(dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo? (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo? - Pagina 460

Pagina 460 di 495 PrimaPrima ... 360410450458459460461462470 ... UltimaUltima
Risultati da 9.181 a 9.200 di 9895

Discussione: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

  1. #9181
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    6.900

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    il vero problema saranno le politiche di riduzione del debito (inevitabile) post codognovirus, onde evitrare di fare finanziarie solo per pagare gli interessi. scommettiamo che l'italia non ne farà mezza? ^^

  2. #9182
    Il Drago Dormiente L'avatar di Zhuge
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    31.732
    Gamer IDs

    PSN ID: Zhuge1988 Steam ID: zhuge88

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da battlerossi Visualizza Messaggio
    Cuttone
    Preferisco che in queste condizioni si trovi una soluzione che non mi azzeri il saldo di conto corrente domani mattina; sì, sono microeconomicamente egoista. Sono ben consapevole che dietro una moneta ci deve essere un paese. Qui è qualcun altro che pare non se ne preoccupi. Come hio già detto, siamo davvero certi che doani quando usciamo dall'euro il mercato prezzerà la nostra solidità industriale (che poi, quale?)? O prezzerà piuttosto l'assoluta instabilità politica, la dabbenaggine della nostra attuale classe dirigente e la diffusa percezione di malaffare pubblico e privato che diffonde il popolo italiano, da chi evade "per sopravvivenza" a chi fa impresa a spese dello stato, a chi rapina, truffa e corrompe? Ah già, ma il problema non è l'italia, il problema è l'asta marginale, basta monetizzare il debito, avremo la banca centrale sovrana ed ecco fatto, mai più problemi di liquidità, crescita a 8 cifre, fontane che danno vino quant'abbondanza c'è.

    Se poi vogliamo paragonare l'Italia agli Usa o al Giappone invece che all'Argentina usciamo pure dall'euro ex abrubto e poi vediamo chi aveva ragione. Se avete rasgione voi io son ben contento. Ma di pagare il giro di giostra di alchimisti alla B&B (che tengono i soldi in UK denominati in sterline) coi soldi miei, come ha detto qui dentro qualcun altro qualche giorno fa, NO GRAZIE.

    Ribadisco, il problema non è fare debito oggi in condizioni di crisi (su cui siamo tutti più o meno d'accordo), è fare debito come regola morale sempre e comunque, che è quello che propongono i sacramen, i borghi e i bagnai.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Lo Zio Visualizza Messaggio
    che in larga parte verrà ereditato da qualcuno
    Bontà sua, mrvermont voleva accelerare la cosa.
    Ultima modifica di Zhuge; 31-03-20 alle 15:06

    https://www.worldoftrucks.com/en/onl...e.php?id=92274
    Corsair Carbide 200R - Asrock Z97 Extreme4 - Intel Core i7 4790 3.60GHz Quad Core - Arctic Cooling Freezer 13 - 2X Corsair Vengeance 8GB 1600MHz - Crucial MX500 1TB - Seagate Barracuda 2TB ST2000DM001 - Gigabyte G1 Gaming GTX 1070 8GB - Corsair CS650M 650W - Windows 8.1 64bit DSP OEI

  3. #9183
    Lei gioca a stecca? L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    38.061
    Gamer IDs

    Gamertag: Huncl3

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    avrà la fetta più grande dell'eredità

  4. #9184
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.156

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Lo Zio Visualizza Messaggio
    che in larga parte verrà ereditato da qualcuno
    I risparmi del nonno, anche in un arianissimo e fortissimo Euro prima o poi finiscono.

    Ti tocca cmq lavorare Zio,

    sempre se un lavoro ce l avremo.

  5. #9185
    Lei gioca a stecca? L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    38.061
    Gamer IDs

    Gamertag: Huncl3

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    i risparmi di nonni e genitori mica vengono usati a buffo

    ci vivi, eventualmente li investi, li usi



    e cm avoja col lavoro, con tutte le pile di cadaveri che dovremo spostare

  6. #9186
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    12.509

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio

    Bontà sua, mrvermont voleva accelerare la cosa.


    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  7. #9187
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    2.570

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    Preferisco che in queste condizioni si trovi una soluzione che non mi azzeri il saldo di conto corrente domani mattina; sì, sono microeconomicamente egoista. Sono ben consapevole che dietro una moneta ci deve essere un paese. Qui è qualcun altro che pare non se ne preoccupi. Come hio già detto, siamo davvero certi che doani quando usciamo dall'euro il mercato prezzerà la nostra solidità industriale (che poi, quale?)? O prezzerà piuttosto l'assoluta instabilità politica, la dabbenaggine della nostra attuale classe dirigente e la diffusa percezione di malaffare pubblico e privato che diffonde il popolo italiano, da chi evade "per sopravvivenza" a chi fa impresa a spese dello stato, a chi rapina, truffa e corrompe? Ah già, ma il problema non è l'italia, il problema è l'asta marginale, basta monetizzare il debito, avremo la banca centrale sovrana ed ecco fatto, mai più problemi di liquidità, crescita a 8 cifre, fontane che danno vino quant'abbondanza c'è.

    Se poi vogliamo paragonare l'Italia agli Usa o al Giappone invece che all'Argentina usciamo pure dall'euro ex abrubto e poi vediamo chi aveva ragione. Se avete rasgione voi io son ben contento. Ma di pagare il giro di giostra di alchimisti alla B&B (che tengono i soldi in UK denominati in sterline) coi soldi miei, come ha detto qui dentro qualcun altro qualche giorno fa, NO GRAZIE.

    Ribadisco, il problema non è fare debito oggi in condizioni di crisi (su cui siamo tutti più o meno d'accordo), è fare debito come regola morale sempre e comunque, che è quello che propongono i sacramen, i borghi e i bagnai.

    - - - Aggiornato - - -



    Bontà sua, mrvermont voleva accelerare la cosa.
    Continua a credere nella fantasia che lo stato non debba mai fare debito e che debba finanziarsi con le tasse e l'export (che era anche la concezione economica nazista, l'esperienza insegna)
    Chiaro, non lo deve fare con una banca centrale straniera sennò finisci come l'Argentina (tipo noi adesso), se hai la tua banca centrale puoi "stampare" finché vuoi col solo limite dell'inflazione.
    E se la banca centrale fa da compratore di ultima istanza il debito dello stato non sale perché sarebbe indebitato con se stesso.

    Funziona così in USA, in Svizzera, Svezia, Danimarca, Norvegia, Polonia, Turchia, Canada, Messico, Brasile, India, Korea, Cina, Giappone, Russia... Ovunque tranne che nell'eurozona.
    Probabilmente siamo gli unici a fare la cosa giusta e gli altri sbagliano ma i risultati dicono altro.

  8. #9188
    Il Drago Dormiente L'avatar di Zhuge
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    31.732
    Gamer IDs

    PSN ID: Zhuge1988 Steam ID: zhuge88

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Ripeto, mi meraviglio che non funzioni così nel terzo mondo. Se basta stampare perché tanto ti indebiti con te stesso la povertà sarebbe stata cancellata quando hanno inventato le banche centrali.

    Che poi se leggessi quello che ho scritto io non sono affatto contrario all'indebitamento pubblico. Sono contrario all'idea che sia la panacea di qualsiasi desiderio consumistico umano.

    Senza considerare che tolta forse la Norvegia, che sta seduta sul petrolio, tutti gli altri paesi con la loro sovranità monetaria non mi sembra abbiano affatto risolto il problema della diseguaglianza sociale, che dovrebbe essere uno dei fini ultimi degli stati, cioè moltiplicare il benessere per tutti i cittadini.

    https://www.worldoftrucks.com/en/onl...e.php?id=92274
    Corsair Carbide 200R - Asrock Z97 Extreme4 - Intel Core i7 4790 3.60GHz Quad Core - Arctic Cooling Freezer 13 - 2X Corsair Vengeance 8GB 1600MHz - Crucial MX500 1TB - Seagate Barracuda 2TB ST2000DM001 - Gigabyte G1 Gaming GTX 1070 8GB - Corsair CS650M 650W - Windows 8.1 64bit DSP OEI

  9. #9189
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    2.570

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    Ripeto, mi meraviglio che non funzioni così nel terzo mondo. Se basta stampare perché tanto ti indebiti con te stesso la povertà sarebbe stata cancellata quando hanno inventato le banche centrali.

    Che poi se leggessi quello che ho scritto io non sono affatto contrario all'indebitamento pubblico. Sono contrario all'idea che sia la panacea di qualsiasi desiderio consumistico umano.

    Senza considerare che tolta forse la Norvegia, che sta seduta sul petrolio, tutti gli altri paesi con la loro sovranità monetaria non mi sembra abbiano affatto risolto il problema della diseguaglianza sociale, che dovrebbe essere uno dei fini ultimi degli stati, cioè moltiplicare il benessere per tutti i cittadini.
    Non è che magari la differenza fra il Venezuela, lo Zimbawe, l'Argentina è altri paesi del G20 sia.............. il livello di sviluppo industriale e l'export?
    Noi chiaramente siamo più a livello Venezuela quindi un sistema del genere non sarebbe possibile, sai con la "liretta" falliremo 2 minuti dopo

  10. #9190
    Il perditempo L'avatar di Yuki
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.044

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Mi sembra di sentire sempre il solito disco.
    Ma per curiosità, dove la vedi tu tutta sta gran ricchezza che l’Italia esporta , che basta uscire dall’euro che inizieremo ad esportare a manetta e saremo di nuovo (ma quando mai lo siamo stati?) tutti ricchi
    Howl sul vecchio forum

  11. #9191
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    2.570

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Yuki Visualizza Messaggio
    Mi sembra di sentire sempre il solito disco.
    Ma per curiosità, dove la vedi tu tutta sta gran ricchezza che l’Italia esporta , che basta uscire dall’euro che inizieremo ad esportare a manetta e saremo di nuovo (ma quando mai lo siamo stati?) tutti ricchi
    Siamo già in positivo sull'export
    Ma magari preferisci continuare ad avere la disoccupazione al 10% fissata per legge...

  12. #9192
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.407

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    la gran ricchezza l'italia l'ha esportata in quantità enorme dagli anni '50 fino all'arrivo dell'euro, poi abbiamo galleggiato fino a nove anni fa, quando tutto è andato più o meno lentamente a puttane
    comunque, un'altra volta, arridatece Giulio:
    http://www.askanews.it/economia/2020...0200330_00086/
    che era stato uno dei pochi che aveva ottenuto qualche risultato tentando di rallentare il declino all'inizio del millennio

  13. #9193
    Il Drago Dormiente L'avatar di Zhuge
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    31.732
    Gamer IDs

    PSN ID: Zhuge1988 Steam ID: zhuge88

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da sacramen Visualizza Messaggio
    Non è che magari la differenza fra il Venezuela, lo Zimbawe, l'Argentina è altri paesi del G20 sia.............. il livello di sviluppo industriale e l'export?
    Noi chiaramente siamo più a livello Venezuela quindi un sistema del genere non sarebbe possibile, sai con la "liretta" falliremo 2 minuti dopo
    Ah già che dimenticavo l'altra gamba del ragionamento, con la nuova lira potenzieremo l'export del made in italy. Di quel che ne resta, ovviamente. E poi cos'altro? Il turismo?

    https://www.worldoftrucks.com/en/onl...e.php?id=92274
    Corsair Carbide 200R - Asrock Z97 Extreme4 - Intel Core i7 4790 3.60GHz Quad Core - Arctic Cooling Freezer 13 - 2X Corsair Vengeance 8GB 1600MHz - Crucial MX500 1TB - Seagate Barracuda 2TB ST2000DM001 - Gigabyte G1 Gaming GTX 1070 8GB - Corsair CS650M 650W - Windows 8.1 64bit DSP OEI

  14. #9194
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.240

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Ma che discorsi da quale mondo ideale fatato di superfinanza e superpotenze fate se in Europa e nel mondo gli unici paesi "in crescita" sono quelli rovinati che se non danno agevolazioni e tasse 0 alle corp queste fanno i pacchi per andare all'est o in India mentre i lavoratori vivono sulla soglia del salario minimo quanto basta per pagarsi un wurstel al mercatino?

    Tipo wow romania +50% del pil grande storia di successo economico, ergo +2 euro per un totale di 7 euro rispetto ai 5 dello scorso anno

    Sent from my CLT-L29 using Tapatalk
    Ultima modifica di ZaeN; 31-03-20 alle 21:38

  15. #9195
    Il perditempo L'avatar di Yuki
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.044

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da sacramen Visualizza Messaggio
    Siamo già in positivo sull'export
    Ma magari preferisci continuare ad avere la disoccupazione al 10% fissata per legge...
    Non ti ho chiesto se siamo in positivo.
    Ripeto: qualè il nostro export che ci renderebbe il paese dei balocchi?
    Soprattutto, potrebbe tenere in piedi la baracca da solo?
    Howl sul vecchio forum

  16. #9196
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.407

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?


  17. #9197
    The Baluba L'avatar di Frappo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    valle aurina
    Messaggi
    2.188

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Yuki Visualizza Messaggio
    Mi sembra di sentire sempre il solito disco.
    Ma per curiosità, dove la vedi tu tutta sta gran ricchezza che l’Italia esporta , che basta uscire dall’euro che inizieremo ad esportare a manetta e saremo di nuovo (ma quando mai lo siamo stati?) tutti ricchi
    La ns bilancia commerciale é ben messa, ma ricordiamo che il nostro export si basa per la maggior parte in prodotti finiti e semilavorati ricavati dalla lavorazione di materie prime importate da altri paesi, essendone noi estremamente carenti.
    Secondo certi sovranari é come se l’Italia fosse piena di giacimenti di petrolio

  18. #9198
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.156

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Frappo Visualizza Messaggio
    La ns bilancia commerciale é ben messa, ma ricordiamo che il nostro export si basa per la maggior parte in prodotti finiti e semilavorati ricavati dalla lavorazione di materie prime importate da altri paesi, essendone noi estremamente carenti.
    Secondo certi sovranari é come se l’Italia fosse piena di giacimenti di petrolio
    Il discorso sulle materie prime facciamolo un minimo più rigoroso per favore, e non beviamoci le solite cagate da giornalai.

    Se sei un paese trasformatore come l'Italia, il valore aggiunto del semilavorato/prdotto finito ha un fattore di moltiplicazione di almeno Xn per unità di materia prima utilizzata ,

    tale valore aggiunto normalmente assorbe eventuali aumenti del prezzo della materia prima.

    Senza contare che se la tua valuta si svaluta, anche il prezzo del tuo prodotto finito sarà più competitivo.

    Tenendoci sul barile di petrolio, facciamo l'esempio di una raffineria.

    Dati presi al volo

    un barile sono 159 litri, il prezzo attuale è di 20 euro

    Alla pompa la benza costa circa 1,5 €/l* 159 = 238€ teorici di ricavo dal prodotto finito

    Il fattore di moltiplicazione rozzo è x11

    Vogliamo metterci i costi fissi di impianti tecnologia ReS capitale umano? bah mettiamo 100 euro per ogni barile?

    Il margine scende a 138 che è cmq x7 rispetto alla materia prima

    Poniamo una svalutazione del 500% (follia pura), a parità degli altri costi fissi

    Costo al barile 100 (20*500%)
    costi fissi 100
    ricavi 238
    margine 38

    Anche in casi di svalutazioni FOLLI, avresti cmq margine per assorbire la svalutazione della tua valuta.

    Rega, è solo un esempio, non vi attaccate troppo ai numeri vi prego, è solo per dare un'idea.

  19. #9199
    Il Paparazzo L'avatar di Chiwaz
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.144

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Concordo col ragionamento, ma l'esempio secondo me è sbagliato per due motivi:

    a) la benzina è un bene destinato perlopiù al solo mercato interno
    b) il costo alla pompa della benzina è dato per la maggior parte da accise, non da valore aggiunto.

  20. #9200
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.156

    Re: (dis)Unione Europea, vicino il fallimento definitivo?

    Citazione Originariamente Scritto da Chiwaz Visualizza Messaggio
    Concordo col ragionamento, ma l'esempio secondo me è sbagliato per due motivi:

    a) la benzina è un bene destinato perlopiù al solo mercato interno
    b) il costo alla pompa della benzina è dato per la maggior parte da accise, non da valore aggiunto.
    Era solo un esempio, non sono un tecnico.

    Tra l' altro solo una parte del frazionato finisce in carburante, il resto va in altre lavorazioni.

    Non è che mi potevo mettere a fare un calcolo puntuale su tutto,

    Per semplificare dimezzate i fattore di moltiplicazione, che finiranno in accise, che rimangono cmq positivi

    e dall' altro mettetici che una parte del frazionato che finisce in lavorazioni a più alto valore aggiunto (che me so, polimeri, plastiche, solventi, carburanti speciali ecc ecc)

    Oppure pigliate un tronco di albero che viene trasformato da in mobilificio, stesso concetto.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su