PDA

Visualizza Versione Completa : Giochi vintage particolarmente brutti e goffamente malriusciti



Geralt di Rivia
10-06-16, 10:22
Sicuramente ci sarà qualche altro topic in giro, ma visto che c'è la sezione apposita per il retrogaming e che l'argomento è di particolare interesse (mio :asd:).

Per cominciare segnalo questo pezzo dell'utente Opossum, che ho spammato su fesbu con un certo successo :sisi: https://www.facebook.com/groups/commodore64.128italia/permalink/1549353835367128/

Opossum
10-06-16, 12:25
Ah, ecco perché ieri le visite del blog si sono impennate come l'arnese di un attore porno.

Opossum
11-06-16, 12:25
Ah, e ricambio la cortesia con questo testo postmoderno (http://www.tfpforum.it/index.php?topic=5392.0) sul fondamentale Robobolt di Gary "chicazzosarebbe?" Leach.

(di cui, anche in questo caso, ho apprezzato la melodia. Sarò sbagliato io?)

Geralt di Rivia
11-06-16, 12:43
Sì, ma alla fine Lee Enfield mi affascina come pochi altri per via dell'area di gioco ultraridotta per far spazio a quella cacata di disegno e al nome del gioco sparato a caratteri cubitali.

Proseguiamo con una perla purtroppo poco conosciuta, a causa della scarsa popolarità del 3DO.


https://www.youtube.com/watch?v=pJyUlS87dmE

Opossum
13-06-16, 19:52
Gh.

Negli anni '90 beat em up e FPS ci hanno regalato vette di trash che non rivedremo mai più, temo.

Det. Bullock
16-06-16, 05:02
Gh.

Negli anni '90 beat em up e FPS ci hanno regalato vette di trash che non rivedremo mai più, temo.

Da quel che leggo essenzialmente se un piacchiaduro non era Capcom, Midway o SNK al 90% era qualcosa di inenarrabile, specie se cercava di imitare Mortal Kombat che già era abbastanza trash di suo. :asd:

Geralt di Rivia
25-09-16, 11:30
https://67.media.tumblr.com/tumblr_m5nzwlq4PJ1qz5v2lo1_400.png

skyhigh
25-09-16, 19:22
Vi ricordate le recensioni dei mitici Dracula, Cliffhanger e Last Action Hero su TGM? Due pagine di puro orrore videoludico, senza voto per pietà :asd:

Opossum
25-09-16, 19:58
https://67.media.tumblr.com/tumblr_m5nzwlq4PJ1qz5v2lo1_400.png
Che "giocone", una di quelle robe mindfuck che giusto ai tempi si poteva rischiare di pubblicare :asd:
Lo ha salvato la questione del supporto buggato, il gioco intero credo avrebbe preso ancora meno.


Vi ricordate le recensioni dei mitici Dracula, Cliffhanger e Last Action Hero su TGM? Due pagine di puro orrore videoludico, senza voto per pietà :asd:
Recensito sul numero 66. Ai tempi non seguito TGM, ma anni fa da un amico riuscii a procurarmi tutti i numeri dal 59 al 67 tranne uno. Indovina quale :facepalm:
Fortunatamente si trova facilmente online.

Di Cliffahnger è simpatica anche la rece di quei bastardi di Amiga Power :asd:
http://amr.abime.net/amr_popup_picture.php?src=amiga_power/magscans/ap39_1994_07/070.jpg&c=49493&n=1&filesize=363577

Geralt di Rivia
03-10-16, 22:26
Lo strano caso di Silverload, considerato "one of the five worst adventure games of all-time" nella versione PC e completamente riabilitato in quella per PlayStation ("good ideas, fantastic setting, great script and suitable voice acting", "the 3D shooting sections are very slick and extremely awesome"). https://en.wikipedia.org/wiki/SilverLoad

https://67.media.tumblr.com/3dc5599c118e5fc3637991e410c79d85/tumblr_oc8ffh7nlh1rkrwaco1_540.jpg


https://www.youtube.com/watch?v=AxDuHe3MWuc


https://www.youtube.com/watch?v=lauMQeyBoss

Geralt di Rivia
07-10-16, 15:37
Alcune conversioni da coin-op per Commodore 16 non erano proprio, diciamo, uguali uguali all'originale da sala.


https://www.youtube.com/watch?v=Nw8JnaNoMu8

Opossum
09-10-16, 13:16
Sembra più la conversione di Silent Assault.

Lux !
09-10-16, 14:16
Silverload ha pure un fratello :bua:

https://www.youtube.com/watch?v=C4BMKegLI_M

benvelor
17-10-16, 10:39
Vi ricordate le recensioni dei mitici Dracula, Cliffhanger e Last Action Hero su TGM? Due pagine di puro orrore videoludico, senza voto per pietà :asd:

ovvio, col voto dato dal numero della pagina diviso 3 :asd:

Eliwan
06-11-16, 15:07
Vi ricordate le recensioni dei mitici Dracula, Cliffhanger e Last Action Hero su TGM? Due pagine di puro orrore videoludico, senza voto per pietà :asd:
Se non erro erano pagine vicine tra loro, una cosa mai vista. :rotfl:

Geralt di Rivia
11-11-16, 19:41
-

Opossum
12-11-16, 00:01
Ma davvero sei riuscito a giocarci per più di 15 secondi?

Geralt di Rivia
12-11-16, 12:07
Beh, sì, ai tempi ero in fissa, nei primi livelli, nonostante le apparenze, alla fine è un normale, mediocre platform abbastanza giochicchiabile, anche se un po' legnoso. Diciamo che quando la faccenda si fa più psichedelica sono stato costretto a mollarlo per raggiungere l'autismo attraverso i vaccini.

Opossum
12-11-16, 12:56
Beh, congratulazioni, io sono andato in crisi epilettica in tempo 0 :asd:

Opossum
15-11-16, 23:16
Mi autospammo questo gioco al quale sono molto affezionato http://luigiruffolo.it/videogiochi/top-banana-amiga/
Ho continuato a ripensare a 'sto gioco perché questo tourettismo grafico mi ricordava qualcosa che continuava a sfuggirmi. Adesso ci sono arrivato, anche se i miei ricordi mi stavano ingannando visto che le somiglianze stilistiche sono molto più annacquate di quel che rammentavo:


https://www.youtube.com/watch?v=eB5kk9w1Os8

Geralt di Rivia
30-01-17, 12:16
Povero Jaguar :frigna:.


https://www.youtube.com/watch?v=ljmTabXZ7Jw

Opossum
30-01-17, 18:26
Un bijoux :rotfl:

Opossum
15-02-17, 23:25
Negli anni '90 beat em up e FPS ci hanno regalato vette di trash che non rivedremo mai più, temo.
Giusto per ribadire.


https://www.youtube.com/watch?v=Machi2qmUeo

Geralt di Rivia
12-03-17, 20:42
Storia molto affascinante ed esplicativa di alcune dinamiche dell'epoca (lavoro minorile sottopagato ftw!1!1), per chi non la conoscesse, al di là del bruto e coprolalico "Zomg, ma guarda te che schifezza, ah, ah, ah!". Per completezza andrebbe visto anche il video sotto, che aggiunge un paio di cosette interessanti.

http://www.eurogamer.net/articles/2017-01-22-the-story-behind-the-worst-game-ever-made


https://www.youtube.com/watch?v=Xc3D5GEwWY8

Opossum
22-03-17, 22:05
Un giorno mi piacerebbe parlare diffusamente di Limbo of the lost; tecnicamente molto borderline nell'argomento retrogiocoso (avendo visto la luce nel 2008 ), nondimeno si può dire che in qualche modo si qualifichi in quanto la gestazione affonda nella prima metà dei '90. Come che sia, di certo non siamo di fronte alla creazione di una mente lucida. Il finale non è che una delle tante singolarità dell'oggetto in esame.


https://www.youtube.com/watch?v=URcvdDtnM_0

Zeta
22-03-17, 22:13
Giusto per ribadire.


https://www.youtube.com/watch?v=Machi2qmUeo

Quella di Vlad è Genio puro.:smugranking::prostro:



Negli anni '90 beat em up e FPS ci hanno regalato vette di trash che non rivedremo mai più, temo.
Piangiamo in silenzio....

Geralt di Rivia
24-03-17, 10:51
Un giorno mi piacerebbe parlare diffusamente di Limbo of the lost; tecnicamente molto borderline nell'argomento retrogiocoso (avendo visto la luce nel 2008 ), nondimeno si può dire che in qualche modo si qualifichi in quanto la gestazione affonda nella prima metà dei '90. Come che sia, di certo non siamo di fronte alla creazione di una mente lucida. Il finale non è che una delle tante singolarità dell'oggetto in esame.


https://www.youtube.com/watch?v=URcvdDtnM_0

Pare che anche il puzzle finale sia assai belloccio... interessante il rant su True Review :sisi:.


https://www.youtube.com/watch?v=-XpPm057Z6U


Notare anche come TomCoso lo citi tra i maggiori plagi della storia dei videogiochi: https://www.tomshw.it/top-10-plagi-famosi-storia-videogiochi-35703-p11
Piuttosto lol https://www.rockpapershotgun.com/2008/06/12/limbo-of-the-lost-an-astonishing-tale/

Opossum
24-03-17, 20:43
Notare anche come TomCoso lo citi tra i maggiori plagi della storia dei videogiochi: https://www.tomshw.it/top-10-plagi-famosi-storia-videogiochi-35703-p11
Piuttosto lol https://www.rockpapershotgun.com/2008/06/12/limbo-of-the-lost-an-astonishing-tale/
Sì, la storia dell'infinità di plagi è, assieme al surreale finale, l'altro motivo per cui questo gioco è ricordato (anche se da pochissimi).
Stando a TVTropes (http://tvtropes.org/pmwiki/pmwiki.php/Trivia/LimboOfTheLost) (che però non riporta prove) numerosi "prestiti" apparivano già quando LotL era in sviluppo su Amiga quindici anni prima :asd:

Edit: bello il rant, yep.

Opossum
05-08-17, 16:20
No, niente, stavo ascoltando The Model dei Kraftwerk e per il principio dei vasi comunicanti mi è tornato in mente questo splendido splendido ospite fisso della bottom 100 su Lemon Amiga: Belial, un rip-off di Ghost 'n' Goblins con qualche richiamo all'inguardabile Night Walk, privo di vergogna e (proprio come NW) di qualsiasi pregio.


https://www.youtube.com/watch?v=6dlUi-Gjfho

Si noti che il longplay è più breve della canzone dei Kraftwerk.

Geralt di Rivia
06-08-17, 08:01
Azz, mi ero dimenticato di questo topic. Tra l'altro ci volevo spammare un gioco sempre per Amiga del quale per ora non ricordo più il titulo, anzi, a dirla tutta non rammento nemmeno che si dovesse fare, credo che non si ricordino più di lui nemmeno i suoi stessi autori, e neppure le loro mamme morte, tanto è oscuro. Un attimo che ripasso tutto Hall of Light e torno.


(Ieri ho buttato un'occhiata su Lemon Amiga e ho scoperto cose bellissime, tipo Unsensible Soccer, con granate e altri cazzi, una conversione "ampliata" molto fuori tempo massimo del mitico Street Hassle disegnata da un bambino, bambino che saggiamente voleva dissuadere il boss della Mirage dal pubblicarla, ma quello gnente, ha insistito, poi tutta una serie di conversioni dagli otto-bit, ufficiali e no, che non sapevo o ricordavo fossero uscite anche per Amy, dato che nel suo primo, primissimo periodo di vita l'unica versione a 16-bit nei multiformato tendeva a essere quella per Atari ST, che era più cacato...).

Opossum
06-08-17, 10:21
Tra l'altro ci volevo spammare un gioco sempre per Amiga del quale per ora non ricordo più il titulo, anzi, a dirla tutta non rammento nemmeno che si dovesse fare, credo che non si ricordino più di lui nemmeno i suoi stessi autori, e neppure le loro mamme morte, tanto è oscuro. Un attimo che ripasso tutto Hall of Light e torno.

Oh, sto aspettando eh.


una conversione "ampliata" molto fuori tempo massimo del mitico Street Hassle disegnata da un bambino, bambino che saggiamente voleva dissuadere il boss della Mirage dal pubblicarla, ma quello gnente, ha insistito

Ma figuriamoci, la Mirage avrebbe pubblicato pure le malattie veneree, che gli frega di farsi problemi per un gioco subottimale.

Geralt di Rivia
06-08-17, 11:09
Era alla "A" quindi ho fatto presto. Il mitico Australo Piticus Mechanicus in tutta la sua legnosità e farloccosità, caratteristiche tipiche di certe improbabili uscite della Rainbow Arts dei bei tempi.


https://www.youtube.com/watch?v=hyLG7lpFVi0

Opossum
06-08-17, 12:56
Beh dai, è meno peggio di quel che supponevo. Pare uno dei tanti mediocrissimi platform che spuntavano come funghi in quei decenni, purtroppo per lui privo anche di quel "quid" di cessità che rende certi prodotti, a modo loro, comunque appetibili.

Geniale il nome, comunque.

Geralt di Rivia
06-08-17, 17:56
Dovrei approfondire, comunque, dai, già solo la difficoltà a "beccare" la piattaforma per il rilevamento di collisioni fatto con gli organi genitali è qualcosa di clamoroso... ricordo un sacco di platform a dir poco scorbutici su questi aspetti ma a 'sto livello folle forse mai, e soprattutto erano giochi con diversi anni (nel senso di data di uscita) e bit in meno sul groppone :asd:. Dovrei caricarlo per vedere se il salto era "controllabile", cioè se potevi un po' spostarti modificando la traiettoria durante la caduta (cosa che credo si sia affermata grazie al sapiente design user friendly dei vari Supermarii), o se zompava pure atterrando invariabilmente come un blocco di marmo, come sembrerebbe dal video :asd:.

Opossum
08-08-17, 11:11
La simpatica storia di un redattore di Hardcore Gaming 101, che cerca di raccogliere info su Akira -bidonata Amiga di proporzioni epiche- e si scontra con un inquietante muro di gomma che neanche Ustica.

http://www.hardcoregaming101.net/kusoge/kusoge-akira.htm

(E il gioco com'è? Beh, non chiedete).


Dovrei caricarlo per vedere se il salto era "controllabile", cioè se potevi un po' spostarti modificando la traiettoria durante la caduta (cosa che credo si sia affermata grazie al sapiente design user friendly dei vari Supermarii), o se zompava pure atterrando invariabilmente come un blocco di marmo, come sembrerebbe dal video :asd:.
Mi sembra di intravedere dei frame dove lo spostamento in caduta ci sia; però hai ragione, riguardandolo bene la collisione sprite-piattaforma sembra paurosamente aleatoria.

Geralt di Rivia
10-09-17, 16:47
Non è un gioco orrido ma. La triste storia di Power Ball su C16, impossibile da completare. http://plus4world.powweb.com/gameendings/Power_Ball

Opossum
15-09-17, 22:29
Non capisco come questa perla (http://www.hardcoregaming101.net/stargazer/stargazer.htm) mi sia sfuggita per tutti questi anni :bua:


https://www.youtube.com/watch?v=deMyZuGbt9k

Kyubey
16-09-17, 05:39
Qualche tempo fa ho scoperto questo. Diversi asset rubati, bruttura cosmica, e tenete basso il volume mentre guardate il video. Da notare che esiste persino un prequel, Master Won Liu 3D, che anche se sempre orribile è in realtà realizzato in modo leggermente migliore, niente colori strani, musica sempre orribilmente ripetitiva ma non tremenda come qui, si vede che al programmatore non importava proprio nulla.


https://www.youtube.com/watch?v=Sp3Nv70qhss

Opossum
16-09-17, 13:44
Qualche tempo fa ho scoperto questo.
Coetaneo di Quake e DN3D, ricordiamolo.

Opossum
01-10-17, 23:14
Con vera nostalgia ho rispolverato questo goffissimo Pancake, seminale platform che mette il giocatore nei panni dell'eponimo alimento che intraprende un viaggio la cui genesi e motivazione rimangono pressoché oscure. Pancake - il cui titolo originale mi è stato rivelato sul vecchio forum da un gentilissimo utente di cui ho scordato le generalità, mea culpa - lo trovai col nome di Urca su una delle solite cassette da edicola ereditate assieme al mio primo biscottone, nei primi anni '00. Fu chiaro sin da subito che questa pallida frittella intenta a fuggire da una famiglia affamata non avrebbe mai e poi mai impensierito i Mario Brothers; ma evidentemente alla Arcus (software house norvegese di cui Pancake resta l'unico output) non erano interessati alle sfide di marketing, ma unicamente alla poesia sottile dei villici mal rasati e dei maiali usati come zattere. Il ricordo più caro legato a Urka, però, resta -oltre alle due musichette che a distanza di quasi 20 anni non riesco ancora a scrostarmi dalla testa- il commento che Ketil Jensen in persona lasciò dieci anni fa sul mio deceduto blog su Splinder, in un post in cui deridevo sarcasticamente la sua unica opera. Jensen non avvezzo al nostro idioma, scrisse in inglese tre righe molto cortesi in cui mi chiedeva cosa avevo scritto e si rendeva disponibile a chiarimenti. La mia sgrammaticata risposta non ebbe alcun riscontro: presumo che nel frattempo avesse trovato qualcuno in grado di tradurgli il mio articolo e non l'avesse presa bene.
Bei momenti, comunque.


https://www.youtube.com/watch?v=1Mrq7BlP2hY



> Hi. I read your blogging about a game I was involved in on Commodore 64. I did not understand very much since it was written in Italian. If you have any questions about this game you can email me at: xxx@xxx.xx
>
> I would also appreciate if you coud translate the article for me, or mention it's content.
>
> Regards from Ketil Jensen

Hello Ketil.

First of all, excuse me for my awful english.

In that post I spoke about my search of the original name of Pancake (I knew it with the name "Urca" on a pirate tape. Pirated games are a big plague in Italy) - I found the real name with the help of guys on a forum, cause I'm not able to find information about you and other authors mentioned on Gamebase64, except a page (http://www.remix64.com/member_hazel.html) (but onestly, I'm not able to understand if Hazel and the Ketil Jensen of Pancake are the same person... are Hazel actually you?). Then I added some consideration about the enormous amount of underrated and little know game maked for the C64 (the last sentence of the post means "it's a big and unfathomable world")
That's all. Nothing particular :)

Thank you for your availability. I enjoyed to play Pancake, it's a simply but entertaining game. And i love the music :)

Best regards.

Giulio "Opossum" Podavini

(PS: il mio inglese nel frattempo è un po' migliorato. Non molto ma un po' sì).

Geralt di Rivia
02-10-17, 08:59
Io lo so che prima o poi mi troverò John Orthel appostato sotto casa :look:.

Opossum
02-10-17, 18:10
Tanto sarà impegnato a vendicarsi ancora per lustri prima che arrivi il tuo turno.

Geralt di Rivia
04-10-17, 12:22
Già che ci sono la piazzo qui, poi non torno più sul tema, promesso :snob:.

http://www.hardcoregaming101.net/fighters/fighters2.htm


The Attack of the Phantom Karate Devils is certainly on the fence genre wise. It barely meets the requirements for a fighting game, so here it is. The plot involves a "karate guy" fighting invisible ninjas. After killing a mostly invisible ninja a door to the next screen will appear. Then a trek across a bridge and other terrain will occur with the same gameplay.

This game is as bad as it gets, and probably the worst fighter ever. The gameplay, graphics, audio, and whatever else are among the worst in video games of all time. No joke. Getting a move to work effectively might as well be impossible. The playable character walks forward during certain attacks, and looses health for each attack, or for walking. The controls are as bad as they could get in a video game, and nothing is reliably effective in the entire game. This game is simply absolute trash. Not even worth playing as a curiosity.

Opossum
04-10-17, 19:46
probably the worst fighter ever.
Nello stesso universo in cui esiste Endless Horror? Dubito.

(Anche se il cRapolavoro di Shramko è uno shareware, quindi forse non qualifica)

Opossum
14-01-18, 23:04
Ma cosa stracazzo cosa.


https://www.youtube.com/watch?v=tHx034kBw48

Lux !
15-01-18, 01:36
Aveva del potenziale :pippotto:

Opossum
20-03-18, 19:51
La prova che, se sfruttato a dovere, anche il biscottone può elevarsi in territori prettamente spectrumiani.


https://www.youtube.com/watch?v=pgr_YaUfxUk

Opossum
01-05-18, 18:50
Ho scoperto pochissimi minuti fa l'esistenza di questo Stalker: Path of Fire, titolo del 1994 ispirato a Pic-nic sul ciglio della strada e (supposto) predecessore spirituale degli S.T.A.L.K.E.R. ucraini. L'aspetto grafico generale mi ricorda una via di mezzo tra i primi due Duke Nukem (quelli bidimensionali).

Mi sbaglierò, ma appare come una tavanata mica da ridere.


https://www.youtube.com/watch?v=oySbhQI-cnk

Geralt di Rivia
03-05-18, 11:52
Non so quanto c'entri col gioco che hai postato, ma personalmente non mi sono mai cimentato seriamente con la creazione di videogiochi (a parte qualcosa col SEUCK e poco altro) principalmente per la mia totale incapacità nel disegno, artistico, tecnico, di qualsiasi tipo. Vedo però che c'è gente che non si è fatta minimamente questo tipo di problemi :asd:.

Visto che ci siamo, butto lì (banalmente) un Super Hang-On per C64. È vero che l'amato home computer non era fatto per i giochi di guida, ma una supermegaciofeca del genere va al di là di tutto. Mi pare di aver letto da qualche parte una roba tipo "i recensori di tutto il mondo firmarono un appello per chiedere di far ritirare il gioco dal mercato" :asd: (dubito sia vero però sarebbe stato più che giusto). La cosa incredibile è che quando uscì la conversione di Enduro Racer (sempre per C64, per Spectrum era un giocone) già un po' tutti pensavamo si fosse toccato il fondo e quasi non si potesse fare di peggio, ma eravamo molto, molto ottimisti... :asd: In realtà Enduro Racer, benché esteticamente bruttissimo e afflitto da difetti terribili, soprattutto il fatto che la moto ci mettesse una vita a "ripigliarsi" dopo un salto, spingeva lo stesso in qualche insano modo a giocarci, ma qui veramente si sfiora la truffa, questa roba era letteralmente ingiocabile, lentissimo al punto da sembrare immobile, uno scandalo senza fine (a parte le musiche).


https://www.youtube.com/watch?v=wIlKPi0aMHk&t=984s

Opossum
03-05-18, 12:28
personalmente non mi sono mai cimentato seriamente con la creazione di videogiochi (a parte qualcosa col SEUCK e poco altro) principalmente per la mia totale incapacità nel disegno, artistico, tecnico, di qualsiasi tipo. Vedo però che c'è gente che non si è fatta minimamente questo tipo di problemi :asd:.
C'è chi se ne è fatti pure di meno. Qualche polacco ad esempio.


https://www.youtube.com/watch?v=IRg0xMF4SZ0


Visto che ci siamo, butto lì (banalmente) un Super Hang-On per C64. È vero che l'amato home computer non era fatto per i giochi di guida, ma una supermegaciofeca del genere va al di là di tutto.
Stil better than Hard Drivin' :bua:

Taddeus
04-05-18, 21:26
https://www.youtube.com/watch?v=C6gFc7vl4so

Geralt di Rivia
31-05-18, 17:21
World Cup Carnival per C16 (in confronto al quale la versione per C64, saldamente tra i peggiori giochi di sempre, pare quasi presentabile). Possiamo chiudere il thread, il forum, i mercati, l'internet.


https://www.youtube.com/watch?v=7jv0T4rykPw

Opossum
31-05-18, 19:35
W.C. Carnival è mica quello della "fetenzia fetenzia fetenzia"?

Geralt di Rivia
31-05-18, 20:11
Non mi pare, c'era comunque uno dei commenti di stroncatura più memorabili di Gary Penn ("Ventidue tozzi gobbi tremolanti su un campo di calcio afflitto da problemi sismici...", 'na roba del genere; giudizio globale 11%: "dovrebbe essere gettato in un profondo buco nero e lasciato lì a morire"... bei tempi pieni di ingenuità quando ancora non si "stroncava" il gioco di punta, dal punto di vista delle aspettative di vendita, di software house che compravano pagine e pagine di pubblicità sulla rivista con un diplomatico 70%, o con altri espedienti, tipo recensirlo in ritardo o per niente :asd:).

Opossum
31-05-18, 20:38
Non mi pare, c'era comunque uno dei commenti di stroncatura più memorabili di Gary Penn ("Ventidue tozzi gobbi tremolanti su un campo di calcio afflitto da problemi sismici...", 'na roba del genere; giudizio globale 11%: "dovrebbe essere gettato in un profondo buco nero e lasciato lì a morire"... bei tempi pieni di ingenuità quando ancora non si "stroncava" il gioco di punta, dal punto di vista delle aspettative di vendita, di software house che compravano pagine e pagine di pubblicità sulla rivista con un diplomatico 70%, o con altri espedienti, tipo recensirlo in ritardo o per niente :asd:).
Those were the days, true :(

Major Sludgebucket (ABS)
04-09-18, 12:16
Sezione budget di Commodore Format del marzo '94, lol.

http://666kb.com/i/dwo2h6o8mn80okn19.jpg

Major Sludgebucket (ABS)
22-09-18, 13:46
Kabuki Warriors per Xbox è stato (si dice) l'unico o comunque il primo videogioco a prendere 1/10 su Edge.


https://www.youtube.com/watch?v=OMPPLPxfvHQ

Major Sludgebucket (ABS)
09-10-18, 17:58
"Ritrovato" il primo gioco commerciale per Amiga, molto istruttiva la discussione sul forum del secondo link. Il perché abbia postato ciò in questo thread risulterà presto evidente http://www.indieretronews.com/2018/10/monkey-business-very-first-commercial.html
http://eab.abime.net/showthread.php?t=91655&highlight=Monkey+Business

Opossum
09-10-18, 21:46
"Ritrovato" il primo gioco commerciale per Amiga, molto istruttiva la discussione sul forum del secondo link. Il perché abbia postato ciò in questo thread risulterà presto evidente http://www.indieretronews.com/2018/10/monkey-business-very-first-commercial.html
http://eab.abime.net/showthread.php?t=91655&highlight=Monkey+Business
Tralasciando che la presa di coscienza che Mind Walker non sia stato il primo gioco Amiga in assoluto mi rende un bambino con una certezza in meno, e di conseguenza molto infelice :( , tralasciando questo -dicevo- è veramente tutto molto interessante. Ed è simpatico constatare la quantità spaventosa di incertezze che regna attorno a quello che sulle prime sembrerebbe essere un primato relativamente semplice da stabilire: quale fosse il primo gioco rilasciato per un computer lanciato trent'anni fa.
E tutta questa pletora di nerd che dibattono di giochi oscuri che saltano fuori da bauli impensabili (e BBS belga), e trovano modo e voglia di farli funzionare, è meravigliosa. Dio ce li preservi, fisiologicamente è merce sempre più rara.

PS: nella discussione di EAB linkata c'è l'url di una encomiabile discussione usenettara riguardo il più oscuro gioco Amiga della storia, con segnalato un bel pacco di roba malata :o

Major Sludgebucket (ABS)
13-10-18, 12:28
Eh, sì, i newsgroup probabilmente devono essere una miniera per questo genere di informazioni... Comunque notevole il prezzo al quale è stato preso il gioco su eBay solo pochi mesi fa, considerando la probabile rarità: solo 90 euri, che di questi tempi (ovviamente come gioco in sé non vale manco un cent :asd:).

Opossum
06-01-19, 23:32
"Ritrovato" il primo gioco commerciale per Amiga, molto istruttiva la discussione sul forum del secondo link. Il perché abbia postato ciò in questo thread risulterà presto evidente http://www.indieretronews.com/2018/10/monkey-business-very-first-commercial.html
http://eab.abime.net/showthread.php?t=91655&highlight=Monkey+Business
Noto solo ora che tra l'altro l'autore di quella porcata non è esattamente un signor nessuno, dato che è nientemeno che l'autore di Bruce Lee e della conversione di Zaxxon per gli Atari 8-bit.

Opossum
08-01-19, 22:46
Durante la "febbre dell'FPS" che ha contagiato tutto il mondo informatico dal '92 in poi si è visto veramente di tutto: ho la personale convinzione che i first person shooter abbiano rappresentato -almeno in quel periodo- il genere di videogioco più prono al trashume a pari merito coi i beat'em up. Ovviamente per quantità di fetenzie il PC la fa da padrone, ma nel tentativo di star dietro all'odiato rivale anche l'Amiga (aiutato da un hardware tragicamente inadatto all'uopo) ha regalato perle di rara bruttezza, di provenienza perlopiù polacca. Sugli FPS per Atari ST/TT/Falcon, che pure esistono, vi consiglio caldamente di non indagare; mentre vorrei giungere al termine di questo sproloquio regalandovi un filmato di una merce estremamente rara: un FPS per RiscPC, una cerchia di prodotti talmente ristretta che a quanto ne so -ma posso sbagliarmi- conta solo due esemplari. Uno è la conversione di Quake (che dopotutto è stato convertito per qualsiasi cosa). L'altro è Eternal Destiny, gioco del 1998 che resta l'unico shooter esclusivo per questa sfortunata macchina. Brutto da vedere e, pare, pure da giocare. Ci sarà di peggio, sì: probabilmente è meglio di Revenge of Dr. Chang 3D, ok, ma dopotutto non è questo gran risultato.


https://www.youtube.com/watch?v=h-fd83vovpw

Major Sludgebucket (ABS)
09-01-19, 15:27
Non so se spicchi di più per i colori, stile vomito del mio gatto, o per l'AI dei nemici ai minimi storici (sto cercando di sforzarmi di ricordare quale gioco eccellesse in particolare sotto questo aspetto, tipo che l'AI si erano proprio dimenticati di metterla, credo fosse uno di quelli severamente perculati da PC Gamer durante la sua breve ma intensa esistenza cartacea in Italia).

Opossum
09-01-19, 19:29
sto cercando di sforzarmi di ricordare quale gioco eccellesse in particolare sotto questo aspetto, tipo che l'AI si erano proprio dimenticati di metterla
Se non erro trattasi del superbo Extreme Paintbrawl.

E TvTropes pare confermare i ricordi di entrambi:


According to a letter to the editors of PC Gamer (which gave it 6%, the worst score up to that time), the original Extreme Paintbrawl was produced in two weeks on a rushed schedule. Among many other mistakes, it has one of the worst examples of <The Computer Is a Cheating Bastard> that one could ever find. What's funny about this is that it was originally shipped without any AI at all. If you wanted to play against any bots that would do anything more than run into a wall, then you had to download the patch when it came out a month later. As for the music, one YouTube commenter described it roughly as power metal for people with Attention Deficit Disorder.

Major Sludgebucket (ABS)
09-01-19, 20:03
È lui!

Ma come TRE seguiti :rotfl:.

(Che poi in realtà sono due perché il quarto è il terzo ripubblicato... Me li vedo: "Uhm, Ultimate Paintbrawl 3 è orripilante, che cosa potremmo fare per farlo piacere alle genti? Ehi, ho un'idea, chiamiamolo Extreme Paintbrawl 4, nessuno si accorgerà che è lo stesso titolo!").

Opossum
13-01-19, 21:11
Non più tardi di 5 post fa parlavo dei trashissimi beat'em up dei primi '90 ed ecco: una rilettura senza costrutto di un vecchio TGM (oltretutto uno di quelli che rilevai dal sommo ABS, com'è contorto il mondo :asd: ) scatena un effetto domino di ricerche incrociate che mi porta a scoprire questo Mad Fighters II per macchine AGA.
Amiga Games That Weren't è prodigo di informazioni (http://www.abime.net/games/view/game/id/4439) su questo curioso soggetto, e il perché sia proprio quel sito a occuparsene è dovuto al fatto che MDII cercò nel '95 una destinazione commerciale col nome di X-Fighter, titolo che però non vide appunto mai la luce e forse sopravvive solo in copie di valutazione a suo tempo spedite alle riviste inglesi e oggi perdute in qualche cassetto. MDII (il cui predecessore pare scomparso nelle nebbie del tempo) è programmato in AMOS, e già partiamo male; va detto però che non sembra peggio delle varie tremende versioni Amiga di SFII, titolo a cui si ispira che plagia apertamente, a partire dagli effetti sonori per finire con l'aspetto dei personaggi. The One e persino Amiga Power (http://amr.abime.net/review_19762) recensirono positivamente 'sto coso, e mentre per AP si può sempre supporre che ci sia dietro del grosso sarcasmo resta inspiegabile la positività di TO.

[NB: il gioco non l'ho provato, quindi magari è bellissimo e ho preso una cantonata micidiale; ma da certi commenti intravisti in giro tendo a pensare di no]

Vi lascio con un video di gameplay, ripieno di splendidi cromatismi fauves e foriero di altrettanto splendide perplessità


https://www.youtube.com/watch?v=KIcJBAVOpKI

Major Sludgebucket (ABS)
18-01-19, 11:31
#covertrash #cosacazzostovedendo #lafaammiocugginoconcinquemilalireèbravissimoguard a

https://pbs.twimg.com/media/DxLpDGsWkAE-ARu.jpg

https://pbs.twimg.com/media/DxLpDD9X0AAinHY.jpg

Major Sludgebucket (ABS)
08-03-19, 10:32
Humanoids per C64, gioco a più fasi (quelle avanzate complicate da raggiungere, vista la difficoltà estrema, soprattutto per il fatto che se un nemico ti arriva addosso ti drena quasi tutta l'energia e c'è poco da fare per evitare di trovarsi in tale situazione, dato anche il personaggio bello grosso che si controlla). Oggettivamente è orrendo, per quanto detto e per un certo grezzume, inaccettabile nel 1986/'87, ma lo trovavo abb. affascinante, sarà che lo scrolling è insolitamente verso sinistra e il personaggio, è appunto, insolitamente esteso, sarà per i colori un po' "alieni", sarà che amo gli arcade a più fasi, sarà soprattutto per la musica (grezza e discutibile anch'essa ma in grado di creare una certa atmosfera e di trasmettere tensione). Non saprei decifrare le sue, eventuali, sorti commerciali. Da una conversazione su Lemon l'ECP dovrebbe essere stata un'etichetta australiana poco rilevante, ma sui siti di riferimento (archiviati e poi rinati) non trovo immediate conferme, bisognerebbe sbattersi un po'... Forse è stato pubblicato su qualche compilation, o come budget, boh.

Edit: su CSDb una percentuale insolitamente alta di release è opera di pirati australiani o neozelandesi, non ho voglia di scaricare per vedere che dicono nelle intro, però a naso sembrerebbe confermare quanto sopra.

Ariedit: il caffè ancora non mi dev'essere entrato nelle vene, la compilation viene menzionata dal tizio che ha caricato il video, ed è questa https://mocagh.org/loadpage.php?getgame=aussiepak Peraltro su retrocollector ci sono soprattutto giochi della Epyx con su il marchio ECP (quindi immagino fossero su licenza, su HOL apprendo che poi sono stati rilevati dalla Electronic Arts), ma non ci sono i box dei singoli titoli della compilation. Eppure le istruzioni sulla compilation sembrerebbero riprodurre la cover di ognuno di essi, quindi ritengo probabile che siano stati pubblicati anche singolarmente, magari con basse tirature.


https://www.youtube.com/watch?v=GbiOst9F_iM

Major Sludgebucket (ABS)
08-03-19, 13:30
Noto che in quella compilation c'è Black Knight di Kyle Hodgetts (autore di altri titoli qui ricompresi come gli spara e fuggi in verticale Ollo). Lo segnalo per la sua indubbia particolarità/assurdità. Inoltre, non ricordo se se ne sia parlato, nel caso chiedo venia, Kyle è autore di altri titoli piuttosto brutti come Caverns of Pallè, un clone di Black Dragon per Amiga. Ma soprattutto, è ancora in circolazione, e si segnala per questa storia assurda https://www.lemon64.com/forum/viewtopic.php?p=797232&sid=30ec7848e9bc05634b83f2407ca63a5b

Ha denunciato una testata australiana chiedendo risarcimenti da capogiro per aver parlato male di questo coso che ha fatto :asd: https://www.youtube.com/watch?v=z1z53HbF6NA


https://www.youtube.com/watch?v=BSolMxjSBCw

Opossum
08-03-19, 22:03
Eppure le istruzioni sulla compilation sembrerebbero riprodurre la cover di ognuno di essi, quindi ritengo probabile che siano stati pubblicati anche singolarmente, magari con basse tirature.

È roba estremamente oscura, difficile trovare materiale; in teoria potrebbero essere anche disegni fatti appositamente o rubati qua e là (la qualità non eccelsa di almeno alcune cover non farebbe escludere questa ipotesi), ma guardando un po' in giro ho trovato la cover di Drak su Lemon, quindi almeno quello pare abbia avuto pubblicazione autonoma. Black Knight e un altro titolo che ora non ricordo (e sì che sono passati solo 5 minuti :facepalm: ) addirittura sono stati ripubblicati da ECP (l'editore originale era tale Interdisc).

PS: guardando Drak e African Safari si direbbe che questo Hodgetts sia un grande estimatore di Grand Larceny della Melbourne House :uhm:

Major Sludgebucket (ABS)
08-03-19, 22:45
Comunque da questo thread sul forum di Lemon con interventi di gente del posto esce fuori il quadro di un mercato australiano quasi più improvvisato del nostro (almeno relativamente a questa specifica nicchia). https://www.lemon64.com/forum/viewtopic.php?t=57181&start=0 Anche le riviste del posto, tipo Australian Commodore Review, SoftGold e Micro-80, alle quali ho dato una veloce occhiata, danno l'idea di essere più abbozzate di quelle che si trovavano altrove. Si vede che, sì erano facilitati dall'inglese e dall'appartenenza al Commonwealth, ma alla fine per certe cose la distanza fisica da posti tipo l'Inghilterra in qualche modo incideva più di quanto si possa pensare (si parla di decenni fa ormai, dopotutto) e peraltro, a proposito di isolamento, credo fossero abb. popolari macchine che qua veramente non si sono mai sentite.

Opossum
08-03-19, 23:16
Comunque da questo thread sul forum di Lemon con interventi di gente del posto esce fuori il quadro di un mercato australiano quasi più improvvisato del nostro (almeno relativamente a questa specifica nicchia). https://www.lemon64.com/forum/viewtopic.php?t=57181&start=0 Anche le riviste del posto, tipo Australian Commodore Review, SoftGold e Micro-80, alle quali ho dato una veloce occhiata, danno l'idea di essere più abbozzate di quelle che si trovavano altrove.
Interessante, poi lo spulcio.


Si vede che, sì erano facilitati dall'inglese e dall'appartenenza al Commonwealth, ma alla fine per certe cose la distanza fisica da posti tipo l'Inghilterra in qualche modo incideva più di quanto si possa pensare (si parla di decenni fa ormai, dopotutto)
Sì, concordo. Geograficamente l'Australia è una nazione del sud-est asiatico mancata :asd: tant'è che in quelle lande sono fioriti bootlegger di pregio così come successe in Taiwan, HK e Corea.


e peraltro, a proposito di isolamento, credo fossero abb. popolari macchine che qua veramente non si sono mai sentite.
...tipo il MicroBee, che ha avuto recentemente (oddio, son già passati quasi 4 anni) anche un brevissimo istante di gloria in Kung Fury.

Major Sludgebucket (ABS)
05-05-19, 09:46
Per la serie "giochi dai nomi e dalle schermate di caricamento improbabili" (non l'ho ancora provato ma essendo della CRL lo metto sulla fidugia in questo thread). Notare che, guardando all'interno della cassetta, il gioco sembrerebbe chiamarsi solo "AHHH!!!", per la gioia tra l'altro dei grammar-nazi inglesi che forse avranno da ridire sui tre punti esclamativi e sul resto :snob:.

https://www.retrogames.co.uk/enlarge.cgi?image=042552_a.jpg&ref=042552&name=042552

https://spectrumcomputing.co.uk/SCRtoFace.php?SCR=pub/sinclair/screens/load/a/scr/Ahhh.scr

Major Sludgebucket (ABS)
21-05-19, 07:41
Sempre in tema CRL, e sempre sulla fiducia, ho scoperto che nel 1991 un polacco ha realizzato un porting ufficioso di Road Warrior (osceno clone di Spy Hunter, ma condito da dei bei motivetti del mio mito personale, che poi è la ragione per la quale sto scrivendo) per C16. Come cazzo gli sarà venuto in mente non lo so, visto che praticamente era stroncato da chiunque. Cioè, qualsiasi immonda monnezza sia stata sfornata all'epoca uno fuori dal coro che vedeva la maronna e diceva che il gioco invece era un sacco bello di solito lo trovavi. Road Warrior invece no. (Ok, una rivista tedesca gli ha regalato un 65... però è stato stroncato pure dal CVG inglese che pure se un gioco era stato programmato da un gatto che vomitava sulla tastiera un 7 almeno glielo dava)(o forse mi sto confondendo... a un certo punto c'era stata una svolta ed erano diventati più severi? boh, devo ripassare). Cioè, pensate questo polacco (dal nome come sempre impronunciabile... ma un polacco dal nome umano esisterà?). Che faccio oggi? Bricolage? Modellismo? Pallamano con gli amici? Esco? Tocco le femmine? Idea! Convertirò un vecchio gioco del cazzo che non interessa a nessuno per il mio amato C16!1!1 (che nel 1991 non interessava più a nessuno da tempo pure lui, ammesso che del C16 sia mai fottuto qualcosa a qualcuno). Il bello è che dagli screenshot sembra essere uscito pure molto bene, in movimento chissà. Comunque penso che sia stato spinto dalla struttura ipersemplificistica del gioco (come dice qualcuno su YouTube, dal gameplay pare quasi un titolo misteriosamente sfuggito alla discografia dell'Atari VCS), che quindi ben si adattava a fare la sua porca figura su di una macchina così avara di risorse.

https://i.ibb.co/t8KDtfg/road-warrior-main.gif

https://i.ibb.co/mzjJ27D/road-warrior-title-1.gif

Opossum
02-06-19, 21:07
Una ripassatina alla Worst List su LemonAmiga è sempre un discreto diversivo in una domenica pomeriggio altrimenti vuota e noiosa. Tra bidonate più o meno celebri e screenshot che mi toglieranno il sonno per tutto il resto della stagione (#chiècausadelsuomalpiangasestesso, era un rischio calcolato comunque) l'occhio mi ricade su Luxor, coso pregevole per molti e validi motivi. In particolare per uno che non ho mai dimenticato: la schermata con la "ricompensa" finale, di natura chiaramente carnale (!), in grado di essere contemporaneamente a) non troppo esplicita b) nonostante questo grossolanamente volgare c) inequivocabilmente antisesso. Risultato magistrale.


https://www.youtube.com/watch?v=6y7lXK2apqE

Major Sludgebucket (ABS)
03-06-19, 10:11
E pensare che qualche goccia di sperma sugli screenshot delle riviste dell'epoca ce la versai, dava l'idea di essere un clonazzo passabile di Xain'd Sleena, e più o meno qualsiasi cosa passasse sui 16-bit per un attimo pareva promettere mari e monti. Almeno da ferma.

Major Sludgebucket (ABS)
24-07-19, 16:33
Vi siete mai chiesti quale sia stato il percorso evolutivo che portò l'autore di Robobolt a concepire la sua più nota creatura? Io, oggi pomeriggio, sì. Gary Leach si fece le ossa su questo convenzionale Asteroid Lander, probabilmente tutto in BASIC, data l'oscena lentezza, pubblicato su Your Computer a inizio '84. Insomma, un po' deludente, non c'è quella lasciva, criminale creatività che contraddistingue il suo capolavoro, per partorire il quale lo voglio immaginare lì chino a sgobbare (inde)fesso per due anni giorno e notte.


https://www.youtube.com/watch?v=IzViTntPidk

Opossum
25-07-19, 20:38
Vi siete mai chiesti quale sia stato il percorso evolutivo che portò l'autore di Robobolt a concepire la sua più nota creatura?
Ovviamente sì, però non ho mai trovato niente, come se Leach fosse stato generato dal nulla col solo scopo di donare al mondo Robobolt, per poi nel nulla dissolversi non appena terminato di compilare il listato (dopo sette o otto minuti a occhio e croce).
Ma ammetto di non essermi mai sbattuto troppo nella ricerca.
Condivido la delusione per questo strano ibrido di Frog e Thrust, soprattutto perché di Robobolt -come già ho vergognosamente detto altrove- apprezzo moderatamente la musica e avrei voluto sentire qualche altra composizione da parte del nostro, mentre qui sento solo scoregge :(

Major Sludgebucket (ABS)
25-09-19, 11:07
Mister Biffoh pontificah sulle copertine brutte :snob: https://www.digitiser2000.com/main-page/bad-game-covers-jamboree

Opossum
25-09-19, 20:27
No Phalanx, no party.

Major Sludgebucket (ABS)
09-11-19, 14:56
https://66.media.tumblr.com/8f534ea03bb9eabeb2afa049e2c00ae3/4dad9007a10969d8-da/s540x810/84786de466eb9de9a61b47bccb8871e41eb25889.jpg

Opossum
10-11-19, 12:26
Sembra disegnata dal tizio che ha curato la grafica di Franko th crazy revenge.

Major Sludgebucket (ABS)
24-01-20, 10:15
Schermate di caricamento malriuscite.

https://66.media.tumblr.com/84910bdc54e42b371d629de898d3d840/124533c9528fd952-91/s540x810/5f0e1c50556abb1170a1e4525da5095aec09c019.jpg

David Saunders:

I think Mario ate the wrong mushrooms

Major Sludgebucket (ABS)
25-01-20, 22:33
Come "The Attack of the Phantom Karate Devils" sarebbe potuto essere se affidato alle sapienti mani di Cal Skuthorpe (allora probabilmente bambino, ma vai a sapere) anziché a quelle, ehm, forse un po' meno sapienti di John Orthel. Tutto il thread: https://twitter.com/buzz_clik/status/1220560778576584704

Major Sludgebucket (ABS)
27-01-20, 22:23
Qualcuno ricorderà la Capstone (insieme al suo inseparabile publisher IntraCorp) per la sua fama di casa sfornaorrori, soprattutto all'epoca d'oro dei PC muniti di DOS. Quando, inevitabilmente, entrambi questi nomi smisero di allietare le nostre giornate, nel 1996, si portarono drammaticamente appresso alcuni titoli in fase di sviluppo. Uno dei quali era questo "Corridor 8: Galactic Wars", seguito del famigerato "Corridor 7", basato sul mitico engine BUILD.

Alcuni interessanti particolari dalla descrizione del video: "One of the former developers published an early prototype including the source code and a design document of this game. According to the document, Corridor 8 was planned to have 6 episodes with 10 maps each. The episodes were broken up into two sides: the human "Allied" and the alien "Axis", three episodes for each side. This game was also supposed to feature 18 characters plus 6 aliens redone from Corridor 7, 20 weapons to choose from and a secret weapon, and multi-player network gaming for up to 8 players.
If you wonder about the DOOM stuff, they're placeholders that were used at this stage of development. You may get the prototype at: http://www.lesbird.com/capstone (http://www.lesbird.com/capstone/)/".


https://www.youtube.com/watch?v=h33mbbgyt60

Opossum
27-01-20, 22:39
seguito del famigerato "Corridor 7"
Ho ancora il TGM con la recensione, tristissimo, un clone di Wolf3D quando già c'era in giro Doom 2 :asd: (anche se a onor del vero Revenge of Dr. Chang in questo senso ha fatto di peggio)

Major Sludgebucket (ABS)
28-01-20, 08:47
Accattatevill' :snob: https://www.redbubble.com/people/dtwa/works/24139281-capstone-the-pinnacle-of-entertainment-software?p=t-shirt

https://66.media.tumblr.com/c156489a16b14d2def3ce40966c9de1d/27a2a49526f0db4e-34/s500x750/d6123095ff8b98c07206352335d231c9baefde8d.jpg
https://66.media.tumblr.com/44b0a23a03b438f78aee8a7f94ecc6ef/27a2a49526f0db4e-fe/s500x750/8f525642bcd84823b115add110df611490b4cbfe.jpg

Questo è "Fate", stessa sorte, sempre basato sul BUILD.


https://www.youtube.com/watch?v=YgirwT8SqUI


https://www.youtube.com/watch?v=5IuDsgGDWZs


https://youtu.be/sUOZwQneA-4

Opossum
28-01-20, 20:42
Quasi quasi una maglietta... :wat2:

Major Sludgebucket (ABS)
12-02-20, 11:24
Saboteur per C16. Pare avessero pianificato anche di mettere una lente di ingrandimento nella confezione per aiutare i giocatori più miopi ma alla fine hanno visto che non ci sarebbero rientrati con i costi.


https://youtu.be/27pZwHJZDeM

Opossum
02-03-20, 21:19
"Volevamo stupirvi con effetti speciali, ma non riusciamo proprio a capire cosa sia andato storto". Des lasers et des hommes, FPS per Atari Falcon dalla giocabilità perfettibile.


https://www.youtube.com/watch?v=Fsl5zcBDWvM

Major Sludgebucket (ABS)
03-03-20, 10:40
Mi piacciono gli scontri con le altre creature che vagano sperdute per i labirinti. Come dire, molto... intensi. La drammaticità del sonoro, a sottolineare maestosamente il trapasso degli arguti nemici, anche :snob:.

Major Sludgebucket (ABS)
09-03-20, 21:51
Kick Off 96. 1% su Amiga Power.


https://youtu.be/MBAw1NqMcEw

Major Sludgebucket (ABS)
13-03-20, 23:33
Oscuro, vago e pecoreccio tentativo di gioco di guida polacco. Mi intrigano un sacco le musiche, però.


https://youtu.be/mHVm6FKI004

Opossum
14-03-20, 00:22
Panisonic :muaha: la 126 :muaha: altro che Lotus Challenge coso, dai.

Musiche fighe però, es verdad.




Kick Off 96. 1% su Amiga Power.
Ultima recensione dell'ultimo numero. Quando si dice chiudere col botto :asd: Tra l'altro recensione interessante, al contempo divertente (a suo modo) e amarissima, che parla più di un'epoca che del gioco - anzi, il gioco mi pare che quasi non lo tocchi, al di là di qualche insulto e del box di commento.

Opossum
14-03-20, 14:10
<cut> Da una conversazione su Lemon l'ECP dovrebbe essere stata un'etichetta australiana poco rilevante <cut>
Girando su HOL mi sono imbattuto in diversi titoli pubblicati dall'ECP; stavo già correndo qui con lo scoop che l'ECP aveva pubblicato roba anche per Amiga ma poi ho visto che l'avevi già detto tu :bua: non me ne ero accorto ai tempi; ad ogni modo interessante - nel senso deteriore del termine - questo tremendo platform (?) chiamato Kin, specificatamente pensato per gli occhiali 3D. L'impressione data dal video è straordinariamente action52esca. L'autore sembra sconosciuto, ma quasi tutti i giochi ECP elencati riportano il già menzionato Kyle Hodgetts e alcuni altri il dinamico duo Glen Coghlan / Robert Richardson (gli autori di Belial! :uhoh: ), quindi dei sospetti vengono automaticamente...

Le info sul gioco sono piuttosto rare, di particolare pregio resta questo video ad opera del solito misterioso petsasjim1


https://www.youtube.com/watch?v=74d7GRprjec

Major Sludgebucket (ABS)
15-03-20, 19:25
:sisi:

Action52esca mi piace, me lo rivenderò, prima o poi :snob:.

Questo titolo per Amstrad cipicì ha una pessima fama.


https://youtu.be/yCjVYXQ6Xq4


The game is actually very simple. You have two buttons to control the speed of the train. On each of the 3 rows, the train row, the 1st row of traffic, the 2nd row of traffic, one of your guys may be blinking. If you click the button for that row, he'll jump down. If he lands wrong, e.g. on the road, he'll die. If he lands on the back of a car, the cargo part, he survives, and can continue to jump further once he starts blinking. I don't remember if you have to land on the buildings at the bottom, since it's almost 30 years since I played the game, but I'd imagine that to be the case.

As for the price, games back then was around either 200 or 300 Danish kroner. I think closer to 300 kroner. That was crazy expensive for such primitive and unsophisticated works, although a few games (and by this I mean "Sorcery") did have a lot of mood and atmosphere. Later on it became possible to buy budget games, from Mastertronic and the like, but early on, 1985 or so, it was 2-300 DKK for "Roland" games and similar.

Major Sludgebucket (ABS)
03-04-20, 07:40
Vabbè, allora spammo anch'io il mio pezzo su Star Soldier (C64, 1987) :snob:.



https://www.vizzed.com/videogames/c64/full/Star%20Soldier.jpg

Non so se anche voi avete nella testa voci che vi ordinano cose. Le mie sono anni che continuano, chissà perché, a ripetermi, infaticabilmente: «Quando ti metterai sul serio a parlare dei vecchi giochini, con piglio sistematico, devi cominciare da Star Soldier (della Quicksilva). Da Star Soldier. Da Star Soldier». Neanche male come discorsetto per delle poco erudite voci che in vita loro non hanno mai visto altro che l’interno del cranio. Oggi è quindi il grande giorno, e (ri)realizzo pure che è un titolo di – rullo di tamburi – K. H. (con la complicità di Tony Reihana). Su K. H. si potrebbero scrivere trattati, ma ora non mi pare il caso, anche perché altrimenti Star Soldier io non me lo leverò mai di torno, potrei morire con questo incubo. Se proprio ci tenete, guglate pure, magari qualcosa esce (e intuirete perché, considerando che probabilmente di costui scriverò ancora, metto solo le iniziali: capace che sennò, nonostante le pur ampie distanze che purtroppo ci separano, me lo ritrovo sotto casa). La cifra stilistica di K. H., in breve, è data da una certa sua ossessiva prolificità, unita a quell’approccio strambo e un po’ (molto) naïf, oltre a una qualità generale solitamente ehm. Oh, Coso, io ti voglio pure bene, Ollo ci ho giocato parecchio e Black Knight dopotutto trovo abbia un suo perché. Tra l’altro quest’ultimo ha in comune con Star Soldier l’eccentricità dello scorrimento verso sinistra (e, nel titolo qui in esame, andarci senza tornare indietro pare pure pagare abbastanza come tattica: per me K. H. aveva un joystick scassato che non gli andava a destra e fare giochi così gli permetteva di usarlo, ogni tanto)(perché io ce lo vedo a mettersi lì tutto esaltato a tormentare le sue stesse, malfatte creature, beandosi di ogni successo).

La recensione col voto più alto finora conosciuta stranamente è quella di Computer Gamer, rivista pubblicata dalla Argus Press, che in pratica era anche il publisher del gioco, visto che Quicksilva faceva parte da tempo della sua scuderia. Uno scandaloso 90/100 da schiattare dal ridere (prende il concept di Commando e lo spinge ai suoi estremi limiti, ahahah, o qualcosa del genere, ho chiuso il PDF). E c’è pure chi ancora si lamenta del conflitto di interessi di Zzap! con la Thalamus (che almeno sfornava giochi oggettivamente quasi tutti assai bellocci). Attenzione perché anche la valutazione di Popular Computing Weekly non era male, ma quel numero non è al momento presente su archive punto org. Su YouTube il video più prolisso ora attivo è italiano, e nei molti commenti Star Soldier viene trattato alla stregua di un classicone, lol. Girovagando nella rete non sono gli unici pareri positivi, a dire il vero. Notare che il popolino spesso non sembra essere affatto in grado di compiere un’operazione apparentemente banale come distinguere ciò che è ben fatto dalla palese rumenta è qualcosa che mi affligge, incupendo i miei tristi pomeriggi. Per carità, io sono l’imperatore della monnezza guilty pleasure, ma una qualche pezza d’appoggio ai miei strambi gusti “proibiti” riesco a trovarla. Negli impresentabili che mi coccolo s’intravede un’anima, qualcosa. Qua il gioco ancora non c’è, ci sono delle macchie, inspiegabili, che non ho neppure l’ardire di scrinsciottare per le masse. Semplicemente bastano pochi istanti a capire che Zzap!64 l’aveva fotografato perfettamente (non che fosse operazione complicata). Sulla stessa linea Commodore User (vabbè), ma il recensore conclude dicendo che se fosse stato pubblicato due anni prima sarebbe potuto essere, chissà, un titolone. Not in my fucking name.

Comunque capisco che all’epoca potesse affascinare qualcuno l’idea di un Commando con una spruzzata di modernità data dalla in realtà risibile parte “gestionale” annessa (il «front-end», come giustamente viene definito con ribrezzo da un JR impegnato in quello che era l’antesignano dei moderni facepalm). Ma se poi una volta in campo tocca vedere chiazze informi che arrancano moviolisticamente inseguite da scandalosi proiettili, beh. Capiamoci, anch’io mi rendo conto delle difficoltà, delle amare ristrettezze di quell’era. Se il tuo sogno bagnato era Commando, ma agghindato, ma nello spazio – ma che cacchio di fantasie avevate? –, quello schizzo, quell’1% del progetto finale che, col microscopio, s’intravedeva magari (con tanta fantasia, quella mi permetteva di considerare Emilio Butragueño ¡Fútbol! perché gli altri giochi di calcio esistenti li conoscevo come le mie narici) era sufficiente a.

Come dice Adam Bender 79, i titoli del C64 regalavano una solida certezza: se il gioco era ‘na roba deprimente, almeno la musica meritava. Beh, in questo caso il discorso non è proprio valido, a essere onesti, ma il frenetico e semplicistico motivetto dello schermo di selezione delle robe infligge sempre meno dolore del resto. Non credo esistano al momento longplay o siti che spoilerino il finale, e il motivo è semplice: alla prova dei fatti, nessuno in trentatré anni trentatré è stato in grado di pupparsi tutti quei pianeti quasi identici tra di loro, nemmeno imbrogliando. Senza morire di noia.

Opossum
03-04-20, 18:58
Severo ma giusto :sisi:

Major Sludgebucket (ABS)
14-04-20, 16:44
Quasi sicuramente sarà una schifezza da giocare, oltre che un po' sul trash demenziale nell'aspetto. Fare un thread pure sui giochi WTF mi sembrava troppo. Lo metto qui quindi sulla fiducia, oltre che per ricordarmi di provarlo, anche se poi magari a sorpresa esce che è divertentissimo. L'originalità dell'idea comunque merita. Gioco di botte alla Karate Champ nel quale bisogna controllare due tizi contemporaneamente. Essendo "uscito" (si fa per dire) per Amiga nel '98 ci avranno giocato solo Lee Bamber, il tizio britannico che si è smazzato tutto il lavoro (il faccione credo appaia pure digitalizzato nel gioco, quella specie di arbitro dovrebbe essere lui), e i parenti. E non metterei la mano sul fuoco riguardo ai parenti.


https://www.youtube.com/watch?v=CIHixw_FFJo

Opossum
26-04-20, 10:03
Non conoscevo questo straordinario beat'em up per Amiga che sembra voler ridefinire il concetto della parola "noia". Non capisco chi sia l'autore, ma il titolo reale è Dragon, mentre "For you" è un endorsement da parte della relativa rivista (di cui ignoravo l'esistenza fino a 10 minuti fa). Si noti come, colore a parte, il tutto si poteva convertire per Gig Tiger senza perdita di dettaglio apprezzabile. C'è di peggio, ma almeno -che ne so- Barravento aveva belle animazioni ed aveva quel quid da "so bad it's good".


https://www.youtube.com/watch?v=hwnFFQQ7MA0

Opossum
30-04-20, 21:25
Forse esiste (o è esistito) un idioma che possiede un singolo termine in grado di sintetizzare in sé il concetto di "certo che di voglia di sbattersi non ne avevano proprio un cazzo". Nei vocabolari digitali di questa ipotetica lingua è possibile che la descrizione di questo termine sia rappresentata da un video di Wait and see, bootleg per Famicom della taiwanese Dragon Co. Teoricamente ispirato al classico dell'animazione russo-sovietica Nu, pogodi! (l'etichetta di una delle varie edizioni delle cartucce ne riporta in effetti i protagonisti), in realtà Wait and see è totalmente privo di riferimenti al cartone (che è -detto in due parole- il Tom&Jerry d'oltrecortina). Il protagonista somiglia a Bugs Bunny in tutti gli sprite e le schermate (e sebbene in effetti il personaggio principale di Nu pogodi! sia una lepre, ha un aspetto ovviamente del tutto diverso), il lupo (l'antagonista) non appare mai e il videogame in sé è uno sciapo platform senza attinenza con alcun episodio della saga. Il coniglio/lepre deve raccogliere delle carote, che però vengono conteggiate come funghi nella barra di stato, e nella suddetta barra un'inutile faccia di Bugs Bunny campeggia con un'espressione di tristezza devastante. Quanto all'esperienza di gioco, è pregna di musica slavata, scrolling terribile, controlli insulsi e animazioni da hard discount e un rilevamento delle collisioni totalmente casuale. Come il video chiaramente illustra, l'esecuzione dei salti da parte del lagomorfo raggiunge vette che non esiterei a definire poetiche, e in sintesi possiamo sbilanciarci a dire che Wait and see! è pura, semplice e genuina merda. Chi l'avrebbe mai detto!


https://www.youtube.com/watch?v=Lgdsivh_vcc

Major Sludgebucket (ABS)
03-05-20, 14:34
3D Boxing per Amstrad CPC. Diciamo che per vederci il 3D, pure per i canoni meno stringenti dell'epoca, serve particolare immaginazione...


https://youtu.be/QX4m544sU44

Major Sludgebucket (ABS)
07-05-20, 16:23
Le sagge impostazioni della ricerca avanzata del sito che sta facendo le scarpe a un'istituzione come World of Spectrum, ormai piuttosto allo sbando, come i suoi stessi, allarmati fan stanno facendo ripetutamente notare, cioè Spectrum Computing (co.uk).

https://i.ibb.co/s2fm8Cm/spectrumcomputing-co-uk.jpg (https://ibb.co/Qfgbykb)

Opossum
07-05-20, 18:13
Beh, onesto :rotfl:

Biocane
12-05-20, 19:38
col c64 ricordo tante perle ma anche tanta di quella merda che levati :asd:


https://www.youtube.com/watch?v=AM5euMjAWWk

Major Sludgebucket (ABS)
20-06-20, 12:15
La versione di Frogger per ZX Spectrum della A 'n' F è qualcosa di :uooo:.

Edit: va "giocato", ammesso che si possa parlare di giocare, per capire, anche solo per pochi istanti, mi sa che altri video comunque non ce ne sono.

Riedit: ne hanno fatta anche una versione per BBC Micro che è tutta un'altra cosa e riesce a essere oscena (i comandi secondo me su tutto) in maniera totalmente differente, grandi :asd:.


https://www.youtube.com/watch?v=lxqQNHY0sXI

Major Sludgebucket (ABS)
24-06-20, 14:11
Fantazia per VIC-20 è probabilmente il primo esempio di spara e fuggi a turni involontario (nel senso che un frame viene mostrato oggi, e quello dopo chissà). In teoria sarebbe un clone di Galaxian, Phoenix, Space Invaders e titoli rupestri vari, ma serve particolare immaginazione. Completano il quadro i colpi dei nemici a volte visualizzabili un pixel prima dell'impatto mortale nelle situazioni particolarmente affollate, un rilevamento di collisioni imperscrutabile, un sonoro incommentabile, un livello bonus le cui dinamiche credo rimarranno per sempre avvolte nel mistero (da quello che ho visto in giro nessuno ci ha capito una mazza, istruzioni non ne ho trovate, la navetta si avvicina a quello che sembra essere il suo naturale approdo, parte l'eccitante contdown del punteggio bonus e dopo un po', più o meno qualsiasi cosa facciate, buona così, ci abbiamo provato, si passa al livello successivo con lo stesso punteggio). Interceptor Software in tutto il suo splendore, insomma (notare lo strillo "scritto in linguaggio macchina" che appare sulla copertina, e figuriamoci cosa sarebbe uscito fuori se invece :uooo:).


https://www.youtube.com/watch?v=KfKw98Sbp7c

Major Sludgebucket (ABS)
25-06-20, 10:32
Vorrei avere nella vita lo stesso approccio entusiastico e fiducioso verso l'avvenire del capoccia Telecomsoft che quando gli misero davanti il primo abbozzo di Beach Buggy Simulator probabilmente esclamò qualcosa tipo: «Gagliardo! Con questo facciamo il botto. Approvato, sfornatemene tre versioni».


https://www.youtube.com/watch?v=ER7lMO6yD_s

(Sì, per quanto surreale ai massimi livelli, soprattutto in relazione al buffo titolo, a un certo punto pare anche gradevole. Se non fosse che, almeno in questa versione, andando al massimo della velocità fregandomene degli impatti, zompando a caso ogni tanto e stando attento a non finire a corto di carburante sono arrivato al terz'ultimo dei livelli disponibili – poi va in loop –, e che perseverando un po' su questa linea probabilmente l'avrei finito. Cosa che, sospetto, non depone proprio a suo favore.).

Major Sludgebucket (ABS)
26-06-20, 19:12
Oscuri giochi in BASIC francesi: La folie de l'or, pubblicato da Hebdogiciel, una rivista uscita dall'83 all'87. Il protagonista (cito) pare un incrocio tra Roderick di H.E.R.O. e un giocatore a caso di NFL Football per Intellivision.


https://www.youtube.com/watch?v=Wmv1hoLPUb4

Opossum
27-06-20, 17:47
:vorreiessereinfernalrunnermanonposso:

Interessante ammazzare i nemici a sputazzi che presumo essere quindi infetti, molto preveggente.

Opossum
27-06-20, 21:58
Ho avuto un flash di un gioco eccezziunale per Speccy, purtroppo non ricordo il titolo e non riesco a ritrovarlo cercando via google :facepalm: Era una cagata immonda di SHMUP Defender-like scritto in Basic (aggiornamento video tipo 0,3 FPS); ne parlava Gab72 sulle sue leggendarie pagine "C64 vs Spectrum" in risposta al Martone, purtroppo pare che non siano più online :sad:

Major Sludgebucket (ABS)
09-07-20, 21:00
Le sobrie cover dell’olandese Aackosoft.

https://66.media.tumblr.com/d99cd9b4a4f449fbec842e7b6edd8a45/8d18bb4923afb189-cb/s1280x1920/3115b294deee6e780d78e68eb6c1a56a3fc0742f.jpg

Major Sludgebucket (ABS)
15-07-20, 08:00
Natasha Zotova:


Aggressor (1997) had a terrible gameplay. At the same time, it is probably the largest game for ZX, written in BASIC (2 TR-DOS discs) with the lot of graphics and animation. There was only a Russian version.

And this is the English demo version - the intro and the first level for TR-DOS (tape version is unreal due to continuous loadings).

http://zosya.net/file/Aggressor_en_demo.trd

Walkthrough of full Russian version from RZX archive:


https://www.youtube.com/watch?v=JvN3218EqBk




https://64.media.tumblr.com/022489d538aabaff85e40ce7eea9f783/a13e3002ee0efdfa-ff/s540x810/66db2cf3ebba8b6039720d2d79718338b76fc160.jpg

https://64.media.tumblr.com/c306677595785a0f94079baf25c7c4d4/a13e3002ee0efdfa-3b/s540x810/4b3ed0eceaf12f21b8eb6a5dd00cd1d933657260.jpg

Major Sludgebucket (ABS)
29-07-20, 17:17
Nel dicembre del 1982 la Universal cominciava ad assaggiare un po' di estemporanea fama grazie a Mr. Do!, un classico della Golden Age che segnò un'epoca (anche per ragioni non strettamente legate al gioco in sé, ma al modello di distribuzione degli arcade che si affermò col suo successo, ecc.). Ben tre anni dopo, inspiegabilmente, regrediva a tutta birra partorendo questo assolutamente improbabile gioco di calcio. Immagine incresciose.


https://www.youtube.com/watch?v=1X7EB-0uIko

Major Sludgebucket (ABS)
29-07-20, 22:03
L'Electron era il modello castrato di BBC Micro con il quale la Acorn, dopo un'attenta analisi, intendeva coprire la fascia budget del mercato. Questa la sua versione di Commando. Nell'attesa che i colpi sparati dal loro soldato arrivassero a destinazione, molti videogiocatori britannici nel frattempo si sono riprodotti, altri hanno purtroppo lasciato questo pianeta senza conoscere la fine fatta dal nemico che avevano ottimisticamente cercato di terminare. Possessori di Commodore 16 invece si sono dati a incontrollate scene di esultanza nelle strade dopo aver visto questo video, che riabilita contro ogni pronostico la versione appioppata al loro sventurato computer.


https://www.youtube.com/watch?v=w0odlNjNHIw

Taddeus
03-08-20, 21:37
Lo preferisco allo Spectrum...

Opossum
05-08-20, 14:15
"Family Dog, chi era costui?" potrebbe chiedersi Don Abbondio passeggiando per la campagna lecchese. Già, chi (o cosa) era costui?
Bisogna fare un giro un po' lunghetto. Non sarebbe necessario, in verità, ma la mia opinione è che siamo qua anche per farci un cultura sugli affari inutili, mica solo per videogiocare. Allora, avete presente i Simpson? La Fox, quarta incomoda tra le emittenti-colosso degli USA, aveva trovato nei Gialli la sua gallina dalle uova d'oro; le altre tre grandi anziane (ABC, CBS, NBC), vedendosi battute negli ascolti dal network di Murdoch che avevano sempre irriso, tra il '92 e il '93 corsero ai ripari cercando di accaparrarsi cartoni che riproponessero in qualche modo le idee di quello di Groening. Ma era più facile a dirsi che a farsi. I primissimi tre tentativi di replicare la formula simpsoniana sono oggi largamente dimenticati, appena una nota a fondo pagina nella storia dell'animazione, ben lontani dai successivi fasti di South Park e Family Guy: durarono una stagione a testa, flopparono duramente e vennero pure irrisi dai Simpson che nella sigla di un qualche special di Halloween fecero apparire i loro nomi su alcune tombe. Questi nomi erano Fish Police, Capitol Critters e, pensa un po', Family Dog.
FD (storia di un normale cane domestico intrappolato nella vita di una famiglia disfunzionale) aveva in realtà una genesi illustre: si basava su un cortometraggio prodotto da Spielberg, disegnato da Tim Burton ed ideato da Brad Bird, rispettatissimo e pluripremiato autore di cartoni con una lunga carriera (comprendente, qualche anno dopo, anche gli stessi Simpson). Bird fu il primo a non credere nella possibilità di estendere i suoi personaggi oltre un singolo corto, e si chiamò fuori. Come si è visto, il tempo gli ha dato ragione.

Nonostante la poca fortuna, Family Dog arrivò chissà come a generare un videogame: un platform per SNES ad opera della THQ. Non so cosa sia passato per la mente dei capoccia della CBS per arrivare a concepire questa mossa, ma non escludo che qualcuno abbia fatto passare erba di qualità subottimale. FD è il figlio degenere del pomeriggio di un programmatore scazzato, e condivide con molti altri ospiti di questo topic i soliti difettucci: brutto da vedere -potrebbe quasi essere un gioco per SMS-, brutto da sentire, brutto da controllare. Niente di ciò che avviene su schermo pare avere un senso logico (livelli ambientati in stanze grandi come regge, il cane che salta ad altezze tipo Bubka), e nonostante questo riesce a non essere originale in alcun aspetto. Sul Tubo c'è un playthrough completo di 15 minuti scarsi, quindi direi che anche come longevità non ci siamo. O meglio, non ci saremmo stati, ma dubito che nessuno (autore della run a parte) abbia mai davvero avuto voglia di giocarci più di 3 minuti*. E, come ciliegina sulla torta, tra i nemici c'è il bimbo di casa che ha una faccia e delle espressioni che non sfigurerebbero in qualche incubo generato da Kruger. Che dire, bella roba: come detto da un recensore tedesco, "avrebbe più senso donare i 130 marchi a un rifugio per animali".


https://www.youtube.com/watch?v=2iHJEgwGNEQ



* Io, di sicuro, no.

Major Sludgebucket (ABS)
09-08-20, 17:58
Great American Presidents (aka Mr. President) per Oric, famiglia di computer da noi sconosciuta ma che ha vissuto cinque minuti di semipopolarità in Francia e in qualche altro posto. Gli svedesi autori di questo pseudomanageriale nel quale si impersona il POTUS hanno messo insieme praticamente a casaccio un po' di elementi orecchiati in giro (annunci di spie che ogni tanto vengono beccate qua e là, l'URSS che si pronuncia su qualsiasi scelta si faccia, Paesi arabi che vengono da noi per comprare armi, ecc.), ma alla fine non c'è un vero e proprio gioco. Si premono tasti sperando che a chi ha fatto il programma la decisione di pompare il welfare o tagliare le tasse o di parlare di economia piuttosto che diritti nei discorsi pubblici e cose simili piacciano, rapporti causa-effetto però apparentemente inesistenti, e comunque tutto buttato lì. Si potrà dire che era roba troppo ambiziosa per l'epoca (1986) ma in realtà il tema era stato già toccato anni prima più volte con risultati decisamente più sensati e dignitosi (President Elect). Inspiegabile l'assenza (credo) di temi quali la sanità o l'istruzione. Anche se lo si prende come titolo improntato al cazzeggio e alla demenzialità fa pietà, visto che il top dell'umorismo e dello svacco partorito consiste nel rispondere che la CIA si sputtana i soldi in birre se la finanzi troppo.


https://www.youtube.com/watch?v=-FiLNLw3NLw

Taddeus
09-08-20, 18:48
Anche questo era superiore allo Spectrum...

Opossum
11-08-20, 17:31
[Porting disaster of Donkey Kong]
- The Intellivision version with its blocky graphics, limited number of screens, and terrible controls. So bad that it was purposely blocked from being played on the updated Intellivision II by its hardware. Carl Mueller Jr. created an updated version with better graphics, more screens, and even additional characters you can play as.


https://www.youtube.com/watch?v=4R115WkI9lI

Major Sludgebucket (ABS)
14-08-20, 17:27
Amiga. Sei un toro e devi distruggere preziosa oggettistica cinese. Purtroppo la realizzazione complessiva non è esaltante e il gameplay un po' troppo fiacco, ripetitivo e farlocco, tipo che puoi perdere un botto di energia solo entrando in una stanza, senza poter reagire, perché c'è subito un ostacolo (da qui la scelta del thread nel quale smistarlo), comunque provare a fare roba fuori di capoccia ha sempre il mio plauso :snob:.


https://www.youtube.com/watch?v=IcXjTrkp0ek

Opossum
18-08-20, 10:00
Non sapevo che fosse uscito Dangerous Streets anche per DOS :uhm:


https://www.youtube.com/watch?v=ool2gjNwwf4

Major Sludgebucket (ABS)
11-09-20, 14:12
1983. Immagini che hanno fatto la storia di questo sport.

https://pbs.twimg.com/media/Ehos64lXYAUxeQM?format=jpg&name=medium

Major Sludgebucket (ABS)
15-09-20, 20:51
'Sto Hellhog Xp per Windows, anno 2003, non l'avevo mai sentito. Metto qui sulla fiducia, ma è davvero stranino, da provare https://m.youtube.com/watch?feature=youtu.be&v=WBuhwgNAyOs

Sent from my CPH1951 using Tapatalk

Opossum
16-09-20, 09:28
'Sto Hellhog Xp per Windows, anno 2003, non l'avevo mai sentito. Metto qui sulla fiducia, ma è davvero stranino, da provare https://m.youtube.com/watch?feature=youtu.be&v=WBuhwgNAyOs
Birdemic: the game.

Opossum
25-09-20, 21:36
Oggi, in vena di nostalgie fuori luogo, ripesco un altro mio vecchio [aprile 2016] articolo dal mio neglettissimo blog. E vi parlo di Cyplix per il 2600, AD 2004.


Cyplix

Mh.
Ok.
Allora, bisogna partire da lontanissimo e fare un giro semi-infinito. La storia parte da tale Skin Diver, giochino infimo come se ne sono visti a camionate sul 2600, uscito nel 1983. Cagatrice del gioco è la Sancho, sofware house di origini oscure (forse europea, forse taiwanese), che rilasciò una manciata di titoli in quel periodo prima sparire nel nulla: una storia già sentita. Comunque, Skin Diver fa la sua triste vita senza costrutto, venendo anche ripubblicato da altra gente (Froggo, Panda, Zellers) e con altri titoli (Sea Hunt, Scuba Diver)*. Queste riedizioni hanno luogo tra Europa e USA, ma poiché il mondo dei videogiochi in quella decade è quello che è accade che qualche tizio a Taiwan cracchi la cartuccia e si metta a produrre la propria versione, identica all'originale tranne che per qualche variazione cosmetica. Il gioco si chiama ora Bi! Bi!, fa schifo uguale (anzi, di più) ma può "prosperare" Down Under. Ebbene sì, Bi! Bi! viene pubblicato -tramite l'etichetta Rainbow Vision- in Australia**, nazione comunque non aliena ai bootleg (si pensi alla HES e ai suoi casini con la Nintendo). L'epopea di Skin Diver però non si ferma qui: riemerge inaspettatamente oltre 15 anni dopo nuovamente sulla sponda ovest del Pacifico. Non negli USA, dove vide alcune delle sue varie nascite, bensì nel Canada, dove la Gray Games di Charles F. "Atari Charlie" Gray ricracca tutto e crea Cyplix.
Anf.
Bon, allora: Skin Diver. Nella sua struttura è un gioco semplicissimo, composto da sole due schermate: nella prima il nostro avatar (un sub) sta su una barca nella parte superiore dello schermo; sotto di lui un lago in cui nuotano tre o quattro pesci (squali e razze blocchettosissimi). La seconda schermata è l'interno di un relitto, e vi si accede entrando in un grosso "coso" al centro del fondale nella prima (che è la nave stessa, ma è arduo capirlo: io pensavo fosse un'alga gigante). Il nostro sub deve buttarsi in acqua, uccidere tutti i pesci con un arpione, scendere nel relitto, recuperare tre artefatti sul fondo, tornare alla barca; ha 60 secondi di ossigeno una volta che si è tuffato, e ogni volta che torna alla barca ottiene vari punti in base ai pesci uccisi e agli artefatti recuperati. Se finisce l'aria o viene viene toccato da un pesce, il sub perde una vita (ne ha tre a disposizione).
Ora, benché di disarmante semplicità (ma è un titolo per 2600, che si vuol pretendere), giocarci è frustrantissimo. Ogni volta che si tuffa il sub resta per un paio di secondi non controllabile (perché? Boh) e alla mercé dei pescioni; si può sparare solo lateralmente e non verso l'alto o il basso; se l'arpione manca il pesce, procede fino in fondo allo schermo prima di tornare nelle nostre mani e questo è un enorme problema perché IL SUB NON SI MUOVE FINCHÉ L'ARPIONE NON RIENTRA (MA PERCHÉ? MA SOPRATTUTTO, PERCHÉ?). Mancare il bersaglio significa morte certa e sbagliare non è difficile visto che i controlli sono pessimi e la gestione delle collisioni pure. A condimento, sonoro inesistente e glitch grafici per gradire.
Bi! Bi!, il piratonzolo taiwanese citato sopra, riprende tutto questo e lo peggiora. Primo, usando colori più tristi e grafica ancora più casuale. E secondo, soprattutto, introducendo la simpatica feature di incastrare il sub nel relitto non appena vi entra, impedendo al gioco di proseguire. Scacco matto. Che invidia per gli australiani che se lo sono accaparrato, eh?

E Cyplix? Eccoci finalmente arrivati. Cyplix è un homebrew proveniente da Vancouver: a programmarlo troviamo come detto tale Charles Gray, che nel 2004 adatta Bi! Bi! al nuovo millennio. Rimosso lo stronzissimo bug dell'uomo-rana incastrato, il gioco resta praticamente lo stesso, quindi l'intervento di Atari Charlie non è realmente salvifico; quello che redime questo nuovo hack però è la geniale (?) veste grafica che trasforma l'anonimo sommozzatore in Pac-Man! E i pesci diventano ovviamente fantasmi! La cosa è stata fatta con un particolare criterio, così gli sprite utilizzati sono esattamente quelli dell'infame Pac-Man atariano di Tod Frye. Gray completa l'opera cambiando i tesori nel relitto con un altro beneamato "eroe" del 2600, ovvero E.T. Ecco così che abbiamo un titolo oscuro, bruttissimo e ingiocabile che ora cita due schifezze di gran pregio: più che un videogame il tutto diventa una sorta di chicca per intenditori del brutto e cultori atariani, una videoinstallazione che va vista più dal punto di vista meta-referenziale che da quello ludico. Il background del gioco, compreso nel manuale e facilmente reperibile online, esplica bene le intenzioni assolutamente goliardiche:



The year is 2384 and mankind has been exterminated. What started off as a fad in the 1980's known as Pac-Man Fever has evolved and become a cult. The Ghost Overlord known only as Cyplix recognized by his one eye is the center of this new civilization. His monuments are situated on all continents glorifying the greatness that is Cyplix and his Ghost Religion.
[...]
An Atari Shadow super computer with the pet name Blinky becomes self-aware on July 17th, 2037 and takes on the persona of the ghost Shadow(nickname Blinky) found in the original Pac-Man game and plans to take over the world. Blinky is patient and buys his time absorbing as much information as it can from the Ultranet(evolved and much faster version of the Internet introduced by the American Government in 2012). Blinky or as some know him formally as Shadow, is true to his name, patient and equally vengeful against those who he believes are against him and his goals.
[...]
It is now 2384. Little does Cyplix know, that a group of humans dwell in the now coastal city of Edmonton. This group of human's led by the one known as Travis Butchart, use human to ghost genetic transformation techniques to transform a volunteer human into the only force that can possibly combat the Ghosts. His name is Pac-Man.
You are Pac-Man and your battle starts with the elimination of the Sea-Ghosts. In the sea you will battle new Ghost enemies such as Danny(yellow ghost), Quinty(pink ghost), Babo(the large and fat orange ghost) and Cipa (the large and fat pink ghost). There are also the three Sea Cy-Ghosts known only as Cpuwiz, Kepone, and Ezzy who religiously guard the Cyplix's captives: E.T., E.T. Junior, and Ms. Pac-Man. They are in suspended animation and you must free them, as they are mankind's only hope in defeating Cyplix and his Ghost Religion.

Mica pizza e fichi.


Nel 2006 Gray ha rilasciato Cyplix II (!). La base di partenza per questo seguito è Fathom della Imagic, un gioco e una software house con pedigree decisamente più consistenti degli ascendenti del primo Cyplix. Non ho comunque avuto occasione di provarlo.

È tutto, direi. Un saluto.


* per dovere di precisione: il sito AtariAge sembra suggerire che il titolo sia nato originariamente dalla Panda come Scuba Diver, e riporta nel contempo che tale Panda sia entrata nel mercato nel 1984, ma personalmente suppongo sia un doppio errore. In realtà Scuba Diver non solo riporta "1983" sulla cartuccia, ma presenta anche la scritta "Sancho" a schermo quando il gioco è in attractive mode (nonostante sia edito, appunto, dalla Panda). Ergo la Panda nel 1983 c'era già e Skin Diver precede Scuba Diver, non il contrario. Non si tratterebbe peraltro dell'unico furto di Panda nei confronti di Sancho. (Tutte queste informazioni sono comunque frutto di un'indagine incerta e passibili di smentita)
** e chissà perché anche in Germania, dove col nome Ungeheuer Der Tiefe ("Mostro degli abissi", se non erro) venne pubblicato da Quelle, grosso distributore tedesco che potreste ricordare per E.T. go come/UFI und sein gefährlicher Einsatz, labyrinth-game a suo tempo deriso dall'Angry Video Game Nerd.

Major Sludgebucket (ABS)
11-10-20, 21:55
https://64.media.tumblr.com/afabfc8e2a38c70cb85f201012dfd5e7/4c9cc6448bc797ab-1c/s640x960/8259eaafd5d404d9bab2bfe0563852a2df5ed9be.jpg
https://64.media.tumblr.com/c54c513470dd42c0cfa2d7491b7bc25d/4c9cc6448bc797ab-42/s640x960/71d423f3b44170929481a4c6dc2da72fabec870f.jpg
https://64.media.tumblr.com/3077d06a5f0c8dd3ca08fccc0a0e0c1c/4c9cc6448bc797ab-ee/s640x960/c7c27143d422b5a723a020f60a3b695786ac47f4.jpg

Major Sludgebucket (ABS)
20-10-20, 15:48
Oggi parliamo di Somari per NES.


https://www.youtube.com/watch?v=bq_SmnSykK8

Opossum
20-10-20, 22:37
Riguardo le ibridizzazioni pirate che hanno portato le mascotte di Nintendo e Sega sulle console rivali -e nel caso di Somari addirittura ad un incesto tanto improbabile quanto probabilmente inevitabile- è meritevole di citazione anche il leggermente meno celebre Super Mario World per Mega Drive. Oggetto strano e poco digeribile, dalla genealogia curiosamente nobile: la sua origine infatti si rintraccia in Chip 'n Dale: Rescue Rangers, giocone NES del 1990 sviluppato dalla Capcom e regolarmente licenziato dalla Disney. La taiwanese Gamtec lo clonò nel 1995 per trasporlo sul MD col titolo di Squirrel King, titolo che rispetto alla qualità media dei bootleg gode di una nomea sorprendentemente buona.
Ed è partendo da SK che non-si-sa-chi (c'è chi dice la stessa Gamtec, ma Bootleg Games Wiki non è d'accordo (e nemmeno io, per quel che vale)) si è mosso per donare al mondo SMW su Genesis. Scelta non proprio felicissima visto che, pur essendo un platform, SK (che nel gameplay è uguale a CnD:RR) ha meccaniche molto diverse da quelle concepite da Miyamoto. Su MD abbiamo così un Mario che non salta in testa ai nemici ma gli lancia addosso delle casse, non raccoglie monete ma diamanti, ha una barra di energia e non entra in alcun tubo. Tutto molto singolare. In puro pressapochismo bootleggaro poi, nonostante il gioco sia Super Mario World i livelli sono presi (malamente) da Super Mario Bros (rippati dalla versione SNES) - e neanche tutti, visto che dopo i primi due vengono riciclati direttamente quelli di Squirrel King. Di Yoshi a quel che ricordo non c'è traccia se non nella cover e sull'etichetta della cartuccia, su cui i disegni sono ripresi da quelli originali di SMW, tranne che per la testa del povero dinosauro trasformata in qualche modo in quella di un drago. Riguardo la giocabilità... non mi esprimo, mai provato, qualche coraggioso che vuol provare ci faccia sapere.


https://www.youtube.com/watch?v=cTTH86NLkG4&t=309s

Opossum
07-11-20, 11:17
Se buttate in un frullatore Splatterhouse, Sword of Sodan, Weird Dreams e Kenseiden otterrete con tutta probabilità un frullatore rotto e questo weirdissimo Kabuki-Z (http://www.hardcoregaming101.net/kabuki-z/) (Kaneko/Taito)di cui onestamente non conoscevo l'esistenza. Non l'ho provato e non posso pronunciarmi in prima persona, quindi magari sbaglio a parlarne in questo topic, ma per quel che mi riguarda non ha esattamente una bellissima cera, nonostante il Nostro ce la metta tutta ad attrarre l'utenza grazie al suo elegante tailleur bianco smanicato e il suo passo leggiadro. Oltretutto, il gioco parrebbe più o meno incompleto.


https://www.youtube.com/watch?v=h9JgQrvbTzY

Major Sludgebucket (ABS)
11-11-20, 20:41
Nel 1984 Spinnaker Software e Fisher-Price Learning Software non senza un certo ardire tentarono questa... questa... come dire... cosa :uooo:.


https://www.youtube.com/watch?v=qSJZ65KVudI

Major Sludgebucket (ABS)
12-11-20, 09:51
Torno a bomba su Green Beret per C16 (probabilmente già postato) per segnalare la sontuosa e indimenticabile fine del suddetto giuoco :uooo:.

https://64.media.tumblr.com/a1e0cb376247c9944118cf2833e39dea/349e2965a9ea81b0-85/s640x960/f91016407695ac4d55cff7529175fa1913729816.jpg

https://64.media.tumblr.com/2656949514a069a1d5c3cd7f575ec166/349e2965a9ea81b0-03/s540x810/661a9b57ebf20b1ff193a4bd322e23cd39bba72a.jpg

Opossum'
12-11-20, 20:56
Torno a bomba su Green Beret per C16 (probabilmente già postato) per segnalare la sontuosa e indimenticabile fine del suddetto giuoco :uooo:.

[IMG]https://64.media.tumblr.com/a1e0cb376247c9944118cf2833e39dea/349e2965a9ea81b0-85/s640x960/f91016407695ac4d55cff7529175fa1913729816.jpg[/MG]

[IMG]https://64.media.tumblr.com/2656949514a069a1d5c3cd7f575ec166/349e2965a9ea81b0-03/s540x810/661a9b57ebf20b1ff193a4bd322e23cd39bba72a.jpg[IMG]
Grazie, sto in totale devastazione psicofisica e sta roba mi ha risollevato la serata :rotfl:

Major Sludgebucket (ABS)
17-11-20, 21:28
Un'interessante recensione di Divine Sealing per Mega Drive, titolo ufficioso con arzigogolata trama in giapponese (non esiste una traduzione) che unisce il sapore dello sparacchia e fuggi a scorrimento verticale artigianale alle donnine nude. Nonostante la cattiva fama, il tizio sostiene sia ampiamente meno peggio di Xenon 2 per la stessa macchina (che affronto!) http://1cclog.blogspot.com/2014/04/divine-sealing-mega-drive.html


https://www.youtube.com/watch?v=oZhQWYflVL0

Opossum'
21-11-20, 17:18
Perché la Capcom pianta un casino allucinante per Fighter's History della Data East (con conseguente Effetto Streisand, ma tralasciamo) e ignora -almeno mi sembra- questo Super Fighter / Fatal Encounter da Taipei con furore (e asset rippati) per DOS? Mistero misterioso.


https://www.youtube.com/watch?v=zxBXjNoNIoQ

Taddeus
21-11-20, 18:06
Sai la storia del tipo che paga per tutti?

Opossum'
21-11-20, 19:42
Sai la storia del tipo che paga per tutti?
Nessuno ha pagato per nessun altro. Capcom perse la causa contro Data East.
Credo semplicemente che la Capcom non fosse granché preoccupata da una bidonata senza mercato come FE, mentre F'sH era un competitor più credibile.

Taddeus
21-11-20, 20:47
La cosa peggiore per chi scrive è non essere capito... :fermosi:

Major Sludgebucket (ABS)
06-01-21, 14:28
Il mio commento su Artura, anche questo appena cacato su Ready64.


Rastan o Hawkeye direi che qui ci azzeccano poco, trattandosi chiaramente di un arcade adventure. I problemi principali di Artura risiedono nell'inconsistenza della fase action, del tutto buttata lì e per nulla curata o testata, e nella quasi altrettanta pochezza della fase esplorativa, povera e architettata senza grande fantasia (in sostanza è un "gironzola per le schermate e ogni tanto trovi qualcosa", che nel 1983 magari poteva andare ancora bene, cinque anni dopo un po' meno, senza niente di più brillante a sostegno); e soprattutto assai "spaesante": sarà che l'orienteering non è il mio forte, ma le schermate sembrano un po' tutte simili e capire dove andare esattamente è arduo; la rappresentazione di alcune porte e di certi elementi del paesaggio aggiunge iniziale confusione. Tornando alla parte action, il respawn immediato dei nemici rende inutile ammazzarli e faticoso proseguire, dato che bisogna rassegnarsi a perdere quel tot di energia per passare. Il sistema di controllo sarà pure originale ma è farneticante e scomodissimo: indirizzare i colpi nelle varie direzioni in quel modo si traduce in pratica in situazioni svantaggiose e pericolose per il giocatore, che a quel punto è portato a fare la cosa più facile, sparando solo "dritto per dritto" ed evitando i guai. Peccato perché, se studiato e implementato meglio, questo sarebbe potuto essere un elemento distintivo del titolo. La qualità degli sprite è parecchio altalenante (gli animali in particolare sono raccapriccianti). Mi chiedo cosa sia passato per la capoccia a chi ha deciso di farli in alta risoluzione, per poi mettere una risibile pioggia di asterischi che manco nei peggio giochini in BASIC a rappresentarne il decesso. Aggiungiamoci che pure Ben qui è platealmente molto sotto i suoi immensi standard, pur permettendomi, con il suo lavoro, di portare il voto da 1 a un generoso 2.

Major Sludgebucket (ABS)
07-01-21, 11:48
Colgo l'occasione per rispammarmi anche il commento a Milk Race :snob: (sempre messo su Ready64).

Il riferimento finale è ovviamente a Tour de France dell'Activision, programmato da uno dei vari magiari che si davano da fare all'epoca, titolo che amai ma che resta funestato dall'incredibile assenza di altri ciclisti sulle strade.

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/6/61/Milk_Race.png


Notevole come i due giochi dedicati (a distanza di un anno) alla stessa competizione ciclistica britannica, diversamente denominata, si somiglino tanto come impostazione grafica blocchettosa andrewspenceriana, specie considerando le ere che separano l'uscita di questi titoli da quella di Int. Soccer, che aveva indicato al mondo uno stile riconoscibile per la via edilizia. Solo 1 k@$o o alla Zen Room hanno buttato pigramente un occhio a questo titolo per il loro Kellog's? Milk Race ha anche un cugino americano, Ten Speed, ora non nel database (diverso numero marce, ambientazione USA e non UK, imprecisati "refreshments" neri anziché le bottiglie di latte in grado di dare surrealmente energia, qualche probabile ritocco occulto a livello di difficoltà/giocabilità... TS l'ho finito fregandomene di pendenza e tutto, raccogliendo bottiglie a tutta birra nella parte bassa dello schermo e facendo così pure più punti di uno che l'ha giocato in maniera più ragionata).

Sì, è vero, il circolo vizioso delle cadute (rappresentate in maniera oscenamente dilettantesca), la macchina che vi spiana appena vi rialzate, gli avversari che vi arrotano incivilmente e mazinghianamente senza spettinarsi, ecc. Ma questi aspetti a ben vedere sono poco rilevanti, dato che si passa pure da ottantesimi. L'unica vera difficoltà dei due giochi è l'omino gialloverde che lancia lo sprint: se avete il culo di non cadere lì (appare poche volte durante il gioco) è fatta, giusto in qualche stage si sta un po' a corto di latte, specie se cercate di speculare sul punteggio andando lenti per raccattare più bottiglie, ma niente di.

Alla fine butto MR e TS nell'affollata categoria "budget da subito visibilmente infimi ma che intrattengono per un po', quindi immolare il cinquino ci poteva stare", considerando anche che di giochi di ciclismo con cristiani in pista non è che ce ne fossero tanti (a qualcuno in Ungheria staranno fischiando le orecchie?).

Major Sludgebucket (ABS)
19-02-21, 14:24
Alphatron (BBC Micro e Acorn Electron, devo vedere se è uscito pure per altre piattaforme). Penso sia una delle dinamiche più insulse mai viste in un gioco (specie considerando che è, credo, del 1986, non del 1886). Guidiamo un'astronave e dobbiamo inseguire UN singolo missile che ogni tanto passa per uno scenario fatto di schermate a sostituzione (credo cinque schermate). Il carburante finisce subito e bisogna tornare alla base a bestemmiare perché l'atterraggio va fatto al pixel. Tutto qui. Ah, il missile va semplicemente dritto. Così, credo, fino all'infinito. Gioco commerciale della Tynesoft, eh, sospetto pure venduto a prezzo pieno. Allucinante.

Ah, la cosa è bella è che "conviene" farlo scappare un po' (il missile) nelle schermate più lontane, visto che abbatterlo lì frutta più punti. Con un po' di attenzione credo potrebbe venire seccato sempre in partenza evitandoci tutto il viaggio e facendo, lentissimamente, punti infiniti (così si eviterebbe la seccatura dell'atterraggio complicatissimo, che è l'unica cosa che sembra essere in grado di ucciderci, a meno che non andiamo a schiantarci appositamente come il tizio incapace del video).


https://www.youtube.com/watch?v=iBLenX8bOI4

Opossum'
20-02-21, 15:38
Con vera nostalgia ho rispolverato questo goffissimo Pancake, seminale platform che mette il giocatore nei panni dell'eponimo alimento <cut> il commento che Ketil Jensen in persona lasciò dieci anni fa sul mio deceduto blog su Splinder, in un post in cui deridevo sarcasticamente la sua unica opera.<cut>
Beccato oggi questo: https://spillhistorie.no/2017/09/09/tilbakeblikk-pannekaka/


Selv om spillet ikke ble noen stor, økonomisk suksess, ble det naturligvis raskt spredd til Commodore 64-eiere via piratverdenen. Faktisk kan det hende piratene tjente mer penger på spillet enn utviklerne selv gjorde:

– Jeg er usikker hvor mange kopier som ble solgt, men vet ut ifra en artikkel jeg kom over for noen år siden at det ble piratkopiert og solgt i Italia, forteller Ketil Jensen til Spillhistorie.no

tradotto:


Sebbene il gioco non sia stato un enorme successo finanziario, si è naturalmente diffuso rapidamente ai proprietari di Commodore 64 attraverso il mondo dei pirati. In effetti, i pirati potrebbero aver guadagnato più soldi con il gioco rispetto agli stessi sviluppatori:

- Non sono sicuro di quante copie siano state vendute, ma so da un articolo in cui mi sono imbattuto alcuni anni fa che è stato piratato e venduto in Italia, racconta Ketil Jensen a Spillhistorie.no

Chissà se c'entro qualcosa :asd:

Major Sludgebucket (ABS)
20-02-21, 16:03
Pics del commento sul blog di Spinder (che avrai prontamente scrinsciottato per i posteri :snob:).

Comunque:

- gioco per C64 che fa fare più soldi ai pirati che agli sviluppatori
- soprattutto in Italia

Ketil, dicci qualcosa che non sappiamo.

Opossum'
20-02-21, 16:18
Pics del commento sul blog di Spinder (che avrai prontamente scrinsciottato per i posteri :snob:).
C'è tutto nel post #40 di questo topic, son troppo pigro per copincollare.

Major Sludgebucket (ABS)
20-02-21, 16:48
Vabbè, lo screenshot sarebbe stato più carismatico :snob:. Secondo me aveva trovato qualcuno che nel frattempo gli ha tradotto il reale significato del testo (non quello "infiocchettato" che hai cercato di vendergli tu), o si è arrangiato con Translate o simili, per questo non ti ha risposto :asd:.

Comunque ormai il web è diventato un campo minato, non posso dire più niente. A parte quelli dispersi in battaglia, stanno tutti là, quindi se commenti da qualche parte probabile che l'interessato sbuchi fuori. "Maronna a pensarci però che grafica demmerda che aveva Legend of Kage sul sessantaquat... OH, SIMON BUTLER, CHE SORPRESA AVERTI QUI, HO SEMPRE ADORATO LA TUA ORIGINALE CURATISSIMA PIXEL ART". Oppure: "Scusate, come fate a dire che questo era un platform ingiocabile? Ma avete mai provato, chessò, quello scempio di Boing?" "Certo, l'ho fatto io." "OH, TU SEI DUNQUE MICHAEL J. BERRY? CHE EMOZIONE, SEI IL MIO IDOLO FIN DA QUANDO ERO BAMBINO. NO, DICEVO SOLO CHE, ECCO, MAGARI BOING LO POTEVI FARE UN PO' MENO DIFFICILE MA ANCHE COSI' VA PIU' CHE BENONISSIMO DOPOTUTTO, CHE TEMPI, EH EH".

Opossum'
20-02-21, 17:13
Vabbè, lo screenshot sarebbe stato più carismatico :snob:.
Certo, ma all'epoca vallo a sape' che un bel giorno Splinder avrebbe fatto *puff* :asd: già tanto che sia riuscito a salvarmi un file .xml coi conenuti.


Secondo me aveva trovato qualcuno che nel frattempo gli ha tradotto il reale significato del testo (non quello "infiocchettato" che hai cercato di vendergli tu), o si è arrangiato con Translate o simili, per questo non ti ha risposto :asd:.
ça va sans dire, ma l'ho scritto pure io nel post. Vedi che non leggi? :mad:


Comunque ormai il web è diventato un campo minato, non posso dire più niente. A parte quelli dispersi in battaglia, stanno tutti là, quindi se commenti da qualche parte probabile che l'interessato sbuchi fuori.
Vero, del resto questa vicenda ne è probabilmente un perfetto esempio: un norvegese sconosciuto rintraccia la rece del suo gioco sconosciuto sul blog sconosciuto di un fesso sconosciuto scritto in una lingua che nemmeno capisce, in anni in cui translate forse nemmeno c'era.

(...anche se in realtà questo significa avere molti meno riscontri in una generica googlata e di conseguenza lo ha probabilmente avvantaggiato nel trovarmi. Va beh, storia vecchia comunque).

Major Sludgebucket (ABS)
28-02-21, 10:17
Lo sappiamo. Ogni programmatore del passato aveva le sue ossessioni. Jeff Minter era fissato con gli animali pelosi, Chris Butler con le conversioni impossibili, Gary Partis (chi cazz'è costui, direte giustamente) con Uridium, che tentava goffamente di scopiazzare in ogni salsa, vedi Psycastria 1 e 2, per la gioia di Braybrook, che pure oggi su Twitter si lamenta della gente che mette i video coi suoi giochi piratati su YouTube, figuriamoci l'entusiasmo che poteva nutrire per le imitazioni all'epoca.

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/6/65/Syncron-electron.png

Nell'87 Gary toccò vette difficilmente immaginabili con Syncron, un clone del summenzionato classico dotato delle seguenti caratteristiche: 1) lo scrolling era in verticale anziché in orizzontale 2) lo scrolling medesimo era inoltre velocissimo e non si poteva rallentare (il che unito ai classici edifici immediatamente mortali sul fondale azzerava istantaneamente ogni giocabilità e voglia di vivere e andare avanti)(naturalmente, date le risoluzioni dei sistemi casalinghi, la suddetta verticalità costituiva un bello svantaggio in questo tipo di giochi per ovvi motivi) 3) la palette di colori era particolarmente acida, per rendere ancora più piacevole l'esperienza e indistinguibili gli affari da raccogliere per proseguire 4) non c'è nemmeno il punteggio su schermo, così è più difficile capire se quello che stiamo facendo ha qualche senso per avanzare nel gioco (come detto, bisognerebbe raccattare qualcosa sul suolo e poi atterrare su una delle tante piste presenti... ma apparentemente questa cosa non produce risultati evidenti) 4) anche un neonato avrebbe capito immediatamente che questa orrida sbobba era impubblicabile, difatti la Superior Software ebbe un minimo di buonsenso facendo uscire il titolo inizialmente solo in una compilation, ma dopo qualche tempo pensò di non averci lucrato sopra abbastanza e lo ripubblicò in veste singola. La Blue Ribbon, infestante casa specializzata in budget, decise inoltre di infliggere un'ulteriore ripubblicazione ai poveri adolescenti poco informati dell'epoca.

Gary, interpellato, ammise candidamente che si trattava più di un esercizio di programmazione che di un gioco (soprattutto sull'Acorn Electron, che non disponeva di scrolling hardware e la cui versione è praticamente indistinguibile da quella del fratello maggiore BBC Micro).

Major Sludgebucket (ABS)
10-03-21, 09:32
Sarò bre'. Hockey Pista (Amiga) dell'italiana Lindasoft, all'epoca pubblicizzato sulle riviste, mi sono a lungo chiesto come fosse, ora lo so, purtroppo faceva clamorosamente cacare. Sì, belli gli sport minori, ingiustamente oscurati dal calcio, bello il tentativo di produrre software originale in Italia tra mille difficoltà, bello il povero Franco Girardelli, campione indiscusso, che dà il nome alternativo a questo titolo, ma è una cosa che proprio non si può giocare (i livelli di difficoltà inferiori a "Professionale" potevano anche non metterceli dato che sembrano la moviola di Sassi). Fatto orgogliosamente con AMOS, peraltro. A volte anche in giochi bruttissimi si nasconde insospettabilmente una certa giocabilità, una scintilla, qualcosa, ma qui manca proprio l'anima, piccoli giocatori che improbabilmente si trascinano senza un perché sullo schermo, e perfino il più orrendo, malfatto e disgraziato gioco sportivo mai provato su C16 sprigiona quel minimo di carica vitale e trasmette voglia di fare un gol in più di 'sta roba.

Ah, mi dicono che la versione Franco Girardelli è successiva e contiene qualche miglioria (tipo i livelli di difficoltà più moviolistici segati e l'innovativa introduzione del tempo di giuoco frazionato in due metà... ah, beh). Ah, è stato inflitto pure al povero ST. Voto su Lemon Amiga: un generoso 1,5, frutto della media di ben due contribuiti (non so che passasse nella testa a quello che ha dato uno scellerato 2).

https://64.media.tumblr.com/30111a00e7f16e183bbbf75e4938c2d9/8c8bce5bc30cd78e-f1/s400x600/0e40d408efb135bd794ddf1f81cb9bd0ddf4f813.png

Major Sludgebucket (ABS)
18-03-21, 14:55
Great Escape ha fama di essere uno dei titoli meno brutti dell'asiatica Bomb per Atari VCS, ma insomma, all'atto pratico non è che ciò sia di grande consolazione. Impersoniamo un profilattico viola immerso, chissà perché, nello spazio profondo. Lo scorrimento è multidirezionale e possiamo spararacchiare col nostro risibile sparo in tutte e quattro le direzioni, quindi non necessariamente solo nel nostro senso di marcia. Inoltre, una grossissima astronave ci insegue perennemente. Detta così non sembra neanche male, viste le capacità del VCS pare un titolo originale. Peccato che i comandi siano la ridefinizione del termine "legnoso". Il gameplay poi nei fatti è orrendo: quando arriva l'astronave (ogni cinque secondi questa caca le palle, in pratica) bisogna scappare nella direzione opposta, andando puntualmente a sfracellarsi contro qualcosa, a causa dei suddetti controlli non proprio puntuali nel rispondere. A completare il quadro, l'eterna, molesta scenetta di morte col goldone che sfila psichedelicamente in parata davanti all'astronavona madre, con cambi di colore e lampeggiamenti vari.


https://www.youtube.com/watch?v=svouIN2ytYM

Major Sludgebucket (ABS)
04-04-21, 11:21
Cover forse non riuscitissima, diciamo.

https://pbs.twimg.com/media/EyHnPSRXIAAKBVo?format=jpg&name=900x900

Opossum'
04-04-21, 11:55
Non so bene perché, ma mi ricorda la cover di una VHS di un porno brasiliano con ET.

Major Sludgebucket (ABS)
04-04-21, 12:00
Probabilmente perché è presa da lì :snob: .

Major Sludgebucket (ABS)
09-04-21, 16:01
La dibattuta (solo qui dentro) scena C64 australiana, con la famigerata ECP sugli scudi :snob: . Non so dove trovassero questi il coraggio per vendere come giochi singoli "scritti e prodotti in Australia" la solita rumenta fatta col SEUCK.

https://pbs.twimg.com/media/EyiRId2XMAAu0hf?format=jpg&name=900x900

Major Sludgebucket (ABS)
27-04-21, 19:28
Harem, sconosciuto coin-op, non necessariamente o particolarmente brutto, ma dal tema, ehm... diciamo ricollegato al titolo. Lo metto come curiosità: col metro di oggi probabilmente gli ideatori verrebbero impalati in piazza :asd: .


https://www.youtube.com/watch?v=On7vrTVqKmk

Major Sludgebucket (ABS)
20-05-21, 09:53
Il gioco cosastracaz del giorno è indubbiamente Angelo (libera traduzione dal giapponese, magari il titolo originale era "Mino Raiola si strozza ingozzandosi di sego di bue") per MSX. Nel primo quadro il nostro angioletto deve toccare delle nuvolette di diversi colori in modo che il contenuto finisca in degli alambicchi (o il cazzo che sono) mentre sul pavimento una creatura infernale monocromatica passeggia. Le esatte dinamiche che portano a superare questo quadro mi sono oscure, ma sostanzialmente l'angioletto deve spingere (il più velocemente possibile, la difficoltà è data dal fatto che bisogna toccarle col pixel giusto del nostro personaggio, sennò non si spostano) 'ste nuvolette di merda sopra gli alambicchi giusti e darci un tocco da sopra, sperando che il programma a una certa dia l'ok per l'ascesa al secondo quadro. Nel quale ci sono delle indecifrabili creature piuttosto aggressive che, appunto, ci aggrediscono, e bisogna seccarle con un colpo ben assestato di aureola. Lo scopo qui è raccattare dei serpentelli deformi (o il cazzo che sono) e indirizzarli verso macchinari verdi e gialli, a seconda del colore, poi quando hanno fatto, e sono diventati di un giallino più smunto, raccattarli e lanciarli sul pavimento in modo che strisciando ammazzino gli affari monocromatici del primo quadro. A una certa anche qui in base a criteri misteriosi il computer ha pietà di noi e ci fa accedere a un altro quadro con tubature, monete alla Super Mario (?) e poi ho spento.


https://www.youtube.com/watch?v=-1xh8aws_go

Major Sludgebucket (ABS)
20-05-21, 20:53
No, beh, questo Volley Fire sembra essere uno sparacchiatutto di una monotonia allucinante per Game Boy (non ci ho ancora giocato ma il filmato pare inequivocabile e un tizio francese che ne caca parecchio di GB dice che per lui è uno dei peggiori titoli usciti per questa piattaforma, se non il peggiore). L'idea di base pare audace quanto assurda: in pratica stai a sparacchiarti quasi tutto il tempo solo con un'altra astronavina, mentre in mezzo passano asteroidi e altre robe. Potrebbe pure sembrare uno spunto interessante, e c'è anche chi ha sviluppato bene idee del genere, ma basta guardare pochi secondi per capire quanto nella pratica il tutto faccia venire il latte alle ginocchia. E una partita va avanti almeno UNA VENTINA DI MINUTI (di pura sofferenza). A essere onesti ogni tanto c'è qualche timido cambiamento, invece dell'astronavina avversaria ci sono tre cannoni, o altri tre robi che si muovono, ma mi pare che ciò non sposti tantissimo. Non so, magari in due giocatori migliora (ma ne dubito). Ovviamente Japan only, solo loro possono cacciare fuori 'ste robe assurde. : D


https://www.youtube.com/watch?v=SvSNEVrnR4k

Opossum'
20-05-21, 23:19
Sarò bre'. Hockey Pista (Amiga) dell'italiana Lindasoft <cut>

https://64.media.tumblr.com/30111a00e7f16e183bbbf75e4938c2d9/8c8bce5bc30cd78e-f1/s400x600/0e40d408efb135bd794ddf1f81cb9bd0ddf4f813.png
Vado OT ma: che cazzo di squadra è "The mobys"? Che poi quello è chiaramente il Giovinazzo, cioè. Cos'è, non avevano i diritti? Avevano paura che Marzella li prendesse a bastonate e hanno optato per una squadra fake (ma con gli stessi colori)? Meglio che me ne vada a dormire?

Major Sludgebucket (ABS)
30-05-21, 12:04
L'immagine del tizio malfatto che schiatta in primo piano in Veteran, clonazzo di Operation Wolf senza arte né parte pubblicato per Amiga, Atari ST e PC DOS, ha turbato profondamente la mia adolescenza. E, checché ne diciate, anche la vostra (se eravate sufficientemente cresciuti per vivere tutto ciò).

https://64.media.tumblr.com/053f0d942536d0c0476931b4907e7a91/36d1c2120edcb98f-db/s640x960/9be3de9cc6c56b7a80f9e5338151b7cd66646883.jpg

Major Sludgebucket (ABS)
30-05-21, 16:35
L'immagine del tizio malfatto che schiatta in primo piano in Veteran, clonazzo di Operation Wolf senza arte né parte pubblicato per Amiga, Atari ST e PC DOS, ha turbato profondamente la mia adolescenza. E, checché ne diciate, anche la vostra (se eravate sufficientemente cresciuti per vivere tutto ciò).

https://64.media.tumblr.com/053f0d942536d0c0476931b4907e7a91/36d1c2120edcb98f-db/s640x960/9be3de9cc6c56b7a80f9e5338151b7cd66646883.jpg


prowler0000 2011-11-04
The digitised person in the game is the graphics designer, Alan Tompkins!

I met him at an old CSE show in 1990 with my good friend Robert Chewter. Rob & i were part of Radical Systemz, creators of the famous demos of yore, & rob knew Alan as they were both graphics bods. I believe Alan went off to the USA in the early 90`s & i never saw him again: Robert, I`m stuck with!

Of yeah! Veteran.... Or "yeah, we can do Op Wolf on 1 disk with no licence fees in 6 weeks!"

Wait 6 weeks.

"Umm, No we can`t !"

Major Sludgebucket (ABS)
31-05-21, 08:39
Funky Head Boxers (qui in versione arcade, ma lo appiopparono pure al povero Saturn). Ehm, sì, beh, diciamo che. FORSE con quella cosa del treddì a una certa qualcuno si fece prendere un po' troppo la mano.


https://www.youtube.com/watch?v=uRhQ8QdE1to

Opossum'
31-05-21, 12:31
L'immagine del tizio malfatto che schiatta in primo piano in Veteran, clonazzo di Operation Wolf senza arte né parte pubblicato per Amiga, Atari ST e PC DOS, ha turbato profondamente la mia adolescenza. E, checché ne diciate, anche la vostra (se eravate sufficientemente cresciuti per vivere tutto ciò).
Stessi sviluppatori (o quantomeno stessa software house) di Luxor, parrebbe.

Major Sludgebucket (ABS)
31-05-21, 13:13
Stessi sviluppatori (o quantomeno stessa software house) di Luxor, parrebbe.

Impressionante questo tipo di gente che o faceva il clonazzo copiato uguale preciso al gioco famoso del momento (ma ovviamente eseguito con qualità "te lo fa ammiocuggino") o proprio apparentemente non era capace di muoversi, di pensare, di concepire, di sviluppare, di vivere, di amare...

Major Sludgebucket (ABS)
01-06-21, 15:09
Fat Axl è un brutto ma curioso homebrew per Atari 7800 di qualche anno fa basato sul concept di Fast Food (ne è un hack, in realtà). Nei panni "teorici" di Axl (teorici perché non assomiglia manco lontanamente al famoso cantante, sul quale il gioco fa evidentemente body shaming a buon mercato) dovete mangiare tutto il mangiabile, tranne Slash e i barboncini che per qualche motivo sono odiati da lui al pari del chitarrista. "Ma siamo sicuri che...". Oh, questo è quello che dice l'autore. Slash e i barboncini.


https://www.youtube.com/watch?v=voA2SEj2muc

Major Sludgebucket (ABS)
07-06-21, 08:34
Il Gamate fu un clonazzo a tratti inquietante del Game Boy. Ne sto comunque esplorando la discografia, per puro masochismo, visto che è composta in massima parte di sfacciati clonazzi delle varie hit videoludiche del periodo. Comunque qualcosa qua e là non è malaccio come si dice, volendo, se si è di bocca buona come me, è possibile diverticchiarsi con alcuni titoli. C'è comunque ampio materiale per questa rubrica.

Ah, non so se poi sia stato risolto il dibattito sulla reale origine della console, creata da tale Bit Corporation (la tesi prevalente sostiene venisse da Taiwan, ma c'è chi diceva anche Corea del Sud). Fatto sta che pare che il suo maggior successo lo ebbe proprio da noi (sarà, io mi ero pure dimenticato che esistesse), probabilmente perché la importò la potente Gig, con tanto di titoli semitradotti in italiano. Al titolo Bomb Blast è accompagnato un improbabile "Guerra di fantasmi" nell'impacciato tentativo di renderlo più affascinante ("Ooooh, i fantasmi che si fanno la guerra, cheffigata... MAMMA ME LO KONPRI????" "Ciro, ma è una console tarocca, non lo vedi? Ma che figura ci fai fare coi tuoi compagni di scuola? Poi passiamo per poveracci, anziché per ceto medio imborghesito con certe aspirazioni. Noi ti volevamo prendere il Game Boy vero, ed eri pure d'accordo fino a cinque secondi fa" "NuaaaaaoOOOOOOOOOHHHH, ORA VOJO IL GHEI MATE !!2!!!"). Il fatto che guglando escano spesso pubblicità o confezioni italiane sembrerebbe confermare questo fatto della sua diffusione dalle nostre parti (ovviamente diffusione relativa, resta sempre una roba molto di nicchia).

Cito due titoli a caso. Devil Castle. Un impiegato del catasto dotato di mazzafrusto (o quello che è) si aggira chissà perché per ambienti platformeggianti, disseminati di porte (entrandoci, bisogna avviarsi lentamente verso uno spacciatore che prova a venderci cuoricini). Devastando parti dello scenario a casaccio escono fuori tane che portano alla chiave che ci permette di affrontare il boss di fine livello, o regalano altra paccottiglia. Il problema del gioco è che andare dal boss con la nostra armetta è inutile perché è troppo potente, bisogna grindare come i matti per dotarsi di un'arma presentabile, ma ciò è incredibilmente noioso e ripetitivo e meno interessante di una puntata de Un posto al sole. Nutrite il tutto con lo scrolling tellurico e le animazioni gelatinose tipiche del Gamate.

Il già citato Bomb Blast (Bomb Blaster, sulla cover). È un Bomberman a scorrimento contraddistinto dall'assoluta povertà di idee e di mezzi, oltre che dalla solita gelatinosità. Il maldisegnato protagonista è preso di peso da Witty Apee, un platform grezzo ma che ho quasi apprezzato (a livello di guilty pleasure) per la stessa console. Spesso mi pare si riscontri questa cosa del riciclo sfacciato nell'ambito della produzione del Gamate: probabilmente bisognava sfornare un tot di titoli che clonassero le hit dei vari sottogeneri con poca gente a lavorarci sopra, e bisognava sbrigarsi. I nemici da unabomberizzare sono scelti a casaccio (che c'entrano i fantasmini di Pac-Man col resto? tutto fa brodo). Mentre giocate vedete e sentite solo l'urlo di dolore degli autori, un urlo che dice "siamo obbligati a fare questa cosa incredibilmente scolastica e tremante, priva di qualsivoglia barlume creativo, sennò ci danno in pasto ai cani". Più che un gioco è una disperata, postmoderna richiesta di aiuto.

Nell'immagine, probabilmente la più ampia collezione di Gamate esistente, spammata su fesbu da un tizio.

https://64.media.tumblr.com/8625fee21eeaada5981fc6f97040c292/7b6fa0b7d2dd48c0-2e/s640x960/6f5c1243035d1bc0a764826983c3074aea0ffdf0.jpg

Opossum'
07-06-21, 20:54
creata da tale Bit Corporation (la tesi prevalente sostiene venisse da Taiwan, ma c'è chi diceva anche Corea del Sud)
Beh, la Bit Corp. è taiwanese (anche se io in origine ero convinto fosse brasiliana, vatti a ricordare perché :asd: forse perché mi ero imbattuto in una recensione di Duck Maze su un sito di quelle parti, boh)


vedete e sentite solo l'urlo di dolore degli autori, un urlo che dice "siamo obbligati a fare questa cosa incredibilmente scolastica e tremante, priva di qualsivoglia barlume creativo, sennò ci danno in pasto ai cani"
Ironico, per dei cinesi.

Major Sludgebucket (ABS)
08-06-21, 05:44
Sì, indubbiamente :snob: . A sostenere l'origine coreana erano tipo Old Computers punto com (tratta anche le console) in una voce ora cancellata... https://old-computers.com/museum/computer.asp?st=1&c=93&st=1&c=93 Anzi, non ha proprio più una voce sul Gamate, mentre ha quelle sui computer della Bit Corp. E quel sito che si propone di catalogare tutte le console mai uscite che ho linkato di recente nella Biblioteca (quello sostiene ancora l'origine coreana... poi c'è chi dice che la Bit Corp. fosse solo il nome che distribuiva, ma che l'hardware fosse fatto altrove).

A una certa, curiosamente, comunque la Bit Corp. aprì una filiale argentina (!)

https://i.ibb.co/xMKnsSg/BITArgentina.webp (https://ibb.co/cNKWvc8)

Opossum'
08-06-21, 20:25
Sì, indubbiamente :snob: . A sostenere l'origine coreana erano tipo Old Computers punto com (tratta anche le console) in una voce ora cancellata... https://old-computers.com/museum/computer.asp?st=1&c=93&st=1&c=93 Anzi, non ha proprio più una voce sul Gamate, mentre ha quelle sui computer della Bit Corp. E quel sito che si propone di catalogare tutte le console mai uscite che ho linkato di recente nella Biblioteca (quello sostiene ancora l'origine coreana...
C'è anche da dire che Wiki riporta altre ditte coinvolte nello sviluppo del Gamate, ovvero Gamtec e Dunhuang Technology: la prima è taiwanese pure lei, la seconda non la conosco ma non suona come un nome coreano. Insomma, non sono un esperto ma la teoria coreana mi lascia perplesso.


poi c'è chi dice che la Bit Corp. fosse solo il nome che distribuiva, ma che l'hardware fosse fatto altrove).
Questo sembra plausibile: ci sono più famicloni che stelle nel cielo, e tanti erano fatti da ditte che erano principalmente software house (penso anche al Q-Boy della mia adorata Sachen) e che pare quindi sensato si siano appoggiati a terzi.


A una certa, curiosamente, comunque la Bit Corp. aprì una filiale argentina (!)

[img]https://i.ibb.co/xMKnsSg/BITArgentina.webp[img] (https://ibb.co/cNKWvc8)
Questa non la sapevo :asd:

Major Sludgebucket (ABS)
09-06-21, 08:17
Ora mi sto dedicando all'Aquarius, lo sventurato computer marchiato Mattel che probabilmente riuscì a battere qualche record relativo alla minor permanenza in assoluto nei negozi, oltre a quello della tastiera più immonda mai rifilata. Sì, peggio anche di quella dello Speccy. Cominciamo col dire che un tizio, il povero Kevin Baker, si sarà sobbarcato da solo l'onere di scrivere tipo la metà dei titoli usciti in pochissimo tempo, altro che crunch time di quelli di Red Dead Redemption 2 e ragazzini spediti a estrarre il cobalto per i cellulari. Altro aspetto caratteristico dell'Aquarius sono i caricamenti da nastro, spezzati in più parti. Date il CLOAD e caricate una parte, poi date RUN, altro CLOAD e caricate la seconda, e ancora RUN (per un clone di Space Invaders chiamato fantasiosamente Invaders bruttissimo e coi caratteroni a stento ridefiniti – l'Aquarius ovviamente tra le altre disgrazie non aveva sprite gestiti in hardware – è necessaria, chissà perché, anche la terza passata... m'immagino la gioia a farlo sulla macchina vera coi tempi di caricamento veri).

Trovare un titolo brutto tra quelli pubblicati (a volte in raccolte, tipo quelle "Games qualcosa") non è impresa particolarmente ardua, anzi. Peraltro non mancano soprese, quasi a livello di pubblicità ingannevole. Uno carica Battle Zone (ovviamente timbrato Baker) e pensa "vabbè, sarà BattleZone, quello famoso dell'Atari a grafica vettoriale, no?", invece non c'entra una ceppa, ed è un misero fixed shooter 2D nel quale bisogna alzare e abbassare una torretta per tirare giù navi e aerei, ma le partite durano pochissimo visto che siamo lentissimi nel fare ciò mentre la roba che ci piove addosso da ogni direzione è velocissima.

Comunque spicca in trasandatezza la conversione di BurgerTime, che pure su Intellivision era un piccolo capolavoro (benché troppo facile e contraddistinto da un insalubre colore sul verdastro degli hamburger). Qualche buontempone ha ritenuto che una simile ciofeca meritasse la truffaldina pubblicazione su cartuccia, anziché sull'umile nastro, come la maggior parte dei titoli. I personaggi sono lenti, sgraziati e inguardabilmente squadrati, e l'AI è a dir poco patetica, al punto che certe volte i nemici si mettono a girare in loop per i fatti loro senza nemmeno cagarci. In apparenza è molto difficile, ma data la stupidità degli avversari è possibile affinare una tecnica (vista da un masochista che è in grado di giocarci per ore) per raggrupparseli tutti dietro il culo e farli cascare coi pezzi di hamburger, strappando un bel malloppo di punti. Non metto immagini per non essere accusato di turbare i sonni di qualcuno.

Major Sludgebucket (ABS)
14-06-21, 13:37
Mentre la Sega si apprestava a testare le gioie della tridimensionalità (farlocca) applicata agli spara e fuggi con il leggendario e isometrico Zaxxon, la Data East, non vista da nessuno, provava un approccio del tutto differente al tema, cercando di sfuggire all'opprimente piattume bidimensionale allora imperante con questo Zoar, titolo ad andamento verticale nel quale un aereo da guerra può volare a diverse altezze. Detto così pare anche promettente, ma purtroppo venne fuori un papocchio ingiocabile. Non si capisce un cazzo di quello che succede sullo schermo, quali cose possiamo colpire e quali no all'altezza alla quale voliamo, pertanto la sensazione è di avere a che fare con un gioco dal rilevamento di collisione pesantemente bacato o fatto a casaccio. L'azione è sì veloce, pure troppo, ma, appunto, confusa e incredibilmente ripetitiva e per nulla stimolante: gli autori non sono riusciti a creare quella tensione e quell'hype in vista di determinati obiettivi propria dei classici del genere. Cioè, il titolo era concettualmente avantissimo per l'82, purtroppo è irredimibile.


https://www.youtube.com/watch?v=JEOf2VPnquY

Major Sludgebucket (ABS)
23-06-21, 05:24
Le ruspanti copertine delle improbabili compilation spagnole.

https://64.media.tumblr.com/e3c0512d516080ab527e99c82aadacb9/bdadf20908fe7146-0a/s1280x1920/ba32e7fb6f23e2910e6ecbf43d0192a2e6388e6a.jpg

That smile... That damned smile.

https://64.media.tumblr.com/20837e9ace997e5360db59f94a49298d/4cfa17b79ebe99d0-18/s250x400/2980859d855678e703ff1ef2397ea84ebf083954.jpg