattevano i muri, mica li costruivano
Ma state fuori?
Il senso è che il tizio è tipo il nostro presidente della repubblica, non ha il potere per fermare la costruzione del muro.

citizen5
04-06-16, 21:13
Allora, ieri sono stato al rinfresco dato a scuola per la fine dell'anno scolastico, specifico che mia figlia fa la prima elementare. Qui in provincia di Brescia sono più stranieri che indigeni del posto. A questo rinfresco c'eravamo solo noi genitori italiani. Ovviamente potrebbe essere che buona parte dei genitori stranieri fossero a spaccarsi la schiena al posto di noi pavidi italiani, osserverete voi, cosa in fin dei conti molto logica. Peccato che il papà di uno dei ragazzi era pacificamente al bar a bere il suo alcolico, un altro l'ho incontrato mentre andavo a scuola che bighellonava allegramente per la piazza di Ghedi. La mamma di un altro che non fa un cazzo dalla mattina alla sera se non venire a prendere a scuola il figlio tutta bardata nei suoi veli ha ben pensato di stare a casa a tingersi probabilmente i suoi bellissimi baffi per non offendere il profeta.Diamo per buono che gli altri assenti fossero a lavorare. Mi dispiaceva per i loro figli, che ne combinavano di tutti i colori per attirare l'attenzione, si vedeva che soffrivano il fatto che ci fossero tutti i genitori tranne i loro. Gli unici genitori stranieri che c'erano erano i cinesi

Tutto questo per dirvi che non sono proprio convinto che gli studenti stranieri arricchiscano i nostri grazie ai loro presentissimi genitori

Zhuge
04-06-16, 21:17
si chiama integrazione :sisi:

Moloch
04-06-16, 21:21
Allora, ieri sono stato al rinfresco dato a scuola per la fine dell'anno scolastico, specifico che mia figlia fa la prima elementare. Qui in provincia di Brescia sono più stranieri che indigeni del posto. A questo rinfresco c'eravamo solo noi genitori italiani. Ovviamente potrebbe essere che buona parte dei genitori stranieri fossero a spaccarsi la schiena al posto di noi pavidi italiani, osserverete voi, cosa in fin dei conti molto logica. Peccato che il papà di uno dei ragazzi era pacificamente al bar a bere il suo alcolico, un altro l'ho incontrato mentre andavo a scuola che bighellonava allegramente per la piazza di Ghedi. La mamma di un altro che non fa un cazzo dalla mattina alla sera se non venire a prendere a scuola il figlio tutta bardata nei suoi veli ha ben pensato di stare a casa a tingersi probabilmente i suoi bellissimi baffi per non offendere il profeta.Diamo per buono che gli altri assenti fossero a lavorare. Mi dispiaceva per i loro figli, che ne combinavano di tutti i colori per attirare l'attenzione, si vedeva che soffrivano il fatto che ci fossero tutti i genitori tranne i loro. Gli unici genitori stranieri che c'erano erano i cinesi

Tutto questo per dirvi che non sono proprio convinto che gli studenti stranieri arricchiscano i nostri grazie ai loro presentissimi genitori

infatti la ricerca inglese si è limitata agli stranieri bianchi europei :fag:
eh eh eh :fag:

koba44
04-06-16, 21:33
un altro l'ho incontrato mentre andavo a scuola che bighellonava allegramente per la piazza

Ma 'sta gente dove li piglia i soldi per vivere?

Necronomicon
04-06-16, 22:05
Ma 'sta gente dove li piglia i soldi per vivere?
Ricevi più aiuti se sei immigrato o ex carcerato che a essere un italiano che se la passa male :bua:

koba44
04-06-16, 22:11
Ricevi più aiuti se sei immigrato o ex carcerato che a essere un italiano che se la passa male :bua:
Aiuti da chi? Dallo stato? :boh:

Necronomicon
04-06-16, 22:45
Associazioni solitamente

citizen5
05-06-16, 00:10
Ma 'sta gente dove li piglia i soldi per vivere?

Guarda, me lo domando spesso anche io. C'e' anche sta ex tossica sposata/convivente con un marocchino con cui ha fatto un marmocchio. Qualche anno fa l'hanno beccata a buttare bustine di coca ai minorenni dal balcone(probabilmente si è beccata la colpa per evitare l'espulsione dell'amato). Il suo compagno non fa un cazzo, lei non lavora perchè oltre alla fedina penale sporca tiene un carattere che tutte le volte che la incrocio è alle brutte con qualcuno quindi non penso che nessuno la possa assumere. Non è bella(è una cloaca proprio), non è intelligente e porta rogne. Io tribulo come un cane bastardo ad arrivare a fine mese con il mio lavoro nonostante due diplomi e 2 specializzazioni, e loro sono in giro come me, solo più rilassati.....se non bestemmio guarda.
Vi diro', che mi stupisco che sti bimbi sono tutto sommato bravi, a parte qualche stupidata perdonabilissima per attirare l'attenzione non fanno niente di così grave(io da ragazzo ero più teppista).
Mi ricordo che sentii il marocco dire al figlio una sera(ovviamente stava sboroneggiando con gli amici in una zona d'ombra dove portavo a pisciare il cane):"adesso ti faccio vedere come si uccide un uomo(???). Il figlio gli rispose: ma perchè mai dovrei fare del male ad un altra persona?
Cazzo un bimbo di 6 anni più maturo di un rifiuto umano di 30. Comunque nel dubbio appena mi allontanai chiamai un mio amico carabiniere che ando' a far loro visita e becco tra gli "amici" un pluripregiudicato per molestie sessuali e un clandestino

Kayato
05-06-16, 08:09
Ma 'sta gente dove li piglia i soldi per vivere?

Quello che mi domando pure io quando vedo certi italiani che passano le giornate ai bar e ai videopoker.....


http://imgur.com/gallery/dfA5hcP
:D

stuckmojo
05-06-16, 09:32
http://www.corriere.it/scuola/medie/16_giugno_04/brexit-avviso-genitori-inglesi-senza-alunni-europei-scuole-peggiori-ac73edf8-2a2d-11e6-9c68-4645b6fa27fd.shtml



Lascio a voi i commenti

La "remain" campaign sta veramente raschiando il fondo del barile.

Quindi, invece che migliorare la qualita' dell'insegamento, meglio avere qualche bambino bianco europeo extra - istruito altrove - per alzare la media? Ma che cazzo di ragionamento da New Labour.

nofaxe
05-06-16, 09:44
non rischiano di ottenere l'effetto opposto calcando la mano così tanto?

Zhuge
05-06-16, 10:29
non rischiano di ottenere l'effetto opposto calcando la mano così tanto?

sicuro

però io mi aspetto un risultato stile ultime elezioni vinte dalla DC, dove agli exit-pools il 70% degli italiani aveva votato altri, poi il risultato s'è visto

Sandro Storti
05-06-16, 17:17
Beh, io da quei bambin vedo la speranza di un futuro migliore per i loro figli. Se non vogliono imparare dai padri e se la comunità non li metterà ai margini, probabilmente cresceranno come tua figlia.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

citizen5
05-06-16, 17:35
Beh, io da quei bambin vedo la speranza di un futuro migliore per i loro figli. Se non vogliono imparare dai padri e se la comunità non li metterà ai margini, probabilmente cresceranno come tua figlia.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Me lo auguro, ma vedendo i risultati sulle 2\3 generazioni in Inghilterra e paesi bassi, mi viene il dubbio che alla fine verranno corrotti dai loro genitori. La combo ignoranza genitoriale più religione stile setta è micidiale . Il problema non è genetico, è proprio da indottrinamento. Il cristiano indottrinato è un cagacazzo pericoloso solo per le mie gonadi e il mio campanello la domenica mattina, il musulmano lo è per l'integrità della mia carotide. Con indiani e cinesi pochissimi problemi, sono religiosamente innocui. Specifico che sono stato ad un niente dal sbattezzarmi, sul mio profilo Facebook risulto Asgardiano, hehehe

Kayato
05-06-16, 21:18
Il cristiano estremista rompe il cazzo al mondo e spinge all'estremismo le altre religioni. Diciamo che Salvini e Co foraggiano non poco l'estremismo islamico e il terrorismo.

Vedi un po' te se quando esci di casa ti becchi sempre merda in faccia (in senso figurato) o l'auto rigata solo perché sei straniero. Pensa se ti succede di continuo e vedi se non inizi a provare simpatia per le frange più violente della tua comunità.

Lo sanno, lo fanno di proposito perché senza il "problema straniero" certi partiti se ne tornano al 2% e ad attaccare i terroni. È lui l'unico contento del muri in europa, almeno così i migranti restano in italia!

BTW se ti sbattezzi la lettera ufficiale te la scrivono in comic sans.....true story.

Lux !
05-06-16, 21:28
Questa fa il paio con le rivolte in Libia per colpa della maglietta di Calderoli. L'estremismo è il prodotto dei reclutatori di terroristi, che diffondono idee contagiose e malsane quanto virus.

Kayato
05-06-16, 21:48
Ci sono stati morti in quell'occasione. Magari evitare di rendere il lavoro più facile a questi elementi.

iWin uLose
05-06-16, 21:51
L'auto rigata perché sei straniero? Mai sentita.

L'auto decorata da cocci di bottiglia spaccata da mangiatortillas ubriaco, invece, di continuo in certe zone.

Edward Green
05-06-16, 21:59
Diciamo che Salvini e Co foraggiano non poco l'estremismo islamico e il terrorismo
.

Ma dove? :asd:

Tu stai dando un peso a Salvini che non ne ha. E soprattutto non sai niente di estremismo islamico.

MrVermont
05-06-16, 22:47
Il cristiano estremista rompe il cazzo al mondo e spinge all'estremismo le altre religioni. Diciamo che Salvini e Co foraggiano non poco l'estremismo islamico e il terrorismo.

Vedi un po' te se quando esci di casa ti becchi sempre merda in faccia (in senso figurato) o l'auto rigata solo perché sei straniero. Pensa se ti succede di continuo e vedi se non inizi a provare simpatia per le frange più violente della tua comunità.

Lo sanno, lo fanno di proposito perché senza il "problema straniero" certi partiti se ne tornano al 2% e ad attaccare i terroni. È lui l'unico contento del muri in europa, almeno così i migranti restano in italia!

BTW se ti sbattezzi la lettera ufficiale te la scrivono in comic sans.....true story.
Hai ragione è tutta colpa di noi bruti occidentali :sisi:
L'islam è una religione di pace amore r rispetto del prossimo :sisi:

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

Kayato
05-06-16, 23:02
Colpa mia che dimentico che questo è il fan club di "Quinta Colonna".....com'erano i dati? Oggi in italia ci sono 80% di stranieri e mussulmani :sisi:

Lux !
05-06-16, 23:18
Uno degli attentatori di Londra, cercò di coinvolgere il vicino dicendogli che Allah gli avrebbe dato 72 vergini, non parlò di auto rigate. Il canovaccio del "usano la violenza perchè sono emarginati-poveri-oppressi-ecc." non trova riscontro nella realtà fattuale.

Edward Green
05-06-16, 23:19
Colpa mia che dimentico che questo è il fan club di "Quinta Colonna".....com'erano i dati? Oggi in italia ci sono 80% di stranieri e mussulmani :sisi:

Caschi malissimo qua dentro. Se vuoi dibattere, devi argomentare. Commenti da centro sociale non funzionano.

Kurtz
05-06-16, 23:20
Il cristiano estremista rompe il cazzo al mondo e spinge all'estremismo le altre religioni. Diciamo che Salvini e Co foraggiano non poco l'estremismo islamico e il terrorismo.
.

:rotfl: cosa leggo

Sandro Storti
05-06-16, 23:22
Me lo auguro, ma vedendo i risultati sulle 2\3 generazioni in Inghilterra e paesi bassi, mi viene il dubbio che alla fine verranno corrotti dai loro genitori. La combo ignoranza genitoriale più religione stile setta è micidiale . Il problema non è genetico, è proprio da indottrinamento. Il cristiano indottrinato è un cagacazzo pericoloso solo per le mie gonadi e il mio campanello la domenica mattina, il musulmano lo è per l'integrità della mia carotide. Con indiani e cinesi pochissimi problemi, sono religiosamente innocui. Specifico che sono stato ad un niente dal sbattezzarmi, sul mio profilo Facebook risulto Asgardiano, hehehe
Si vabbe. Perché il figlio del boss del quartiere e i suoi amichetti?
La religione non c'entra un cazzo con i più giovani, se non per quelli che vogliono fare i martiri.
Ma quanti sono questi? Il 2%?

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Chiwaz
05-06-16, 23:28
Il cristiano estremista rompe il cazzo al mondo e spinge all'estremismo le altre religioni. Diciamo che Salvini e Co foraggiano non poco l'estremismo islamico e il terrorismo.


Io spero vivamente che tu non abbia più di 16/17 anni, perché altrimenti sei messo davvero male.

Kayato
05-06-16, 23:48
Io spero vivamente che tu non abbia più di 16/17 anni, perché altrimenti sei messo davvero male.

Che ti devo dire, ti hanno fatto pure mod a te!

- - - Aggiornato - - -


Caschi malissimo qua dentro. Se vuoi dibattere, devi argomentare. Commenti da centro sociale non funzionano.

Ah bhe......come argomentate voi! :asd:
Diciamo che ve la raccontate tra di voi e basta.

Edward Green
05-06-16, 23:59
Ah bhe......come argomentate voi! :asd:
Diciamo che ve la raccontate tra di voi e basta.

No. Sei tu che devi spiegare affermazioni da centro sociale come quelle su Salvini.

Lux ti ha fornito una risposta e basta leggersi qualche ricerca e libro per scoprire che il radicalismo islamico ha connotati che di certo non derivano dalla propaganda della Lega.

Incomincia a spiegare come mai l'Italia ha avuto meno foreign fighters rispetto a paesi come Belgio, Francia, ecc.

Kayato
06-06-16, 05:54
Ti ho detto che il terrorismo islamico è nato dalla Lega? Non di sicuro. Ti dico che la xenofobia aiuta a creare terreno fertile per l'odio. Se quelli che subiscono l'indottrinamento/lavaggio del cervello di solito sono "poveracci" o comunque persone poco istruite un motivo c'è.

Il motivo dei pochi foreing fighters? I numeri. Da noi ne arrivano tanti ma quelli che restano sono davvero pochi.

caesarx
06-06-16, 06:22
Ti ho detto che il terrorismo islamico è nato dalla Lega? Non di sicuro. Ti dico che la xenofobia aiuta a creare terreno fertile per l'odio. Se quelli che subiscono l'indottrinamento/lavaggio del cervello di solito sono "poveracci" o comunque persone poco istruite un motivo c'è.

Il motivo dei pochi foreing fighters? I numeri. Da noi ne arrivano tanti ma quelli che restano sono davvero pochi.
Il Belgio è pieno di xenofobi effettivamente.
:sisi:


:facepalm:

Zhuge
06-06-16, 07:48
abbiate pietà di Kayato, prego :asd:

Lord Derfel Cadarn
06-06-16, 08:20
solitamente sti sfortunati rientrano in una, purtroppo, diversificata quantità di categorie:

- trolls;
- parassiti di qualche ong/csoa per i diritti umani che specula su sta gente o parenti;
- scafisti o parenti;
- affiliati di sfruttatori di migranti della premiata ditta buzzi&carminati o parente;
- borghesucci radical parrucconi dell'ospitalià col deretano altrui;
- tesserati del partito trasversale del sinistrenzismo dei giovani rottamatori partigiani pensionati disoccupati;
- amanti del big black bamboo;
- cattorincogliunsti che prendono troppo alla lettera il paraculismo piacione di un pessimo papa al quale ormai manca solo il varo di "Cattolicesimo WOW" con relativo cristo compagnone;
- sadomasochisti/buonisti/relativisti;
- ignoranti multidisciplinari del tipo geopolitica, geografia, sociologia e psicologia portatemi via che io campo solo di fessosofia;
- appartenenti al lato sbagliato della curva fortissimamente discendente della campana di gauss in merito alla distribuzione del IQ nell'homo sapiens, comunemente categorizzati come minus habens.

se ho dimenticato qualche categoria me ne scuso n anticipo.
Cordiali saluti.

abaper
06-06-16, 08:29
solitamente sti sfortunati rientrano in una, purtroppo, diversificata quantità di categorie:

- trolls;
- parassiti di qualche ong/csoa per i diritti umani che specula su sta gente o parenti;
- scafisti o parenti;
- affiliati di sfruttatori di migranti della premiata ditta buzzi&carminati o parente;
- borghesucci radical parrucconi dell'ospitalià col deretano altrui;
- tesserati del partito trasversale del sinistrenzismo dei giovani rottamatori partigiani pensionati disoccupati;
- amanti del big black bamboo;
- cattorincogliunsti che prendono troppo alla lettera il paraculismo piacione di un pessimo papa al quale ormai manca solo il varo di "Cattolicesimo WOW" con relativo cristo compagnone;
- sadomasochisti/buonisti/relativisti;
- ignoranti multidisciplinari del tipo geopolitica, geografia, sociologia e psicologia portatemi via che io campo solo di fessosofia;
- appartenenti al lato sbagliato della curva fortissimamente discendente della campana di gauss in merito alla distribuzione del IQ nell'homo sapiens, comunemente categorizzati come minus habens.

se ho dimenticato qualche categoria me ne scuso n anticipo.
Cordiali saluti.
Magari è un ex profugo :look:

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Lord Derfel Cadarn
06-06-16, 08:51
Magari è un ex profugo :look:

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
...o un parente, magari ricongiunto. :raffag:

Det. Bullock
06-06-16, 14:03
Il Belgio è pieno di xenofobi effettivamente.
:sisi:


:facepalm:
Non è l'unica causa ovviamente (il venire da una cultura molto arretrata e da ceti medio-bassi al tempo stesso è determinante), ma c'è una ragione per cui per un po' le mafie irlandesi, ebraiche e italiane erano diventate potenti negli USA tra fine 19esimo e inizio 20esimo secolo, se non eri protestante in america eri giusto un gradino sopra ai neri sulla scala sociale e il crimine organizzato era l'unico modo di migliorare le proprie condizioni per molti immigrati e figli d'immigrati, l'elezione di Kennedy all'epoca fu un evento paragonabile a quella di Obama oggi.

caesarx
06-06-16, 14:18
Non ho capito che minchia c'entra...
:fag:

Kayato
06-06-16, 15:24
Kennedy era cattolico.

Recidivo
06-06-16, 15:51
Che poi, l'avvocato di cosili che hanno arrestato in Belgio dica che ha l'intelligenza di un posacenere vuoto ....

caesarx
06-06-16, 18:49
Kennedy era cattolico.
Mmmm...si, e quindi?
:fag:

MrVermont
06-06-16, 19:52
Non è l'unica causa ovviamente (il venire da una cultura molto arretrata e da ceti medio-bassi al tempo stesso è determinante), ma c'è una ragione per cui per un po' le mafie irlandesi, ebraiche e italiane erano diventate potenti negli USA tra fine 19esimo e inizio 20esimo secolo, se non eri protestante in america eri giusto un gradino sopra ai neri sulla scala sociale e il crimine organizzato era l'unico modo di migliorare le proprie condizioni per molti immigrati e figli d'immigrati, l'elezione di Kennedy all'epoca fu un evento paragonabile a quella di Obama oggi.


Quindi spiegami una cosa...il terrorismo islamico che fa fuori altri islamici è dovuto al fatto che l'islam è discriminato dagli islamici secondo te? :uhm: e di conseguenza i cristiani o gli ebrei se iniziassero a farsi saltare per le piazze in arabia saudita sarebbero comprensibili :uhm:
Interessante: riempiamo Adinolfi e tutti i cattofag di esplosivo e mandiamoli a farsi saltare in aria a La Mecca. Avremmo 2 ottimi risultati in un colpo solo:
- i saudi assaggerebbero un po' della merda che gli piace tanto esportare nel mondo;
- ci libereremmo di tutti i cattofag;

Kayato
06-06-16, 20:23
A sto punto posso pure rispondere con la ricetta della parmigiana e riceverò la solita risposta random.

koba44
06-06-16, 20:26
A Kaya', anche tu però hai un po' rotto il ca', eh!

Recidivo
06-06-16, 20:27
Questa discussione non sta andando da nessuna parte.

Det. Bullock
07-06-16, 02:34
Quindi spiegami una cosa...il terrorismo islamico che fa fuori altri islamici è dovuto al fatto che l'islam è discriminato dagli islamici secondo te? :uhm: e di conseguenza i cristiani o gli ebrei se iniziassero a farsi saltare per le piazze in arabia saudita sarebbero comprensibili :uhm:
Interessante: riempiamo Adinolfi e tutti i cattofag di esplosivo e mandiamoli a farsi saltare in aria a La Mecca. Avremmo 2 ottimi risultati in un colpo solo:
- i saudi assaggerebbero un po' della merda che gli piace tanto esportare nel mondo;
- ci libereremmo di tutti i cattofag;
Bene, allora sia che facciamo?
Nuclearizziamo Roma così ci togliamo di mezzo quei rompicoglioni della CEI. :hurra:


Mmmm...si, e quindi?
:fag:

Era il primo membro di una minoranza discriminata a essere eletto alla Casa Bianca essendo un cattolico di origine irlandese.

caesarx
07-06-16, 06:37
Si, chemminchia c'entra con tizi che si fanno saltare nella metro!?!
:solo:

balmung
07-06-16, 08:44
Si, chemminchia c'entra con tizi che si fanno saltare nella metro!?!
:solo:

è un maldestro tentativo di giustificare condotte e crimini aberranti. In nome di un non meglio precisato multiculturalismo. Gli è proprio impossibile accettare l'idea che il diverso possa essere, anche lui, uno stronzo.
Facebook ne è pieno. E nei paesi nordici comincia ad essere usata, sempre con maggiore frequenza, l'espressione "nemico interno"

Kayato
07-06-16, 10:24
Ditemi anche voi come ignoranza e xenofobia aiutino a fare qualcosa di buono!

citizen5
07-06-16, 11:03
Ditemi anche voi come ignoranza e xenofobia aiutino a fare qualcosa di buono!

Istinto di sopravvivenza? Ti passo xenofobia(paura dello straniero), ma ignoranza proprio no! Xenofilia invece è la mancanza di razionalità, non trovo molto sano mettere sempre qualcuno che viene da fuori(da culture totalmente aliene), senza sé e ma, sempre davanti ai propri interessi .
Se non sei con i muslim( il termine straniero è troppo ampio e non me la sento di paragonare un giapponese ad un muslim) non fa di te automaticamente un ignorante. Io li vedo come il fumo negli occhi non per ignoranza, bensì perché ho avuto a che fare con loro.

Det. Bullock
07-06-16, 13:33
Si, chemminchia c'entra con tizi che si fanno saltare nella metro!?!
:solo:
Radere al suolo la città santa di una religione perché una componente minoritaria (sì, sono minoritari, un tizio con un mitra fa sempre più rumore di cento senza) mette le bombe servirebbe solo ad alienare quelli a cui di mettere le bombe non è mai passato per la testa, si farebbe il gioco dei terroristi paradossalmente. :bua:

Recidivo
07-06-16, 15:47
Ditemi anche voi come ignoranza e xenofobia aiutino a fare qualcosa di buono!

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/06/07/jihadisti-isis-bruciano-vive-19-ragazze-curde-a-mosul_c40d49f5-6773-4b0d-ad4f-e306439186fa.html

Lux !
07-06-16, 16:25
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/06/07/jihadisti-isis-bruciano-vive-19-ragazze-curde-a-mosul_c40d49f5-6773-4b0d-ad4f-e306439186fa.html

Sei tu che hai paura di loro solo perchè sono diversi (cit.)

Kayato
07-06-16, 16:30
Risposte sensate ogni tanto?

Lord Derfel Cadarn
07-06-16, 16:38
nei tuoi riguardi non sono possibili, vanno contro il regolamento del forum.

Kurtz
08-06-16, 14:00
Ditemi anche voi come ignoranza e xenofobia aiutino a fare qualcosa di buono!

Va bene, ma pensare siano questi i fattori scatenanti del terrorismo islamico è :rotfl:

Kayato
08-06-16, 14:53
Va bene, ma pensare siano questi i fattori scatenanti del terrorismo islamico è :rotfl:

Concordo, infatti non l'ho mai detto. C'è qualcuno che non è in grado di leggere che ha tirato fuori 'sto discorso.

Kurtz
08-06-16, 20:30
Hai detto che contribuiscono e non poco. Che è una immane sciocchezza lo stesso.

Kayato
08-06-16, 22:40
Eh già, trattare di merda la gente ha sempre aiutato!

stuckmojo
09-06-16, 05:16
Eh già, trattare di merda la gente ha sempre aiutato!

Ha sempre aiutato in qualsiasi direzione. Suvvia.

Chiwaz
09-06-16, 16:13
Concordo, infatti non l'ho mai detto. C'è qualcuno che non è in grado di leggere che ha tirato fuori 'sto discorso.


Il cristiano estremista rompe il cazzo al mondo e spinge all'estremismo le altre religioni. Diciamo che Salvini e Co foraggiano non poco l'estremismo islamico e il terrorismo.

No infatti, mai detto :asd:

Kayato
09-06-16, 18:32
No infatti, mai detto :asd:

'Mo basta però eh! O trolli o non sai leggere. Se per te "foraggiare" è uguale ad "aver creato" "essere la ragione scatenante" non so che farci.

Moloch
09-06-16, 20:55
sento odore di fox-astrolfo

stuckmojo
12-06-16, 05:55
Poll dell' Independent:

Weighted for turnout
Now April
Remain 45 per cent 49 per cent
Leave 55 per cent 51 per cent

http://www.independent.co.uk/news/uk/politics/eu-referendum-poll-brexit-leave-campaign-10-point-lead-remain-boris-johnson-nigel-farage-david-a7075131.html

la cosa si fa seria.

fino a ieri davo per certo un risultato tipo Scottish Referendum. Adesso non so. La campagna "Remain" e la BBC hanno fatto danni ingenti. Da un punto di vista psico/sociologico avrebbero dovuto sapere che campagne del terrore sono controproducenti contro i Britannici. Sono riusciti a fare diventare il referendum una cosa dogmatica.

Dal mio punto di vista, dichiaro il mio interesse: Casa e moglie in UK ma per ora ancora cittadino Italiano, mi sarebbe piu' facile dire "Remain". Ma dal punto di vista obbiettivo sarebbe bene che GB cominciasse il processo di smantellamento del palazzo del potere non eletto. E che cazzo.


Headline Figure (not weighted for turnout)
Now April
Remain 47 per cent 50 per cent
Leave 53 per cent 50 per cent

Necronomicon
12-06-16, 07:16
Magari è controproducente esca ma un po' ci spero. La UE è una burocratica oligarchia di gente non ben identificata che sarebbe bene ricevesse uno scossone per favorire riflessioni di cambiamento.

Zhuge
12-06-16, 12:37
uno scossone che produrrà miseria terrore e morte anche in Italia?

Edward Green
12-06-16, 14:38
uno scossone che produrrà miseria terrore e morte anche in Italia?

Se l'uscita di un paese con già un piede fuori, porterà terrore e morte in Italia, facciamoci una domanda su cosa è la UE :asd:

Comunque ecco a voi l'articolo di Ferruccio: http://www.corriere.it/esteri/16_giugno_12/01-esteri-aaacorriere-web-sezioni-877c6c64-300e-11e6-99a1-699f8214af13.shtml

:asd:

MrVermont
12-06-16, 15:07
uno scossone che produrrà miseria terrore e morte anche in Italia?
E locuste non dimenticarlo :sisi:

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

Zhuge
12-06-16, 15:38
E locuste non dimenticarlo :sisi:

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

vero! :sisi:

Chiwaz
12-06-16, 17:35
Poll dell' Independent:

Weighted for turnout
Now April
Remain 45 per cent 49 per cent
Leave 55 per cent 51 per cent

http://www.independent.co.uk/news/uk/politics/eu-referendum-poll-brexit-leave-campaign-10-point-lead-remain-boris-johnson-nigel-farage-david-a7075131.html

la cosa si fa seria.

fino a ieri davo per certo un risultato tipo Scottish Referendum. Adesso non so. La campagna "Remain" e la BBC hanno fatto danni ingenti. Da un punto di vista psico/sociologico avrebbero dovuto sapere che campagne del terrore sono controproducenti contro i Britannici. Sono riusciti a fare diventare il referendum una cosa dogmatica.

Dal mio punto di vista, dichiaro il mio interesse: Casa e moglie in UK ma per ora ancora cittadino Italiano, mi sarebbe piu' facile dire "Remain". Ma dal punto di vista obbiettivo sarebbe bene che GB cominciasse il processo di smantellamento del palazzo del potere non eletto. E che cazzo.


Headline Figure (not weighted for turnout)
Now April
Remain 47 per cent 50 per cent
Leave 53 per cent 50 per cent

Io credo di aver trovato il più fesso in merito.
http://libertarianation.org/2016/06/12/brexit-vista-da-un-libertario-e-residente-in-uk/

Diabolik
12-06-16, 17:41
Io credo di aver trovato il più fesso in merito.http://libertarianation.org/2016/06/12/brexit-vista-da-un-libertario-e-residente-in-uk/

Io direi il più "fuso"... :mah:

battlerossi
12-06-16, 17:45
uno scossone che produrrà miseria terrore e morte anche in Italia?

Peggio di così? :asd:

Zhuge
12-06-16, 17:52
Peggio di così? :asd:

Fuor di metafora ed al di là della brexit, potremmo stare davvero peggio di così; in fondo adesso siamo ancora l'occidente ricco...

battlerossi
12-06-16, 18:43
Fuor di metafora ed al di là della brexit, potremmo stare davvero peggio di così; in fondo adesso siamo ancora l'occidente ricco...

Rispondimi sui punti qui di seguito il motivo per cui stare dentro UE sarebbe meglio che fuori

- Sicurezza, confini e immigrazione

- Legislazioni generiche e specifiche (TTIP, latte, pesca, etichette ecc ecc)

- Politiche di bilancio


Ciao :)

balmung
12-06-16, 19:10
per quanto riguarda sicurezza, confini e immigrazione direi che la linea italiana è stata sempre molto chiara.
Mare Nostrum, fu un'operazione fortemente voluta dall'allora governo Italiano.

Non mi pare che nessuno a bruxelles ci abbia imposto di inviare la flotta militare a pescare i negri.

DOPO, è arrivata l'operazione Sophia. Ed in ogni caso la posizione italiana non è mai cambiata.

Zhuge
12-06-16, 19:36
Rispondimi sui punti qui di seguito il motivo per cui stare dentro UE sarebbe meglio che fuori

- Sicurezza, confini e immigrazione

- Legislazioni generiche e specifiche (TTIP, latte, pesca, etichette ecc ecc)

- Politiche di bilancio


Ciao :)

Intendiamoci, anche io sarei un fautore della sovranità, ma pensare che l'UE sia qualcosa di reversibile senza alcuno shock credo sia irrealistico. Dove saremmo ora se non avessimo fondato la CEE? Dove saremmo ora, in punto di economia e bilancio, se non fossimo entrati nell'euro (a costo di pesantissimi sacrifici, certo)?

Personalmente, oggi non sono un fautore del meglio soli che male accompagnati e sono, invece, femamente convinto che le istituzioni europee abbiano una loro ragione d'essere, ma che debbano essere cambiate da dentro; se subiamo la prepotenza dsella Germania è perché lo permettiamo; se non ci sta bene, allora non possiamo andare pensando di sbattere la porta, perché o restiamo nell'Unione (monetaria, economica, politica) o facciamo in modo che l'Unione cessi (ed allora ognuno per sé e si tornui pure all'800).

Kayato
12-06-16, 20:57
Senza l'europa saremo ancora un paese quasi esclusivamente agricolo al livello di quelli dell'est europa (no, non tipo romania o ungheria.) Con "europa" intendo quella iniziata alla fine della guerra.

Mi spiacere essere così diretto chi pensa che uscendo dell'europa e dall'euro per noi diventerebbe tutte rosa e fiori è un povero illuso. Anche questo "tifare" per il fallimento dell'europa.....a che pro? A meno che non siate speculatori con residenza a Dubai.....

Ma sopratutto se qualcosa non funziona si muove il culo e la sistema, mica ci si lamenta e si aspetta l'intervento di qualcun'altro. Sempre a lamentarsi dei tedeschi e dare la colpa a loro.......quante volte sono stati piallati e sono ritornati come grande potenza? Di sicuro non passano in tempo a dare la al resto del mondo per i loro problemi.....anche se effettivamente non avrebbero avuto tutti i torti visto che è sempre stato "il resto del mondo" a piallarli.

Edward Green
12-06-16, 21:11
Senza l'europa saremo ancora un paese quasi esclusivamente agricolo al livello di quelli dell'est europa (no, non tipo romania o ungheria.) Con "europa" intendo quella iniziata alla fine della guerra.

:pippotto:


Mi spiacere essere così diretto chi pensa che uscendo dell'europa e dall'euro per noi diventerebbe tutte rosa e fiori è un povero illuso. Anche questo "tifare" per il fallimento dell'europa.....a che pro? A meno che non siate speculatori con residenza a Dubai.....

L'Europa fallirà da sola. Sta tranquillo che l'Italia non farà niente.

stuckmojo
13-06-16, 05:37
Senza l'europa saremo ancora un paese quasi esclusivamente agricolo al livello di quelli dell'est europa (no, non tipo romania o ungheria.) Con "europa" intendo quella iniziata alla fine della guerra.

Mi spiacere essere così diretto chi pensa che uscendo dell'europa e dall'euro per noi diventerebbe tutte rosa e fiori è un povero illuso. Anche questo "tifare" per il fallimento dell'europa.....a che pro? A meno che non siate speculatori con residenza a Dubai.....

Ma sopratutto se qualcosa non funziona si muove il culo e la sistema, mica ci si lamenta e si aspetta l'intervento di qualcun'altro. Sempre a lamentarsi dei tedeschi e dare la colpa a loro.......quante volte sono stati piallati e sono ritornati come grande potenza? Di sicuro non passano in tempo a dare la al resto del mondo per i loro problemi.....anche se effettivamente non avrebbero avuto tutti i torti visto che è sempre stato "il resto del mondo" a piallarli.

Non ho ancora capito se i tuoi post sono sarcastici.

La mia posizione verso l'Italia e' sempre stata pesantemente critica, ma dire che senza l'EU saremmo un paese quasi esclusivamente agricolo e' una puttanata degna di commento.

Poi che cazzo vuol dire "senza l' Europa"? attaccare l'Italia a un traghetto e trascinarla in Nord Africa? L'Italia e' parte geografica dell' Europa e sara' sempre parte della sua economia. Come l' UK o la Svizzera o il Belgio.

Se il tuo livello di comprensione del contesto e' Europa = EU e' meglio che smetti di commentare per evitare ulteriori figure di merda.

Qui nessuno "tifa" per niente visto che non siamo al bar o in terza elementare. La EU (Istituzione - non l'Europa, area geografica con intrinseca integrazione economica e in parte culturale) e' diventata un conglomerato di potere con attitudine accentratrice, anti democratica ed economicamente dannosa per tutti tranne che per i Tedeschi (al momento). Sicuramente ognuno ha interesse a tutelare il proprio benessere e sostenibilita' in primis.

Scritto da un residente a Dubai - ma non speculatore eh.

Zhuge
13-06-16, 08:07
Ma come la metti sul piano del debito pubblico? Per anni ci siamo finanziati a tassi bassi proprio perché membri dell'unione monetaria, come ne beneficiamo adesso per le politiche di ultraliquidità della BCE, che sono immensamente più credibili (occhio, ho detto credibili, non sostenibili) di quelle che avrebbe potuto fare BankItalia sulla Lira.

E sul piano economico? Abbiamo goduto di indubbi vantaggi sul piano commerciale per via dell'unione economica (ok, la Germania ne ha goduto di più, ma le regole di base sono uguali per tutti).

Kayato
13-06-16, 08:57
Non ho ancora capito se i tuoi post sono sarcastici.

La mia posizione verso l'Italia e' sempre stata pesantemente critica, ma dire che senza l'EU saremmo un paese quasi esclusivamente agricolo e' una puttanata degna di commento.

Poi che cazzo vuol dire "senza l' Europa"? attaccare l'Italia a un traghetto e trascinarla in Nord Africa? L'Italia e' parte geografica dell' Europa e sara' sempre parte della sua economia. Come l' UK o la Svizzera o il Belgio.

Se il tuo livello di comprensione del contesto e' Europa = EU e' meglio che smetti di commentare per evitare ulteriori figure di merda.

Qui nessuno "tifa" per niente visto che non siamo al bar o in terza elementare. La EU (Istituzione - non l'Europa, area geografica con intrinseca integrazione economica e in parte culturale) e' diventata un conglomerato di potere con attitudine accentratrice, anti democratica ed economicamente dannosa per tutti tranne che per i Tedeschi (al momento). Sicuramente ognuno ha interesse a tutelare il proprio benessere e sostenibilita' in primis.

Scritto da un residente a Dubai - ma non speculatore eh.

Mi fa piacere che ne sei uno di quelli che "tifa" per "fuori dall'euro e fuori dall'europa" però non puoi dire che non ce ne sono.
Ok, ammetto sulla storia dell'italia agricola è stata un po' un esagerazione del momento, anche qui però non si può negare che stare nell'UE ci ha portato grandi vantaggi.

L'europa è un grande strumento, ma bisogna saperlo usare. Ogni anno i fondi europei o vengono usati per il sogni "magna magna" o dimenticati e persi. Si parlano di miliardi ogni anno, a volte anche più di 10.

battlerossi
13-06-16, 09:21
Ma come la metti sul piano del debito pubblico? Per anni ci siamo finanziati a tassi bassi proprio perché membri dell'unione monetaria, come ne beneficiamo adesso per le politiche di ultraliquidità della BCE, che sono immensamente più credibili (occhio, ho detto credibili, non sostenibili) di quelle che avrebbe potuto fare BankItalia sulla Lira.

E sul piano economico? Abbiamo goduto di indubbi vantaggi sul piano commerciale per via dell'unione economica (ok, la Germania ne ha goduto di più, ma le regole di base sono uguali per tutti).

Il debito pubblico lo finanziavamo egregiamente stampando e facendo inflazione a manetta.

E non come adesso a botte di disavanzi per pagare solo gli interessi, che ammazzano gli investimenti visto che non c'abbiamo i soldi manco per finanziare la spesa corrente tra un po'.

Vedi un po' te quale è meglio tra i due sistemi.

Daniel_san
13-06-16, 10:22
Ma come la metti sul piano del debito pubblico? Per anni ci siamo finanziati a tassi bassi proprio perché membri dell'unione monetaria, come ne beneficiamo adesso per le politiche di ultraliquidità della BCE, che sono immensamente più credibili (occhio, ho detto credibili, non sostenibili) di quelle che avrebbe potuto fare BankItalia sulla Lira.

E sul piano economico? Abbiamo goduto di indubbi vantaggi sul piano commerciale per via dell'unione economica (ok, la Germania ne ha goduto di più, ma le regole di base sono uguali per tutti).

Dal 2001 in poi i tassi sono stati relativamente bassi un po' in tutto l'Occidente per via della politica monetaria della FED, euro o non euro, per cui e' del tutto fantasioso pensare che l'Italia con una valuta nazionale avrebbe avuto chissa' quale svantaggio in questo senso.

Tra l'altro, nell'unico momento in cui serviva davvero (estate 2011) la BCE non ha fatto assolutamente nulla per calmare le acque sui mercati finanziari, il che non e' sorprendente visto che prende ordini da Berlino e in quel momento alla Merkel faceva comodo cosi'.

Piu' in generale, i tassi artificialmente bassi sono una cosa tanto bella all'inizio, peccato che portino invariabilmente alla formazione di bolle finanziarie di vario tipo (basta farsi un giro in Costa del Sol per capire di cosa parlo) e in ogni caso non sono una panacea: sappiamo benissimo che una volta creato un certo stock di debito pubblico poi ridurlo e' difficile, per cui quando inevitabilmente i tassi si rialzano soccazzi.

Al momento, c'e' anche un altro piccolo problema contingente: non so se hai notato che ci sono tutta una serie di banche italiane che saltano come i tappi dello spumante una dopo l'altra, e il problema sta cominciando a risalire per li rami verso istituti di una certa importanza.

Ergo, non e' cosi' strano pensare che tra non molto tocchera' ricapitalizzare una o piu' banche medio/grandi, il che puo' essere fatto in due modi:

- in euro, che pero' il governo italiano non ha (si parla di centinaia di miliardi) e quindi deve chiedere alla Troika (via MES). Ammesso e non concesso che le controparti europee accettino, significa in buona sostanza fare la fine della Grecia;

- in moneta nazionale, previa eurexit e annullamento del divorzio Tesoro-Bankitalia.

Tertium non datur, vedi un po' tu cosa pensi che sia meglio.

Naturalmente i brillanti personaggi attualmente al governo opteranno per la prima ipotesi.

balmung
13-06-16, 13:31
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13407247_10210064830486108_8175543847724428516_n.j pg?oh=81fc56eaaaeb23851924d43c3a885ee8&oe=580A2856

:tremo:

Edward Green
14-06-16, 12:02
Al coro delle autorità europee che stanno mettendo in guardia gli inglesi sulla posta in gioco nel prossimo referendum sulla Brexit si è unita anche la voce del presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, intervistato dalla rivista tedesca Bild.

“La campagna per l’uscita [del Regno Unito dall’Unione Europea] contiene un messaggio molto chiaro”, ha dichiarato Tusk, “Lasciateci andare, niente cambierà, tutto sara come prima. Beh, non sarà così. Non solo le implicazioni economiche saranno negative per il Regno Unito, ma soprattutto dal punto di vista geopolitico. Sapete perché queste conseguenze sono così pericolose? Perché a lungo termine sono completamente imprevedibili. In qualità di storico, ho paura che questo potrebbe infatti essere l’inizio del processo di distruzione non solo dell’Ue ma anche della civiltà politica occidentale”.

:rotfl: :rotfl:

E poi? Arriveranno Genserico e i vandali? :asd:

Diabolik
14-06-16, 13:44
Fra migliaia di anni gli archeologi troveranno graffiti rupestri di omini delle caverne, ormai regrediti a livelli scimmieschi, che nei rari sprazzi di lucidità maledicono l'UK e la Brexit... :bua:

MrVermont
14-06-16, 16:15
A naso credo che sia più probabile che trovino pitture rupestri che maledicono la UE e le sue politiche suicide :asd:

Zhuge
14-06-16, 20:28
Il debito pubblico lo finanziavamo egregiamente stampando e facendo inflazione a manetta.

E non come adesso a botte di disavanzi per pagare solo gli interessi, che ammazzano gli investimenti visto che non c'abbiamo i soldi manco per finanziare la spesa corrente tra un po'.

Vedi un po' te quale è meglio tra i due sistemi.

Personalmente sono dell'idea (mi sbaglierò) che continuare a stapare LIre come in passato non avrebbe convinto nessuno della sostenibilità del nostro sistema economico.

- - - Aggiornato - - -


cut

Ma alla fine sempre il Contribuente italiano ci dovrà mettere i soldi. Non posso credere che possiate sostenere, oggi, che la soluzione ai problemi di debito dell'Italia sia la combo sovranità monetaria + IPZS allegro.

Daniel_san
15-06-16, 09:29
Personalmente sono dell'idea (mi sbaglierò) che continuare a stapare LIre come in passato non avrebbe convinto nessuno della sostenibilità del nostro sistema economico.

A parte che Draghi "stampa" euro come se non ci fosse un domani da mesi ormai, il nostro sistema economico era un tot piu' florido quando si stampava per conto nostro, direi.




Ma alla fine sempre il Contribuente italiano ci dovrà mettere i soldi. Non posso credere che possiate sostenere, oggi, che la soluzione ai problemi di debito dell'Italia sia la combo sovranità monetaria + IPZS allegro.

Il debito finanziato con emissione di moneta e' una partita di giro, il contribuente italiano non ci mette nulla (nel senso che non lo si finanzia con il gettito fiscale).

Certo che come per ogni politica fiscale c'e' chi ci guadagna e chi ci perde, tra questi ultimi troviamo i rentier di vario genere (specialmente creditori non residenti), importatori vari ed eventuali e aziende straniere con sedi in Italia.

Ti diro', io me ne farei una ragione :asd:

Zhuge
15-06-16, 13:02
Ma la stamperia allegra non produce inflazione incontrollata? :uhm:

(adesso mi direte che no, infatti Draghi stampa a go go e l'inflazione stenta)

Det. Bullock
15-06-16, 15:24
A parte che Draghi "stampa" euro come se non ci fosse un domani da mesi ormai, il nostro sistema economico era un tot piu' florido quando si stampava per conto nostro, direi.

Correlazione non vuol dire automaticamente causa.

testudo13
15-06-16, 15:41
Sommi conoscitori del sapere politico / economico, io sono ignorante in materia quindi chiedo a voi:

Perche' gli inglesi vogliono uscire dall'EU?

battlerossi
15-06-16, 15:52
Sommi conoscitori del sapere politico / economico, io sono ignorante in materia quindi chiedo a voi:

Perche' gli inglesi vogliono uscire dall'EU?

Perchè non sono stronzi come noi :fag:

Daniel_san
15-06-16, 16:03
Ma la stamperia allegra non produce inflazione incontrollata? :uhm:

(adesso mi direte che no, infatti Draghi stampa a go go e l'inflazione stenta)

Dipende da quanto stampi, in che fase del ciclo economico sei, e dove metti i soldi che stampi.

La Premiata Stamperia Draghi e' piuttosto produttiva, ma opera in un contesto di crescita insignificante e deflazione, e dei soldi stampati pochi escono dal circuito finanziario. Quindi l'unica "inflazione" che si crea e' il valore poco realistico di alcuni titoli.

Se Bankitalia facesse lo stesso lavoro con una valuta nazionale per conto del governo italiano, al fine di finanziare spesa, anche li' le ricadute dipendono da quanto spendi (e quindi stampi): al momento dice che c'e' 'a deflazzione, e un output gap decisamente notevole (aka si produce molto meno di quanto si potrebbe perche' e' difficile vendere).

A meno che non si facciano operazioni di dimensioni grottesche (cosa che non e' MAI successa neanche ai bei tempi di De Mita, per dire), e' dura pensare ad un'iperinflazione di origine monetaria in Italia.


Correlazione non vuol dire automaticamente causa.

Appunto: Draghi stampa eppure non c'e' iperinflazione, noi stampavamo e non abbiamo mai disintegrato l'economia.

Ergo, una politica monetaria espansiva, di per se', non produce automaticamente iperinflazione ne' destabilizza l'economia di un Paese.



Perche' gli inglesi vogliono uscire dall'EU?

La motivazione n.1 e' il desiderio di poter controllare l'immigrazione in toto, inclusa quella dai Paesi UE.

Lord Derfel Cadarn
15-06-16, 16:35
BREXIT/ Così possiamo "sbarazzarci" della Germania (ma non dell'Europa) Carlo Pelanda
Economia e Finanza

mercoledì 15 giugno 2016
I mercati sono inquieti non tanto per l’eventuale uscita di Londra dall’Ue, di fatto già avvenuta quando ha ottenuto qualche mese fa la facoltà di non aderire al progetto di unione politica e monetaria, cioè al Trattato di Maastricht, ma perché non è chiaro come e se il mercato inglese verrà ri-associato a quello europeo continentale. Questo è il punto fondamentale che riguarda anche l’ipotesi di altre defezioni da parte di 7 delle 10 nazioni “non euro” che non vogliono adottare la moneta unica.
La Germania, attraverso le parole del ministro delle finanze Schauble che Merkel per motivi diplomatici non può usare, ha preso una posizione punitiva nei confronti di Londra per dissuadere l’uscita di altre nazioni dall’Ue: non sperino gli inglesi di ottenere un nuovo trattato di associazione economica, o dentro o fuori.
Io trovo sbagliata tale posizione. Evidentemente il progetto unionista non riesce a essere un modello federatore per tutti gli europei. Una logica politica razionale suggerirebbe di prenderne atto e di cercare un altro meccanismo federatore più realistico. Che è semplice: chi non vuole partecipare all’Ue può uscirne e subito riassociarsi con un trattato di libero scambio, rafforzato dall’adesione a standard comuni, che replichi le condizioni attuali di partecipazione al mercato unico.
Se il mercato finanziario potesse scommettere su questa soluzione in caso di vittoria della Brexit - improbabile ma non escludibile - non vedrebbe grandi rischi né nel caso specifico, né in quello di altre uscite da parte di nazioni non euro. L’exit di nazioni euro sarebbe destabilizzante, ma la riorganizzazione più flessibile della relazione tra Eurozona e nazioni che non vogliono aderire al progetto unionista, anche perché le regole depressive Ue ne soffocano la crescita, salverebbe il mercato integrato europeo.
Il negare tale soluzione da parte della Germania è un atto irresponsabile e ne svela la paura di perdere il dominio sul sistema e il conseguente vantaggio da signoraggio (geo)economico. Per questo la questione inglese è in realtà un ritorno della secolare “questione tedesca” in Europa.
Come risolverla prima che ci porti nuovamente alla tragedia? Elaborando un nuovo principio federatore per gli europei: tutti devono trovare un modo comodo e vantaggioso per stare insieme. Ciò implica una nuova Comunità europea che ammette diversi livelli di associazione, dall’unione al trattato di libero scambio, per formare un mercato unico senza confini basato sulla volontà delle nazioni di starci nei modi e tempi per loro comodi e non per diktat della Germania.



a sto punto invece che scannarsi tra tutti basterebbe mandare affanculo i magnacrauti e bon! :bua:

koba44
15-06-16, 16:43
Non ho ancora capito se i tuoi post sono sarcastici.

Non c'è niente da capire: sono stupidaggini di un'ignoranza indicibile.

Manu
15-06-16, 19:11
Io non so se spostare tutti i miei soldi italiani qui in UK o no :uhm: la brexit non mi preoccupa più di tanto, dato che ho già due contratti di lavoro, non vorrei però che la situazione economica peggiorasse.

Kayato
15-06-16, 19:31
Ma se UK se ne va si porta via anche il suo tempo del cacchio? Ste piogge hanno già rotto.

Firestorm
15-06-16, 21:19
Secondo me a loro interessa poco il mercato unico ne hanno uno simile e forse più grosso con il loro commowealth mi pare...

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Zhuge
15-06-16, 22:48
Secondo me a loro interessa poco il mercato unico ne hanno uno simile e forse più grosso con il loro commowealth mi pare...

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

immagino che smettano di comprare la meccanica di precisione dalla germania per comprarla dall'India e, che so, i prodotti agricoli italiani e francesi per comprarli dal canada :snob:

una roba che suona tipo un casinò tutto mio, con blackjack e squillo di lusso (cit.)

Det. Bullock
15-06-16, 22:59
Sommi conoscitori del sapere politico / economico, io sono ignorante in materia quindi chiedo a voi:

Perche' gli inglesi vogliono uscire dall'EU?

Perché in tempi di vacche magre dare la colpa agli stranieri fa comodo, e perché c'è ancora una forte cultura dell'insularità su cui il partito conservatore e i giornali di Rupert Murdoch hanno soffiato finché gli conveniva, solo che adesso vanno in panico perché la borsa di londra dipende in gran parte dal mercato europeo e uscire dall'unione lo farebbe crollare e hanno fatto un bel dietrofront.

Edward Green
16-06-16, 00:11
http://www.repubblica.it/esteri/2016/06/15/news/ceta_ttip-142052071/


L'accordo economico tra Europa e Canada potrebbe essere approvato senza consultare i Parlamenti degli Stati membri: così vorrebbe la Commissione Ue. L'Italia è con Bruxelles, ma Germania, Francia e Austria dicono no. Un test importante anche in vista del Ttip, il trattato di libero scambio con gli Usa

Come sempre, più realisti del re, più servi dei servi.

Firestorm
16-06-16, 05:42
immagino che smettano di comprare la meccanica di precisione dalla germania per comprarla dall'India e, che so, i prodotti agricoli italiani e francesi per comprarli dal canada :snob:

una roba che suona tipo un casinò tutto mio, con blackjack e squillo di lusso (cit.)
No ma comunque hanno grossi sbocchi per l'esportazione...PS la meccanica di precisione è migliore in Italia rispetto a cruccolandia...
Comunque non capisco cosa succederà con la fusione delle borse tedesco inglesi se ci sarà la brexit...

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Firestorm
16-06-16, 05:49
http://www.repubblica.it/esteri/2016/06/15/news/ceta_ttip-142052071/



Come sempre, più realisti del re, più servi dei servi.
Per me con il Canada possono fare quello che vogliono perché anche volendo a meno di non piegarci 90 e correre verso il paletto non hanno la forza di inviarci, l'importante è che il ttip ( che mi sa di inculata galattica, visto anche cosa devono fare i parlamentari europei per leggerlo)
sia analizzato e controllato per bene perché trovarmi negli USA di colpo al posto che in Europa mi farebbe girare le palle

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Zhuge
16-06-16, 08:10
No ma comunque hanno grossi sbocchi per l'esportazione...PS la meccanica di precisione è migliore in Italia rispetto a cruccolandia...
Comunque non capisco cosa succederà con la fusione delle borse tedesco inglesi se ci sarà la brexit...

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

facile che vada a puttane, con sequela di penali non pagate et addio

sulla meccanica di precisione, ripensandoci hai ragione :asd:

- - - Aggiornato - - -


Per me con il Canada possono fare quello che vogliono perché anche volendo a meno di non piegarci 90 e correre verso il paletto non hanno la forza di inviarci, l'importante è che il ttip ( che mi sa di inculata galattica, visto anche cosa devono fare i parlamentari europei per leggerlo)
sia analizzato e controllato per bene perché trovarmi negli USA di colpo al posto che in Europa mi farebbe girare le palle

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

non ho seguito compiutamente la questione (ho solo qualche sentore superficiale); in buona sostanza, perchè il TTIP è un'inculata galattica per l'UE?

abaper
16-06-16, 08:28
facile che vada a puttane, con sequela di penali non pagate et addio

sulla meccanica di precisione, ripensandoci hai ragione :asd:

- - - Aggiornato - - -



non ho seguito compiutamente la questione (ho solo qualche sentore superficiale); in buona sostanza, perchè il TTIP è un'inculata galattica per l'UE?
Per alcune clausole poco chiare.

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Daniel_san
16-06-16, 09:36
Fuori dall'UE non significa fuori dal mercato unico (vedi Svizzera e Norvegia). UK e' importatore netto, soprattutto dalla Germania, ergo in caso di Brexit un accordo si fara' perche' conviene alla Germania.

Necronomicon
16-06-16, 09:44
Fuori dall'UE non significa fuori dal mercato unico (vedi Svizzera e Norvegia). UK e' importatore netto, soprattutto dalla Germania, ergo in caso di Brexit un accordo si fara' perche' conviene alla Germania.
Secondo me la Germania potrebbe"punire" per un po' l'uk perché se l'uscita fosse liscia liscia potrebbero cominciare a voler uscire molti altri

Manu
16-06-16, 09:47
Se l'UK esce dall'UE e va avanti a gonfie vele a quel punto l'Unione rischia veramente di andare a puttane. L'uscita dell'UK potrebbe creare un effetto a catena... non so quanto l'atteggiamento dei restanti paesi possa essere amichevole. Immagino dipenda anche dagli inglesi, se vorranno trasformarsi in una Australia europea dubito godranno di molti favori... :asd:

Io volutamente sto seguendo poco o nulla, per caso sono già partite contrattazioni per eventuali accordi post-uscita oppure no?

battlerossi
16-06-16, 09:47
Ma infatti imho molto rumore per nulla.

Il mio sogno bagnato è che crei un precedente per scardinare l'ingessatura di questa unione del cazzo.

Manu
16-06-16, 09:50
Ma infatti imho molto rumore per nulla.

Il mio sogno bagnato è che crei un precedente per scardinare l'ingessatura di questa unione del cazzo.
Vabbè ma tanto noi non conteremmo un cazzo comunque, magna tranquillo, fratè :bua:

battlerossi
16-06-16, 10:19
Vabbè ma tanto noi non conteremmo un cazzo comunque, magna tranquillo, fratè :bua:

Ah quello sicuro

A calasse le braghe di fronte allo straniero siamo campioni olimpici

abaper
16-06-16, 10:40
Fuori dall'UE non significa fuori dal mercato unico (vedi Svizzera e Norvegia). UK e' importatore netto, soprattutto dalla Germania, ergo in caso di Brexit un accordo si fara' perche' conviene alla Germania.
Sono giorni che schauble e compagnia cantante dicono il contrario.
Quindi niente accordi a breve termine e, se vince il leave, la uk esce dal mercato unico

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

wesgard
16-06-16, 10:52
Sono giorni che schauble e compagnia cantante dicono il contrario.
Quindi niente accordi a breve termine e, se vince il leave, la uk esce dal mercato unico

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Sono davvero curioso di vedere che succera'. La logica direbbe di trovare un qualche accordo per limitare i danni. Pero' vorrebbe dire un rompete le righe generale, altri paesi credo seguirebbero a ruota. Non noi ovviamente:bua:.

In ottica manteniamo l'unione invece gli UK dovrebbero diventare il caso che spaventa gli altri paesi, quindi no accordi e pugno durissimo.

I futuri accordi saranno figli di quale di queste due pulsioni uscira' vincitrice. Io personalemnte propenso per la seconda ipotesi (pugno duro).

Diabolik
16-06-16, 10:53
I futuri accordi saranno figli di quale di queste due pulsioni uscira' vincitrice. Io personalemnte propenso per la seconda ipotesi (pugno duro).

Che più o meno equivale al tagliarsi il coso per far dispetto alla moglie :bua:

Daniel_san
16-06-16, 10:53
Sono giorni che schauble e compagnia cantante dicono il contrario.
Quindi niente accordi a breve termine e, se vince il leave, la uk esce dal mercato unico


Eh caro, la paura fa 90 :asd:

La prospettiva che il Regno Unito possa essere anche solo parzialmente libero di negoziare accordi di libero scambio con qualche loro concorrente in settori chiave li spaventa non poco, anche perche' i loro mercati di sbocco nel Sud Europa li hanno sbriciolati.

Ergo, fanno quello che gli riesce meglio: mentire e minacciare.

I piu' squallidi comunque sono i membri della Commissione Europea, cioe' i custodi dei trattati, che minacciano di ritorsioni un Paese membro nel caso che decida di esercitare un diritto previsto dai trattati (art. 50 del Trattato di Lisbona).

Per il resto, non serve alcun accordo a breve termine, visto che il suddetto articolo prevede un termine di due anni per decidere i termini dell'uscita, durante i quali rimangono in vigore i trattati attuali.

wesgard
16-06-16, 11:00
Eh caro, la paura fa 90 :asd:

La prospettiva che il Regno Unito possa essere anche solo parzialmente libero di negoziare accordi di libero scambio con qualche loro concorrente in settori chiave li spaventa non poco, anche perche' i loro mercati di sbocco nel Sud Europa li hanno sbriciolati.

Ergo, fanno quello che gli riesce meglio: mentire e minacciare.

I piu' squallidi comunque sono i membri della Commissione Europea, cioe' i custodi dei trattati, che minacciano di ritorsioni un Paese membro nel caso che decida di esercitare un diritto previsto dai trattati (art. 50 del Trattato di Lisbona).

Per il resto, non serve alcun accordo a breve termine, visto che il suddetto articolo prevede un termine di due anni per decidere i termini dell'uscita, durante i quali rimangono in vigore i trattati attuali.

D'accordo, ma immagino tu stia seguendo i discorsi (di molti) dei fautori del Brexit. Secondo loro una volta usciti l'UK sarebbe in grado di rinegoziane una cosa del tipo tutti i vantaggi (e piu') di adesso e nessun dovere/svantaggio. Chiaro che se accadesse una roba del genere tutti gli stati membri propenderebbero per l'uscita o una rinegoziazione interna.

Edit: Anche perche' va be essere deficienti ma non capisco perche' si dovrebbe favorire troppo l'UK. poi chiaro noi (italia) non siamo esposti altri (germania) si, quindi...

Manu
16-06-16, 11:13
D'accordo, ma immagino tu stia seguendo i discorsi (di molti) dei fautori del Brexit. Secondo loro una volta usciti l'UK sarebbe in grado di rinegoziane una cosa del tipo tutti i vantaggi (e piu') di adesso e nessun dovere/svantaggio. Eeehhh, ci credo fortemente :asd: ad ogni modo la questione sarà interessante, ma tanto deciderà tutto la Germania...

Firestorm
16-06-16, 11:23
facile che vada a puttane, con sequela di penali non pagate et addio

sulla meccanica di precisione, ripensandoci hai ragione :asd:

- - - Aggiornato - - -



non ho seguito compiutamente la questione (ho solo qualche sentore superficiale); in buona sostanza, perchè il TTIP è un'inculata galattica per l'UE?
Solo il fatto che
- il testo non sia negoziabile
- che non sia pubblicabile
-che sia consultabile dagli europarlamentari solo in una stanza chiusa dopo che hanno lasciato i telefoni le penne e
-che non si possano pubblicare estratti precisi del testo se non sunti di piccole parti
- che se qualche parlamentare lo pubblica in parte o tutto rendendolo leggibile dalla popolazione questa minima possibilità decade andando ad essere approvato a scatola chiusa
Per una cosa che dovrebbe aumentare la nostra libertà mi pare il sintomo di una inculata galattica...
Poi magari è il miglior trattato del mondo e ci farà diventare tutti ricchi e quanto altro ma prima io voglio capire cosa si andrà a votare...farlo a scatola chiusa mi dice che c'è puzza di imbroglio

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Daniel_san
16-06-16, 11:24
D'accordo, ma immagino tu stia seguendo i discorsi (di molti) dei fautori del Brexit. Secondo loro una volta usciti l'UK sarebbe in grado di rinegoziane una cosa del tipo tutti i vantaggi (e piu') di adesso e nessun dovere/svantaggio. Chiaro che se accadesse una roba del genere tutti gli stati membri propenderebbero per l'uscita o una rinegoziazione interna.

Edit: Anche perche' va be essere deficienti ma non capisco perche' si dovrebbe favorire troppo l'UK. poi chiaro noi (italia) non siamo esposti altri (germania) si, quindi...

Mbof, piu' che altro il punto e' che in UK al potere non ci sono affatto i fautori del Brexit, e il quesito referendario nulla dice su cosa fare in caso di uscita.

In parlamento troverai si' e no 150 deputati su questo tipo di posizione, il resto sono eurofili, per cui e' facile immaginare che cercherebbero di cambiare il meno possibile.

Kayato
16-06-16, 11:33
Il brexit è stato promesso da Camerun per farsi rieleggere, ma poi ha cambiato idea dicendo che era riuscito ad ottenere accordi più vantaggiosi con UE, in ogni caso l'aveva promesso. È "solo" un referendum, alla fine il governo poi potrà fare come vorrà, ovviamente andare contro il "volere del popolo" non è conveniente (funziona solo da noi ignorare i referendum). Se vince il SI all'atto pratico forse vedremo i primi cambiamenti tra un paio d'anni.

Le conseguenze dirette per noi saranno i dazi doganali da pagare per l'import/export (e per chi lavora nel settore lo sbatti burocratico in più per inviare qualsiasi cosa a loro), gli italiani che lavorano lì dovranno farsi il permesso di soggiorno o tornarsene a casa e idem gli inglese che stanno da noi.

wesgard
16-06-16, 12:00
Mbof, piu' che altro il punto e' che in UK al potere non ci sono affatto i fautori del Brexit, e il quesito referendario nulla dice su cosa fare in caso di uscita.

In parlamento troverai si' e no 150 deputati su questo tipo di posizione, il resto sono eurofili, per cui e' facile immaginare che cercherebbero di cambiare il meno possibile.

Ah beh se la metti cosi' concordo. Facevamo finta che il voto popolare valesse qualcosa :asd: La city e' tutta contro. Non oso immaginare che peso economico/politico possa metterci.

End222
16-06-16, 12:01
il destino invevitabile è quello del fallimento, ormai ha stancato da diversi anni praticamente tutti, esclusi coloro che ne traggono vantaggio (vedi politici)

Daniel_san
16-06-16, 12:04
Il brexit è stato promesso da Camerun per farsi rieleggere, ma poi ha cambiato idea dicendo che era riuscito ad ottenere accordi più vantaggiosi con UE, in ogni caso l'aveva promesso. È "solo" un referendum, alla fine il governo poi potrà fare come vorrà, ovviamente andare contro il "volere del popolo" non è conveniente (funziona solo da noi ignorare i referendum). Se vince il SI all'atto pratico forse vedremo i primi cambiamenti tra un paio d'anni.

Le conseguenze dirette per noi saranno i dazi doganali da pagare per l'import/export (e per chi lavora nel settore lo sbatti burocratico in più per inviare qualsiasi cosa a loro), gli italiani che lavorano lì dovranno farsi il permesso di soggiorno o tornarsene a casa e idem gli inglese che stanno da noi.

Non ne hai imbroccata una :asd:

1. Cameron ha promesso di tenere un referendum, non di uscire e basta. La manfrina della "rinegoziazione" doveva servire (nei suoi sogni) a rendere piu' appetibile il Remain per l'elettorato di destra.

2. L'introduzione di dazi e' un'eventualita' del tutto fantasiosa e parte dal presupposto che in due anni non si raggiunga nessun accordo di libero scambio.

3. Stesso dicasi per la libera circolazione delle persone. Nella peggiore delle ipotesi potrebbero introdurre controlli per i nuovi immigrati dalla UE (cosa comunque improbabile) ma certamente non per i gia' residenti (e i cittadini britannici residenti in EU). Peraltro, se sei in UK legalmente da 5 anni o piu' hai il permesso di restare a tempo indeterminato a prescindere dalla nazionalita'.

Kayato
16-06-16, 12:21
Non ne hai imbroccata una :asd:

1. Cameron ha promesso di tenere un referendum, non di uscire e basta. La manfrina della "rinegoziazione" doveva servire (nei suoi sogni) a rendere piu' appetibile il Remain per l'elettorato di destra.

2. L'introduzione di dazi e' un'eventualita' del tutto fantasiosa e parte dal presupposto che in due anni non si raggiunga nessun accordo di libero scambio.

3. Stesso dicasi per la libera circolazione delle persone. Nella peggiore delle ipotesi potrebbero introdurre controlli per i nuovi immigrati dalla UE (cosa comunque improbabile) ma certamente non per i gia' residenti (e i cittadini britannici residenti in EU). Peraltro, se sei in UK legalmente da 5 anni o piu' hai il permesso di restare a tempo indeterminato a prescindere dalla nazionalita'.

Se lo dici te! :asd: :asd: :asd:

Zhuge
16-06-16, 13:29
Solo il fatto che
- il testo non sia negoziabile
- che non sia pubblicabile
-che sia consultabile dagli europarlamentari solo in una stanza chiusa dopo che hanno lasciato i telefoni le penne e
-che non si possano pubblicare estratti precisi del testo se non sunti di piccole parti
- che se qualche parlamentare lo pubblica in parte o tutto rendendolo leggibile dalla popolazione questa minima possibilità decade andando ad essere approvato a scatola chiusa
Per una cosa che dovrebbe aumentare la nostra libertà mi pare il sintomo di una inculata galattica...
Poi magari è il miglior trattato del mondo e ci farà diventare tutti ricchi e quanto altro ma prima io voglio capire cosa si andrà a votare...farlo a scatola chiusa mi dice che c'è puzza di imbroglio

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Capisco. Quindi non sono io, sono proprio i contenuti che non si conoscono...

- - - Aggiornato - - -


Mbof, piu' che altro il punto e' che in UK al potere non ci sono affatto i fautori del Brexit, e il quesito referendario nulla dice su cosa fare in caso di uscita.

In parlamento troverai si' e no 150 deputati su questo tipo di posizione, il resto sono eurofili, per cui e' facile immaginare che cercherebbero di cambiare il meno possibile.

in Italia diremmo che se il governo sostiene una decisione che al referendom viene bocciata, approvando la decisione opposta, il governo deve dimettersi :fag:

Pinhead81
16-06-16, 13:42
Comunque cestinate tutti i sondaggi sul Brexit, di seguito gli unici dati davvero attendibili e a mio parere incontestabili, dato che si parla di milioni :asd:

Nel dettaglio l’agenzia Bet365 ad una settimana esatta dalla consultazione elettorale quota l’esito “Stay” a 1,50 (vincita di 1,50 euro per ogni euro scommesso), in linea con William Hill (1,45), Unibet (1,50) e Betfair (1,52). Ovviamente sono allineate anche le quote relative al “Leave”. La vittoria del fronte dell’uscita della Gran Bretagna dall’Europa viene quotata a 2,62 da Bet365, a 2,60 da William Hill, a 2,45 da Unibet e 2,69 da Bet Fair. Insomma, il risultato del referendum non sembra affatto scontato.

Di solito sui macroeventi di questo tipo non sbagliano MAI date le cifre in ballo.

Daniel_san
16-06-16, 14:26
Comunque cestinate tutti i sondaggi sul Brexit, di seguito gli unici dati davvero attendibili e a mio parere incontestabili, dato che si parla di milioni :asd:

Nel dettaglio l’agenzia Bet365 ad una settimana esatta dalla consultazione elettorale quota l’esito “Stay” a 1,50 (vincita di 1,50 euro per ogni euro scommesso), in linea con William Hill (1,45), Unibet (1,50) e Betfair (1,52). Ovviamente sono allineate anche le quote relative al “Leave”. La vittoria del fronte dell’uscita della Gran Bretagna dall’Europa viene quotata a 2,62 da Bet365, a 2,60 da William Hill, a 2,45 da Unibet e 2,69 da Bet Fair. Insomma, il risultato del referendum non sembra affatto scontato.

Di solito sui macroeventi di questo tipo non sbagliano MAI date le cifre in ballo.

D'accordissimo sui sondaggi, quelli "ufficiali" UK hanno la stessa attendibilita' delle analisi di Kayato :asd:

William Hill ha leggermente aggiustato il tiro, ma la questione non cambia, lo scarto tra i due e' ridotto perche' il risultato e' incerto.

Per fare un parallelo, il Galles vincente nella partita di oggi lo danno a 5,50 :asd:

abaper
16-06-16, 15:21
D'accordissimo sui sondaggi, quelli "ufficiali" UK hanno la stessa attendibilita' delle analisi di Kayato :asd:

William Hill ha leggermente aggiustato il tiro, ma la questione non cambia, lo scarto tra i due e' ridotto perche' il risultato e' incerto.

Per fare un parallelo, il Galles vincente nella partita di oggi lo danno a 5,50 :asd:
Ma non sta vincendo?

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Daniel_san
16-06-16, 15:43
Ma non sta vincendo?

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Fino a tipo mezz'ora fa si' :P

Kayato
16-06-16, 15:44
D'accordissimo sui sondaggi, quelli "ufficiali" UK hanno la stessa attendibilita' delle analisi di Kayato :asd:

William Hill ha leggermente aggiustato il tiro, ma la questione non cambia, lo scarto tra i due e' ridotto perche' il risultato e' incerto.

Per fare un parallelo, il Galles vincente nella partita di oggi lo danno a 5,50 :asd:

Minchia che simpatia che sei anche te!
Ho riportato quello che scrivono i giornali tanto per chiarirci, giustamente non facendo parte della tua visione sono tutte stronzate. Gran novità vero! :sisi:

abaper
16-06-16, 15:58
Fino a tipo mezz'ora fa si' :P
Certe volte mi vengono proprio bene.
:asd:


Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Daniel_san
16-06-16, 16:08
Minchia che simpatia che sei anche te!
Ho riportato quello che scrivono i giornali tanto per chiarirci, giustamente non facendo parte della tua visione sono tutte stronzate. Gran novità vero! :sisi:

Pfff, ho messo anche la faccina, si scherza, su!

Dovresti aver capito che in BS la goliardia va per la maggiore :asd:

Firestorm
16-06-16, 16:33
Comunque cestinate tutti i sondaggi sul Brexit, di seguito gli unici dati davvero attendibili e a mio parere incontestabili, dato che si parla di milioni :asd:

Nel dettaglio l’agenzia Bet365 ad una settimana esatta dalla consultazione elettorale quota l’esito “Stay” a 1,50 (vincita di 1,50 euro per ogni euro scommesso), in linea con William Hill (1,45), Unibet (1,50) e Betfair (1,52). Ovviamente sono allineate anche le quote relative al “Leave”. La vittoria del fronte dell’uscita della Gran Bretagna dall’Europa viene quotata a 2,62 da Bet365, a 2,60 da William Hill, a 2,45 da Unibet e 2,69 da Bet Fair. Insomma, il risultato del referendum non sembra affatto scontato.

Di solito sui macroeventi di questo tipo non sbagliano MAI date le cifre in ballo.
Magari sbaglio ma con queste quote non vuol dire che per i bookmakers è più probabile che rimanga nella ue ?

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Daniel_san
16-06-16, 16:59
Magari sbaglio ma con queste quote non vuol dire che per i bookmakers è più probabile che rimanga nella ue ?

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Esatto.

Lord Derfel Cadarn
16-06-16, 17:32
Schiaffo della Svizzera alla Ue: ​ritirata la domanda di adesione Non solo Brexit. La Svizzera invia un segnale chiaro a Bruxelles: "È giunto il momento di voltare pagina"



Sergio Rame (http://www.ilgiornale.it/autore/sergio-rame.html) - Gio, 16/06/2016 - 16:56

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/schiaffo-svizzera-ue-ritirata-domanda-adesione-1272585.html

dopo i paesi UE che ritirano la domanda di adesione all'euro, gli inglesi che tendono al brexit (salvo salvataggi via posta) adesso pure i cioccolatai ritirano l'adesione, gli unici che sono rimasti.
insomma gli unici che vogliono entrare sono quelli che vogliono far dispetto alla Russia... e l'IQ medio dei cittadini UE crollerà definitivamente. :bua:

abaper
16-06-16, 18:00
dopo i paesi UE che ritirano la domanda di adesione all'euro, gli inglesi che tendono al brexit (salvo salvataggi via posta) adesso pure i cioccolatai ritirano l'adesione, gli unici che sono rimasti.
insomma gli unici che vogliono entrare sono quelli che vogliono far dispetto alla Russia... e l'IQ medio dei cittadini UE crollerà definitivamente. :bua:
Stiamo parlando di una domanda fatta 22 anni fa quando la ue non esisteva ancora. Dai su, fai il bravo...

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Firestorm
16-06-16, 18:07
dopo i paesi UE che ritirano la domanda di adesione all'euro, gli inglesi che tendono al brexit (salvo salvataggi via posta) adesso pure i cioccolatai ritirano l'adesione, gli unici che sono rimasti.
insomma gli unici che vogliono entrare sono quelli che vogliono far dispetto alla Russia... e l'IQ medio dei cittadini UE crollerà definitivamente. :bua:
Ancora con sta storia dei brogli postali in austria ?
Ma il giornale non è sceso abbastanza di livello per smetterla ?
Siamo l'unico paese in Europa in cui c'è gente che grazie a dei "giornali" è convinta che in austria ci siano stati dei brogli...
Ormai cominciano pure a credere nelle loro stesse balle...

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Lord Derfel Cadarn
16-06-16, 18:18
Stiamo parlando di una domanda fatta 22 anni fa quando la ue non esisteva ancora. Dai su, fai il bravo...

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

certo, ma il ritiro di tale domanda l'hanno fatta adesso. :fag:

meanwhile in uk:



Uk, uomo spara e accoltella deputata laburista Jo Cox: è morta. Sospese campagne su referendum BrexitLa parlamentare attaccata in strada vicino a Leeds. Pare si sia trattato di un agguato, ma le ricostruzioni sono ancora confuse. Arrestato l'aggressore, ha 52 anni. Cameron: "E' una tragedia". Secondo i vertici del suo partito, poteva diventare la prossima candidata per la carica di primo ministro

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06/16/uk-uomo-spara-e-accoltella-deputata-laburista-jo-cox-e-morta-sospese-campagne-su-referendum-brexit/2836294/

Manu
16-06-16, 18:58
Se l'IQ medio si abbasserà ancora dovremo usare i numeri negativi :asd:

Edward Green
16-06-16, 19:40
Tutti riportano l'urlo "Britain First" da parte del pazzo, ma conferme ufficiali sono dubbie:

1) https://twitter.com/Jamin2g/status/743464352066453504

2)http://i.imgur.com/5gII0Xi.jpg

battlerossi
16-06-16, 19:44
Eeehhh combo martire+referendum rovesciato in

3

2

1

Edward Green
16-06-16, 19:57
http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06/16/brexit-come-sarebbe-leuropa-del-2026/2828799/

Un bel racconto di fantascienza :asd:


Ma, è altrettanto possibile che un deciso voto britannico a favore dell’Ue avrebbe dimostrato al resto dell’Europa, e del mondo, che anche la nazione più euroscettica valutava i benefici di lungo periodo decisamente superiori ai costi e avrebbe riacceso l’entusiasmo nel resto del continente e cambiato così il corso della storia del XXI secolo.

:rotfl: :rotfl:

Manu
16-06-16, 20:11
Da qui al 23 uscirà una quantità di puttanate inimmaginabile, conviene evitare accuratamente qualsiasi articolo al riguardo :asd:

alberace
16-06-16, 20:49
questo è senatore.

https://twitter.com/BartolomeoPepe/status/743499097668194304

http://uploads.tapatalk-cdn.com/20160616/a7d41eba193df63e31487eab29f751ca.jpg

Manu
16-06-16, 21:02
Non so chi sia questo tizio, ma se tanto mi dà tanto è un grillino :asd:

alberace
16-06-16, 21:03
no.
non più :asd: