Effetti della Brexit sul pallone Effetti della Brexit sul pallone

Risultati da 1 a 20 di 20

Discussione: Effetti della Brexit sul pallone

  1. #1

    Effetti della Brexit sul pallone

    La Premiere League tornerà al livello del campionato rumeno? Discuss .

  2. #2
    Pensatore libero L'avatar di Angels
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    ROMA
    Messaggi
    13.897

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Citazione Originariamente Scritto da Major Sludgebucket (ABS) Visualizza Messaggio
    La Premiere League tornerà al livello del campionato rumeno? Discuss .
    Dipende se non varrà più la legge Bosman e saranno limitati a 3 extra inglesi cambia parecchio.
    JUVE

  3. #3
    Senior Member L'avatar di EddieTheHead
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.163

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    magara

  4. #4
    Senior Member L'avatar di Volo
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Messaggi
    4.404

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    la premier è già al livello del campionato rumeno, calcisticamente parlando
    economicamente, non credo cambierà molto

  5. #5
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.560

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Ma perchè, in premier c'è un limite per gli extracomunitari?

  6. #6
    Pensatore libero L'avatar di Angels
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    ROMA
    Messaggi
    13.897

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Citazione Originariamente Scritto da tomlovin Visualizza Messaggio
    Ma perchè, in premier c'è un limite per gli extracomunitari?
    No c'è un numero obbligattorio di giocatori inglesi.
    https://en.wikipedia.org/wiki/Homegr...Rule_(England)
    Ultima modifica di Angels; 13-12-19 alle 17:42
    JUVE

  7. #7
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.560

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    E quindi che cambia, con la Brexit?
    Non ho capito.

  8. #8
    Pensatore libero L'avatar di Angels
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    ROMA
    Messaggi
    13.897

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Citazione Originariamente Scritto da tomlovin Visualizza Messaggio
    E quindi che cambia, con la Brexit?
    Non ho capito.
    Dal link di sopra da wikipedia
    Brexit
    Some reports [12] suggest that hundreds of EU-born players will not get work permits to work in the Premier League after Brexit. 152 current Premier League players who were born in the EU would probably not get a work permit if they are subjected to the same rules as non-EU players. Some football lobby groups are using the tax paid by footballers as a reason to press for an exclusion for EU players[13] - while the opposite view was the basis for Dyke's original proposal, that by reducing foreign born players there would be more room for English players [14] .
    JUVE

  9. #9
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.560

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Sì, ok, lì dice che c'è un tot di calciatori che non avranno il permesso di lavoro (che poi, vorrei proprio vedere che lo neghino a Salah, Firmino, De Bruyne, De Gea e compagnia ).
    Ma non ho capito per quale motivo, se non c'è un limite agli stranieri tesserabili.

  10. #10
    Pensatore libero L'avatar di Angels
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    ROMA
    Messaggi
    13.897

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Citazione Originariamente Scritto da tomlovin Visualizza Messaggio
    Sì, ok, lì dice che c'è un tot di calciatori che non avranno il permesso di lavoro (che poi, vorrei proprio vedere che lo neghino a Salah, Firmino, De Bruyne, De Gea e compagnia ).
    Ma non ho capito per quale motivo, se non c'è un limite agli stranieri tesserabili.
    Potrebbero cambiare il numero degli inglesi massimi o non dare il permesso di lavoro agli stranieri già presenti.
    JUVE

  11. #11
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.560

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Cambiare il numero massimo di inglesi non c'entra niente con la Brexit.

    Comunque, può essere una questione di permessi: gli europei ora non ce l'hanno (non serve), poi dovranno chiederlo.
    E forse non sarà dato a tutti.
    Anche se non capisco il problema: quando vogliono prendere gli extra-UE riescono a fargli il permesso di lavoro, e per gli UE dovrebbe essere diverso?

    Comunque, ripeto, vorrei proprio vedere la FA a cacciare i big europei .
    Per gli extra-UE non cambia nulla (in effetti, Salah e Firmino non avranno problemi).

  12. #12
    ghost_master L'avatar di Drake Ramoray
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Verona
    Messaggi
    6.882

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    cercati i criteri per ottenere questo permesso, potrebbe saltare fuori qualche informazione interessante

  13. #13
    ¯\_(ツ)_/¯ L'avatar di ZTL
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    15.236
    Gamer IDs

    Steam ID: alberace

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Citazione Originariamente Scritto da Angels Visualizza Messaggio
    Potrebbero cambiare il numero degli inglesi massimi o non dare il permesso di lavoro agli stranieri già presenti.
    Sì, ma perchè?
    Citazione Originariamente Scritto da Maybeshewill Visualizza Messaggio
    In realtà ha senso ma vabbe

  14. #14

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Google ce l'ho solo io?

    I problemi ci saranno per i giovani, non per le star già affermate (che in qualche modo se la caveranno), quindi dovrebbero puntare più sui vivai locali, con conseguente imbrocchimento nel medio-lungo periodo.

    https://it.eurosport.com/calcio/prem...28/story.shtml

    Cosa succederebbe in caso di Brexit?

    Meno potere sul calciomercato - Se nell'agosto del 2015 una sterlina valeva 1.43 Euro, ora il suo valore si aggira intorno a 1.18 Euro e, secondo quanto scrive LawInSport, è destinato a scendere. Ciò renderà la vita più difficile ai club di Premier League che avranno giocoforza meno potere d'acquisto soprattutto sui calciatori provenienti dall'estero, già calcolato in un -18%.

    Riduzione numero stranieri in rosa: il tetto dei calciatori provenienti dall'estero sarà abbassato dagli attuali 17 a 12 su 25 giocatori totali. Una diminuzione considerevole soprattutto per le squadre di prima fascia, Liverpool compreso (attualmente gli stranieri in rosa sono ben 16).

    Stranieri = extracomunitari = iter burocratico interminabile: non c'è ancora ufficialità in merito, ma se i rumors dovessero essere confermati i calciatori europei non inglesi saranno quasi certamente equiparati agli extracomunitari. Di conseguenza ogni calciatore straniero dovrebbe richiere un permesso di lavoro seguendo un iter molto complicato, che passa dalla società acquirente e la Federazione, fino al Ministero dell'Interno. Il tutto collegato al rapporto tra Ranking FIFA della Nazione di provenienza e la percentuale di partite internazionale disputate. Tutti questi calcoli renderanno ancor più lunga l'acquisizione di un calciatore straniero e potrebbero anche scoraggiare lo stesso ad accettare un contratto in Inghilterra.

    Grosso blocco sui giovani calciatori provenienti dall'estero - Secondo l'articolo 19 dello statuto FIFA, i giovani tra i 16 e i 18 anni possono essere tesserati solo se facenti parte dell'Unione Europea. Se però l'Inghilterra dovesse uscire da essa, i ragazzi dall'estero diventerebbero extracomunitari e di conseguenza non tesserabili. Esempi facili: tutti i giovani comprati dall'Arsenal (Fabregas nel 2003) o dal Manchester United (Pogba nel 2009) nelle campagne acquisti degli ultimi 10 anni.

  15. #15
    Senior Member L'avatar di EddieTheHead
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.163

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    mmhh sarà più difficile vendergli i bidoni

  16. #16
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.560

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Citazione Originariamente Scritto da Major Sludgebucket (ABS) Visualizza Messaggio
    Google ce l'ho solo io?
    Yeah.

    I problemi ci saranno per i giovani, non per le star già affermate (che in qualche modo se la caveranno), quindi dovrebbero puntare più sui vivai locali, con conseguente imbrocchimento nel medio-lungo periodo.

    https://it.eurosport.com/calcio/prem...28/story.shtml

    Cosa succederebbe in caso di Brexit?

    Meno potere sul calciomercato - Se nell'agosto del 2015 una sterlina valeva 1.43 Euro, ora il suo valore si aggira intorno a 1.18 Euro e, secondo quanto scrive LawInSport, è destinato a scendere. Ciò renderà la vita più difficile ai club di Premier League che avranno giocoforza meno potere d'acquisto soprattutto sui calciatori provenienti dall'estero, già calcolato in un -18%.

    Riduzione numero stranieri in rosa: il tetto dei calciatori provenienti dall'estero sarà abbassato dagli attuali 17 a 12 su 25 giocatori totali. Una diminuzione considerevole soprattutto per le squadre di prima fascia, Liverpool compreso (attualmente gli stranieri in rosa sono ben 16).
    Ok, quindi il problema non è tanto le conseguenze della Brexit ma le conseguenze di provvedimenti che verranno presi INSIEME alla Brexit.

    Stranieri = extracomunitari = iter burocratico interminabile: non c'è ancora ufficialità in merito, ma se i rumors dovessero essere confermati i calciatori europei non inglesi saranno quasi certamente equiparati agli extracomunitari. Di conseguenza ogni calciatore straniero dovrebbe richiere un permesso di lavoro seguendo un iter molto complicato, che passa dalla società acquirente e la Federazione, fino al Ministero dell'Interno. Il tutto collegato al rapporto tra Ranking FIFA della Nazione di provenienza e la percentuale di partite internazionale disputate. Tutti questi calcoli renderanno ancor più lunga l'acquisizione di un calciatore straniero e potrebbero anche scoraggiare lo stesso ad accettare un contratto in Inghilterra.
    Bah, questa mi pare senza fondamento.
    E' lo stesso iter che già seguono tutti gli extracomunitari, eppure non mi pare che le squadre inglesi (o di qualunque paese UE) si facciano chissà che problemi a ingaggiare argentini, brasiliani e africani vari.

    Grosso blocco sui giovani calciatori provenienti dall'estero - Secondo l'articolo 19 dello statuto FIFA, i giovani tra i 16 e i 18 anni possono essere tesserati solo se facenti parte dell'Unione Europea. Se però l'Inghilterra dovesse uscire da essa, i ragazzi dall'estero diventerebbero extracomunitari e di conseguenza non tesserabili. Esempi facili: tutti i giovani comprati dall'Arsenal (Fabregas nel 2003) o dal Manchester United (Pogba nel 2009) nelle campagne acquisti degli ultimi 10 anni.
    Questa è una conseguenza diretta della Brexit.
    Ma credo che coinvolgerà un numero limitatissimo di giocatori.

  17. #17

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Beh, citano molti casi di giovani anche parecchio prestigliosi che non sarebbero stati prendibili, non penso che coinvolgerà un numero limitatissimo di giocatori visto che ormai i talenti si punta a prenderli sempre prima, quindi a quelli di quell'età, cruciale, dovranno rinunciarci, e non mi pare poco.

    Comunque la Premier è ormai una delle principali leghe sportive al mondo, con crescita annua intorno al 13%, se ben ricordo. Quindi se nel frattempo non ci dovessero essere imprevisti (chessò, creazione di una Superlega europea senza di loro che riesce a togliergli visibilità e a fargli incassare meno danaro) la cosa che mi appare più probabile è che siano in grado, dopo magari un periodo di assestamento, di minimizzare i danni.

  18. #18
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.560

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Dove li citano ?
    Comunque, probabilmente saranno i "futuri campioni", cioè quelli che se va bene ne diventa campione uno su venti.
    Negli ultimi 10 anni, quanta gente è "esplosa" tra 16 e 18 anni e poi è diventata effettivamente forte?
    Per fare qualche nome sono dovuti risalire a Fabregas, che è di oltre 15 anni fa, un altro potrebbe essere quel Fosu comesichiama del Barcellona, ma è da vedere.
    Il resto dei giocatori che si sono affermati da giovanissimi, lo ha fatto dai 19-20 (a caso, mi vengono in mente Pulisic, Haland, De Gea) in su.
    A me pare veramente una inezia, quella.

    Per l'appeal del calcio inglese, invece, credo che potrebbero effettivamente soffrire una limitazione degli stranieri.
    Ma quello non riguarda la Brexit, come dicevo.

  19. #19

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Anche Bellerin e altri. Si parla del 20% dei giocatori nelle giovanili (percentuale che senza Brexit sarebbe stata a mio avviso destinata a crescere sensibilmente, visto che ormai in Premier c'è una netta maggioranza di stranieri). E ovviamente non contano solo i fenomeni o i campioni (anche se la maggior parte dei sedicenni o diciottenni poi fallisce, se individui il nuovo potenziale Messi o Pogba sedicenne cerchi di pigliarlo lo stesso, e ormai con le strutture per lo scouting che hanno le società di certo i nuovi giovani e giovanissimi talenti non sfuggono). Visto che le rose sono di 25 e passa giocatori, contano anche quello solo buoni o "normali", per fare mucchio, dato che è improbabile che vivai fatti solo da britannici riescano a sfornarne a sufficienza per mantenere il livello minimo (oggettivamente alto, battute a parte) rischiesto dalla Premier attuale.

    Comunque come detto la potenza economica della Premier è enorme ed è destinata a crescere, quindi hanno la forza per pigliarseli già maggiorenni pagandoli di più e fottersene abb.

  20. #20
    Moderatore L'avatar di tomlovin
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.560

    Re: Effetti della Brexit sul pallone

    Cioè, se ho ben capito, parli di un problema di costituzione delle squadre giovanili: hai meno possibilità di prendere gente dall'estero, quindi te le devi fare coi giovani inglesi e poi, se del caso, prendere dall'estero la gente solo dai 18 anni in su..
    E ok, è vero.
    Ma quanto di tutto ciò potrà influire sul livello della premier?
    Per me, praticamente zero: i Pogba e i Fabregas sono casi unici (un Bellerin in più o in meno cambia niente, sul livello del campionato) e la stragrande maggioranza dei giocatori forti viene acquistata, non tirata fuori dal vivaio.

    Casomai, come dicevi tu, è un problema economico: prendere un 18enne in crescita costa molto di più che prendere un 16enne in crescita.
    Ma vabbè, per me meglio così: avevano rotto il cazzo, le inglesi .
    Non è normale che per colpa (soprattutto) loro i prezzi dell'intero calciomercato siano saliti a livelli insostenibili per chiunque.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su