[Grecia] Un successo capitalista [Grecia] Un successo capitalista

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 27

Discussione: [Grecia] Un successo capitalista

  1. #1
    Senior Member L'avatar di MaxDembo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.283

    [Grecia] Un successo capitalista

    Solamente i suicidi, il numero ufficiale, nel periodo 2009-2014 sono 2.833. Ma potrebbe essere il doppio, fonti certe al 100% non ci sono. Qualcuno parla di 10 mila negli ultimi dieci anni. Poi c'è chi muore anche di fame. Su questo però non esiste alcun dato, ma il numero deve essere parecchio alto, dato che lo stipendio più basso, quello di gran parte della popolazione è di 3 euro all'ora, un litro di benzina costa 1,5 euro di media, mezzo chilo di pane 0,80-1 euro, un litro di latte 1,50-1,80, un biglietto per metropolitana/autobus 1,40 ecc. Stipendi da Zimbabwe, prezzi da Europa
    Interessante è anche un altro dato, quello dei cittadini indebitati. Il numero di coloro che hanno debiti verso lo stato è di 4.064.750, quasi metà della popolazione. Di questi (dati ufficiali del 30/4/2019):



    - Fino a 10 euro 536.330 debitori per un debito complessivo di 900.000 euro
    - Da 10 a 50 euro 338.072 debitori per un debito complessivo di 9,8 milioni di euro.
    - 50-500 euro 1.344.749 debitori per un debito complessivo di 296,1 milioni di euro.
    - 500-2.000 euro 944.602 debitori per un debito complessivo di 917,1 milioni di euro.
    - 2.000-3.000 euro 190.945 debitori per un debito complessivo di 468,5 milioni di euro.
    - 3.000-5.000 euro 199.765 debitori per un debito complessivo di 773,4 milioni di euro.
    - 5.000-10.000 euro 210.589 debitori per un debito complessivo di 1,475 miliardi di euro.
    - 10.000-20.000 euro 131.016 debitori per un debito complessivo di 1,833 miliardi di euro.
    - 20.000-50.000 euro 91.438 debitori per un debito complessivo di 2,822 miliardi di euro.
    - 50.000-100.000 euro 34.367 debitori per un debito complessivo di 2,390 miliardi di euro.
    - 100.000-150.000 euro 12.283 debitori per un debito complessivo di 1,494 miliardi di euro.
    - 150.000-300.000 euro 12.557 debitori per un debito complessivo di 2,627 miliardi di euro.
    - 300.000-1.000.000 euro 10.003 debitori per un debito complessivo di 5,295 miliardi di euro.
    - 1.000.000-1.500.000 euro 1.971 debitori per un debito complessivo di 2,395 miliardi di euro.
    - 1.500.000-10.000.000 euro 4.810 debitori per un debito complessivo di 17,866 miliardi di euro.
    - 10.000.000-100.000.000 euro 1.154 debitori per un debito complessivo di 29,547 miliardi di euro.
    - 100.000.000 o più euro 79 debitori per un debito complessivo di 34,152 miliardi di euro.



    Ovviamente nessuno paga e questi debiti li paghiamo tutti tramite numerose tasse indirette, come l' IVA. Io, il pezzente, che tra l'altro non ho mai avuto un euro di debito verso nessuno, e quelle 79 persone rispettate, che sono armatori, grandi imprenditori, politici, proprietari di fabbriche e canali televisivi, paghiamo in parti uguali i loro debiti. Democraticamente. Intanto tutti continuano a rubare, ogni giorno si scopre un nuovo scandalo finanziario dei governi precedenti che ancora oggi hanno la faccia tosta di chiedere il voto. I proprietari della più grande acciaieria del paese hanno un debito di 400 milioni verso l'azienda statale di energia, e come tutti gli altri della loro classe sociale non solo non si trovano in una cella 2x3, ma continuano ad avere e sruttare tutte le loro proprietà. Nella città in cui vivo, invece, Patrasso, su 300 mila abitanti, ci sono più di 200 case che vivono senza elettricità da anni, per debiti ridicoli. Poi non parliamo di chi si può permettere il riscaldamento. L'80% della popolazione usa camini e stufe a legna, c'è chi non può permettersi nemmeno questo "lusso". Quindi si mette il cappotto in casa oppure muore miseramente nel sonno perchè usa il braciere (vari casi di persone anziane, addirittura c'è stato un caso di studenti).

    Finora non abbiamo fatto altro che, seguendo la cura del FMI, pagare le banche e le perdite del loro gioco d'azzardo. Solo ora, dopo anni di lotte di un pugno di pazzi si parla di una legge che rende intoccabile la prima casa. Sarebbe un inizio, ma la strada è lunga e tutta in salita, non so se arriverà mai in cima. Purtroppo la gente ha smesso di reclamare qualcosa dal lontanto ormai 2012. A no, mi sbaglio, ultimamente ci sono state grosse manifestazioni, perchè il governo ha fatto un accordo con la Macedonia e riconosciuto dopo decenni i vicini con il nome Macedonia del Nord (mentre per TUTTO il fottuto pianeta erano già chiamati Macedonia e basta) e le pecore affamate si sono riversate nelle strade per riempirsi le pance con orgoglio nazionale, con in testa i nazisti di Alba Dorata, la Chiesa (ovviamente) e diversi fasci che sostengono di essere patrioti.
    Idioti, dici? Non vorrei essere troppo, ehm, arrogante , ma questo è un paese abitato da idioti e ignoranti della peggior specie. Un paese incivile, come avrebbe detto tuo fratello e avrebbe avuto ragione più che mai.

    Dalla liberazione in poi abbiamo avuto la costante presenza e guida della democrazia inglese prima e statunitense poi. Ma ufficialmente gli USA solamente due volte sono intervenuti nella politica greca, durante e dopo la guerra civile e durante "la giunta dei colonnelli". https://it.wikipedia.org/wiki/Ingere...olitica_estera
    "Non c’è bandiera sufficiente a coprire la vergogna di uccidere persone innocenti" Howard Zinn

  2. #2
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    5.572

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    ma guarda che che nussuno difende il metodo grecia. se non erro anche in europa hanno ammesso di avere esagerato. ma vogliamo ricordare anche il vecchio sistema politico greco che ha distrutto la propria nazione mandandola sul lastrico con ladrocini vari e prebende donate a pioggia in quantità tali da far sembrare il sud italia la norvegia? la ue non è intervenuta su una nazione in salute dissanguandola (per quelle cose bisogna rivolgersi ai cari chavez e maduro ^^), è intervenuta su uno stato fallito per la propria smisurata corruzione.
    cmq, per par condicio mi citi un grande successo anarchico?

  3. #3
    Senior Member L'avatar di WhiteMason
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.224

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Ma, sono curioso.

    C'è stato un momento in cui la Grecia stava benino...?

    Inviato dal mio 77X utilizzando Tapatalk

  4. #4

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Citazione Originariamente Scritto da WhiteMason Visualizza Messaggio
    Ma, sono curioso.

    C'è stato un momento in cui la Grecia stava benino...?

    Inviato dal mio 77X utilizzando Tapatalk
    V secolo a.C.?
    DK

  5. #5
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    5.572

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    immagino anche sotto roma imperiale

  6. #6
    Senior Member L'avatar di TeoN
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Amstelveen
    Messaggi
    4.957
    Gamer IDs

    Steam ID: teon72

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Fonti ?

    Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk



    Un Uomo non educato dal dolore rimane sempre bambino
    Thomas Mann

  7. #7
    Senior Member L'avatar di WhiteMason
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.224

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Citazione Originariamente Scritto da Diabolik Visualizza Messaggio
    V secolo a.C.?
    Citazione Originariamente Scritto da gmork Visualizza Messaggio
    immagino anche sotto roma imperiale
    Rotfl.

    Allora c'è poco da fare, direi di annetterla all'Italia

  8. #8

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Citazione Originariamente Scritto da WhiteMason Visualizza Messaggio
    Rotfl.

    Allora c'è poco da fare, direi di annetterla all'Italia
    È che quando ci abbiamo provato l'ultima volta non è andata tanto bene...
    DK

  9. #9
    Il Paparazzo L'avatar di Chiwaz
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.006

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Sentite un po', a parte il condividere oppure no il contenuto, questo è finalmente un thread aperto come dio comanda in Backstage.

    Vedete di non buttarlo in cagnara, gentilmente. Se non avete niente da dire, nessuno vi obbliga.


    Se PastaX si reiscrive, segnalatemelo.
    Se notate fake di PastaX, segnalatemeli.

  10. #10
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    9.636

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Dembo io te l'ho già detto: per me quello che è stato fatto in Grecia per salvare le banche tedesche e francesi che avevano in pancia i titoli greci ha del vergognoso. Nessuno le aveva obbligate ad acquistare titoli greci, han sbagliato investimento. In un sistema capitalistico normale avrebbero dovuto semplicemente prenderlo nel culo come succede a tutti quando sbagli un investimento. Ma si sa che le regole del capitalismo valgon solo per alcuni.

    Ancora peggio ciò che ha fatto Tsicoso fregandosene completamente del risultato del referendum e mettendo ancora più a 90° la nazione verso i mercati finanziari. Roba che "con la democrazia puliamoci allegramente il culo".
    Questo non toglie che ci siano delle responsabilità iniziali enormi di chi ha governato la grecia nei 20 anni precedenti.
    Ultima modifica di MrVermont; 13-05-19 alle 16:06

  11. #11
    Senior Member L'avatar di MaxDembo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.283

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Citazione Originariamente Scritto da gmork Visualizza Messaggio
    ma guarda che che nussuno difende il metodo grecia. se non erro anche in europa hanno ammesso di avere esagerato. ma vogliamo ricordare anche il vecchio sistema politico greco che ha distrutto la propria nazione mandandola sul lastrico con ladrocini vari e prebende donate a pioggia in quantità tali da far sembrare il sud italia la norvegia? la ue non è intervenuta su una nazione in salute dissanguandola (per quelle cose bisogna rivolgersi ai cari chavez e maduro ^^), è intervenuta su uno stato fallito per la propria smisurata corruzione.
    cmq, per par condicio mi citi un grande successo anarchico?
    I politici corrotti ci sono sempre stati. La gente stupida che votava gli stessi due partiti dal 1975 fino al 2015 pure. Gente che se ne è approfittata parecchia. E questo cosa vuol dire? Che la gente normale deve lavorare per stipendi da fame per poter pagare le banche e i ladri interni? Ma ti sembra giusto? E poi le banche erano perfettamente a conoscenza dei conti truccati. https://www.ilfattoquotidiano.it/201...grecia/199893/

    Ma quali successi anarchici? Chi ha lasciato spazio a iniziative del genere? Tali iniziative sono sempre state soppresse dal potere capitalista (Comune di Parigi), il bolscevismo (movimento machnovista) e lo stalinismo (guerra civile spagnola). Oggi c'è il movimento degli zapatistas che però è clandestino (chi sa come mai? ), la cittadina di Marinaleda che è autogestita ma elegge un sindaco e le organizzazioni militari curde, YPG e YPJ.


    Citazione Originariamente Scritto da WhiteMason Visualizza Messaggio
    Ma, sono curioso.

    C'è stato un momento in cui la Grecia stava benino...?

    Inviato dal mio 77X utilizzando Tapatalk
    Benino è stata solamente nel periodo dal 1981 fino alla morte di Andrea Papandreou nel 1996. Poi fino al 2004, si può dire che non si viveva male.
    Diciamo che dalla liberazione del 1821 sono stati gli unici anni di relativo benessere, con alcune statalizzazioni e lavoro decente per tutti. Papandreou non evitò gli scandali e questo è stato uno dei motivi per cui il debito pubblico si impennò. Poi i suoi successori, col nuovo capo di Pasok, Simitis, e gli anni in cui governò la Nuova Democrazia sono stati anni di saccheggio puro, saccheggio del quale i risultati si sono visti dal 2008 in poi.

    Un popolo tormentato per secoli. Ha creduto a un leader che prometteva alle classi più povere una vita dignitosa. Su questo è stato sincero e per il periodo al quale ho fatto riferimento sopra, in Grecia c'è stata una certa prosperità generale, ma a quale costo? Il costo è stato quello del compromettere la prossima generazione. Qui ci troviamo davanti a un bivio, che in realtà, è falso. Non c'è modo di sfuggire al destino che è stato già designato.
    In uno dei suoi ultimi discorsi, nel 1995, meno di un anno dalla sua morte, il grande imbroglione, Andreas Papandreou, si era chiesto: "Cos'è l' Europa unita? Qual'è il nostro ruolo, quello degli eletti governi nazionali? Stiamo andando verso un restringimento dei poteri nazionali, il quale, però, non sarà frutto di un collettivo processo democratico. I governi nazionali saranno delle marionette che non avranno alcun potere decisionale".
    Cos'era Andreas Papandreou? Un Maduro...before it was cool. Un tizio che negli occhi della gente disperata da decenni di governi di destra fatti di pupazzi della CIA, era riuscito di spacciarsi come un eroe.

    Qui, una manifestazione a favore di Papandreou. Elezioni del 1985, più di un milione di sostenitori in piazza. Roba mai vista in Grecia, nè prima e nè dopo. Nemmeno dopo i vari memorandum della fame con la Troika il popolo non ha raggiunto queste cifre.




    Il capitalismo vince sempre. I poveri devono restare poveri.


    Citazione Originariamente Scritto da Diabolik Visualizza Messaggio
    V secolo a.C.?
    Gli schiavi e le donne non sarebbero d'accordo.

    Citazione Originariamente Scritto da TeoN Visualizza Messaggio
    Fonti ?

    Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
    Mah, fonti su tutto non posso darti, su stipendi e prezzi non c'è modo di farlo. Dovresti fidarti di me che vivo in questo paese del cazzo. Sui prezzi potrei scattare delle foto ma non dimostrerebbero niente. Ciò che posso darti sono roba sui suicidi e il debito dei cittadini. Ma in greco, nessun sito straniero si è preso il disturbo di raccogliere i dati.

    Questo è un sito molto valido. In questo articolo si sta cercando di abbattere il mito (?) dei sucidi degli ultimi 10 anni tramite dati ufficiali. Ci sono dei grafici.

    https://www.ellinikahoaxes.gr/2017/0...ates-in-greece

    Sui debitori invece dovresti solamente tener conto dei numeri, anche se non capisci tutto il resto.

    https://www.in.gr/2019/04/30/economy...n-34-dis-eyro/
    "Non c’è bandiera sufficiente a coprire la vergogna di uccidere persone innocenti" Howard Zinn

  12. #12
    Senior Member L'avatar di MaxDembo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.283

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Citazione Originariamente Scritto da MrVermont Visualizza Messaggio
    Dembo io te l'ho già detto: per me quello che è stato fatto in Grecia per salvare le banche tedesche e francesi che avevano in pancia i titoli greci ha del vergognoso. Nessuno le aveva obbligate ad acquistare titoli greci, han sbagliato investimento. In un sistema capitalistico normale avrebbero dovuto semplicemente prenderlo nel culo come succede a tutti quando sbagli un investimento. Ma si sa che le regole del capitalismo valgon solo per alcuni.

    Ancora peggio ciò che ha fatto Tsicoso fregandosene completamente del risultato del referendum e mettendo ancora più a 90° la nazione verso i mercati finanziari. Roba che "con la democrazia puliamoci allegramente il culo".
    Questo non toglie che ci siano delle responsabilità iniziali enormi di chi ha governato la grecia nei 20 anni precedenti.
    "Non c’è bandiera sufficiente a coprire la vergogna di uccidere persone innocenti" Howard Zinn

  13. #13
    Senior Member L'avatar di iWin uLose
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.635

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Facebook ha chiuso 23 pagine di fake news che rischiavano di inquinare la competizione politica in vista delle elezioni europee del 26 maggio. Ora la competizione si può svolgere correttamente, grazie all'onestà intellettuale dei media tradizionali



  14. #14
    Malmostoso L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    15.169

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Io sono andato in gita delle superiori in Grecia.
    Era il 2002.
    E francamente si vedeva già che non c'erano i soldi, da come era ridotta la capitale e da quello che vedevi delle strade e delle varie infrastrutture.

    Quello che è stato fatto durante la crisi è stata una cosa che dovrebbe fare paura ai cittadini degli stati più cialtroni dell'Europa.
    Tra cui noi.
    Per questo trovo irresponsabile che di fronte al puro ragionamento economico che ha guidato la risoluzione della crisi greca, i nostri politici siano così allegri nel non affrontare le riforme strutturali che servono a 'sto paese (non parlo di fantomatiche riforme imposte dall'Europa).

  15. #15
    Industrielle Reservearmee L'avatar di Salutava Sempre
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    95

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Citazione Originariamente Scritto da iWin uLose Visualizza Messaggio
    Facebook ha chiuso 23 pagine di fake news che rischiavano di inquinare la competizione politica in vista delle elezioni europee del 26 maggio. Ora la competizione si può svolgere correttamente, grazie all'onestà intellettuale dei media tradizionali


    da evidenziare che il vicedirettore del cds e attivista della open society di soros, insieme a quell'altro scappato di casa di Riotta, quello che ricorda gli articoli della costituzione a targhe alterne, sono nel board del ministero della verità dell'UE per contastare le feicniù.

    comunque
    che culo eh! + :ilpiùgrandesuccessodelleuro:

  16. #16
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.881

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    fassistah! non si dicono queste cose

  17. #17
    Delirio Errante L'avatar di Mr Yod
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Atlantide
    Messaggi
    2.141

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    Beh, è indubbio che ora la Grecia stia crescendo molto. (cit.)
    (Ignorando le basi della matematica secondo le quali se ieri avevi 0€ ed oggi 1cent hai avuto una crescita del +infinito%, ma in termini assoluti non sei cresciuto minimamente. )

    Citazione Originariamente Scritto da gmork Visualizza Messaggio
    ma guarda che che nussuno difende il metodo grecia.
    Qua sul forum forse.
    Forse.

    Ma fuori ti assicuro che è pieno.

    se non erro anche in europa hanno ammesso di avere esagerato.
    C'è una qualche fonte a riguardo?

  18. #18
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.881

    Re: [Grecia] Un successo capitalista

    l'ha ammesso lo stesso junker (in un raro momento di tasso alcoolico un po' bassino)

  19. #19

  20. #20
    Delirio Errante L'avatar di Mr Yod
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Atlantide
    Messaggi
    2.141

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su